La società di mutua assistenza della rete

  Articolo di  Dan Free Bloggart 


Narrano le cronache che a Londra esista un luogo, dal nome esotico di “Speakers’ Corner” (L’angolo dell’oratore), dove chiunque, munendosi di uno sgabello e salendovi sopra, possa iniziare a parlare ai passanti. Un po’ come i venditori ambulanti che aprono il loro banchetto con le mercanzie. Solo che qui non si vende niente: si esprimono solo idee.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Ho sempre sognato che anche in Italia ci fosse un posto simile. Ora, grazie alla rete, forse questo sogno si può realizzare. In rete si può prendere virtualmente uno sgabello e si può cominciare a parlare. Le differenze con lo Speakers’ Corner sono numerosissime, soprattutto dal punto di vista tecnologico, ma ce n’è una che secondo me è quella vincente: chiunque, indistintamente, può esprimere la propria idea senza l’imbarazzo dell’esposizione in pubblico. Il grande successo dei social network in fondo è tutto qui, pensateci! E guardate che non serve conoscere il nome di chi esprime un’idea: è importante sapere quanta forza abbia quell’idea, quanto sia condivisibile, se si è disposti a sostenerla, a diffonderla e, se necessario, a sacrificarsi per essa.

Mi piace accostare questo concetto al destino della Fontana di Trevi, la fontana più famosa al mondo. Tanto famosa la fontana quanto sconosciuto é il suo autore: quanti di voi sanno chi è ?


Ecco perché la rete deve rimanere libera: per permettere a chiunque – e sottolineo chiunque – di esprimere le proprie idee senza condizionamenti.
Dobbiamo ringraziare i tanti blog che, disseminati sul web, fanno libera informazione: sono lo strumento migliore perché tutte le voci possano trovare spazio, parlare a chi le vuole ascoltare, sfuggendo a quella logica perversa che rende “visibili” solo in televisione dove, tra l’altro, abbiamo scarse probabilità di andare. Non tutti infatti siamo in grado di superare l’imbarazzo di affrontare il pubblico e poi, se anche lo fossimo, quanti di noi riuscirebbero a barattare la propria dignità in cambio di un lampo evanescente di effimera notorietà?

Un blog di informazione, tuttavia, perlomeno quelli che nel tempo si sono distinti per la qualità, l’assiduità e per la competenza dei temi trattati, nonché per l’impegnativo dispendio di risorse ed energie, ottenendo spesso risultati strabilianti in termini di inchieste, servizi, contenuti, numero di lettori, comunità sviluppate, soprattutto se commisurati alle realtà spesso individuali di chi senza risparmiarsi e senza introiti li amministra, può non essere semplice né scontato da sostenere a livello di continuità nel tempo. Molti dei più seguiti, apprezzati ed oserei dire ormai indispensabili siti di informazione cosiddetta “alternativa” si dibattono silenziosamente in una quotidiana guerra per sciogliere l’amletico dubbio: continuare ad esistere oppure no?

Adesso ascoltatemi bene. Facendo delle ricerche per uno stabile del centro storico di Roma, mi sono imbattuto nella “Guida Monaci” relativa all’anno 1871. La “Guida Monaci” era all’epoca più o meno quello che per noi oggi è l’elenco telefonico. Sfogliandola, mi ha meravigliato scoprire l’esistenza di molte società di mutua assistenza. Ce n’era una per ogni attività di lavoratori: dai fornai ai fabbri (o stagnari), ai sarti ecc… Ne ero completamente all’oscuro, nel senso che conoscevo le famose “corporazioni delle arti e dei mestieri” (che sembra risalgano al periodo medievale) ma non sapevo che dietro ci fossero delle vere e proprie società, con i loro statuti, con le loro sedi, i loro consiglieri, le quali provvedevano ai bisogni dei loro iscritti. Per carità, nessuna nostalgia del corporativismo di fascistiana memoria, però un ritorno a quel tipo di solidarietà tra lavoratori non sarebbe male! Tutti erano solidamente contrapposti alla proprietà e colui che emergeva lo doveva il più delle volte ai suoi meriti. Una cosa mi sento di poter affermare con certezza: senza quella solidarietà i lavoratori non avrebbero ottenuto i loro sacrosanti diritti e, se ci fosse ancora oggi quello spirito, sicuramente non perderebbero quelli acquisiti.


Poiché tutto nel perfetto fluire, nell’eterno scorrere e rincorrersi delle società umane è intrinsecamente e saldamente collegato, un vecchio libro di quasi 150 anni fa mi ha passato il suo scintillante, baluginante testimone della sua piccola, potente, immortale idea: che qualcosa del genere possa capitare anche alla rete! Tutti contrapposti ad un sistema di potere che scientemente schiaccia i singoli per continuare ad esercitare indisturbato il suo predominio. Per far questo è necessario creare una “società di mutua assistenza della rete” che permetta ai blog di libera informazione di sopravvivere perché, finchè rimarranno in vita loro, continueremo ad avere l’opportunità di far conoscere le nostre idee ad un livello superiore.

ߧF Dan Free Bloggart  
 Honorary President @  the Blog Survival Fund 
LEGGI ANCHE:

p.s.: comunque, l’autore della Fontana di Trevi è l’architetto Nicola Salvi (1697-1751), che la iniziò su commissione di Papa Clemente XII Corsini. L’opera fu realizzata tra il 1732 e il 1762 ma, essendo prematuramente morto prima della fine dei lavori, il Salvi non seppe mai quale capolavoro gli accadde di lasciare in eredità all’umanità intera. Costruiamo anche noi la nostra Fontana di Trevi?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

3 risposte a La società di mutua assistenza della rete

  • 2
    claudiorossi

    L’idea e’, in effetti, ottima si dovrebbe pero’ circostanziare un po’ meglio per far capire chi deve fare cosa: boggers, providers, utenti ecc. Potrebbe anche essere che, di fronte ad un bene comune cosi’ importante, molti decidano di mettere da parte i propri egoismi. Pero’ ci vuole qualche idea (un protocollo di intenti?, uno statuto?) e tu sei il piu’ adatto a proporla.

  • 1

    Ottima idea! Oggi leggevo un articolo sulla crisi finanziaria taciuta dai media istituzionali  fino a che non è esplosa in cui il giornalista scriveva che il giornalismo è interessato alla notizia e non alla verità. Premiare lo sforzo di quanti quotidianamente confrontano le proprie idee in rete con articoli che possono essere commentati e migliorati, scambiati e diffusi in tempo reale rappresenta l’opportunità di contrastare tutto il sistema di potere che ha avvinghiato il nostro tempo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>