Confronto Skype con Tommaso Tessarolo


Tommaso Tessarolo mi ha scritto, in relazone alla mia lettera aperta di ieri, dichiarandosi disponibile ad una chiacchierata via Skype per chiarire meglio la vicenda che vede coinvolto il canale di cui è direttore, Current.Tv Italia, e Sky Italia. L’appuntamento è però, presumibilmente, per il fine settimana.

Nel frattempo cercheremo di interrogare Sky ed ottenere risposte circostanziate. Restate in ascolto.

 

 

LETTERA APERTA, PARLIAMONE VIA SKYPE

comunicazione di Tommaso Tessarolo ai lettori del blog


Ciao Claudio,

è con grande piacere che vorrò rispondere alla tua lettera aperta. Come puoi immaginare non abbiamo niente da nascondere e più ne discutiamo più sarà chiaro a tutti quello che è veramente successo. Ti prego solo di aspettare che io finisca di scrivere “la storia” degli accadimenti (dovrei chiuderla giovedì) e quindi se possibile di organizzare un confronto via SKYPE. Io sono infatti a Roma e non a Milano e in questi giorni di fuoco non ho la possibilità di muovermi.

Pubblica pure se vorrai questa mia risposta così che i tuoi lettori siano informati.

Grazie,
Tommaso

 

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Confronto Skype con Tommaso Tessarolo

  • 7
    carl

    l’informazione passa prima di tutto dalla rete. Quelli di current semrbano dei bambini che fanno i capricci…tutto per avere soldi in piu’

  • 6
    nata100

    Ciao Claudio

    stai facendo un ottimo lavoro, complimenti !

    pensa che in Italia siamo obbligati a pagare il canone a questi servisti ( ormai non si può chiamarli più giornalisti )  che ci dicono solo min***ate , ormai la rete e persone come te sono diventate il punto di riferimento per un informazione libera quindi sana . Ti volevo fare una domanda ho letto in questi giorni di un aggressione alla mamma di un assessore della giunta Moratti , come mai non ne hai parlato ? ricordo dei post per una cosa simile successa ad un attivista del M5S .

    Ciao e scusa per il disturbo ancora complementi continua cosi .

    • 6.1

      Spero che questo video trovato su Youtube sia utili alla discussione….

       

      http://www.youtube.com/watch?v=r9d4LLYTwqY

       

       

      Saluti

    • 6.2

      Grazie, riporto il video con la testimonianza della falsa aggressione in embed, così è più semplice:

    • 6.3

      Cara Nata100, ho fatto una rapida ricerca e, come volevasi dimostrare, ho trovato subito l’articolo di giornale che racconta l’accaduto:

      http://www.ilgiornale.it/interni/milano_pisapia_nega_levidenza_…..

      Ora, coraggio, vediamo se l’aggressione alla mamma cinque stelle sia stata o meno raccontata dal Giornale o da qualche altra testata, compreso Il Fatto.

    • 6.4

      Cara Nata…,

        non ho letto nulla circa questa aggressione. In ogni caso ti ringrazio per la domanda perché mi dà la possibilità di chiarire un punto che per alcuni è equivoco: la violenza non è ingiustificabile da una parte e giustificabile dall’altra. La violenza è ingiustificabile sempre, per tutti, e basta.
       Quello che fa la differenza tra “parlarne” e “non parlarne”, almeno per un blog di informazione costituito da una persona sola, per di più “allettata” come sono io adesso, è molto spesso il contributo attivo delle persone che ti contattano e ti sottopongono il loro caso.

      Per esempio, nel caso del Movimento Cinque Stelle, mi hanno telefonato e mi hanno raccontato la vicenda, ragion per cui ci siamo accordati per l’invio dell’intervista e l’ho pubblicata. Il punto è che purtroppo la mamma di una sostenitrice di Letizia Moratti, che mi riporti essere stata aggredita, mai e poi mai mi cercherebbe per sottopormi quello che è accaduto e mi invierebbe un contributo video, magari anche solo perché non conosce questo blog oppure perché preferisce parlarne con siti che reputa amici.

      Se mi avesse contattato, riferendomi l’accaduto e collaborando per la realizzazione di un contributo video, l’avrei certamente pubblicata e il mio commento (stante il fatto che non ne so nulla e che ovviamente avrei dovuto approfondire) sarebbe stato certamente duro.

      Vedi, a volte uno scambia un blog per una testata con redazioni e mille giornalisti/cronisti sguinzagliati a caccia di notizie. Così purtroppo non è, e spesso intorno al blog gravitano persone che ritengono, a torto o a ragione, di partecipare della stessa nicchia di pensiero, e che quindi si fidano e vengono spontaneamente a rilasciare testimonianze. Sarebbe stato un piacere per me se questa mamma avesse fatto altrettanto, ma sospetto che il suo caso sia finito in qualche modo sui giornali (dove lo hai letto?), cosa che di certo non è avvenuta con il caso della mamma cinque stelle.

  • 5
    OmarValente

    un deciso cambio di rotta da quel "Disinformazione totale" con cui ti avevano bollato su FB.

  • 4
    Livia

    Ad essere accusati di “disinformazione totale” da Current sono stati quelli di Sky che hanno riferito le cifre assurde riportate poi da Claudio Messora, al quale era stato solo chiesto di integrare le informazioni in suo possesso con quelle diffuse – carte alla mano – da Current.

    In ogni caso penso che questo confronto Claudio l’avrebbe dovuto chiedere prima di scrivere un post basato solo sulle dichiarazioni di Sky, e non dopo aver gettato il sasso nello stagno. Questo vuol dire “verificare le fonti” e fare informazione corretta. Lasciarsi prendere la mano per andare contro un progetto senza conoscerne i meccanismi di funzionamento e di sostentamento non è un atteggiamento esemplare. Il confronto ci sarà perché Current non ha niente da nascondere e farlo qui, su queste pagine, avrà sicuramente la sua importanza.

    P.S. Claudio, ti stimo e spero che le mie osservazioni siano interpretate nel modo giusto. Non voglio insegnare a nessuno come si fa informazione (non sono una giornalista) ma credo che chi lo fa (per passione o per lavoro) debba prima cercare le testimonianze dirette e poi elaborare una riflessione. 

    Saluti e in bocca al lupo per i tuoi tentativi di contattare Sky.

    • 4.1

      Livia,

       forse ti sfugge che il punto dei due articoli e della lettera, ovvero la sostanza delle mie osservazioni, si basano non tanto sui numeri in sè e per sè, che in ogni caso sono stati riportati (verifica) esattamente come li avete riportati voi a Current, pubblicando il documento che avete fornito, ma 1) su considerazioni che investono il progetto editoriale di Current e 2) sulla mia personale conclusione che, sulla base dei dati che avete fornito, non sussitono prove così evidenti della volontà di Sky di chiudere Current per questioni politiche, mentre il tutto può considerarsi come una trattativa commerciale. Da qui la sensazione che la chiamata alle armi, autoproclamandosi “unico canale di informazione libera e indipendente”, sia un po’ strumentale.

      In ogni caso chiariremo questi aspetti con Tommaso e, credimi, sarò ben lieto, alla fine di questo percorso, di darvi ragione e unirmi alla battaglia, se del caso.

      Per quanto riguarda la tua osservazione circa l’esigenza di “richiedere informazioni preventivamente”, permettimi di ricordarti, come ho scritto nel primo dei due articoli, che ho cercato di comunicare con Current diverse volte, in passato, senza mai avere ottenuto risposta. Le risposte arrivano adesso ma, non a caso, mi avete contattato voi dopo la lettera aperta.

      In ogni caso, ritengo la discussione pubblica un’occasione sempre positiva di confronto, e ancor di più ritengo che l’adesione a una causa un po’ controversa come questa debba avvenire non in maniera acritica, di pancia per intenderci, ma sulla base di una reale comprensione dei fatti. Comprensione che, almeno per quanto mi riguarda, ancora non c’è (i dati che pubblicate non sono a mio parere sufficienti per dirimere la questione, e come ti ho detto in privato cercherò di sentire Sky. Se non risponderà, sarà comunque una risposta).

      Non prendere neppure tu queste considerazioni come una critica personale. Le idee dovrebbero sempre, quanto più possibile, essere separate dalle persone che le esprimono.

  • 3
    the doctor

    restiamo in attesa, dopo che Tessarolo ha chiamato in causa pure gli ufo per giustificare una situazione che a me non convince per niente.

  • 2
    Alessandra

    Io lotto per te e per quelli come te, Claudio.

    Per quanto mi riguarda Current ha la faccia (e le tasche) di Al Gore per lottare e può farlo anche senza di me. Lo dimostra il fatto che in men che non si dica il Nobel, nonchè ex vicepresidente USA, sia apparso in Tv a lamentare le proprie ragioni. Niente di male in questo, ma dimostra che Current può fare da sola.

    Mi piace Current, ma mi piaceva di più com’era in origine, sperimentale, con gente che osava nelle tecniche di comunicazione e non solo nei contenuti.

    Questa causa non mi appartiene.

    Comunque vedremo che ti diranno via Skype.

    Salluti e mille volte grazie per il tuo lavoro.

  • 1
    mariangela satta
    mi sorprende positivamente che ci siano tante persone, come in questo blog, disposte ad un’analisi ed un dialogo moderato e più oggettivo sulla questione Current. Su fb, ad esempio, troppe polemiche e spesso la gente segue la scia senza ragionare e butta tutto sul piano politico, difendendo a spada tratta Al Gore solo perchè è venuto a lamentarsi in tv, che vada davvero sul digitale terrestre, d’altra parte, se i contenuti hanno sostanza, possono mantenerla anche altrove, visto che non sono riusciti a concluder bene le trattative.
  • 0
    manuela_boo

    io sinceramente penso che per tutta una questione di soldi ne stanno facendo una gran storia, neanche fosse un affare di stato. sentitamente delusa e sconcertata da tutta questa polemica fomentata attraverso giornali e televisione circa la chiusura di Current tv. la trovo una vera assurdità!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>