IL TRICERATOPO

Un triceratopo spinge un enorme tronco con le possenti corna. Si produce in uno sforzo estenuante che ne mette a dura prova l’intelaiatura scheletrica, la poderosa muscolatura e ogni singola fibra nervosa. Sembra completamente assorbito in quell’impresa titanica, mentre vigorosi sbuffi dalle grandi narici tradiscono una fatica che non potrà sopportare ancora a lungo, senza compromettere il suo sistema cardiocircolatorio.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Si potrebbe pensare che non faccia una bella vita. In realtà è felice. Ha uno scopo. E la consapevolezza di stare facendo tutto il possibile per conseguirlo lo rende leggero. Se fosse un uomo, diremmo che ha risolto i suoi sensi di colpa. Lo sforzo fisico scarica ogni sua tensione e, nel contempo, produce sostanze che gli regaleranno un inatteso benessere una volta che, terminato il suo compito, potrà acquietarsi su un soffice manto d’erba. Magari ai piedi di una gigantesca sequoia, sprofondando in un estatico sonno ristoratore.

Una volta era diverso. I problemi erano più comprensibili, circoscritti. Le comunità erano ristrette. Decine di migliaia di anni fa gli uomini avevano obiettivi semplici, a breve termine. Se ti accorgevi, nella tua vita, di avere sbagliato tutto, avevi sempre una possibilità di riscatto. Bastava iniziare a lavorare sodo. Quanto tempo potevi metterci a recuperare la tua credibilità sociale? Un mese? Un anno? Ripartire da zero era possibile. Sempre. E se volevi dimenticare perfino te stesso, ti bastava partire e trovare una nuova tribù a cui unirti e dove, se eri fortunato, trovare anche la felicità. Nessuno ti avrebbe inseguito. Nessuno ti avrebbe localizzato. Nessuno ti avrebbe estradato. Ti bastava costruirti una casa e renderti utile alla nuova comunità. Nessuno te l’avrebbe rubata per compensare un vecchio debito che il tempo ha gonfiato a dismisura rendendolo impossibile da restituire e assolutamente incongruo nelle sue spropositate richieste.

 Ricominciare. Ecco quello che ci è stato rubato. Oggi, se perdi il lavoro non ti basta sostituirlo con un altro, perché il lavoro è diventato il fine, non il mezzo. E’ merce rara, come le pepite d’oro. Se te lo rubano, ti portano via tutto, a cominciare dalla casa, dall’auto. E se non basta si siedono lì, come corvi. Aspettano pazienti. Al primo centesimo che guadagni te lo portano via. Se erediti qualcosa, se lo prendono. Ti rubano il futuro. Non puoi nemmeno scappare: la globalizzazione ha invaso ogni luogo. Chiunque sa chi sei, da dove vieni, cos’hai fatto e a chi devi dei soldi. Uno sbaglio, e sei fottuto a vita. Dio perdona infinite volte, l’uomo neppure una.

Ci sono giorni in cui vorrei essere un triceratopo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

11 risposte a IL TRICERATOPO

  • 3
    luis

    Un’ interessante sfida potrebbe essere rappresentata dal tentativo di coraggiosi pionieri di vivere al di fuori del sistema, rinunciando alla tecnologio o meglio appropriarsi di una tecnologia che permetta loro di essere autosufficenti e indipendenti dal sistema. Se si potesse creare una civililtà in embrione, costituita da un numero relativamente basso di individui, forse si potrebbe indagare sul miglior modo di gestire la collettività e si potrebbe individuare sul nascere un eventuale aberrazione (corruzione, crinine, disuguaglianza, ecc.) e prevenirla. Ma tale comunità dovrebbe rimanere nascosta e la sua esistenza rimanere insospettata, altrimenti il sistema globale la eliminerebbe.

    Il mio è solo un costrutto mentale(forse come quello di Claudio) che tenta di dimostrare quanto oggi sia effimero il concetto di libertà e di autodeterminazione.

    • 3.1

      Non so se involontariamente, ma stai parlando di un concetto ben preciso, quello di Decrescita.

      Senza andare troppo lontano e restando in Italia, cercate su internet i progetti di Ecovillaggi che stanno nascendo un po ovunque, oppure il movimento Transition Italia che sta coinvolgendo alcuni comuni per affrancarsi dal petrolio decrescendo serenamente (e alzando enormemente la qualità della vita), per arrivare agli stessi Comuni Virtuosi. Guardando al passato, ma sono casi davvero estremi, anche in Italia abbiamo avuto e abbiamo comunità semi-indipendenti. Anche i gruppi d’acquisto, l’estromissione della filiera commerciale distributiva, il km 0, le monete locali, le banche del tempo, sono tutte azioni messe in atto dai singoli che vanno nella direzione da te auspicata.

      Conoscere quel che si consuma, distinguere un bene da una merce, comprendere le implicazioni che i nostri gesti comportano all’intero sistema, applicare il buon senso.

      Qualcosa inizia a muoversi, dirottiamo le nostre energie nel conoscere queste realtà, nell’applicare queste idee ed abbandoniamo a loro stessi gli odiosi attori di un sistema marcio e al tramonto (in parole povere: basta Berlusca e palazzo, avanti con le idee nuove sapientemente taciute, derise o snobbate dall’agenda mediatica che ci viene quotidianamente imposta).

      E in bocca al lupo a tutti i triceratopi italiani.

    • 3.2
      luis

      Impossibile, forse.

    • 3.3

      Qualcosa del genere esiste già.

      Negli anni 60 il paesino Ruigoord  è stato evacuato dal Governo olandese che aveva intenzione di estendere il porto di Amsterdam ma i lavori di ampliamento non iniziarono mai e il paese rimase deserto. Nel 1973 un gruppo di Hippies occupò il villaggio facendolo diventare una comunità indipendente.

      Dicono si tratti di uno spendido esempio di villaggio autogestito.

  • 2
    Valerio/belva64

    Quella in cui viviamo non è più società del consumo, ma la metamorfosi della società capitalista che si è evoluta in “società dello spettacolo”.

    Società che implica la distruzione del reale, qundi del pianeta e dell’umanità stessa, distruggendo l’individuo, isolando colui che con questo assurdo della vita non trova comunanza.

    Essa incentra il suo fulcro, la mistificazione della realtà e della sua verità, l’alterazione di essa e di tutto ciò che le concerne, rapporti sociali e individuali, eleggendo epicentro, di questo devastante terremoto, il cervello e il pensiero di ogni individuo, involontariamente o volontariamente, collaborazionista di questo sistema.

    Il documentario

    http://youtu.be/XDupGWRp_Z4

  • 1
    Anas E.

    Bisogna VOTARE gente capace di emanare leggi di ripristinare il rapporto perverso : Banca / Shiavo  e  Datore di stipendio / Schiavo e farlo tornare alla normarmalità a un rapporto di scambio di servizi : Banca / Cliente  e  Datore di stipendio / Lavoratore.

  • 0
    cloc3

    no. quello che dici non è del tutto vero.

    ricominciare è sempre stato difficile.

    anzi, allora, essere estromessi dalla propria posizione poteva essere ancora più pericoloso. pensa a certe desrizioni bilbiche sul destino delle città prese d’assedio e passate dal nemico a fil di spada.

    vero è che una società veramente civile dovrebbe distinguersi proprio per questo, cioè per la libertà riconosciuta ad ognuno di ricostruire se stesso in qualunque momento, ma non è sempre così.

    • 0.1

      “Decine di migliaia di anni fa”, dice l’articolo. Prima, molto prima delle città. Si parla di Homo Sapiens e di tribù.

  • -1
    Silver Silvan

    Messora, questa sorta di “favola” mi è piaciuta moltissimo: la voce è bellissima e ho ascoltato rapita, invidiando i tuoi bambini che sentono favole narrate da una voca così profonda e coinvolgente. Trovo che questa idea della video-favola sia bellissima, agisce sul bambino che siamo stati, riporta indietro nel tempo in un attimo ad evidenziare l’invivibilità della vita che ci propinano come unica via obbligata. Come non essere d’accordo col messaggio di fondo, del resto? Splendida iniziativa, spero ne seguano altre analoghe. E splendida la musica di sottofondo: la conosco ma non ricordo cosa sia. Grazie, grazie davvero.

  • -2
    gord freeman

    Ho avuto la fortuna  di conoscere molti popoli del mesoamerica popoli e tribu’ con una grande cultura,in equador  ad esempio ci sono ancora macchie di indios che non hanno quasi mai avuto contatti con la nostra civilta’ globalizzata e, oramai culturamente cancerigena,queste persone hanno paura di noi come se avessimo la peste e sono sicuro che se la nostra societa’ collassa e si disintegra(credo cosa oramai invitabile) loro nemmeno se ne accorgeranno e continueranno felici la loro vita’.Perche questo e’ l’importante essere semplicemente.Riempirici di cose unitile e dare tanta importanza a oggetti materiali solamente alla lunga di svuota perche le cose ti possiedono,ho visto ninos (bambini) indios giocare con oggetti di legno e’ ho visto nei loro occhi e nei loro sorrisi una felicita’ che sono sicuro che anche l’uomo piu’ ricco del mondo no  avra’ mai nemmeno per un istante.

    Siamo esseri spirituali dentro un corpo fisico e non il contrario.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>