Peter Gomez – La mafia a Milano

Milano non è terra di conquista delle mafie. Milano è stata ampiamente conquistata.

Tutto è iniziato molti anni fa con la legge sul soggiorno obbligato, che ha portato in Lombardia nel nord Italia centinaia e centinaia di uomini d’onore. Nel corso degli anni però abbiamo assistito a una sostituzione nelle gerarchie criminali. Milano non è più terra di cosa nostra ma è terra di ndrangheta, la mafia che dal punto di vista militare in questo momento è più forte in Italia e forse nel mondo. Non è un segreto per nessuno che comuni dell’hinterland di Milano come Buccinasco vengono oggi chiamati dagli stessi investigatori la “Platì del nord“, e questo è particolarmente vero ed emerge quando si esaminano due settori economici: ai vertici della scale e in fondo alla scala. Ci sono tutta una serie di settori dell’economia che sono saldamente in mano alle mafie calabresi. Non c’è movimento terra a Milano e in Lombardia che non sia in qualche modo appaltato agli uomini della ndrangheta. Andando più in alto, partendo dagli uomini della ndrangheta, è possibile accorgersi come davvero la mafia sia arrivata nel cuore della city, nel cuore milanese. Recentemente un’inchiesta ha dimostrato che una società dell’hinterland, la “Creiamo“, che faceva capo di fatto a una serie di uomini legati alle cosche ndranghetiste calabresi, fosse arrivata ad aprire uffici in via Montenapoleaone.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

La cosa che ha colpito noi del Fatto Quotidiano, esaminando le carte di questa inchiesta che riguardavano la Creiamo e riguardavano in particolare i rapporti di due esponenti, di due colletti bianchi che facevano anche politica, ma che venivano considerati dai magistrati l’interfaccia delle cosche, dei Barbaro, è quanto si muovessero in ambito politico. Noi abbiamo raccontato la storia di Iorio, la storia di Madaffari. Iorio è il figlio di un coordinatore della Pdl a livello locale in Lombardia. Ci siamo resi conto che Iorio, al momento accusato di corruzione ma con l’aggravante dell’articolo 7, ovvero l’aggravante mafiosa, aveva rapporti di altissimo livello con una serie di consiglieri regionali lombardi e deputati nazionali. In occasione delle elezioni, le elezioni di due anni fa, le microspie degli investigatori hanno ricostruito con precisione come gli uomini delle cosche calabresi si dessero da fare per infiltrare la politica. Attualmente, in Regione Lombardia, siedono una serie di consiglieri regionali che si sono avvalsi del loro appoggio. Non sempre è dimostrabile che i consiglieri regionali in questione fossero perfettamente al corrente delle persone con cui avevano a che fare. In altri casi accadono degli episodi che sono assolutamente sconcertanti e che dimostrano come anche in Lombardia la nostra classe politica sia incapace di selezionare le proprie classi dirigenti sulla base del rischio mafia. Ricordo che per esempio in Regione Lombardia siede il Consigliere Regionale Colucci, che quattro anni fa fu ripreso dalle forze di polizia mentre entrava ed usciva da un ristorante in cui avveniva una cena a cui partecipavano una serie di esponenti delle cosche calabresi, tra cui uno dei figli di Morabito. Quando questa cosa è stata scritta, Colucci ha tentato prima di smentire. Poi non ha smentito più niente, e l’ufficio dei probiviri dell’allora Forza Italia non è intervenuto. Colucci oggi ha fatto carriera.

C’è una sottovalutazione assoluta verso il fenomeno, da questo punto di vista, in Lombardia. Mancano anche le inchieste. Sui giornali, lo ha scritto Libero, ci sarebbe da mesi in preparazione una grande inchiesta sulle cosche in Lombardia che dovrebbe portare a centinaia di arresti. Io non so se questa cosa sia vera. Fatto sta che, sostanzialmente, oltre che una mancanza dal punto di vista dell’intervento politico c’è stata una mancanza, in questi anni, anche dal punto di vista della repressione penale. Di fatto, di grandi operazioni anti-mafia, in Lombardia non ne avvengono dai primi anni ’90. Altre inchieste hanno poi fotografato dei rapporti che nemmeno sorprendono più. Abbiamo visto come gli uomini della cosca Piromalli si rivolgessero a Marcello Dell’Utri, per telefono, incontrandolo in via Senato, per cercare di perorare la causa di un loro congiunto che era detenuto. Anche in questo caso, nonostante i fatti, magari difficili da quantificare dal punto di vista dei codici ma sicuramente rilevanti dal punto di vista dell’etica politica, fossero evidenti, non c’è stato nessun intervento da parte della politica. Sostanzialmente non dalla maggioranza, che ovviamente protegge Dell’Utri, ma nemmeno dall’opposizione, che non ha fatto di tutto questo materia di campagna.

Eppure le cose stanno cambiando. Nell’ultimo anno nell’hinterland milanese ci sono stati sette omicidi legati alla criminalità organizzata. Anche da noi quindi si comincia a sparare e non ci si limita solamente a gestire gli appalti o a gestire i flussi di capitali. Per quanto riguarda invece cosa nostra la situazione è più complicata e anche più affascinante. La mafia siciliana, sicuramente meno forte dal punto di vista militare rispetto a quella calabrese, è forse più abile nel fare affari. A Milano noi sul Fatto Quotidiano abbiamo raccontato la storia di centinaia di cooperative legate ai familiari o alle familiari di Vittorio Mangano, che in questi anni si sono occupati di pulizia, di logistica e dei rapporti con le pubbliche amministrazioni e non solo con le grandi aziende come Fininvest, Publitalia e quant’altro. Le pulizie, per esempio, a Fininvest e a Publitalia “le facevano” i soci o le familiari dell’ex fattore di Arcore, Mangano. La cosa singolare è che, andando ad esaminare chi è entrato all’interno di queste società, assistiamo a quella che sembra essere una sorta di alleanza tra calabresi e siciliani.

Insomma, a Milano la piazza è grande e all’ombra della Madonnina la mafia ha fatto un passo avanti e si è evoluta. Io credo che nelle prossime settimane scopriremo che è entrata nelle istituzioni, anche in Lombardia, fino ai vertici più alti.

 Peter Gomez

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

8 risposte a Peter Gomez – La mafia a Milano

  • 1
    skatro

    La mafia a milano c’è, basta guardare bene! c’è pure nei piccoli paesi del nord italia, special modo calabrese. L’errore che si fa più spesso è di pensare che la mafia sia un problema solo del sud Italia. Almeno cominciamo a renderci conto che una cosa così grossa è ovvio che si sia espansa un po’ ovunque.. -.- purtroppo..!

  • 0
    fansss

    Gomez è un’altra bella testa nel panorama itaiiano dell’informazione: chiaro, competente, analitico.

    Una delle migliori firme che ci sono a giro.

    (… Santoro? Secondo me, ha fatto il suo tornaconto come al solito confermandosi un individualista accorto; pollice in basso)

  • -1
    TerzaPosizione

    Nell’hinterland milanese abbiamo anche un ridente comune che prende il nome da una localita’ che e’ anche il nome di un ‘ndrina : Bruzzano 

    • -1.1
      bruzzano fieri

      Bruzzano è un QUARTiERE di Milano e non un ridente comune il nome non lo prende dalla mafia calabrese ma dal nome "Bruzzano dei due borghi" che era comune vicino a quello di AFFORI e UNITI e Cormano.

      Non si tratta di un quartiere che prende il nome da una cosca o un comune calabrese. 

  • -2

    Nicola Gratteri, uno dei massimi esperti di ‘ndrangheta, racconta come e perchè l’organizzazione criminale calabrese non è più una manifestazione agricolo pastorale di malavita.

    Gli interessi odierni della ‘ndrangheta si fondono, oltre che con la politica, con la finanza internazionale, con la massoneria (la Calabria è la seconda regione in Italia per numero di logge massoniche), con la chiesa… E’ un salto di qualità avvenuto nel più assoluto silenzio e con la complicità più o meno consapevole di tutti.

    http://www.youtube.com/watch?v=b6kl-ZVIS5I

    http://www.youtube.com/watch?v=JSPA38uocnk

    http://www.youtube.com/watch?v=j-EyoSp1tUQ

  • -3
    GinaB

    Sottovalutazione del fenomeno in Lombardia?

    Non serve anche a questo la legge bavaglio?

    Mi pare che l’anno scorso la Moratti ad Annozero,davanti all’evidenza dei filmati che denunciavano la presenza delle mafie a Milano,arrabbiata,quasi in lacrime,accusa la trasmissione di voler buttare fango sulla laboriosa e onesta Milano.

    Qualcuno dica alla Moratti che ovunque c’è la presenza mafiosa,ci sono laboriosi e onesti cittadini che subiscono questa presenza che rende la vita invivibile.Sono chi ha paura di ritorsioni,gli ignoranti per scelta,i collusi o i complici che negano il fenomeno. Si può comprendere chi ha paura,le altre categorie no.

  • -4
    skatro

    ok è ufficiale: Santoro lascia la conduzione di AnnoZero e pare la RAI..

  • -5
    Viola

    Milano da oltre 20 anni e’ la vera capitale della mafia ne fa un quadro il libro :”Milano ordina uccidete Borsellino”dove dice che i boss hanno trovato complici ideali all’interno dei suoi insospettabili salotti per riciclare e moltiplicare le centinaia di miliardi guadagnati con il traffico internazionale degli stupefacenti,banchieri,imprenditori,finanzieri.Anche se e’ diverso da cio’ che vorremmo purtroppo e’ cosi. Anche la chiesa naturalmente che non manca mai all appello.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Borrelli (M5S): incentivare lavori meno stabili.

Borrelli Incentivare popolazione a svolgere lavori meno stabili Qual era il mantra dei neoliberisti in salsa JP Morgan all'attacco della Costituzione e delle libertà fondamentali dei cittadini? Semplice: abbattere l'articolo 1 che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, magari aggiungendo l'aggettivo "precario" o "saltuario" in coda. Ci hanno provato, riuscendoci, negli...--> LEGGI TUTTO

Equacoin? Parliamone – Mirko Da Corte, DigiCanDo

MIRKO DA CORTE - EQUACOIN PARLIAMONE - Play Marco Saba ha presentato sabato 28 ottobre, su questo blog, il suo progetto di moneta democratica e decentralizzata: Equacoin. Oggi Mirko Da Corte, esperto di criptovalute e cofondatore di DigiCanDo, raccoglie in questo video una serie di domande e di critiche costruttive con...--> LEGGI TUTTO

Sovranità Perduta for Dummies – Live domande e risposte Con Marco Mori

Sovranità perduta for dummies - Marco Mori - Play La registrazione del lungo e interessante live andato in onda oggi, alle 14:30, sulla sovranità svenduta, sul decreto del Tribunale di Cassino e su quello che si può fare da qui in avanti. Ospite di Claudio Messora, l'avvocato di Rapallo Marco Mori, che insieme a Niki...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>