Quel dignitoso sentimento del dubbio

 Nutrire un dubbio è legittimo. Anzi, è fondamentale, visto che è proprio sulla cultura del dubbio che si è innestata tutta la tradizione filosofica e scientifica dell’occidente. Cogito ergo sum. Chi non si fa domande, non perviene mai a nessuna scoperta. Oltre il dubbio restano solamente l’assolutismo, la professione di fede, il fanatismo, l’assioma, il dogma, la verità rivelata.

Certo, un dubbio è tale proprio perché non sussiste alcuna certezza, dunque in nessun caso il dubbio deve portare a una condanna, tant’è vero che perfino la nostra tradizione giuridica si fonda sulla presunzione d’innocenza. Però è vero anche il contrario: in nessun caso il dubbio, tranne nel corso dell’accertamento di una verità processuale, può portare ad una assoluzione a priori.

Un dubbio, insomma, è un dubbio, e può restare tale anche indefinitamente. E’ lecito, anzi sano averne e non comporta nessuna presa di posizione. Senza prese di posizione, non c’è contrapposizione e dunque non ha senso nessuno scontro. Tra i dubbiosi ci può essere un confronto sincero, fruttuso e leale, perché nessuno ama restare tra color che son sospesi. I processi naturali tendono spontaneamente a una risoluzione. Come un masso che rotola, e prima o poi si ferma, così il dubbioso ama cercare di capire, perché vuole risolversi e trovare sollievo rispetto alla tensione dell’incertezza.

 

 

Dunque lunga vita al dubbio e morte precoce al pregiudizio, alla violenza e alla disonestà intellettuale che, anzichè onorare il pensiero analitico, perseguono la propaganda di false certezze, costruite su deboli passaggi intermedi che fanno leva sulla scarsa propensione alla logica di chi preferisce una verità falsa, ma rassicurante, a una promettente quanto inconfortevole insicurezza.

Mescolare l’esercizio del dubbio, che trova fondatezza e contraltare nell’umana inclinazione alla menzogna, con la propensione alla violenza è uno di quegli artifizi retorici che confondono le acque e depistano gli umori collettivi, generando un sentimento di odio nei confronti di chi ancora fa un uso virtuoso dell’intelletto. Le edizioni di Libero e del Giornale di oggi, con tutte le contraddizioni che rilevano da un’attenta analisi delle posizioni espresse in un’emorragia incontrollata di articoli a tesi che ne riempiono le pagine, sono la dimostrazione più eclatante di questo genere di strumentalizzazioni ad orologeria.

Fare professione di agnosticità rispetto ad un sedicente evento crimonoso non ancora suffragato da prova alcuna, ed anzi reso inverosimile dalla dinamica riferita e dalla totale assenza di indizi perfino dove avrebbero dovuto abbondare (siepe di due metri scavalcata senza il benchè minimo distacco di una sola, singola fogliolina, come da testimonianza del portiere dello stabile; telecamere a circuito chiuso che non regalano neppure un misero fotogramma di un uomo che, secondo l’unica testimonianza, indossava indumenti vistosi) non ha nulla a che fare con la giustificazione della violenza. Afferisce, semmai, al sacrosanto diritto di autotutela rispetto ai mutamenti profondi che un evento così drammatico, se fosse vero, provocherebbe nello scenario politico e in quello sociale.

Per parte mia, è superflua la condanna di qualsiasi forma di violenza, così come ebbi modo di affermare subito dopo la creazione del primo gruppo pro-Tartaglia, ragionamento che recentemente ho esteso a tutte le forme di contestazione improduttive, che non fanno altre che allargare il solco della divisione civile rafforzando la posizione di chi trae vantaggio da una società smembrata e rivolta contro se stessa.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

28 risposte a Quel dignitoso sentimento del dubbio

  • 1
    kautostar86

    Se questo post è indirizzato anche a me, io non ho mai condannato chi ha dei dubbi, non posso che essere d’accordo con te, è un’atteggiamento sano avere un sacco di dubbi, e farsi sempre delle domande, guai a non averne!

    Quello che critico io, in alcune persone che per comodità chiamo “complottisti” è proprio la mancanza totale di dubbi!

    C’è gente che si convince, anche senza prove, che le cose siano andate in un certo modo( ad esempio che le torri gemelle siano crollate a causa di una demolizione controllata, con esplosivi), e anche di fronte all’assenza di prove, o addirittura alla presenza di evidenze contrarie, continueranno a rimanere fermamente convinti della loro teoria complottista, che sostengono senza DUBBI anche contro tutte le prove che dimostrano il contrario.

    E’ questo atteggiamento di complottismo acritico, secondo cui si parte già da una conclusione, e si selezionano solo le prove e gli elementi che potrebbero favorire quella teoria già preimpostata senza dubbi, che critico e che non mi piace.

    per esempio affermare che di sicuro il caso della statuettata a Berlusconi è stata tutta una montatura(e Tartaglia, insieme a tutta la scorta, e probabilmente ad altre persone presenti sulla scena, sono tutti complici), senza portare prove convincenti, o argomenti verosimili a favore, ed ignorando tutti gli elementi che negano e vanno contro la loro teoria, non è un modo di ragionare aperto al DUBBIO, anzi è proprio un tipico atteggiamento FIDEISTICO.

    Siccome odiano Berlusconi, allora vedono solo il marcio in tutto ciò che lo riguarda, ma sono totalmente incapaci di dubbio, e di vedere i fatti anche da prospettive diverse, e analizzarli in maniera distaccata e imparziale!

    • 1.1
      Gengy67

      Se ti guardi bene i video della famosa statuetta, non lasciano tanto margine al dubbio. Era una messa in scena. Bisogna solo avere gli occhi e la mente aperta. e te lo dice uno che è contro Berlusconi, ma proprio per questo ha additato Tartaglia per il gesto che lo rendeva martire. Fino a quando non ho visto il video integrale su you tube. Li sono caduti tutti i dubbi ed ho additato Tartaglia per la messa in scena. Che Berlusconi abbia certe trovate, essendo il più grande imprenditore televisivo, è anche normale. Che qualcuno si presti a farlo passare da martire è molto più condannabile, indipendentemente da quali vantaggi potrà avere per questo.

    • 1.2
      kautostar86

      Io i video su youtube l’ho visti eccome, ma nessuno è riuscito a convincermi che sicuramente si tratta di una montatura organizzata e pianificata!

      Certo che poi Berlusconi ha preso la palla al balzo, e ha cercato di sfruttare vla cosa a suo favore, quello è ovvio, e anche normale, ma da qui a dire con certezza che è stato tutto pianificato ce ne passa.

      Una persona può sfruttare a proprio favore anche una cosa che non ha organizzato.

      quante volte succede nella vita, anche nelle piccole cose di tutti i giorni, di cercare di sfruttare a proprio favore una cosa successa per caso?!

      X es. forse ti sarà capitato anche a te di tamponare qualcuno, e questo subito corre all’ospedale ( anche se non s’è fatto un graffio) a mettersi il collarino e farsi gonfiare il referto medico, per cercare di incassare il più possibile dall’assicurazione!

      Ma mica significa che l’incidente l’ha organizzato!

    • 1.3
      kautostar86

      L’edificio 7 è crollato, perchè è stato danneggiato dalle macerie venute giù a causa crollo delle Torri Gemelle, e soprattutto è crollato perchè è andato a fuoco, e il ,calore ha danneggiato la struttura.

      Ti consiglio di leggere attentamente questa pagina:

      http://undicisettembre.blogspot.com/2006/07/faq-ledificio-7-del-world-trade-center.html

       

      Poi sei liberissimo di continuare a credere, che è stato demolito, ma i dati, e anche i filmati parlano chiaro. L’edificio sette è stato gravemente danneggiato su una facciata dal crollo di una delle Twin Towers, ed ha in seguito preso fuoco. I Pompieri presenti sul posto, valutando i danni e l’incendio, avevano previsto il crollo con (mi pare) mezz’ora ( se non addirittura un’ora) d’anticipo.

      Prove che è stato demolito con l’esplosivo non ce ne sono ( una demolizione controllata, lascia i segni, tracce d’esplosivo, e detonatori, che non sono stati ritrovati)

       

       

    • 1.4
      piero

      ” I Pompieri presenti sul posto, valutando i danni e l’incendio, avevano previsto il crollo con (mi pare) mezz’ora ( se non addirittura un’ora) d’anticipo.”  E i testimoni che avevano sentito le detonazioni prima che arrivassero gli aerei non ti interessano??

      “Prove che è stato demolito con l’esplosivo non ce ne sono ( una demolizione controllata, lascia i segni, tracce d’esplosivo, e detonatori, che non sono stati ritrovati)”  non è vero, come puoi verificare qui in inglese http://www.ae911truth.org/ e in italiano http://xoomer.virgilio.it/911_subito/domanda_ae911.htm.

      Ma credi pure che “il WTC7 fu colpito dalle macerie della Torre Nord, alta 410 m e situata a circa 110 metri di distanza. Le macerie in fiamme innescarono incendi su almeno dieci piani, presso i lati sud e ovest del WTC7. Gli incendi furono alimentati dal contenuto dell’edificio (arredi, carta, moquette), come avviene in qualsiasi incendio in ambiente domestico o d’ufficio.Gli incendi si diffusero verso il lato nord-est dell’edificio (quello dove iniziò il collasso). Le colonne verticali non raggiunsero temperature superiori ai 300 °C, ma le lunghe travi orizzontali d’acciaio del lato est del WTC7 raggiunsero su più piani i 600 °C: una temperatura insufficiente a causarne la fusione, ma sufficiente a indebolirle e a causarne la forte dilatazione, che è uno dei fattori chiave del collasso dell’edificio.” Riassumendo arredi carta e moquette hanno fatto raggiungere una temperatura di 600° che ha fatto collassare l’edificio!! Mi sembrano 2 assurdità in una frase!! Senza parole..

      Comunque non voglio convincere nessuno, tantomeno te visto che hai un’idea così radicata, voglio solo far venire dubbi! Chi sia interessato ad approfondire il discorso approfondisca pure il link sopra in italiano, è abbastanza interessante.

      Comunque su youtube girano tanti di quei documentari, dei quali ognuno solleva molti e differenti obiezioni, che credere alla versione ufficiale equivale un pò a credere a babbo natale.. a chi ne ha il tempo ne consiglio la visione. :-)

    • 1.5
      kautostar86

      Non si tratta di credere, io qualche annetto fà, mi sono studiato per bene tutte le varie teorie di complotto che dimostrebbero un’autoattentato con demolizioni controllate, e l’ho confrontatio coi dati ufficiali.

      Ho trovato molto più razionalmente credibili, dettagliati, e documentati i rapporti ufficiali!

      Ovviamente non essendo uno specialista, mi devo fidare dei rapporti e dei pareri di gente molto più competente ed esperta, ma ti ripeto, trovo molto più ragionevoli e credibili i rapporti ufficiali, piuttosto che le centinaia di teorie deliranti, concepite da menti malate, ignoranti, e gentaglia in malafede (pensa a tutti i soldi che hanno fatto vendendo libri infarciti di queste fantasie cospirazioniste, c’è chi ci campa, e più fortunati hanno fatto bei soldi, speculando sulla credulità!)

      Ovviamente anche se il rapporto ufficiale fosse al 100% attendibile, e aderente alla realtà dei fatti, e non sia stato moanipolato, falsificato, strumentalizzato, distorto, nemmeno il più piccolo dettaglio, questo non esclude che i servizi segreti americani, possano aver avuto una responsabilità, più o meno diretta, nell’attentato.

      Magari potrebbero aver volontariamente abbassato la guardia, perchè un’attentato faceva comodo. Oppure potrebbero semplicemente aver sbagliato ed essere stati colti di sorpresa dal piano terrorista!

      Nessuno può avere certezze assolute sull’intera faccenda, ma che 4 aerei sono stati dirottati , ed hanno colpito le torri( che sono crollate a causa degli incendi), il pentagono, e il quarto aereo è precipitato, causando in tutto centinaia di morti, non ci sono dubbi.

      Insomma sui fatti materiali appoggio totalmente la versione venuta fuori dalle indagini governative. Il dubbio posso averlo solo sulle menti, sugli organizzatori, insomma sul dietro le quinte, solo lì può esserci ancora qualche ragionevole dubbio

    • 1.6
      Gengy67

      Allora scrivi senza aver visto quel video sgranato. Avvali una tesi senza averne voluto vedere le prove. Fai quello che fa la  maggioranza degli Italiani. Nel video si vede Berlusconi salire in macchina pulito, accucciarsi e rialzarsi tutto insanguinato. Ma è sicuramente meglio godersi quelli montati e puliti, passati sotto le mani di esperti montatori video e registi da lui pagati. Gli occhi faticano meno. Se non ci fosse stata premeditazione della messa in scena non si sarebbe portato dietro dei trucchi cinematografici. Per me è chiarissimo e lascia ben pochi dubbi. Ma anche l’interpretazione dei fatti fa parte della democrazia, quindi sei liberissimo di credere a qualsiasi versione, come di fartene una tua. Secondo il mio parere, con quello che ho visto  e proprio perchè lo ho visto in un video amatoriale, senza una squadra di registi e montatori video, è sufficiente per capire e per additare Tartaglia come autore di una messa in scena che fa gioco a Berlusconi. Anche in quel caso, stranamente, è successo subito dopo che Di Pietro lo aveva fatto nero. IL problema sta proprio nel fatto che la gente crede a quello che lui gli vuole far credere, manipolando completamente l’informazione. Fin quando la gente non inizierà a porsi delle domande, non capirà quanto sia facile, per chi possiede l’80% dell’informazione,  cambiare la realtà a proprio piacimento, staremo sempre in questa situazione, molto somigliante ad un REGIME ! Ogni volta che qualcuno in Parlamento lo fa nero in maniera  eclatante, succede qualche strano episodio di “dubbia” violenza. Io spegnerei la TV e cercherei di documentarmi su canali quantomeno non sotto il suo controllo e non di sua proprietà, al tuo posto. Non dimenticare che siamo nell’era del 3D. Eppure i film in 3D, dove  sembra di stare al centro della scena, sono la messa in scena della fantasia di uno scrittore, non verità. E non dimenticare che parliamo del N° 1 degli iimprenditori televisiivi, produttore anche cinematografico. Chi potrebbe mischiare meglio la realtà ??? 

    • 1.7
      piero

      C’è gente che si convince, anche senza prove, che le cose siano andate in un certo modo( ad esempio che le torri gemelle siano crollate a causa di una demolizione controllata, con esplosivi), e anche di fronte all’assenza di prove, o addirittura alla presenza di evidenze contrarie, continueranno a rimanere fermamente convinti della loro teoria complottista, che sostengono senza DUBBI anche contro tutte le prove che dimostrano il contrario.

       

      Vorrei ricordarti che anche l’associazione degli ingegneri e architetti per la verità sull’11/9 ha dichiarato (molto sobriamente, altrimenti sarebbero stati etichettati come complottisti, terroristi, ecc ecc) che c’è stato dell’esplosivo.

      D’artronde, se si hanno dei dubbi bisogna andare alla ricerca della verità, bisogna cercare e provare a formare la propria idea in base ai fatti che si appurano, non interpretare i fatti in base alle proprie idee.. dopo decine di documentari, testimonianze penso che si possa concludere che la versione ufficiale faccia acqua da tutte le parti (anche aldilà di ogni ragionevole dubbio).

      ps: e non bisogna essere ingegnere per capire certe cose! Please un grattacielo non crolla se gli va a sbattere un aereo e soprattutto NON CROLLA SE NON GLI VA A SBATTERE ASSOLUTAMENTE NULLA! (palazzo 7)

      Un ingegnere.

    • 1.8
      kautostar86

      Come fai ad avere tante certezze solo sulla base di un qualche video sgranato su youtube.

      Io ho già scritto come la penso, credo che sia piuttosto improbabile che ci fosse un’organizzazione tra TARTAGLIA, BERLUSCONI e relativa scorta, ma proprio per motivi di apllicazione pratica. Se fosse stato pianificato, le probabilità che qualcosa andasse storto erano troppo alte, se volevano fare qualcosa di pianificato avrebbero oranizzato il tutto diversamente!

      La cosa più probabile è che Tartaglia fosse davvero un’antiberlusconiano inc**zato, che ha sfruttato un’errore della scorta, per colpire.

      Berlusconi sarà stato davvero colpito, ma senza grandi danni, solo qualche feritina, ed essendo un’uomo di grande “abilità mediatica”, ha preso la palla al balzo, per sfruttare la situazione a suo favore, mostrandosi insanguinato alla folla, e forse falsificando in combutta col medico di fiducia i referti.

      Non ho certezze in merito, ma questa potrebbe essere una delle ricostruzioni più ragionevoli e credibili!

  • 0
    lalla

    ma se le telecamere piazzate  non hanno rilevato niente allora la ditta che le ha impiantate dovrebbe essere licenziata.

  • -1
    Ambient84

    Son d’accordo con te Krauto. ma avete lascito dietro la cosa più importante – a parer mio – che hai detto: il beneficio del dubbio deve essere esteso a tutti, veramente tutti, agli altri come e a noi stessi.

    Per quanto mi riguarda Belpietro mi è antipatico.. ma non lo paragonerei all’attentato di Berlusconi. Nel primo ci sono 3 finti testimoni, nel secondo caso migliaia di veri. 

    Sappiate però che in Italia le cose vanno male anche per colpa vostra che da Belpietro siete arrivati al complottismo, da qui siete volati a parlare delle twin towers, tralasciando le cose importanti, basilari, più significative.

    Ma che ne sapete che è una messa in scena? Avete conoscenze mediche e balistiche? O avete letto tre st****te su internet? O vi affidate al vostro cervello pervaso di pregiudizi: Berlusconi è un losco = messinscena! Mi fate piangere. Mi rendete triste, vorrei uscire dall’Italia per non incontrarvi mai. Ma chi siete Dio? Chi vi dice che è così? Vi dovremmo credere perchè il vostro commento è stato votato e ha qualche stellina?! Ma dai.. Ho il dubbio che molti, qui, siano talebani inconsapevoli mascherati da medici di Emergency.

    Volete scopare? Vivere una bella vita? Avere soldi? Amici? Ok, Berlusconi lo fa. Sono c**zi suoi, molti di voi sono dei frustrati la cui prostata da segnali di vita solo davanti alla moviola del lancio del duomo. Vermi. Parassiti della libertà ecco che siete. Il popolo della libertà + i parassiti inconsapevoli della libertà = rovina del paese e fuga di cervelli. Non mi interessa se vi drogate, quanto scopate, se avete amici o se vivete una bella vita, come non mi interessa se lo fa Berlusconi. Siete stati allevati a Grande Fratello e credete ora di essere liberi perchè avete mollato la Tv e siete passati ad internet? Pazzi! Siete dei fedeli spettatori di internet.

    Allargando questa visione bieca delle cose al discorso di Messora sul dubbio, ora le cose che voglio dire son più chiare…

    DOBBIAMO STARE UNITI CONTRO BERLUSCONI IN MODO INTELLETTUALMENTE ONESTO, TRALASCIANDO I DUBBI SECONDARI (troie e complottini) E CONCENTRANDOCI SULLE COSE SERIE (mafia, offshore, monopoli, etc.). 

    DOBBIAMO ESSERE DEI CECCHINI ORGANIZZATI, MENTRE NOI SPARIAMO SOLITARI ALLA RINFUSA!

    Eppoi caro Claudio, perchè non lo hai cercato tu Tartaglia? Intervistalo e levaci ogni dubbio ;-)

    ps. scusate le parolacce, ma rendono meglio certi stati d’animo.

  • -2
    Ghibli

    Potrei dire cosa penso delle Torri Gemelle e di molte verità di Stato, ma il taglio dei commenti (alcuni) mi porta a fare una considerazione: QUANDO SI RIUSCIRA’ A PROVARE CHE IL DC 9 ITAVIA SI E’ “SUICIDATO” A USTICA, ALLORA IO CREDERO’ A QUALSIASI PANZANA SENZA ESERCITARE L’ ESERCIZIO DEL DUBBIO!!

    Il gesto di Tartaglia è avvenuto in un momento delicato per il Premier: un calo di consensi mai registrato prima…E non si può dire che non sia stato così bravo da rilanciarne la propria immagine…E SU QUANTO E’ ACCADUTO, IO NUTRO DEI DUBBI…Nessuno ha intervistato Tartaglia, nessuno l’ ha cercato…Strano veramente…

    Per quanto riguarda Belppietro….forse la risposta sta nel numero dei lettori che LIBERO (mai giornale ha avuto nome meno appropriato) ha gradatamente perso (perchè secondo me ne ha persi), attaccando continuamente Fini…E conosco alcuni lettori di LIBERO: fascisti fino al midollo, e che non erano propriamente contenti di ritrovarsi per 15 giorni articoli su Fini – La casa di Montecarlo – Tulliani – La cucina. Anche perchè, mentre con la direzione di Feltri, LIBERO dava idea di essere autonomo (alcuni credevano che non prendesse sovvenzioni dallo STATO), con BELPIETRO, che è stipendiato da BERLUSCONI, ha perso anche questa piccola connotazione di indipendenza! Adesso recupererà un po’ di lettori, tutto qui…

    Certo non è un esercizio del dubbio serio, ma siamo onesti: mi si vuol far credere che un attentatore vuol attentare alla vita di BELPIETRO?? Se si trattasse di un giornalista serio ed impegnato, lo potrei anche concepire (in fin dei conti MONTANELLI fu gambizzato dalle BR), ma BELPIETRO non è nemmeno L’ OMBRA DELL’ OMBRA DELL’ OMBRA DEL GRANDE INDRO….magari doveva dei soldi a una escort e non l’ ha pagata….data la contiguità con l’ UTILIZZATORE FINALE, certe cose restano…

    Una cosa è sicura per me: il ricorso alla VIOLENZA è CONDANNABILE COME IL RICORSO ALLA MENZOGNA PER OTTENERE FINI PERSONALI!!

  • -3
    Demianlee

    Claudio, hai mai pensato di provare a contattare Tartaglia?

  • -4
    roby

    ma dove è finito tartaglia?!

  • -5
    valeria

    Si, mi piace e sono d’accordo con quanto hai scritto, credo che tu abbia sviscerato il pensiero che è dentro ciascuno di noi, almeno a quelli dotati di sano intelletto.

    Grazie per indurci alla riflessione, lo fai pacatamente e intelligentemente, è sempre una sferzata a quel torpore a cui ormai siamo assuefatti.A prescindere.

    Il dubbio, ammetto con presunzione, io non ce l’ho ma non perchè odio Berlusconi o perchè ho paura di stare nel limbo dell’attesa, semplicemente perchè bisognerebbe essere quantomeno ingenui o poco attenti per credere alla panzana del giorno!

    Ciao, con affetto.

    • -5.1
      Gengy67

      Sei veramente un fan accanito … allora te ne dico un’altra: Io ho LA VERGOGNA  DI AVERGLI DATO IL MIO VOTO, IN PASSATO. Poi sono arrivati i DUBBI. Infine stando molto attento, è arrivato anche di capire con chi avevo a che fare. E NON MI FREGA PIù. Da bambino non te la raccontavano mai la favoletta di ” AL LUPO !!! AL LUPO !!!” ???  C’è stato un momento in cui ho fatto quello che fai tu, nel ’94. Gente che mi conosceva e conosceva le mie idee politiche, mi metteva in guardia e mi diceva che non può mettersi in politica uno che ha tre televisioni. Ci sono voluti un po di anni, ma già alle elezioni successive erano arrivati i DUBBI, quindi non lo ho votato. Per quanto mi riguarda, siamo nell’era delle certezze. Se Claudio parla di dubbi, per cercare di insinuarli in chi non vuole aprire gli occhi, io li ho aperti da un pezzo.

    • -5.2
      kautostar86

       

      Il dubbio, ammetto con presunzione, io non ce l’ho ma non perchè odio Berlusconi o perchè ho paura di stare nel limbo dell’attesa, semplicemente perchè bisognerebbe essere quantomeno ingenui o poco attenti per credere alla panzana del giorno!

       

      Questo tuo commento dimostra chiaramente che chi CREDE fermamente a certi presunti “complotti”, non basa le sue convinzioni sul ragionamento logico-deduttivo, basato sul DUBBIO, ma semplicemente si limita a credere ciecamente, sulla base dei sentimenti!


  • -6
    EC2

    Per quelli che ce l’hanno tanto con coloro che semplicemente esercitano un legittimo dubbio e che invece essi adorano etichettare come “complottisti”, et voilà, ecco un aggiornamento interessante da Il Corriere (fonte indiscussa dell’informazione).

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=62886#62886

     

  • -7
    Fabrizio

    Ma Claudio ancora non hai capito che e’ stato un alieno a compiere il SemiAttentato e subito dopo si e’ volatilizzato!!!

  • -8
    jiulia

    in realtà chi non ha dubbi in vicende come quella di belpietro è perché li ha già ampiamente fugati con la dinamica dei fatti e le sue anomalie e coincidenze fortuite. avere la memoria storica di come “recuperano” certe forze in caduta libera certamente è una possibilità in più per capire. ma qui basta il buon senso. piuttosto io provo molta curiosità per le milioni di persone che inneggiano ancora a berlusconi e ai suoi, nonostante berlusconi e i suoi ne abbiano fatte di tutti i colori…civili e penale… e abbiano disastrato e continuano a disastrare il Paese. ecco, qui io ho il dubbio che molti “ingenui” siano in malafede….. 

  • -9

    Certe persone si fanno male da sole tutte le volte che si guardano allo specchio.

  • -10
    roberto p.
    roberto p.

    Qualcuno ha detto che il politico non solo deve “essere” onesto, ma deve anche “apparire” onesto.   E’ chiaro che la magistratura ha bisogno della prova schiacciante : per condannare qualcuno  e privarlo della libertà non ci può essere spazio per il dubbio, anche se piccolo.   Ma tre dubbi fanno un indizio, e tre indizi fanno una prova : quindi per una condanna “politica” la prova non serve che sia schiacciante.

    L’unica cosa certa in questo mondo, è che la passera ce l’hanno le donne. Tutto il resto è opinabile.

     

  • -11
    Fabiuzzu

    Il problema è quando il dubbio diventa la certezza. La sottocultura del complottismo sta spopolando in rete e si diffonde come si diffonderebbe una qualsiasi religione. Dire che casi come quello di Tartaglia e, a maggior ragione, quello recente di Belpietro suscitino dei dubbi  è la cosa più legittima di questo mondo ma la verità è che i più affermano con arrogante certezza che siano delle patacche costruite ad arte e che chiunque non la veda cosi sia un lobotomizzato servo del padrone. Gente equilibrata, in rete, se ne trova ben poca. Quasi tutti i dibattiti ai quali assisto sono scontri tra profeti che sostengono di avere l’unica verità in mano. 

    • -11.1
      kautostar86

      D’accordissimo con te, per fortuna non sono l’unico, altro che “dignitoso sentimento del dubbio” (a parte che il dubbio non è un sentimento, già dire “sentimento del dubbio” denota quanto poco ci sia di RAZIONALE dietro certi “dubbi” che poi in realtà più che dubbi, sono spacciati come certezze!), purtroppo la maggior parte della gente quando si parla di Berlusconi, e di tutto ciò che lo riguarda, giornalisti filoberlusconiani compresi, è animata da un delirante sentimento di odio( delirante perchè lo odiano talmente tanto, da  attribuirgli anche colpe che non ha)

      Per molti Berlusconi è diventato un CAPRO ESPIATORIO (per capro espiatorio, non intendo che sia innocente, o che non abbia anche delle colpe e responsabilità , ma il capro espiatorio, è quella persona, o cosa, a cui vengono attribuiti tutti i mali e i peccati del mondo!), molte persone scaricano su di lui, o attribuiscono a lui le colpe di tutta la propria infelicità, e queste persone, quando si parla di Silvio, o di qualunque cosa che lo riguarda sono incapaci di fare qualunque ragionamento razionale, la loro ragione viene completamente offuscata del sentimento dell’odio, e dal pregiudizio.

      Se uno gli tira una statuetta in faccia, e la cosa poi si rivolta mediaticamentre a favore di B., allora automaticamente gridano con CIECA CERTEZZA, e senza la minima ombra di dubbio al COMPLOTTO!

      Che dire, i dubbi ce l’ha anche io, specialmente su caso Belpietro, ma tutta questa certezza per gridare al complotto, no.

      Anche nell’episodio accaduto a Belpietro portrebbe esserci un po’ di vero, e un po’ di gonfiato e strumentalizzato dai media.

      A esempio la guardia che scorta Belpietro potrebbe anche aver incrociato per le scale un ladruncolo d’appartamento, che appena ha visto un poliziotto, ha provato a sparare (non riuscendoci) e poi è fuggito.

      E subito la cosa è stata strumentalizzata come attentato…

      Insomma tutto può essere! Finchè non c’è qualche prova difficile dire cosa è successo

       

  • -12
    marameo

    OT (ma non troppo)

    Pulce nell’orecchio per Claudio.

    http://royalsociety.org/extra-terrestrial-life/

  • -13
    Gengy67

    Divide et impera

    Una massima ben conosciuta dal principale di Belpietro.

  • -14
    Ese

    Ciao, scuasate se mi intrometto con un argomento che non c’entra assolutamente, ma vorrei sapere se ha qualcuno è a conoscenza dello sciopero studentesco dell’8 ottobre e potrebbe darmi qualche informazione in più, gli unici siti che ho trovato sono questi:

    http://italianimbecilli.blogspot.com/2010/09/sciopero-nazionale-degli-studenti-8.html

    http://www.unionedeglistudenti.net/sito/index.php?/scuola/gelmini-al-capolinea-8-ottobre-manifestazione-studentesca-nazionale.html

     

    sapete precisamente per cosa si sciopera?

    non vorrei fare come molte teste di c**zo che ne approfittano per dormire la mattina, non so se mi spiego. Di questo passo non cambierà mai nulla.

     

    Grazie mille a tutti.

  • -15
    cloc3

    vale la pena di fare due articoli di seguito sullo stesso argomento?

    questi lo fanno apposta per farci inc**zare. e allo stesso tempo ci distraggono all’infinto, con le loro fesserie. dovremmo imparare a dire quello che pensiamo una volta, e poi interessessarci ad altro.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni

sergio-mattarella-conferenza-stampa-deopo-le-consultazioniSergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni. ...GUARDA

Consultazioni – Conferenza stampa M5S: QUALUNQUE GOVERNO CALATO DALL’ALTO ILLEGITTIMO

m5s quirinale La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle (M5S) dopo essere stati ricevuti da Sergio Mattarella, per il rito delle consultazioni che si svolgono al Quirinale....GUARDA

SGARBI: MPS? PAGHI IL PD! PAGHINO D’ALEMA E PRODI!

Sgarbi MPS se lo paghi il PD Vittorio Sgarbi: "Il salvataggio di Monte Dei Paschi di Siena lo paghi il Pd. Se lo paghino Massimo D'Alema e Romano Prodi. Il Monte dei Paschi di Siena di Mussari era un potere dello Stato! Non lo devono pagare i cittadini. Lo deve pagare chi lo...GUARDA

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>