Piero Marrazzo is back.

Giusto perché siamo 60 milioni di italiani, quattro gatti, e quindi cosa vuoi… non ci sono alternative a chi ha già avuto la sua possibilità e ha sbagliato. E giusto perché in questo periodo storico si sente la necessità di un modello di politica legato al sesso, alla droga, alle escort, ai trans, ai ricatti e (in questo caso) anche a una catena di omicidi da far impallidire CSI, oggi la prima festa regionale di Italia dei Valori a Roma si apre con il rientro sulla scena pubblica di Piero Marrazzo. Questa sera si confronterà con Francesco Storace, sul tema “Governare una regione“.

 

Sembra infatti che IdV, non contenta delle polemiche suscitate dalla candidatura del figlio di Di Pietro, Cristiano, alle prossime regionali molisane, stia valutando di inserire nelle proprie fila l’ex governatore della Regione Lazio, emendato dai suoi peccati grazie alla permanenza nel convento di Subiaco.

Marrazzo era stato beccato ad andare per trans con l’auto blu. Era sotto ricatto da alcuni agenti dei carabinieri che avevano fatto irruzione, cogliendolo sul fatto, nella alcove dove consumava i suoi rapporti a pagamento, in un ambiente saturo di cocaina. Il video era casualmente finito nelle mani della presidente di Mondadori Marina Berlusconi e di lì, per una questione di puro rispetto da parte del nobile e generoso presidente del Consiglio, era finito nella disponibilità di Silvio Berlusconi, che aveva telefonato a Marrazzo per informarlo e rassicurarlo, generosamente, che non ne avrebbe fatto alcun utilizzo. Di lì a poco l’intercettazione video (era o non era stata fatta dai carabinieri, in fondo?) era finita agli atti e tutta la vicenda sui giornali. Dopo pochi mesi, Renata Polverini prendeva possesso della poltrona più ambita della Regione Lazio. Ma non era ancora finita: passato pochissimo tempo ci avevano lasciato le penne Gianguarino Cafasso, il pusher trovato morto per una “presunta” overdose che aveva per primo cercato di rivendere il video dello scandalo a Marrazzo, e Brenda, la trans di Marrazzo, bruciata viva nella sua abitazione per un “presunto” suicidio. Niente male.

Dopo una vicenda così trasparente, a titolo di riconoscimento per la carriera limpida e cristallina, Italia dei Valori non poteva certo lasciarselo scappare.
Così parlò Vincenzo Maruccio, segretario Idv per il Lazio: “Piero ha commesso un errore personale e ha già pagato, ma 5 anni di governo non si possono cancellare come non fossero esistiti. Bisogna anzi rivendicare quell’esperienza e sbagliano gli altri partiti dell’ex maggioranza che non lo fanno”.

Per fortuna che ci sono loro, altrimenti alle prossime politiche gli italiani rischiavano di restare senza un uomo integerrimo, non ricattabile e immune alle debolezze umane quale Piero Marrazzo. Perché, come aggiunge lo stesso Maruccio: “Siamo alla vigilia di una stagione di grande trasformazione della politica italiana e regionale […] per un nuovo modo di concepire la politica“.

E meno male. Figurati se l’avessero concepita alla vecchia maniera!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

31 risposte a Piero Marrazzo is back.

  • 8

    Rinnovo quanto detto nel post precedente riguardo a Di Pietro. In questo caso, usare Marrazzo mi sa di pedina disposta a fare tutto quello che vuole il capo, pur di rientrare in politica. Insieme all’uso, se ancora Marrazzo ne ha, di legami politici con qualcuno.

    L’IDV è da tempo, ormai, un partito come gli altri. Non c’è nessuna massoneria, dietro queste azioni, solo il calcolo politico da 2 soldi di chi ha fondato un partito con un discreto successo, uccidendolo poi con le proprie mani nel momento in cui gli veniva chiesto da molti lati di aprirlo a nuova vita, cioè a diverse componenti rappresentanti la realtà sociale.

    Invece, siamo qui, con il one-man party, il cui nome è scritto bello chiaro sul logo. Alla faccia dell’alternativa a B.

  • 7
    ambarabà

     E non a caso, forse, per i grandi organizzatori di quell’altisonante meteora “culturale” nel feudo del pane e della salsiccia qual è il Premio, udite udite, “giornalistico e letterario” Marzani di San Giorgio del Sannio, Di Pietro – in compagnia di De Magistris -è “il grande innovatore della politica italiana” . Sic ! Parola della salottiera e opulenta Associazione Campania  Europa Mediterraneo.

    Premio Marzani.Tra mafia, malaffare e informazione asservita, spunta ogni anno l’altisonante Premio.Alcune Domande.

    Quanto al neo sindaco di Napoli De Magistris c’è da impallidire per come sa veicolare il virus delle infezioni e della credulità popolare…:

    San Gennaro, De Magistris e il miracolo dell’ipnosi

  • 6
    michele cristiddio

    Ammazza, in ‘sto paese riusciamo a ricilare di tutto tranne i rifiuti…

  • 5

    PS: riesumare anche Storace è un must!

  • 4
    midica

    E pensare che ci sono così tanti ragazzi onesti, intelligenti, capaci, puliti e con nobili valori che potrebbero fare i politici, ed invece dobbiamo sorbirci sempre i soliti dinosauri, p****nieri, tossici, approfittatori ecc…………………………………………….

    Che gli costa all’IDV nell’individuare anche nelle università e nelle piazze gente capace?

    E invece scendono sempre al solito compromesso della pubblicità, delle facce, della storia ecc…

    Di Pietro? L’ennesima delusione, ma questo ce lo aspettavamo.

  • 3
    Gladiacloud
  • 2

    Non ho parole!

    Tra questa notizia e quella del figlio di Di Pietro, la via per affossare l’IDV è bella che pronta, d’altra parte già l’appoggio a De Luca alle regionali era un sintomo evidente dell’inizio dei compromessi per il potere.

    L’unico partito di opposizione che tra alti e bassi ha sempre tenuto banco con dichiarazioni chiare contro l’attuale maggioranza si dimostra incoerente e completamente appiattito utilizzando i metodi degli avversari (v.Lega). Che Di Pietro non si stupisca poi di perdere voti a favore del Movimento 5 Stelle!

  • 1

    Totalmente d’accordo con il tono e il contenuto dell’articolo.
    Nefandezze italiche.

    s.t.

  • 0
    angela1964

    io di politica non è che ci capisco tanto, ma da quello che ho capito Marrazzo è stato una vittima (che poi abbia usato auto blu per i suoi scopi sicuramente è sbagliato) infatti lo dimostra il fatto che abbia dato subito le dimissioni, ma cè chi usa gli aerei di stato per trasportare p****ne per i suoi vizietti perversi, o va con le minorenni……quello pero’ ce lo ritroviamo Presidente…..( a detta di qualcuno “nobile e generoso”)…Poi se Di Pietro ha canditato il figlio, non cè niente di strano, perchè Bossi non ha fatto altrettanto con quel deficiente del figlio (12 mila euro al mese) ?…il brutto di questa italietta è che và male proprio perchè cè chi difende certi maiali mafiosi e pervertiti! (forse saranno uguali a loro!)

    • 0.1
      MxX

      Angela, vai tranquilla che parlando di politica, non c’è niente “da capire”, non farti trarre in inganno quando senti il politico di turno che si presenta con il suo discorso arzigogolato, il 99% delle volte, non sta dicendo assolutamente nulla, è semplice e pura oratoria fine a se stessa.

      Attenta però a non cadere nell’errore “Marrazzo ha sbagliato ma c’è chi…”, “Di Pietro ha candidato il figlio ma c’e chi…”. I politici italiani sono persone talmente piccole che con i loro gretti comportamenti, ci hanno assuefatto in tal modo che rischiamo ogni giorno di guardare il “un po meno peggio” e vederlo quasi come “normale”.

      La semplice verità è che non puoi fidarti di nessuno di loro, vanno semplicemente eliminati. Al giorno d’oggi non abbiamo bisogno della politica come è adesso, non serve assolutamente a nulla.

      Noi abbiamo bisogno di tecnici seri che discutano di ambiente, energia, economia, istruzione etc. che poi propongano dei programmi comprensibili a tutti. Programmi che dovrebbero essere poi votati dalla gente tramite internet.

      Tutto ciò è sempre stato un’utopia, ma oggi i mezzi ci sono.

  • -1
    Francisco La Manna

    Caro Claudio, sulla intervista di Repubblica, che sinceramente non ho letto e per cui non mi attardo a interpretare, probabilmente si evince ciò che dici. Io mi attengo alla sua dichiarazione e alla sua interpretazione di “impegno politico” (http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/20/marrazzo-ho-sbagliato-e-pagato-non-torno-in-politica/158522/ ); ho voluto precisare le nostre aspettative e soprattutto la motivazione dell’invito, incentrata sulla differenza di comportamento etico che dovrebbe avere un uomo politico che viene raggiunto da scandali, financo personali.

    Convengo con te, ma questa è una considerazione squisitamente personale, che Marrazzo si debba tenere lontano dalla politica (non mi piace la giustificazione del “meno peggio” a cui ci ha abituato la malapolitica attuale!), magari riappropriandosi della sua professione originale. Umanamente, per quello che posso dire, credo sia una persona eccezionale.

    Ti saluto con l’affetto e la stima di sempre, sperando di rincontrarci presto.

    Francisco

    • -1.1

      Hai fatto bene a spiegarci i motivi dell’invito, per quello che ti risultano. Da una lettura rapida sui giornali di oggi, risulta che Marrazzo vuole tornare in politica (parole sue anche di ieri ai giornalisti) e che Idv sta sondando (Di Pietro non nega… ).

      Per quanto mi riguarda, al di là della comprensione umana, non posso concedere la mia comprensione “politica”. E a quanto mi sembra di leggere, nenche tu. Abbiamo bisogno di forze nuove, di gente che ha voglia di dimostare che davvero un cambiamento sia possibile.

    • -1.2

      Ma basta nascondersi dietro un dito! Questo patetico trucchetto del dire “Politicamente, certo, oramai, è evidente a tutti. Però umanamente è una persona eccezionale!” è proprio noioso. Pagate il copyright al berlusca, sembra che avete fatto il cepu del corso di comunicazione.

      E’ come se uno mi fermasse per strada e mi indicasse un tizio dicendo: “E’ una persona eccezionale!”. Eh, buon per lui, ma a me che frega?!

      Perdonate il francesismo, ma qui non siamo neanche alla frutta, siamo proprio all’odore del rutto…

  • -2

    Ottobre 2009. Marco Travaglio, dalle colonne di un nascente Il Fatto Quotidiano, scrisse un articolo dal titolo “Marrazzo? Peccato, non governava male“.

    Ecco, io segnalo ai lettori la risposta di Roberto Pirani che, in particolare nell’ambito gestione dei rifiuti, ha seguito approfonditamente le azioni politiche dell’ex governatore del Lazio:
    http://perilbenecomunelazio.blogspot.com/2009/10/marrazzo-non-governava-male.html

    Non c’è che dire, le valutazioni politiche dell’IDV che vorrebbe ricandidare Piero Marrazzo, rispecchiano appieno i circa 10 anni passati dal partito nelle stanze dei bottoni, adeguandosi -come ha fatto del resto la Lega Nord- ai modi e ai ‘compromessi’ del sistema partitico, unico e vero colpevole dello sfascio italiano.

  • -3
    luis

    Mi accorgo con amarezza dai commenti, non me ne voglia nessuno, che se esiste una massoneria che manovra da dietro le quinte il Paese, questa ha vinto, è riuscita a far passare in secondo piano gli omicidi commessi per proteggere le persone illustri implicate. Invece ha attirato la nostra attenzione verso i soliti inciuci per cui spendiamo volentieri qualche parola. La cosa è allarmante perchè c’è qualcuno che arriva persino ad uccidere pur di mantenere lo status quo. Chi è stato il mandante degli omicidi? Cos’altro c’è che hanno nascosto? Perche sono implicati dei carabinieri nella storia del video? Chiunque sia il mandante, esiste il rischio di ritrovarselo un giorno sulla scheda elettorale e più precisamente sul riquadro dove qualcuno di noi metterà una x?

  • -4
    Francisco La Manna

    byoblu ha scritto :

    Hai fatto bene a spiegarci i motivi dell’invito, per quello che ti risultano. Da una lettura rapida sui giornali di oggi, risulta che Marrazzo vuole tornare in politica (parole sue anche di ieri ai giornalisti) e che Idv sta sondando (Di Pietro non nega… ). Per quanto mi riguarda, al di là della comprensione umana, non posso concedere la mia comprensione “politica”. E a quanto mi sembra di leggere, nenche tu. Abbiamo bisogno di forze nuove, di gente che ha voglia di dimostare che davvero un cambiamento sia possibile.

    In questa situazione specifica mi concederai la possibilità di dare credito a ciò che ha affermato lui ieri sera e a quanto ho ascoltato direttamente con le mie orecchie: ciò che scrivono i giornali, in questo caso, ha una attendibilità secondaria rispetto alla mia testimonianza personale. Se è stato chiamato alla festa, PER QUANTO MI RIGUARDA, è perchè si volevano mettere due ex governatori di regione a confronto, punto. Se invece si è trattato di “prove tecniche” per una eventuale candidatura da parte del partito nazionale dell’IDV, non sarò certo io a smentire in quanto non conosco fino a questo punto i programmi: certo è che per quanto mi riguarda, ribadisco ancora più che sarebbe una mossa priva di quei “Valori” che il partito si fregia di difendere. Per cui non capisco perchè il tizio di prima, doctorjypo , si agita così tanto: ho spiegato già prima, abbastanza chiaramente, le mie intenzioni sul dibattito e su tutto il resto.. evidentemente non capisce bene l’italiano). Penso che se una persona in politica sbaglia, deve necessariamente mettersi da parte per sempre, lontano da incarichi e candidature poichè non più meritevole di fiducia  (ancor più se l’errore è di natura morale ed etica): ciò deve valere per tutti, a destra e soprattutto a sinistra, nessuno escluso.

    Sono invece molto contrario, caro Claudio, al linciaggio mediatico bigotto, gratuito e poco cristiano, perpetrato sul Marrazzo privato: da presidente ha ammesso di aver sbagliato e si è dimesso, tornando ad essere libero cittadino, un gradino sotto Storace, ma comunque custode di una esperienza istituzionale che è stata condotta professionalmente sino alla fine in maniera onesta e coerente. Qualcuno mi spieghi dunque il perchè io non possa esprimere un personale apprezzamento sul lato umano di Marrazzo. Perchè ha avuto gusti particolari? i suoi detrattori sono tutti aitanti maschioni, con una vita sessuale senza colpa e senza macchia? Che scaglino questa pietra allora..

    • -4.1

      bella piroetta. però siamo al punto di partenza. avete invitato storace e marrazzo a parlare di sanità. vi è stato ribadito da più parti fra questi post che la gente comune ne ha piene le scatole di sentir parlare di questi argomenti soggetti che in vari modi hanno deluso il proprio elettorato. ricordo che qualche tempo fa schifani fu fischiato alla festa del pd. non vedo differenze. forse anche lui era stato invitato a parlare della sua preziosa esperienza.

      lei aggiunge poi dei distinguo ai quali, io in particolare, ho detto di fregarmene completamente. La vicenda marrazzo non è chiara non per gli atti sessuali. che vada con chi gli pare. non è chiara per la scia di morte che si è trascinata dietro, per gli inciuci col berlusca misteriosamente in possesso del famoso video che lo riguardava. punto. anche degli scandali sessuali del berlusca me ne frega zero. è ridicolo che Repubblica ed il Fatto ci bombardino con queste informazioni, facendo leva sullo spirito da “italiani brava gente”. Berlusconi, ad esempio, dovrebbe andare a casa (anzi in carcere) perchè i processi dei mandanti delle stragi falcone e borsellino finiscono a lui e dell’utri. non certo perchè va a mignotte.

      non contento di quanto detto, dunque, lei si ributta su una questione individuale del soggetto che non è argomento del post. a nessuno frega se andava a trans o se era una persona eccezionale. politicamente ha fallito. dunque è ridicolo invitarlo ad un dibattito politico. tanto più che ci sono milioni di forze fresche che avrebbero da dire la loro e non le chiama NESSUNO. E lei sta qui a parlare di aitanti maschioni. Mi dica lei se sono io quello che non capisce l’italiano…

  • -5
    Anas E.

    Questi sono i sintomi di una patologia psicologica definita come “Comportamento autodistruttivo intenzionale”. Secondo me è generato dalla sottostima e dal rischio di perdere la sua ragione di esistere (visto che si sta avvicinando la fine del Berlusca).

    L’IDV si sta suicidando !

  • -6

    Se fossi paranoico direi che c’è dietro qualche forza massonica. Cioè… un partito che recentemente è balzato dal 5 al 10% secondo alcuni sondaggi e che ormai pare l’unico a distinguersi tra la massa (lasciamo stare l’epic fail con De Luca) riesce nel giro di una settimana a fare due vaccate epocali che rischiano di minarne la credibilità dalle fondamenta… Un vero suicidio politico che anche un bambino di 3 anni avrebbe previsto e che quindi non si può ritenere “accidentale”. In che altro modo giustificare un azzardo simile?

    Ma ovvio… se fossi paranoico…. ma non lo sono, quindi vado sulla tesi del masochismo bondage di Di Pietro che mi pare più credibile…

    -.-

  • -7
    slsk

    Ho letto varie volte il nome di De Luca: ma cosa vi ha fatto? Siete mai stati a Salerno? Sapete cosa ha fatto per Salerno e per i suoi cittadini?

  • -8
    L0cutus

    ma… si viene bannati se si tira un bestemmione nei commenti ?

    … non ho parole, l’unica alternativa rimasta da votare e’ il M5S punto.

  • -9
    alessandro ricchi

    Ma allora ….quali sono i valori per cui si batte l’Italia dei VALORI?

  • -10
    Francisco La Manna

    1) Non so a che cosa si riferisce quando parla di link e di blog… io ho solo copiato e incollato il Suo nome… se ciò non è edificante, la prossima volta farò in altro modo.

    2) Vincenzo Maruccio è il segretario IDV della regione Lazio, responsabile dell’evento laziale.

    3) Lei continua chiedere conto di cose che non mi competono, e per quanto ne so, sono infondate. Le ho spiegato quali fossero le nostre intenzioni. Nessuno ha aperto a nessuno nè tantomeno ha riesumato, è stato solo un’occasione di dibattito. Sono stati scelti Marrazzo e Storace perchè sono i predecessori del governatore attuale.

    4) Sul caso politico di Marrazzo credo di essermi abbondantemente espresso più di quanto avrei dovuto, esponendomi con supposizioni e considerazioni che nel caso fossero reali potrebbero dar fastidio ai miei referenti. Fortunatamente, per quanto riguarda la mia esperienza, posso felicemente testimoniare che nel mio partito c’è libertà di pensiero.

    Rimane il fatto che mi sembra, la Sua, solo voglia di polemica fine a se stessa, visto l’accaduto..

  • -11
    Francisco La Manna

    doctorjypo ha scritto :

    bella piroetta. però siamo al punto di partenza. avete invitato storace e marrazzo a parlare di sanità. vi è stato ribadito da più parti fra questi post che la gente comune ne ha piene le scatole di sentir parlare di questi argomenti soggetti che in vari modi hanno deluso il proprio elettorato. ricordo che qualche tempo fa schifani fu fischiato alla festa del pd. non vedo differenze. forse anche lui era stato invitato a parlare della sua preziosa esperienza. lei aggiunge poi dei distinguo ai quali, io in particolare, ho detto di fregarmene completamente. La vicenda marrazzo non è chiara non per gli atti sessuali. che vada con chi gli pare. non è chiara per la scia di morte che si è trascinata dietro, per gli inciuci col berlusca misteriosamente in possesso del famoso video che lo riguardava. punto. anche degli scandali sessuali del berlusca me ne frega zero. è ridicolo che Repubblica ed il Fatto ci bombardino con queste informazioni, facendo leva sullo spirito da “italiani brava gente”. Berlusconi, ad esempio, dovrebbe andare a casa (anzi in carcere) perchè i processi dei mandanti delle stragi falcone e borsellino finiscono a lui e dell’utri. non certo perchè va a mignotte. non contento di quanto detto, dunque, lei si ributta su una questione individuale del soggetto che non è argomento del post. a nessuno frega se andava a trans o se era una persona eccezionale. politicamente ha fallito. dunque è ridicolo invitarlo ad un dibattito politico. tanto più che ci sono milioni di forze fresche che avrebbero da dire la loro e non le chiama NESSUNO. E lei sta qui a parlare di aitanti maschioni. Mi dica lei se sono io quello che non capisce l’italiano…

     

    Sulle morti che si è tirato appresso sarà la magistratura che indagherà, continuiamo a confidare nei giudici non solo quando ci conviene. 

    Lei signor mio la ributta in cagnara, ma non c’è nessuna piroetta: schifani e dell’utri sono una cosa, Marrazzo è un’altra. Se non comprende questa differenza, è un problema che si aggiunge a quello della comprensione di quanto ho già detto. Rilegga bene.. si sforzi.. così magari si accorgerà che parlando con Claudio, ho risposto non solo a Lei, ma un po’ a tutti. E ho chiarito la mia posizione. Si.. credo che Lei non abbia afferrato bene..

    Credo anche che le spiegazioni delle nostre scelte, dovute a Claudio in quanto amico, possano concludersi qua. Se Byoblu vorrà intervistare Maruccio, non ha che da chiedere.

    • -11.1

      Mi accorgo ora che appunto “maruccio” è un mio fraintendimento, essendo un altra persona. Mi scuso per l’errore, il resto rimane valido.

    • -11.2
      doctorjypo

      credo di aver speso su questo argomento ben più parole di quelle che intendevo spendere. e mi duole come su internet spesso di finisca in caciara. chi scrive su internet si prende la sua responsabilità, è chiaro. ma non ho trovato affatto edificante che lei mettesse un link ad un mio blog, volendo additare non so cosa. se vuole, le suggerisco anche gli altri 3 che gestisco sotto altri nomi, mi potrebbe fare pubblicità. per queste ragioni, questa sarà l’ultima cosa che scrivo su questo post.

      mi devo forse rendere conto che lei ha delle ragioni che io non ho, in quanto non mi riferirei mai a Marrazzo come “Maruccio”, a meno che non abbia frainteso. lei, in più, non ha spiegato ancora nulla. non so più come scriverlo che di Marrazzo non mi frega nulla! mi interessa parlare di IDV! affrontiamo allora la cosa da un altro punto di vista: perché l’IDV si ostina a non aprire il suo partito a forze fresche, chiedendo invece di far dibattito a chi ha politicamente fallito (chiunque esso sia, non è che invitare Storace sia tanto meglio…)? vorrei sapere qual’è anche solo il vantaggio mediatico di riesumare dal nulla una persona coinvolta nello strascico di morti e malapolitica di cui sopra, che come dice lei la magistratura non ha ancora chiarito (questo, sia chiaro, non è un vantaggio: è una aggravante).

      è ovvio che c’è differenza fra mafiosi fondamentalmente riconosciuti e Marrazzo. quello che è uguale, invece, è l’inopportunità dell’IDV di chiamarli a parlare di etica. con questo ho chiuso. arrivederci e grazie.

  • -12
    Francisco La Manna

    Caro Claudio, nonostante io avessi letto il tuo post già questa mattina, ti rispondo ora perchè solo adesso sono rientrato dall’incontro in questione. Credo di aver voce in capitolo, in quanto essendo uno degli organizzatori della Festa dei Valori del Lazio ( mi riconoscerai in aiuto dell’ex presidente regionale durante assedio dei giornalisti http://tv.repubblica.it/edizione/roma/festa-idv-arriva-marrrazzo-assediato-dai-giornalisti/76341?video=&ref=HREC1-2 )che si sta tenendo a Roma in questi giorni, e capendo le perplessità che l’incontro tra Marrazzo e Storace ha potuto provocare, cerco di riproporre la chiave di lettura più idonea all’evento.

    http://tv.repubblica.it/politica/marrazzo-ho-sbagliato-e-mi-sono-dimesso/76342?video

    http://tv.repubblica.it/edizione/roma/marrazzo-non-ci-si-dimette-dalla-vita/76343?video

    Abbiamo cercato di ripercorrere, con l’ausilio dell’esperienza dei due governatori laziali, dieci anni di aministrazione regionale, al fine di focalizzare l’attenzione non sulle divergenze, quanto sui punti in comune su cui ci si dovrebbe impegnare di più, come per esempio la Sanità e l’Ambiente.

    Come era già a noi noto, non c’era nessuna velleità politica di Piero Marrazzo, come del resto non c’è stato nessun invito dalla dirigenza del partito. 

    Per qualsiasi chiarimento o ulteriore delucidazione in futuro non hai che da chiedermi, credo che tu abbia il mio numero.

    Un abbraccio, Francisco

    • -12.1

      Caro Francesco, piacere di sentirti.

      Scrivi: “Come era già a noi noto, non c’era nessuna velleità politica di Piero Marrazzo, come del resto non c’è stato nessun invito dalla dirigenza del partito.”

      Inceve, c’è una confessione rilasciata da Marrazzo a Repubblica dove si evince il contrario. E sono in molti gli analisti a leggere nell’atteggiamento IdV a livello regionale la volontà di sondare il terreno per vedere se può essere un candidato che porta voti.

      Io non ho nulla, umanamente, contro Marrazzo. Solo che questo è il momento di dare spazio alla gente, e sono a milioni, che forse interpreterebbe il ruolo politico con più rigore, dedizione e rispetto. Non c’è bisogno di uno che ha già dimostrato di saper mandare tutto a p****ne (perdona il doppio senso) da solo.

    • -12.2

      Mi scusi l’intromissione in questa sua segnalazione di link e chiarimenti sulla vicenda.

      La mia domanda è una sola: ma c’è proprio bisogno di continuare a “perdere prezioso tempo” appresso a Marrazzo e Storace? Quello che non capisco è perché vi ostinate a rimestare tra la fanghiglia che ha ridotto l’Italia in questo stato pietoso in cerca di qualche rimasuglio a cui dare una ripulita per ri-presentarlo in pubblico (sorvolo sugli argomenti Sanità ed Ambiente nel Lazio, dove i vostri illustri ospiti hanno creato più danni della grandine durante i loro mandati).

      Diamine, siamo 60 milioni, possibile che solo voi (voi=sistema dei partiti) riuscite a non vedere oltre il vostro sistema autoreferenziale, ignorando bellamente il meglio della società civile in termini di capacità intellettuali e tecniche, onestà intellettuale e civile/penale, assenza di secondi fini e via dicendo?

      E’ strano, perché io ne conosco almeno un centinaio di persone che potrebbero sostituire in toto questa classe dirigente marcia, ma è una mia opinione molto personale.

      Il guaio è che voi c’avete media e denari per continuare ad imbambolare il paese… Altri lavorano per arginare i danni che quotidianamente mettete in essere, ma a nessuno viene data notizia di ciò.

      Non mi accusi di fare di tutta l’erba un fascio perché, come ho già detto, IDV è nelle stanze dei bottoni da molti anni ed è stata buona solo ad abbaiare in alcuni casi, a pigolare in altri, a scendere a patti in tanti altri ancora, con l’unico punto fermo rappresentato dalle “idee” e decisioni dell’ennesimo capo supremo, Di Pietro.

      Stessa piega mi pare stiano prendendo gli amici del M5S, dove il guru Grillo, al pari di Di Pietro, detiene marchio, decisioni, veti e indirizzo di gruppi di persone capaci e volenterose ma inabili a camminare con le proprie gambe e forze: senza Grillo sparirebbero in men che non si dica, idem per IDV senza Di Pietro.

      Saluti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni

Sergio Mattarella: La conferenza Stampa in diretta dopo le consultazioni. ...GUARDA

Consultazioni – Conferenza stampa M5S: QUALUNQUE GOVERNO CALATO DALL’ALTO ILLEGITTIMO

La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle (M5S) dopo essere stati ricevuti da Sergio Mattarella, per il rito delle consultazioni che si svolgono al Quirinale....GUARDA

SGARBI: MPS? PAGHI IL PD! PAGHINO D’ALEMA E PRODI!

Vittorio Sgarbi: "Il salvataggio di Monte Dei Paschi di Siena lo paghi il Pd. Se lo paghino Massimo D'Alema e Romano Prodi. Il Monte dei Paschi di Siena di Mussari era un potere dello Stato! Non lo devono pagare i cittadini. Lo deve pagare chi lo...GUARDA

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>