Far West all’italiana

Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, in provincia di Salerno, è stato assassinato. A colpi di pistola. Come nella più bieca e brutale tradizione del selvaggio mondo del Far West.

 

Un sindaco virtuoso che amava e diffondeva il principio della decrescita di Maurizio Pallante. Un sindaco che aveva trasformato il piccolo centro cilentino in una cittadina slow-food. Un sindaco illuminato che aveva portato al 70% la raccolta differenziata. Un sindaco che aveva elevato Pollica ai primi posti nella appetibilità turistica. Un sindaco che portava avanti importanti progetti di autosufficienza energetica, che metteva grande cura nella gestione delle risorse idriche, sostenendo e sviluppando il progetto dell’acquedotto duale: uno per usi alimentari ed uno per usi civili e non commestibili. Un sindaco che non risparmiava stoccate ai suoi colleghi campani circa la gestione idrogeologica del territorio, accusandoli di volersi fare belli con ristrutturazioni di piazzette (capaci di portar consensi e voti) e mai di risanare il letto di un fiume o di mettere in sicurezza un costone pericolante, mancando cioè costoro di assumersi quelle che sono precise responsabilità sostanziali nei confronti dei loro concittadini.

E’ stato trucidato in un agguato d’altri tempi, da quella “longa mano” che desidera negare il futuro al suo stesso territorio, che vuole continuare a soggiogare i cittadini con le complicità della politica. Guai a chi non si piega.

Questo non è il Messico, non è il Missouri né una landa desolata dispersa tra le montagne rocciose. Questa è l’Italia del XXI secolo. Guai a chi non si uniforma alle logiche mafiose che perseguono il bene individuale costantemente a discapito di quello comune,

La scorta va data ai sindaci virtuosi. Quelli collusi e conniventi non ne hanno bisogno..

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

10 risposte a Far West all’italiana

  • 7
    Rebel

    Grazie Claudio per l’articolo, ho gradito gli accenni all’operato del sindaco.

    Pax mafiosa in parte terminata da come si vede in questi giorni.

    Mi sa che si rinizia la stagione dei morti ammazzati.

  • 6
    pierluigi

    Un altro omicidio di mafia/’ndrangheta, di cui non sapremo mai i mandanti! 

    Aveva ragione Brecth quando diceva: “Sventurata la terra che ha bisogno di eroi”

     

  • 5
    davlak

    oggi Beppe Grillo ha pubblicato come mini-post un mio commento su questa vicenda.

    sono molto contento di questo pronto interessamento anche da parte di Claudio, che dimostra sempre una sensibilità e un occhio di gran lunga superiori alla media.

    avevo solo sentito parlare di Angelo Vassallo, inizialmente per tutt’altra vicenda, quella di Francesco Mastrogiovanni, maestro elementare anarchico, per cui era stato richiesto un TSO, e poi morto nel reparto psichiatrico di Vallo della Lucania.

    dopo essermi convinto della totale buona fede di questo sindaco, mi sono imbattuto in alcuni filmati su YOUTUBE e alcune interviste e articoli che lo riguardavano, in merito al suo attivismo per l’ambiente e la legalità e le altre cose citate da Claudio.

    la verità è che viviamo in un paese ormai in putrefazione, in cui, per interessi di volta in volta diversi, ma sempre riconducibile allo sporco denaro e al dio profitto, chiunque si frapponga è passibile di morte.

    la cosa ancor più triste è che poi i media ci passano informazioni megafonizzate sui cartelli colombiani e messicani della droga, come sottintendendo che noi siamo su un altro livello di civiltà.

    molto francamente: non credo ci sia una via d’uscita pacifica a questa situazione.

    • 5.1

      C’è invece. Come dimostrano quotidianamente i sindaci dei Comuni Virtuosi con il loro operato. E’ un patto che deve stabilirsi tra cittadinanza, istituzioni e, perchè no, imprenditoria (succede ad esempio nel trevigiano, a Vedelago, con gli impianti di riciclo della dott.sa Carla Poli). E non sono certo i politicanti della tivvì quelli che ci tireranno fuori da danni gravissimi da loro stessi messi in atto in questi anni di scellerato bengodi, fatto di intrallazzi tra criminali della peggior specie e di affaristi senza scrupoli prestati alla politica.

      E non sarà nemmeno il Beppe nazionale a tirarci fuori. Non è del leader che abbiamo bisogno, non è con la demagogia che si cambiano le cose, tantomeno trovando i mezzi per convogliare il malcontento di moltissimi in buona fede verso interessi personali. Lo si fa mettendo fuori il “dio denaro”, come fanno tanti sindaci onesti e coscienziosi, aiutati dai loro cittadini.

  • 4

    E’ ora che il mondo dei media, dei giornalisti venduti o meno che siano, si mettano una mano sulla coscienza e facciano un’approfondita riflessione.

    Chi conosceva Angelo Vassallo? Pollica, i Comuni Virtuosi, la Decrescita?

    Dove sono i media, pronti ad accorrere con telecamere e taccuini la dove il sangue ha messo la parola fine su piccoli e significativi esempi di Politica?

    Ci stanno riempendo la testa di spazzatura, dopo averci invaso le case e le strade di sempre più redditizia monnezza, eccoli presi ad invaderci la testa di roba non dissimile dai maleodoranti scarti dei materiali post consumo.

    Coloro che hanno la responsabilità di informare, di indurre le persone a ragionare, di guidare in qualche modo l’opinione pubblica, stanno facendo scempio di civiltà, affannosamente presi da comizi di fine impero, da doppiopetti gonfi all’inverosimile di nulla. Loro la chiamano politica.

    Noi chiamiamo Politica questa, quella portata avanti con l’unico obiettivo del bene comune, del vivere civilmente in una società sempre meno civile, del perseguimento costante di un miglioramento della qualità -non della quantità- della vita. In prima linea sono loro, i sindaci di realtà che ci provano a seguire logiche differenti, nuove e positive, persone che con l’aiuto dei cittadini, con un patto fatto assieme a loro, cercano di portare fuori dalla porta il “dio mercato”, la monetizzazione di ogni aspetto delle nostre vite, presenti e future.

    Ci provano, sono isolati sia dai propri -colpevoli- partiti (il PD correrà a piangere il proprio sindaco, avrebbe dovuto difenderlo e portarlo ad esempio, anzichè fregarsene per dare la ribalta ai vari Fassino) che dai media in tutt’altre faccende affaccendate: ecco la fine che fanno, divenendo gli ennesimi inutili eroi in un mondo che ha bisogno di queste persone vive e non morte, coloro che ci provano, che ci hanno provato.

    Se i media iniziassero a girare le telecamere e i taccuini verso questa Politica, l’Italia scoprirebbe quant’è vasto il pullulare di persone, comunità e amministrazioni che consentono a questo paese di tirare ancora avanti, con la prospettiva di migliorarlo e non di mandarlo al macero come stanno facendo gli abilissimi venditori di fumo, raccolti in tutti i partiti di governo, di sgoverno e di televisione.

    Accendiamo le luci sul nuovo mondo possibile. Spegniamo i riflettori su quel teatrino immondo che ha paralizzato menti e azioni di questo paese ricco di persone capaci, fattive ed efficaci che operano nell’ombra, acquistiamo indifferenza nei confronti di queste oligarchie del “progresso”, della “crescita”, della “mercificazione” che hanno fallito e stanno facendo fallire il mondo.

    Ignoriamoli, costruiamoci il nostro di mondo, possibile solo se lo vogliamo… finchè non ci ammazzano.

  • 3
    Nune

    Ciò che più mi dispiace è il paragone con il Messico… ma è uyna imbarazzante realtà che non si può negare…. e mi dispiace profondamente.

    Dì altro canto, se i sindaci non vengono amazzatti.. vengono destituiti…. mi dica Lei chi è il mandante di queste operazioni….

     

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/05/camigliano-comune-sciolto-per-raccolta-differenziata/56855/

  • 2

    Non sentite anche voi qualcosa di strano? E’ assordante, quasi insopportabile.

    Abituati come siamo a sentirne di ogni genere per i più leggeri eventi che accadono in questo paese, ieri, oggi… le ISTITUZIONI sono rimaste silenti.

    Eppure Angelo Vassallo era un sindaco, non un cittadino comune. Ed anche un buon sindaco, un simbolo.

  • 1

    Sono dispiaciuto. Per uccidere un uomo bisogna essere senza cuore.

  • 0
    Fabrizio

    Godot.74 ha scritto :
    C’è invece. Come dimostrano quotidianamente i sindaci dei Comuni Virtuosi con il loro operato. E’ un patto che deve stabilirsi tra cittadinanza, istituzioni e, perchè no, imprenditoria (succede ad esempio nel trevigiano, a Vedelago, con gli impianti di riciclo della dott.sa Carla Poli). E non sono certo i politicanti della tivvì quelli che ci tireranno fuori da danni gravissimi da loro stessi messi in atto in questi anni di scellerato bengodi, fatto di intrallazzi tra criminali della peggior specie e di affaristi senza scrupoli prestati alla politica. E non sarà nemmeno il Beppe nazionale a tirarci fuori. Non è del leader che abbiamo bisogno, non è con la demagogia che si cambiano le cose, tantomeno trovando i mezzi per convogliare il malcontento di moltissimi in buona fede verso interessi personali. Lo si fa mettendo fuori il “dio denaro”, come fanno tanti sindaci onesti e coscienziosi, aiutati dai loro cittadini.

     

    Buttiamo fuori dalle finestre tutte le televisioni e scendiamo in piazza !!! Uniamoci pacificamente e facciamo conoscere a questi vigliacchi che usano le pallottole, perche’ non sanno fare altro, che la vita di un uomo ha piu’ valore di tutto il denaro del mondo! Dobbiamo inziare a non comprare piu’ tutto cio’ che non serve,il vero benessere sta’ nello scambio reciproco e nella liberta’ di pensiero e di azione sempre rispettando il prossimo.Io mo sono rotto di questa societa’ malata che cerca a tutti i costi la ricchezza personale e se ne’ frega se all’angolo c’e’ qualcuno che ha bisogno di un bicchiere d’acqua .Ma che schifo!!!

  • -1
    ivan ruvolo

    Ogni giorno rimango sempre più allibito. Grazie tante per l’articolo, oggi ho sentito al TG2 Michele Placido che intervistato per il suo film additava alcuni personaggi politici dicendo che sono peggio dei mafiosi, e quando è stato intervistato da un cronista del tg l’unica domanda è stata come mai aveva insinuato certe cose contro la politica, lui risponde che almeno i mafiosi non ammazzano donne e bambini! Credo forse si riferiva ad Angelo Vassallo, ma posso sbagliarmi.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>