Halloween no, e la Befana e Babbo Natale sì?

Stasera è Halloween, una buffa festicciola di origini pagane dove tutti si sentono maghi e streghe e si scambiano doni, sotto forma di dolciumi. Una zucca vuota e una candela accesa sono i suoi simboli, e molti si divertono a vestirsi “strani”, da maghetti e da streghette, come a carnevale.

Fra meno di due mesi invece arriverà Babbo Natale. Si tratta di una buffa tradizone di origini folkloristiche dove tutti si sentono più buoni e si scambiano doni, incartati con i colori più sgargianti. Un albero pieno di palline colorate e di candeline finte sono i suoi simboli, e molti si divertono a vestirsi “strani”, da omoni rossi con lunghe barbe bianche, calandosi dai camini come Ezechiele Lupo. Una simpatica carnevalata, insomma.

Due settimane dopo sarà il turno dell’Epifania, una buffa festicciola di origini pagane dove tutti si sentono giocherelloni e si scambiano doni, sotto forma di dolciumi (perlopiù simili a pezzi di carbone). Una vecchia signora che chiamano Befana con un cappellaccio inguardabile, la gonna e due stivali da cowboy, a cavallo di una scopa, è il suo simbolo, e molti si divertono a vestirsi “strani”, da vecchietta svitata. Come a carnevale.

Se la Chiesa vuole abolire Halloween, perché è “una brutta resa al relativismo dilagante“, allora dovrebbe spiegarmi se Gesù Cristo sia stato annunciato da un angelo o da Santa Claus e se la Befana, in qualche modo, non sia una brutta resa al paganesimo e alle influenze sataniche (come venne stigmatizzata la rappresentazione della Befana).

Dunque che facciamo, aboliamo tutto e ci atteniamo scrupolosamente ai vangeli?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

37 risposte a Halloween no, e la Befana e Babbo Natale sì?

  • 5

    Sono solo feste “consumistiche”. Halloween è l’ennesima c**zata americana di cui potevamo fare volentieri a meno…

  • 4
    angela64

    caro Maxso Magazine sono pienamente d’accordo con te riguardo a questa festa, ma devo dire che io ho una pizzeria e stasera ho avuto il pienone, quindi menomale che alcuni italiani non la pensano come noi!

  • 3

    Il dibattito sulla religione è sempre molto interessante,specie per uno come me che ha scoperto a quarant’anni di essere pagano,anche se sono battezzato e via dicendo ma non dò molta importanza ad Halloween,ma alla credenza che uno sente dentro.La religione propria sembra complessa invece è semplice:O credi oppure non credi.

    Ho deciso di essere pagano semplice(cioè senza rispettare riti e stregonerie)perchè a differenza di tutte le altre religioni(compreso il cattolicesimo ed il cristianesimo)non prevede di convertire le altre persone non credenti,anzi il paganesimo vede le altre religioni come un arricchimento della diversità nel credere ed è per questo che via via è andato scomparendo.

    Per concludere il mio dio è il sole e risplende forte e calmo per donarci vita e calore,se ci svegliamo anche l’energia!

    • 3.1
      Anas E.

      Tuo Dio poteva essere anche il mare, bello romantico ti da pesci, ti permette di navigare, aiuta il ciclo idrologico e se ti svegli ti dà pure energia idroelettrica.

      Domanda : chi ha creato il tuo Dio sole? O mare?  

    • 3.2
      erTrovatore

      Caro Anas E. tu confondi dio con deo.Il sole che è il dio in prim se vuole lo prosciuga il mare,per il mare c’è un deo che è Nettuno o Poseidone,asseconda del tipo di ateismo che cerchi!

  • 2

    Preso atto che tutte queste pseudo feste sono rimaneggiamenti (vedi la santeria et similia, l’importante è continuare a pregare e ritualizzare) di antichi riti e che a LORO e solo a LORO, (che ne hanno piena coscienza e conoscenza, e che non sono alla portata del popolino ignorante che pensa di aver capito ed’è questo che li fa prosperare) portano da sempre potere

    Riporto per chi vuole saperne di più:

    Sorprende la sottovalutazione fatta oggi anche da molti credenti – a volte preda di una forma di ebetismo consumistico – circa l’origine ed il significato della festa pagana e satanica di Halloween. Ma non sorprende che dalla Chiesa continuino a levarsi voci rivolte ad ammonire e mettere in guardia circa i rischi dell’inganno demoniaco che tale ricorrenza nasconde.
    La comunità di don Benzi, in quell’occasione, non ha usato mezze parole per denunciare i pericoli della cosiddetta notte delle streghe: ‘Il fenomeno che viene esaltato il 31 ottobre è un grande rituale satanico. Facciamo appello al mondo cattolico perché non promuova in nessun modo questa ricorrenza che inneggia al macabro e all’orrore. Sappiano tutti i genitori e tutti coloro che credono nei valori della vita, che la festa di Halloween è l’adorazione di Satana che avviene anche in modo subdolo attraverso la parvenza di feste e di giochi per giovani e bambini. Il sistema imposto di Halloween proviene da una cultura esoterico-satanica in cui si porta la collettività a compiere rituali di stregoneria, spiritismo, satanismo che possono anche sfociare, in alcune sette, in sacrifici rituali, rapimenti e violenze. …

    Halloween. Questa festività è una riedizione di una serie di rituali pagani che consistevano nell’offrire sacrifici (anche umani) a divinità ctonie. Questi rituali, citati nelle cronache più antiche, sono molto presenti anche oggi nei paesi nordici sotto la bandiera di culti pagani. Ci si può chiedere il perché dell’associazione di queste due notizie: credo che sia giusto riflettere sempre sui culti e credenze dalle radici lontane, prima di tutto per comprenderne le reali finalità e poi perché ci raccontano molto del mondo impalpabile ma presentissimo che domina poi il nostro inconscio. Da notare inoltre l’enorme pressione mediatica che cerca di diffondere tali credenze, soprattutto tra i più giovani, e la colpevole indifferenza dei più grandi nell’accettare il tutto con estrema superficialità, senza pensare che le nostre azioni riverberano in modo preciso in quel contesto eterico di cui accennavo. Nessun rituale è gratuito. Ogni adesione a riti e culti di gruppo porta con se conseguenze profonde nella nostra persona. In questi campi la superficialità non è ammessa. Non riporto quindi queste notizie per mettere in guardia qualcuno da alcunché ma solo per invitare tutti alla riflessione, soprattutto sull’azione di propaganda ed indottrinamento delle ‘giovani leve’ appartenenti allo sconquassato e tartassato ‘mondo dei valori’ della nostra società occidentale. Si veda anche l’utilissimo video(2). Qualche brano dell’articolo(1):

    ‘…Andy Pardy, capo della polizia di Hemel Hempstead nell’Hertfordshire, che è cofondatore della Pagan Police Association e adoratore delle antiche divinità vichinghe, tra cui il dio Thor dal martello distruttore e Odino dall’occhio ciclopico, ha dato l’annuncio ufficiale del riconoscimento da parte del Ministero degli Interni, precisando che «gli agenti di polizia ora possono finalmente celebrare le proprie festività religiose e lavorare in altre giornate, come il Natale, che per essi appaiono assolutamente insignificanti».

    Halloween, in realtà, è tutt’altro che un’innocua festicciola per bambini. Profondamente radicata nel paganesimo e nel satanismo, continua ad essere una pericolosa forma di idolatria demoniaca.
    Trae origine da un’antichissima celebrazione celtica diffusa nelle isole britanniche e nel nord della Francia, con cui i pagani adoravano una delle loro divinità, chiamata Samhain, Signore della morte. Era considerata una delle feste più importanti, e dava inizio al capodanno celtico. La notte del 31 ottobre in onore del sanguinario dio della morte, veniva realizzato, sopra un’altura, un enorme falò utilizzando rami di quercia, albero ritenuto sacro, sul quale venivano bruciati sacrifici costituiti da cibo, animali e persino essere umani.

    I Celti ritenevano che Samhain, in risposta alle offerte di tali olocausti, autorizzasse le anime dei morti a ritornare alle proprie case in quel giorno di festa. Per questo motivo i pagani nordici ritenevano che fredde e oscure creature riempissero la notte vagando e mendicando tra i vivi. E’ da tale credenza, peraltro, che deriva l’uso odierno di girovagare nel buio, la notte di Halloween, vestiti in costumi che imitano fantasmi, streghe, elfi, e creature demoniache. Anche la celebre espressione “trick or treat”, tradotta con l’innocente “scherzetto o dolcetto”, è parte dell’antico cerimoniale pagano. Venivano chieste offerte (“treat”) sotto la minaccia dell’ira di Samhain, e della sua maledizione divina (“trick”), in caso di rifiuto. «Offrite sacrifici a Samhain, o subirete i suoi castighi», questo si continua inconsciamente a chiedere, oggi, con l’apparentemente scherzoso “trick or treat”.

    L’usanza di chiedere offerte al dio della morte diventava, in passato, anche un metodo per identificare i cristiani che si rifiutavano di onorare la divinità pagana, e che per questo subivano, a volte, odiose ritorsioni. Per comprendere quanto la Chiesa, fin dall’inizio dell’evangelizzazione dei popoli celti, fosse preoccupata di quella pericolosa “solennità” pagana, basta considerare che la Festa di Ognissanti fu spostata, in Occidente, al primo novembre, con tanto di vigilia la notte precedente, proprio per contrastare il culto satanico di Samhain.

    Nella Britannia del VIII-IX secolo, quindi, il giorno dedicato dai pagani al dio della morte, era per i cristiani occasione per onorare i Santi, partecipando alla veglia di preghiera la sera del 31 ottobre, ed alla Santa Messa il giorno successivo. E’ da qui che deriva il termine Halloween. L’etimo si radica, infatti, nell’antica espressione inglese Hallow E’en, ovvero notte di commemorazione di tutti coloro che sono stati “hallowed”, santificati. I pochi che rimasero ancorati alle tradizioni pagane reagirono al tentativo della Chiesa di soppiantare la celebrazione in onore di Samhain, mantenendone il culto e cercando di incrementarlo. Nell’alto medioevo la notte di Halloween divenne simbolicamente la festa principale della stregoneria e del mondo occulto. In quel contesto avvenivano, tra l’altro, forme particolari di sacrilegio nei confronti di oggetti sacri, e l’utilizzo degli scheletri (oggi rappresentati da maschere) costituiva una forma di dileggio delle Sacre Reliquie.

    Gianfranco Amato

    • 2.1
      carunchio

      questi attriti odiosi di cui parli si sono verificati tra confini culturali che ora non esistono più, in un tempo in cui religione, cultura e struttura sociale erano certamente più amalgamati rispetto alle nostre società statalizzate. il varcare confini culturali cercando di cambiarli da parte dei cristiani era sentito certamente in maniera diversa da come potremmo interpretarla oggi. affacciarsi alla diversità di per sè può richiedere tempo, ma un aspetto forse poco valutato dai cristiani è l’immagine arrogante che può dare un pensiero che vede buono solo il proprio (peculiarità dei monoteismi), cercando con ogni mezzo di farlo accettare, senza avere al contempo una reale curiosità per quello altrui. la meccanica di base di questa prospettiva non pare avere i presupposti per una crescita organica personale o sociale, ed è culturale anch’essa.

      ad ogni modo oggi nessuno vede i defunti nelle zucche, è solo una festa anche un pò del c**zo. se poi uno vuol pregare thor piuttosto che coltivare gerani questo farà al massimo ridere. l’unica cosa con cui un uomo può spaventarne un altro è il desiderio di carpire la libertà altrui.

  • 1
    El diablo

    Prima odiavo la deriva consumistica del natale. Ora mi son reso conto che in realtà è il natale che odio, quindi ben venga la deriva consumistica, almeno mi fa dimenticare la vera ragione della festa, che odio profondamente più di ogni altra cosa.

  • 0
    roberto p.
    roberto p.

    Da secoli la chiesa ha imposto il suo credo, dimostrando tutta la sua intolleranza verso altre religioni.

    Da questo punto di vista continua il suo “lavoro” : il Natale e la Befana rappresentano il “bene” , Hallowen il “male”.

  • -1

    La semplicità è un tema nella religione cristiana. Secondo Tommaso d’Aquino, Dio è infinitamente semplice. Nelle teorie cognitive, la semplicità è la proprietà di un dominio che richiede pochissime informazioni per essere esaurientemente descritta. L’opposto della semplicità è la complessità. La semplicità è talvolta usata come sinonimo o eufemismo (semplice, semplicistico) di stupidità, nel senso di eccessiva semplificazione, fuori luogo per il contesto in oggetto.Dio è semplicemente il sole che governa ogni movimento sulla terra ed è semplice,non continuate a complessarvi con le credenze altrui,anche se sono stati scienziati oppure premi nobel,dio è ciò in cui credi tu!

    • -1.1
      Anas E.

      Anchè tu, hai un problema SEMPLICE. Sei uno che vedendo una FERRARI si innamora quindi “ADORA” della cravatta della commessa del Ferrari Store. ti concentri sui dettagli piccolissimi. che cos’è il sole nella galassia? Che cos’è il sole nell’universo. telo dico io un puntino che nemmeno si vede. torno al mio esempio di prima : Quando uno vede una ferrari, uno:  NON semplice ADORA il TEAM che l’ha progettata e dice questo è un team che capisce in aerodinamica, in meccanica, elettronica di sicuro per questo ha creato questo capolavoro questa Ferrari. Vale lo stesso quando vedo : il sole , la terra un uccello, un delfino, la luna, il mare, dico chi li ha creati è uno che capisce in fisica, meccanica, aerodinamica, biologia……..Non devi adorare i dettagli, ma chi li ha CREATI. ohhhhhhhhhhhhhhh……..Troppo semplice?

  • -2
    Paolo 2.0

    E se poi invece Dio esiste?

  • -3
    gianus

    ah…e come posso studiare ed addirittura credere alla parola di un’entità che nemmeno esiste? allora per tanto così posso accettare di credere anche a san niklaus, la befana ed hallowe’en…perchè razionalmente in fondo in fondo lo sapete che dio non esiste vero?!

    • -3.1
      necroclerico

      credo sia importante, anche se forse non fondamentale, conoscere le origini delle feste che celebriamo. detto questo è chiaro che ognuno mette in una festa tutto il vissuto e le da l’importanza che di solito gi veniva data “dagli adulti” quando lui era bambino. ecco che il natale pare a una certa generazione la “vera festa”, alle nuove generazioni la cosa è certamente sotto un’altra luce.

      detto ciò credo che l’atteggiamento migliore sia quello di non abboccare a facili consumismi e sprechi, e se si desidera fare festa a qualcuno o qualcosa – che sia dio, i morti, o la befana… beh allora fatelo e mandate a farsi fottere chi vi fa la predica perché qui e perché là… è sempre la cosa migliore.

       

       

       

  • -4
    Inenascio

    Paolo 2.0 ha scritto :
    E se poi invece Dio esiste?

     

    DIO, l’ho dimostrato, scoperto, inventato… da Attore autodidatta, a partire dal 01/01/2001. Ed è «… l’ Essere infinitamente superiore a qualsiasi Dio, quindi anche al Dio cristiano.», citaz. dal mio ex maestro di Metafisica, emerito professore Emanuele Severino, divenuto “stolto” al mio cospetto. Figuriamoci qualsiasi altra persona!
    Parole del “pazzo/stolto/debole” di DIO.

    Sono trascorsi 10 anni ma fanno tutti “orecchio da mercante”. In primis l’Amico Claudio Messora, ateo perfetto, mentre io sono divenuto ateo cristiano perfettissimo, perché al disopra del mio capo non ho alcun dio, io sono Dio! Per volontà di DIO. E che c**zo voglio? Voglio che viviate tutti felici! Ho indicato la strada percorribilissima, senza il versamento di una sola goccia di sangue. Se poi non la seguite, è incapacità Vostra (divenuti pazzi universali, governati da 4 delinquenti massonici), non mia, perché io, Dio, mi dimostro nel modo migliore possibile, ovvero, nell’infinita umiltà, sottomettendomi all’Uomo, capolavoro del Creato e alla donna: Capolavoro del capolavoro.

    Mi fermo qui, e anticipo la risposta a byoblu (o altro), che mi taccerà, liberamente, di aver espresso “farneticazioni deliranti” o qualificazioni simili. Caro Amico, a me non  potrai disconoscere la stessa libertà di qualificarti parimenti. Quindi siamo pari: 1:1.

    Ci resta la differenza che io ho un progetto fattibilissimo per realizzare un mondo di pace, pace, pace, mentre tu hai solo da fare l’ottimo Bastian contrario, da intellettuale comunista irriducibile. Dogmatico.

    Sono a-religioso, a-partitico ma senza le Religioni e i Partiti politici, non si potrebbe assolutamente organizzare la civile convivenza. Che noia poi ci sarebbe se dappertutto ci fosse la stessa festa.

    Non si dice che «il mondo è bello perché è varieghello». 

    Serenità e cordiali saluti 

    • -4.1
      niklovato

      Caro Paolo sei fantastico e ti dico:

      1) "Io sono Dio": BELLA!

      2) Sì capolavoro della camera del lavoro o dei deputati tali.

      3) Che cattivone che sei stato con Claudio. (?)(!)

      4) VIVA la FIESTA!

      5) VIVA il MOVIMENTOOOOO!!!!!

       Ciao.

      Nicola (da Bologna)

    • -4.2

      mah… Boh… Comunista io? Fatti curare.

  • -5
    Giona

    Aboliamo tutto adempiendo “scrupolosamente” non solo i Vangeli ma l’intera Parola di Dio.

  • -6
    niklovato

    Anas E. ha scritto :
    Anchè in Islam le feste religiose hanno cominciato a perdere il loro aspetto spirituale e tendono ad acquisire un aspetto puramente materialista e intorno a queste feste è nato tutto un mercato fiorente a cui è difficile resistere e trascurare. Insomma è la religione che viene ” inquinata ” dalle tradizioni  e qui nasce il problema. Non c’è nessun male nel festeggiare queste tradizioni ma Occore distinguere nettamente le due cose, occorre spiegare alla gente le origini di queste feste e spiegarle che non c’entrano un bel niente con la religione, basta tornare a studiare la parola di Dio.  

     

    Sante parole o parole sante.

    Fate un pò Voi

    Nicola

  • -7
    Niklovato

    Io adoro i dettagli dei pendagli che lo rappresentano nei sentimenti del cuore del mio cuore.

    Io amo i dettagli ti fanno fare meno sbagli e quindi non ci sbadigli sopra.

  • -8
    Niklovato

    Caro Claudio non sono certificato ma ti dico che ti sei superato.

    Quello che hai scritto è sacro e santo.

    Grazie di Cuore di Esistere.

    Nicola Lovato (di Bologna)

  • -9

    Abbiamo importato dagli USA anche questa distorsione collettiva della ragione.

    Questa è la festa che da inizio alle danze consumistiche del ‘perenne’ natale in cui viviamo, un periodo che è stato allungato come il brodo e che adesso parte dal 31 ottobre per spingersi fin oltre carnevale: e giù di stelle, lucette, dolci e dolcetti, in un delirio del consumo e dell’ipocrisia, “convenzioni sociali preconfezionate”.

    Vi propongo un articolo di Pallante e Bertaglio di un anno fa, cambiate pure la data, non se ne accorgerà nessuno:

    Oh Dio… arriva il Natale!
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/06/oh-dio%E2%80%A6-arriva-il-natale/80487/ 

  • -10
    Liuk

     

    beh… i bambini che la notte suonano e chiedono le caramelle… come dire… inducono in tentazione

  • -11

    Maxso Magazine ha scritto :
    Sono solo feste “consumistiche”. Halloween è l’ennesima c**zata americana di cui potevamo fare volentieri a meno…

     

    Parole sante! 

  • -12
    Anas E.

    Anchè in Islam le feste religiose hanno cominciato a perdere il loro aspetto spirituale e tendono ad acquisire un aspetto puramente materialista e intorno a queste feste è nato tutto un mercato fiorente a cui è difficile resistere e trascurare. Insomma è la religione che viene ” inquinata ” dalle tradizioni  e qui nasce il problema.

    Non c’è nessun male nel festeggiare queste tradizioni ma Occore distinguere nettamente le due cose, occorre spiegare alla gente le origini di queste feste e spiegarle che non c’entrano un bel niente con la religione, basta tornare a studiare la parola di Dio.

     

  • -13
    Giona

    ERRATA CORRIGE: Aboliamo tutte queste feste pagane adempiendo “scrupolosamente” non solo i Vangeli ma l’intera Parola di Dio.

  • -14
    caino64

    Certo che in questo paese non ci facciamo mancare nulla ,e di zucche vuote ne abbiamo in abbondanza.Qui le carnevalate consumistiche attechiscono sempre,ultimamente poi.

  • -15

    Anas E. ha scritto :
    ” Tuo Dio poteva essere anche il mare, bello romantico ti da pesci, ti permette di navigare, aiuta il ciclo idrologico e se ti svegli ti dà pure energia idroelettrica. Domanda : chi ha creato il tuo Dio sole? O mare?   

    Il mare, i monti, le stelle, i pianeti, le galassie… la stessa natura, non sono assolutamente Dio, ma perché? Semplicemente perché non PENSANO, come invece pensa l’uomo ed è più complesso dell’intero universo.
    All’uomo persona, capolavoro di Dio/Padre Celeste, si dovrà riconoscere il Primato su tutto. Non è merce! Aff***ulo il profitto dei banchieri del c**zo e del mercato della carta moneta di m**da creata dal nulla. Basta! Sono inc**zatissimo. I c*****ni mi sono già scoppiati da 10 anni, ma sia chiaro: nella mia dimensione di vita psichica naturale. Sono però sereno, tranquillo, immensamente paziente e umile nell’altra dimensione di vita psichica soprannaturale.

    Vivete nel “Manicomio Italia” e soltanto io, innamorato “pazzo di Dio“, potrò finalmente liberare, a cominciare dai Psichiatri, per finire al Presidenti Napolitano, Schifani, Fini e Berlusconi: il mio amabilissimo 3° “Amico particolare” (eletto nel Gennaio 1994 nella mia opera epistolare e profetica LA DIVINA COMMEDIA BIS), senza escludere neanche il Sommo Pontefice, Vicario del dolcissimo Cristo in terra.

    Se non ci fosse Dio, noi non potremmo neanche respirare. Egli è al disopra di tutto e comprende i miliardi di anni luce… (da sant’Agostino).

    Infine, riguardo alla domanda c**zata… chi poi ha creato Dio? Nessuno! Egli si può chiamare anche CASO = non ha causa che in Se stesso.

    La risposta servirebbe forse a farvi vivere felici? No! Allora, usate la retta ragione e il buon senso comune. Invece di postare aria fritta, seguite il saggio consiglio di Wittgenstein:
    Delle cose di cui non si può parlare bisogna tacere“. Sorridente

    Sempre cordialmente,
    I.P.  

    • -15.1
      Anas E.

      Il mitico Einstein alla fine si è reso conto dell’esistenza di Dio.  Dichiarazioni del premio Nobel della FISICA su DIO e l’universo ( due cose sovvranaturali) : “Io non sono ateo e non penso di potermi definire panteista. Noi siamo nella situazione di un bambino che è entrato in una immensa biblioteca piena di libri scritti in molte lingue. Il bambino sa che qualcuno deve aver scritto quei libri, ma non sa come e non conosce le lingue in cui sono stati scritti. Sospetta però che vi sia un misterioso ordine nella disposizione dei volumi, ma non sa quale sia. Questa mi sembra la situazione dell’essere umano, anche il più intelligente, di fronte a Dio. La convinzione profondamente appassionante della presenza di un superiore potere razionale, che si rivela nell’incomprensibile universo, fonda la mia idea su Dio. (citato in Isaacson, Einstein: His Life and Universe, Simon e Schuster, pag. 27)La scienza, contrariamente ad un’opinione diffusa, non elimina Dio. La fisica deve addirittura perseguire finalità teologiche, poiché deve proporsi non solo di sapere com’è la natura, ma anche di sapere perché la natura è così e non in un’altra maniera, con l’intento di arrivare a capire se Dio avesse davanti a sé altre scelte quando creò il mondo. (citato in Holdon, The Advancemente of Science and Its Burdens, Cambridge University Press, New York, 1986, pag. 91)

  • -16
    Guastatore1986

    Io so solo che Halloween Lo si dovrebbe festeggiare nei Paesi Anglosassoni, non qui.

  • -17
    bazzefole

    in realtà sta sucedendo un conversione a una nuova religione che porta il nome del Dio dennaro.

    un saluto

  • -18
    salvoscan

    Cerchiamo di essere più realisti, c’è poco da festeggiare a questi tempi e quasi anche di pregare. Bisognerebbe rimboccarsi le maniche e cambiare questo paese che naviga nel fango.

  • -19

    Son tutte feste consumistiche.

    Ritorniamo al rito del dio Lupercus abolendo S. Valentino istituito dalla chiesa per cancellare quella sciagurata abitudine che in antichità voleva che in febbraio si svolgesse la festa della fertilità.

    Un bel bunga bunga a tutti.

  • -20
    smart_alex

    Meglio l’ateismo e il buon senso…

    Pace!

  • -21
    El diablo

    valeria ha scritto :
    quoto apprezzando l’intento ironico, spero!  

    hmmmm….. a me non sembra affatto ironico.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>