Becchini si nasce

 Il mondo va così. C’è gente che deve fare molto poco per avere grandi risultati, e gente che deve fare tanto, tantissimo per avere risultati scarsi. Ci sono consiglieri regionali che a vent’anni guadagnano decine di migliaia di euro perché sono figli del capo (di fatto privatizzando la cosa pubblica con il consenso dei cittadini), ci sono cantanti che vanno a San Remo e non sanno cantare, ma sono figli dei grandi divi dello spettacolo, ci sono cognati che prendono appalti perché sono fratelli della donna giusta e così via. Tutti insieme formano la casta, una vera e propria dinastia di possidenti che di fatto presiedono le posizioni chiave della società e occupano tutti gli sbocchi che contano.
Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Poi ci sono quegli altri. Quelli che per prendersi una laurea devono sudare sette camicie, perché non solo frequentano aule da 800 studenti e 1 solo docente, ma spesso devono anche servire ai tavoli per mantenersi agli studi. Quelli che per trovare lavoro devono fare decine di concorsi, devono essere giovani ma avere alle spalle tre o quattro master e una consolidata e decennale esperienza in attività analoghe, nello stesso tempo senza essere sovraqualificati per la mansione di usciere della segretaria del portaborse del viceassistente alla segreteria particolare del consulente strategico alle pulizie dei locali di carico e scarico merci. Quelli che se vogliono aprirsi un’attività in proprio devono stare attenti a non entrare in competizione con gli affari monopolistici del cosiddetto libero mercato, altrimenti devono farsi volontariamente assorbire oppure rassegnarsi a trovare chiuse le porte dei finanziamenti, l’accesso ai bandi pubblici per l’assegnazione degli appalti, le opportunità di comparire su qualsiasi media, ogni flessibilità nella definizione e nel rispetto dei termini di pagamento, ogni speranza di beneficiare di un iter giudiziario equilibrato e ragionevole. Quelli che se vogliono accedere alla libera professione devono strisciare o scomparire, conformarsi o soccombere, accontentarsi delle briciole o lasciare l’Italia. Quelli che possono avere tutte le idee geniali che vogliono ma non se li filerà mai nessuno, e poi vedono quotidianamente iniziative imprenditoriali banali e insulse venire incensate sui giornali come l’idea del secolo, finanziate con centinaia di migliaia di euro e promozionate in ogni salotto che conta. Tutti insieme formano la plebe, una sconfinata massa di pesci piccoli che si dimenano nella padella allo scopo di  scavalcarne i bordi ed evitare la frittura, ma che se non vengono presi a simpatia da qualche stupida mocciosetta rampolla di una casata nobiliare, che li mette nel suo acquario personale finchè non gli vengono a noia, l’unico risultato che possono sperare di ottenere è un salto con triplo avvitamento carpiato nella brace.

Classe del padre
classe occupazionale attuale
borgh. cl. m. imp. p. b. urb. p. b. agr. cl. op. urb. cl. o. agr.
borghesia 31,2 45,3 15,0 1,2 6,9 0,4
classe media impiegatizia 18,5 51,4 13,2 0,2 16,2 0,5
piccola borghesia urbana 10,5 29,0 34,7 0,7 24,3 0,8
piccola borghesia agricola 4,2 21,1 20,5 13,1 36,5 4,6
classe operaia urbana 5,1 30,2 18,1 0,5 45,1 1,0
classe operaia agricola 1,4 17,9 19,6 2,9 46,8 11,4
totale 9,3 32,0 21,1 2,1 33,6 1,9

fonte: Istat, Rapporto annuale. La situazione del Paese nel 1997, Roma, ISTAT, 1998, p.239

« Tutti questi dati mostrano chiaramente che in Italia le opportunità di mobilità sociale sono distribuite in modo diseguale e dipendono in misura  significativa dalla classe di origine. Per fare un solo esempio, possiamo vedere che essere figlio di un medico (cioé avere un origine borghese) oppure di un tornitore (cioé provenire dalla classe operaia urbana) non è la stessa cosa: le probabilità di diventare libero professionista, imprenditore o dirigente – cioé di accedere alle posizioni di vertice della gerarchia sociale – nel primo caso sono relativamente alte (31,2%), mentre nel secondo sono decisamente basse (5,1%). I figli della borghesia sono in netto vantaggio sui figli degli operai dell’industria e dei servizi anche nella competizione per l’accesso alla classe media impiegatizia (45,3% contro 30,2%). »

[Maurizio Pisati, “La mobilità sociale”, p.47]

E così, tanto per rafforzare il concetto di meritocraziae contribuire alla realizzazione del grande sogno americano, quell’illusione delle pari opportunità che Hollywood si è incaricato di esportare e somministrare come un pusher rifornisce di acidi e anfetamine eserciti di giovani alienati -, lo scorso 18 ottobre Unicredit ha siglato un accordo con UILCA. L’hanno chiamato Protocollo Piano di Riorganizzazione.

Giù giù giù, quasi alla fine, a pagina 26 si legge quanto segue:

 

Ovvero: « UniCredit […] conferma che non sarà posta in essere alcuna limitazione connessa al vincolo parentale nei confronti dei figli di dipendenti cessati per pensionamento volontario in possesso dei requisiti richiesti per la selezione (laurea triennale e conoscenza della lingua inglese), determinando, a parità di valutazione in sede di selezione, una priorità nell’assunzione. »

Alberto Sordi, nell’indimenticabile Un borghese piccolo piccolo, mostrava in tutta la sua amarezza lo spaccato di una piccola piccola Italia, dove per far entrare i figli in banca i genitori erano disposti a qualsiasi cosa, perfino ad umiliarsi di fronte a piccoli piccoli burocrati dalle spalline della giacca perennemente innevate di forfora.

Da oggi tutto questo non sarà più necessario. Non importa quanto le pari opportunità nell’accesso al mondo del lavoro siano un valore riconosciuto, un principio costitutivo alla base di una società moderna e fluida immersa nel libero mercato: il familismo viene finalmente e formalmente riconosciuto come uno scrimine fondamentale per la selezione del personale. Si cacciano i vecchi e si assumono i loro figli, e poi i figli dei loro figli, e poi i loro pronipoti, creando caste di uomini semi-liberi il cui senso di responsabilità verso la prole li indurrà a chinare la testa e non mettere a rischio il futuro di un figlio per il peccato di superbia di chi rivendica migliori condizioni lavorative.

Per tutti gli altri non resta che rimanere studenti a vita, per iniziare poi uno stage a 60 anni, magari gratuito, avviando nel contempo i propri figli alla professione di becchino, perché l’unico lavoro che i padri saranno in grado di passare ai figli con matematica certezza sarà la costruzione di almeno una bara.
Forse due, se i genitori avranno l’accortezza di non separarsi in vita.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

4 risposte a Becchini si nasce

  • 3
    Marsicano

    Siamo tutti responsabili, abbiamo accettato per anni questo stato di cose. Chi non ha mai cercato raccomandazioni o non le ha mai accettate quando gli è stato proposto non ha fatto una gran fine. Io ne sono l’esempio vivente! Dopo aver rifiutato varie raccomandazioni in cambio di favori vari per le mie “mal sane” idee, mi trovo a fare lo sguattero informatico a 800 euro al mese (dipende da quanti giorni lavorativi ci sono in un mese, altrimenti diventano 750) a 35 anni. Però c’è una contropartita forte, io in uno specchio mi ci posso guardare……….

  • 2
    Pippo

    Vedere il video mi ha messo una ceryta malinconia

    i personaggi sono tutti morti Aberto Sordi, Romolo Valli (il dotto Spaziani) ed anche Vincenzo Crocitti (il figlio ragioniere) e che e morto prematuramente meno di un mese fa.

    Anche se il film era terribile rappresntava un’italia che nelle sue contraddizioni foprse era meglio di quella attuale.

    tornanndo al tema però, per quel che ricordo, fino a qualche anno fa era una vera e propria prassi che il posto in banca si tramandasse di padre in figlio (alcuni miei compagni di scuola oggi padri di famiglia ne anno usufruito)

    quindi la Unicredit non ha fatto altro che tornare al passato

    speriamo di non tornare ancora più indietro (al feudalesimo con i vassalli i valvasssini e valvassori) però dipende da noi

     

     

  • 1
    daliatreviso

    Ora hanno reso “ereditabile”, da papi in figlio, anche il LEGITTIMO IMPEDIMENTO!!! 

  • 0

    A queste categorie da Te magistralmente descritte, aggiungerei, con il tuo permesso, altre due: 1) I RACCOMANDATI ; 2) I  PAGANTI. E perché? Ti spiego subito. Io, che ho qualche anno più di Te, ricordo bene i politici e la politica al tempo della DC e subito dopo . All’epoca,  se volevi  ottenere un posto di lavoro ti dovevi  raccomandare col politico o porta borse di turno, il quale, una volta soppesata la tua forza in termini di voti, dava il “placet” per  l’assunzione. In virtù di tale deprecato fenomeno una miriade di “cretini” ha occupato e, tutt’oggi,  occupa posti chiave nella pubblica Amministrazione appoggiandosi e servendosi delle persone che valgono e facendosi  belli con le penne degli altri che non hanno avuto la possibilità di raggiungere il posto politico. Ecco perché l’Italia è piena di mezze figure!  Veniamo ora all’altra categoria quella dei “PAGANTI”  .  Finito il periodo triste dei cd. “Raccomandati”  in Italia la politica non aveva più bisogno di servirsi  di coloro i quali portavano voti. E perché? Perchè i voti glieli assicurava la mafia che garantiva ai politici il posto a Montecitorio. E allora che succedeva?  Succedeva che  i politici (non tutti per la verità)  non dovendosi  più preoccupare di essere eletti  avevano cambiato tattica e barattavano i posti di lavoro col tintinnar dei risonanti scudi. Chi voleva garantito un posto di lavoro doveva “PAGARE”  fior di quattrini. Se ne parlò tanto, all’epoca,  (siamo a cavallo degli anni: 1960-70 e oltre) . Ai “raccomandati di ferro” furono   sostituiti  i “paganti” In linea di massima questo era l’andazzo ma ciò non esclude, ovviamente, che ci fossero le dovute eccezioni di gente che occupava posti di lavoro anche servendosi dei propri meriti. Un cordiale saluto da Fernando

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Quando non paghi nulla per l’informazione, ricorda che la merce sei tu!

Valerio Lo Monaco - Se per il tuo media non paghi nulla, la merce sei tu Quanto accaduto a Claudio Messora e al suo sito Byoblu di informazione indipendente è la prova provata di due cose importanti. Google ha deciso unilateralmente e irrevocabilmente di rimuovere tutte le procedure di monetizzazione attraverso gli annunci ADSense sul sito di Byoblu, sistema utilizzato da Byoblu...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

CARLO SIBILIA: LA PSICOSI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

"Io questa psicosi non la capisco: volere necessariamente addossare delle responsabilità al Movimento 5 Stelle, che ce le ha, se le stra prendendo, sta lavorando, abbiamo già fatto delle cose nel Comune di Roma e saranno i cittadini, quelli che sono deputati a decidere. È chiaro che noi...GUARDA

E PERFINO IL DIRETTORE DE L’ESPRESSO, TOMMASO CERNO, DIFENDE M5S: SOVRANITÀ AL POPOLO!

Tommaso Cerno, direttore de L'Espresso, si accalora e sostiene con passione la causa della sovranità popolare e del diritto dei cittadini di esercitarla attraverso il voto, e difende anche la posizione del Movimento 5 Stelle rispetto alla lotta che sta conducendo dentro e fuori dal Parlamento...GUARDA

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE… DEL PRESIDENTE PRECEDENTE – Walter Rizzetto alla Camera

Il discorso di Walter Rizzetto a Paolo Gentiloni per la fiducia del Governo Gentiloni alla Camera: "Il Partito Democratico incarica il Partito Democratico di formare un nuovo Governo del Partito Democratico, dopo le dimissioni del Governo del Partito Democratico per il referendum del Partito Democratico. Tutti...GUARDA

Come salveranno MPS passo passo, fino al decreto Gentiloni, spiegato da Dino Pesole del Sole24Ore

MPS Pesole Mes Come salveranno MPS e (probabilmente) invocheranno il Fondo Salva Stati (MES) con la scusa di mettere una pezza ai bilanci delle banche, spiegato da Dino Pesole del Sole 24 Ore.  (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>