Il momento delle mucche

Ed ecco che la “democraticissima” America stringe 700 manette di dolorosissimi lacciuoli di plastica intorno agli indignados newyorkesi, facendo sanguinare i polsi a molti di loro. Settecento arrestati (poi rilasciati), tra cui anziani scrittori anti-mafia di 79 anni come Gay Telese: una deportazione. Anthony Bologna, il vice ispettore della polizia di New York, viene colto da un video mentre spruzza spray urticante contro ragazze che stavano partecipando pacificamente alla protesta. La rapida dffusione del video costringe il capo della polizia ad aprire un’indagine. L’Onu sta pensando di infliggere sanzioni agli Usa e la Lega Araba di mandare un contingente militare per accompagnare Obama verso una transizione democratica pacifica (ovvero “per esportare la democrazia” anche a Manhattan, come a parti inverse direbbero gli yankees).

I media americani ignorano gli indignados di casa loro. Noi no. Noi ignoriamo i nostri. Avete mai visto la seconda e la terza pagina del Corriere della Sera interamente dedicate alle manganellate sui No Tav, alle proteste del Cozza Day, ai nostri scenografici balletti davanti alle ambasciate americane (gli audaci di Enzo Di Frenna e di Claudio Messora)? Oggi però sono dedicate a poche centinaia di persone che scendono in piazza davanti a Wall Street, su una popolazione di 308 milioni di abitanti. Eppure numericamente, se fate le debite proporzioni con l’America, è come se da noi fossero scesi in piazza a milioni. “Paese che vai, censura che trovi“.

In realtà se il nostro governo è ancora lì dove è, nonostante gli scandali, nonostante il conflitto di interessi, nonostante la crisi, nonostante i guai giudiziari e così via non è colpa del regime o dei telegiornali alla Minzolini: è colpa nostra. Le mandrie di bovini sono infinitamente più estese rispetto ai pastori, ma anche incommensurabilmente più bonaccione. Si accontentano di brucare un po’ di erba e di un metro quadro di stalla. Si ribellano solo quando annusano il profumo della morte, come l’avvicinarsi di un lupo o il verificarsi di una carestia prolungata. Basterebbe che fossero solo un pochino più consapevoli del loro potere. Allora nessun recinto, nessun fienile, nessun cane da pastore basterebbe a contenerle. Le élite che controllano telegiornali e quotidiani sarebbero costrette a darne conto. Fine del regime, perché puoi arrestarne 700, ma non 7 milioni.

Come dice Gay Telese:

« Oggi il vero potere è nelle mani di Wall Street perché essa sovvenziona la poltica e condiziona così non solo il Congresso ma anche il governo, sottraendosi al loro controllo. E’ un sistema che va cambiato, ma per farlo bisogna che lo sdegno popolare esploda e che i media gli diano rilievo, cose che finora non si sono verificate, a differenza che in Gran Bretagna, in Spagna, nei Paesi della primavera araba »

Come non si sono verificate in Italia, appunto. Per questo ci hanno nascosta la crisi fino all’altro ieri. Perché le mandrie non si accorgessero troppo presto che l’erba da brucare stava finendo e che sono circondate dai lupi. Oggi, in prima pagina sul Corriere, Giovanni Sartori conclude:

“La Seconda Repubblica è stata incomprarabilmente peggiore [della prima]. E’ il momento di dirlo a chiare lettere“.

No, il momento di dirlo a chiare lettere era anni fa, quando lo dicevamo noi, ogni giorno, sul web. Mentre voi parlavate di calcio. Ora sarebbe il momento per le mucche di prendere tutti a cornate.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

5 risposte a Il momento delle mucche

  • 1

    premetto che ti seguo spesso e che condivido moltissimo di quello che scrivi….

    però permettimi di dire che la ‘democraticissima’ america mi sembra alquanto esagerato….anche democratica è quasi troppo….il fatto che l’italia sia sotto una dittatura non violenta,non alla luce del sole,ma violenta e invadente,che agisce nell’ombra,questo non autorizza a descrivere l’america come democratica,per favore,una democrazia con la pena di morte è la piu grande delle bestemmie….

    chiamiamo le cose col nome che hanno per favore….le democrazie son veramente poche al mondo e si sta facendo di tutto per distruggerle,prima nella economia,poi nella cultura,e infine il colpo di grazia…la politica marcia e corrotta….

    quando sono ridotte cosi gia hanno perso tutti gli attestati per essere chiamate democrazie…e gli U.S.A. credo che non abbiano mai avuto i ‘numeri’ e i pregi di una democrazia…

    ripeto riabituamoci a chiamare le cose col loro nome…usciamo da questo tunnel Orwelliano e ritorniamo nella realtà…è l’unico punto di partenza per distinguere senza problemi e paure il bene dal male,le dittature dalle democrazie,le p****ne dalle parlamentari,gli spacciatori dai politici,i mafiosi dai presidenti del consiglio….

  • 0
    Jinocchio

    Quale democrazia ha mai avuto i numeri per essere una democrazia?

    I paesi scandinavi sembrano democrazie solo per confronto con il resto.

  • -1
    sofiaastori

    Scritto benissimo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>