Il numero di Berlusconi


Pubblico la registrazione della diretta streaming di questo pomeriggio, dove analizziamo insieme i fatti degli ultimi giorni. La domanda dalla quale partiamo è: perché è stato pubblicato il numero di telefono di Papi Silvio Berluscone?

 


La risposta è dentro di te. Epperò, è sbagliata!

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

48 risposte a Il numero di Berlusconi

  • 2

    Le solite fandonie di un “berlusconino”. Ancora a parlare di complotti della magistratura… Povera Italia.

  • 1
    roberto p.
    roberto p.

    Caro Kauto,

    non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire !

    Le uniche riforme che vuole fare Berlusconi, sono quelle che gli garantiscono l’impunità.

    E questo comportamento è contrario alla Costituzione, che la Magistratura è tenuta a far rispettare. Da chiunque.

    • 1.1

      Sull’imparziale possiamo discutere. Sull’autoreferenzialità devi schiarirti le idee: il potere giudiziario è autoreferenziale per Costituzione. Altrimenti gente come quello che difendi tu potrebbe fare quel c**zo che vuole ancora di più.

    • 1.2
      kautostar86

      E non c’è peggior cieco che non vuol vedere!

      E solo un ingenuo può credere che la magistratura sia sempre imparziale e mai autoreferenziale….

  • 0
    roberto p.
    roberto p.

    Se Berlusconi fosse in grado di comprendere la realtà e tutti questi anni avesse scelto di dialogare, sicuramente non ci troveremmo a questo punto.

    La storia italiana di ultimi 50 anni vede implicato in tutti i misfatti lo I.O.R (Istituto di Opere Religiose) di proprietà della Santa Sede che, in quanto sito in uno Stato indipendente, gode di tutti i vantaggi di extraterritorialità, pur operando come una qualunque banca. Per la cronaca lo I.O.R. fu implicato nel caso Sindona, nel fallimento del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, fu il collettore di tutte le tangenti della D.C. di Andreotti e il crocevia della maxitangente Enimont, emersa durante le indagini di Mani Pulite. Ai magistrati di Milano (Di Pietro in testa) fu impedito di indagare, perchè la Santa Sede coprì gli alti prelati e il maggior responsabile delle operazioni, monsignor Paul Marcincus, che fu salvato dall’arresto e opportunamente   trasferito negli USA, su paese d’origine.  Da non dimenticare poi i legami con la banda della magliana e il coinvolgimento nella vicenda ancora misteriosa di Manuela Orlandi. Ecco, è in  questo contesto che matura il ricatto, perchè Berlusconi (o chi per lui) conosce tante di queste storie.

    P.S.:se ti interessa conoscerne di più ti consiglio di leggere “Vaticano S.p.A” di Gianluigi Nuzzi.

  • -1
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    autoreferenziale (simile al parlamento) Sì… sai… si chiamano non a caso i tre poteri indipendenti.

    Certo, ma come si può criticare parlamento, si può criticare anche la magistratura, non credi? e se chi governa il parlamento minaccia di ridurre stipendi e pensioni ai magistrati, beh si può anche sospettare che il dispiegamento di forze contro il governo che minaccia lo status quo, venga messo in atto non tanto per chissà quale alto senso di giustizia, ma per conservare determinati privilegi di anzianità, e di pensioni!

    • -1.1
      kautostar86

      Ma guarda io non assolvo Berlusconi, dico solo che alcuni comportamenti della magistratura, possono far venire dei sospetti sull’imparzialità.

      Poi d’accordo Berlusconi merita di essere processato, o almeno di togliersi di torno, perchè il suo comportamento e la sua situazione,  non giovano nemmeno al governo del PDL e LEGA

    • -1.2

      se chi governa il parlamento minaccia di ridurre stipendi e pensioni ai magistrati,

      già… peccato che la storia affondi le sue radici ben prima del momento in cui berlusconi aveva in animo la riforma della magistratura (certo, se non vogliamo considerare il piano di rinascita democratica come un programma politico palese), poiché a differenza di quanto comunemente viene propagandato ad uso e consumo dei soliti allocchi, berlusconi è indagato da ben prima del 1994, e cioè dai tempi di Mani Pulite, e anzi la sua discesa in campo è proprio dovuta al tentativo di salvare se stesso dai debiti e di salvare Rete4 dall’eventuale legge sulla concentrazione dei media (ah… se la legge fosse passata, non staremmo qui ad arrovellarci e dividerci tra comunisti redivivi, toghe rosse e fascisti mafiosi). Il famigerato avviso di garanzia consegnato durante il G7 a Napoli non se l’erano certo inventati din quattro e quattr’otto, ma derivava proprio dalle indagini che avevano effettuato accertamenti su di lui prima del 1994. E da subito, lui… Gesì Cristo (come lo chiamano nelle intercettazioni) o Cesare (come lo chiamano in altre intercettazioni) iniziò a farsi leggi su misura per sbattersene i c*****ni.

      Se almeno uno di questi 28 procecssi si fosse potuto celebrare, come verrebbe celebrato un qualsiasi processo contro di te se rubi una mela al mercato, ora forse, certamente, non ci sarebbe tanta gente esasperata in giro. E magari avrebbe pure potuto dimostrare che ha ragione.

      Così, perdonami, dimostra solo che l’Italia è una tirannide e lui (bunga bunga docet) la governa come un monarca indiscusso.

      Ma anche le monarchie cadono. Morto il re viva il re, come si dice. Speriamo che il prossimo sia un pelino meglio. Certo, se i cittadini, come te e come me, si svegliassero e cercassero di far prendere corpo e forma al concetto teorico di democrazia, partecipando e non sbattendosene le scatole da mane a dì (commento in palestra: mbeh? Vor dire che glie tira!), forse potremmo risparmiarci un altro ventennio tale e quale al precedente, o dissimile nella forma ma uguale nella sostanza.

    • -1.3
      kautostar86

      Certamente questa vicenda fa male solo alla Desta, a Sinistra faranno i salti di gioia!

    • -1.4

      e infatti sento sempre più gente del Pdl e soprattutto della Lega alzare la testa. Ieri i pidiellini si sono rifiutati di raccogliere le firme oer non so cosa. Hanno detto di farle raccogliere alla Minetti. E oggi sono intervenuto a Rai Due, all’Ultima Parola, insieme alla responsabile delle donne leghiste, e non ho mai sentito pronunciare così tante critiche al berlusconismo mediatico neppure dai più scatenati elementi dell’Italia dei Valori.
      Quindi la gente stufa di questi pagliacci c’è, caro Kauto. Speriamo che tirino fuori i c*****ni anche gli altri, perché quello che si deve comprendere è che simili aberrazioni dispotiche non fanno bene al paese, non fanno bene alla sinistra ma, soprattutto, non fanno bene ai milioni di cittadini di destra che vorrebbero persone serie e avere una opportunità di dimostrare le loro idee senza dover soccombere alle Minetti di turno.

    • -1.5
      kautostar86

      ovviamente volevo dire i politici di sinistra, fanno i salti di gioia, gli elettori invece stanno nella m**da, esattamente come tutti, compreso il “partito” dei NON VOTANTI(di cui faccio parte, perlomeno finchè non salterà fuori qualche schieramento politico decente, che mi ispiri un minimo di fiducia)

  • -2
    Harlock

    kautostar86 ha scritto :
     la questione probabilmente è molto più semplice, visto che anche i partiti di sinistra hanno i loro grossi scheletri nell’armadio, non gli conviente buttarla troppo su certe questioni…

    E’ vero, ma almeno potrebbero far finta di essere contrapposti, potrebbero spartirsi il governo con berlusconi alternativamente, potrebbero anche alzare la voce, seppure per finta, un pò di più contro Berlusconi, visto che Berlusconi non perde occasione per dire che i suoi avversari sono un pericolo per la democrazia e creano miseria terrore e morte. Non stanno gestendo una “casta” tutti insieme sullo stesso piano, ma sembra che siano tutti sottomessi per lasciar fare a Berlusconi quello che vuole.

    Personalmente, vista la facilità con cui Berlusconi riesce a coprare i voti per la sua fiducia, penso che si sia comprato uomini chiave nel momento in cui gli servivano. Un altra cosa che non avevo citato è anche la P2 col suo piano di rinascita democratico, in cui era specificamente stabilito un badget per corrompere alcuni uomini chiave ed ottenere specifici obiettivi. E naturalmente la nuova P3 di cui nessuno parla più. Penso che avendo le finanze e ragionando in modo pragmatico, Berlusconi abbia potuto effettivamente ottenere gli obiettivi che si è prefissato.

  • -3
    Rebel

    Allora, ho letto con attenzione e lontano dai pasti i vostri commenti per evitare il peggio.

    Meno male esistono questi spazi per potervi insultare argomentando.

    Certo non spetta a me spiegarvi che i magistrati inquirenti non dispongono le intercettazioni, le chiedono. I magistrati inquirenti non sono al di sopra della legge. Per intercettare, per disporre un arresto, per disporre una perquisizione devono CHIEDERE.A chi chiedono? Al giudice. Il giudice legge quanto prodotto dai magistrati in collaborazione e coordinando le forze di polizia giudiziaria. Abbiamo 3 gradi di giudizio nella nostra m**dosa patria e non tutti hanno la fortuna di potersi permettere pool di avvocati che fanno anche i parlamentari. 

    La storia del mafioso di Arcore affonda le radici dal padre, Luigi e la banca Rasini di cui era procuratore.

    Berlusconi non è un politico, è un eversivo. Si chiama eversione chi si difende in tv a reti unificate e non dentro l’aula di un tribunale come ogni c**zo di cittadino DEVE fare. 

    Mangano è o no un eroe? Dell’Utri ha preso o no 7 anni in cassazione? Berlusconi è stato prescritto o assolto? (andate voi a vedervi in quali processi) La più grossa casa editoriale Italiana è stata o no presa corrompendo un giudice? (uno dei reati peggiori, stupro della giustizia) Chi era il committente della corruzione? Era o non era “abbonato” ad una associazione segreta con fini eversivi? Possiede o non possiede uno STRAPOTERE mediatico degno del cile di Pinochet? La lista è lunga cari narcotizzati e corrotti che non siete altro…

    Delle due una siete, o peggio, ambedue…

    Che dire poi del resto? Spazzatura che ci meritiamo, perchè tanto siamo … 

    W la TUNISIA!!!

  • -4
    giovanni brizzi

    Le solite st****te di Messora. Un’altro povero illuso che pensa di disarcionare il Cavaliere attraverso collusi Magistrati.

    • -4.1

      E’ già, perchè la ragione è dei forti. Dei potenti, dei più numerosi. Il diritto invece, quello l’hanno inventato per bellezza.

      Uno che parla al modo tuo dovrebbe avere il coraggio di farlo in un aula di tribunale, come un comune eversore politico, un terrorista. Invece quando sti fortacchioni se la vedono alla pala parata scappano ad Hammamet. Sono più pavidi dei conigli.

       

    • -4.2
      Crizena

      Buffone, le intercettazioni non si inventano…

    • -4.3
      thomasxxx

      giovanni brizzi, ma fammi il piacere…………và

    • -4.4
      maghirko

      se è una provocazione per alimentare il dibattito purtroppo cogente della vergognosa politica alla quale ci siamo condannati ben venga, se è davvero espressione di ciò che senti quale sintesi della tua visione politica sul tema allora la discussione inevitabilmente si chiude. affrontare i temi per slogan e litanie non aiuta di certo il dialogo, serve semmai (sempre meno) al vecchio p****niere brianzolo per far breccia nelle coscienze assopite dei teledipendentimediaset, quindi nel caso della seconda ipotesi cerca di articolare il tuo pensiero portando fatti e fonti a sostegno delle tue tesi. grazie

  • -5
    kautostar86

    Messora, la cosa che dovrebbe stupire, visto che siamo in una cosiddetta democrazia liberale, non è che un premier si senta per telefono con una battona(altrimenti puoi anche togliere il liberale, se una persona per il solo fatto di ricoprire una carica pubblica, non potesse più fare nella sua vita privata quello che vuole, nel rispetto della legge- e andare con prostitute maggiorenni è perfettamente legale-dove sarebbe la libertà?!) ma che la magistratura dia in pasto alla stampa il cellulare di un presidente del consiglio, che ha comunque lo stesso diritto di chiunque altro a non veder divulgato il proprio numero contro la propria volontà!

    Se un premier va a p****ne, poi magari il suo governo fa leggi contro i clienti delle prostitute, fanno benissimo i giornalisti a sp****narlo. Ma che la magistratura, nel totale sprezzo della privacy, mandi in giro delle informazioni che dovrebbero rimanere riservate, non dà sicuramente una bella immagine alla magistratura stessa!

    Vedendo anche questi questi comportamenti poco professionali(oltre a tanti errori giudiziaria, e lentezza dei processi), poi è normale che qualunque persona di buonsenso, con un minimo di cervello(che non sia annebbiato dalla propaganda legalitaria, che considera la magistratura come un’organo infallibile, da ammirare in maniera acritica, come una sorta di DIO), non abbia una buona opinione del sistema giudiziario italiano, e della casta magistrale

    • -5.1

      Insomma se la magistratura stasse più attenta a rispettare determinate norme sulla privacy, forse molte meno persone si farebbero venire certi dubbi sul suo operato, e avrebbe tutto da guadagnarci.

      Ma chi ti ha detto che è stata la magistratura? Questo è il punto, perché sentenzi come Zarathustra?

      Cosa ne sai che non sia stato qualcuno in parlamento, o il postino che ha portato le carte dal Tribunale di Milano a Roma?

      In ogni caso, in un sistema corrotto, pieno di ipocriti perbenisti in pubblico e corrotti in privato, non mi dispiace che la gente si renda un po’ conto delle persone cui crede ciecamente ogni giorno, reputandoli ferventi fedeli seriamente convinti delle c**zate che dicono ogni giorno per strumentalizzare il popolo. A te sì?

    • -5.2

      ma che la magistratura dia in pasto alla stampa il cellulare di un presidente del consiglio

      Caro Kauto… questo dimostra che le 400 pagine di intercettazioni (che tra l’altro non sono neppure tutte le intercettazioni fatte, ma solo quelle ritenute utili per la valutazione del parlamento) che tanto ti affanni a criticare, non l’hai lette per niente, altrimenti sapresti che in quelle 400 pagine, mentre troviamo il numero di Fede, il numero di Mora, il numero della Minetti e quello di Ruby, quello del Presidente del Consiglio non c’è. E’ solo presente nel registro delle telefonate della Conceicao, insieme a tanti altri (papponi e p****ne, per l’appunto), con le 4 cifre centrali completamente oscurate.

      Lo vedi, quando ti dico che a volte ti parte il cervello e digiti a raffica senza riflettere? Almeno informarsi, e discutere di cose sensate.

      E lo sai perché il numero di Berlusconi non c’è? No, non perché si sono premurati di non metterlo, ma perché nelle 400 pagine (altra c**zata che hai detto), le sue intercettazioni non ci sono. Perché prima di ogni intercettazione gli inquirenti scrivono nei dettagli la data l’ora, le utenze e le persone intercettate. E’ un dovere farlo, altrimenti dimmi tu che cavolo di documentazione dovrebbero mai presentare per la valutazione del Parlamento? Un’accozzagli di “si dice che”, “fidati di quel che ti diciamo”? E’ ovvio che la documentazione deve essere integrale. Quindi un’altra critica completamente fuori bersaglio.

      Altro punto: ciò che viene discusso dalle commissioni parlamentari, che costituzionalmente sono rappresentanti del popolo, quindi stanno lì solo perché non ci potremmo andare anche io e te e tutti gli altri insieme, è di dominio pubblico, proprio perché loro sono (dovrebbero) essere noi. Quindi non sarebbe neppure tanto legittimo che cerchino di far passare sotto silenzio ciò che in realtà ci spetta di diritto sapere.

      Semmai, volendo puntualizzare, siccome la magistratura fa il suo mestiere ed ha l’obbligo di presentare i dati raccolti, con dovizia di particolari, sarebbe da chiedersi chi ha consegnato il faldone a DagoSpia. Perché non si chiede a Roberto D’Agostino chi c**zo gli ha dato il faldone? Perché te la prendi con chi non poteva fare diversamente, e non vai su DagoSpia ad indignarti?

    • -5.3
      kautostar86

      Chiunque sia stato, è sempre una cosa abbastanza scorretta. E che venga sp****nato chi ricopre cariche pubbliche, può anche andar bene, ma è giusto che vengano sp****nati anche cittadini privati, che hanno solamente frequentato per vari motivi il premier? certo qualcuno potrebbe anche pensare, “se lo meritano!”, ma per principio non è comunque giusto

    • -5.4

      forse non hai capito che i magistrati, se ritengono che si stia commettendo un reato, possono intercettare le persone coinvolte per individuare le responsabilità e accertare se si sta svolgendo un reato effettivamente oppure no.

      Siccome l’ipotesi di reato c’era (prostituzione minorile e concussione), i magistrati hanno disposto le intercettazioni verso quell’enorme giro di prostituzione afferente ai festini di Arcore. Non è che i magistrati intercettano la gente così.

      Se poi vuoi ripetere a pappagallo che esiste un problema di privacy, io cosa ti devo dire. Però riflettici.

    • -5.5

      ma è giusto che vengano sp****nati anche cittadini privati, che hanno solamente frequentato per vari motivi il premier?

      Veramente i motivi per cui lo frequentavano erano sempre gli stessi, visto che ereano tutti coinvolti nel giro di prostituzione. Se fai un’indagine e intercetti dieci persone, plausibilmente le persone intercettate saranno molte di più, perché queste 10 persone parleranno con almeno 10 persone al giorno. Le indagini o le fai o non le fai, e siccome le persone per bene non hanno mai avuto nulla da temere dalle intercettazioni (a me infatti non me ne importa niente se mi intercettano), non vedo perché ti accanisci nel difendere sempre le stesse tr**e, gli stessi papponi, gli stessi corrotti e gli stessi corruttori, con la scusa di difendere 60 milioni di italiani di cui 59 milioni e novecentonovantamila non verranno mai intercettati.

    • -5.6
      kautostar86

      … e forse oltre a non essere giustissimo, non è nemmeno lecito

    • -5.7
      kautostar86

      Beh magari una t**ia maggiorenne e conseziente, in questa vicenda non avrà nessuna imputazione a carico, visto che esercitare quel mestiere non è reato.

      Non è “difendere troie e papponi” ma è una questione di coerenza, se uno dichiara di voler agire per la legalità, e nella legalità, per essere credibile,  le leggi le dovrebbe rispettare lui per primo, compresa anche la privacy, a cui hanno diritto persino le troie e i papponi(perlomeno finchè non comettono un qualche reato). Secondo me gli unici che hanno meno diritto alla privacy, e dovere di trasparenza sono i politici, e pubblici ufficiali

    • -5.8
      kautostar86

      Forse non ci siamo capiti, io dico solo che se la magistratura agisse in maniera un po’ più professionale, tutelando anche maggiormente la privacy di indagati e non (non credo ad esempio che sia regolare che siano finite sui giornali anche intercettazioni di persone che non sono indagate e accusate di alcun reato), farebbe nascere meno sospetti sul suo operato. Chi è nel giusto, dovrebbe stare più attento a non compiere certe scorrettezze, perchè altrimenti questi errori, fatti magari persino in buona fede, possono essere male interpretati, e strumentalizzati.

      Per quanto riguarda le 400 pagine, hai ragione, non le ho lette, ma il fatto che i numeri sp****nati siano quelli di Berlusconi, o di qualcun’altro, poco cambia ai fini del discorso. Insomma se la magistratura stasse più attenta a rispettare determinate norme sulla privacy, forse molte meno persone si farebbero venire certi dubbi sul suo operato, e avrebbe tutto da guadagnarci.

      secondo me è giustissimo dare ai giornali le intercettazioni che riguardano le persone che ricoprono cariche pubbliche, ma è un po’ più discutibile che chiunque sia entrato in contatto con Berlusconi si ritrovi sp****nato, pur non avendo commesso alcun reato(anche se qualcuno può pensare che se lo meritano!)

  • -6
    zetattack

    Harlock secondo me dice bene però,di nuovo secondo me, si dimentica di dire un concetto base:

    ma come puo un magistrato,proprio loro, non avere un idea politica e quindi non essere “di parte”?!?!?!?!(mi sembra fin giusto).secondo me a parte abusi palesi non ha senso soffermarsi su “problematiche” del genere che sviano solo l’attenzione sui temi centrali della questione.(tipica mossa mediatica/politica)penso che comunque “l’accannimento” sul berlusca(secondo me giusto) derivi dal fatto che se lo si riesce a far abdicare prima che muoia si potranno aprire,e concludere, indagini per portare a galla “m**date” di sx e di dx senza dover aspettare i soliti 50 anni e le solite lapidi prima che vengano palesate a tutti i livelli(libri di storia scolastici) verita attuali.

    (neccisitamo di una riforma del sistema giudiziario,ma non dal berlusca XD)

    ciao

    fabio

    ps:visto che tutti dichiarate di essere NON VOTANTI vi pongo una questione:

    io quando ai seggi ero indeciso ho sempre vidimato la scheda con relativa denunzia perchè pensavo fosse l0unico modo per non destinare soldi ai partiti.è vero o è solo una mia mera illusione?

    continuate cosi!!!!!!!!!!

  • -7
    doremind

    la prostituzione e’ legale.. quindi nulla di male..

    ma publicare intercettazioni e’ sbagliato perche’ p-uttane e clienti non vogliono essere “s-p****nati..”

    ma abbiamo appena detto che non fanno nulla di male..non commettono reati..

    ..ok allora forse si tratta di un problema di costume , di reputazione..di moralita’..di etica pubblica..

    faccio la p-uttana e non lo voglio far sapere..

    vado a p-uttane e non lo voglio far sapere..

     

    perche’ non lo voglio far sapere se non c’e’ nulla di male?se e’ legale?

     

    se non c’e’ nulla di male..se e’ legale..un mestiere come un altro..allora qual’e’ il problema se poi io P-uttanone emerito poi vengo fatta entrare in politica o ottengo incarichi pubblici?

    perche’ parlare di violazione della privacy di gogna e di S-p****namento, di valori morali..di etica
    ??

    e’ tutto legale.. tutto normale.. persone adulte che comprano e offrono prestazioni e servizi..

     

    MA ALLORA DI CHE CAVOLO VI LAMENTATE?

    qual’e’ il problema se poi qualche innocente conversazione su prezzi di Po-mpini 

    o serate passate a lavorare a domicilio finisce in una intercettazione??

    perche’ fate sto casino sulla privacy??

    la privacy de che?? E’ TUTTO LEGALE!! E’ TUTTO APPOSTO

    P-uttane..P-apponi..Ruffiani.. uscite allo scoperto orgogliosi e

    SMETTETELA DI ROMPERE LE PALLE SE FINITE INTERCETTATI MENTRE NON FATE NULLA DI MALE………

     

     

     

     

     

    • -7.1
      Harlock

      La prostituzione non è reato, ma il favoreggiamento alla prostituzione e lo sfruttamento della prostituzione sì.

      Ma soprattutto, lo sfruttamento e anche il sesso con minorenni sono un reato penale abbastanza grave.

       

  • -8
    roberto p.
    roberto p.

    per Giovanni Brizzi (e non solo)

    Non so quanto la tua affermazione sia dovuta a dolo o a ignoranza.

    Sono veramente stanco di sentir ripetere che una parte della magistratura (quella che lavora e condanna i delinquenti) è politicizzata, di sinistra, comunista, ecc. ecc.  Quasi una generazione è cresciuta con questa convinzione : Berlusconi e tutto il suo fronte di fuoco mediatico l’ha ripetuto tante di quelle volte, che ormai gran parte della gente lo ritiene vero. Ma non è così. Berlusconi non è un perseguitato, ma un fuggiasco. Giova ricordare (per quelli che non ricordano o fanno finta) che Berlusconi entrò in politica per non finire in galera. Nel 1994 il nostro aveva circa 5000 miliardi di vecchie lire di debito con le banche, e il suo principale referente politico, Bettino Craxi, era ormai fuori gioco. Il famoso avviso di garanzia di Napoli del 1994 non fu l’inizio di una persecuzione “politica”, ma la conclusione di molte indagini iniziate con Mani Pulite. Poi qualcuno dovrà spiegarmi cosa c’è di politico in reati quali corruzione, false dichiarazioni di bilanci aziendali, evasione fiscale, ecc. e il recente reato di prostituzione minorile.

    Oggi molti di questi reati sono stati cancellati da leggi mirate, si è dimezzato il tempo della prescrizione, e si è tentato (per fortuna inutilmente) di rendere il Presidente del Consiglio “più uguale” degli altri, con i vari Lodi (Schifani, Alfano) legittimi impedimenti e simili. La magistratura non ce l’ha con Berlusconi, ma ha l’obbligo di contestare i reati a chi li commette, chiunque esso sia.

    Credo sia giunta veramente l’ora che la gente ascolti anche un’altra versione delle vicende, diversa da quella che l’informazione telecomandata ci continua a propinare. E’ ora che la TV pubblica fornisca quel pluralismo dell’informazione indispensabile per una democrazia, che sia l’informazione a controllare la politica e non il contrario.

    Mi auguro che non solo Claudio Messora continui con le sue denunce ma anche gli altri organi di stampa lo facciano, perché quando ci fu l’affare Marrazzo il martellamento mediatico fu talmente forte che lo costrinse (giustamente) alle dimissioni.

    Spero che lo stesso avvenga per Berlusconi, se non altro perché il suo esempio altamente diseducativo sta lentamente distruggendo la parte sana di questo Paese.  

    • -8.1
      kautostar86

      La magistratura forse non è politicizzata, quella delle TOGHE ROSSE è un po’ una c**zata, ma di sicuro la magistratura è una CASTA (anzi un’ULTRACASTA, come l’ha chiama Stefano Livadiotti!) autoreferenziale(simile al parlamento) e decisa a difendere i propri privilegi con le unghie e con i denti, e quindi refrattaria a qualunque riforma della giustizia, o ridimensionamento di alcuni privilegi.

      Berlusconi vorrebbe riformare la magistratura, e la magistratura, che di solito è lentissima e inefficiente, e si lamenta che mancano i fondi, guardacaso dilapida una fortuna(che paghiamo noi cittadini!) per intercettare tutte le persone che frequentano casa Berlusconi, e così da trovare qualche capo di imputazione, ma soprattutto sp****nare tutti i suoi vizi privati(che comunque già si conoscevano, ma un conto è immaginarli, un conto è averne le prove), e tentare di indebolire il suo elettorato, in vista delle elezioni. Se si fosse trattato di un governo amico della casta dei magistrati, avrebbero usato gli stessi metodi, oppure, non avrebbero nemmeno iniziato l’indagine?dai obiettivamente è molto improbabile che con un governo amico, che magari promettesse addirittura di aumentare i privilegi dell’Ultracasta, o comunque di lasciare le cose come stanno, si sarebbero comportati allo stesso identico modo

      Berlusconi sta sul c**zo ai magistrati, perchè vorrebbe fare delle riforme, il fatto che è un politico di centrodestra non conta nulla!

    • -8.2

      autoreferenziale (simile al parlamento)

      Sì… sai… si chiamano non a caso i tre poteri indipendenti.

  • -9
    roberto p.
    roberto p.

    Continuare a parlare di Magistratura “politicizzata”, rossa, ecc. non fa altro che favorire Berlusconi, confermare in qualche modo quello che lui, per sua convenienza (si badi bene, non nell’interesse del Paese) va ripetendo da quasi un ventennio. Ma se così fosse, come mai il terrorismo “rosso” è stato sconfitto, tutti i processi quasi ultimati con condanne definitive e invece le stragi di matrice “nera” restano ancora impunite ? Ma non vorrei allargare troppo il discorso. Voglio attenermi ai fatti di cui si discute.

    Si continua a parlare di privacy. Mi chiedo cosa può esserci di privato in un uomo pubblico. L’indignazione per il suo comportamento non dovrebbe riguardare solo il cittadino, ma anche il genitore. Educhiamo i nostri figli a essere bravi, perché il merito viene premiato e poi scoprono che basta una buona raccomandazione per ottenere carriera e successo ; per non parlare poi delle donne (soprattutto se giovani e carine) che se aprono le gambe poi gli si spalancano  tutte le porte.

    Concordo pienamente invece sul fatto che praticamente l’opposizione a Berlusconi (che tanto il cosiddetto centrodestra si impersona con lui) è stata ed è   a tutt’oggi inesistente, a cominciare dalla sua eleggibilità.

     La legge 361/57  all’art. 10 recita che  “non sono eleggibili …coloro che… risultino vincolati con lo Stato… per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”. Nel 1994, quando Berlusconi fu eletto, fu presentato ricorso, ma in Parlamento (con un terzo dei deputati assenti) la Giunta per le elezioni rigettò il ricorso, grazie anche ai voti favorevoli (o astenuti) di una parte dell’allora PDS di Massimo D’Alema e dei Progressisti.

    E’ noto altresì come a Berlusconi sia stato garantito il mantenimento delle sue televisioni. Come avrebbero potuto fare una legge sul conflitto d’interessi ?

    Ma non parlerei di accordo, semmai di ricatto, anche perché non si spiega altrimenti il silenzio della Santa Sede in tutti questi anni.

    A Berlusconi hanno permesso di fare tutto quello che gli pare perché (ma questo è un mio pensiero) è il rappresentante spendibile per l’opinione pubblica, di  interessi politici, economici, mafiosi e “vaticani”.

    Spero anch’io che si possa processare Berlusconi prima della sua dipartita, perché come uccidendo Mussolini non si è sconfitto il fascismo, eliminato Berlusconi rimarrà il berlusconismo.

     

    • -9.1
      Harlock

      roberto p. ha scritto :
      Continuare a parlare di Magistratura “politicizzata”, rossa, ecc. non fa altro che favorire Berlusconi…”

       

      No. Io non ho scritto magistratura rossa come la intende Berlusconi ovviamente, e non ho mai voluto dire che la magistratura sia stata in malafede. Ho fatto un ragionamento per capire la realtà dei fatti.
      Capire la realtà dei fatti e rendersene conto non favorisce Berlusconi.
      Invece il pericolo maggiore che io vedo in questo momento è proprio quello che molti finiranno per essere contro Berlusconi, e qualsiasi cosa andrà bene pur di essere contro Berlusconi. Qualcuno cavalcherà l’onda del malcontento e ci ritroveremo dopo con qualcosa forse anche peggiore.
      Scontro estremizzato destra-sinistra, milan-inter: male.
      Comprensione della realtà e discussione: bene.

       

        La legge 361/57  all’art. 10 recita che  “non sono eleggibili …coloro che… risultino vincolati con lo Stato… per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”. Nel 1994, quando Berlusconi fu eletto, fu presentato ricorso, ma in Parlamento (con un terzo dei deputati assenti) la Giunta per le elezioni rigettò il ricorso, grazie anche ai voti favorevoli (o astenuti) di una parte dell’allora PDS di Massimo D’Alema e dei Progressisti.

      Questo non lo sapevo. Un’altra cosa schifosa che ho imparato.

      E’ noto altresì come a Berlusconi sia stato garantito il mantenimento delle sue televisioni. Come avrebbero potuto fare una legge sul conflitto d’interessi ? Ma non parlerei di accordo, semmai di ricatto, anche perché non si spiega altrimenti il silenzio della Santa Sede in tutti questi anni.

      Non ho capito il nesso con la Santa Sede.
      La Santa Sede ovviamente è accondiscendente col governo (e ora si trova un pò in difficoltà) perché le sue maggiori fonti di reddito sono garantite dal governo. L’8 per mille, le esenzioni fiscali su immobili e attività economiche, gli incentivi per le scuole private…

       

  • -10
    Filippo222

    Avviso ai naviganti: fastweb (il mio provider attuale) non mi permetteva di inviare una mail contenente un link verso il sito de ilfattoquotidiano.it. Solitamente il rifiuto di invio avviene perchè riconosce quell’email come spam. Ho fatto diversi tentativi: mi permetteva di inviarla solo se eliminavo il link verso ilfattoquotidiano.it. Se avete fastweb provate anche voi e poi sappiatemi dire qualcosa!

  • -11
    doremind

    credevo fosse chiaro che il mio era un commento ironico..

    si difendono dicendo che non fanno nbulla di male.. ma poi si dicono sput:tanati dalle intercettazioni..

    delle due l’una, o non fai nulla di male o sei sput-tanato

    non si puo essere sput:tanati mentre non si fa nulla di male…

  • -12
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    Sull’imparziale possiamo discutere. Sull’autoreferenzialità devi schiarirti le idee: il potere giudiziario è autoreferenziale per Costituzione. Altrimenti gente come quello che difendi tu potrebbe fare quel c**zo che vuole ancora di più.

    Autoreferenziale, nel senso che quando c’è da difendere la categoria, mettono in campo un grandissimo dispiegamento di forze, ma quando sono gli interessi e le vite dei cittadini ad essere nelle loro mani, campa cavallo che l’erba cresce!

    Mio padre ha subito un abuso edilizio ai suoi danni, e il processo per far valere le sue ragioni va avanti da 10 anni. Insomma i processi del normale cittadino, che vorrebbe avere giustizia in tempi umani, sono infiniti.

    In questi casi invece sono rapidissimi!

    • -12.1

      Insomma i processi del normale cittadino, che vorrebbe avere giustizia in tempi umani, sono infiniti.

      E pensa che io ho un processo per una causa di lavoro che va avanti da almeno tre anni. L’anno scorso mi hanno fissato la data per l’appello. Quando? Nel 2012!!! Per due anni dopo. Campa cavallo che l’erba cresce.

      Però un conto sono le cause civili e un altro conto le cause penali. Per di più, se coninvolgono un Presidente del Consiglio, coinvolgono gioco forza tutto il paese, per cui volenti o nolenti. sono più importanti. Fattene una ragione.

  • -13
    kautostar86

    Harlock ha scritto :
    Non ci è dato sapere i termini di questo “accordo”, e di come Berlusconi sia riuscito a rendere l’opposizione mansueta, e aggiungo anche, a spaccare fino a distruggere i partiti di estrema sinistra (anche questo non lo trovo un caso). Ma è evidente che questo tipo di accordo ci sia.

    Ma scusa, perchè fantasticare di fantomatici accordi, la questione probabilmente è molto più semplice, visto che anche i partiti di sinistra hanno i loro grossi scheletri nell’armadio, non gli conviente buttarla troppo su certe questioni.

    Come diceva un politico del passato(non ricordo chi) “mai fare il gioco a chi è più puro, che c’è sempre uno più puro che ti epura!”

  • -14
    Rudy
    Il fatto che b. Vada a p****ne non é un problema. Il problema che poi alle p****ne offre anche posti politici A SPESE NOSTRE! Altro problema che poi va sempre a reti unificate a raccontare fandonie pensando che siamo tutti rinc*****niti!!!! Certo é che anche i magistrati potrebbero avere lo stesso accanimento anche con Dalema, Veltroni, Vendola etc. Etc …che certo non sono santi.
    • -14.1
      kautostar86

      Quoto, d’accordissimo con te, il problema non sono le p****ne in se, ma lo sfruttamento del ruolo pubblico, per finalità private. Chi non va a p****ne, ma sistema l’intera famiglia in incarichi pubblici, commette ugualmente un “crimine”(anche se purtroppo la raccomandazione dell’intera famiglia non è punita dal codice penale)

      Anche io spero che Berlusconi si dimetta presto, almeno forse si volterà pagina(oddio, purtroppo considerando i politici che ne prenderanno il posto, si volterà pagina per modo di dire), però non credo nell’imparzialità della magistratura

  • -15
    kautostar86

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/22/a-letto-con-la-carta-d%E2%80%99identita-non-mi/87708/

     

    Concordo pienamente con Massimo Fini, in questi giorni la maggior parte dei giornalisti non fanno altro che parlare di scandali sessuali e di questioni morali(sempre in tema sessuale), ma si parla pochissimo dell’accusa seria, la concussione!

  • -16
    Harlock

    Interessante che qua ci sia kautostar che in qualche modo condivide alcune istanze del berlusconismo, ed ha la costanza di scrivere qua da molto tempo, e che byoblu si prenda la briga di instaurare un dialogo con lui, anche se, secondo me, kautostar troppo spesso parla per idee preconcette e non verifica i fatti reali.

    Tuttavia pensandoci bene qualcosa di vero e di importante secodo me c’è anche nelle basi del pensiero di coloro che in buona fede sostengono, o forse meglio dire sostenevano, Berlusconi, ed è utile che anche gli antiberlusconiani se ne rendano conto.

    Berlusconi tradizionalmente è contro la magistratura e fa la vittima nei confronti delle “toghe rosse”. Questo è ovviamente un vittimismo esagerato e una scusa per evitare di essere processato, però… però è vero che all’interno della magistratura ci sono e ci sono sempre state correnti politicizzate, è vero che è stato sempre possibile sapere a priori l’orientamento politico di alcuni magistrati, e che le sentenze in passato hanno in effetti rispecchiato questo orientamento; è vero che la corrente di sinistra è molto forte e lo era ai tempi di mani pulite. Secondo me (questa forse è una mia estrapolazione ma penso che sia verosimile) è anche vero che i magistrati, per fare delle operazioni molto importanti, ad alto livello, hanno bisogno di una certa copertura politica. Questo non toglie che a mani pulite la corruzione ci fosse veramente e che quindi sia stato giusto farla, ma spiega come mai sia stata fatta proprio in quel momento, quando il PCI era in difficoltà in seguito alla caduta del muro, e da mani pulite potevano venire danneggiati (e infatti lo sono stati) i partiti che sono sempre stati al governo, che hanno quindi avuto la possibilità di essere corrotti, e non il PCI che al governo non era (e che prendeva invece i soldi dall’URSS). Inquisire i politici per tutti gli anni 80 sarebbe stato un suicidio per qualsiasi magistrato. Ma con una certa copertura politica, mani pulite si è potuto fare.
    Se non ci nascondiamo dietro a un dito, questo lo dobbiamo ammettere.

    Ancora. Quello che ha danneggiato la sinistra e il centro-sinistra più di tutto è l’infinita ipocrisia dei suoi leader. Mi spiego. Adesso grazie a molti che fanno informazione “libera” possiamo sapere che Berlusconi ha avuto contatti con la mafia, ha corrotto giudici e politici, insomma ne ha fatte di tutte di più anche prima di “scendere in campo”, ma perché la sinistra non ha usato questi argomenti fin da subito, e ancora più sorprendentemente non li usa neanche ora?
    Io mi ricordo le campagne elettorali del 94. A sinistra tutti, tutti parlavano malissimo di Berlusconi, Berlusconi è brutto, è il simbolo del capitalismo, la sua televisione è trash, una campagna mediatica formidabile (allora era la sinistra, ammettiamolo, a detenere il maggiore potere mediatico), ma mai, mai nessuno che parlasse degli affari sporchi di Berlusconi e dei veri argomenti per cui Berlusconi non avrebbe dovuto essere eletto. In quello scenario Berlusconi ha avuto buon gioco nel fare la vittima e, lo confesso, con rammarico, io ero giovane, ed ero dalla parte di Berlusconi perché in effetti dava l’impressione di essere un perseguitato.

    Ebbene è chiaro che fra il PD, ex DS, ex PDS, ci sia stato fin da subito qualche sorta di accordo sotterraneo, per cui il partito di centro sinistra si impegnava a fare una opposizione diciamo “politicamente corretta”, basata sulla solita retorica o al più su qualche scandalo sessuale, ma non tirando mai fuori gli argomenti sopra citati. Persino il famoso conflitto di interessi, chi ne parla più? La sinistra in questi anni non ha mai dato veramente fastidio a Berlusconi, e questo non è, come ingenuamente qualcuno continua a pensare, per incapacità dei suoi leader, ma sicuramente per scelta consapevole. Basta vedere il famoso video di Violante alla camera http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y
    Non ci è dato sapere i termini di questo “accordo”, e di come Berlusconi sia riuscito a rendere l’opposizione mansueta, e aggiungo anche, a spaccare fino a distruggere i partiti di estrema sinistra (anche questo non lo trovo un caso). Ma è evidente che questo tipo di accordo ci sia.
    Per cui una gran parte della colpa, se Berlusconi è lì a fare quello che fa, è dei dirigenti di sinistra.
    Questo è molto preoccupante perché vuol dire che la gente ora è stufa di berlusconi e allora voterà a sinistra quelle stesse persone che lo hanno protetto ed hanno fatto accordi con lui finora.

    Insomma con questo intervento vorrei alla fine sollecitare tutte le persona a non ragionare per partito preso e “tifare” una parte contro un altra, berlusconiani contro antiberlusconiani, destra contro sinistra, perché così si riduce la politica ad un tifo calcistico e non si ragiona mai sulle cose.

     

    • -16.1
      kautostar86

      Ci tengo a precisare che non sostengo il Berlusconismo, ma faccio parte del “partito” dei NON VOTANTI, non ho votato nel 2008 e non voterei nemmeno ora, perchè non ce n’è uno che si salva, uno che mi piaccia, uno che possa perlomeno sembrare meno peggio!

      Per il resto non sono per niente d’accordo con te, la sinistra è da quando Berlusconi è sceso in campo, che non fa altro che ripetere che è mafioso, è proprio quello il problema della cosiddetta opposizione, che sanno solo puntare il dito contro Berlusconi, ma non si sono mai mostrati migliori, non hanno mai proposto nulla di migliore, non hanno idee, anche loro sono interessati solo alla politica del parassitismo, sulle tasche dei contribuenti!

      Almeno Berlusconi nel 1994 si era mostrato con idee nuove, come una forza politica innovativa, ma poi anche lui s’è comportato come tutti gli altri, non ha fatto un c**zo a favore dei lavoratori autonomi, di chi lavora con partita iva, di chi in questo paese è oppresso da una imposizione fiscale allucinante (che per gli autonomi sfiora complessivamente il 70%)

      Cmq io non sono un sostenitore di Berlusconi, ma dire che la magistratura è imparziale, e negare che sia una casta autorefereniale, piena di privilegi, sognifica solo guardare in faccia alla realtà, solo un’illuso o un’imbecille può pensare che la magistratura non possa cadere negli stessi peccati dei parlamentari, e che il suo operato sia sempre perfetto e incriticabile!

  • -17
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
      Se poi vuoi ripetere a pappagallo che esiste un problema di privacy, io cosa ti devo dire. Però riflettici.

     

    Non è un ripetere a pappagallo, ma quando delle intercettazioni di terze persone, per le quali non c’è nemmeno un capo di imputazione(e quindi sono innocenti al 100%, anche se non ci fosse la presunzione di innocenza, che però c’è, e quindi non si può far finta che non esista), finiscono in pasto alla stampa(invece di essere cestinate, o tutt’alpiù usate con la massima discrezione solo durante il processo), la violazione della PRIVACY E’ LAPALISSIANA!

    Sfido chiunque a dimostrare, leggi alla mano, che non sia così, che sia perfettamente regolare intercettare persone innocenti(e qui ripeto che anche una p****na, è innocente davanti alla legge, e anche se fosse imputata gode cmq della presunzione d’innocenza), e addirittura non indagate, e spiattellare le conversazioni private su tutti i giornali, in tv e su internet.

    I magistrati dovrebbero avere il dovere di tutelare la privacy dei propri indagati, specialmente se questi non sono pubblici ufficiali

    Solo i cretini che confondono la democrazia, col motto “INTERCETTATECI TUTTI”(che è l’esatto contrario della democrazia) possono essere ciechi di fronte a questa colossale violazione della riservatezza di non poche persone addirittura non imputate, e accusate di nulla!

    I magistrati possono permettersi di non avere nessuna cura della privacy dei cittadini, perchè appunto sono una casta autoreferenziale, in cui il CSM(l’organo di controllo) è eletto per i 2/3 dai controllati.

    Insomma è come se Berlusconi ai processi, potesse eleggersi da solo i giudici!

    ps. immagina per assurdo di aver partecipato una sera a una cena di Berlusconi, e magari di essere anche cliente di qualche escort(maggiorenne). Ti intercettano, e ti sbattono con tanto di nome e cognome in tutti i giornali, e tutta l’italia venisse a sapere che vai a p****ne!

    E il tutto senza aver commesso alcun reato. non credo che ti farebbe tanto piacere, e se non è violazione della privacy questa, allora aboliamo proprio qualunque legge sulla privacy, che si fa prima!

  • -18
    roberto p.
    roberto p.

    Saremmo tutti più soddisfatti se Berlusconi si facesse processare per i reati più gravi commessi e da imprenditore e da politico. Ma in tutti questi anni Berlusconi è riuscito sempre a farla franca, depenalizzando i reati, dimezzando la prescrizione, quindi allungando ad arte i processi, cercando in tutti imodi di garantirsi l’impunità. Si è visto altresì che tutte le nefandezze commesse in questi anni, non hanno smosso di una virgola gli Italiani.

    Allora ben vengano i reati sessuali, che hanno il pregio di non avere niente di “politico”, si da non poter chiedere impedimenti vari.

    D’altra parte Al Capone, nonostante tutti i reati di mafia, fu condannato per evasione fiscale. 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>