Per uscire dalla crisi basta internet

 La probabilità di vincere al SuperEnalotto è pari a quella di essere colpiti da un meteorite. La differenza è che non puntereste mai 1000EUR su un frammento proveniente dalla cintura di asteroidi, ma se si tratta di indovinare sei numeretti a caso, non ci pensate due volte.


 
L’AAMS (amministrazione autonoma dei monopoli di stato) certifica che nel 2010 abbiamo speso 61,4 miliardi di euro nel gioco d’azzardo. Mille euro a testa. E nei primi 7 mesi del 2011 siamo già a 42 miliardi, il 22% in più. Alla faccia della crisi.

Lotto e affini garantiscono il 15% del fatturato totale alle casse dello Stato, è vero. Circa 10 miliardi nel 2010. Ma sono soldi sporchi, incassati sfruttando le debolezze e l’ignoranza statistica dei cittadini. Per di più, quella del gioco d’azzardo (pur essendo la terza industria del paese dopo Eni e Fiat) non influisce sullo sviluppo, perché non essendo un’attività produttiva si fonda sulla semplice redistribuzione del capitale investito, al netto degli incassi dei concessionari e di quelli statali.

Potremmo fare meglio? Vediamo…

Nello studio “Economic Impacts of Broadband” (2009), la banca mondiale stima nell’1,20% l’impatto positivo sul Pil per ogni 10% di diffusione della banda larga, e nel rapporto “Network developments in support of innovation and user needs” (OECD 2009), confermato dal Progetto Italia Digitale 2010 di Confindustria, si quantifica il risparmio legato allo sviluppo delle infrastrutture di comunicazione digitale in 40 miliardi all’anno (2 mld per il telelavoro, 1,4 mld per l’e-learning, 16 mld per l’e-government e l’impresa digitale, 8,6 mld per l’e-health, 0,5 mld per la giustizia e la sicurezza digitale, 9,5 mld per la gestione energetica intelligente) (cfr: http://www.agcom.it/default.aspx?DocID=7041&Search=pil).

Quanto costerebbe sviluppare una benedetta rete nazionale in fibra ottica? Tra i 10 e i 14 miliardi (cfr: la Cina bussa alla porta della banda larga italiana). Spendiamo 14 miliardi, ne risparmiamo 40 e guadagnamo una cifra che – secondo un rapporto di Google -, nell’ipotesi di una crescita nelle connessioni compresa anche solo tra il 13% e il 18%, varrebbe tra i 59 e i 77 miliardi (tra il 3,3% e il 4,3% del Pil).

Insomma, basterebbe smettere di giocare quei 1000 euro a testa, investirne 200 nell’acquisto di un’infrastruttura di rete a banda larga che copra tutto il territorio italiano e usciremmo dalla crisi, invertendo il trend di crescita del debito pubblico e creando ricchezza. Senza contare che una rete di proprietà dei cittadini non solo è più difficile da censurare, ma è un antidoto efficace alla concentrazione dei media – soprattutto quelli televisivi – e inoltre si può affittare, ricavandone un guadagno. Inoltre, volete mettere la soddisfazione di non essere più agli ultimi posti per la penetrazione di internet nella popolazione?

I miei 200EUR sono qui. Aspetto i vostri 13 miliardi,  999 milioni, 999 mila 800.


p.s. grazie a Francesco Serafino per gli spunti

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

15 risposte a Per uscire dalla crisi basta internet

  • 4
    claudiorossi

    Che futuro puo’ avere un paese in cui un Panebianco come questo puo’ scrivere in prima pagina di quello che fu il piu’ importante quotidiano nazionale?

  • 3
    ironwoman63

    direi che e’ una idea geniale; e affatto utopica…. provare a proporla sul web con un bel business plane? Io ci starei subito!! grazie per i sempre puntuali spunti di riflessione e di informazione e….. lascia perdere quel venduto filoisraeliano che ti copia i post per farne articoli… i cavalli di razza non gareggiano con i ronzini….dopati ^__^ !!!!! lulu’

  • 2
    7stars

    Magari! (forse infine c’è un 999 mila di troppo? :-) 13 miliardi, 999 milioni, 999 mila 800 ?)

  • 1
    axl84
    Il testo dell’articolo non fa una piega e sarebbe un obiettivo alla portata del cittadino medio, ma c’è il solito problema che i "tutti" se ne strafregano della crescita intellettuale ed economica e preferiranno sempre la possiblità di un guadagno rapido e senza sforzi rispetto ad un investimento sulle proprie capacità.

    Statistiche o no c’è sempre il filantropo che si atteggia con la frase "beh ogni giorni qualcuno vince, forse domani potrei essere io"… ovviamente lo ripete ogni giorni da anni… Sommando i "ieri" degli ultimi anni si pagava un buon quarto di mutuo…

    Ma ehi… domani potrebbe essere lui.

  • 0
    berpie

    Io l’ho già fatto!

    http://www.noinet.eu/on/

    c’è chi la sta costruendo la rete di proprietà dei cittadini ed io ci ho messo 200 €, anche se per ora stanno iniziando i lavori a Cerveteri-Roma ed io sono a Vr: il progetto mi entusiasma e la soddisfazione più grossa sarebbe non farmi più rubare i soldi da fastweb, telecom, ecc. ed avere una connessione veloce quanto promesso invece della truffa attuale!

  • -1
    france76

    c’è già un progetto di rete internet dal “basso” che stà nascendo e che ha solo bisogno di una mano per crescere e svilupparsi… http://www.noinet.eu/on/

  • -2
    dega180

    Il problema è che se i nostri amici politici si mettono a diffondere internet la gente, inizierebbe ad autoorganizzarsi nascerebbero nuovi "pericolosi" movimenti, si accorgerebbe di quanto sono cialtroni i nostri dirigenti. Sarebbe un suicidio per loro.

  • -3
    Anas E.

    Claudio ! Ho altri fondi per il tuo bellissimo progetto :

    • 120 Milliardi/anno di EVASIONE FISCALE
    • 60 Milliardi/anno di CORRUZIONE
    • 350 Milliardi di ECONOMIA ILLEGALE

    http://www.beppegrillo.it/2011/07/nunzia_penelope/index.html

    Con tutto questo Ben di Dio realizzersti il tuo progetto e ti rimane qualcosina per saldare un pò degli interessi sul debito pubblico Italiano, ma non riusciresti mai a cancellare il “The Italian Dream” : Vincere all’Enalotto o fare una rapina.

     

    • -3.1
      berpie

      Hai ragione ma se aspettiamo che i politici recuperino l’evasione e stronchino l’economia illegale ci vuole troppo tempo: dobbiamo prendere il potere noi cittadini con liste civiche ….ed invece ancora abbiamo tra i piedi lo psiconano.

      Invece possiamo costruire qualcosa dal basso SUBITO come proprietà di tutti: essere utenti e proprietari, smettere di regalare soldi ai soliti gestori …per le comunicazioni credo che sia il primo progetto che parte in Italia:

      http://www.noinet.eu/on/

      facciamolo crescere cin il ns. apporto fino a coprire tutto lo stivale !!!

      bernardo

  • -4
    annalisavio

    Anche i miei!!!!

    Mettiamo su qlc di condiviso da tutti, chiedi a Beppe Grillo di lanciare l’iniziativa.

    DAI DAI!!!

  • -5

    Claudio, so che nn li puoi vedere ma io sono pronto a mettere i miei 200 euro sin da subito…come sempre sei all’avanguardia su questo tipo di questioni(banda larga, sviluppo internet), un modello da seguire….E che dire dei giochi…purtroppo è una di quelle truffe autorizzate che lo stato attua ai danni dei cittadini; desta scalpore sentire, quando ci fu il terremoto in Abruzzo, che per ricostruire la città bisognava istituire e promuovere nuovi giochi…come a dire per aiutare i disperati prendiamoli da chi non ha giocato i suoi soldi fino all’ultimo centesimo, ma si è conservato quella 10 euro per mangiare; MESCHINI!!!!

    Chepoi, questi nuovi giochi non hanno fruttato nulla o quasi, visto che la ricostruzione è pressochè immobile?????

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>