L’Aquila restituisca tutte la tasse subito: e la crisi è risolta!

 

 per byoblu.com: Valerio Valentini

Per capire a quale tremendo prezzo l’Italia abbia pagato l’inettitudine dolosa della casta, capace solo di salvaguardare i propri privilegi, bisogna andare a L’Aquila. È quella la fotografia del nostro Paese. Nel centro storico del capoluogo abruzzese, come nei piccoli comuni della periferia, si tocca con mano la paralisi: le macerie, i puntellamenti, le strade chiuse, i divieti, i palazzi pericolanti nella zona rossa. Tutto quel poco che gli aquilani hanno ottenuto in questi 31 mesi che sono passati dalla notte del sisma, lo hanno strappato con le unghie e con i denti. Sono scesi in piazza ogni volta che s’avvicinavano i termini di scadenza della sospensione del pagamento delle tasse, e ogni volta hanno racimolato una proroga di qualche mese, gettata lì dal governo come un’elemosina concessa per magnanimità.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Un po’ di storia. Il 7 luglio 2010 gli aquilani manifestano a Roma contro la mancata ricostruzione e i provvedimenti inadeguati presi da Berlusconi, Bertolaso ed il resto della “cricca“, ottenendo in cambio promesse e manganellate. Il governo prolunga la sospensione fino a fine anno e il 22 dicembre, nel famigerato “Decreto Milleproroghe“, sancisce la sospensione della “riscossione delle rate non versate in scadenza tra il primo gennaio 2011 e il 31 ottobre 2011”. E ancora:  “La ripresa della riscossione delle rate non versate sarà disciplinata da un decreto del presidente del Consiglio dei ministri”. Un regalo di Natale non gradito dagli Aquilani, che si aspettavano un provvedimento di più lungo respiro e che desse maggiori garanzie per il futuro. Già nelle settimane precedenti la rabbia in città era salita alle stelle a causa della nomina, da parte del governo, di Antonio Cicchetti a vice-commissario per la ricostruzione. Lo stesso Antonio Cicchetti che era stato condannato dalla Corte dei Conti per la mala gestione dei fondi relativi alla Perdonanza Celestiniana, e che ora veniva preposto ad amministrare ingenti somme per rilanciare la città. Anche in quel caso i cittadini non erano restati a guardare, ma avevano occupato il Consiglio Comunale, ottenendo in cambio vane promesse e epiteti poco edificanti (“violenti squadristi”) da parte del Pdl. La scadenza del 31 ottobre prevista dal Milleproroghe, comunque, poteva sembrare lontana, ma i cittadini, vessati dalle difficoltà di vivere in una terra paralizzata, avvertivano il nauseante senso di precarietà insito nell’ennesima proroga. Solo altri dieci mesi.

Il servizio di Byoblu.com sulle manganellate del 7 luglio 2010 a Roma

Oggi, dieci mesi dopo, è arrivata la prevdibile condanna per la città. E’ stato infatti annullato lo slittamento per il pagamento delle tasse per le zone colpita dal sisma. Un provvedimento del genere, ha spiegato Gianni Chiodi, governatore dell’Abruzzo e Commissario alla ricostruzione, “deve essere previsto da un decreto legge che finora non è stato messo a punto“. Anzi, come stabilito nel Milleproroghe, il presidente del Consiglio ha disciplinato la restituzione delle tasse: delle 120 rate di arretrati, gli aquilani dovranno versare la prima entro il 30 novembre. Poi, entro il 16 dicembre, dovranno addirittura restituire ben 11 rate in un’unica soluzione. Ed entro il 31 dicembre un’ulteriore rata. Questo significa che i lavoratori del capoluogo abruzzese vedranno scomparire la tredicesima dalle loro buste paga, e buona parte dello stipendio di novembre e soprattutto di dicembre. E, a partire dal gennaio 2012, dovranno continuare a versare ogni mese una delle rate arretrate. E senza alcuna decurtazione sull’importo da pagare, come era stato previsto a seguito dei terremoti dell’Umbria e dell’Irpinia. Gli Aquilani, da ora in poi, dovranno pagare per intero le tasse ordinarie, e per intero le tasse sospese fino al pagamento della centoventesima rata. Proprio loro, che avrebbero bisogno di agevolazioni fiscali per dare almeno una chance a una città martoriata e piena di problemi, saranno quelli che pagheranno le tasse più ingenti.

Da oggi tutti i cittadini aquilani – annuncia il deputato abruzzese del Pd Giovanni Lolli – daranno vita ad una mobilitazione per le difesa dei loro diritti, una mobilitazione unitaria che non deve vedere alcun atteggiamento di parte perché gli obiettivi da raggiungere riguardano i diritti e la dignità di ogni cittadino“. Ancora una volta, insomma, gli Aquilani sono chiamati a scendere in piazza per ottenere quello che un governo qualsiasi, dopo non essere stato in grado di proteggerli dai pericoli di una zona altamente sismica, dovrebbe garantire loro.

La situazione in cui è ridotto il capoluogo d’Abruzzo, del resto, non è accettabile. E anche in questo, forse, L’Aquila è lo specchio dell’Italia intera, perché “accettando la realtà ci si crede di fare il proprio bene, invece si prolunga la propria schiavitù“. Sono parole di Ennio Flaiano. Abruzzese.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

2 risposte a L’Aquila restituisca tutte la tasse subito: e la crisi è risolta!

  • 2
    Guastatore1986

    Dopo il danno ecco la beffa: Dopo aver fatto la promessa (poi non mantenuta) della ricostruzione ecco gente che senza un tetto e altro bene è costretta a pagare le tasse per cose che non si hanno più! Vergognamoci!!!!

  • 1
    PsK

    Mi chiedo: ma il pessimo Vespa, Aquilano DOC, quando era il momento di chiagnere e fottere per fare propaganda al governicchio si è sovraesposto ma ora cosa aspetta a fare una puntata a favore dei terremotati? Scommettete che se lo fa il problema, viene quantomeno temporaneamente rimandato? Bisogna comunque anche individuare chi non ha subito danni o addirittura avuto benefici economici, è giusto che coloro le tasse le paghino.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Salvini mostra il video di Byoblu su Bukovsky ai giovani della Lega.

Salvini mostra video di Byoblu - Play Oggi Matteo Salvini ha chiuso il suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega con il video del dissidente politico Vladimir Bukovsky, tradotto e sottotitolato da Byoblu due anni fa su questo blog. Mi fa piacere che quel video, illuminante e anticipatorio dei gulag intellettuali...--> LEGGI TUTTO

Deficit Strutturale? Avevo ragione: nient’altro che numeri arbitrari.

Gutgeld - Deficit Strutturale parametro arbitrario Il 17 gennaio, durante un'intervista rilasciata a Giulietto Chiesa, vi raccontavo di come funziona quella particolare branca della disciplina economica che attraverso la Commissione Europea ci impone regole severe e inappellabili. Si tratta di assiomi (principi veri a priori, dogmi ritenuti religiosamente inoppugnabili) che la corte dei...--> LEGGI TUTTO

Che cos’è il sovranismo? – di Paolo Becchi

bandiera italiana di Paolo Becchi Il “ritorno” degli Stati-nazione. Si dice che dopo Donald Trump il mondo sia destinato a cambiare. Ma il mondo, in realtà, è già cambiato. Se lui, infatti, è diventato il Presidente degli Stati Uniti d’America non è...--> LEGGI TUTTO

Borrelli (M5S): incentivare lavori meno stabili.

Borrelli Incentivare popolazione a svolgere lavori meno stabili Qual era il mantra dei neoliberisti in salsa JP Morgan all'attacco della Costituzione e delle libertà fondamentali dei cittadini? Semplice: abbattere l'articolo 1 che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, magari aggiungendo l'aggettivo "precario" o "saltuario" in coda. Ci hanno provato, riuscendoci, negli...--> LEGGI TUTTO

Equacoin? Parliamone – Mirko Da Corte, DigiCanDo

MIRKO DA CORTE - EQUACOIN PARLIAMONE - Play Marco Saba ha presentato sabato 28 ottobre, su questo blog, il suo progetto di moneta democratica e decentralizzata: Equacoin. Oggi Mirko Da Corte, esperto di criptovalute e cofondatore di DigiCanDo, raccoglie in questo video una serie di domande e di critiche costruttive con...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Giulietto Chiesa: “La Mossa del Cavallo”

GIULIETTO CHIESA - LA MOSSA DEL CAVALLO Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Giulietto Chiesa ha presentato "Lista Del Popolo", un'alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l'attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l'abolizione del Fiscal Compact,...GUARDA

Capocciate e Generali

Pappalardo Giornalisti OstiaGiornalisti che si prendono le capocciate dai capetti di Ostia... E Generali dell'Arma che se la prendono con i giornalisti che si prendono le capocciate... ...GUARDA

“Stretta di Putin sulla rete!”, ma i media non vi dicono che…

Stretta di Putin sulla rete Tutti i media denunciano la stretta di Putin sulla rete, ma di quello che varerà lunedì la Camera non vi dicono niente... (altro…)...GUARDA

Ecco chi sono gli europeisti “de coccio”, che vogliono gli Stati Uniti d’Europa subito.

STATI UNITI D EUROPA Ecco chi sono gli europeisti de coccio, che ancora adesso, ancora e sempre, nonostante tutto, e anche a queste condizioni attuali, continuano a volere a tutti costi gli Stati Uniti d'Europa. Le prossime elezioni politiche si giocheranno su questa battaglia esiziale. Mi piacerebbe...GUARDA

Il Generale Pappalardo contro tutti, anche in Tv.

pappalardo Dalla Vostra Parte Rete4 Il Generale Pappalardo contro tutti a "Dalla Vostra Parte", di Maurizio Belpietro, andato in onda stasera su Rete4....GUARDA

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>