Sono contento di sapere che Travaglio mi legge

Questo è l’editoriale di questa mattina di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano. Uno sketch molto divertente con tre protagonisti: il presidente Jerzy Buzek, la sua segretaria, il presidente Berlusconi. Berlusconi fa le avances alla segretaria; la invita al bunga bunga; fa intendere al presidente Buzek che è lì solo per non andare dai magistrati; fa battute su quella culona della Merkel; il presidente Buzek, guardando sempre più spazientito l’orologio, gli ricorda che ha solo due minuti;  gli fa capire che se fosse stato per lui avrebbe potuto anche andare dai magistrati; alla fine chiede alla segretaria di fare entrare la sicurezza per portarlo via, eccetera eccetera… Il tutto in forma di dialogo.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Questo è il post di ieri mattina su Byoblu.Com (“Quello che si può fare in due minuti“). Uno sketch molto divertente con tre protagonisti: il presidente Jerzy Buzek, la sua segretaria, il presidente Berlusconi. Berlusconi fa le avances alla segretaria; la invita al bunga bunga; fa intendere al presidente Buzek che è lì solo per non andare dai magistrati; fa battute su quella culona della Merkel; il presidente Buzek, guardando sempre più spazientito l’orologio, gli ricorda che ha solo due minuti; gli fa capire che se fosse stato per lui avrebbe potuto anche andare dai magistrati; alla fine chiede alla segretaria di fare entrare la sicurezza per portarlo via, eccetera eccetera…Il tutto in forma di dialogo.

Certo, cambiano le parole. E il titolo. E ci mancherebbe altro.

Sono felice che l’idea sia piaciuta e che qualcuno ne abbia fatto un riadattamento per l’editoriale di Travaglio (cerchiamo almeno di non prenderci in giro e di non provare a sostenere che gli asini volano). Tuttavia, siccome dalle loro parti fortunatamente si percepisce uno stipendio, mentre qui in rete sapete che l’unica ricchezza è la citazione (ci accontentiamo di poco e siamo felici di indebitarci per la gloria), un piccolo link a questo blog non sarebbe parso fuori luogo.

Pazienza. Almeno sono contento di sapere che mi leggono.

Links:


Il post originale
Il riadattamento

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

90 risposte a Sono contento di sapere che Travaglio mi legge

  • 23
    Maurizio Lupi

    Questo è il modulo contatti per richiedere spiegazioni al Fatto:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/contatti/scrivi-alla-redazione/

  • 22

    Ciao Claudio. Non so che dire, sembrerebbe proprio che è stato preso spunto dal tuo post.

    Qui pero’ sei stato citato:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/05/25/come-crescono-i-fan-su-facebook-di-letizia-moratti/113723/

     

     

  • 21
    AndreaTorrente

    Claudio la tua reazione è da signore. Comunque, a mio modesto parere, il tuo dialogo è molto più divertente e stilisticamente migliore di quello di Travaglio.

  • 20
    Palin

    byoblu ha scritto :
    Gli ho scritto. Tuttavia ritengo che ci sia poco da chiarire. Cosa dovrebbe chiarire? “Abbiamo preso spunto dal tuo post ma è stato qualcuno del mio staff e io non ne ero al corrente?”. Ca va sans dire, come dicono in Francia. Però è giusto farlo notare, così magari la prossima volta ci pensano su dieci secondi in più e magari, se lo ritengono valido, riconoscono e premiano il lavoro (gratuito) degli altri. Tra l’altro è una regola aurea del web: citare. E loro sono nati proprio grazie al web.

     

    Ok allora se c’è un minimo di giustizia, tieni d’occhio la penultima pagina di domani. :)

    Altrimenti scrivo anch’io (così gli ricordo di chiudere quella fabbrica di bugie che è il blog di Chiesa, un insulto al Fatto)

  • 19
    Palin

    Scusa, ma almeno gli hai scritto a Marco chiedendo spiegazioni? Risponde e di solito non morde.

    • 19.1

      Gli ho scritto. Tuttavia ritengo che ci sia poco da chiarire. Cosa dovrebbe chiarire? “Abbiamo preso spunto dal tuo post ma è stato qualcuno del mio staff e io non ne ero al corrente?”. Ca va sans dire, come dicono in Francia. Però è giusto farlo notare, così magari la prossima volta ci pensano su dieci secondi in più e magari, se lo ritengono valido, riconoscono e premiano il lavoro (gratuito) degli altri. Tra l’altro è una regola aurea del web: citare. E loro sono nati proprio grazie al web.

  • 18

    ciao Claudio….. In merito al post non te la devi prendere….. Marco se non ti ha citato è perchè ti considera uno della “famiglia” capisc a me

     

    Gennaro

  • 17
    Publio Valerio

    appunto ….diffondere corrispondenza privata è un reato.


  • 16
    luis

    Cattiva mossa è stata quella di lamentarti Claudio, magari la prossima volta non ti cita più.

    Marco Travaglio ti ha comunque reso il grande vantaggio di farti pubblicità. Non si può mettere il punto sui soldi ogni volta che si ha un’idea. Le idee appartengono a tutti perchè se non l’avessi avuta tu magari sarebbe venuta a qualche altro, magari con altre parole e qualche personaggio diverso. Gia il fatto che ti abbia ctato è un grande riconoscimento, secondo me.

    Serebbe bene, a mio parere, che si diffondesse l’abitudine di pensiero di slegare l’aspetto economico dalle idee, in modo che queste possano fare più strada.

    • 16.1

      luis, come ti dice Giamporsi (ma è colpa mia, perché non l’ho reso esplicito), quello è l’editoriale come avrebbe dovuto essere seguendo la regola aurea della rete, ma come non è stato.

      Rivedi il tuo commento perché mi hai accusato di cose pesantissime (ritorni economici etc) che, conoscendomi appena un po’, sapresti non appartenermi.
    • 16.2
      luis

      Scusa, comunque non ho accusato nessuno, la mia voleva essere una critica costruttiva.

      Di nuovo le mie scuse, la prossima volta starò più attento.

      P.S. Non me lo aspettavo da Travaglio.

    • 16.3
      7stars

      forse non hai capito… non è stato citato da Travaglio ihihih è proprio quello il problema, cosa hai letto finora e come gli avrebbe fatto "pubblicità" se è Claudio a sostenere che abbiano preso spunto dal suo articolo?

    • 16.4
      Giamporsi

      c’è un  piccolo problema….. non lo ha citato… quel “grazie a byoblu.com” è stato aggiunto da Claudio… guarda il link che ha messo all’editoriale e vedi che nell’originale non c’è un bel nulla…

  • 15
    Vlang61

    Caro Claudio ti seguo da sempre e da sempre hai la mia stima e considerazione.

    Chi ti conosce sa che quel che fai non é a scopo remunerativo ma ad uso esclusivo della verità e della dignità quindi per favore signori come “luis” state lontani da questo blog di Voi non ne sentiamo il bisogno. Per quanto riguarda Travaglio deve solo pregare che lo “Psiconano” non si dimetta mai perché “Lui” é profondamente legato al destino dello stesso e anche a sua stella smetterà di “Brillare” assieme a quella del nostro “Beneamato Premier”.

    In questo c**zo di paese ci sono troppe persone legate al destino del Berlusca sia che ne parlino bene e sia che ne parlino male, finito “LUI” tante stelle cadranno che essi siano tifosi o detrattori.

    Per quanto riguarda il post in questione provo solo tristezza verso un uomo che ha basato il suo lavoro e la sua professionalità solo cercando di demolire un “Nemico” e proprio dalle disgraziate scelte di vita di quel “Nemico” trae gran parte del suo sostegno economico.

    Mi ricordo di quel tuo video postato su Youtube: “Noi in rete facciamo così”

    Bene Sig. Travaglio proprio a Lei vogliamo dire: “NOI IN RETE NON FACCIAMO COSI’ COME HA FATTO LEI” se c’é un post o un video, che ci piace, si chiama chi l’ha postato, si chiede se si può estrapolare l’idea e si cita la fonte dalla quale si sono “RUBATE” le idee…..

    Sig. Travaglio: “NOI IN RETE FACCIAMO COSI'”

    Un abbraccione….. Vlang61

  • 14
    Publio Valerio

    Claudio, hai perfettamente ragione. Io sono abbonato al FATTO, se Mrco non risponderà di questa st****ta, non rinnovo l’abbonamento.

     

    Eppoi permettimi una cosa. Qualcuno ha detto che ci vorresti guadagnare. Embe’, anche fosse, che male c’e’? c**zo lavori, e anche bene, mi sembra del tutto legittimo pretendere qualcosa. La serietà e professionalità non è gratis, lo disse lo stesso Marco Travaglio.

     

    Ti seguo sempre. Sei veramente in gamba. Rimani sempre indipendente e non ti butare in politica per un tozzo di pane come ha fatto Martinelli.

    un saluto

    Valerio

    • 14.1
      Tibullo

      Mbé ne più ne meno come ci sono rimasto male io con le tue risposte ad un mio commento qui sul sito… sarà sta crisi ma dovremmo cercare tutti di stare più tranquilli e venirci in contro… specialmente poi se la pensiamo (chi più chi meno) alla stessa maniera!

    • 14.2
      fabio p.

      Sono troppo, troppo amareggiato. Da Travaglio non me l’aspettavo, però non posso fare a meno di dire che ho imparato a non fidarmi troppo di lui quando ho scoperto essere un sionista convinto. Travaglio è una persona che mi piace fin tanto che parla di politica nostrana, ma quando parla di politica estera e/o finanza lascia alquanto perplessi. I suoi orientamenti di pensiero sono fin troppo chiari, e sono diametralmente opposti ai miei. Riguardo all’arroganza della risposta denunciata da Claudio… beh Claudio non faccio fatica a crederti, Travaglio si è rivelato sgarbato e arrogante in altre occasioni e con un altro giornalista che a differenza tua ha pubblicato le mail che si sono scambiati (non sto dicendo che tu abbia fatto male a non farlo).

      Claudio, non so cosa dirti, posso solo immaginare come ti senta amareggiato a tua volta. Che dire, ti sei comportato da signore come sempre… sei sempre stato educato e leale. Ti leggo sempre e il mio pensiero ricalca perfettamente ciò che ha scritto Publio Valerio nel suo commento.

    • 14.3

      Non mi pare proprio. Chiunque può verificare come ti ho risposto: i commenti sono pubblici (nel post “Aragosta Horror”). Ho argomentato. Senza tanti fronzoli ma argomentavo. Non ho mai risposto a nessuno “Ma sparisci!”.

    • 14.4
      Tibullo

      Scusa Claudio ma NON SAPEVO (perché non lo avevi scritto) che ti aveva risposto “Ma sparisci!”… e ti capisco che ci sei rimasto male!

      Però anche io non ho certo fatto salti di gioia quando ho letto le tue risposte al mio commento.

      E’ inutile adesso stare ad indicare quali, altrimenti non ne usciamo più e non sarebbe utile al discorso…

      Dico solo questo (poi non parlo più): il fatto che argomentavi la risposta non esclude il fatto che il modo che hai usato per farlo mi è sembrato un po duro.

      Magari mi sono sbagliato ed ho frainteso ma anche questo “Non mi pare proprio” mi suona un po stonato da rispondere ad un utente che, e tu lo sai, ti viene a leggere ogni giorno (e continuerò a farlo). Forse sarebbe stato più cortese un: “Se ci sei rimasto male mi dispiace… non era mia intenzione, ecc. ecc.”. E’ vero che, come dici tu, è importante la sostanza, ma senza la forma poi uno rischia di fraintedere e, invece di raggiungere lo scopo, rischia di fare uno scivolone ;-)

      Vabbé comunque queste sono quinsquiglie rispetto ai tanti problemi seri di questo paese… grazie Claudio per il (duro) lavoro che fai per tenerci informati… avanti così!

       

    • 14.5
      Paolo 2.0

      ma sparisci? ha davvero detto così?

      beh non resta da fare che una cosa: appena esce il post dell’articolo sul sito del FQ, tutti a scrivere “Ma sparisci!” nei commenti!

      certo che ogni volta che pensi di poterti fidare di qualcuno…

       

    • 14.6

      Non ci voglio guadagnare. Perlomeno non certo dall’articolo oggetto di questo post. Mi piacerebbe solo che si rispettasse da tutti la regola aurea della rete (Il FQ è nato in rete): se prendi spunto, citi. Tanto più se ti chiami Travaglio e il tuo nome risuona nell’etere. E qui c’è più di un qualche spunto. Lo devi fare perché è così che si fa, e perché lo devi ai tuoi lettori (a me qualche volta hanno accusato di plagio solo perché, per pura coincidenza, avevo trattato un tema che nello stesso giorno aveva trattato magari qualcun altro, ma ovviamente con parole e contenuti diversi. Ho sempre risposto con garbo ed educazione).

      Travaglio mi ha risposto. Ha asserito di non avere uno staff e si è dimostrato estremamente piccato e sgarbato. Non pubblico la sua email perché ritengo che le conversazioni di natura privata non vadano rese pubbliche, ma la cosa mi riempie di amarezza.

      Il blog sul Fatto Quotidiano non lo uso per parlare di qualcuno del Fatto Quotidiano. Ritengo sia una questione di stile. Ma francamente, al momento, mi scappa anche la voglia di scriverci. Passerà…

       
  • 13
    Tibullo

    Publio Valerio ha scritto :
    Claudio, hai perfettamente ragione. Io sono abbonato al FATTO, se Mrco non risponderà di questa st****ta, non rinnovo l’abbonamento.”

    Scusate ma… per anni i giornali hanno scritto una marea di cavolate dettate dai potenti di turno e per questo ci siamo lamentati che non esisteva in Italia una informazione libera…

    …finalmente un giornale è riuscito ad entrare nel sistema reggendosi esclusivamente con i proventi ricavati dai propri lettori e per questo può ritenersi un giornale libero…

    …ora che finalmente abbiamo la possibilità di leggere le notizie (e non le favole), che facciamo? Lo buttiamo a mare solo perché un giornalista che ci scrive (si certo uno importante) ha fatto uno sbaglio di forma?

    Chiediamo spiegazioni, scriviamo alla redazione, su facebook, facciamo in modo di ottenere una spiegazione… questo si! E’ giusto!

    Ma per favore non facciamo lo sbaglio di causare un danno economico al Fatto… non ci conviene! Come byoblu, è una delle poche voci libere ancora in questo paese… e non mi pare che una risposta brusca valga una condanna a morte… vero Claudio?

    • 13.1

      Il Fatto Quotidiano e Marco Travaglio sono due entità distinte, legate solo dal fatto che il secondo è il maggior esponente del primo. Il lavoro del Fatto è ottimo e va premiato. La figura umana di Marco Travaglio necessiterebbe viceversa di alcuni chiarimenti, alla luce di quanto emerso e del modo in cui ha inteso dare una risposta, per confermare la stima che molti ripongono in lui.

  • 12

    Spero che abbiano almeno il ritegno di chiedere scusa.Altrimenti le conseguenze dal mio punto di vista potrebbero risultare decisive.Nulla di peggiore di chi predica bene e razzola male.

  • 11
    StefanoG

    Suvvia, hanno palesemente preso spunto!

    Ad ogni modo la tua versione è più divertente in mia opinione, quella di travaglio ha battute più forzate scorre male…

  • 10
    lorenzo 17

    A prima vista basterebbe l’idea di riportare l’incontro… poi i contenuti sono quelli … le caz..zate del premier sono quelle …lascio il beneficio del dubbio. Non stiamo a menarcela . Bravo  Messora , Bravo Travaglio !!!!!

  • 9
    Publio Valerio

    Io vorrei ribadire cmq di smetterla con questa retorica del san francesco. Chi lavora ha diritto di chiedere qualcosa in cambio, non dico solo o necessariamente soldi, ma anche solo di essere pubblicizzato se fa cose buone, e non solo per correttezza, ma anche dare il giusto a chi merita, insomma una remunerazione, che sia in moneta o in altra forma.

    Se Travaglio ti avesse citato e interpellato, si sarebbe comportato da signore e ti avrebbe pubblicizzato non poco rendendoti il favore sotto forma per esempio di accessi al tuo sito. Ed è già qualcosa. E’ solo un esempio.

    Ma che ogni volta che uno reclama qualcosa, anche se ne ha tutto il diritto, esce fuori il moralista di turno che grida “tizio lo fa per soldi! al rogo!! ” come se tizio fosse il peggior delinquente sulla terra, mi sembra veramente idiota.

     

  • 8
    smart_alex

    Io a questo punto passerei al baratto… io ti lascio copiare il mio post e tu mi dai una rubrica sul fatto… se ci può scrivere troja ci puoi scrivere tu che vali molto di più :-)

    ciao,

    Ale

  • 7
    utopialuca

    Byo sai bene che con internet le citazioni i personaggi i miti si disperdono e si disperderanno sempre più , chi acclama internet e crede davvero in questo tipo di esistenza comunicativa deve abbandonare il proprio egocentrismo.

    Sui percorsi infiniti e ramifiicati della rete non è necessario fermarsi e distinguersi dagli altri ma ci si deve accompagnare a vicenda per proseguire lungo il viaggio..

     

    uno qualunque

  • 6
    archi

    C’è anche la possibilità che sia un’idea talmente ovvia e banale che non c’è neppure bisogno di avere spunti per arrivare alla stessa idea. Diciamo che potreste aver fatto lo stesso percorso mentale. A me per esempio capita piuttosto spesso di avere un’idea e poi scoprire che c’è stato qualcuno che cè arrivato prima di me.

    Certo che il ricorso alla sicurezza per far sloggiare l’infiltrato mi sembra piuttosto improbabile sia potuta venir ad entrambi.

    Ma tu non hai un blog sul sito del fatto quotidiano?

    • 6.1
      sofiaastori

      Beh, cos’è, uno scherzo?

      Vorrei davvero sbagliarmi ma temo che questo “Sofia Asturi” sia un nome di fantasia anche se di fantasia ne vedo poca, personalmente.

      Scusi ma non potrebbe scegliere qualcos’altro e lasciare in pace il mio nome, per cortesia? Anche a me piace lasciare dei commenti ma non mi nascondo dietro a pseudomini che, in aggiunta, possono indurre ad un scambio di identità.

      Scusami, Claudio ma cosa posso fare?

    • 6.2
      Sofia Asturi

      Ma non scherziamo… Avrebbe potuto parlare dello stesso argomento. Questo sì ovviamente, ma tu quanti editoriali di Travaglio hai visto in forma di dialogo? Io non ne ho mai visto uno. Guarda caso proprio oggi, un dialogo.. toh. E guarda caso il dialogo è proprio fra quei tre personaggi, e guarda caso c’è anche la segretaria, e guarda sempre questo maledetto caso B. invita la segretaria al Bunga Bunga, e il tizio guarda l’orologio, lo liquida e gli dice che avrebbe fatto meglio ad andare da Woodcock. E toh… aspetta.. aspetta… alla fine il presidente chiama la sicurezza!

      Vuoi sapere quante probabilità ci sono che tutto questo si verifichi nello stesso giorno (perché il giornale si chiude la sera prima di quando esce, e l’articolo di Claudio è della mattina): una su qualche miliardo. E’ come credere che gli asini volino.

  • 5
    Saliscendi

    Claudio, sei un signore. Dovrebbero perlomeno scusarsi.

    Non che me lo aspetti davvero…

  • 4

    Concordo con tutti quelli che mi hanno preceduto… Ho visto il tuo post… e se questo articolo e’ successivo (come mi sembra proprio che sia) ha il DOVERE di citarti come fonte!!!

    Magra consolazione il fatto di sapere di essere stato letto…

    Peccato che agli alti livelli SIANO TUTTI UGUALI!!!

    Possiamo fare qualcosa per darti una mano ?

    ps: nel mio piccolo leggo sempre con grande interesse e condivido! Consiglio a tutti di fare altrettanto…

    • 4.1
      Greta

      Andate anche sulla pagina di Travaglio su Facebook: molta gente sta chiedendo lumi.

      http://www.facebook.com/marcotravaglio?sk=wall&filter=1

    • 4.2
      GiusyTisci

      Dobbiamo chiedere a Travaglio o alla redazione del Fatto spiegazioni. Va tutto bene, ma mi sembra giusto che si dia a Cesare quel che è di Cesare e che almeno il Fatto sia trasparente, equo e leale. Non credo meritiamo di essere presi in giro, e se Travaglio avrà il coraggio di sostenere che è un caso, di fatto sarà chiaro a tutti che è una presa in giro.

      Faccio mia la proposta di qualche commento più sopra: attendiamo l’uscita dell’editoriale sul blog del Fatto online, e poi commentiamo. Qualcuno dovrà rispondere e chiarire, oppure censurare, nel qual caso sarà evidente a tutti come stanno le cose..

  • 3
    Alfredo

    Claudio caro,leggo sempre molto volentieri i tuoi commenti intelligenti,ben scritti e con la giusta dose di sarcasmo.

    Leggo e stimo anche Travaglio.Ma,come tu dici,dietro questo plagio(così va definito)c’è molto probabilmente, lo zampino del suo staff.

    Ciò non toglie che,al tuo posto,scriverei a Travaglio dicendogli di essere onorato che il mio blog è oggetto della sua attenzione(o del suo staff)ma che sarebbe onesto che si facesse una piccola citazione sul VERO autore dell’articolo.

    Anche se Travaglio dovesse scendere dalle nuvole perchè non conosce le fonti dei suoi collaboratori,sarebbe una buona occasione per dir loro di voler essere informato,quantomeno, per non correre il pericolo di fare un’altra cattiva figura,ma ancor di più per poterdare a Cesare quel che è di Cesare.

    E il Cesare in questione si chiama Claudio Messora.

    • 3.1

      Nella sua piccatissima risposta, dice di non avere uno staff e di fare tutto da solo. Avere uno staff, a un certo livello, quando si scrivono decine di libri, uno o più articoli al giorno, quando si partecipa a diverse trasmissioni televisive a settimana e si fanno centinaia di incontri dal vivo all’anno, per non parlare delle rappresentazioni teatrali, mi sembra il minimo, e ci può stare che qualcuno di cui ti fidi commetta una leggerezza, una tantum, e tu non ne sappia niente. Però, in quel caso, cerchi di essere garbato e gentile e ti attivi per dare una risposta convincente. La cosa più amareggiante qui è proprio il tono della risposta. Va da sè che non è per nulla convincente, perché appare abbastanza sospetta, quando non evidente, l’analogia nella forma, nei contenuti e nei tempi tra il mio post e il suo editoriale.

      Dalle persone con tanta responsabilità mi aspetto un comportamento più responsabile di altri.

  • 2
    Silvia F.
    Me ne sono accorta anche io.
    Inutile scriverlo sul tuo blog.. ma forse una nota sul suo.. posso farla :D
    a presto e complimenti!
     

    Silvia F.

  • 1
    Giamporsi

    sec me è reato pubblicare corrispondenze altrui, non le proprie…. nei link che ci hai dato Claudio questo non viene specificato, ma sec me è così….

    cmq io intendenvo raccontarci anche riassuntivamente quello che ti ha scritto e non parola per parola…. però c’è da dire che sei tu a metterci la faccia e a rischiare… ma allora rivedrei lo scrivere nel tuo blog nel sito del Fatto.. tanto, di sicuro, non hai problemi di visibilità e di notorietà!!

  • 0
    Patrizia Amalfi

    quasi un copia e incolla…

  • -1

    La differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo e il nostro denaro andando a votare.

    Charles Bukowski

  • -2
    Giselle

    Dovrebbe avere uno staff, lo disse anche in un’intervista… magari qualcuno gli ha dato l’idea e non gli ha detto dove l’aveva tirata fuori

  • -3
    Fabio Corigliano

    È forte Claudio questa cosa. A me la parte che piace di più è quella in cui, in risposta a Palin, qui nei commenti, dici che secondo te non è colpa di Travaglio ma del suo staff al quale lui demenda le attività di routine. Perché vedi caro Claudio, se lo staff è di Travaglio, e se è lui che supervisiona, allora il responsabile è lui. Esattamente come accade nel blog di Grillo in cui ormai la censura è innegabile, ed allora gli adepti iniziano a dare la colpa allo staff a cui lui demanda, senza controllare… o al "segnala commento inappropriato" usato dagli utenti, scaricando così le ombre nere che aleggiano sullo staff di Grillo e su Grillo stesso, anche se, oramai, dopo la questione con Tony Troja la gente inizia a capire un pochino meglio. Allora anche quando i politici demandano al loro staff che poi commette reati a loro insaputa, sono innocenti. Sia chiaro, non è un "reato" paragonabile. Ma la paraculaggine che c’è nel fare due pesi e due misure, non so se per paura di perdere lettori o meno, è fastidiosa. Sarebbe bello che anche le persone come Travaglio o Grillo ogni tanto chiedessero scusa per i loro errori. Se non altro perché c’è gente che crede in loro, a mio avviso con il paraocchi, proprio perché incapaci di vedere che anche loro sono umani e in quanto tali commettono errori. Sai è normale per un uomo commettere errori, ed è normale per una brava persona che crede in te, fartelo notare, senza nessun tipo di reverenza. Gli eroi non esistono. esistono le persone che possono commettere errori che è normale a patto che si sappia chidere scusa. Sai, di berlusocni ne è bastato uno in Italia, spero!!!

  • -4
    roby64

    Travaglio non è da ieri che scrive sulla rete… sa come funziona… Byoblu ha un blog sul FQ… stento a credere a questo corto circuito. Se l’editoriale apparirà sul sito, entra in gioco anche Google che, inesorabilmente, marcherà i due post “molto simili” secondo cronologia… visto che non credo che Travaglio guadagna a post, ci rimetterà di più in quanto a reputazione… cui prodest ?

  • -5
    Giamporsi

    Claudio, in tutta onestà e per chiarezza di chi ti legge, io pubblicherei, se non altro in maniera narrativa/riassuntiva – non parola per parola – ciò che ti ha scritto Travaglio… giusto per correttezza nei nostri confronti e nei confronti di coloro che ritengo la parola di Travaglio la verità di Dio…

    • -5.1
      Tra i reati penalmente punibili, in termini di Internet e privacy, ricordiamo:
      • La violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza informatica.
      • La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica.
      • L’intercettazione di comunicazioni informatiche o telematiche.
      • Installazioni abusive di apparecchiature per le intercettazioni informatiche.
      • La falsificazione, alterazione e sottrazione di comunicazioni informatiche.
      • L’accesso non autorizzato ad un sito.
      • Lo spionaggio informatico.

      La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica. articolo 618 e 620 c.p.
      Oltre a quanto sopra si può ipotizzare anche il reato di cui all’art.595 del c.p. Diffamazione. — Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a milletrentadue euro (1) (2).

    • -5.2
      Tra i reati penalmente punibili, in termini di Internet e privacy, ricordiamo:
      • La violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza informatica.
      • La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica.
      • L’intercettazione di comunicazioni informatiche o telematiche.
      • Installazioni abusive di apparecchiature per le intercettazioni informatiche.
      • La falsificazione, alterazione e sottrazione di comunicazioni informatiche.
      • L’accesso non autorizzato ad un sito.
      • Lo spionaggio informatico.

      La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica. articolo 618 e 620 c.p.
      Oltre a quanto sopra si può ipotizzare anche il reato di cui all’art.595 del c.p. Diffamazione. — Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a milletrentadue euro (1) (2).

    • -5.3
      Tra i reati penalmente punibili, in termini di Internet e privacy, ricordiamo:
      • La violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza informatica.
      • La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica.
      • L’intercettazione di comunicazioni informatiche o telematiche.
      • Installazioni abusive di apparecchiature per le intercettazioni informatiche.
      • La falsificazione, alterazione e sottrazione di comunicazioni informatiche.
      • L’accesso non autorizzato ad un sito.
      • Lo spionaggio informatico.

      La rivelazione del contenuto di corrispondenza telematica. articolo 618 e 620 c.p.
      Oltre a quanto sopra si può ipotizzare anche il reato di cui all’art.595 del c.p. Diffamazione. — Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a milletrentadue euro (1) (2).

  • -6
    Publio Valerio


    si, condivido tutto quello che hai scritto. 
    Fai bene a non pubblicare email private. Travaglio è bravo, e le sue critiche sono le poche efficaci contro questa classe dirigente, ma forse è bene che non si senta un padreterno.

    Il plagio è chiaro come un c**zotto in faccia, scrivero’ personalmente sul suo blog, appena esce l’articolo su web. Poi vedremo. Ti posso assicurare che se non chiarisce, il mio rinnovo lo vedono col cavolo il prossimo anno. Quindi in qualche modo e misura – almeno per conto mio – avrà pagato la sua protervia.

    Le regole della correttezza soprattutto con uno come te, che hai sempre svolto un lavoro eccellente e non mi pare mai contro di lui, e che ti sei sempre comportato correttamente e umilmente, dovrebbero essere un atto piu che dovuto, sentito.

    Si vede che lui grande si sente in diritto di schiacciare i piu piccoli e deboli (mediaticamente). Una caduta di stile. 

    con rinnovata stima.
    VGS

  • -7
    Tibullo

    Publio Valerio ha scritto :
    Claudio, hai perfettamente ragione. Io sono abbonato al FATTO, se Mrco non risponderà di questa st****ta, non rinnovo l’abbonamento.”

    Scusate ma… per anni i giornali hanno scritto una marea di cavolate dettate dai potenti di turno e per questo ci siamo lamentati che non esisteva in Italia una informazione libera…

    …finalmente un giornale è riuscito ad entrare nel sistema reggendosi esclusivamente con i proventi ricavati dai propri lettori e per questo può ritenersi un giornale libero…

    …ora che finalmente abbiamo la possibilità di leggere le notizie (e non le favole), che facciamo? Lo buttiamo a mare solo perché un giornalista che ci scrive (si certo uno importante) ha fatto uno sbaglio di forma?

    Chiediamo spiegazioni, scriviamo alla redazione, su facebook, facciamo in modo di ottenere una spiegazione… questo si! E’ giusto!

    Ma per favore non facciamo lo sbaglio di causare un danno economico al Fatto… non ci conviene! Come byoblu, è una delle poche voci libere ancora in questo paese… e non mi pare che una risposta brusca valga una condanna a morte… vero Claudio?

    • -7.1
      Publio Valerio

      Ma perchè BYOBLU non è una voce libera? Non lavora anche per noi (gratis o quasi)?

      e allora, siccome travaglio fa una informazione veramente critica, è esentato da critiche? 

  • -8
    JhonnyQ

    E’ la stessa cosa che ho pensato io questa mattina non appena ho aperto Il Fatto Quotidiano. Il plagio mi sembra evidente. Ti sei inc**zato anche troppo poco, a mio parere…

  • -9
    maat

    Travaglio deve assolutamente rispondere alla tua richiesta e spiegare se ha visto un asino volare o se ha preso spunto dal blog.

    Lo deve fare perché il ventilatore è ancora acceso e questa cosa potrebbe ritornargli indietro in qualche dibattito pubblico. Sappiamo bene quanto siano affilate le unghie delle varie santadeché ziotibia e paramento e come tentino in ogni maniera di arrampicarsi sugli specchi del discredito generalizzato e anestetizzante…

  • -10

    l’ho notato anche io. Idea presa da Claudio Messora. Mi sembra strano che Travaglio sia così ingenuo, la mia stima non cambia. Certo che poteva almeno citare il blog.

  • -11
    Palin

    A Lo buttiamo a mare solo perché un giornalista che ci scrive (si certo uno importante) ha fatto uno sbaglio di forma? Chiediamo spiegazioni, scriviamo alla redazione, su facebook, facciamo in modo di ottenere una spiegazione… questo si!

     

    E se non mi piace la risposta, lo mando a quel paese. Attenzione perché sia la versione cartacea che quella online stanno scadendo. Certo non ai livelli del Pompiere della Sera, ma insomma, se vanno avanti così io l’abbonamento non lo rinnovo… anche perché il tempo per fare le “feste del Fatto” lo trovano… quindi non mi vengano a dire che sono oberati.

  • -12
    asino che vola

    Io provo a sostenere invece che gli asini volano. E anche con una certa maestrìa. Insomma Claudio, ci sono anche le coincidenze nella vita. Non mi sembra tu abbia inventato la forma narrativa attraverso il dialogo, e non mi sembra neanche che l’avvenimento di cui si parla abbia tante possibilità per essere narrato.

    Fino a prova contraria, io lascio il beneficio del dubbio.

  • -13
    eross

    La cosa che dovremmo fare noi lettori è commentare l’editoriale di Marco -Copia/Incolla- Travaglio che uscirà domani sul sito del Fatto Quitidiano e dare i giusti crediti a ByoBlu. In rete funziona così…

  • -14
    maat

    Io non sono d’accordo. La questione deve essere risolta e spiegata.

    Ieri ho scoperto che avevano pubblicato una mia fotografia postata su FLICKR con ben scritto TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Ho chiesto spiegazioni dicendogli che erano passibili di denuncia e che per lo meno dovevano pubblicare l’autore della foto. Mi hanno risposto scusandosi e hanno modificato la foto inserendo nome e cognome dell’autore.

    Chiedere scusa e rimediare ad un torto anche se non voluto non significa abbassarsi di livello, anzi!

     

  • -15
    rutulo

    Purtroppo temo che ci sia anche della malafede da parte di travaglio… i commenti di richiesta spiegazione sulla vicenda postati sulla sua pagina facebook

    (https://www.facebook.com/marcotravaglio)

    vengono immediatamente censurati… cancellati in pochi secondi, anche se educati e riguardanti una semplice spiegazione.

    Peccato, stimo travaglio ma stavolta ha deluso!

    • -15.1
      Publio Valerio

      peggio per lui – il mio abbonamento se lo sono giocato.

    • -15.2
      Gerardo Fratini

      Anche i commenti a riguardo, postati sul blog di Marco su IlFattoQuotidiano.it vengono censurati.

      Fino a ieri la mia homepage era Il Fatto, ora è byoblu.com.

      Ovviamente questo incidente non intacca la credibilità di Travaglio, perché essa risiede nella (semplicissima) logica e (difficilissima) completezza delle cose che dice. Però ridimensiona l’uomo, che ha perso l’occasione unica di chiedere scusa ed ammettere l’errore.

      Non fatemi ridere con “l’informazione ognuno se la faccia per sé, perché non ci si può fidare di nessuno”. Certo, quindi passiamo tutti la giornata ad informarci, e nessuno prepara più il pane o guida il tram.

      No, ci sono persone come Claudio e giornali come il Fatto, che assolvono al compito di informare. Con tutte le imperfezioni ed idiosincrasie del caso. Il nostro compito è supportarli.

      Cari saluti e tutta la mia stima a byoblu.

       

       

  • -16
    Dave Ross

    E’ il modo di fare in Italia. Però, permittimi Claudio, anche tu non dovresti lasciare la cosa passare così. Alza quel telefono, chiama la redazione ad inc**zati, ‘perdiana’!

12»

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>