Letizia Battaglia, la fotografa della mafia

 

 Letizia Battaglia guarda Palermo, attraverso il suo obiettivo, come una madre guarda un figlio attraverso i suoi occhi. Attenta alle sfumature, a tutte quelle impercettibili variazioni che passerebbero inosservate a chiunque non sia alimentato dal fuoco sacro dell’amore. Ed è forse quello il sentimento che nel lontano 1974 la spinse a raccontare, attraverso le immagini, gli anni di piombo della sua città, iniziando ad immortalare le scene dei delitti di mafia perché nessuno potesse girare impunemente la faccia dall’altra parte. Fu così che, scatto dopo scatto, finì per guadagnarsi il titolo di “fotografa della mafia”.

 

All’Hotel Zagarella, l’8 giugno 1979, quando Giulio Andreotti incontrò gli esattori mafiosi Salvo, lei c’era. E grazie a lei, grazie a quelle immagini pesanti, c’eravamo anche noi.

L’ho incontrata a Lodi, in occasione della mostra fotografica allestita in suo onore presso l’Università Statale di Milano. Mi ha lasciato un messaggio per La Settimana Contro Le Mafie a Milano, una sette giorni di appuntamenti dedicati ai temi della legalità, delle mafie e della cittadinanza attiva, dal 17 al 23 maggio.

Perché la mafia non ha più la coppola in testa e la lupara in mano. La mafia, oggi, fa le leggi.

 CON LA MAFIA NESSUN COMPROMESSO
 intervista a Letizia Battaglia

 

 Sono molto contenta che le mie foto siano state mostrate all’Università Statale di Milano, perché tra il 1972 e il 1974 io abitavo a Milano, venivo alla Statale e seguivo le battaglie del movimento studentesco. Per questo ho scelto la Statale per la mia mostra. Perchè? Perché penso che sia molto importante che queste foto, sulla mafia, che raccontano storie tragiche di Sicilia, vengano guardate specialmente dai giovani, che non sanno niente, che sanno forse solo che sono esistiti Falcone e Borsellino. Che sono esistiti, sì, che sono stati ammazzati, ma dietro a Falcone e Borsellino c’è una lunga storia di mafia, di violenza mafiosa, c’è una lunga guerra civileche ha visto cadere le persone migliori della nostra terra. E allora Milano perché Milano forse non sa ancora cos’è veramente la mafia, il pericolo, e non sa che la mafia è già dentro alla città, dentro la regione, in tutta l’Italia, e che si è anche espansa, specialmente in Germania. Bisogna stare attenti. Per favore: state attenti. Cercate di capire cosa è successo. Cercate di capire i processi, di capire che i magistrati sono persone che si sacrificano perché si possa venire a capo di questa situazione che dura da oltre 100 anni e che nessun governo ha voluto veramente debellare, e che ora si è fatta governo. Purtroppo dentro il Parlamento, dentro il Senato, dentro la nostra Regione Sicilia e un po’ dappertutto, purtroppo ora governano anche i mafiosi.Credo che gli anni in cui ammazzavano tanto, in cui ammazzavano giudici, poliziotti, giornalisti e tanta brava gente, siano anni superati. La mafia si dice abbia fatto un patto con lo Stato: “dateci leggi che ci favoriscano negli appalti, nei lavori pubblici e così via, e noi non vi ammazzeremo più“. Purtroppo la mafia continua, con il traffico della droga, con il pizzo, con il traffico di immigrati, con il traffico di armi. La mafia è laddove c’è denaro. Laddove c’è bellezza la mafia arriva e sporca, e deturpa.Cosa fare? Il proprio dovere! Non accettare compromessi. Non essere ingenui! Capire cosa c’è dietro quando si parla di grandi opere, come ad esempio il ponte sullo stretto. Il ponte sullo stretto non serve a nessuno, non serve ai siciliani nè ai calabresi. Servirà soltanto a qualche politico per intascare tangenti e a qualche imprenditore per guadagnare molto. Bisogna stare molto attenti, molto. Le grandi super-strade, i grandi trafori a noi non servono. A noi serve una vita più pacata, più dolce, più tranquilla, più rispettosa. I grandi lavori non servono a niente. Abbiamo un’Italia deturpata, i fiumi inquinati, le coste inquinate, il cielo inquinato e pensiamo ai grandi lavori! Cerchiamo invece di organizzare una vita più sana, senza pensare ai grandi sfavillii, che poi non sono sfavillii di progetti moderni. Non c’è niente di moderno in un ponte o in una montagna traforata. Non c’è niente di moderno, niente di amabile, non c’è niente di buono.

La cittadinanza deve stare attenta, molto attenta a quello che avviene. E non deve accettare compromessi. Nessun piccolo compromesso, nessuna connivenza con la mafia, perché la mafia prende. Prende dapprima piano piano, e poi si prende tutto. Bisogna rispettare la vita degli altri e la nostra stessa vita nella più assoluta correttezza. Solo così potremo combattere la mafia, solo se noi sapremo fare il nostro dovere. Tutti noi, sostenendo il lavoro dei magistrati che è molto, molto pesante e, in questo periodo, molto poco sostenuto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

9 risposte a Letizia Battaglia, la fotografa della mafia

  • 7

    Visto l’argomento trattato, la signora sarà sicuramente ospite dalla De Filippi…

  • 6
    skatro

    Ma hanno licenziato Santoro?!?!?!?!?!?!?!?

  • 5

    Ciao Caludio,

    da quando ho inserito un commento pochi giorni fa sul tuo sito ho iniziato a ricevere spam di questo tipo (vedi sotto), in cui sono riportati i titoli dei tuoi post…ma è chiaramente una spam. Non è che ti hanno messo un qualche virussino o simili?

    tipo di email che ricevo:

    —-

    bdpdlz<vhhoil@ttrtnt.com>  ti invita a leggere l’articolo IO NON SONO SERENO pubblicato su ByoBlu – Il video blog di Claudio Messora il 17/04/2010 16.29.58

    bdpdlz ti invia un commento sull’articolo IO NON SONO SERENO

    j7w0Bu hbneweozoajf, [url=http://ggwipfumpvic.com/%5Dggwipfumpvic%5B/url], [link=http://rrwkqedouonw.com/%5Drrwkqedouonw%5B/link], http://etwmxzqoziin.com/

    Puoi leggere il testo completo dell’articolo all’indirizzo

    IO NON SONO SERENO

    • 5.1

      Credo che si tratti di un semplice exploit che sfrutta la funzionalità di segnalazione del post a un amico.
      Grazie, ora chiederò a chi se ne occupa di vedere di inibire ai bots la segnalazione via email, magari con l’utilizzo di un CAPTCHA.

  • 4
    dana74

    scusa se approfitto ancora della tua disponibilit per segnalare iniziative, non saprei come inserirla per non andare sempre off topic.

    19 maggio, alle ore 15 in diretta su http://www.perilbenecomune.net conferenza
    stampa di presentazione della petizione nazionale sul “collegato lavoro”:
    LAVORO? CI METTO LA FIRMA!
     
    Il 20 maggio 2010 ricorre il quarantesimo anniversario dell’approvazione dello STATUTO DEI LAVORATORI, e inizia il suo funerale con il doppio attaco
    da destra con “il collegato lavoro “ Ddl 1167-bis e da sinistra con la poco conosciuta proposta “di fatto” di Bersani-Ichino del PD che prevede il
    contratto unico di inserimento triennale con libertà di licenziamento e apertura alla totale precarietà.
    Con questi provvedimenti i diritti salariali e sindacali sono considerati reperti archeologici a fronte della moderna flessibilità tanto decantata da D’alema.

    Mai la classe lavoratrice è stata sottoposta ad attacchi tanto gravi!
    Con la scusa della crisi stanno facendo piazza pulita dei diritti salariali e normativi e della democrazia
    Con questa petizione vogliamo fermare gli attacchi al diritto costituzionale al lavoro e dare un segnale forte all’elite dominante
    e alle finte opposizioni che hanno consegnato i lavoratori al padronato QUESTA VOLTA GLI ITALIANI NON POSSONO NON SAPERE!
     http://perilbenecomune.org/upload/documentazione/petizioni/petizione_collegato_lavoro.pdf
    Adele Dentice

  • 3
    cloc3

    oggi la mannaia della censura di stato ha oscurato rainews24.

    rainews24 non è un canale particolarmente aggressivo e indipendente, ma una testata giornalistica in declino che, pur conservando tuttora alcuni elementi di personalità, ha rinunciato da tempo ad investire sulla stampa d’inchiesta e sulla vocazione giornalistica internazionale che la caratterizzava ai bei tempi (quelli fino alla fine del 2005).

    se anche un soggetto ormai indebolito e ampiamente lottizzato dalla politica, viene assoggettato a questo genere di trattamento, significa che nelle stanze del potere qualcuno comincia a inevvorsirsi e a sentire prurito alle mani.

    prove generali di colpe di stato?

  • 2
    skatro

    Bel servizio, se ho tempo vado pure a vedere la mostra!

    Domanda estemporanea: ma come siam messi con le vendite del DVD?!?! spero bene..

    Appunto: magari non importa a nessuno, ma è di oggi la notizia della scomparsa di Ronnie James Dio, la più grande voce dell’Heavy Metal. Rest in Peace!

  • 1

    Secondo me Santoro finisce su Europa 7. ;-)

  • 0
    geriko60

    Dal dopoguerra ad oggi doce c’è la mafia ci sono settori dello stato collusi con essa.Da Luck Luciano o Portella delle Ginestre fino a Riina e Provenzano e le mattanze di magistrati,poliziotti,giornalisti e politici onesti (già perchè a differenza di oggi prima c’era qualcuno di loro che non si piegava) e tutto un filo,un continuo esercizio di potere cheha fatto sì che la mafia s’infiltrasse nelle istituzioni fino a farne parte,in un modo o in un altro.Non sono teoremi astratti ma fatti reali che collocano il Sud come territorio sempre più ostaggio del modus operandi mafiogeno fino diventare parte integrante.Forse solo la Campania è peggio della Sicilia sotto il profilo delinquenziale,non a caso che un sottosegretario di un ministero con portafoglio (che presumibilmente equivale ad una fonte di risorse pubbliche)è stato o lo è ancora indagato per associazione a delinquere.Solo chi non è stato a Casal di Principe può sostenere l’infondatezza dell’impianto accusatorio della magistratura di S.M. Capua Vetere (frontiera della legalità) perchè se respiri quell’aria percepisci che tutto può essere in quei posti.Ma è altrettanto vero che lo stato in questi anni non è stato capace di superare gli ostacoli che l’inedia mafiogena ha creato .Il rapporto tra istituzioni e cittadini si è trasformato in una base ottimale per mimetizzarsi e grazie anche a individui ubiqui,in senso strettamente criminale,sono nati contesti politici su cui dare ai mafiosi le direttive per affiliarsi nei sodalizi partitici.Quando Falcone incalzò Buscetta affinchè svelasse i retroscena su cui nascevano le protezioni dei fantasmi mafiosi il pentito assicurò che svelare tali misteri equivaleva ad una condanna a morte violenta.Come si spiega che per Cirillo,un semplice assessore regionale (ma con delega a gestire i fondi post-terremoto),il SISDE attivò canali trasversali per far sì che il re delle carceri (così veniva chiamato Cutolo) contattase i brigatisti?E i 3 miliardi che fine fecero?E perchè appena 4 anni prima la potente corrente andreottiana che aveva sodali mafiosi ma di quelli che possono sapere tutto di tutti non mosse un dito per liberare Aldo Moro?In questi misteri cìè la terribile risposta che ci vede oppressi dalla mafia,ed oggi in maniera ancora più subdola.Ma se tutti noi facciamo "outing"e rispettiamo i canoni del vivere civile,e diamo ai ns ragazzi le certezze èper un futuro equo e dignitoso,la mafia e i mafiosi si scioglieranno come neve al sole,o come cacca nelle tubature delle fogne.

    LIBERA

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>