Egitto libero


Ora tocca a quelli che lo sostenevano e che a ragion veduta non sono molto diversi da lui.

 

Guarda la diretta su AlJaazera.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

65 risposte a Egitto libero

  • 30
    kautostar86

    roberto p. ha scritto :
    L’ “antifurto”, come lo chiami tu, “qualcuno” non ha permesso che si mettesse altrimenti non sarebbe arrivato dov’è, ma sarebbe finito in galera, o ad Hammamet, come il suo compare Craxi. 

     

    Ma quel “qualcuno”, in realtà non è solo Silvio Berlusconi, come vi piace pensare, ma sono tutti quelli che di politica vivono, e che “l’antifurto” ovviamente non lo vorrebbero mettere mai!

     

  • 29
    Pippo

    Questa volta un dibatitto acceso

    Vorrei fare notare ai litiganti che non è affatto vero che le leggi ad peronam sono legali. Le disposizoni preliminari al codice civile affermano che la legge è generale ed astratta essa non dispone che per l’avvenire. Quindi una legge ad personam non è una legge a prescindere dal fatto che è stata approvata da una maggioranza parlamentare. Certo il Presidente avrebbe dovuto rispedirle al mittente (cosa che Naplitano a differenza dei predecessori non ha mai fatto). E vero che il Parlamento avrebbe potuto riapprovarla e a questo punto il Presidente avrebbe dovuto promulgarla per forza. Però di fronte a porcate palesi un Presidente con gli attributi avrebbe potuto scegliere un’altre strada. Ad esempio fare un messoaggio motivato con cui dichiarare che non se la sente di avallare una porcheria e dare le dimissioni. In questo modo avrebbe sp****nato il governo dell’illegalitò ed aperto una crisi istituzionale. State pur certi che se fosse stato Berlusconi presidente della Repubblica ed il parlamento avesse fatto una legge che gliu dava fastidio (ad esempio in materia di televisioni) lui non l’avrebbe mai promulgata. Pochi si ricordano che Berlusconi ha fatto cose pazzesche giò nella precedente legislatura. Ad esempio è arrivato ad abolire l’appello penale ma solo quando l’imputato viene assolto (era stato assolto in promo grado e non voleva ricshiare l’appello perchè sapeva di avere corrotto mills). Alla fine la Corte costituzionale bocciò la legge e l’appello ricomnciò ma nel frattempo si erano persi due anni e scattò la prescrizione. A proposito nessuno ha mai spiegato agli italiani per quale motivo per una semplice multa stradale basta una raccomandata ogni cinque anni per interrompere la prescrizione mentre per reati gravissimi la prescrizione non si interrompe mai ed i processi vanno in vacca. Forse per avere un vero processo breve basterebbe abolire la prescrizione così gli avvocati non avrebbero più alcun interesse ad allungare il brodo.

    saluti

  • 28
    Harlock

    Io veramente non ho mai capito perché byoblu si è sempre dato pena di discutere con uno come kautostar.

    Almeno ci fosse un elettore di Berlusconi che scriva ragionevolmente in coscienza della propria opinione, ma non un troll come kautostar che soffoca con i suoi commenti chilometrici ogni discussione un pò più seria.

    Magari se ne andasse davvero dal blog come dice, io non ci credo.

    • 28.1

      Conosci la parabola del Figliol Prodigo? Per chi sgozzava il suo vitello più grasso, gesù? Con rispetto parlando, si intende… :)

  • 27
    roberto p.
    roberto p.

    Per Kauto, con affetto

    vuoi fare un grande favore all”umanità (ma soprattutto a te stesso) ?

    Smettila di fare il bambino impunito, non risolve e non ti permette di ragionare con spirito critico.  E’ il libero scambio di opinioni sensate che fa crescere.

    • 27.1
      kautostar86

      Ma che cavolo vuoi, ho detto che in realtà più o meno la pensiamo uguale!

      Mah…certa gente se non litiga non è mai contenta….

       

       

  • 26
    roberto p.
    roberto p.

    Ripeto l’ultima parte del ragionamento.

    “Finchè l’opposizione non troverà il coraggio di mettere alla porta questi individui, non potrà essere credibile, e la vicenda di Matteo Renzi ad Arcore non promette nulla di buono.   Ma il fatto che non sia credibile non vuol dire che Berlusconi non possa essere tolto di mezzo, perché quelli che verranno dopo, come giustamente ha rilevato Claudio, non hanno tv e giornali che potranno amplificare i loro deliri.”

    Il fatto che tutto il sistema sia marcio, non impedisce che debba essere riformato.

    Per il bene di tutti i cittadini di questo Paese.

     

    • 26.1
      kautostar86

      Senti, io ho solo detto che per riformarlo il sistema NON BASTA CACCIARE BERLUSCONI, NON E’ SUFFICIENTE!

      Questa è la mia opinione, poi sei libero pensare (e di illuderti) come meglio credi.

      Ciao

  • 25

    Chissà quando cesseranno le trasmissione dalla torre Mediaset.Oggi la guadavo dall’autostrada.Da lì il rinc*****nimento di un popolo.Ciao da Milano.

  • 24
    kautostar86

    byoblu ha scritto :

    No, Kauto: i progetti politici seri sono come la palestra e uno stile di vita sano per ricostituirsi, ma prima, se c’è un tumore, devi guarire, altrimenti è inutile qualsiasi progetto perché non puoi realizzarlo. E qui non c’è un tumore, ci sono un sacco di metastasi.

    Scusa se insozzo ancora questo spazio di Purezza e bontà, ma questo pezzo m’era sfuggito.

    Non raccontiamoci c**zate(anche perchè  non fai il politico, e quindi non vedo che interessi puoi avere a raccontare e credere a  certe fiabe!), la sinistra semplicemente non ha idee, e quindi non ha nessun progetto politico ora, per risolvere alcuni dei problemi più urgenti, e non ce l’avrà neanche dopo. Altrimenti potrebbero anche dire, cacciamo Berlusconi, per poi fare le seguenti cose….insomma potrebbe fare proposte, presentare un programma anche adesso. Invece no, la verità è che forse non hanno la più pallida idea di cosa vorranno fare dopo, probabilmente continueranno a fare quello che sanno fare meglio, cioè rubare a tutto spiano e vendere fumo, lasciando che il paese reale, cioè i cittadini continuino a sprofondare nella m**da…

     

    La storiella del tumore lasciala raccontare ai politicanti come Di Pietro, Vendola, e company, ma almeno non crederci ciecamente(o non fare finta di crederci)

    E se poi proprio vuoi usare la metafora del tumore, secondo me il tumore è tutto un modo molto “mafioso” e corrotto di fare politica, cosa che esisteva anche prima di Berlusconi, e che anche morto B. continuerà ad esistere, se la gente non prenderà una maggiore consapevolezza, e non cercherà di cambiare il sistema politico, almeno nei difetti più grossi.

     

    • 24.1

      L’Italia è paralizzata dalla dialettica Berlusconi sì, Berlusconi no. Questo è il tumore. Queste condizioni sono già di per sé più che sufficienti perché anche la persona più immacolata del mondo lasci, semplicemente per far tornare serenità al paese e permettere a tutti di tornare a concentrarsi sulla costruzione di un progetto politico. 

      Questo a meno che non ci sia chi crede di avere le chiavi di casa di una proprietà privata e di potervi accedere e potersene andare solo quando lo dice lui. Una democrazia è fatta di forma, prima ancora che di contenuti. 

      NO FORMA = NO PARTY

  • 23
    sil lan

    “Il potere ai militari”… Vorrei tanto sbagliarmi, ma a me il potere ai militari fa paura.

  • 22
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    ”  Nella Costituzione c’è scritto che pur di restare al governo uno si fa leggi per depenalizzare i propri reati e farsi così assolvere? 

    E perchè, nella costituzione c’è scritto forse che è vietato mettere ai voti del parlamento, delle leggi che possano depenalizzare dei reati???

    • 22.1
      roby

      troppa gente difende l’indifendibile.

       

    • 22.2
      kautostar86

      Questo conferma quello che ho sempre pensato.

      IL POPOLO VIOLA(E COMPAGNIA) SI RIEMPIONO TANTO LA BOCCA DI DEMOCRAZIA E COSTITUZIONE, MA NON LE CONOSCONO, NON CONOSCONO LE REGOLE, E PROBABILMENTE LA COSTITUZIONE NON L’HANNO MAI NEMMENO LETTA!!

    • 22.3

      Nella Costituzione c’è scritto che tutti i cittadini sono uguali davanti alla Legge. Quindi chi si sottrae alla giustizia con ogni mezzo, lecito o meno, non si può arrogare il diritto di rappresentare il popolo che lo ha eletto democraticamente.

      A meno che non metta ai voti del Parlamento la modifica dell’Art. 3 della Costituzione. Se ha i voti che ci provi, dopodiché ne riparleremo.

  • 21
    arbiterITA

    kautostar86 ha scritto :
    Scusa ma mi risulta che le leggi davvero incostituzionali sono state BOCCIATE dalla Corte Costituzionale (che dovrebbe più o meno essere l’equivalente dell’arbitro) quindi quali arbitri si sarebbe comprato Berlusconi?Cmq io non voglio difende B., ma rimango convinto che se si vogliono davvero cambiare le cose in meglio, bisogna batterlo democraticamente, opponendo dei progetti politici seri! 

    Non difendi berlusconi, te la prendi con la sinistra (che è come sparare sulla crocerossa) e con il popolo viola, il tuo discorso non ha ne capo ne coda. Non ti seguo, è ovvio che l’alternativa a b. ci vuole. E secondo me ce ne sono, con tutti i loro difetti ma ci sono (non sto parlando della sinistra), il fatto è che lui è inadatto a governare non perchè lo dice il popolo viola, ma perchè ha disatteso tutte le promesse fatte e perchè i suoi problemi con la giustizia gli impediscono di governare, senza giudicarlo dal punto di vista morale che quello a parer mio è soggettivo. Cosa stai cercando di dire? che non bisogna chiedere le sue dimissioni? io non sono di sinistra ma voglio comunque che se ne vada, lui e tutti i suoi.

    • 21.1
      kautostar86

      Sto semplicemente dicendo che le dimissioni, senza un progetto politico serio, non serviranno a nulla!

      Cambiare leader, senza cambiare il modo di fare politica, è come pensare di sconfiggere la Mafia arrestando qualche boss…è inutile, e stupido illudersi che se si dimettesse Silvio, automaticamente cambierebbe  tutto in meglio

  • 20
    kautostar86

    byoblu ha scritto :

    A parte che io vorrei che NESSUNO si occupasse di me, a me stesso ci penso da solo, e penso che il BENE COMUNE è un modo per truffare la gente!Ma ci sei o ci fai? Occuparsi di te = fare leggi, decidere del welfare, stanziare fondi, fare riforme. Ogni tanto però arrivaci anche da solo, però, su..

    Guarda che avevo capito benissimo, volevo dire che i politici che si riempiono troppo la bocca di bene comune, cercando di convincermi che si stanno “occupando di me”, mi fanno quasi paura. Diffido sempre di chi dice di volere il mio bene(a meno che non l’abbia già dimostrato con i fatti!)

    Ma come si comportano quelli che si propongono come alternative?  Questo è un discorso del c**zo. E’ lo stesso discorso di chi, siccome l’aria della città è inquinata, allora tanto vale fumarsi due pacchetti di sigarette al giorno. Se l’aria della città è inquinata, non solo non ci fumo sopra peggiorando di molto la mia salute, ma lavoro per ridurre l’inquinamento.

    E chi si illude che basti cacciar via Berlusconi, per cambiare tutto in meglio, assomiglia ai fanatici delle energie alternative. Siccome l’aria è inquinata, inverce di ridurre e ottimizzare i consumi, diamo miliardi di euro di incentivi a eolico e solare, anche se hanno ancora un rendimento molto basso ed economicamente sconveniente, e quindi non potranno essere LA SOLUZIONE, ma al massimo per il momento(finchè pale e pannelli avranno un’efficienza energetica relativamente bassa) possono essere solo un palliativo al grande problema dell’inquinamento e energetico.

    Segui il labiale: qualsiasi altro personaggio sarà meglio di Berlusconi, perché se non altro non ha televisioni e giornali. Cosa che in qualsiasi democrazia liberale del mondo (visto che lui fa tanto il liberale) è come veleno per topi.

    Sulle Tv ok, ma sui giornali, insomma, gli altri non saranno azionisti di quei giornali, ma non è che i giornali siano neutri, il problema dell’informazione in italia non riguarda solo la parte berlusconiana!

     

      Il discorsetto sui Farisei vallo a fare al parassita Antonio Di Pietro(visto che lo conosci, e che gli fai pure da sponsor-lecchino). Conosco anche te, come conosco lui, eppure non mi ritengo indegno per questo, anche se forse a questo punto dovrei. Per quanto riguarda lo sponsor lecchino, trovami un solo post a vantaggio di Di Pietro, se non un’intervista di oltre un anno fa che tra l’altro mi hanno chiesto gli organizzatori della festa dei pirati e che ho fatto per loro conto, e ti ricopro d’oro.

    E su questo ti chiedo scusa, solo che sei stato anche tu a buttarla sul personale, iniziando a insultare e fare insinuazioni poco carine…

     

    Ti saluto,e cercherò di stare lontano dal tuo blog, visto che è sempre più noioso, conformista, e che non mi piace litigare per ste st****te Tornatene in piazza con i tuoi 150 sfigati pagati per agitare una bandiera tricolore, berluscones acritico, cammuffato da libero commentatore.

    Ma per carità, quelli so quasi uguali al popolino viola!

    Per non litigare bisogna imparare ad ascoltare, e per fare questo bisogna imparare a ragionare. Tutte attività a te sommamente sconosciute. 

    Io ascolto, e dico la mia, al massimo posso buttarla sullo scherzo, ma finora ho sempre cercato di evitare di buttarla sull’insulto. A differenza di altri, che se uno gli tocca il mito del BERLUSCONI MALE ASSOLUTO, la prendono quasi come una bestemmia per un estremista cattolico!

    A tanto siete ridotti, con le vostre menti plagiate da 30 anni di Drive-In

    Eheh peccato che quando facevano DRIVE IN non ero ancora nato! Non sarai mica tu quello da ragazzino si masturbava con DRIVE IN???!

     

    • 20.1

       

      olevo dire che i politici che si riempiono troppo la bocca di bene comune, cercando di convincermi che si stanno “occupando di me”, mi fanno quasi paura. Diffido sempre di chi dice di volere il mio bene(a meno che non l’abbia già dimostrato con i fatti!)
      E chi si illude che basti cacciar via Berlusconi, per cambiare tutto in meglio, assomiglia ai fanatici delle energie alternative. Siccome l’aria è inquinata, inverce di ridurre e ottimizzare i consumi, diamo miliardi di euro di incentivi a eolico e solare, anche se hanno ancora un rendimento molto basso ed economicamente sconveniente, e quindi non potranno essere LA SOLUZIONE, ma al massimo per il momento(finchè pale e pannelli avranno un’efficienza energetica relativamente bassa) possono essere solo un palliativo al grande problema dell’inquinamento e energetico.
      A tanto siete ridotti, con le vostre menti plagiate da 30 anni di Drive-In”
      Eheh peccato che quando facevano DRIVE IN non ero ancora nato! Non sarai mica tu quello da ragazzino si masturbava con DRIVE IN???!

      volevo dire che i politici che si riempiono troppo la bocca di bene comune, cercando di convincermi che si stanno “occupando di me”, mi fanno quasi paura. Diffido sempre di chi dice di volere il mio bene(a meno che non l’abbia già dimostrato con i fatti!)

      Dunque dovresti sperimentare episodi di violenta allergia anche tutte le volte che B. compare in televisione, visto che mi sembra si venda come l’unico capace di fare il bene degli italiani.

      E chi si illude che basti cacciar via Berlusconi, per cambiare tutto in meglio, assomiglia ai fanatici delle energie alternative. Siccome l’aria è inquinata, inverce di ridurre e ottimizzare i consumi, diamo miliardi di euro di incentivi a eolico e solare, anche se hanno ancora un rendimento molto basso ed economicamente sconveniente, e quindi non potranno essere LA SOLUZIONE,

      Veramente ci sono studi che sostengono esattamente il contrario. E sono realizzati da eminenti scienziati per altri versi ossequiati. Con pannelli fotovoltaici su tutte le strutture pubbliche italiane, su tutte le scuole etc, e con edifici ottimizzati dal punto di vista del risparmio energetico, (quindi con la somma dei due fattori) le energie rinnovabili in italia ce la fanno . Da sole. E senza lasciare scorie che per 10mila anni dovranno stare protette e al sicuro, e senza il rischio di incidenti catastrofici, visibili od occultati come tutti quelli degli ultimi anni.
      Come mai questi studi non li prende in considerazione nessuno?  

      In generale, bisogna suddividere le opzioni in quadranti, e riservare due zone, agli estremi, che non sono opzioni possibili, per un motivo o per l’altro. In questi quadranti ci si mettono le scelte che sono da scartare. Qualsiasi ragionamento si faccia, quelle scelte non sono opzioni. Due esempi di scelte non opzionabili? Berlusconi e il nucleare. Non si possono riammettere semplicemente perché bisogna ancora valutare le altre scelte. Quelle due sono da scartare e basta. Questo è un procedimento logico. Dire: mettiamo il nucleare perché non so ancora se le rinnovabili ce la fanno, invece, non è logico. Il nucleare è pericoloso. Pericoloso e antieconomico (considerando i costi per la messa in sicurezza, la reperibilità dell’Uranio che presto scarseggerà etc). Quindi non importa quale altra scelta facciamo, il nucleare è come se non ci fosse. Altrimenti ci scaviamo la fossa con le nostre mani. La Germania sta dismettendo il nucleare. Perché noi dovremmo metterlo? In Finlandia hanno costruito una centrale mettendoci quattro volte il tempo e i soldi previsti. Hai idea in Italia quanto ci metteremmo? Gli unici che si ingrasserebbero sono le grandi multinazionali che stanno dietro agli accordi. Preferisco dare i soldi a centinaia di migliaia di italiani che trovano lavoro nel rinnovabile, che a poche superindustrie dietro alle quali ci sono sempre gli stessi nomi, che impoveriscono gli italiani anzichè arricchirli. E il discorso potrebbe continuare.

      “A tanto siete ridotti, con le vostre menti plagiate da 30 anni di Drive-In”
      Eheh peccato che quando facevano DRIVE IN non ero ancora nato!

      Peccato che la mentalità Drive-In non sia mai passata di moda in Mediaset, e che ce la ritroviamo tale e quale in 30 di storia della televisione di berlusconi.

      Non sarai mica tu quello da ragazzino si masturbava con DRIVE IN???!

      No, io solo con i cataloghi del postal-market.

       

  • 19
    kautostar86

    byoblu ha scritto :

    Per capirlo, però, non dovremmo essere quel popolo di ladri e opportunisti che siamo, nei quali vedo che ti trovi a tuo agio, difendendo il concetto di legge ad-personam solo perché “non c’è scritto nella costituzione”. Dovremmo avere consapevolezza e soprattutto senso civico.

    Io difendo le leggi ad personam??? ma quando mai!

    Capisco che non sopporti che qualcuno possa pensare che non sia solo Berlusconi il “male assoluto”,  ma almeno non interpretare a modo tuo quello che scrivo

    Ho scritto che le leggi ad personam sono INGIUSTE, questo sognifica difendere le leggi ad personam??poi ho detto che le leggi ad personam, purtroppo se le fa tutto il parlamento, INCULANDOCI nel pieno rispetto della democrazia formale, e della costituzione! Anche questo è difendere le leggi ad personam? io cerco di fare un ragionamento più ampio, e di non stare sempre li come fai tu, a puntare solo il dito contro il MALE ASSOLUTO Berlusconi, ripetendo sempre le solite sciocchezze sulla costituzione e sulla democrazia, senza vedere altro

    Se mi vieni a dire che tutte le leggi ad personam che ha fatto Berlusconi sono incostituzionali, beh purtroppo ti devo dire la verità oggettiva, e cioè che la costituzione alcune leggi ad personam le permette eccome. Ma la costituzione non l’ho scritta io, quindi le prediche sul senso civico valle a fare a qualcun’altro!

  • 18
    roberto p.
    roberto p.

    Purtroppo per fare una rivoluzione è necessario che tutto il popolo si ribelli, non è possibile farla quando la maggioranza del popolo (anche se esigua) è favorevole a coloro che la governano.  Inoltre c’è da considerare la totale mancanza di una opposizione degna di questo nome.  Non credo di sbagliare se paragono il berlusconismo al fascismo : quello usava i manganelli, questo usa le tv ; quello le opposizioni le carcerava o le confinava, questo le compra. Entrambi i fenomeni sono accomunati dal culto dell’uomo, dalla persona forte. La maggioranza degli Italiani sono dei democratici soltanto quando si tratta di fare i comodi loro, ma se di mezzo c’è il bene del Paese allora è meglio uno solo al comando.   Non  dimentichiamoci le folle oceaniche di Piazza Venezia, degli Italiani rapiti dalle balle di Mussolini. Solo che per rendersi conto che erano balle, ci sono volute le macerie della guerra. Mi auguro che per le balle di Berlusconi siano sufficienti le macerie dei valori.

    • 18.1
      kautostar86

      La maggioranza degli Italiani sono dei democratici soltanto quando si tratta di fare i comodi loro

       

      Dici bene, per esempio le caprette viola, e tutto il popolino di sinistra, in nome della “democrazia”(cioè della propri personale idea di democrazia) le dimissioni di un  leader democraticamente eletto. Insomma per il centrosinistra italiano, la democrazia è solo quando vincono loro, se vince il centrodestra, è sempre dittatura!:-))

  • 17
    roberto p.
    roberto p.

    Ma che fai le finte ?

    Ma non te ne eri andato ?

    Guarda che se non la smetti con questo atteggiamento ce ne “andiamo” noi.

    Se vuoi discutere seriamente siamo qui, ma se vuoi solo provocare, rimarrai solo con le tue st****te.

  • 16
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    L’Italia è paralizzata dalla dialettica Berlusconi sì, Berlusconi no. Questo è il tumore. Queste condizioni sono già di per sé più che sufficienti perché anche la persona più immacolata del mondo lasci, semplicemente per far tornare serenità al paese e permettere a tutti di tornare a concentrarsi sulla costruzione di un progetto politico.  Questo a meno che non ci sia chi crede di avere le chiavi di casa di una proprietà privata e di potervi accedere e potersene andare solo quando lo dice lui. Una democrazia è fatta di forma, prima ancora che di contenuti.  NO FORMA = NO PARTY

    Ok su questo ti posso anche dare ragione, che il dibattito su Berlusconi ha monopolizzato e paralizzato tutto è verissimo, ma la responsabilità è soprattutto dell’opposizione, che non ha mai saputo batterlo a livello politico ed elettorale, ma si è sempre limitata a combatterlo in negativo, puntandogli il dito contro, per dire che Berlusconi è peggio di loro, è il male assoluto. Mai hanno provato a combatterlo in modo positivo e proposistivo, senza buttarla sull’antiberlusconismo. Senza questa opposizione inetta B non ci sarebbe più da un pezzo!

     

  • 15
    roberto p.
    roberto p.

    Scusate se torno sull’argomento, ma è fondamentale per comprendere gli ultimi sedici anni di vicende italiane.

    Come detto l’art. 10 del D.P.R. 361/57 prevede  che  “non sono eleggibili …coloro che… risultino vincolati con lo Stato… per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”. Nel 1994, quando Berlusconi fu eletto, fu presentato ricorso, ma in Parlamento (con un terzo dei deputati assenti) la Giunta per le elezioni rigettò il ricorso, grazie anche ai voti favorevoli (o astenuti) di una parte dell’allora PDS di Massimo D’Alema e dei Progressisti.

    E’ li che nasce il vero “inciucio”. Il resto sono “moine” per i gonzi.    E’ noto altresì come a Berlusconi sia stato garantito il mantenimento delle sue televisioni.

    Come avrebbero potuto fare una legge sul conflitto d’interessi ?

    D’Alema in questi ultimi anni si è prodigato molto a spiegarci che quello di Berlusconi non è un regime. Ed ha ragione.

    Nel senso del classico regime totalitario. Ma in Italia è stata praticata una nuova forma di regime,  “la dittatura parlamentare”

    Come si può definire altrimenti una maggioranza che non ha opposizione ?

    Se così non fosse tutte le leggi “ ad personam” o “ad aziendam” non potevano essere approvate. L’ultima  legge vergogna , lo scudo fiscale, contiene al suo interno una vergogna, se possibile, ancora peggiore : l’anonimato degli evasori.  E questo la dice lunga sui reali beneficiari, che oltre agli evasori, sono gli stessi parlamentari che hanno così potuto usufruire di una copertura “legale” per non essere scoperti.

    La legge fu approvata in Parlamento grazie all’assenza di una ventina di Onorevoli (?) del PD, tra cui Massimo D’Alema (ancora lui). Intervistato sull’episodio, il nostro ha detto che non si era accorto dell’importanza del provvedimento. Vi rendete conto dell’immensa presa in giro. Un politico come D’Alema che non si accorge … lascio a voi i commenti.

    Finchè l’opposizione non troverà il coraggio di mettere alla porta questi individui, non potrà essere credibile, e la vicenda di Matteo Renzi ad Arcore non promette nulla di buono.   Ma il fatto che non sia credibile non vuol dire che Berlusconi non possa essere tolto di mezzo, perché quelli che verranno dopo, come giustamente ha rilevato Claudio, non hanno tv e giornali che potranno amplificare i loro deliri.

    Saranno costretti a difendersi “nei” processi.

     

    • 15.1
      kautostar86

      Allora vedi che alla fine la pensi esattamente come me.

      E’ tutto un sistema politico MARCIO fin nelle fondamenta, come si può pensare che sia sufficiente cambiare leader, per cambiare in meglio tutto quanto?!

       

  • 14
    teleabuso

    Non voglio fare il menagramo, ma bisogna però ancora vedere quanto costerà questa libertà al popolo egiziano. La cosa sembra troppo semplice e semplificata. Il potere per ora è in mano ai militari; fino a quando, fino a nuove elezioni?… Non ci sarà per caso un Menem dei faraoni pronto a sfruttare la situazione?… Spero che i miei dubbi siano infondati, ma quando c’è troppa euforia, spesso la realtà viene messa in sordina, e qualcuno un po’ meno euforico e più calcolatore potrebbe approfittarne.

    Non credo tuttavia nei cambiamenti repentini. Se l’Egitto sta percorrendo questa nuova strada, vuol dire che già l’aveva iniziata da un pezzo, con e nonostante Mubarak.

     

    • 14.1
      kautostar86

      Infatti anche io credo che dire “EGITTO LIBERO” sia un po’ una c**zata, roba da ingenuotti, probabilmente non ci sarà nessuna libertà, ma in questi casi la storia ci insegna che è molto più probabile un passaggio del testimone, da un dittatore al un’altro, ed è ancora troppo presto per sapere se chi verrà dopo non sarà anche molto peggio di Mubarak!

  • 13
    fabio p.

    Claudio leggi qui:

    http://violapost.wordpress.com/2011/02/11/esclusivo-alla-manifestazione-pdl-di-milano-il-pubblico-pagato-di-uomini-e-donne-la-foto/

    Alla manifestazione del PdL di Milano c’era il pubblico (pagato) di “Uomini e Donne”

  • 12
    kautostar86

    byoblu ha scritto :
    Che ti piaccia o meno, Berlusconi è al governo nel pieno rispetto di tutte le regole democratiche, e della costituzione,    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA…. NO ASPETTA… RIPETI, TI PREGO… HAHAHAHAHAHAHAHAHA………. FANTASTICA QUESTA. MA DOVE LE TROVI? ZELIG TI FA UN BAFFO… NEL PIENO RISPETTO DDECHE’??? HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA  Nella Costituzione c’è scritto che pur di restare al governo uno si fa leggi per depenalizzare i propri reati e farsi così assolvere? HAHAHAHAHAHAHAHA… KAUTO… MA VAI A CAGARE.(Credo che sia la prima volta che contravvengo pubblicamente alle policy del blog sul linguaggio volgare e offensivo, ma essendo il blog mio me ne assumo tutte le responsabilità) 

     

    E ti pareva che qualcuno non si inc**zava, solo perchè mi sono permesso di dire una palese verità, che non coincide col suo antiberlusconismo militante(nella costituzione non c’è scritto nemmeno il contrario, non c’è nemmeno un divieto esplicito delle leggi ad personam, e infatti tutti i parlamentari fanno leggi ad personam, o ad Casta. Forse tu ti riferisci alla costituzione del gregge viola!)

    Piuttosto di perdere tempo a insultarmi, vai a vestirti e truccarti, che domani c’è la manifestazione in difesa della “dignità della donna”, non vorrai mica farti trovare impreparata??!:-))

    • 12.1

      E perchè, nella costituzione c’è scritto forse che è vietato mettere ai voti del parlamento, delle leggi che possano depenalizzare dei reati???

      Non c’è scritto, e sai perché? Perché non si può prevedere la malafede a 360°. Non ci può essere nessuna legge che possa prevedere i milioni di modi in cui un azzeccagarbugli malevolo può aggirare la palese ragionevolezza della necessità di legiferare a beneficio dei molti e non dello stesso che legifera.

      Per capirlo, però, non dovremmo essere quel popolo di ladri e opportunisti che siamo, nei quali vedo che ti trovi a tuo agio, difendendo il concetto di legge ad-personam solo perché “non c’è scritto nella costituzione”. Dovremmo avere consapevolezza e soprattutto senso civico. Te l’ho già detto una volta: a te manca completamente. E dopo vari mesi di frequentazione di questo blog, ci riflettevo oggi, non sembra che ti si sia accesa neppure mezza lampadina.

      Comunque sei il benvenuto lo stesso. Almeno ti qualifichi da solo per quello che scrivi.

      Da ultimo, ti ricordo che io personalmente non mi travesto neppure a carnevale. E in ogni caso preferisco un bel carro allegorico con 6000 persone ad Arcore che i 150 sfigati, dei quali molti a libro paga mediaset (vedi foto sul blog del post viola), che hanno risposto alla grande “manifestazione in difesa di Berlusconi”. Lì non mi pare che tu ti sia lamentato del fatto che “150 sfigati è meglio che stiano a casa”.

      Difendi la corruzione delle leggi perché evidentemente hai l’animo corrotto. E non si tratta di moralismo, si tratta di semplice coscienza civica (questa sconosciuta).

  • 11
    kautostar86

    byoblu ha scritto :

    Ma a te sembra normale pagare uno stronzo perché tarocchi le regole a suo vantaggio, invece di pagarlo per occuparsi di te.

    A parte che io vorrei che NESSUNO si occupasse di me, a me stesso ci penso da solo, e penso che il BENE COMUNE è un modo per truffare la gente!

    Ma detto questo, non mi sembra normale pagare uno stronzo perchè si faccia solo i c**zi suoi, a scapito di tutti. Ma come si comportano quelli che si propongono come alternative? non si comportano allo stesso identico modo? e allora non mi sembra nemmeno normale accanirsi contro un capro espiatorio, solo per far piacere ad altri ladri truffatori, PARASSITI, che vorrebbero più potere.

    Questa contro Berlusconi è una lotta tra potenti, tra caste e clan di parassiti che si comportano tutti allo stesso modo. Quindi non farò mai l’utile idiota per favorire altra gentaglia, che per certi versi è pure peggio di Berlusconi.

    Il discorsetto sui Farisei vallo a fare al parassita Antonio Di Pietro(visto che lo conosci, e che gli fai pure da sponsor-lecchino).

    Ti saluto,

    e cercherò di stare lontano dal tuo blog, visto che è sempre più noioso, conformista, e che non mi piace litigare per ste st****te

     

     

    • 11.1

      A parte che io vorrei che NESSUNO si occupasse di me, a me stesso ci penso da solo, e penso che il BENE COMUNE è un modo per truffare la gente!

      Ma ci sei o ci fai? Occuparsi di te = fare leggi, decidere del welfare, stanziare fondi, fare riforme. Ogni tanto però arrivaci anche da solo, però, su..

      Ma detto questo, non mi sembra normale pagare uno stronzo perchè si faccia solo i c**zi suoi, a scapito di tutti.

      Quindi un punto fermo l’abbiamo raggiunto: Berlusconi se ne deve andare.

      Ma come si comportano quelli che si propongono come alternative? 

      Questo è un discorso del c**zo. E’ lo stesso discorso di chi, siccome l’aria della città è inquinata, allora tanto vale fumarsi due pacchetti di sigarette al giorno. 
      Se l’aria della città è inquinata, non solo non ci fumo sopra peggiorando di molto la mia salute, ma lavoro per ridurre l’inquinamento. Dire che è inutile cacciare Berlusconi perché gli altri sono peggio (cosa tutta da dimostrare) è come fumarsi due pacchetti di sigarette, che tanto a Milano c’è lo smog.

      Sono le st****te come queste, quest’incapacità logica di trarre deduzioni conseguenti, questo ragionamento da ignoranti… sono queste cose che ci hanno portato al punto in cui siamo. E tu ne sei un campione. 

      Questa contro Berlusconi è una lotta tra potenti, tra caste e clan di parassiti che si comportano tutti allo stesso modo. Quindi non farò mai l’utile idiota per favorire altra gentaglia, che per certi versi è pure peggio di Berlusconi.

      Quindi continuiamo ad avere un parlamento bloccato, che non legifera, e un pezzo di m**da che lo occupa insieme ai suoi servitori al solo esclusivo scopo di farsi gli affari suoi?
      Segui il labiale: qualsiasi altro personaggio sarà meglio di Berlusconi, perché se non altro non ha televisioni e giornali. Cosa che in qualsiasi democrazia liberale del mondo (visto che lui fa tanto il liberale) è come veleno per topi. 

      Il discorsetto sui Farisei vallo a fare al parassita Antonio Di Pietro(visto che lo conosci, e che gli fai pure da sponsor-lecchino).

      Conosco anche te, come conosco lui, eppure non mi ritengo indegno per questo, anche se forse a questo punto dovrei. Per quanto riguarda lo sponsor lecchino, trovami un solo post a vantaggio di Di Pietro, se non un’intervista di oltre un anno fa che tra l’altro mi hanno chiesto gli organizzatori della festa dei pirati e che ho fatto per loro conto, e ti ricopro d’oro.

      Ti saluto,e cercherò di stare lontano dal tuo blog, visto che è sempre più noioso, conformista, e che non mi piace litigare per ste st****te

      Tornatene in piazza con i tuoi 150 sfigati pagati per agitare una bandiera tricolore, berluscones acritico, cammuffato da libero commentatore. Per non litigare bisogna imparare ad ascoltare, e per fare questo bisogna imparare a ragionare. Tutte attività a te sommamente sconosciute. Hai tutti contro. Credi perchè siano tutti di sinistra? No, ti sbagli. E non so neppure se sono di sinistra io. E’ solo che sono tutti mediamente più equilibrati e ragionevoli di te, che a volte sembra provi gusto a battere con i polpastrellli sui tasti prima ancora di avere formulato un qualsiasi pensiero degno di questo nome.

      La misura è colma, specialmente dopo che il tuo paladino ha dichiarato guerra allo Stato, almeno palesemente visto che l’aveva già fatto da tempo, non arrivando neppure a capire che così, formalmente, dichiarava insensatamente guerra a se stesso, visto che un pezzo di Stato lo rappresenta.

      A tanto siete ridotti, con le vostre menti plagiate da 30 anni di Drive-In e Striscia la Notizia.

  • 10
    roberto p.
    roberto p.

    Caro Kauto,

    se non ti piace chi parla a sproposito … perchè parli ?

    Comunque continuare a dire che non esistono alternative a Berlusconi, significa continuare a mentire spudoratamente. E’ stato lui, con tutto il suo apparato mediatico, che si è posto come l’unico in grado di guidare questo Paese ; lui,  che da oltre quindici anni (quindici, quasi una generazione)  invade con la sua faccia, con le sue bravate, tutti i tg, tutti i programmi televisivi (suoi e non), tutte le prime pagine dei giornali. Se togliamo questo tappo (in tutti i sensi) dalla bottiglia (prima che esploda e i cocci facciano male) si può permettere alle “alternative” di farsi valere.  Perchè tolto lui, e qualche altro migliaio di farabutti, ci sono oltre 59.990.000 “alternative”. 

  • 9
    Harlock

    Certo, la discussione con una opinione diversa è stimolante e attira visitatori (come i litigi in televisione).
    Per di più in questo caso, byoblu può far sempre bella figura, perché è semplice dar ragione a lui e notare quanto insulse siano le obiezioni di kautostar.

    Però tutto questo è un pò trash ed io preferirei uno spazio discussioni dove le cose palesemente stupide e inutilmente polemiche siano lasciate da parte, e si parli invece un pò più a fondo e un pò più civilmente dei vari argomenti.

    • 9.1

      L’alternativa a quello che vedi qui, e che non ti piace, si chiama censura. I commenti che non piacciono vengono cioè cancellati. Chi lo stabilisce quando una discussione è meritevole o no? Tu? Io? E la democrazia che fine ha fatto? E lo spazio di confronto, che trova il suo più intimo significato proprio nella discussione con chi è lontano anni luce da te?

      Non mi diverte affatto, sia chiaro, e una linea di confine certo ci vuole, altrimenti presti il fianco a inutili e sfiancanti strumentalizzazioni. Per me, quella linea è 1) il tempo eventuale che io posso dedicare a queste estenuanti botte e risposte. Se manca, tanti saluti a tutti 2) l’offesa, la volgarità, l’insulto o le palesi aggressioni avulse, acritiche, senza nessun fine se non scriditare (vedi tale Brizzi).

      Kauto rientra in quel genere di persone che secondo me non sono oneste intellettualmente e tirano l’acqua al loro mulino, però generalmente non è offensivo, e le sue opinioni valgono tanto quanto le mie, visto che siamo in democrazia. E se non pensiamo di vivere in una democrazia allora un blog come questo può anche chiudere e andiamo tutti al mare.

    • 9.2

      Il fatto che il proprietario del blog gli risponda assiduamente gli dà importanza e lo stimola a continuare.

      Non conosci Kauto. E’ capace di discutere anche con quelli che non commentano. Credo che sia un software :)

    • 9.3
      Harlock

      No no, non intendevo certo dire di censurare qualcuno, neanche kautostar.Una volta io stesso ti avevo criticato perchè avevi cancellato un post un pò scomodo.Volevo solo dire che certi commenti possono essere lasciati da parte, senza risposta. Il fatto che il proprietario del blog gli risponda assiduamente gli dà importanza e lo stimola a continuare. Magari imparasse dalla discussione. Invece si continua sempre uguale. Il mio consiglio era di lasciare che i suoi interventi si commentassero da soli e occuparsi di altro. Tutto qua.

  • 8
    kautostar86

    byoblu ha scritto :

    Da ultimo, ti ricordo che io personalmente non mi travesto neppure a carnevale. E in ogni caso preferisco un bel carro allegorico con 6000 persone ad Arcore che i 150 sfigati, dei quali molti a libro paga mediaset (vedi foto sul blog del post viola), che hanno risposto alla grande “manifestazione in difesa di Berlusconi”. Lì non mi pare che tu ti sia lamentato del fatto che “150 sfigati è meglio che stiano a casa”.

    Nel tuo blog non hai fatto un video per esaltare quella manifestazione, quindi come facevo a criticare la cosa??

    Difendi la corruzione delle leggi perché evidentemente hai l’animo corrotto.

    Si certo, per fortuna che ci sei tu che sei tanto tanto puro, e non ti perdi nemmeno una “MESSA” della Chiesa per la legalità e la democrazia, e magari tini nel taschino, il santino di SANT’ORO

    Saluti

    e cerchero di non contaminare più questo blog, vi lascio nella vostra candida purezza, a cantarvela e suonarvela tra voi

    addio

    Andrea

    • 8.1
      kautostar86

      Messa, era una specie di metafora, per dire che certi raduni antiberlusconiani sono simili a messe!

    • 8.2

      Nel tuo blog non hai fatto un video per esaltare quella manifestazione, quindi come facevo a criticare la cosa??

      Non ho fatto un video neppure per esaltare la manifestazione di Arcore. L’esaltazione esiste solo nella mente degli esaltati. Io riporto. Ho fatto un servizio per riportare quello che è successo. Equilibratamente. Non ci sono slogan, non ci sono titoli nè miei commenti all’interno del video. Se ti disturba tanto, potevi andare in piazza davanti al tribunale, a cercare di demolire un potere dello Stato, che a voi illetterati delle istituzioni piace tanto, che vi sentite Tariconi e perseguitati perché non potete fare come c**zo vi aggrada ma siete costretti, guarda un po’, a rispettare le leggi, e questi giudici ve lo ricordano.

      Difendi la corruzione delle leggi perché evidentemente hai l’animo corrotto.

      Si certo, per fortuna che ci sei tu che sei tanto tanto puro, e non ti perdi nemmeno una “MESSA” della Chiesa per la legalità e la democrazia, e magari tini nel taschino, il santino di SANT’ORO

      Non vado a messa da quando ero adolescente, così come non sono mai salito sul palco del popolo viola a parlare quando erano un milione a Roma e me lo avevano chiesto, mentre la gente sgomitava per salire a dire la prima c**zata antiberlusconiana, e neppure a Londra, dove mi avevano altresì invitato, e neppure ad Arcore, dove mi hanno chiesto di salire sul palco.

      Quindi taci. Come direbbe Sgarbi: capra! capra! capra!

    • 8.3

      Messa, era una specie di metafora, per dire che certi raduni antiberlusconiani sono simili a messe!

      Infatti avevo risposto non alla questione religiosa, ma portando come esempi le manifestazioni viola che critichi

  • 7
    kautostar86

    byoblu ha scritto:

    Qualsiasi ragionamento si faccia, quelle scelte non sono opzioni. Due esempi di scelte non opzionabili? Berlusconi e il nucleare. Non si possono riammettere semplicemente perché bisogna ancora valutare le altre scelte. Quelle due sono da scartare e basta. Questo è un procedimento logico. Dire: mettiamo il nucleare perché non so ancora se le rinnovabili ce la fanno, invece, non è logico. Il nucleare è pericoloso. Pericoloso e antieconomico (considerando i costi per la messa in sicurezza, la reperibilità dell’Uranio che presto scarseggerà etc). Quindi non importa quale altra scelta facciamo, il nucleare è come se non ci fosse. Altrimenti ci scaviamo la fossa con le nostre mani. La Germania sta dismettendo il nucleare. Perché noi dovremmo metterlo? In Finlandia hanno costruito una centrale mettendoci quattro volte il tempo e i soldi previsti. Hai idea in Italia quanto ci metteremmo? Gli unici che si ingrasserebbero sono le grandi multinazionali che stanno dietro agli accordi. Preferisco dare i soldi a centinaia di migliaia di italiani che trovano lavoro nel rinnovabile, che a poche superindustrie dietro alle quali ci sono sempre gli stessi nomi, che impoveriscono gli italiani anzichè arricchirli. E il discorso potrebbe continuare. “

     

    Lasciando perdere il discorso  Berlusconi- nucleare(nuocleare o non nucleare io sono convinto che Eolico e solare sono una truffa ai danni dei cittadini!), io non ho mai detto che bisogna scegliere, difendere e tenersi a tutti i costi Berlusconi!

    Ho sempre e solo detto e pensato che Berlusconi è un CAPRO ESPIATORIO(e non significa che sia innocente!), tutti i mali della politica italiana, tutte le colpe, vengono tutte appioppate a Berlusconi, quando in realtà è tutto l’intero sistema politico ad essere marcio, e quindi limitarsi a cacciare Berlusconi non servirà a nulla… non sarà mai sufficiente per migliorare la situazione.

    E se è vero che la storia è destinata a ripertersi, basta ricordarsi di mani pulite, che ha “messo al rodo”  Craxi e tanti altri “capri espiatori”( ovviamente non innocenti, erano tutti più o meno colpevoli), ma tanto non è stato mai risolto il problema alla radice, e quindi il sistema politico dopo mani pulite, non è affatto migliorato, è rimasto grossi modo lo stesso.

    Hanno eliminato i ladroni più in vista, ma non hanno messo “l’antifurto”(cioe non non hanno fatto delle regole che rendessero la corruzione e ruberie varie più difficili) e hanno lasciato che tutti gli altri potessero continuare a rubare allegramente!

    • 7.1

      Lasciando perdere il discorso  Berlusconi- nucleare(nuocleare o non nucleare io sono convinto che Eolico e solare sono una truffa ai danni dei cittadini!), io non ho mai detto che bisogna scegliere, difendere e tenersi a tutti i costi Berlusconi!

      Può essere una truffa per le modalità con cui viene gestita ogni cosa in italia, con le infiltrazioni mafiose dappertutto, ma anche qui, usando la logica, la strada è fare una legge per impedire le infilstrazioni mafiose o al limite perseguire quelle, non evitare di prendere una strada che è anche l’unica sostenibile nei confronti del pianeta. Sarebbe come dire che siccome un piede sta andando in cancrena, allora è inutile amputare la gamba ma tanto vale sopprimere il paziente.

      Ho sempre e solo detto e pensato che Berlusconi è un CAPRO ESPIATORIO(e non significa che sia innocente!), tutti i mali della politica italiana, tutte le colpe, vengono tutte appioppate a Berlusconi, quando in realtà è tutto l’intero sistema politico ad essere marcio, e quindi limitarsi a cacciare Berlusconi non servirà a nulla… non sarà mai sufficiente per migliorare la situazione.

      Berlusconi non è solo un capro espiatorio, ma sul sistema malato hai ragione e qui non credo ci sia qualcuno che vuole negarlo.

      Anche qui, però, ci viene in aiuto la logica: siccome il problema non è “solo” Berlusconi, non significa che Berlusconi non sia un problema che vada eliminato subito. Berlusconi va eliminato subito, e IN PIU’ (stiamo aggiungendo, non stiamo elidendo vicendevolmente i termini della questione) dobbiamo anche eliminare le storture del sistema.
      Non capisco perché stiamo qui a dibatterci in simili sciocchezze: RESET!

      E se è vero che la storia è destinata a ripertersi…

      La storia è destinata a ripetersi almeno fino a quando l’umanità non raggiungerà un certo grado di consapevolezza. Per raggiungerla, bisogna costantemente fare dei passi in avanti, anche se a volte sembra che non servano a niente. Bisogna farli e basta, in un incessante, faticoso tiro alla fune con quelli cui conviene “ripetere la storia”.

      Forse il tuo contributo potrebbe anche essere determinante, chissà… Tu intanto dai uno strattone, che non si sa mai.

  • 6
    roberto p.
    roberto p.

    L’art. 10 del D.P.R. 361/57, seppure redatto con nobili finalità, purtroppo recita di “non eleggibilità” . Va da sè che se il candidato viene eletto, poi non è più sottoposto alla legge, ma alla politica, per l’esattezza al Parlamento – Giunta per le elezioni. E se un maleintenzionato (come lo è Berlusconi) ha la potenza per farsi eleggere, figuriamoci a comprarsi la maggioranza parlamentare (episodio che immancabilmente si ripete da quindici anni).

    Quindi se si vogliono tenere lontano i malfattori dalla politica, bisognerà prevedere nel prossimo futuro (dopo Berlusconi ma prima di qualcun altro) una piccola modifica : la “non eleggibilità” dovrà diventare  “non candidabilità”.

    Prima ancora di modificare la legge porcata elettorale.

     

  • 5
    roberto p.
    roberto p.

    x Kauto

    hai il potere di manipolare tutte le riflessioni per i tuoi insensati ragionamenti.

    La maggioranza degli Italiani alla quale mi riferivo è proprio l’opposto.

    E’ la maggioranza che ha messo Berlusconi li dov’è, e ancora lo difende. E’ la maggioranza che ha vissuto di condoni, di false invalidità, che non rispetta i dettami della Costituzione. E’ una maggioranza di opportunisti che usa la democrazia per i suoi vantaggi. E’ la maggioranza che è sempre pronta a cavalcare il cavallo vincente.

    Anche se poi scoprono che il cavallo era drogato, fanno finta di niente, e sono pronti a cavalcarne un altro.

    • 5.1

      Che ti piaccia o meno, Berlusconi è al governo nel pieno rispetto di tutte le regole democratiche, e della costituzione, 

       

      HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA…. NO ASPETTA… RIPETI, TI PREGO…

      HAHAHAHAHAHAHAHAHA………. FANTASTICA QUESTA. MA DOVE LE TROVI? ZELIG TI FA UN BAFFO… NEL PIENO RISPETTO DDECHE’??? 
      HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

       Nella Costituzione c’è scritto che pur di restare al governo uno si fa leggi per depenalizzare i propri reati e farsi così assolvere?

      HAHAHAHAHAHAHAHA…

      KAUTO… MA VAI A CAGARE.
      (Credo che sia la prima volta che contravvengo pubblicamente alle policy del blog sul linguaggio volgare e offensivo, ma essendo il blog mio me ne assumo tutte le responsabilità) 

    • 5.2
      kautostar86

      Che le leggi ad personam sono sbagliate, sono un’ingiustizia, sono immorali, sono d’accordo, ma come fate a dire che sono antidemocratiche?? tutti i parlamentari purtroppo possono(e di fatto lo fanno spesso) farsi leggi per favorire i propri interessi, a scapito degli interessi dei cittadini.

      E anche le leggi che s’è fatto Berlusconi, saranno state approvate dalla maggioranza del parlamento!

      Questa è purtroppo la realtà della democrazia rappresentativa, andrebbero cambiate le regole, ma non si può dire che chi usa queste regole per se stesso, sia antidemocratico. Cambiare Berlusconi non basta, perchè anche chi verrà dopo, sarà libero di farsi leggi ad personam, senza violare nessuna regola e nessuna legge!

    • 5.3
      kautostar86

      Che ti piaccia o meno, Berlusconi è al governo nel pieno rispetto di tutte le regole democratiche, e della costituzione, visto che ha vinto le elezioni ed ha ancora una maggioranza in parlamento. Chi vorrebbe imporgli le dimissioni a tutti i costi(senza saper proporre nessuna alternativa), è il vero antidemocratico!

      Ma come ho già scritto, per quelli della sinistra la democrazia c’è solo quando sono al governo loro…quando vince qualcun’altro(specialmente Berlusconi), è sempre dittatura

      http://www.youtube.com/watch?v=Ps0z_poj00s

       

      Io la penso come Pannella, a che serve cacciare Berlusconi, se nessuno tra quelli che si propongono come “alternative”(che poi sono sempre i soliti che campano di politica da decenni, e non hanno mai fatto nulla di buono) ha qualche progetto politico concreto?

    • 5.4

      ma come fate a dire che sono antidemocratiche??

      perché, secondo te il conflitto di interessi l’hanno inventato Di Pietro e Grillo? E’ ovvio che “fatta la legge trovato l’inganno”, ma non puoi dire che “l’inganno” (che in quanto tale appare a tutti come tale, te compreso per tua stessa ammissione) sia legale solo perché non è stata ancora fatta una legge per prevenire l’ennesimo “inganno”.

      Le leggi ad-personam (che innanzitutto non sono tutte possibili neanche con la Costituzione così come è, prova ne è la Consulta che ne ha già bocciato due, le più palesi, scritte ben sapendo che lo erano ma col solo intento di avvantaggiarsi del tempo necessario per dichiararle anticostituzionali… e ti sembra possibile questo?) sono l’inganno. Un inganno chiaro a tutti, ma difficilmente dimostrabile giuridicamente, e questo proprio per l’assicurazione delle garanzie e delle tutele che sono state pensate per difendere i più deboli, quelli che non hanno schiere di avvocati (tra l’altro pagati pure da noi, in quanto parlamentari ma dedicati a tempo pieno alle leggi pro-berlusconi). 
      Però il fatto che non siano dimostrabili giuridicamente non significa che politicamente siano accettabili. Come diceva Borsellino, uno che si è fatto ammazzare per queste cose, a differenza di molti di noi che sono eroi da tastiera, l’opportunità politica viene parecchio prima del giudizio penale. Un politico deve “apparire onesto”, prima ancora che dimostrarlo in un tribunale. L’opportunità politica è quello che, in fondo, differenzia le vere democrazie evolute da quelle finte come la nostra. 

    • 5.5
      roby

      cos’è il senso dell’onore? cos’è aver dato la parola e poi impastare le lettere dell’alfabeto? uominicchi!

    • 5.6
      roby

      cos’è il senso dell’onore? cos’è aver dato la parola e poi impastare le lettere dell’alfabeto? uominicchi!

    • 5.7
      roby

      cos’è il senso dell’onore? cos’è aver dato la parola e poi impastare le lettere dell’alfabeto? uominicchi!

    • 5.8

      …ecco Claudio, stavo cercando di rispondere anch’io al commento ma non mi venivano le parole. Diciamo che quelle che hai utilizzato tu vanno benissimo ;-)

      Solo per la cronaca, e per partire dall’inizio di tutta l’era berlusconiana, cito l’Art. 10 DPR 361/57

      che è attualmente in vigore. Basterebbe questo a chiudere ogni argomentazione circa il rispetto delle regole democratiche, senza tirare in ballo le innumerevoli leggi ad-personam con conseguente depenalizzazione di reato commesso.

      Berlusconi è ineleggibile ancora oggi, per la legge vigente.

      E con tre televisioni sue, più tre che comanda a suo piacimento, più la Mondadori acquisita corrompendo i giudici, più tutti gli altri giornali che possiede, probabilmente al suo posto vincerei anch’io le elezioni “democraticamente”.

  • 4
    blastlikecrazy

    Ho visto che il post ha cambiato soggetto forse perche’ mubarak e’ “crollato”, lo metto tra’ parentesi perche’ in realta’ lui non e’ crollato, ma e’ uscito di scena. Gli americani gia’ stavano premeditando la cosa da anni. Gia’ dal tempo di bush e condolezza rice, proprio dopo che berlusconi l’ha tirato in mezzo. 

    Purtroppo l’egitto ha espulso il tiranno burattino, ma il burattinaio e’ ancora li’ che manovra i fili. Li ha manovrati anche quando la gente manifestava. Sicuramente ha aiutato i manifestanti sia mediaticamente che finanziariamente. Piu’ di due settimane in piazza costano. In italia le manifestazioni le fanno di domenica, cosi’ non perdono la giornata di lavoro e il rispettivo 5% dello stipendio mensile. Nessuno ha manifestato davanti all’ambasciata americana. Chissa’ come mai?? Mubarak era un loro uomo, prendeva ordini dagli USA e Israele. Contro di loro pero’ niente. Neanche una parola. 

    Ora l’esercito (anach’esso finanziato dagli usa) ha in mano il potere per “garantire la transizione” tra’ il dittatore e la finta democrazia pronta per loro con a capo politici corrotti ed umili servi USA. Poveretti quelli che sperano in una vita migliore. Si passa dalla forza all’inganno. Praticamente dalla padella alla brace.

    Per quanto riguarda invece il nuovo soggetto del post ovvero berlusconi, sono veramente rattristato dal leggere i commenti  di molti di voi. Come fate ancora a difendere quell’essere spregevole??? Come mai vi piace tanto. Non ha mai fatto niente per nessuno di voi sia che siate poveri che ricchi. A lui non interessa niente dell’italia e degli italiani. Si trova li’ dov’e’ perche’ non aveva scelta e non l’ha tuttora. O li’ o ni galera. Vi ha plagiato talmente i cervelli che sragionate. Al posto di pensare liberamente vi fate condizionare da lui e da quelli che lui paga per opinionizare i vostri pensieri e darvi delle linee guida illogiche e senza senso. 

    Berlusconi e’ un’insulto alla ragione. Si e ‘ contornato di servi che, invece di servire il paese come dovrebbero, servono lui. Li ha raccimolati tra’ i suoi dipendenti televisivi e tra’ tutti quelli che avevano bisogno dei suoi favori. Non riuscite a vedeere questo???? Compra consensi facendo favori. Usa la televisione come mezzo di propaganda.

    Controlla i vostri cervelli e’ per questo che sragionate. Riprendetevi dal vostro torpore prima che sia troppo tardi. L’italia non ha bisogno di lui e cosi’ gli italiani. E’ una vergogna senza precedenti. Basta non ne voglio piu’ parlare perche se no mi viene il vomito!!!!

  • 3
    roberto p.
    roberto p.

    Sssssst … se ne andato davvero ?

    FINALMENTE !!!!!!!!!!

  • 2
    kautostar86

    roby ha scritto :
    troppa gente difende l’indifendibile.  

     

    Io non difendo proprio nessuno, ma non mi piace chi parla a sproposito, le cose vanno chiamate col loro nome, altrimenti si fa solo confusione( che a quanto pare a quelli del popolo viola piace moltissimo!)

    La depenalizzazione del falso in bilancio, e tutte le altre leggi che Berlusconi s’è fatto per favorire i suoi interessi, sono sicuramente LEGGI INGIUSTE, ma purtroppo sono tutte state fatte nel pieno rispetto della costituzione e della democrazia. Se fossero davvero anticostituzionali, o se non ci fosse stato il consenso del parlamento, queste leggi non sarebbero mai state approvate!

    Bisogna prendere atto che una legge può essere una schifezza, anche quando rispetta la costituzione ed è approvata democraticamente in parlamento!

    Le regole della democrazia indiretta, purtroppo non bastano da sole ad impedire leggi ingiuste che vanno a favore di pochi potenti(le leggi a favore della casta che in parlamento vengono approvate praticamente all’unanimità sono tantissime, e non le fa solo Berlisconi!)

    Poi se non volete capire la differenza tra INCOSTITUZIONALE, e INGIUSTO, non ci posso fare nulla, continuate pure a insultarmi se vi fa stare meglio…

     

    • 2.1

      Io non intendo insultare nessuno, ma il tuo ragionamento, a mio avviso, si può paragonare ad una regolare partita di basket, giocata nel rispetto delle regole, con la piccola differenza che il proprietario di una delle due squadre ha comprato gli arbitri.

      Tutto si è svolto secondo le regole del gioco, i giocatori di entrambe le squadre non potranno mai neanche venire a conoscenza del misfatto. Dunque è tutto regolare?

       

    • 2.2
      kautostar86

      Scusa ma mi risulta che le leggi davvero incostituzionali sono state BOCCIATE dalla Corte Costituzionale (che dovrebbe più o meno essere l’equivalente dell’arbitro) quindi quali arbitri si sarebbe comprato Berlusconi?

      Cmq io non voglio difende B., ma rimango convinto che se si vogliono davvero cambiare le cose in meglio, bisogna batterlo democraticamente, opponendo dei progetti politici seri! 

    • 2.3

      Scusa ma mi risulta che le leggi davvero incostituzionali sono state BOCCIATE dalla Corte Costituzionale (che dovrebbe più o meno essere l’equivalente dell’arbitro) quindi quali arbitri si sarebbe comprato Berlusconi?

      Sì, sono state bocciate mentre il ladro corruttore intanto si è potuto astenere dal presentarsi in aula per un totale di diversi anni, grazie ai tempi con i quali si solleva l’eccezzione di incostituzionalità e ai tempi con i quali la Consulta può esprimersi. Ma a te sembra normale pagare uno stronzo perché tarocchi le regole a suo vantaggio, invece di pagarlo per occuparsi di te.

      Così come ti sembra normale, perché evidentemente forse lo faresti anche tu, che uno accusato di falso in bilancio per il quale verrebbe sicuramente condannato, si faccia una legge che depenalizza il falso in bilancio proprio a pochi centimetri dalla condanna. Ma è la magistratura che si accanisce vero? Ha dovuto farlo… certo. Ti dico una cosa: anche se sei innocente (e non lo sei), esiste una questione di etica pubblica (questa sconosciuta, vero Kauto?) per la quale non ci si può scrivere una legge per evitarsi di scontare la pena che la società ti commina per non averne rispettato le regole, specialmente se tu sei quello che le regole le scrive. Pensa che c’è gente che pur di dare questa impressione andrebbe in galera. E chissenefrega se la magistratura si accanisce. La domanda è: l’ha fatto o non l’ha fatto il falso in bilancio (la risposta è sì)? Ha corrotto o non ha corrotto David Mills (la risposta è sì)? Ha assoldato Previti per comprare la sentenza  con la quale ha rubato la Mondadori, o non l’ha assoldato (la risposta è sì)? Non importa se qualcuno, dopo che ammazzi tua sorella, si accanisce. L’importante è che tu abbia ammazzato tua sorella. Ma non gliene frega più niente a nessuno: la morale è diventata che non è importante se ammazzi tua sorella, ma è importante quanto uno poi si accanisce a dimostrarlo.
      Roba da matti! Roba da matti! Popolo di ladri, farisei… Se Gesù Cristo fosse esistito davvero e se ritornasse, raserebbe al suolo tutto quanto, dalle Alpi allo Ionio, e metterebbe quello che resta in quarantena per un milione di anni, per evitare che qualche pensiero infetto possa contaminare gli altri popoli.

      Cmq io non voglio difende B.,

      Questo refrain non attacca più, perché dopo parecchi mesi in cui commenti sempre allo stesso modo, per poi dire che non vuoi certo difendere berlusconi, sei francamente poco credibile.

      ma rimango convinto che se si vogliono davvero cambiare le cose in meglio, bisogna batterlo democraticamente, opponendo dei progetti politici seri!

      No, Kauto: i progetti politici seri sono come la palestra e uno stile di vita sano per ricostituirsi, ma prima, se c’è un tumore, devi guarire, altrimenti è inutile qualsiasi progetto perché non puoi realizzarlo. E qui non c’è un tumore, ci sono un sacco di metastasi.

  • 1
    roberto p.
    roberto p.

    Scusami, ma io il trash non lo vedo e tutte le discussioni sono improntate alla massima civiltà.

    Qui non si tratta di dar torto o ragione a qualcuno (non siamo nelle trasmissioni televisive e quindi non ci interessa la visibilità).  Qui si viene per discutere, ognuno porta le proprie convinzioni, senza giudicare a priori ciò che è stupido o interessante.

    Se l’argomento ti stimola, commenti, altrimenti passi la mano.

    Certo stare dietro a Kauto non è facile, con i suoi a volte ragionamenti “insulsi”, però mi sembra proprio un comportamento civile,  dare spazio anche a lui, invece che snobbarlo come “stupido” e “polemico”.

  • 0
    roberto p.
    roberto p.

    Non si è cambiato soggetto al post, perchè sotto al titolo “EGITTO LIBERO” si dice che dopo Mubarak ora tocca “a tutti quelli che lo sostenevano”.

    Inoltre non so dove hai letto i “molti commenti” pro-Berlusconi : se proprio vogliamo essere pignoli, c’è  soltanto un commentatore che tenta una blanda difesa dell’indifendibile.

    Dopo Mani Pulite, che cercò in qualche modo di ripulire il sistema, questo non è rimasto “grosso modo com’era”, ma è nettamente peggiorato. L’ “antifurto”, come lo chiami tu, “qualcuno” non ha permesso che si mettesse altrimenti non sarebbe arrivato dov’è, ma sarebbe finito in galera, o ad Hammamet, come il suo compare Craxi. 

  • -1
    roberto p.
    roberto p.

    Se non hai la “voglia di discussione” nel DNA, non ti metti a fare il blogger, tanto che lui lo fa e noi no.

    Sono convinto che discutere con Kauto, o quelli come lui, per Claudio non è un “darsi pena” ma la reale voglia di un confronto. Certo è, che se poi alla fine ti accorgi che il dialogo altro non è che una continua provocazione, allora tutto ha un limite !

  • -2
    blastlikecrazy

    Ho visto che il post ha cambiato soggetto forse perche’ mubarak e’ “crollato”, lo metto tra’ parentesi perche’ in realta’ lui non e’ crollato, ma e’ uscito di scena. Gli americani gia’ stavano premeditando la cosa da anni dal tempo di bush e condolezza rice. Dicevo che mubarak e’ “crollato” dopo che berlusconi l’ha tirato in mezzo con l’assurda scusa di aver creduto che fosse sua nipote. mi viene ancora da ridere. Poi l’ha affidata tramite la sua amica a una prostituta, scusate ora si chiamano escort, dell’olgettina. hahahahahahha mi viene ancora piu’ da ridere.

    Se invece vogliamo parlare del soggetto del post, penso che purtroppo l’egitto ha espulso il tiranno burattino, ma il burattinaio e’ ancora li’ che manovra i fili. Li ha manovrati anche quando la gente manifestava. Sicuramente ha aiutato i manifestanti sia mediaticamente che finanziariamente. Piu’ di due settimane in piazza costano. In italia le manifestazioni le fanno di domenica, cosi’ non perdono la giornata di lavoro e il rispettivo 5% dello stipendio mensile. Nessuno ha manifestato davanti all’ambasciata americana. Chissa’ come mai?? Mubarak era un loro uomo, prendeva ordini dagli USA e Israele. Contro di loro pero’ niente. Neanche una parola. 

    Ora l’esercito (anach’esso finanziato dagli usa) ha in mano il potere per “garantire la transizione” tra’ il dittatore e la finta democrazia pronta per loro con a capo politici corrotti ed umili servi USA. Poveretti quelli che sperano in una vita migliore. Si passa dalla forza all’inganno. Praticamente dalla padella alla brace.

    Per quanto riguarda invece il nuovo soggetto del post ovvero berlusconi, sono veramente rattristato dal leggere i commenti  di molti di voi. Come fate ancora a difendere quell’essere spregevole??? Come mai vi piace tanto. Non ha mai fatto niente per nessuno di voi sia che siate poveri che ricchi. A lui non interessa niente dell’italia e degli italiani. Si trova li’ dov’e’ perche’ non aveva scelta e non l’ha tuttora. O li’ o ni galera. Vi ha plagiato talmente i cervelli che sragionate. Al posto di pensare liberamente vi fate condizionare da lui e da quelli che lui paga per opinionizare i vostri pensieri e darvi delle linee guida illogiche e senza senso. 

    Berlusconi e’ un’insulto alla ragione. Si e ‘ contornato di servi che, invece di servire il paese come dovrebbero, servono lui. Li ha raccimolati tra’ i suoi dipendenti televisivi e tra’ tutti quelli che avevano bisogno dei suoi favori. Non riuscite a vedeere questo???? Compra consensi facendo favori. Usa la televisione come mezzo di propaganda.

    Controlla i vostri cervelli e’ per questo che sragionate. Riprendetevi dal vostro torpore prima che sia troppo tardi. L’italia non ha bisogno di lui e cosi’ gli italiani. E’ una vergogna senza precedenti. Basta non ne voglio piu’ parlare perche se no mi viene il vomito!!!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>