Adoratori di ombre


Dovunque ti giri, te la mettono nel culo. Questo è possibile grazie al fatto che le decisioni vengono prese da una ristretta oligarchia che di democratico non ha niente, semmai di faraonico, e che governa il paese padroneggiando i trucchi del mestiere più antico del mondo. No, non quello a cui stai pensando. L’altro: l’amministrazione del panem et circenses.

La logica è semplice. L’obiettivo di ogni organismo è la perpetuazione della propria esistenza. Gli organismi animali fondamentalmente nascono per aggregazione spontanea di svariati gruppi cellulari, ognuno specializzato nella sua funzione (quelli che sanno contrarsi e favoriscono lo spostamento, quelli che sono sensibili alla luce e permettono la conoscenza dell’ambiente, quelli sensibili ai suoni e così via…). Sulla strada dell’evoluzione comprendono che aggregandosi avrebbero fatto meno fatica a sopravvivere e si mettono in società. Gli occhi con le gambe, lo stomaco con i polmoni e via dicendo. Gli organismi sociali, dal canto loro, nascono per aggregazione di interessi comuni, nè più nè meno di quelli animali. Come questi ultimi, combattono per accaparrarsi le risorse circostanti e sono spinti dalla necessità di alimentare il loro dispendioso sistema energetico, divorando fino alla sazietà le specie circostanti, in questo caso i diritti dei singoli individui. Del resto, combattere l’entropia costa, e lorsignori pur di continuare ad esistere non badano a spese.

 

Curioso il parallelo con il sistema energetico, perché forgia una sinistra chiave di lettura per comprendere le strategie di sopravvivenza dell’organismo sociale oligarchico per eccellenza: banche, affaristi, petrolieri, ovvero la casta di cavallette che spreme le colonie di zeta-formichine fino a lasciarle completamente esangui. Come ci riesce? E’ semplice: da una parte si prende tutto, dall’altra si finge un benefattore, centellinando elemosine che sono una misera frazione di quanto arraffa. Noi miseri abitanti della caverna di Platone, che non conosciamo nulla di quel che avviene là fuori se non le ombre proiettate sulle pareti del salotto dai suoi burattinai, crediamo che la vita sia tutta lì, dentro ad un utero nel quale partecipiamo di un’eterna incubazione, il parto promesso che non avviene mai e che termina solo con la morte.

La casta può sopravvivere solo con il volontario assenso delle coltivazioni di esseri umani, altrimenti verrebbe immediatamente sopraffatta. Il consenso si compra con il circenses, in quantità inversamente proporzionale al panem. Un esempio? Moratti raffina petrolio su una delle più incantevoli isole del mediterraneo. Anzichè pagare per smaltire le scorie della lavorazione, i cosiddetti TAR (olio combustibile pesante), fa pagare a noi – larve – i costi dei suoi escrementi, bruciandoli come fanno i beduini con la cacca di cammello e tassandoci (la tassa si chiama CIP6, un nome inoffensivo, quasi ecologico, come il canto di un uccellino). A differenza della cacca di cammello, che emette una tenue luce azzurrognola, il TAR è un combustibile altamente inquinante che Moratti trasforma in 1400 tonnellate di scarti, principalmente zolfo e concentrati di metallo come vanadio e nichel. Se il processo porti o meno ad un aumento delle incidenze di mortalità dovute a tumori, leucemie ed altre amenità è del tutto ininfluente, anzi: per la casta può essere un buon metodo di controllo demografico sulle popolazioni sottomesse. Un rapporto dell’AIOM (l’Associazione Italiana Oncologi Medici) denuncia che la recente manovra finanziaria anti-crisi toglie ai 2 milioni di malati di cancro nostrani la possibilità di essere curati per indisponibilità di medici. Un modo per assicurarsi che, dopo avere ammalato a morte 250mila zeta formichine in esubero ogni anno, nessuno vanifchi gli sforzi tentando di rimetterle in sesto. Macelleria sanitaria, eutanasia sociale. In Australia sparano ai canguri, qui lasciamo morire i malati. Un suicidio collettivo, più che altro, visto che gli schiavi se lo autofinanziano. Sarlux rende a Moratti e soci 122 milioni di euro l’anno, oltre al ricavo derivante dalle minori spese per lo smaltimento dell’olio combustibile pesante. Eppure nessuno si lamenta: perchè? Perché con quei 122 milioni, Moratti compra i gladiatori del XXI secolo, li manda agghindati di tutto punto nelle moderne arene e proietta vittoriose ombre sulle pareti delle caverne di milioni di italiani, che poi festeggiano anche. Panem et circenses.

Un altro esempio della mirabile arte dell’acrobazia sodomitica: le frequenze televisive sulle quali da 30 anni Berlusconi fa propaganda per sé – ma in fondo per la casta delle cavallette di cui egli è membro insieme a Moratti e a tanti altri. Hanno un valore complessivo di circa 12 miliardi, e sono di proprietà dello Stato, quindi nostra (scusate, ho un accesso di riso incontrollato). Se venissero pagate imponendo come base di calcolo anche solo il 5% del fatturato di chi ne beneficia – una percentuale ridicola per una concessione di sfruttamento governativa – Mediaset, la Rai e gli altri proiettori di ombre locali corrisponderebbero alle casse di Tremonti 600 milioni di euro all’anno. Invece pagano solo l’1%. Mediaset nel 2008 ha avuto un margine operativo di 666 milioni di euro (più che il numero della bestia, il numero delle bestie che siamo), pagando di contro solo 20 milioni per la concessione delle frequenze. Con quei soldi, in 30 anni, il Milan è potuto crescere e prosperare, divertendo milioni di adoratori di ombre, quali siamo noi.

Rispetto agli abitanti della caverna di Platone, tuttavia, qualche passo avanti l’abbiamo fatto. Le nostre ombre sono a colori e in alta definizione. Resta tuttavia il fatto che il Milan e l’Inter (per dirne un paio) ce le paghiamo da soli. Le paghiamo perché danzino sulle nostre pareti e adoriamo chi le proietta, benché lo faccia con i nostri soldi, come se in realtà ci elargisse una benevola concessione sacrificando del suo. E mentre le zeta-formichine si accapigliano davanti a un pallone, dicutendo animatamente se Marchisio abbia inneggiato o meno a Roma ladrona, le auto elettriche spariscono misteriosamente dal mercato non appena vengono prodotte, il costo della benzina sale per foraggiare gli yacht delle cavallette, si inventa un debito pubblico che non esiste per giustificare la richiesta di sempre maggiori messi, si taglia sull’istruzione e sulle cure ospedaliere per avere formichine sempre più ignoranti e inconsapevoli dei loro diritti, eliminando nel contempo la forza lavoro improduttiva insieme al costo sociale che ne deriva.

Signore e signori, benvenuti nel nuovo millennio: l’era degli adoratori di ombre.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

19 risposte a Adoratori di ombre

  • 7
    Paolo 2.0

    Sparano ai canguri?? Che bastardi…

     

  • 6
    roby

    l’ingordigia e la stupidità degli uomini sono le due facce della stessa medaglia.

     

  • 5

    Non ci rimane che attendere la Livella di Totò…

  • 4
    Franz

    Una parte di adoratori va allo stadio, l’altra parte va in chiesa. Siamo senza speranza.

     

    « Io vorrei, e questo sia l’ultimo ed il più ardente dei miei desideri, io vorrei che l’ultimo dei re fosse strangolato con le budella dell’ultimo dei preti »

    (Jean Meslier, Il testamento)
  • 3

    Ciao Claudio,

    complimenti per l’articolo. Rispecchia fedelmente la, purtroppo triste, società attuale.

    Segnalo il film “OIL”, una video-inchiesta sulla raffineria Saras in Sardegna (del regista indipendente Massimiliano Mazzotta) che fino a pochi anni fa era autorizzata ad emettere sino a 14.000 tonnellate di emissioni l’anno e solo in seguito queste sono state ridotte alla metà. Tra le emissioni vi sono il benzene e l’idrogeno solforato, entrambi altamente cancerogeni, oltre che estremamente tossici.

    Non a caso il dottor Annibale Biggeri, intervistato nel film, ha riscontrato tra i bambini del posto una modificazione a livello di DNA, qualcosa che spaventa solo a pensarci.

    Nel 2000 è entrato in funzione l’impianto IGCC della SARLUX, che smaltisce le scorie della stessa Saras, scorie altamente tossiche e di difficile smaltimento (il cosiddetto filtercake) ma che, per il nostro stato criminogeno sono considerate (unico caso in Europa) “fonti rinnovabili” e quindi vengono usate per produrre energia elettrica, sovvenzionata dallo stato con la truffa dei CIP6, gli stessi incentivi usati per assimilare gli inceneritori alle “fonti rinnovabili” e vendere l’energia elettrica prodotta in modo altamente inquinante (nanopolveri) al triplo del prezzo di mercato.

  • 2
    dindolo

    uruk-hai ha scritto :
    Il debito pubblico che non (dovrebbe) esiste(re) è dovuto alla truffa del sistema monetario odierno basato sulla perdita della sovranità monetaria…

     

    Complimenti, chiarissimo e ben fatto riassunto della truffa del secolo. Posso utilizzarlo per i miei conoscenti very dummies?

    Credo che sia arrivato il momento per noi formichine cominciare a diffondere capillarmente e metodicamente questa informazione.

    Pensi che siamo vicini al botto del sistema monetario?

    • 2.1
      uruk-hai

      Ciao, certo che puoi utilizzarlo come vuoi, più diffondiamo queste informazioni e meglio è. Riguardo al collasso del sistema monetario è presto detto: sapremo che siamo giunti al collasso definitivo quando scoppierà la III guerra mondiale, che a dirlo così sembra una baggianata da idioti complottisti, ma analizzando i movimenti militari vediamo che si stanno preparando. Ad esempio non è un caso che gli americani, per un motivo o per l’altro, si stanno spostando sempre più ad accerchiare la Cina. Hanno inziato con l’Afghanistan e l’Iraq, passeranno all’Iran e poi verrà il Pakistan conquistando così il medioriente.

      La guerra sarà necessaria perchè le persone “normali” stanno sempre peggio a tra pochi anni inizieranno le rivolte sociali visto che l’economia e la finanza stanno magiando velocemente tutti i diritti duramente acquisiti nell’arco di anni (vedi ad es. le richieste della Fiat per tenere aperto Pomigliano). Hanno inventato la globalizzazione facendo entrare nel nostro mercato delle nazioni prive di diritti umani che sfruttano gli schiavi e possono permettersi costi inimmaginabili da noi, così facendo ci stanno portando al loro livello invece che far salire loro al nostro. Ma avendo assaggiato il benessere il rischio di rivolte è molto fondato. Se invece s’inventano una bella guerra risolvono tutto.

      Comunque se vuoi far approfondire il discorso monetario ti consiglio i seguenti documentari:

      Genius Seculi

      Sistema di creazione del debito

      Zeitgeist The Movie

      Zeitgeist Addendum

      Diario del saccheggio (il fallimento dell’Argentina)

      The money masters (sub Ita)

  • 1
    dl31

    ..bellissimo articolo…..

    …..mi piace molto la foto al quanto psichedelica ……mi rilassa il cervello che ciò troppo in guerra di questi tempi !!!!!

  • 0
    pegasus2000

    “si inventa un debito pubblico che non esiste per giustificare la richiesta di sempre maggiori messi”

    Questa me la devi spiegare…

    • 0.1
      uruk-hai

      Il debito pubblico che non (dovrebbe) esiste(re) è dovuto alla truffa del sistema monetario odierno basato sulla perdita della sovranità monetaria, che nel caso italiano se non sbaglio è avvenuto nel ’71. Breve escursus: un tempo gli stati si stampavano da se i propri soldi (e le relative banche centrali erano statali, cioè pubbliche) che quindi erano di proprietà statale e quindi dei cittadini. L’unica spesa che lo stato doveva affrontare era quello della stampa dei soldi, punto. Inoltre il denaro era stampato in quantità pari alle riserve auree dello stato stesso, perchè la valuta era convertibile in oro, sicchè non poteva esserci più denaro che oro.

      Questo sistema è stato scardinato in prima fase in America dopo la grande crisi del ’29 causata dalle banche private. In quel momento le banche private sono riuscite a far trasferire la sovranità monetaria dallo stato ad una banca privata, la Federal Reserve Bank (che a dispetto del nome è privata). Così lo stato ha cominciato a prendere a prestito il denaro da un privato con il seguente risultato: la banca privata stampa la banconota che gli costa solo la carta più la stampa, in tutto pochi centesimi di dollaro, attualmente circa 30 cent.; questo costo è il valore intrinseco.

      Però la banca privata presta questa banconota allo stato per il suo valore nominale, cioè quello stampato sulla banconota ad es. 100 dollari; così lo stato ha un debito di 100 dollari con la banca che però ha speso solo 35 cent. per quella stessa banconota. La differenza tra valore nominale e valore intrinseco che s’intasca la banca privata si chiama signoraggio bancario. Non contenta di ciò la banca privata aggiunge pure un interesse (attualmente circa il 2,5%) su quella banconota e il risultato è: io nazione prendo in prestito (quindi ho un debito nei confronti con la banca) un pezzo di carta per il valore di 100 dollari alla banca privata (alla quale è costata solo 30 cent.) ed in più gli devo pure pagare l’interesse su quella banconota, altri 2,5 dollari. In tutto la banca ci guadagna: 100$+2,5$-0,35$= 102,15$ avendo speso solo 0,35$ appunto.

      Ora, se io i soldi posso averli solo dalla banca privata, come faccio a pagare gli interessi su questi soldi? Nel caso di prima, se io nazione prendo 100$ in prestito, come faccio a pagare i 2,5$ di interessi? Semplice, chiedo alla banca altri soldi, ma su questi a loro volta ho un interesse da pagare. Così il debito pubblico diventa autoalimentato e inestinguibile, può solo salire. Oppure si fanno le cosìddette privatizzazioni, cioè svendo le proprietà dello stato per pagare il debito pubblico, ma come detto prima è impossibile riuscire a ripagare un debito che può solo aumentare.

      E aumenta anche perchè è stato pure tolto il vincolo della convertibilità in oro della valuta, cioè non è più necessario emettere tanta moneta quanto è l’oro in possesso ed infatti la moneta in circolazione è migliaia di volte superiore alle reali necessità del mercato. In questo modo si è saturato il sistema e gli stati non riescono più a star dietro ai propri debiti e arrviamo a oggi sulla soglia del collasso economico.

      Altra beffa è che oggi le banche private non hanno nemmeno quasi più la spesa della stampa perchè la maggior parte della moneta è elettronica, quindi inesistente. NOI PAGHIAMO UN DEBITO SUL NULLA!

      Ultima beffa è la cosìddetta riserva monetaria. Quando io deposito una cifra in banca, la banca stessa è tenuta a tenere nei suoi cavò solo una parte di ciò che io deposito, non ricordo più se è il 10% o meno, di sicuro non è più del 10%. Comunque, la banca tiene il 10% e il resto lo reinveste magari elargendo mutui o prestiti su cui si fa pagare un interesse. Quindi succede questo: io deposito 10.000€, la banca ne tiene 1.000 e 9.000 li presta come mutuo a Tizio. Tizio li deposita nella sua banca che ne tiene 900€ e ne presta 8.100€ a Caio come mutuo. Caio deposita nella sua banca gli 8.100€, la sua banca ne tiene 810€ e ne presta a sua volta 7.290€…e così via. Alla fine le banche riescono a prestare e farsi pagare gli interessi su un valore che può arrivare a 50 volte quello che io avevo depositato inizialmente, quindi si fa pagare gli interessi sul nulla, su soldi che non esistono se non per un semplice calcolo matematico.

      Adesso capite perchè dicono che se tutti andassimo a prelevare i nostri riasparmi in banca, la stessa banca fallirebbe? Perchè non ha materialmente i nostri soldi.ome diceva un comico le banche fanno i fr**i col c**o degli altri!

      Naturalmente poi il sistema è più complesso ed entrano in gioco altri fattori, ma il risultato non cambia: alla lunga tutto torna sempre e solo in banca che è pèroprietaria della moneta e pian piano si mangia pure i beni materiali, finchè non ci saranno più beni e diventeremo letteralmente loro schiavi.

    • 0.2
      uruk-hai

      P.S.: ovviamente anche la BCE, Bankitalia e tutte le banche centrali europee sono private.

    • 0.3
      sofiaastori

      Secondo me, intende dire che la ricchezza c’è e ed è tantissima, solo che è concentrata in poche mani…giusto, Claudio?

  • -1
    pda

    Quanti di noi lettori dell’ottimo Claudio lo gremiamo in “ogni ordine di posto”?

    Non possiamo farci nulla, è nella nostra natura.

  • -2

    Stavolta ti sei superato! Davvero.

    Ti sottoscrivo ogni parola, anche se ne aggiungerei altre, più velenose e poco adatte a questo pubblico.

    A proposito di “merxa” nell’aria, vorrei ricordarti e riproporti l’invito a partecipare (o solo presenziare a titolo “giornalistico”), il 9 giugno, alla protesta sotto la sede Arpa di via Pola 12 a Milano, ore 14.00. Ci sarà la Conferenza dei Servizi che darà il via libera definitivo all’inutile, assassino, inceneritore di Opera, in pieno Parco Agricolo Sud, tra il carcere (vogliono risolvere il problema di sovraffollamento gasandoli? che almeno ci trasferiscano i pochi colletti bianchi e politici, prima che escano!!) e il DEPURATORE (dei geni), in mezzo alle coltivazioni di cibo che sfamano buona parte della nostra popolazione del capoluogo… Prodotti con percentuali di diossina e nanoparticelle sempre in aumento… ma in qualche modo lo dovevano risolvere, no, il problema delle pensioni?? Età pensionabile portata a 65 anni, per tutti, ecco la soluzione “combinata”: mio zio ci ha lasciati a 60 anni esatti, e mia madre a ruota, idem. Cause del decesso? Provate a indovinare!

    Prima che decidano di risparmiare anche sulla tua pensione, cittadino, mentre ti tocchi e fai scongiuri, alza le chiappe e vieni a fermarli con noi

    Un cittadino a 5 Stelle, che sa che ci sono alternative INDISCUTIBILMENTE MIGLIORI: per i cittadini, per la giustizia sociale, per la salute, per la redistribuzione economica. Perchè non vengono applicate queste soluzioni? Rileggetevi il post di Byoblu: la risposta ve l’ha già data lui.

  • -3
    Mode

    Byo sei (come sempre)TROPPO AVANTI!!!

  • -4
    Stefano.orso

    ottimo Claudio…..vedere poi la sera della “festa” gente scorrazzare a destra ed a manca consumando benzina litri e litri di benzina o gasolio per il piacere di ingrassare le tasche dei Moratti aggiunge tristezza al tuo preciso racconto

  • -5
    pegasus2000

    sofiaastori ha scritto :
    Secondo me, intende dire che la ricchezza c’è e ed è tantissima, solo che è concentrata in poche mani…giusto, Claudio?

     

    Eh sì, mi sa proprio che hai colto nel segno, Sofia. Ero rimasto miope di fronte a questa sottigliezza letteraria…

    Così ora sono ancora più inc…ato di prima!!! Maledetti loro, ma soprattutto maledetti noi (nel senso di elettori) che diamo loro la possibilità di prenderci per i fondelli a questa maniera!

  • -6
    an mi

    Veramente suggestivo e realista, complimenti per l’affresco tragico, anzi, grottesco. Questa è veramente la condizione umana di oggi. Non so se sperare in qualcosa di diverso… ma si, almeno con il cuore si!

  • -7
    Singsonghio

    Grande CLAUDIO !!!!!!!

    Grandissima ,  bellissima , chiarissima , centratissima , focalizzazione della  condizione supportata da molti e sopportata credo da pochi….se no non saremo in questo pantano.

    ….crediamo che la vita sia tutta lì, dentro ad un utero nel quale partecipiamo di un’eterna incubazione che ha termine solo con la morte…. e che ne sappiamo ?  

                                  Buon Proseguimento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>