Magdi Cristiano Allam

Qual’è l’essenza del fondamentalismo, il minimo comune denominatore di ogni tipo di estremismo? La profonda, definitiva, irrefutabile convinzione di essere nel giusto, che si traduce in una conseguente logica intolleranza verso chiunque coltivi un pensiero che esibisca sfumature anche solo lievemente diverse. Dove il dubbio cede il posto all’irrevocabile certezza, la ragione partorisce mostri, zombie che perdono ogni facoltà di parola e divorano tutto ciò che é loro estraneo.

Ovunque nella storia gli integralismi abbiano preso il sopravvento, si sono prodotti effetti catastrofici, e non solo dal punto di vista religioso, ma anche politico e sociale. Nel nome della lotta a Satana i cristiani hanno bruciato giovani donne ree di avere un gatto nero; Torquemada ha torturato chiunque non volesse ammettere ciò che non aveva fatto, senza che la società reagisse; gli spagnoli hanno sterminato intere popolazioni, depredandole dell’oro e di ogni forma di ricchezza, mentre cavalieri forti della convinzione di combattere in nome di Dio hanno consumato stupri, omicidi e ogni sorta di crimini efferati, al solo scopo di scacciare l’infedele e di difendere i valori della cristianità. Ugualmente gli islamici più estremisti, affondando in una pari ignoranza le loro convinzioni più inalienabili, hanno condotto, forse di riflesso, e ancora conducono una “Guerra Santa” (la Jihad), per ridurre al silenzio tutti i nemici di Allah (che in Arabo significa semplicemente “Dio”: non è né potrebbe essere una divinità a parte, condividendo con Jahvè le stesse origini). Non va meglio quando al potere assoluto salgono certe ideologie politiche: dal comunismo sovietico dei gulag al fascismo delle camere a gas, la storia è sempre la stessa. Quando un gruppo di individui acquisisce un controllo eccessivo sugli altri, privato del contrappeso naturale dei bilanciamenti che generano spinte contrapposte che si compensano, finisce per non accontentarsi più del classico dito, ma per “prendersi tutto il braccio”, indulgendo alla tentazione di fare piazza pulita dell’avversario approfittando della sua condizione di minoranza.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Così, risulta chiaro che è proprio dall’eterna tensione delle forze di segno opposto, ovvero dalla battaglia multicolore resa possibile dalla diversità di un pensiero variegato e ricco di sfumature, laddove nessuna di queste forze prevalga con la violenza, che nasce la pace, o perlomeno la convivenza più pacifica possibile.

Magdi “Cristiano” Allam, scrivendo sul Giornale di Feltri e Sallusti, non resiste invece alla tentazione di rovesciare i valori in campo. C’era da giustificare i titoloni che attribuivano alla matrice islamica il duplice attentato di Oslo (poi risultato un’invenzione del tutto cristiana) e così, in barba a qualunque logica, Allam identifica nel progredito multiculturalismo norvegese la causa delle azioni di un pazzo intollerante, preda di una reazione allergica alla contaminazione delle razze e delle religioni. Sarebbe come individuare nell’esistenza dei bambini la giustificazione delle aberrazioni dei pedofili, oppure nell’incolpare le donne che girano senza burqa delle inquietudini e delle doverose soddisfazioni coatte degli stupratori. Non c’è che dire, una logica da vero talebano, altro che “Cristiano” Allam!

Qual è infatti la logica che guida le azioni di un integralista, islamico o meno, con o senza accenti talebani? La non accettazione della diversità. E qual è, di contro, l’essenza del cristianesimo, perlomeno nella sua forma pura? L’accettazione e l’inclusione, fino al punto da “porgere l’altra guancia” quando si è vittima di un’aggressione.

Magdi “Cristiano” Allam è dunque “tecnicamente talebano”, perché si limita a cambiare nome al credo che le sue origini gli ispirano senza modificarne la sostanza, ovvero senza rinunciare al fondamentalismo che esclude ogni forma di integrazione e di dialogo, anzi propugnandolo, nell’evidente tentativo di far retrocedere il cristianesimo di centinaia di anni, ai tempi che hanno preceduto l’illuminismo. Per questo la sua conversione è simile all’operazione bellica condotta con l’introduzione del cavallo di Troia nella mitica città assediata da Achille: penetra all’interno delle mura nemiche, renditi famigliare e poi, quando tutti dormono, resi poco circospetti dall’abitudine e dall’inganno di ritenerti uno di loro, sterminali minando nel profondo le loro convinzioni e l’origine di ogni loro valore.

Per fortuna, Magdi “Cristiano” Allam non ha la sufficiente caratura per portare a termine un’operazione tanto imponente, e questa convinzione è corroborata dagli scarsissimi risultati della sua lista alle recenti amministrative di Milano, “Io Amo L’Italia”, dove con un nome che più demagogico non si può, tentava di accaparrarsi nientedimeno che l’assessorato all’immigrazione. Come dare in mano ai Bassotti la security del deposito di Paperone.

P.s.: fategli sapere, tra l’altro, che la Norvegia non ha “profonde radici cristiane”. Al contrario, i barbari (così chiamati dai monaci amanuensi nostrani che allibivano dinanzi all’assenza di ogni sessuofobia e di una forma di scrittura ufficiale con la quale dominare ideologicamente e culturalmente le popolazioni ignoranti) adoravano divinità affatto diverse, alle quali forse, se fosse vissuto mille o duemila anni fa, Allam si sarebbe convertito come oggi si è convertito al cristianesimo. E credo, opinione personale, che in fondo gli si addicessero di più.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

11 risposte a Magdi Cristiano Allam

  • 1
    Roberta-Sydney

    Da atea convinta (sono un’atea talebana? ahahah) non capisco assolutamente chi nasconde le proprie paure dietro a qualsiasi religione.

     

  • 0
    Andrea P.

    Magdi Allam in questo articolo perlomeno se è questo quello a cui si riferiva il blog http://www.ioamolitalia.com/2011/07/io-amo-litalia-condanna-la-strage-di-oslo-abbraccia-il-popolo-norvegese-e-denuncia-la-deriva-del-multiculturalismo/

    è alquanto oscuro no al razzismo no all’ideologia no al multiculturalismo? Capisco il discorso che non si può accettare qualunque ideologia sul concetto di multiculturalità ma quanto meno doveva spiegarsi meglio.

    Cioè predica tante cose in poche righe, senza farsi capire molto. Cosa c’entra tirare fuori la religione in un fatto come questo non lo capisco proprio. Si deve parlare semmai di follia, megalomania, ideologia, o magari politica occulta. Cosa c’entra Cristo con questo attentato? Nulla. Cosa c’entra il Corano? Nulla. Però si tirano sempre fuori perchè è sempre comodo attaccare delle fazioni opposte alla prima scusa. E’ il solito gioco degli intellettuali schierati, per dimostrare le proprie tesi si aggrappano a qualunque cosa. Il guaio è che chiamano in causa persone che proprio non c’entrano nulla: i cristiani e i musulmani. Quello è un assassino, non merita nemmeno il beneficio di trovargli delle motivazioni. Ma ogni scusa è buona per creare bisticci. Anche lei Sig. Messora non si lasci prendere nel cappio del ragionamento o sei di qua o sei di là. Usiamo il cervello. Nel mondo è pieno di gente che distingue le popolazioni in questi o quelli. Non commettiamo lo stesso errore. Magdi parla per se, lei parla per se, io parlo per me, e l’assassino ha agito in suo nome. Piantiamola di trovare responsabilità, radici, colpe agli altri. Il discorso siamo tutti buoni e cattivi è abbastanza banale. I Cristiani hanno 2000 anni di storia, un po’ meno i musulmani. Chissà quante cose brutte è possibile associare a queste due grandi religioni, e chissà quante cose buone. Ma l’associazione andrebbe fatta su basi storiche. Non basta dire il corano predica la violenza, o i Cristiani bruciavano le streghe. Iniziamo allora a citare il Corano, la sua versione, così come anche i passi dove la violenza si condanna. A citare i processi di stregoneria specificando qual’era la chiesa coinvolta magari, se protestante o cattolica o meglio il potere politico, e i crimini delle crociate in che periodo storico erano, da chi veramente erano commessi, da chi sono stati condannati già al tempo, a cosa servivano le crociate e a cosa reagivano. Altrimenti siamo fondamentalisti.

  • -1
    Paolo 2.0

    aahah, grande Claudio! Post perfetto!

     

  • -2
    Anas E.

    Byo Blu scrive : “Allam identifica nel progredito multiculturalismo norvegese la causa delle azioni di un pazzo intollerante, preda di una reazione allergica alla contaminazione delle razze e delle religioni.”

    Avevo ragione quando l’avevo battezzato “Magdi BORGHESIO Allam”

    l’europarlamentare leghista Mario Borghezio. “L’ideologia della società aperta crea mostri – dice ai microfoni della Zanzara su Radio 24 -. Il killer Breivik è il risultato di questa società aperta, multirazziale, direi orwelliana”

    Byo Blu dice :

    Magdi “Cristiano” Allam è dunque “tecnicamente talebano”, perché si limita a cambiare nome al credo che le sue origini gli ispirano senza modificarne la sostanza, ovvero senza rinunciare al fondamentalismo che esclude ogni forma di integrazione e di dialogo, anzi propugnandolo, nell’evidente tentativo di far retrocedere il cristianesimo di centinaia di anni, ai tempi che hanno preceduto l’illuminismo.Per questo la sua conversione è simile all’operazione bellica condotta con l’introduzione del cavallo di t**ia nella mitica città assediata da Achille: penetra all’interno delle mura nemiche, renditi famigliare e poi, quando tutti dormono, resi poco circospetti dall’abitudine e dall’inganno di ritenerti uno di loro, sterminali minando nel profondo le loro convinzioni e l’origine di ogni loro valore.

    Per fortuna, Magdi “Cristiano” Allam non ha la sufficiente caratura per portare a termine un’operazione tanto imponente

    Claudio ! Scusami, ma dobbiamo chiarire una cosa. Siamo tutti daccordo sul fatto che Magdi Allam col suo comportamento e le sue posizioni NUOCE alla fede Cristiana, Però nel paragrafo che ho copiato sopra è come se tu lo facessi passare per un “Martire” una specie di agente undercover ,un infiltrato Musulmano che si è convertito nel Cristianesimo solo per distruggere il Cristianesimo. No Claudio ! bisogna SPECIFICARE che lui ODIA l’Islam e i Musulmani e che si è convertito per convinzione. Non mi sembra tanto GIUSTO  da parte tua quando citi la parola “le sue origini” (Uno pensa automaticamente alle sue origini Egizitto, Arabo, Islam) Sarebbe stato più LEALE dire non so “la sua personalità, le sue convinzioni…” Qualcosa di personale, di proprio suo.

    Un’altra cosa mi avrebbe fatto piacere che tu confrontassi o due BUONI Praticanti Musulmano / Cristiano o due fonadamentalisti Musulmano/Cristiano.

    Byo Blu Scrive :

    Qual è infatti la logica che guida le azioni di un integralista, islamico o meno, con o senza accenti talebani? La non accettazione della diversità. E qual è, di contro, l’essenza del cristianesimo, perlomeno nella sua forma pura? L’accettazione e l’inclusione, fino al punto da “porgere l’altra guancia” quando si è vittima di un’aggressione.”

    Citando per primo un “Diavolo ” Musulmano e poi dopo un “Agnello” Cristiano, aggiungendo solo ” perlomeno nella sua forma pura” Non è che pareggia tanto le cose.

    • -2.1

      “dure” = “sure”. Il correttore dell’iPad è insidiosissimo.

    • -2.2
      Anas E.

      Ok ! Pace & bene ;)

    • -2.3
      Anas E.

      O. T.

      “Porgere l’altra guancia” Versione Musulmana :

      125 Chiama al sentiero del tuo Signore con la saggezza e la buona parola e discuti con loro nella maniera migliore. In verità il tuo Signore conosce meglio [di ogni altro] chi si allontana dal Suo sentiero e conosce meglio [di ogni altro] coloro che sono ben guidati.

      126 Se punite, fatelo nella misura del torto subito. Se sopporterete con pazienza, ciò sarà [ancora] meglio per coloro che sono stati pazienti.

      127 Sii paziente! La tua pazienza [non viene da altri] se non da Allah. Non ti affliggere per loro e non farti angosciare dalle loro trame.

      128 In verità Allah è con coloro che Lo temono e con coloro che fanno il bene.

      Corano – Sura XVI An-Nahl (Le Api) Versetti 125…128

      Il concetto del “porgere l’altra guancia” esiste in tutte le religioni, solo che ad alcuni non conviene perche vuol dire accettare l’altro, perdonarlo…Purtroppo Ad alcuni di solito sono quelli che comandano)

      non conviene convivere in pace !

    • -2.4

      Anas, premetto che non credo che una religione sia piú sbagliata o piú giusta di un’altra, ma che siano gli uomini a storpiarla per giustificare i più orrendi crimini. Premetto che sono cresciuto in un clima familiare multiculturale e ho degli zii e dei cugini musulmani, quindi so per esperienza diretta cosa significa praticare un islamismo moderato e ne conosco e ne apprezzo le tradizioni e molti rituali. Ció detto, credo che ci sia una bella differenza tra consigliare di avere pazienza e comandare addirittura di farsi menare una seconda volta! ;)Ciò detto, non ritengo l’islam una religione che, nelle dure, istiga alla violenza, anzi, stimolando esplicitamente nel Corano a compiere molti gesti di carità, a fare tanta beneficenza e ad essere generosi. É solo la sua strumentalizzazione che può farlo interpretare in questo modo.

    • -2.5

      Beh, ANAS, perdonami ma “porgi l’altra guancia” non credo sia un invito comune ad altre religioni, e le parole “musulmano o meno” sono precedute da “integralista”, il che non pone l’accento su “musulmano”, che é citato, come osservi, solo perché qui l’immagine che passa è spesso quella, e dunque porre l’accento su “integralista” serve anzi a scindere i due aspetti. Tra l’altro che il fondamentalismo è una iattura a se stante credo di averlo chiarito elencando lungamente gli orrori prodotti dal cristianesimo, cosa che non ho fatto per l’islamismo, dunque se vuoi proprio andare ai punti, credo che il cristianesimo possa recriminare. ;)Lo stesso dicasi per le sue origini, dove dico “gli ispirano”, intendendo che è l’interpretazione che lui ne dà il soggetto, e non le origini in sé. ANAS, occhio a non personalizzare il concetto generico, se no si incorre nell’errore di leggere tutto in una chiave di attacco pro o contro questa o quella religione, magari perché si è coinvolti a livello individuale, e non è proprio lo spirito del post.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017Anche quest'anno avete inserito Byoblu in nomination nella categoria "27. Miglior sito Politico-d'Opinione" dei Macchianera Internet Awards. Si tratta degli Oscar della Rete, dove ognuno segnala i migliori siti in ogni categoria, e i primi dieci in tutta Italia entrano nella fase finale.Come tutti i premi, il suo valore è simbolico....--> LEGGI TUTTO

Sei pronto a partire?

la veglia migliore del sogno Scusate se sono stato un po' assente. Ho gestito gli attacchi di cui vi ho parlato qui e qui. E ho riflettuto molto. La tempesta perfetta di transazioni fraudolente non è terminata, ma per fortuna adesso viene gestita. Quasi cinquecento editori liberi hanno partecipato con entusiasmo alla campagna...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>