Quel che si può fare in due minuti

 

 Segretaria di Jerzy Buzek: “Prego, si accomodi!”
Berlusconi: (prendendo posto su una sedia) “Grazie mille.”
Buzek: “Buongiorno, presidente Berlusconi.”
Berlusconi: “Buongiorno, presidente Buzek.”
Buzek: “Mi fa piacere incontrarla.”
Berlusconi: “Sapesse a me, presidente!”
Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

 Buzek: “Mi dispiace non poterle dedicare molto tempo, ma lei comprende… Il presidente polacco Komorowsky aveva già preso appuntamento diversi mesi fa, e…”
Berlusconi: “Non deve assolutamente scusarsi. Anzi, guardi, in tutta confidenza le dico che per me anche solo il gesto di accettare questo incontro rappresenta molto!”
Buzek: “Sì, comprendo ma vede, quello che voglio dirle è che purtroppo abbiamo solo 2 minuti di tempo, anzi ormai poco più di uno. Sa, la mia agenda è molto fitta e senza un largo preavviso mi è impossibile…”
Berlusconi: “Ma le ripeto che non deve assolutamente scusarsi. Lei non ha idea di quanto possano essere importanti due minuti del suo tempo, oggi, per me.”
Buzek: “Uno, signor presidente. Ne resta solo uno…”
Berlusconi: “Si fa presto a dire uno. Lo sa che in un minuto ci sono ben sessanta secondi? Non avrei potuto fare tutte le cose che ho fatto da imprenditore, se non avessi saputo come mettere a frutto ogni singolo istante del mio tempo.” (si schiarisce la gola dalla raucedine)
Buzek: (rivolto alla segretaria) “Porti un bicchiere d’acqua al presidente Berlusconi”
Berlusconi: “Grazie, siete più gentili di quella culona della Merkel, che la volta scorsa non mi ha offerta niente”.
Buzek: “Come, scusi?”
Berlusconi: “Ma sì, dai… Non faccia lo gnorri: quella culona inchiavabile della Merkel! Non pretendevo l’accoglienza che riservo sempre ai miei ospiti, da Topolanek a Gheddafi a Putin” (strizzando l’occhio e mimando un bacio con le labbra) ” ma almeno qualcosa da bere… E che diamine!”
Buzek: “Non sono sicuro di capire…”
Berlusconi: “Sarò lieto di ospitarla per un week-end ad Arcore, così le sarà tutto più chiaro. Anzi guardi: perché non viene da me venerdì prossimo, insieme a Strauss-Kahn? Abbiamo in programma la Minetti che fa la suora sexy…”
Buzek: “Chi??”
Berlusconi: “La Minetti, un nostro valente consigliere regionale…”
Buzek: “Ehm.. Signor Berlusconi, veniamo al dunque. Debbo rammentarle che abbiamo ancora a disposizione solo 30 secondi”
Berlusconi: “Sono sufficienti. La hanno informata circa le ragioni di questo incontro?”
Buzek: (sospirando) “Credo che lei voglia parlarmi della manovra finanziaria…”
Berlusconi: “Ma no, per quello non dovete preoccuparvi. Ho tutto saldamente in pugno, ormai….”
Buzek: “Presidente Berlusconi, a noi risulta che la avete cambiata già ben sette volte!”
Berlusconi: “Non è vero. Lei si informa sui giornali di sinistra.”
Buzek: “Badi a quel che dice, la Commissione Europea ha i suoi osservatori neutri.”
Berlusconi: “Che si informano leggendo Il Fatto Quotidiano, Repubblica, guardando Santoro e quel postribolo televisivo che è L’infedele di Gad Lerner”
Buzek: (alterandosi visibilmente) “Presidente Berlusconi: i suoi due minuti sono scaduti. La invito a congedarsi.”
Berlusconi: “Si contenga! Altrimenti la proporrò per il ruolo di Kapò!”
Buzek: “Presidente Berlusconi! La devo avvertire che domani il collega dei socialisti Martin Shulz si candiderà alla presidenza dell’Assemblea al mio posto, e allora potrebbe passarle la voglia di fare il burlone.”
Berlusconi: “Guardi, mi fa rimpiangere di non essere andato a fare l’interrogatorio da Woodcock. Avrei trovato un’accoglienza migliore.”
Buzek: “Se si sbriga, fa ancora in tempo.” (rivolgendosi alla segretaria) “Signorina, il presidente Berlusconi ha concluso la sua relazione. Gli mostri l’uscita.”
Berlusconi: (alzandosi) “Ah sì? E’ così? Allora si scordi la Minetti che fa la suora sexy! E si scordi pure Emilio Fede in tanga e Bocchino col tutù!”
Buzek: “Guardie!!!”
Segretaria di Jerzy Buzek: “Presidente Berlusconi, la sua acqua…”
Berlusconi: “Fanculo l’acqua! Piuttosto, cosa fa nel week-end, signorina? Mi avanza un fantastico costumino da magistrato corrotto…”


Più o meno è questa la scena che accadrà oggi a Strasburgo, durante l’appuntamento chiesto in fretta e furia venerdì scorso dal Governo italiano, alias Ghedini, con la Commissione Europea per dare a Berlusconi modo di illustrare la manovra finanziaria (ma non bastava il ministro dell’economia?), ottenendo in cambio solo due minuti di attenzione, e in forma privata, dal presidente del Parlamento Jerzy Buzek, proprio quando (vedi a volte gli scherzi del destino) i magistrati lo attendevano a Napoli per ascoltarlo sul caso Tarantini.

Due minuti e in forma privata: un trattamento che non ri riserva neppure a una delegazione del Burqina Fasu.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

13 risposte a Quel che si può fare in due minuti

  • 10
    giagio

    Tra l’altro nell’articolo di Travaglio l’unica cosa divertente è l’idea (che non è sua), tutto il resto sono battute trite e ritrite, senzaun minimo di spirito creativo.. si vede proprio la differenza tra chi scrive per passione e chi scrive per soldi!

  • 9
    fdrk

    Quel che si piuò fare in 2 mosse, anzi 3. La soluzione (sia contingente che strutturale) del problema Italia è semplicissima e si basa su 2 (due) semplici mosse:

    1. vendita dei beni immobili (qundi escluse le opere d’arte sotto forma di oggetto) ad acquiretni stranieri (esclusi gli italiani)
    2. obbligo agli italiani (direi esclusi gli strsnieri ma è automatico) con disponibilità patrimoniali di acquisto dei titoli di stato
    3. appendere B per le palle

     Benefici: 

    1. entrate di danaro fresco senza fuoriuscita di alcun bene e controllo concreto del patrimonio scevro da intrallazzi 
    2. corresponsabilizzazione della classe benestante nella gestione pubblica 
    3. che sollievo…. 
    4. In seguito verranno solo effetti positivi …a cascata!
  • 8
    claudiorossi

    ..che Travaglio si ispiri su Byoblu e’ comunque un segnale non da poco. Avrebbe dovuto citarti o forse sarebbe bastata una telefonata prima. Penso che Montanelli l’avrebbe fatta!

  • 7
    Kar.ma

    La sua reazione è del tutto ingiustificabile, manco si trattasse dell’ultimo dei troll-informatici.

    Va beh, per quanto mi riguarda ne traggo come conclusione che – ancora una volta – nessuno è perfetto. Ma continuerò a leggere il Fatto Quotidiano e ad ascoltare gli editoriali di Travaglio poiché – per fortuna – in tali casi si può ancora scindere la figura pubblica dal personaggio "privato" (… che è stato "privato" della buona educazione direi).

  • 6
    Anas E.

    Acasa mia, lo chiamano lavoro da  “Magnaccia” !!!

  • 5
    Giamporsi

    Ecco.. in questi casi mi vergogno talmente tanto di essere italiano che è difficile pure spiegarlo!! Ma come si fa ad essere così spudorati??

    VAFf***ulOOOO!!!

    • 5.1

      … io al contrario, non mi vergogno di essere Italiano !! Se qualcuno ha da eccepire, ho ben documentato il “Porcellum” anzi, colgo l’occasione per ricordare che mancano ancora pochi giorni per andare a firmare, sperando che si possa indire un referendum per abolire tale “porcata” …

      La speranza è che si possa ripristinare un sistema democratico di elezioni, solo dopo che ciò sarà attuato, ma solo dopo, ed in occasione di simili buffonate, allora potrò/dovrò vergognarmi!!

      Il “porcellum” meglio conosciuta come legge calderoli non l’ho votata io !!

  • 4
    Gianfranco

    Io al colloquio avrei aggiunto un altro pensiero espresso da Berlusconi:

    "Certo che voi europei, ed ora anche i cinesi, siete proprio matti da legare. Buttate via i soldi per comprare i nostri titoli Stato. Ma come si fa …

    Fate come me che i miei soldi ed anche quelli degli italiani, la cui intelligenza media è pari a quella di un bambino di 12 anni, li spendo per pagare magnacci e papponi che mi portano a casa p****ne di alto bordo. E se il loro spettacolo è di mio gradimento e mi diverte le faccio anche Ministre e Consigliere regionali."

  • 3
    Michele Catalano

    Ho l’impressione che due ottimi giornalisti abbiano avuto la stessa idea e l’abbiano esposta similarmente ed ora fanno i galletti

     

    io stimo entrambi e non ci vedo una vera e propria copiatura ma al massimo con un bel forse, ci vedo un prendere spunto da l’idea di un altro.

    è la mia impressione e dunque sper in un rapido chiarimento per tornare a leggere i loro ottimi articoli

  • 2
    massimo56

    giamporsi ma che c’hai nella capoccia? la segatura

    non hai nemmeno capito che è un dialogo inventato???

    • 2.1
      Giamporsi

      Grazie delle precisazione……………………

      mi riferivo al fatto che sto stronzo è andato in UE a presentare la manovra (che teoricamente spetterebbe al ministo dell’economia) solo per scampare ad un colloquio in cui, questa volta, NON può avvelersi della facoltà di non rispondere come fece anni fa!

      Questo mi fa schifo. E mi fa schifo che sia stata chiesta udienza a un primo Ministro sempre per giustificare l’assenza pomeridiana e mi fa schifo che abbia detto che sono gli altri a rovinare l’Italia e non lui!!

      http://www.youtube.com/watch?v=VnEBoK6X9gI

  • 1
    silvia fre

    Quanto è costato il viaggio? Andata e ritorno prima classe su Ali..taglia…?

    Chi ha pagato il carburante della auto, lo stipendio dell’autista e delle guardie del corpo per muoversi in tutta fretta? Un viaggio di rappresentanza per un omuncolo che non rappresenta più nessuno… chi lo ha pagato? 

    Questo mi fa innervosire.

    E poi… come si fa ad offendere così la gente? Angela Merkel è una donna e già questo scatena la misoginia di quell’omuncolo.

    • 1.1
      Krux

      Ciao Silvia.

      Quello che ci costa il ogni giorno il caimano in spese di rappresentanza è niente rispetto a quanto ci costa in punti di spread.

      Alcuni economisti valutano la sua presenza a capo del governo in non meno di 120 punti, pari a svariati miliardi di Euro.

      Quanto al resto, la cosa che mi inquieta di più, non è il suo mai sufficientemente deprecato maschilismo, ma la sua concezione del creato.

      Lui è ormai in una irrevenrsibile fase involutiva, ragiona come un australopiteco.

      Distingue tutto ciò che lo circonda in base a ragionamenti elementari:

      buono-nobbuono;

      chiavabile-inchiavabile.

      Il fatto che parli del capo di Stato della Germania, l’unico grande paese che sta gestendo egregiamente la crisi, colei che attualmente ha in mano la nostra sopravvivenza, è una quisquilia che non lo sfiora nemmeno.

      Probabilmente se la signora Merkel fosse stata giudicata “chiavabile” magari ci avrebbe pure provato, rischiando un incidente diplomatico di dimensioni cosmiche!!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

Le fake news su Trump di Repubblica e la post-verità di Michele Serra

di Massimo Mazza L’amaca di Michele Serra è finita in cima alla prima pagina di Repubblica, ma questo non ha evidentemente incentivato il giornalista a migliorare la qualità della sua striscia quotidiana, che oggi registra l’ennesimo scivolone figlio d’approssimazione e ignoranza dei temi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>