Gli alieni sono tra noi / 2


Un mondo in cui tutti ti danno ragione è noioso come giocare una partita a Subbuteo da soli. Per questo sto apprezzando molto i commenti al post di ieri. A differenza del dissenso politico, tuttavia, che genera fastidio e degenera immediatamente nel turpiloquio della più becera matrice ideologica, provo autentico divertimento e una sana simpatia nei confronti dei miei critici. Prima di tutto perché li sento spontanei, genuini, e non – paradossalmente – tifosi partigiani come solo i professionisti dello squadrismo politico sanno essere. Secondariamente perché, credeteci o no, non ce l’avevo con loro.
Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Molte infatti le testimonianze a difesa degli ultras, eppure io non solo non li ho mai esplicitamente menzionati, ma non ho neppure davvero in mente loro quando mi riferisco agli alieni in mezzo a noi. Conosco decine di persone che, lungi dall’essere un ultrà, non parlano che di calcio dalla mattina alla sera, conoscono tutti gli importi degli ingaggi, discutono fino alla nausea della correttezza di un giudizio arbitrale ma ti guardano con fastidio e disinteresse se snoccioli le cifre degli appalti truccati, se sollevi la questione della costituzionalità del Lodo Alfano o se parli di condannati per associazione mafiosa premiati con la carica di Senatore. Gli stessi che si azzuffano per un rigore rubato, chiudono invece non un occhio, ma entrambi sulla distruzione scientifica, metodica ed arrogante del Principio di Legalità.

Non parlo degli ultras che, in qualche modo, sono professionisti del tifo organizzato e dunque può non sorprendere che tutto ruoti prevalentemente intorno al calcio. Parlo dei vostri colleghi di ufficio, dei dipendenti del supermercato che prendono un caffè alle macchinette, dell’autista di autobus che chiacchiera con i passeggeri, dei discorsi al bar, delle conversazioni spicce con l’edicolante, con i vicini di casa in ascensore, dei signori che portano a spasso il cane e delle loro mogli che, di riflesso, se ne lamentano sotto al casco del parrucchiere. Parlo dei vostri parenti, quelli che vi vengono a trovare la domenica, una volta al mese, o con cui passate le vacanze. Parlo anche di vostro fratello, talvolta perfino di vostro padre e del nonno che gioca a carte discutendo di Mourinho, Benitez, Lippi e Balotelli.

Cosa c’è di male nel coltivare un’interesse? Niente, se non che il calcio è un interesse che, al pari di altri, ognuno di noi è libero di coltivare oppure no. La politica invece non è un interesse, ma un preciso dovere civico, trasversale, che dovrebbe accomunare tutti, cui tutti sono chiamati ad esprimere doverosa partecipazione. La politica, lo ricorderò a costo di essere banale e scontato, è l’attività di chi si occupa delle cose pubbliche, del bene comune. È l’arte, cioè, di gestire le proprie cose, di prendere decisioni sul quanto spendere, sul dove spendere e a chi dare i nostri soldi. Così come non è accettabile che in una famiglia ci si segga a tavola demandando sempre alle stesse persone la gestione della spesa, e sempre alle stesse persone l’incombenza di sparecchiare e lavare i piatti (salvo poi accorgersi alla seconda settimana che i soldi sono finiti e che per mangiare bisognerà indebitarsi o andare a rubare), allo stesso modo non è accettabile che un qualsiasi cittadino italiano abdichi ai suoi diritti di cittadinanza, guadagnati al prezzo del sangue di miliardi di persone che ci hanno preceduto, con il solo risultato di perpetuare con il suo voto disinformato e inconsapevole la stessa casta di nobili parassiti loro sì, i veri alieni come le cavallette di Zeta la formica – che avevamo buttato dalla finestra per poi ritrovarcela nuovamente e comodamente spaparanzata in salotto, con il telecomando di casa nostra in mano, mentre nostra moglie gli prepara da mangiare e i nostri figli gli fanno vento agitando la Costituzione Italiana come un’hawaiana agita un ventaglio.

Perché proprio il calcio e non, che ne so, i seguaci di un comico predicatore? Perché il popolo della Gazzetta dello Sport è la maggioranza schiacciante di questo paese e, se solo mettesse un decimo delle energie che investe in bandiere e in cassette di birra a disposizione del dibattito politico, questo tornerebbe ad essere un paese di santi, di inventori e di navigatori, e non più quello dei corruttori, dei mafiosi e dei ducetti che, guardacaso, proprio con il calcio hanno consolidato le loro fortune elettorali. E poi perché, se è vero che prima ci si occupa di gestire il bene comune dal quale discende quello individuale e poi dei propri personali interessi, allora perlomeno i tifosi dello stadio Grillo hanno il merito di avere cominciato con il piede giusto, in maniera condivisibile o meno, ma di sicuro non giocano con la Playstation quando è il momento di lavare i piatti.

Invito gli ultras sensibili all’impegno sociale e civico nei confronti del proprio paese, e a giudicare da alcuni vostri commenti pare che ce ne siano, a condividere su questo blog le loro esperienze, perché possano servire da esempio, da vere e proprie muse ispiratrici per altri loro colleghi ancora poco organizzati.

Chissà che il vero cavallo di Troia attraverso il quale cambiare l’Italia alla fine non sia il sesso, come siamo sempre stati indotti a credere, ma proprio… il calcio!

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

90 risposte a Gli alieni sono tra noi / 2

  • 45
    kautostar86

    schumyno ha scritto :

     Il nostro programma è “ecosostenibile”, va verso una decrescita economica, mentre tu mi parli ancora di PIL… oh, sei liberissimo di credere a quello che vuoi e farti abbindolare con regole vecchie come il cucù e imposte da una classe dirigente scellerata: io scelgo il MoVimento, scelgo di poter scegliere, di poter contribuire, di cambiare direzione a un Paese e a un’economia impazziti…

    Ecco, ora capisco perchè avete fatto un programma economico insulso e pieno di demagogia!

    Peccato che non avete fatto i conti con le regole dell’economia mondiale, e che con le vostre belle e nuove regole, in un’economia globalizzata come quella attuale, se prendeste il potere portereste l’italia nel baratro( e già non è che stiamo messi tanto bene!).

    Poi gli italiani non sono scemi, non la vogliono la decrescita,  non è che tutti si sono fatti risucchiare il cervello dall’imbonitore genovese, cominciasse a farla il TRIPPONE POPULISTA un po’ di decrescita del suo conto in banca, poi forse seguiremo il buon esempio eheh….

    Non so quanti anni hai, ma credo che come minimo sei maggiorenne, e insomma, fino a 7-8 anni si può anche credere a Babbo Natale e alle favole, ma passata quell’età, si dovrebbe iniziare ad aprire un po’ gli occhi, e a fare i conti col PRINCIPIO DI REALTA’

    • 45.1
      kautostar86

      Io tutte quante queste grandi innovazioni in campo ambientale sul vostro programma non l’ho viste, a parte che prima di proporre qualunque cosa bisignerebbe fare i conti nelle casse dello stato, i cosiddetti “conti della serva” e vedere se è irrealizzabile (di promesse mirabolanti se ne sentono tante in campagna elettorale, le fanno tutti i partiti, ma poi quanto viene realizzato?? quasi nulla, si e no il 10-20%)

      Poi nella sezione trasporti(o energia adesso nn ricordo bene) si vogliono incentivare i biocarburanti. E sarebbbe un’innovazione?

      Forse l’imbonitore genovese non si rende conto che le coltivazioni di biodisel hanno potenzialmente un’impatto ambientale molto più dannoso del petrolio

       

      http://www.aamterranuova.it/article3188.htm

       

      http://www.ecoradio.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1737

      1000 volte meglio una 20ina di centrali nucleari sparse per tutta italia, che ci renderebbero tra l’altro molto più indipendenti dalla RUSSIA e dalla LIBIA, che disboscare centinaia di ettari di foreste rarissime e bellissime, portando all’estinsione centinaia di specie animali, per produrre un carburante che è pure più dannoso per la nostra salute, della benzina!

      Se questa è la grande lungimiranza ecologica del movimento 5 stelle…..

       

      Per quanto riguarda il discorso sulla plastica e bottiglie di plastica, non sta scritto da nessuna parte che i rifiuti vanno buttati a mare, e grazie al c**zo che se li butti a mare inquinano, ma il discorso di una persona intelligente non è di vietare tutto, ma semplicemente di migliorare la gestione dei rifiuti. E’ solo una questione di buonsenso!

      Purtroppo Grillo e di riflesso i suoi seguaci, sono tremendamente ignoranti, specialmente in materia scientifica e ambientale, sul sito di Grillo compaiono peridicamente c**zate allarmistiche su OGM, Nucleare e argomenti simili, che non stanno nè in cielo, nè in terra….

      Se volete fare ambientalismo serio, almeno consultate prima gente che sa più di voi, consultati scienziati, leggetevi qualche ricerca e qualche documento scientifico serio,non prendete per vere tutte le c**zate che inquinano il WEB!

    • 45.2
      kautostar86

      Comunque non fraintendermi io non sono contro le politiche ambientali, dico solo che insoma dire vietiamo l’acqua in bottiglia, perchè produce danni SOCIALI(avete scritto sociali, no ambientali) mi sembra una politica, un po’ ridicola.

      Prima di vietare l’acqua in bottiglia, andrebbe incentivata al massimo la raccolta differenziata e il reciclaggio, prima di vietare l’accesso in macchina ai centri urbani, andrebbero migliorati tutti i trasporti pubblici, poi in una politica ambientale seria io ci metterei anche il nucleare ( so che voi siete contrari, ma nell’arco del suo ciclo di vita, un reattore a un bilancio sull’ambiente migliore di qualunque fonte fossile, e sostituendo il riscaldamento a metano, con quello elettrico alimentato dalle centrali, anche le città sarebbero molto meno inquinate), poi si ptrebbero proteggere meglio gli spazi verdi, i boschi, ecc…ecc…

    • 45.3

      ….e allora, se la pensi così, non ci arrivi a pensare che in quel programma che hai letto ci sono delle priorità? non hai visto che ci sono argomenti che per forza di cosa sono “trasversali”? pensi davvero che siamo così idioti da non sapere che non è che da domani, che siamo al governo, facciamo sparire le bottiglie di plastica? E’ ovvio, che si dovrà trovare la giusta combinazione per portare avanti i nostri progetti… E’ ovvio che se chiudiamo le città alle auto, aumenteremo la qualità dei servizi pubblici, e le ciclabili… Come è ovvio che per eliminare le bottiglie di plastica, dobbiamo fornire acquedotti eccellenti e servizi… sul riciclaggio dei rifiuti, siamo noi che stiamo aprendo le strade ai centri di riciclo e compostaggio… siamo noi che abbiamo proposte SERIE che portiamo avanti, come la ricerca sugli imballaggi, per evitare di produrne di inquinanti o che almeno siano facilmente riciclabili…

      stiamo lavorando tutti per migliorare la qualità di vita di tutti… e se ci ragioni 5 minuti, capiresti che una bottiglia di plastica ha anche un impatto sociale, non solo ambientale… perchè? perchè la gente vive su questo pianeta, che è tondo. Un continente di plastica in mezzo al mare, prima o poi ti tocca direttamente… senza contare quel che comporta… migliaia di TIR ogni giorno, a bruciare gasolio, in giro per il mondo, per trasportare bottiglie d’acqua…….. chissà quanti milioni di caxxo di barili di petrolio vengono consumati, sprecati (non è rinnovabile!) per produrre e trasportare…. ACQUA! che viaggia da sola nei tubi!! E’ illogico….

  • 44
    pongo

    Come ho scritto nell’altro post,

    Se la gente fosse informata sui propri diritti, cosi come è informata sul calcio, l’italia sarebbe un paese migliore.

  • 43
    kautostar86

    schumyno ha scritto :

    Kautostar Ho dato un’occhiata ai tuoi commenti al mio post… purtroppo non ho tempo di risponderti punto per punto, ma temo che sarebbe comunque inutile… lo avrei fatto per altri eventuali “lettori”, ma proprio non posso… Da quello che scrivi, sei il classico teledipendente con paraocchi, che non riesce a immaginare un futuro, ma che ti trascini in questa triste realtà aspettando o l’arrivo del Messia, o l’Armageddon… davvero, mi è bastato leggere il tuo commento sulle bottiglie di plastica.

    Da cosa deduci che sono teledipendente proprio non lo so…mah…davanti alla tv ci sto probabilmente meno di te, ma vabbè lasciamo perdere…già il fatto di rispondere a critiche precise al movimento, con strane deduzioni sulla mia persona, significa che non hai molti argomenti!

    Il paraocchi ce l’avrai tu, visto che hai già trovato il tuo messia, in quel grandissimo ipocrita, opportunista, populista e demagogo che è Beppe Grillo.

    Tienitelo stretto il tuo messia, io non ne ho bisogno, io non mi illudo facilmente, ma ragiono, e se il Movimento 5 Stelle non è una cosa seria, non è colpa mia, solo chi è accecato da qualche messia può riporre le sue speranze in una cosa simile!

    Quanto all’acqua in bottiglia che crea danni sociali non ti rispondo nemmeno, ma possibile che non riesci fare nemmeno un ragionamento terra terra, con tua testa? vi riempite tanto la bocca di libertà, e democrazia, e poi siete così liberali da voloer vietare non si sa per quale stralunato motivo l’acqua in bottiglia?

    Perchè la plastica inquina? allora vietiamo tutta la plastica? poi danno sociale?? ma dove sarebbe il danno sociale? casomai danno ambientale, ma in realtà è una st****ta, basterebbe fare la raccolta differenziata e reciclare!

    Poi di questo passo per coerenza dovremmo iniziare a vietare tutto…vietiamo le automobili, perchè ogni anno fanno migliaia di vittime e feriti…vietiamo pure le moto e le biciclette, anche quelle sono un “danno sociale”(c’è anche chi muore in bicicletta)… vietiamo le sigarette, e l’alcol, che di danni sociali ne fanno molti più delle bottiglie di plastica!….vietiamo il sesso, così nessuno si becca più condilomi, gonorrea , hiv, epatite, sifilide ecc ecc…vietiamo la produzione di energia elkettrica, che inquina….vietiamo pure la produzione di pannelli solari, che anche la loro produzione crea danni ambientali/sociali…e potrei andare avanti ancora per molto…

    Ma purtroppo è inutile, se non ci arrivi da solo a certe considerazioni, significa che sei proprio totalmente impnotizzato dalle scorreggie che escono dalla bocca del tuo paladino!

  • 42

    Kautostar

    Ho dato un’occhiata ai tuoi commenti al mio post… purtroppo non ho tempo di risponderti punto per punto, ma temo che sarebbe comunque inutile… lo avrei fatto per altri eventuali “lettori”, ma proprio non posso… Da quello che scrivi, sei il classico teledipendente con paraocchi, che non riesce a immaginare un futuro, ma che ti trascini in questa triste realtà aspettando o l’arrivo del Messia, o l’Armageddon… davvero, mi è bastato leggere il tuo commento sulle bottiglie di plastica… probabilmente tu sei uno di quelli che dice che l’inceneritore (pardon, per te il termovalorizzatore) è indispensabile…

    Prova ad entrare nei meetup, dove si discutono, i punti di quel programma che tu reputi così scarso e sconclusionato… prova a seguire come nascono, quali sono le idee che lo creano… come viene sviscerato fin nei dettagli, un problema.

    Il nostro programma è “ecosostenibile”, va verso una decrescita economica, mentre tu mi parli ancora di PIL… oh, sei liberissimo di credere a quello che vuoi e farti abbindolare con regole vecchie come il cucù e imposte da una classe dirigente scellerata: io scelgo il MoVimento, scelgo di poter scegliere, di poter contribuire, di cambiare direzione a un Paese e a un’economia impazziti…

    Peccato, perchè la base politica è identica alla mia… la penso come te, sul tipo di “liberismo”…       ricordati solo che dal 21 agosto, qualsiasi cosa tu mangi fino alla fine dell’anno, ti rende complice di omicidio……. spesso di infanticidio…  (e vale anche per me e tutti gli altri “ingordi” del mondo occidentale)

  • 41
    pongo

    Come ho detto nell’altro post

    Se la gente conoscesse o fosse informata sui propri diritti, cosi come è informata sul calcio, l’italia sarebbe un paese migliore.

  • 40
    kautostar86

    ESatto non ci sarà più lavoro, specialmente se andrete al potere voi, che volete decidere dall’alto della vostra becera ignoranza, quali sono le attività economiche “socialmente giuste” e quali sono quelle “socialmente dannose”.

    Certo che se manderete a casa tutta la gente che lavora grazie alla terribile acqua in bottiglia e tante altre attività perfettamente legittime, e non più dannose di tante altre (tutte le attività hanno un impatto, chi siete voi ignorantoni per decidere quali consentire e quali vietare? se aveste alomeno un minimo di umiltà vi informeste da chi ne sa molto più di voi, prima di scrivere certe min***ate nel programma), ci credo che l’italia non potrà che diventare il terzo mondo!

    già l’economia non va bene, ci mancano solo un branco di pseudoecologisti ( il vostro imbonitore vi porta pure per il c**o, lui ha lo Yacht, macchine di grossa cilindrata, e ville con piscina, e a voi poveracci vi racconta quanta è bella la decrescita!) fissati con la decrescita, e stiamo a posto…

    Andatela a raccontare a tutti i disoccupati e cassaintegrati, quanto e bella la decrescita, e quanto è bello per il nostro futuro, distruggere aziende sane e produttive, perchè sono un “danno sociale”, e quant’è bella l’economia statalizzata, per salvare le imprese alimentari e manifatturiere, che vuole applicare il CAUDILLO GENOVESE, e che farà cadere l’economia nel baratro più nero

    Ma il bello è che chi vi racconte certe storie, fattura 4-5 milioni di euro l’anno(senza contare quello che sicuramente porterà anche lui nei paradisi fiscali OFFSHORE), spennando voi polletti, va a fare le bvacanze in Yacht, e non vive certo in un appartamentino di pochi metri quadri.

    E voi a un’imbonitore da 4 soldi così ipocrita, il Wanna Marchi dell’antipolitica, gli credete pure! 

    Contenti voi…

     

    PS. DISINFORMAZIONE.IT un nome un programma! adesso capisco perchè siete così ignoranti in campo scientifico, se sono quelle le vostre fonti, un sito dove si parla di NWO, scie chimiche, UFO massoneria, controllo mentale e complotti ebraici ahaha…:-))) 

  • 39
    kautostar86

    schumyno ha scritto :
    E vediamo cosa succede… dopo un anno laggiù, se sopravvivi, vorrei ancora chiederti se sei per una “lieve decrescita economica”, quando MILIONI di persone ogni anno muoiono di fame e di stenti solo perchè un 10% della popolazione mondiale consuma l’80% delle risorse planetarie…

    Ma io sarei pure per una lieve decrescita, ma dipende cosa si intende per lieve decrescita, se si tratta di distruggere interi settori dell’economia che non fanno del male a nessuno, perchè qualche stralunato ha deciso che sono un “danno sociale”, no ovviamente in quel caso sono contrarissimo alla decrescita, perchè non è decrescita ma “dirigismo economico” sconclusionato, dannoso e anche illiberale!

    Altro discorso è razionalizzare i consumi, ridurre gli sprechi, investire in fonti di energia che migliorano l’indipendenza e hanno un basso impatto ambientale come il nucleare ( che schifi tanto solo perchè se disinformato dal capetto genovese, pseudoecologista, che gira in ferrari!), ed altri tipi di energie alternative… quest’altro approccio è molto più intelligente, di buon senso, comporta meno rinunce, e non demonizza nulla.

    Io non accetto che qualcuno si arroghi il diritto di decidere su un’attività è “socialmentre dannosa” basandosi sui suoi umori ( Grillo è un ignorante è uno che non ha mai aperto un libro in vita sua, parla di tutto, ma non sa quasi niente, è solo un furbetto da 4 soldi), un’attività può essere resa illegale, solo se ci sono prove scientifiche sui suoi rischi, e solo se questi rischi sono davvero inaccettabili ( il rischio è in ogni attività umana, non possiamo immobilizzarci)

    Perchè il proibizionismo parte spesso da cose banali, come può essere l’acqua in bottiglia, ma un governo che si arroga il diritto di proibire, poi può andare a toccare qualunque ambito della vita umana. Un domani può anche tassare un cibo perchè è grasso, e potenzialmente dannoso per la salute, e assurdità iliberali simili.

    La libertà è importante, io legalizzerei, o perlomeno depenalizzerei anche le droghe, e toglierei anche il divieto di fumo nei locali pubblici, ogni locale ha il diritto di autodeterminazione, e siccome i rischi del fumo passivo sono irrisori, non c’è alcun motivo di vietarlo per legge!

    Abbiamo decisivamente due idee diverse di “sociale”… io sulla vita umana non ci passo sopra, manco se si tratta del più lontano, sporco, brutto, puzzolente forestiero del mondo.. 

    Io non passo sopra a tutto e tutti, dico solo la verità, il commercio globale, e la delocalizzazione di molte industrie, ha messo in crisi la nostra economia( è inutile pianificare una decrescita per decreto legge, tanto nei prossimi anni, volenti o nolenti andremo incontro comunque a una decrescita!), ma ovviamente a migliorato le condizioni economiche di altri paesi, ha ridotto la fame nel mondo, sicuramente ancora tantissime persone vivono in estrema povertà, però molte più persone che in passato, anche in paesi come l’india e la cina, hanno migliorato le proprie condizioni di vita.

    E’ un miglioramento lento, ma la globalizzazione è un problema per noi, per molte altre nazioni che fino a qualche hanno fa erano ancora più povere di oggi, è un’opportunità!

    Per esempio i Polacchi o i Serbi sarebbero contenti se la Fiat delocalizzasse tutto da loro, mentre gli operai italiani non sarebbero molto contenti di questa “magnifica” oppurtunità di decrescita

     

  • 38
    schumyno

    Kauto, la televisione l’ho spenta + di due anni fa, e non mi manca

    L’economia globale di cui parli, è una presa per i fondelli, ma tu continua pure a seguirla, fai bene, dormi tranquillo… il fatto che le risorse riciclabili e rigenerabili si siano esaurite quest’anno il 21 di agosto, sempre prima ogni anno che passa, hai ragione a dire che non ti riguarda… ma che ti frega, in fondo? hai forse 24 anni, non hai un futuro, se hai un lavoro presto non ci sarà più, l’Italia ha un debito pubblico di 1.800 mld di Euro, di cui buona parte venduto a Paesi esteri… Mi fai sorridere, davvero. Sei talmente pubblicità-dipendente, da arrivare a difendere l’acqua in bottiglia, la più grande e colossale truffa del mondo… ah, già, probabilmente tu vivi nel bel mondo fatato dove l’acqua è giusto che sia privatizzata… già… quasi avrei paura a chiederti cosa pensi del nucleare… che sicuramente potrebbe essere l’energia del futuro, vero? Su questo pianeta ci sono 6,5miliardi di persone: probabilmente il tuo “liberismo” e la tua concezione politica, potrai applicarla a tutti e 6 i miliardi di persone, giusto? E via! Diamo anche a loro la Fiat, la Bmw e la Mercedes!! Esportiamo il capitalismo in tutto il mondo! il libero mercato! …sai, la cosa che più mi fa inc**zare è che la matematica (quella che serve a noi almeno) non è un’opinione, e c’è ancora gente come te che pensa che il capitalismo sia legittimo, e allo stesso tempo che debbano essere riconosciuti i diritti umani minimi a tutti… Chi la pensa come te, semplicemente non sa contare. O la smettiamo col consumismo, e impariamo a sfruttare le nostre evoluzioni scientifiche concordando insieme le migliori a minor impatto ecologico, oppure semplicemente non c’è futuro. Non ci sono risorse per tutti, e ciò, da che la razza umana esiste, significa che i popoli migreranno e ci saranno guerre. E’ solo matematica.

    Toh, guarda questo link, cercane altri… informati… e poi pensaci su un attimo: cosa mangi tu di solito? ti capita di mangiare il pesce? dove vivono i pesci??? … ah, e quest’estate dove sei andato? al mare? magari nel Golfo del Messico… e se non mangi pesce, che mangi? Lo sai che i campi coltivabili intorno all’inceneritore di Brescia, son stati “chiusi”? …diossina…   continua, continua a vivere nel tuo monda fatato, ad aprire confezioni di poliestere che contengono polli gigantesca pompati a ormoni e antibiotici… vai tranquillo, che tutto va bene……. viva il PIL!!!

    http://www.disinformazione.it/mare_di_plastica.htm

  • 37
    schumyno

    Kautostar86 (penso che 86 significhi che hai 24 anni, giusto?), mi dici per quale motivo tu credi di “non essere all’altezza” di qualcosa? di non avere competenze? chi ha deciso che un uno con 4 lauree possa valere più della tua opinione? …le cose che dici, se tu le dicessi con con cognizione di causa, le rispetterei e non le criticherei: ma continui a chiedermi cose per inutili… mi chiedi “quali linea politica vorremmo seguire”, riconducendo il discorso, se non al comunismo, al liberismo o al socialismo… io invece ti sto dicendo che non abbiamo di queste idee in testa. Su alcune cose potrei dirti che la direzione che stiamo prendendo è verso una democrazia sociale, partecipativa, progressista e liberista… ma dipende da cosa si parla… dagli argomenti… scrollati di dosso ciò che ti hanno inculcato… tu lo sai che il fascismo è nato dal socialismo? E “movimento Sociale” ti dice niente? che differenza passa tra un Hitler, uno Stalin e un Mussolini? quale è la destra, quale la sinistra? L’oppressione è tale in tutti i casi citati. Io sono semplicemente libero….

    Per quanto riguarda il programma, la versione che hai letto tu probabilmente è vecchiotta… è quella pre-regionali… lo stiamo rivedendo tutto, decine di centinaia di ragazzi, se non migliaia, sparsi per tutta Italia lo stanno rivedendo, ampliando… stiamo prendendo coscienza di noi stessi e di che politica vogliamo fare… stiamo mettendo la qualità della vita di OGNI singolo cittadino al centro dei nostri progetti… migliorare la qualità dei cibi, dell’aria, dei traspoti, dei servizi… sì, da questo punto di vista è un programma sociale… ma se tu hai una vita dignitosa e servizi minimi garantiti e ragionevoli, non sei anche più “libero”? se metti il “progresso” a disposizione dei cittadini, ciò non aiuta a “conservare” i propri diritti e libertà? Basta con le divisioni: progresso e conservatorismo possono convivere… bisogna unire, non dividere.

    E piantiamola con ste c**zate sull’arricchimento di Beppe, per favore… E’ già ricco, perchè la gente paga per vedere i suoi spettacoli, punto! Mica fotte gli italiani come TUTTI i nostri politici… a me piace Beppe, ma non ne sono succube: lo sai che non ci ho mai parlato? mesi che sgobbo nel M5S, più volte l’ho incrociato, incontrato… ma non ho mai avuto il bisogno nè di parlarci, nè tanto meno di farmi fare un autografo: lui per me è un collega, e stiamo lavorando entrambi per gli stessi obiettivi… a volte lui dice c**zate, a volte le dico io… capita… l’importante è mettersi sempre in discussione e “comunicare”: tutti insieme, si trovano le risposte…

    Forse tu no nci hai mai provato, ma se provi a tralasciare le tue convinzioni, durante una discussione con un tuo amico, e lo ascolti veramente, ti accorgerai che le differenze tra voi due praticamente non esistono… che entrambi in fondo volete le stesse cose… ricordati che le “divisioni” sono solo un’arma progettata per controllare le genti. Io sto cercando di portare “le genti” nel M5S in modo da ricostruire da lì una politica nuova, dove le divisioni, semplificando, un giorno saranno solo sulla scelta del giallo o del rosso per dipingere il municipio, capisci?

    • 37.1
      kautostar86

      Le differenze tra persone esistono ed esisteranno sempre, differenze di idee, di sensibilità, di desideri, di progetti, è normale che esistano differenze, non è quello il problema, una buona politica deve dare il massimo spazio alla libertà di ciascuno, purchè questa libertà non danneggi l’altro.

      Io come idee simpatizzo per il liberarismo, anche se non sono libertario(per i veri libertari lo stato non dovrebbe occuparsi di nulla, non dovrebbe nemmeno esistere, mentre io sono per uno stato minimo, credo che esistano dei diritti fondamentali come la salute o la cultura, l’istruzione e che siano pubblici o privatizzati lo stato deve grantire l’accesso a questi servizi a tutti) e penso che un governo debba lasciare la massima libertà possibile, e occuparsi principalmente di giustizia, sicurezza, e di grantire quei diritti fondamentali stabiliti dalla costituzione.

      Per il resto meno un governo si impiccia di affari e problemi dei singoli individui, e del tessuto sociale in generale, meno cerca di regolamentare, e di invadere spazi di libertà e meglio è per tutti.

       

       

  • 36

    Kauto, senza offesa, ma non posso restare oltre a sentire le tue follie. Basta. Un sordo ascolterebbe di più. Senza contare che io con uno che pensa che il nucleare è una soluzione plausibile, quando le scorie restano attive per migliaia di anni, non posso dialogare… sei troppo giovane e inesperto, sorry… unica cosa che condivido, e in parte, è il discorso del biocarburante… per il resto sono solo follie, o cose che neanche mi son preso la briga di leggere. Perchè? Perchè uno che mi viene a dire che adesso in Cina stanno aumentando i diritti grazie al capitalismo, mentre in Africa muoiono di fame perchè non ce l’hanno, mi fa accapponare la pelle. Ti spedirei in Africa, o in Cina. E vediamo cosa succede… dopo un anno laggiù, se sopravvivi, vorrei ancora chiederti se sei per una “lieve decrescita economica”, quando MILIONI di persone ogni anno muoiono di fame e di stenti solo perchè un 10% della popolazione mondiale consuma l’80% delle risorse planetarie… Abbiamo decisivamente due idee diverse di “sociale”… io sulla vita umana non ci passo sopra, manco se si tratta del più lontano, sporco, brutto, puzzolente forestiero del mondo… Adesso puoi anche uscire a comprarti le Nike cucite da un bambino cinese: meno male che è così fortunato da avere il diritto a lavorare in fabbrica, per un dollaro, e costruire le tue scarpette da 180 Euro… potere della disonformazione: fortuna che il MoVimento sta raccogliendo un bel po’ di gente “pensante” e non “eseguente”… e ricorda che Grillo è solo un uomo, che non ha ne più ne meno diritto e/o potere di me… o di te. Basta agire

     

    • 36.1
      kautostar86

      D’accrdo chiudiamola qui, tanto anche parlare con te è come parlare con un muro, sei troppo dipendente da quello che dice il cantastorie genovese, per questo quello che non è conforme al tuo pensiero lo liquidi come follia.

      Io sul nucleare dico la verità, e mi sono informato.

      Sul capitalismo non faccio l’elogio della globalizzazione, ma chiediti perchè in Africa muoiono di fame(nonostante tutti gli aiuti umanitari, che in realtà fanno solo danni), mentre in Cina o in India e in tante altre zone del mondo, nonostante la durezza della vita, nonostante siano costretti a lavorare molto più di noi, stanno sempre meglio che in Africa e senza aiuti umanitari??

      Non lo sai perchè? te lo spiego io, si chiama protezionismo, l’unione europea mette dazi molto elevati sull’esportazione dall’africa, per proteggere gli agricoltori europei, e allo stesso tempo manda tonnellate di cibo come  “aiuto ” contro la fame.

      Qual’è l’effetto di tutto questo? logico è che il contadino africano si ritrova con il raccolto da buttare, perchè non riesce più a venderlo, in questo modo l’economia africana, nonostante la buona volonta della gente del posto, nonostante la grande voglia di lavorare, viene soffocata, viene uccisa, e non può crescere…agli africani farebbe molto meglio il libero commercio, farebbero meglio gli investimenti delle imprese in loco, piuttosto che tutta la “beneficienza” del mondo, perchè con gli aiuti all’africa, aiutiamo noi stessi, proteggiamo la nostra economia, a discapito della loro.

      Ecco tutto, quindi la mia affermazione è realistica, in Cina, in Pakista, in India ecc… non stanno bene, ma senza il commercio, senza la delocalizzazione di aziende in quei posti, starebbero ancora peggio…insomma è il male minore, tra una vita di stenti e di miseria assoluta, col rischi di morire di fame , e lavorare duramente, nella speranza di un futuro migliore, in quei paesi, molte persone hanno scelto la seconda opzione, lavorare duramente sperando di lasciare ai figli un domani migliore!

       

      Se il mio ti sembra un discorso FOLLE prova a leggere il libro DEAD AID, LA CARITA’ CHE UCCIDE di Dambisa Moyo, forse cominceresti a vedere le cose da un’altro punto di vista

      http://www.agoravox.it/La-carita-che-uccide-ricchezza-e.html

       

      E si ti interessa informarti sui temi che ti stanno a cuore, come l’ambiente, l’energia e altre cose, cancella dalla tua lista di siti DISINFORMAZIONE.IT e spazzatura simile, tutte st****te per far abboccare gli ingenui( con tutto il rispetto, ma se credi che in quel sito sia qualcosa di serio, un po’ ingenuo lo sei), piuttosto se non riesci a trovare nulla di attendibile sul WEB vai in una biblioteca, anche se Messora esalta sempre il Web come fosse il santo Graal, a livello di informazione scientifica trovi tantissimi testi molto più accurati e attendibili in biblioteca, il WEB è una montagna di spazzatura con qualche perla in mezzo, se non ti sai orientare finisci facilmente nella spazzatura ( come il sito di Beppegrillo, o Disinformazione.it)

  • 35
    kautostar86

    schumyno ha scritto :
    sai, la cosa che più mi fa inc**zare è che la matematica (quella che serve a noi almeno) non è un’opinione, e c’è ancora gente come te che pensa che il capitalismo sia legittimo, e allo stesso tempo che debbano essere riconosciuti i diritti umani minimi a tutti… Chi la pensa come te, semplicemente non sa contare.

    Non sta scritto da nessuna parte che la globalizzazione ha tolto diritti, anzi…in Cina e in India i diritti e le condizioni dei lavoratori stanno gradualmente migliorando, gli stipendi stanno aumentando, la maggior parte della popolazione di quei posti è ancora lontanissima dal nostro modello di benessere, ma ha ridotto più la fame nel mondo il capitalismo, che tutta la beneficienza ipocrita fatta all’AFRICA da 30 anni ad oggi.

    Guarda caso l’Africa, unico continente escluso dalla globalizzazione economica, è quello che sta peggio…

    O la smettiamo col consumismo, e impariamo a sfruttare le nostre evoluzioni scientifiche concordando insieme le migliori a minor impatto ecologico, oppure semplicemente non c’è futuro. Non ci sono risorse per tutti, e ciò, da che la razza umana esiste, significa che i popoli migreranno e ci saranno guerre. E’ solo matematica.

    Ma io posso anche essere d’accordo su una politica di leggera decrescita, sia demografica(se si riducono i consumi ma la popolazione raddoppia, ci ritroviamo al punto di partenza!), che dei consumi, però deve essere condtta in maniera intelligente, e con buon senso, non sull’onda emotiva, e sull’ignoranza, come il 90% delle inutili e stupide battaglie ecologiche di Grillo,che servono solo a far crescere il suo conto in banca, e ad appagare il suo narcisismo di CAPOPOLO!

  • 34
    kautostar86

    schumyno ha scritto :
    perchè non partecipate a redigere il nostro? perchè non vi mettete in discussione?.

    Io qualche consiglio o qualche proposta la posso anche fare, ma mi rendo conto di non essere all’altezza, di non avere le competenze, di non essere abbastanza colto per scrivere un programma politico.

    Ma il problema principale del movimento 5stelle, x me che lo osservo dall’esterno, in maniera distaccata, è la mancanza di un’idea, di un’ideologia comune.

    Cioè ci vuole una linea comune! quindi che orientamento politico ha il mov 5 stelle? x esempio avete in mente riforme orientate a verso lo stato sociale, il socialismo, o più verso la destra, idee conservatrici, o libertarie? quali sono le vostre priorità? cosa vorreste cambiare in italia(oltre a mandare a casa Berlusconi)? Francamente non si capisce molto cosa volete, sembrate solo un gruppo di gente genericamente arrabbiata con la politica e in particolare con questo governo.

    Poi secondo me fareste bene a distaccarvi da Grillo, che tanto vi sfrutta solo per questioni di marketing, siete utili ai suoi affari, ma la sua immagine dà solo un riflesso assolutamente negativo sul vostro partito.

    Grillo è populista, demagogo, incoerente, ipocrita, arrabbiato, con pessime e sconclusionate idee, uno che partorisce cavolate ogni giorno, ed ha anche un atteggiamento “dittatoriale” e illiberale, insomma non è un bel boglietto da visita, e comunque proietta le sue pessime idee e i suoi interessi personali su tutto il movimento, strumentalizzandolo per i sui fini (scommetto che la proposta assurda e illiberale di impedire ai soggetti privati di possedere un giornale o una TV l’ha partorita lui!), quindi liberatevene, cambiate nome (visto che il copyright sul movimento 5 stelle è proprietà di Grillo), toglietevi di dosso questo fardello così negativo.

    Si possono prendere iniziative politiche attive e ci si può far conoscere, anche senza il supporto mediatico di Grillo…

    Perchè se escludiamo i FAN, gli arrabbiati politici, gli stralunati, e gli ingenui, sulla maggior parte delle persone di buon senso, Grillo non ha una buona immagine, nessun essere intelligente affiderebbe il potere a un tipo del genere, un conto è andare allo spettacolino di piazza a sentirlo sbraitare, e gridare qualche coro di vaff***uli, un conto è mettergli in mano uno stato!

     

     

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>