In tutti gli sfinteri del mondo



Così ieri Silvio Berlusconi davanti a Sarkozy:

« L’accoglienza di immigrati oltralpe è cinque volte superiore a quella dell’Italia. La Francia ogni anno accoglie 50 mila migranti. Noi invece abbiamo una media di 10 mila. Di questo siamo consapevoli e da parte nostra non c’è nessuna volontà di accusare la Francia di inadempienze ».

 

Quindi – tradotto – gli immigrati a Lampedusa ce li abbiamo lasciati non perché fosse un’invasione che eravamo impreparati a gestire, ma per fare incazzare i lampedusani, creare il caso mediatico e preparare il set per l’arrivo del Presidente spazzino, che fa tana libera tutti in 48 ore e contribuisce pure al rilancio dell’isola acquistando la sua ennesima proprietà personale. Il tutto ottenendo l’effetto collaterale di annacquare lo scandalo Ruby, relegato prontamente dai media a un po’ di caciara tra bande di esaltati davanti a quel postribolo di BR che è il Tribunale di Milano.

Quando? Quando sarà finalmente chiaro a tutti che la politica data in pasto ai cittadini non è più da tempo confronto di programmi, ma diversivo elaborato ad arte per evitare i contenuti e dividersi sul nulla? Vi sembra normale che a due settimane dal voto delle comunali a Milano, le prime pagine dei giornali siano state occupate dalle lacrime di Lassini e dalle sterili diatribe sulla sua esclusione dalle liste? Si vota su Lassini o per decidere cinque anni di governo di una grande metropoli? I manifesti “via le br dalle procure” sono serviti soltanto a fare propaganda per la guerra giudiziaria di Berlusconi e ad escludere qualsiasi altra discussione costruttiva sui reali problemi che una campagna elettorale dovrebbe affrontare. I cittadini sono tagliati fuori da qualsiasi processo decisionale di tipo razionale: sono solo pance da far brontolare, rumoreggiare, da riempire di scorregge. Chi vuole parlar loro di contenuti viene cancellato dallo show, come Mattia Calise, il quarto candidato sindaco cui viene attribuito addirittura il 5% nei sondaggi, più del terzo polo messo insieme, ma che non esiste su nessun media.

Fuori dalla bufera dell’etere, sotto alla tempesta mediatica scatenata a colpi di antenne e ripetitori si muove invece un popolo di comuni mortali. Sono fatti di carne e ossa. Si possono toccare, sono reali e non mere, illusorie proiezioni bidimensionali forgiate dai cristalli liquidi. Camminano a bassa quota, dove la radiazione elettromagnetica non spazza via tutto. Si aggirano come uomini primitivi, vestiti di abiti qualunque, hanno lineamenti comuni. Comunicano tra loro senza passare dai programmi televisivi. Si passano le cose di mano in mano, di bocca in bocca, usano la rete. Sono come vermi, solo che anziché abitare il sottosuolo, abitano quella fascia dell’etere troppo infima perché i palinsesti possano spazzarla con le loro raffiche di megahertz. Così la presidiano loro, questa è la loro sottile nicchia ecologica.
Sono gli organismi resistenti alla virtualizzazione di ogni percezione. Usano ancora tutti e cinque i sensi anziché unicamente l’udito e la vista. Amano toccarsi, riunirsi fisicamente, passarsi di mano oggetti fisici. Usano il digitale per ampliare la forza delle loro interazioni ma …restano umani.

Sono i cittadini. No, non le loro proiezioni deformate dalla rappresentazione prime-time. Sono quelli veri, le creature originarie in cui il mito affonda le sue radici. Sanno bene cosa è meglio per loro. Sanno di cosa hanno bisogno: cose semplici, elementari, quasi banali nella loro ovvietà, mentre là sopra, nel frastuono mediatico multicolore e ottundente che li sovrasta, miliardi di persone sono imprigionate nel copione di un grande dramma collettivo nel quale non hanno altro ruolo se non applaudire, suddivisi in squadre, a turno.

La democrazia, se c’è, non è là. È giù giù, in basso. E’ tra i vermi. È là che bisogna cercarla. È là che la si può trovare. E da lì, come una tenia pervicace e resistente, può risalire in tutti gli sfinteri del mondo. Come un bel clistere liberatorio.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

6 risposte a In tutti gli sfinteri del mondo

  • 3
    platone

    Claudio togli la publicita dal tuo blog che dice (informazione libera) gia che non sei diverso da quelli cui critichi gia’ che alcuni commenti non li publichi,devi avere il coraggio di pubblicare tutto questa e’ la vera liberta’ e se non lo puoi fare pasienza tanto gia’ si sa che nessuno fa nulla per nulla.

    ADIOS

    • 3.1

      come volevasi dimostrare, ho scritto anche per conoscenza all’indirizzo email che hai indicato nell’invio del commento, , ed ho ottenuto questo:



      Delivery to the following recipient failed permanently: platone@hotmail.com

      Technical details of permanent failure: Google tried to deliver your message, but it was rejected by the recipient domain. We recommend contacting the other email provider for further information about the cause of this error.

      The error that the other server returned was: 550 550 Requested action not taken: mailbox unavailable (state 14).


      il che significa che scrivi da una email fasulla, oppure che l’hai chiusa.

      Ecco cosa spesso c’è dietro a chi lancia accuse anonime di censura, nascondendosi egli stesso dietro alla censura della propria identità, o nel migliore dei casi dietro all’imperizia tecnica anche di base

    • 3.2

      tesoro mio… ma che stai dicendo? Se c’è un posto dove vale tutto, tranne ovviamente le offese personali al sottoscritto o le argomentazioni non motivate, è proprio byoblu.com. Tra l’altro leggo sempre con piacere i tuoi commenti.

      Forse non lo sai, ma per gli utenti non registrati è necessario attendere l’email di conferma e cliccare sul link per far comparire il commento. Chi da un’email fasulla non vedrà mai il suo commento comparire. Può capitare che l’invio email fallisca o che la email si perda, ma è molto raro.

      Perché non ti registri e basta? La protezione che ti ho descritto è necessaria dal punto di vista legale.

      Ciao,
      e meno seghe mentali.

      Claudio

    • 3.3
      Anas E.

      Salam Aleicum !

      è tutta invidia!

      C’è gente che è abituata alla censura, ci è vissuta da piccola, quando trova uno spazio libero, lo attacca; pensa che fosse una anomalia da denunciare ;).

      Non ti sforzzare a convincerli, non riesci a stare dietro a tutte le balle che sparano, risparmia la tua energia per pubblicare altri Post ;)

  • 2
    roberto p.
    roberto p.

    Scusate il fuori tema (ma non troppo fuori)

    Oggi ho visto di sfuggita uno spot in TV  : chiedeva aiuto per i bambini di Chernobyl malati di cancro.

    Non riesco a capire se sono pazzo io, o se la loro sfrontatezza non conosce limite.

    Vanno avanti come treni deragliati sull’energia nucleare … e chiedono aiuto per i bambini radioattivi ?

    Fino a che punto ci prenderanno per il c**o ? Fino a quando sopporteremo  di essere trattati da persone incapaci ?

    Per favore, mandiamoli via. Bisogna aprire le finestre di questo Paese.

    Il fetore si è fatto insopportabile.

  • 1
    Anas E.

    roberto p. ha scritto :

    Fino a che punto ci prenderanno per il c**o ? Fino a quando sopporteremo  di essere trattati da persone incapaci ?”

    Caro Roberto, suppongo che tu abbia fatto una domanda retorica, Giusto?

    la risposta la conoscono tutti ma nessuno la vuole sentire, la si evita.

    • Finchè non cambi quella mentalità menefreghista.
    • Finchè non si smetta di dire : La politica non è il mio mestiere.
    • Finchè non si voti informati.
    • Finchè la coscienza, lo sprito critico, l’educazione civica, il buon senso non tornino di moda.
    • Finchè i giornalisti non tornino a fare la seconda domanda.
    • Finchè non si smetta di vedere solo calcio e reality show.
    • Finchè la destra e la sinistra non smettano di dirsi a vicenda : “l‘altra volta hai fatto tu la cacca sulla moquette, perciò questa volta tocca a me di farlo è mio legittimo diritto
    • Finchè l’Italiano non se ne accorga che non esistono solo Destra e Sinistra e che non debba fare la scelta solo tra il male e il peggio.
    • Finchè non la smettiamo di prendercela tra di noi, a fare la guerra tra i poveri; a consumarci i diversivi architettati dai “Nostri Dipendenti”.
    • Finchè l’Italiano non smetta di fare lo smemorato.

    Come vedi è inutile dare la colpa a loro, è nostra. Siamo noi che ci mettiamo a 90°.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>