Il Cubo di Ruby

 

Quante volte avete sentito dire a Silvio Berlusconi che lui è l’editore più liberale del mondo? E per dimostrarlo, lui e ai suoi sostenitori hanno spesso citato la satira di Striscia la Notizia che ogni sera lo prende in giro sulla sua stessa rete ammiraglia. Ho dunque pensato di fare cosa gradita mostrando come la crisi interna alla maggioranza viene affrontata da Antonio Ricci e compagni.

La puntata è quella di ieri sera, lunedì 8 novembre 2010. Greggio entra e, nell’ordine, arringa il pubblico con le seguenti tre battute.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

 

« Alla convention di Futuro e Libertà Fini ha detto che Berlusconi deve avere il coraggio di salire al colle a dichiarare aperta la crisi, ma Berlusconi ha subito risposto: “Cribbio! Io il coraggio di salire al colle ce l’ho eccome! Ma non per dare le dimissioni: per rimanerci sette anni. Mi consenta! »

Ovazione da stadio. Gianfranco Fini sistemato. Cavaliere proiettato verso la Presidenza della Repubblica.

« Dopo la svolta di Fini, il segretario del Partito Democratico Bersani ha proposto un governo breve, e di Bersani ci si può fidare ciecamente. Se il governo lo fa il PD, è breve di sicuro! »

Risate e applausi scroscianti. Sinistra delegittimata. Cavaliere unico leader di governo possibile.

« Per protestare contro la visita di Benedetto XVI, 200 gay hanno inscenato nelle strade di Barcellona un bacio collettivo. Il Papa ha commentato: “Uomini che si baciano in strada? Vergogna! Queste cose andatele a fare solo in sagrestia!” »

Pioggia di fragorosi consensi. Famiglia Cristiana e L’Avvenire, che avevano criticato duramente il Premier dopo il caso Ruby, massacrati nel loro lato più vulnerabile. Fine del primo tempo. Berlusconi – Resto del Mondo: 3 – 0.

Entra Iacchetti. A lui l’arduo compito di riportare le sorti del match in parità. Anzi, a onor del vero, da lui ci si aspetterebbe l’impresa epica non solo di segnare una tripletta, ma di realizzare il punto del 4 – 3, se è vero che Striscia va in onda a testimonianza della natura estremamente liberale del Premier.
Il signor Enzino entra con un cubo di Rubik. Sui lati sono disegnati semi-corpi di donna, scelti nei quarti che usualmente Mediaset ritiene più interessanti, esilmente ricoperti da un tanga nero. Sorridendo, informa Greggio che si tratta del Cubo di Ruby.


Il cubo di Ruby… solo un gioco. Più che un gioco il simbolo, l’emblema della visione della donna con la quale Berlusconi ha forgiato il paese delle soubrette e delle veline: un puzzle di culi, tette e labbra da bambola gonfiabile che si possono ricomporre a piacimento per assemblare dieci, cento, mille donne ideali.

In realtà è un gioco per ragazzi“, dice Iacchetti, caso mai non si fosse capito. “Se ci prova un uomo di una certa età rischia di fare una brutta figura“. Berlusconi e Fede dunque scagionati per legittimo impedimento.  In definitiva, “E’ comunque una cosa OK!“, concludono i due compari chiudendo una fase di asperrima critica antigovernativa.

Toni talmente forti da richiedere una parziale anche se inefficace compensazione. Più avanti, viene infatti mandato in onda un servizio nel quale si mostra come Fini e Veltroni si siano spinti entrambi, a distanza di anni, ad usare la stessa citazione di Antoine de Saint-Exupéry. 4 -0. Punteggio quasi tennistico.

Insomma, con oltre 5 milioni di telespettatori a sera, Striscia è proprio una spina nel fianco del Cavaliere! E allora basta, dargli del dittatore! Basta, gridare al regime! Basta, accusarlo di condizionare i media! Ricci lo fa nero ogni sera in prime-time su Canale5 da oltre vent’anni e lui non dice niente. Ah! Se potessimo urlarlo al mondo… E’ un gran peccato che questo post e questo video non possano raggiungere che lo 0,1% dell’audience di Greggio e Iacchetti.

A meno che, certo, non facciate un po’ di massiccia condivisione! Perchè poi, se nessuno dice niente, questi sono i risultati del clima di odio alimentato di Antonio Ricci: guardate cosa succede oggi in Veneto.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

21 risposte a Il Cubo di Ruby

  • 10
    kautostar86

    Più che un gioco il simbolo, l’emblema della visione della donna con la quale Berlusconi ha forgiato il paese delle soubrette e delle veline..

     

    Questa teoria che Berlusconi avrebbe mercificato le donne, l’ho sentita tante volte, in bocca a tante persone diverse(sinistroidi, femministe, catto-comunisti, ecc..), ma mi pare davvero un’assurdità!

    Prima di Berlusconi non esistevano le mignotte? l’umanità era fatta di puritani?e all’estero, dove non c’è Silvio, le donne non la vendono? la mercificazione dei corpi non esiste? La rivista Playboy e Penthouse sono state fondate da Berlusconi?

    Di donne che vendono tette e culi, per raggiungere soldi, successo e fama, il mondo è pieno, e sono sempre esistite. E anche il binomio SESSO e POTERE, non è una novità, anche nell’antica Roma e nell’antica Grecia imperatori e uomini di potere se la spassavano con prostitute, schiave e spesso anche schiavetti.

    Con questo non voglio assolvere Berlusconi, ma sono altre le colpe del Nano, ma la mercificazione della donna non l’ha inventata lui, e per come la vedo io può andare con tutte le p****ne che vuole, a patto che per fare i suoi porci comodi non sfrutti la carica pubblica che ricopre!

  • 9
    Harlock

    Gente, quante discussioni superflue.

    Ripartiamo dal punto. Quando Berlusconi si candidò per la prima volta, alcuni dissero che c’era un grave conflitto d’interessi perché in grado di controllare numerosi media.
    I berlusconiani risposero che in fondo questo non era importante, basta guardare come Berlusconi lasci ogni libertà a quelli che lavorano con lui. Infatti c’era Montanelli al Giornale, c’era Mentana al Tg5, c’era Striscia la notizia e altri esempi.

    Dopo alcuni decenni cosa possiamo concludere?
    Io concludo che Berlusconi ha tollerato alcune voci contrarie all’inizio per non fare brutta figura, ma che appena ha potuto se ne è liberato… e ancora si deve liberare di altre (santoro e il Tg3 per esempio) che sono convinto siano nella sua agenda.

    Di solito i berlusconiani dicono anche che non credono che la televisione influenzi davvero il voto e la gente non cambia idea solo perché vede una trasmissione.

    Beh quale è la vostra opinione?

  • 8
    dindolo

    Per chi avesse qualcosa da dirgli l’indirizzo e’ questo: http://www.striscialanotizia.mediaset.it/osservazioni.shtml

    Io qualche osservazioncina glielo lasciata.

  • 7

    JhonnyBeGood ha scritto :
    Non lo fa lui, lo fa chi dirige il programma, che evidentemente è filoberlusconiano. Ahhhhh…. adesso la differenza è chiara. Evidentemente uno che lavora per Berlusconi in Mediaset (lo stesso posto dal quale Mentana se ne andò dicendo che era diventata un comitato elettorale), come uno che lavora per Berlusconi al Giornale, è solo casualmente filoberlusconiano. Fratello, tu stai messo proprio male.

     

    Ho per caso parlato di causalità e casualità? Questi commenti c’entrano con quel che ho scritto come il due di coppe quando la briscola è a bastoni. Io sto messo alquanto bene, comunque, ma grazie per l’interessamento.

  • 6
    sofiaastori

    Fabio A. ha scritto :
    Va be’, ieri ne son state dette di tutti i colori su Berlusconi a Rai3, non vedo che differenza fa se qualcun altro piglia per c**o il PD e le opposizioni in genere.

     

    Fabio, il problema è che lui si lamenta dei cattivi giornalisti, magistrati, ecc., che lo denigrano mentre lui fa lo stesso da anni sulle sue reti e non solo.

    • 6.1
      kautostar86

      E’ molto più grave la netta militanza a sinistra di rai3(che dovrebbe essere servizio pubblico) piuttosto che il filoberlusconismo di Mediaset(che è di Berlusconi)

    • 6.2
      JhonnyBeGood

      Non lo fa lui, lo fa chi dirige il programma, che evidentemente è filoberlusconiano.

      Ahhhhh…. adesso la differenza è chiara. Evidentemente uno che lavora per Berlusconi in Mediaset (lo stesso posto dal quale Mentana se ne andò dicendo che era diventata un comitato elettorale), come uno che lavora per Berlusconi al Giornale, è solo casualmente filoberlusconiano.

      Fratello, tu stai messo proprio male.

    • 6.3

      Già, peccato che la RAI sia lottizzata, per cui è istituzionalizzato il fatto che RAI1 dovrebbe essere filogovernativa (nei limiti della decenza e non rispetto al TG1 che dovrebbe essere superpartes), RAI2 di destra e RAI3 di sinistra.

      Invece che un Presidente del Consiglio abbia tre reti nazionali su 6 con cui farsi campagna elettorale continua non è istituzionalizzato, ma si chiama conflitto di interessi che altrove non sarebbe stato consentito.

    • 6.4

      Non lo fa lui, lo fa chi dirige il programma, che evidentemente è filoberlusconiano.

       

      Sarà che si dà troppa importanza alle c**zatelle di Berlusconi, quando i problemi del paese sono seriamente altri?

  • 5
    midfrequency

    Si perche’ qualcuno pernsava fosse il paladino della liberta’ riccio.. ma non avete sentito cosa ha risposto a ricca in merito alla corruzione.. che la ritiene una cosa giusta.. ma hai capito dove c**zo vivono questi con la caveza.. credo che un periodo/livello di corruzione cosi non sia mai esistito al mondo.. subdolo STRISCIANTE

  • 4

    Va be’, ieri ne son state dette di tutti i colori su Berlusconi a Rai3, non vedo che differenza fa se qualcun altro piglia per c**o il PD e le opposizioni in genere.

    • 4.1
      Marcello2

      …quindi suppongo che anche per quanto riguarda tette e culi in tanga tu non abbia nulla da obiettare. Ti ricordo cmq che Striscia è presa ad esempio dal Cav come trasmissione da lui, editore liberale, tollerata. Ricordo ancora i suoi servizi di anni fa: Prodi era massacrato nella sostanza, mentre per fare satira su Berlusconi lo si mostrava con la bandana e con Apicella alla chitarra.

  • 3
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    Già, peccato che la RAI sia lottizzata, per cui è istituzionalizzato il fatto che RAI1 dovrebbe essere filogovernativa (nei limiti della decenza e non rispetto al TG1 che dovrebbe essere superpartes), RAI2 di destra e RAI3 di sinistra. Invece che un Presidente del Consiglio abbia tre reti nazionali su 6 con cui farsi campagna elettorale continua non è istituzionalizzato, ma si chiama conflitto di interessi che altrove non sarebbe stato consentito.

     

    RAI 2 di destra?? ma che stai a dì, SANTORO e ANNOZERO ti sembrano programmi DI DESTRA?  In realtà la rai non dovrebbe essere proprio lottizzata, e il fatto che lo sia è un’anomalia, tutte e 3 le reti dovrebbero essere indipendenti dalla politica, sia di DESTRA che di SINISTRA.

    Quindi d’accordo c’è il conflitto di interesse di Berlusconi, che in molti altri paesi sarebbe irregolare, ma è altrettanto anomalo che la rai sia controllata dai partiti a livelli nauseanti…

    E siccome la RAI i soldi per fare anche programmi superfaziosi(sia in un verso, che nell’altro, non faccio distinzioni tra i vari schieramenti, anche se prevalgono le propagande del centrosinistra), a differenza di Mediaset, li prende direttamente dalle nostre tasche, è quasi peggio del conflitto di interessi!

    • 3.1
      kautostar86

      Cioè peggio no, ma sono 2 situazioni ugualmente ANOMALE, e secondo me entrambe antidemocratiche e illiberali!

      Bisognerebbe fare una legge contro il conflitto d’interesse(che ovviamente valga per tutti, e magari sia estesa anche alla carta stampata),  istuire il BLIND TRUST(che è una forma di separazione della gestione delle proprietà, usata nei paesi anglosassoni proprio per attenuare i conflitti d’interesse), e PRIVATIZZARE la RAI, o almeno cercare in qualche modo di rendere la gestione più separata possibile dalla politica(ma non è facile, meglio di tutti è privatizzare totalemente)

  • 2
    Fabiuzzu

    Quindi anche Benigni lavora per Berlusconi? Sfotte il PD, prevede la scalata al Quirinale di Berlusconi, scherza su Ruby… ma dai! Questo post è veramente delirante. Avevo notato una certa ossessione per i complotti anche in un post precedente sulla battutaccia sui gay, fatta passare per chissà quale artificio studiato ad arte dai geni del male. Ossessionarsi a tal punto e vedere nemici ovunque non serve proprio a nulla ed abbassa la qualità dell’informazione in rete. Certe sparate tirate fuori tanto per passare per originali allontanano il lettore serio che vuole prendere le distanze dai soliti strilloni (che pure vennero criticati intelligentemente qualche post addietro) che abbondano in rete. 

    Perdere un lettore è ovviamente poca cosa ma mi domando che senso abbia pensare di contrastare il fenomeno berlusconiano diventando attrazione per complottisti da web ed assecondare i loro deliri.  

     

    • 2.1
      Paoletta

      Quindi anche Benigni lavora per Berlusconi? Sfotte il PD, prevede la scalata al Quirinale di Berlusconi, scherza su Ruby… ma dai!

      Stai bene? Stai seriamente scrivendo quello che ho letto? Secondo te Greggio, con la sua clacque pagata per applaudire, fa la battuta di Berlusconi che sale al colle con lo stesso spirito e la stessa intenzione di come la fa Benigni? Non puoi averlo detto e nel contempo averlo pensato seriamente!

      Questo post è veramente delirante. Avevo notato una certa ossessione per i complotti anche in un post precedente sulla battutaccia sui gay, fatta passare per chissà quale artificio studiato ad arte dai geni del male.

      Già, peccato che tu passi ad ogni parola di più come un ingenuotto, a voler essere benevoli. Evidentemente di politica non capisci molto, e neppure di comunicazione di alto livello.
      Magari se stai zitto ci fai più bella figura, fidati…

  • 1
    Marsicano

    Iacchetti e Gregio sono i veri terroristi, altro che quel caciottaro di Bin Laden. Sono anni che lo grido al vento e in qualche caso mi sono sentito dare pure del paranoico, grazie claudio condivido il post per alzare lo 0,1% e, se mi è concesso, per una mia piccola rivincita personale.

  • 0
    sofiaastori

    E’ da anni che non guardo quel programma: fa troppo male vedere bravi comici abbassarsi a quel livello. Quando smisi, ricordo che era il turno di Ficarra e Picone che non mi sembrano gli elettori ideali del Cavaliere.

    Spinta dal tuo intervento, mi sono decisa di guardare il video in questione e sono sorpresa dall’evoluzione. Povero Enzo! Fa davvero pena, non so se è la qualità bassa dell’immagine ma la sua espressione smbra tradire un certo disagio; il tono gioioso del passato, però, quello sono sicura che non c’è più. Non sta lavorando con passione.

    Vabbè, potrebbe essere influenzato…

  • -1
    pippo

    il copione viene scritto dagli autori, non dai conduttori che sono le macchiette che ci mettono la faccia…

    quindi la paternità delle tecniche di persuasione, diffamazione, ecc, è opera di tecnici.

    a striscia come in tutte le altre trasmissioni. notate dove vengono mandati gli inviati più spesso, nella puglia di nichi vendola per denunciare gli sprechi, (prima delle elezioni il martellamento era ossessivo), a milano quando ci sono gli extracomunitari che fabbricano banconote false. Questo è un esempio ma volendo perderci del tempo è una goccia nel mare..

    non c’è nulla di casuale..

  • -2

    Marcello2 ha scritto :
    …quindi suppongo che anche per quanto riguarda tette e culi in tanga tu non abbia nulla da obiettare. Ti ricordo cmq che Striscia è presa ad esempio dal Cav come trasmissione da lui, editore liberale, tollerata. Ricordo ancora i suoi servizi di anni fa: Prodi era massacrato nella sostanza, mentre per fare satira su Berlusconi lo si mostrava con la bandana e con Apicella alla chitarra.

     

    Potrei citare Annozero, dove Bassolino ci fece una grandissima figura e Travaglio non manca occasione di affondare su Berlusconi come fosse l’unico male di questo paese. Che c’azzeccano le tette ed i culi, poi, non saprei.

     

    Quello che sto dicendo è quello che già ho detto, niente di più, niente di meno.

    • -2.1
      Marcello2

      Che c’azzeccano le tette ed i culi, poi, non saprei.

      Beh… a questo punto ne desumo che non hai letto bene il post, ma non hai neanche guardato le figure.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Borrelli (M5S): incentivare lavori meno stabili.

Borrelli Incentivare popolazione a svolgere lavori meno stabili Qual era il mantra dei neoliberisti in salsa JP Morgan all'attacco della Costituzione e delle libertà fondamentali dei cittadini? Semplice: abbattere l'articolo 1 che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, magari aggiungendo l'aggettivo "precario" o "saltuario" in coda. Ci hanno provato, riuscendoci, negli...--> LEGGI TUTTO

Equacoin? Parliamone – Mirko Da Corte, DigiCanDo

MIRKO DA CORTE - EQUACOIN PARLIAMONE - Play Marco Saba ha presentato sabato 28 ottobre, su questo blog, il suo progetto di moneta democratica e decentralizzata: Equacoin. Oggi Mirko Da Corte, esperto di criptovalute e cofondatore di DigiCanDo, raccoglie in questo video una serie di domande e di critiche costruttive con...--> LEGGI TUTTO

Sovranità Perduta for Dummies – Live domande e risposte Con Marco Mori

Sovranità perduta for dummies - Marco Mori - Play La registrazione del lungo e interessante live andato in onda oggi, alle 14:30, sulla sovranità svenduta, sul decreto del Tribunale di Cassino e su quello che si può fare da qui in avanti. Ospite di Claudio Messora, l'avvocato di Rapallo Marco Mori, che insieme a Niki...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>