Il discorso integrale di Fini a Mirabello


Mi avete riferito che alcune emittenti avrebbero misteriosamente oscurato il discorso di Gianfranco Fini, ieri pomeriggio a Mirabello. Su LA7, mi dicono, lo schermo è andato a nero per riprendersi solo alla fine dello speech.

 

A beneficio di quanti non sono riusciti a seguirlo, o di quanti non possono permettersi un collegamento satellitare, mi sono premunito di mettervi a disposizione la versione integrale dell’intervento del presidente della Camera. Dura più o meno un’ora e venti. Ovvietà più, ovvietà meno.

Il primo che raggiunge una terra inesplorata, tracciando una nuova rotta, è colui che ha le credenziali per fregiarsi della scoperta, e ce ne racconta tutti i dettagli suscitando sorpresa e spesso ammirazione. Chi arriva in seguito, dal secondo in poi, al massimo può solo confermare, ma in nessun modo enfatizzare i contenuti della sua narrazione come se stesse enunciando dirompenti novità. Ben che gli vada, sta solo scoprendo l’uovo di Colombo. O l’acqua calda, se preferite. Figuriamoci poi chi arriva per terzo, quarto, ventesimo, centesimo…

Ieri a Mirabello Fini ha fatto la classica bella scoperta, parlando di etica, di principio di legalità, del Partito delle Libertà inesistenti, del coro dei plaudenti intorno a Berlusconi, della necessità di andare a processo, di metodo Boffo, della genuflessione nei confronti di Gheddafi e così via. Tutte scoperte già fatte da altri, alle quali lui perviene una volta che la rotta è stata tracciata, gli ostacoli abbattuti, la pista creata, gli animali addomesticati, il malcontento degli indigeni calmierato e così via…

Tuttavia non bisogna commettere l’errore di credere che le parole di Fini siano inutili. La formalizzazione di un cambiamento, l’istituzionalizzazione di un percorso, la benedizione di un obiettivo da raggiungere avvengono sempre dopo un processo di maturazione che comporta duri scontri condotti da un ristretto numero di pionieri. Il discorso di Mirabello è la cerimonia che ufficializza il colpo di reni, il rigurgito di dignità della nostra democrazia ferita, e va salutato con un minimo di soddisfazione e ottimismo. Può essere un primo passo.

Fosse mai che anche tra i sudditi più devoti, non foss’altro che per ragioni di opportunismo, inizi a serpeggiare il sentimento della necessità di alzare, pur tardivamente, la testa?

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

15 risposte a Il discorso integrale di Fini a Mirabello

  • 4

    Fini, il bell’addormentato nel bosco. Mavafanguuuulo!Ormai è tardi.

  • 3
    Marsicano

    E’ sempre il signor Fini di Genova 2001, della legge bossi-fini o sbaglio? A pensar male è peccato ma spesso ci si azzecca, cosi diceva uno che di furbi e furberie varie se ne intende parecchio…………

  • 2
    Edoardo

    Sarebbe stato un bellissimo discorso e la destra avrebbe avuto un nuovo leader ed il PDL sarebbe stato oscurato da questa nuova alternativa alle prossime elezioni. Il problema è che però restando alleato del PDL sconfessa subito ciò che dice … e poi non è che lui e il suo partito siano proprio un esempio di legalità … insomma, predica bene e razzola male

  • 1

    Ciao Claudio,

    ero impaziente di ascoltare questo discorso. Per questo ti ringrazio molto per avercelo messo a disposizione. Ringraziamenti anche dalla mia mamma che aveva questa mia stessa necessità.

    cs

    • 1.1

      Ho ascoltato e posso riferirti un parere di massima.

      Rinuncio, perché per me è secondario, a considerare le ragioni di calcolo politico (sicuramente esistenti!!) all’origine della svolta di Mirabello così come concepita dal leader Fini. La storia travalica i protagonisti e le loro intenzioni. Stiamo quindi a ciò che il discorso di Fini suscita in chi lo ascolta: alla sua forza di cambiamento politico.

      Si tratta, a mio avviso, di una vera e propria svolta rirreveresibile – direi di rinascita della destra liberale.

      Dopo quindici anni di vaccino a base di berlusconivirus si avvera la profezia di Indro Montanelli. Abbiamo sviluppato gli anticorpi legalitari.

      Questi anticorpi sono addirittura più sviluppati a destra che a sinistra.

      Mi sembra che ci siano tutte le premesse per attuare ora, con notevole ritardo, le riforme che avrebbero dovuto caratterizzare il passaggio dalla prima alla seconda Repubblica.

  • 0
    sil lan

    Il discorso di Fini io l’ho potuto seguire tutto sulla 7.

    Anche se non sono mai stata di destra, ho sempre nutrito una certa stima per Fini; avevo a suo tempo ritenuto naturale la sua alleanza con FI, non poteva certo allearsi con la sinistra…

    La mia stima è però miseramente precipitata quando ha sciolto il suo partito per entrare nel PDL (co-fondatore? ma l’annuncio è arrivato da un predellino sul quale c’era una sola persona!)

    Mi sembrava impossibile che un politico di lungo corso qual era, e persona intelligente quale sembrava, non avesse capito chi fosse Berlusconi: ancora oggi non riesco a spiegarmi quella scelta.

    Tutto sommato…meglio tardi che mai.

    Spero (anche se ci credo poco) che il suo gesto e le sue parole, sia pure molto tardivi, facciano riflettere la gente, perché una cosa bisogna dirla: io non ho mai ascoltato nessuno dell’opposizione esporre le stesse argomentazioni con uno stile così chiaro, pertinente, appassionato.


  • -1
    Shampooanux

    Ma chi è il verginello della politica? Se non erro, è da vari anni sul trono di politico. Di certo, ha perso molto con le sue fantasiose mosse. Comunque, tuto sommato ha fatto un discorso banale e privo di seri programmi futuri. 

  • -2

    Concordo con quanto dici, Claudio: meglio tardi che mai. L’unica cosa da aggiungere è che, il sciur Fini, è un politico di vecchio stampo. era ed è il più giovane, con delle idee ben precise in testa e un cammino già programmato. E’ partito con l’intenzione di governare il Paese, e ci riuscirà, se non lo impediremo… fin dagli albori, ha lavato il suo paartito in numerosi Gange… e ora parla da liberista centrista… non mi interessa se si è convertito o meno alla legalità (anche perchè non ci credo): son contento che parli di legalità, punto e basta. Così sdogana l’idea che il tempo dei furbetti è finito… e io ne approfitto. Punto. Tanto il tempo dei Fini, dei D’alema, dei berluscones in generale sta volgendo al termine……… “stiamo arrivando, con un libro in una mano, e ……. la RETE nell’altra!!! “

  • -3

    Gianfranco Fine, leader di Passato e schiavitù, sta arringando ed abbindolando il popolino. Sembra di sentire Hitler che si rivolgeva al Volk tedesco. Qualche tempo dopo, l’incendio del Reichstag e tutto il resto.

     

    Vulgus vult decipi et decipiatur.

     

    Saluti

  • -4
    Luigi.

    Si deve prendere atto che è stato l’unico degli alleati di B. a cantargliele in faccia come si deve…con qualche anno di ritardo! Per il resto quello che Fini ha detto sono cose ben note, almeno a noi della rete. Come dici tu, ha fatto la scoperta dell’uovo di Colombo o dell’acqua calda che dir si voglia.

    • -4.1
      Jofra1960

      Non poteva non cantargliele a chi gli ha preferito come alleato lo scellerato padano. Il nano aveva già annusato la differenza di percentuali elettorali tra Lega e An e non ha avuto dubbi su chi puntare per avere il più sostanzioso sostegno politico, oltreché elettorale, per fare i suoi porci comodi. Ovviamente questo aveva un prezzo, e allora dopo la giustizia ad personam sarebbe certamente  dovuto passare al federalismo tanto atteso da Bossi e la sua manica di dementi. Nel frattempo, a garanzia di quanto sarebbe potuto avvenire in seguito, ha consegnato ai propri alleati leghisti parte del nord escludendo le quote An. Da questo la reazione, direi “scomposta”, di Fini che da una parte potrebbe favorire la caduta definitiva di Cesare, il che sarebbe un bene per la nazione, ma dall’altra potrebbe causare l’anomala reazione di un certo elettorato, che in questo caso si può a pieno titolo definire “c*****ne”, tale da portare la Lega a percentuali inverosimili che in concomitanza di un Fini ancora non organizzato ed una sinistra che non riesce a costruire uno straccio di opposizione perchè litigiosa e senza un vero programma politico, il rischio di vedere l’Italia sottomessa al nuovo Odoacre ed i suoi barbari non è ipotesi remota. Io non mi sento per niente tranquillo…

  • -5

    Mio personale pensiero: Fini ha semplicemente capito che deve fare come la Lega.

     

    Spiego: la Lega, al governo ma con un gruppo, chiede e spesso ottiene quello che vuole e, nell’ipotesi di caduta, può dare la colpa agli altri e fregiarsi dei “traguardi” raggiunti (come probabilmente farà, anche se non ha combinato un emerito…)

    Invece Fini, annettendo AN al PDL, è diventato un numero come tutti gli altri, servitori di un solo padrone, B.

    Quindi si inventa una “scissione” per poi tentare di rientrare come supporto al governo, al pari della Lega. Tutto stà a vedere quanto questo stia bene al Sultano (già ha le sue gatte da pelare con Bossi, ora pure questo! E quando potrà fare i comodi suoi liberamente?)

     

    Almeno io la vedo così

  • -6
    Fabrizio

    Fabioromeo ha scritto :
    Quoto al 100% ”      E’ stato l’unico che almeno ha avuto il coraggio 
    RIHOIR.it ha scritto :
    Ho ascoltato e posso riferirti un parere di massima. Rinuncio, perché per me è secondario, a considerare le ragioni di calcolo politico (sicuramente esistenti!!) all’origine della svolta di Mirabello così come concepita dal leader Fini. La storia travalica i protagonisti e le loro intenzioni. Stiamo quindi a ciò che il discorso di Fini suscita in chi lo ascolta: alla sua forza di cambiamento politico. Si tratta, a mio avviso, di una vera e propria svolta rirreveresibile – direi di rinascita della destra liberale. Dopo quindici anni di vaccino a base di berlusconivirus si avvera la profezia di Indro Montanelli. Abbiamo sviluppato gli anticorpi legalitari. Questi anticorpi sono addirittura più sviluppati a destra che a sinistra. Mi sembra che ci siano tutte le premesse per attuare ora, con notevole ritardo, le riforme che avrebbero dovuto caratterizzare il passaggio dalla prima alla seconda Repubblica. ”                                         

    Concordo con te e penso che Fini sia tra i politici di destra quello piu’ vicino ai cittadini .Secondo me da lui puo’ iniziare un vero cambiamento in tutta la politica .In ogni caso il vero cambiamento deve avvenire in noi , teniamoci informati sul web e facciamo conoscere le vere notizie a tutti i nostri conoscenti, facendo capire che quello che ci dicono in tv e giornali ormai e’ tutto pilotato. Cosi diverremo meno pecoroni di quello che siamo.

  • -7
    vincykk

    Mister B. ormai in declino fa sempre meno paura, ciò che terrorizza è quello che verrà dopo, soprattutto se rappresenta l’altra faccia ma della stessa medaglia… Saremo così stupidi da commettere nuovamente lo stesso errore, così come è stato il passaggio dalla prima alla seconda Repubblica, che altro non era che la prima camuffata (e peggiorata)?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni. ...GUARDA

Consultazioni – Conferenza stampa M5S: QUALUNQUE GOVERNO CALATO DALL’ALTO ILLEGITTIMO

La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle (M5S) dopo essere stati ricevuti da Sergio Mattarella, per il rito delle consultazioni che si svolgono al Quirinale....GUARDA

SGARBI: MPS? PAGHI IL PD! PAGHINO D’ALEMA E PRODI!

Vittorio Sgarbi: "Il salvataggio di Monte Dei Paschi di Siena lo paghi il Pd. Se lo paghino Massimo D'Alema e Romano Prodi. Il Monte dei Paschi di Siena di Mussari era un potere dello Stato! Non lo devono pagare i cittadini. Lo deve pagare chi lo...GUARDA

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>