Daniela Santanchè e la banda larga

 

 

Colazione. Il tavolo è illuminato dai primi raggi di sole del mattino, in questo strano ottobre. I cornetti appena usciti dal forno si sfaldano velocemente, disseminando la tovaglietta rossa di briciole. Le guardo pensieroso, mentre attendo di trovare la motivazione per fare un altro sorso di tè.  Parlare di banda larga con la Santanchè è un’esperienza onirica. Dietro agli occhi ancora velati di sonno, mi chiedo se in fondo io non l’abbia solamente sognato.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Il mio sguardo vaga tra i cumuli di macerie lasciati qua e là dai cornetti. Parrebbe la giusta metafora per il nostro paese, se solo la realtà non fosse altrettanto dolce. Poi la vedo. E’ così piccola che per metterla a fuoco ci vuole un po’.  Si aggira in mezzo a tutto quel ben di Dio, con le sue instancabili zampette. Cambia spesso direzione, come indecisa sul da farsi: ha a disposizione uno sterminato campo di risorse caloriche, ma non sa come utilizzarle. Sono troppe. E non ha un piano.

Una formica che si contende la tua colazione, aggirandosi sul tavolo, mette a dura prova la tua pazienza, ancora annebbiata dai fumi del sonno. Finito lo svago dei primi secondi il dito indice si solleva, obbedendo ciecamente ai riflessi incondizionati  di un passato ancestrale. Distrattamente, il polpastrello si avvicina all’inconsapevole creatura, incombendo sulla sua esile figura come una enorme nuvola, come l’ombra della morte mandata da un beffardo o forse indifferente destino. Non sa di avere ancora pochi istanti di vita.

Resto così, il dito sospeso, con il polpastrello a meno di un centimetro da quella minuscola ospite che profana le nostre case pulite, disinfettate, sterilizzate, epurate da qualsiasi forma di vita che non sia la nostra. Anche noi siamo pieni di briciole che non sappiamo come utilizzare. Anche noi, spesso, non abbiamo un piano. Anche noi possiamo solo sperare di metterci insieme, di fare rete. La banda larga. La Santanchè…

Non ce la posso fare. Non riesco più nemmeno a schiacciare una formica. Perché dovrei rendermi arbitro della vita e della morte, come un antico imperatore romano? Perché dovrei aggiungere sofferenza a un mondo che già di suo non ne lesina a nessuno? Perché dovrei rendere vano con la mia arroganza, la mia presunzione e la mia ignoranza tutto l’estenuante cammino che ha portato quella particolare formica fino al mio cornetto? Forse i suoi obiettivi hanno meno valore dei miei? Forse il mio piano è migliore del suo? Andiamo: ma se non riesco neppure a spiegare alla Santanchè che un aumento del 18% nelle infrastrutture digitali porta a un incremento del 4,8% del Pil! Non siamo migliori di una formica: abbiamo tante risorse e non le sappiamo utilizzare. E non abbiamo neppure l’umiltà per chiedere aiuto, per occupare il nostro posto all’interno di un naturale e mirabile meccanismo di squadra. Quella formica, invece, probabilmente sta trasmettendo segnali. Segnali chimici che viaggiano veloci. La banda larga le formiche, loro, ce l’hanno. Di lì a poco la mia tovaglietta rossa sarebbe stata espugnata.

Non posso permetterlo. Accosto l’indice al bordo del tavolo, per il lungo, e faccio salire la mia ospite. E’ curioso come uno strumento portatore di morte possa trasformarsi, nel giro di pochissimi istanti, in un’offerta di aiuto accompagnata da una mossa gentile. Sale, ignara. Non sa che di lì a poco farà il viaggio più bello della sua vita. Mi avvicino alla finestra aperta e soffio. Abito al dodicesimo piano.

Almeno lei atterrerà dolcemente dopo avere a lungo volato. Noi, invece, continuiamo a sperare. Muti nel nostro isolamento. Inchiodati al suolo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

44 risposte a Daniela Santanchè e la banda larga

  • Pingback: Vogliono rifarsela con internet | Byoblu.com

  • Pingback: Vogliono rifarsela con internet | FiascoJob Blog

  • 21
    Xlab

    Ma il vero  problema  è il conflitto  di interessi. m**dusca lo sa benissimo  che se cresce la rete  saranno  guai per  lui le tv  tradizionali saranno finite che gli frega del pil del paese  gli  fregano solo  i suoi loschi affari

     

     

     

     

  • 20
    doctorjypo

    Caro Claudio,

    ti seguo da moltissimo tempo ed apprezzo sinceramente il tuo lavoro, ma d’ora in poi non guarderò più i tuoi video tratti da “L’ultima parola”. Come ErTrovatore, commento 11, se non era per te non avrei saputo dell’esistenza di questo programma. Personalmente, non ho l’antenna tv da almeno 10 anni. Ho smesso anche di leggere i titoli dei giornali sul treno del tizio seduto davanti a me, non ascolto la radio. Mi documento solo attraverso internet sui siti internet a cui do fiducia, come il tuo. Nonostante gli echi di queste armi di distrazioni di massa arrivino anche a chi ha fatto scelte integraliste come le mie, ho avuto modo di toccare con mano l’incremento qualitativo della mia vita rispetto a chi non ha fatto questa scelta, quindi non me ne pento.

    Sentire quella faccia di gomma della Santanché dire che lei vorrebbe ascoltare le proposte per metterle in atto è per me indiscutibilmente privo di senso. Se una persona o compagine politica non ha contenuti da proporre, deve eclissarsi. Non vedo perché dovrei dargliene io: lei non è stata unta da dio per essere lì a raccogliere le richieste del popolo. Se non rappresenti niente, non sei niente. Solo tramite lo strumento televisivo, per come è oggi concepito, questo tipo di “offerta culturale” (e sono rimasto basso) può essere così dominante.

    Mi rendo conto che guadagni visibilità per le tue battaglie, che sono anche autofinanziate, ma trovo controproducente per una figura come la tua dare credibilità (con la tua presenza) ad un talk show. Da tempo anche Annozero era solo una tonnara inascoltabile, toccava abbassare il volume delle casse dal chiasso. Spero tu non voglia sentire come una mera provocazione questo mio commento, perché certamente la mia stima per te non scemerà perchè partecipi anche a programmi come questi.

    • 20.1
      Anas E.

      Parli di Claudio come se l’avessi beccato esibirsi a “Amici di Maria di Filippi”.

      Non lo finanziate e nemmeno lo lasciate farsi un pò di pubblicità ! Che male c’è? melo spieghi? Almeno in quel programma riesce a parlare faccia a faccia con un “politico” senza essere rispinto calpestato o buttato a terra da un “Gorilla”. Almeno lì pò farsi conoscere ad altre persone che non sanno del blog Byoblu. almeno lì siamo sicuri che ci sia la presenza di una persona equilibrata ben informata che sà fare la domanda e pure la SECONDA domanda. Che male c’è se diamo una proposta a un politico?

      Mi rendo conto che guadagni visibilità per le tue battaglie, che sono anche autofinanziate, ma trovo controproducente per una figura come la tua dare credibilità (con la tua presenza) ad un talk show.”

      controproducente? Io lo vedo al contrario e sono proprio fiero di vedere il Nostro Claudio in un programma del genere bensì non sia il massimo e mi vanto e lo dico a tutti, quel Gladiatore è un nostro amico è il proprietario del Blog Byoblu dove mi esprimo anch’io ogni giorno DEMOCRATICAMENTE e dove m’informo e mi disinfetto !

       

    • 20.2

      Ho riletto il mio commento, ma francamente non ci ho trovato nessun tono acido. E non trovo il tifo da stadio affatto costruttivo. Ho ribadito la mia stima per Claudio nonostante questo tipo di scelta, che come ho già detto capisco bene, secondo una chiara chiave di visibilità, fondamentale per chi come lui ha fatto e fa tutto da solo. E dato che come dici tu byoblu.com è uno spazio di democrazia, trovo lecito sostenere che ad un qualsiasi talk show non si costruisce niente. Non credo che l’emendamento al comma 29 nasca dalle due chiacchiere fatte con la Santanché. Magari, appunto, quel talk show può essere un buon posto per parlare di cosa sia (come per un attimo è successo nel video).

      Se finisce in caciara, come succede sempre con queste facce di gomma, che cambia?

  • 19

    Ciao Claudio

    sono Francesco il penultimo ragazzo che è intervenuto l’altra sera. A fine trasmissione ci siamo scambiati due parole e come ti dicevo secondo me l’onorevole Santanché non sapeva nemmeno di cosa parlavi. Secondo me la domanda più giusta era la seguente: “Onorevole Santanché le lascio il mio tempo per darmi una definizione di Banda Larga…”

    Forse troppo semplice ma viviamo veramente in un cortocircuito …

    Ciao

    Francesco Calò

    • 19.1
      purgepsyker

      ..non mi sarei meravigliato se avesse risposto:

       sono l’inisieme dei PM comunisti che ostacolano il povero B. con la giustizia per non farlo governare a discapito dei cittadini italiani che fanno i fatti non parole…….

      Ci sono andato vicino e’?

  • 18
    Xlab

    Ma il vero  problema  è il conflitto  di interessi 

     

    m**dusca lo sa benissimo  che se cresce la rete   saranno  guai per  lui

    le tv  tradizionali sarebbero finite 

    che gli frega del pil del paese  gli  interessano solo  i suoi loschi affari

    e nessuno gli può  dar  fastidio  con le intercettazioni   

     

     

     

     

     

  • 17
    dgsquare

    se avesse sentito la Santanche`, la formichina si sarebbe buttata da sola dal 12 piano….

  • 16

    Vorrei ricordare a tutti che non meno di un anno fà il governo ha stanziato milioni di contributi per il digitale terrestre.Questi vecchi rinc*****niti vedono il futuro di questo paese incollato davanti uno schermo a guardare trasmissioni di Mm**da che ti sformano il cervello.A cosa serviva il digitale terrestre se già avevamo il segnale strapagato da anni di abbonamento dei nostri genitori?Io questo programma ho saputo che esisteva perchè ci sei andato tu,altrimenti non sarebbe mai esistito per me.

  • 15

    Nel caso la pittoresca signora con cui hai interagito in quel pollaio di trasmissione televisiva dovesse fornirti la sua email (sempre che sappia di che si tratta), ecco per lei un articolo di ICTBusiness (e valle a spiegare che diavolo vorrà dire Information&Communication Technology), di cui riporto qualche stralcio.

    Internet produce denaro, ma in Italia solo spiccioli

    Un nuovo rapporto di Boston Consulting Group analizza il rapporto tra la Rete e l’economia di diversi paesi europei. L’effetto è benefico dovunque, ma ci sono differenze rilevanti tra un Paese e l’altro. E ancora una volta l’Italia è fanalino di coda.

    […]in Italia Internet contribuisce al 2,2% del PIL. Pochissimo, se confrontato al 7,2% raggiunto in altri paesi.

    […]Ancora di più quindi sembrano miopi le politiche di governo e istituzioni locali, che riservano allo sviluppo della banda larga il minimo dei fondi possibili, e per di più vincolati a una disponibilità tutt’altro che scontata.

    […]BCG sottolinea che, mentre le PMI stanno facendo del loro meglio nel tentativo di sfruttare i vantaggi di internet, i governi dovrebbero fare di più nel miglioramento delle infrastrutture.

    http://www.ictbusiness.it/cont/news/internet-produce-denaro-ma-in-italia-solo-spiccioli/27490/1.html

  • 14

    Il discorso della Santachè ,pari pari ci da il senso del vecchiume
    di questo Governo.
    Vogliono parlare di modernizzare questo paese e poi abbiamo persone
    come la “Santa de che” la quale non sa nemmeno di che parla.
    Ma @Claudio come si fa ad avere un confronto con questo vecchiume.
    Vecchiume cerebrale e, te lo dice chi si distra fra queste tecnologie da sempre
    da anni. Solo dieci anni fa quando parlavi di computer
    c’era ancora chi ti diceva “che cos’è”?  figurati parlare di Adsl o banda larga!!!


    Tu dimostri ,dati ala mano ,che con la banda larga e  l’indotto si creano posti di lavoro e quindi si può alzare il PIL di questo paese di ben 4 punti e che ti rispondono???
    A CASA QUESTI POLITICI MANTENUTI DA NOI 


    La Santanchè non ha mai lavorato e rivolta la frittata a suo favore,.La realtà è che
    abbiamo a che fare con parlamentari simili a questa
    pseudo imprenditrice che ha milioni di debiti e si mantiene solo grazie a noi.
    Persino “Sallusti Fester” l’ha mollata, visto quel che combina!Come disse il premier su Google

    Per una ricerca “vai su Gogol” ho detto tutto!!!!

  • 13
    caino64

    non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

    con queste cozze si perde solo del tempo.

    comunque complimenti per il tuo intervento

  • 12
    maxdevil76

    Stavo guardando il video Claudio, ma sono rimasto basito.

    Allora due so le cose o sono sordi veramente a furia di strillare nelle trasmissioni oppure non capiscono la lingua italiana.

    A parte il fatto che non ti ho sentito nel dibattito parlare o peggio tirare in ballo con accuse il presidente del consiglio ma puntualizzare che la calsse politica non ha fatto niente se non attaccare la rete.

    Quindi se voleva essere precisa la Signora Santanchè doveva dire la seguente frase “Se vogliamo fare una trasmissione contro il ministro Romani allora invitiamolo e potrà replicare”.

    Dopo che le hai spiegato e a me sembrachiaro che il signore li sotto vicino a te ne aveva capito di più di lei, che l’aumento di infrastrutture sulla rete porta un gettito del Pil in aumento, non capisco perchè la Santanchè continui sulla linea della difensiva invece di ascoltare bene.

    Possibile che hanno paura di fare qualcosa per questo paese di migliorarlo anche andando fuori dal coro. Possibile? Ti rigocrdi il video del UA FAI che avevi pubblicato ? beh avrei voluto allegarlo qui sotto. Anche io ho visitato gogol.

    • 12.1
      diamante65

      Ciao. I nostri politici si stanno rendendo conto che la rete è qualcosa che non si può imbrigliare, “lenta ma inesorabile”(Beppe Grillo) e stanno cercando affannosamente di capirci qualcosa, facendo finta di stare al passo. Non c’è da meravigliarsi quindi se la signora Santanchè di fronte alla tua domanda su un argomento specifico; la banda larga, tenta di svingolarsi spostando il discorso su Berlusconi e quello che ha fatto in passato e bla bla bla…  Questi sono e questi rimarranno!

       Ieri in una trasmissione alla radio, non ricordo in che contesto, -mi ero appena sintonizzato- un docente universitario parlando della carenza di lavoro, sostenne che  le nuove tecnologie anche se ci hanno  migliorato la vita, hanno  portato via posti di lavoro, disse testualmente: ” pensate solo all’ I-Pad, quanti boscaioli e quante cartiere compreso i furgoncini per la distribuzione dei giornali ha sostituito”

      Secondo questo signore Steve Jobs (pace all’anima sua) sarebbe un affamotore di popolo, facciamo qualcosa prima sia troppo tardi!

  • 11
    purgepsyker

    Ciao a tutti!

    Forse prima di iniziare a parlare bisognava fare una premessa per la sig.ra Santarche’ che la banda larga non e’ solo un grande insieme di delinquenti che si riuniscono, e a molti sarebbe  venuto in mente qualcosa che ultimamente e’ sotto ai nostri occhi, ma un nuovo, ma non tanto, modo per la trasmissione dei dati digitali per WAN, LAN …. forse cosi si scendeva troppo sul tecnico…..

    Quando la sig.ra Santanche’ ha tirato fuori il sig. Berlusconi senza motivo, se non ricordo male (finanziaria 2008), il governo precedente (Prodi) aveva stanziato circa 800 milioni di Euro per la banda larga, ma questo stanziamento con il subentro del nuovo governo di B., non so se sia stato utilizzato per quello per cui fu stanziato.

    Claudio se hai avuto il cellulare e/o l’email della Sig.ra Santanche’ se e’ corretto quello che ti ho scritto chiediLe lumi su quei circa 800 milioni pregandola di non parlare solo e sempre del sig. B.?

     Maurizio Maccari

  • 10
    silviononquello

    purgepsyker ha scritto :
    Ciao a tutti! Forse prima di iniziare a parlare bisognava fare una premessa per la sig.ra Santarche’ che la banda larga non e’ solo un grande insieme di delinquenti che si riuniscono, e a molti sarebbe  venuto in mente qualcosa che ultimamente e’ sotto ai nostri occhi…

    LadyGomma sembra scema ma.. adesso ho capito perché s’è messa a parlare di B: “banda larga“!

    byoCLAUDIOBlu, sei un provocatore!!!  :DDD

    • 10.1
      purgepsyker

      Un certo sig. Draghi (forse gia’ alla BCE) in un discorso disse:

      In Italia sarebbe d’abolire qualsiasi tipo di finanziamento ai privati (vedi ai giornali, alla FIAT….) e usare quei soldi per far rispettare le leggi (maggiore legalita’). Cosi forse per come l’intendeva la sig.ra Santanche’ quel tipo di banda sarebbe meno larga……

  • 9
    mazine

    La Santedechè  conosce bene solo la sua di “banda larga”. Quella dei suoi amici che si sono presi l’Italia e se la stanno spartendo come fosse un bottino.

    Come quelli ai quali lei fa arrivare i finanziamenti degli inserzionisti pubblicitari attraverso la “Visibilia”, tipo quel bufalificio che è “Il Giornale” di famigghia, super finanziato dai fondi per l’editoria governativi e da una raccolta pubblicitaria senza concorrenza per raccontare balle sesquipedali agli stronzi che votano il loro padrone p****niere.

    La Santadechè vive come una cortigiana, non gliene può fregare di meno delle infrastrutture digitali, è tutta di plastica è finta , nemmeno il cognome è suo, l’ha rubato al suo ex marito ( chirurgo plastico) e se l’è tenuto perchè ormai era il suo marchio di riconoscimento. Secondo me è del tutto inutile perdere tempo con sta gente, al punto in cui ci hanno portato bisogna solo prenderli a calci in c**o!

  • 8
    Paolo 2.0

    E’ veramente impossibboli parlare con ‘sta gente. Ma che le fanno a fare queste trasmissioni?

    • 8.1
      silviononquello..

      dibattiti su argomenti più o meno utili, con invitati più o meno interessanti..
      finiscono tutti mischiati in caciara, noia, stupidità.
      così tanti smetteranno di guardare alla tivù “gente che parla” e “pochi di quei pochi che resistono” faticheranno a capire.
      che è quello che vogliono..

  • 7
    rutulo

    Ma alla fine… il numero di telefono te lo ha dato davvero?

  • 6

    L’impressione che ne ho avuta è stata quella che l’interlocutore politico – in questo caso la Santanchè – non abbia neache idea di cosa significhi banda larga e dei benefici che ne potrebbero derivare. 

    Anche tanti di noi utilizzatori della rete  abbiamo un confusa idea di cosa  sia la banda larga.

    Siccome penso che tanti di quei signori, colleghi della Santanchè leggono queste pagine, non credi che sarebbe il caso di spiegare sia a loro che a noi cosa si intende per banda larga e quali benefici può portare anche a livello economico.

    Ti ringrazio

  • 5
    purgepsyker

    luis ha scritto :
    Vogliamo scommettere che i politici e i giornalisti filo-politici che vanno alle trasmissioni televisive prima si preparano con delle lezioni private di retorica e di tecniche di persuasione? E’ possibile che vadano a lezione da un coach esperto in questo tipo di tecniche come la PNL (programmazione neuro-linguistica); quindi consiglierei a Claudio di prendere anche lui lezioni private di politichese o di documentarsi da autodidatta in modo da competere ad armi pari. C’è un proverbio che dice che il fuoco si combatte con il fuoco. In questo modo potrà impedire ai suoi interlocutori di cambiare discorso e depistare dalla verita gli spettatori e potrà metterli in difficoltà.

  • 4
    pierluigi

    Meno male che aveva esordito con: “Lei ha detto solo parole e io detesto le parole…” Ma quello che ha seguitato a farfugliare la santanchè, quelle sì che erano “solo parole”

  • 3
    nickholas

    è allucinante che la santanché a fine video dica “non ho ancora sentito proposte per aumentare il PIL” quando tu stesso le l’hai fatta due minuti prima.

  • 2
    TheResearcher80

    Mah, io vorrei semplicemente chiedere a Claudio se la “signora” Santanché ti ha lasciato la sua mail e il suo cellulare (per quel che servono), come dichiarato in trasmissione. Se sì, allora ha senso parlare di “Santanché”. Se no, il problema non si pone neppure in partenza. In attesa che Claudio ci faccia sapere, propendo più per la seconda che ho detto. Qualora così non fosse, la “signora” dovrebbe cominciare a farsi carico di una bella paccata di “problemini” relativi a internet nel nostro paese. Troppo facile dire che il governo ha fatto tanto … per poi dire che ha fatto tanto rispetto alla precedente legislatura. Considerando che non si è mai fatta una beata mazza, allora si capisce in assoluto quanto stia facendo questo governo. Ma vabbé, sappiamo benissimo quanto valgano gli starnazzi della “signora” Santanché.

  • 1
    Paolo 2.0

    Per un po’, leggendo, ho immaginato che la formichina fosse la Santanché, creatura piccola e inconsapevole, con tanta energia nervosa inutilmente concentrata non sulle zampette ma sulla lingua, senza un piano che non sia seguire il suo istinto e abbuffarsi a più non posso delle briciole che cadono dal tavolo dei potenti. Ho immaginato che te, grande e grosso, ti avvicinassi a lei, la facessi salire su un dito e la soffiassi dolcemente fuori dalla finestra, accompagnandola con un soave vaff***ulo. Una scena fantastica.

    PS: mi scuso con tutte le formiche del mondo per l’accostamento, spero che nel loro piccolo non si inc**zino.

  • 0

    bel post.

  • -1
    Paolo 2.0

    Ce l’avrei una proposta per aumentare il prodotto interno lordo: un paio di prugne e poi vedi come aumenta.

  • -2
    Paolo 2.0

    Comunque la scena della Santanché, rappresentante del governo, che sbraita che non sente da nessuno proposte per aumentare il PIL è l’apoteosi della comicità. Praticamente una confessione in diretta, la rappresentazione plastica di un governo che, non avendo idea di cosa fare, se la prende con gli altri perché non fanno proposte.

  • -3
    mumonkan

    E’ allucinante vedere quanta ignoranza esce dalla bocca larga della Santadechè. Incredibile vedere da che gente siamo governati. “Non ho sentito nessuno fare proposte per l’aumento del PIL” quando ne avevi fatta appena una rappresenta il colmo della sordità mentale. Questi sono ancora ancorati al vecchio concetto di produzione fatte nelle fabbriche (quando le fabbriche sono oramai tutte in Cina). Siamo una società di servizi che comunica usando Internet per cui più è veloce la rete più i servizi sono veloci. Più è potente la rete più servizi si possono sviluppare.

  • -4

    La Santanchè parla solo per cambiare aria alla bocca. La donna non sa nulla di internet e di politica. Il governo Berlusconi ha tolto risorse alla banda larga per acquistare i vaccini contro l’influenza suina. Puntare sulla banda larga è necessario perchè crea posti di lavoro. Inoltre, con il telelavoro la gente sta a casa senza buttare soldi in spostamenti(manutenzione auto e benzina o abbonamento trasporti pubblici). Messora e noi altri sembriamo Sancho Panza che fa la lotta contro i mulini a vento…

  • -5
    mcbett

    http://www.youtube.com/watch?v=Q1R9-NdGd9o&feature=related

     

    non conoscono  che le bende larghe queste mummie…

  • -6
    per ricordare

     

    Il primo caso di disinformazione organizzata
    http://www.youtube.com/watch?v=UjXAgcv9j7s
    Il primo caso di disinformazione organizzata
  • -7

    Ma che c’andiamo a parlare a fare di banda larga con la santanchè…è come parlare di meccanica quantistica con Totti(senza offesa, nn me ne voglia) o parlare di moda con Biscardi…lo so che in paese democratico-almeno formalmente- il dibattito è essenziale, ed accettarlo nel teatro congeniale dei berluscones è un vero e proprio atto di coraggio, e di questo te ne va dato atto, claudio! Che ne sa dei benefici che comporterebbero per la nazione intera, tutta la popolazione, investimenti maggiori in banda larga…continuiamo a portare avanti questa battaglia per la rete, dura e piena di ostacoli, il più delle volte di natura governativa, ma sacrosanta per i nostri diritti!

  • -8
    IoSoloIo

    «Il governatore di Bankitalia è una cosa di grande rilievo perché via Nazionale controlla le banche che controllano le fabbriche che controllano i giornali»

    Umberto Bossi

    La banda larga è come i giornali: da controllare, non da utilizzare come strumento di progresso.

  • -9
    gordon freeman

    Nella alcova della regina di una razza do formiche africane,sono state osservate formiche con la testa abnorme piu’ grande del normale rispetto alle sue sorelle della stessa razza pero’, la eccezione non e’ in questo ma nel fatto che erano attacatte al tetto della camera a testa in giu’,dopo anni di ricerche si e’ potuto concludere che amplificavano gli ordini della regina,quindi le formiche tramettano anche per via etere e non solamente usando la chimica.

    La vera evoluzione non e’ avere tre cellulari ma poter comunicare telepaticamente lo dico pe quei curiosi personaggi che parlano al cellulare e ti guardano con aria di superiorita’,io penso che queti giochini per la maggior parte delle persone e’ involutiva,

  • -10
    Krux

    Questi qui l’unica Banda larga che concepiscono è la Banda Bassotti…

    Scambiare una proposta strutturale in un attacco al governo;

    mancava soltanto che accusasse  la Banca Mondiale di antiberlusconismo!!!

     

  • -11
    vampire

    ma come di fa a far capire a gente così che neanche riesce a concepire internet che la banda larga è utile?? togliamo la santanche che si capisce da che parte sta. L’altro anche non ha neanche idea di cosa sia internet.. E’ un costo perchè devi spendere. Anche la tazza del cesso è un costo perchè devi comprarla eppure non ho ancora visto gente che invece di comprarla in bagno la fa altrove.

  • -12
    luis

    Vogliamo scommettere che i politici e i giornalisti filo-politici che vanno alle trasmissioni televisive prima si preparano con delle lezioni private di retorica e di tecniche di persuasione? E’ possibile che vadano a lezione da un coach esperto in questo tipo di tecniche come la PNL (programmazione neuro-linguistica); quindi consiglierei a Claudio di prendere anche lui lezioni private di politichese o di documentarsi da autodidatta in modo da competere ad armi pari. C’è un proverbio che dice che il fuoco si combatte con il fuoco. In questo modo potrà impedire ai suoi interlocutori di cambiare discorso e depistare dalla verita gli spettatori e potrà metterli in difficoltà.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017Anche quest'anno avete inserito Byoblu in nomination nella categoria "27. Miglior sito Politico-d'Opinione" dei Macchianera Internet Awards. Si tratta degli Oscar della Rete, dove ognuno segnala i migliori siti in ogni categoria, e i primi dieci in tutta Italia entrano nella fase finale.Come tutti i premi, il suo valore è simbolico....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>