E se invece delle banche salvassimo la gente?

Bloomberg ha svelato che la Fed ha “pompato” liquidità per 7700 miliardi di dollari (*) nel complesso, a tutte le istituzioni bancarie americane, per superare la crisi. Cioè, hanno premuto un tasto e hanno creato valore dal nulla. Lo hanno fatto di nascosto, per non allarmare i mercati. Così mi sono chiesto cosa sarebbe successo se tutti quei soldi, anziché darli alle banche, li avessero dati alla gente. In fin dei conti era la gente a non riuscire a pagare il mutuo, mica le banche.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

In america ci sono più o meno 528 milioni di persone. Sono quasi 15 mila dollari a testa. Pochini. Però il ragionamento, fatto così, non fila, perché stiamo dando 15 mila dollari anche ai neonati. Allora ragioniamo sul numero di famiglie, che sono circa 115 milioni. Fanno 67 mila dollari a nucleo familiare. Già meglio. Con 67 mila dollari regalati, anzi “pompati”, una famiglia può avviare un’attività in proprio, lavorare e dare lavoro, facendo ripartire il volano dell’economia.
Se poi restringiamo la “pompa” alle sole famiglie in crisi, coinvolte nei maledetti subprime, allora capite che la crisi sarebbe stata risolta in quattro e quattr’otto. Ma soprattutto: la gente ora avrebbe una casa e, molto probabilmente, un lavoro.

Già, ma così poi sarebbero fallite le banche…


(*): da Milano Finanza:

« Nel recente Global Financial Stability Report, il Fondo Monetario Internazionale ha aggiornato a 4.100 miliardi di dollari l’entità delle svalutazioni del totale delle istituzioni finanziarie su scala mondiale per il periodo 2007-10. Le perdite si riferiscono al totale delle istituzioni finanziarie. Limitando l’analisi alle sole banche, il Fondo stima perdite per il periodo 2009-10 di poco più di 1.600 miliardi di dollari, di cui più di un terzo nell’Eurozona (poco più di 900 miliardi di dollari ovvero quasi 700 miliardi di euro, l’8% del Pil nominale).»

Ma allora, se il totale delle istituzioni finanziarie ha perso 4100 miliardi, e per di più su scala mondiale, allora questi 7700 miliardi che la Fed ha dato alle banche nella sola america, a chi sono andati? Cioè, in parole povere: chi si è fottuto almeno 3600 miliardi di dollari?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

56 risposte a E se invece delle banche salvassimo la gente?

  • 27

    byoblu ha scritto :
    lo vedete che la violenza (verbale) genera violenza? Poi si finisce per non stare più in tema e tantomeno apportare riflessioni originali e utili, ma per farsi la scaramucce. Ecco perché non apprezzo i commenti aggressivi (anche per provocazione) che non portano dati ed elementi.

     

    byoblu secondo te (io lancerei il sondaggio a tutti ovviamente) è violenza proporre a un lavoratore laureato col massimo dei voti una pusta paga di 800 euro al mese senza contratto o è violenza quella di un disperato che spacca un bancomat??? è importante perche in questo modo ci tengono in pugno: dicono che bisogna stare uniti e volerci bene tutti a partire da napolitano che dice continuamente “volemose bene” ma riguardo ai partiti forse il problema è inverso… 

  • 26
    Guit

    Per me che capisco poco di economia soprattutto macro, e per tutti quelli come me immagino, ci sono certe cose che sono praticamente incomprensibili. Si ha come l’idea che il denaro sia immateriale, virtuale. Oltre al dato rilevato da Claudio mi chiedo per esempio come sia possibile per un paese in crisi sostenere una spesa militare come quella che si sta sostenendo nelle varie guerre o missioni preventive se preferite, insomma quelle cose dove si va a bombardare i cattivi. Cifre con le quali oltre a risanare buona parte dei problemi nostri si eliminerebbe la fame. Non voglio fare il buonista o il fintopacifista, ma c’è qualcosa che mi sfugge, che non capisco. Questi soldi ci stanno o non ci stanno? Sono veri o finti? Portare “democrazia” equivale a portare nel mondo questa logica, ma questa logica qual’è? l’ONU vuole veramente risolvere il problema della fame nel mondo, oppure fa demograficamente comodo, secondo logiche neo-malthusiane, che un po’ di gente si tolga di mezzo da sola?

     

     

  • 25
    Alerighini

    premetto che a mio parere una banca dovrebbe tornare ad essere una banca ovvero mettere in sicurezza i risparmi, al posto del materasso di casa

    e quindi riflettevo sul discorso dei 60 mila dollari a famiglia, si potrebbe anche essere una idea, ma forse un po utopistica

    in italia fino a pochi anni fa lo stato concedeva un prestito a fondo perduto di 15000 euro per l’apertura di una nuova attività, ovviamente succedeva in italia quindi senza nessun cotrollo di nessun tipo, il risultato è stato chiaro….

    1 extracomunitari aprivano negozi come funghi per poi chiuderi un mese dopo e tornarsene nel proprio paese ( un esempio sono i negozi di kebak)  dove compravano casa ecc….

    2 gli italiani che aprivano un negozio dovevano chiuderlo per via delle tasse troppo alte

    3 grazie a questi fondi, cinesi e pakistani hanno invaso tutti i centri storici di tutta italia…

     

    ma come possiamo gridare allo scandalo della crisi… scusate la crisi è 40 anni che la stiamo producendo , visto che io odio profondamente chi dice no a tutto e non prova a dare una soluzione vi dirò la mia, ed è : tornare al rurale, tornare a lavorare la nostra terra e smettere di fare i brooker, e togliamoci queste idee che sia un lavoro di serie B, israele ad esempio ci campa su questa serie B

    • 25.1
      smallirons

      Prima di fare queste affermazioni bisognerebbe conoscere le disposizioni di legge, la invito a farlo.

      Forse sarà lieto di scoprire le modalità di tali elargizioni…per ricevere i fondi era necessario essere in possesso della cittadinanza italiana.

      Gli extracomunitari non potevano accedere a quanto da lei scritto.

    • 25.2
      Alerighini

      mi dispiace… non è proprio cosi… io vivo nei limitrofi di bologna e posso assicurare che sono sicuro di quello che sto scrivendo!

      i fondi perduti sono andati in gran parte ad extracomunitari i quali dopo averli avuti sono tornati nei propri paesi di origine, adesso qualcuno (di quelli che ha firmato per erogarli) per non rimetterci la faccia, mette in giro le voci che erano destinati unicamente agli italiani, e ciò non è vero ripeto, poichè nella mia zona è risaputo il privilegio che hanno gli extra rispetto gli italiani,

      ma questo non voleva essere un attacco a qualcuno, solo chiarire che questo sistema è a mio avviso un po utopistico…

  • 24
    rastrano

    Uhm Monti ha appena proposto il blocco dell’adeguamento delle pensioni al tasso di inflazione….

    Dato che Monti sta facendo leggi per rientrare col debito pubblico deduco che da questa operazione ce ne si guadagnerà.

    deduco ancora quindi che prevedono che ci sarà molta inflazione (e han visto che c’è stata)

    Come volevasi dimostrare: l’immissione di moneta, anche nelle citate “riserve bancarie” crea inflazione (stavolta non è stata certo stampata e distribuita a cittadini o agli stati, ne ciò verrà fatto)

    Ovviamente una cosa meno estrema della teoria di questo post è l’inflazione classica: lo stato si stampa i soldi per fare lavori pubblici, pagare i debiti, e svalutando relativamente all’inflazione favorire l’export per le aziende.

    Ma oggi di che inflazione si parla se non possiamo svalutare o aumentare gli stipendi? Questa è solo riduzione del potere d’acquisto, e si sa che quando manca quello, mancherà tutto, perchè se nessuno compra le aziende chiudono.

    Ma perchè questo? Son deficienti?

    Assolutamente no, sanno quello che fanno, e lo vogliono:

    Quando chiuderanno tutte arriveranno cinesi e tedeschi ad aprire megaindustrie in italia, le quali però pagheranno gli operai italiani,affamati e disperati, come o peggio dei cinesi di oggi 

    Siete pronti a fare gli shiavi? E’ il mercato globale che ci chiama a competere.

    Di certo una cosa positiva ci sarà, anche il mezzoggiorno sarà invaso di industrie e infrastrutture, ma non ne godranno i cittadini.

  • 23
    Capitan Uncino

    Sì ma mica tutti possono tornare al rurale o aprire un ristorante…

    Il punto è che l’unico provvedimento SANO da prendere sarebbe una pesante e massiccia deregolamentazione della libera iniziativa, in modo da permettere alle persone di autoorganizzarsi.

    Ma non lo faremo mai per tutti i protezionismi che ci sono a vari livelli

    Purtroppo è finita. FI NI TA

    E questo è solo l’antipasto

     

    Claudio Maffei ha scritto :
    Tornare al rurale, idea suggestiva, perchè no? purchè si sia consapevoli di cosa si tratta: cì è da sgobbare. Direi di più, una soluzione più volte proposta su indymedia, tra gli scherni dei rivoluzionari che voiono tutto subito, con l’assalto allo stato, dicevo, una soluzione è non aspettare il lavoro da qualcuno, se si è disoccupati o precari, ma prendere in mano la propria vita ed inventarsi un lavoro, una professione, un’attività, magari associandosi con altri, condividendo le spese e le entrate. Un modo intelligente per non sfruttare gli altri e non essere sfruttati. E se ci si pensa questa apparentemente banale, semplicissima soluzione espressa in poche righe, risolve  il conflitto sociale prolissamente interpretato e sviscierato da Marx. Il capitalismo lo freghi semplicemente evitando di esserne parte con la tua forza lavoro. Tornare al rurale, prendere una cascina con altri amici ed avviare agricoltura biologica, aprire un locale, un ristorante  insieme, un’azienda artigiana ecc… Ecco un modo intelligente per superare la crisi, che nessun politico, nessun presidente si sogna mai di proporre ai giovani. Ricorrere alle proprie facoltà, alla propria fantasia, alle proprie inclinazioni e passioni e mettersi in proprio, per essere artefici del proprio futuro e del proprio destino. NOI SIAMO, perciò null’altro ci serve e nessun altro ci può ostacolare. Detto ciò il problema della dipendenza, ha caratteri non solo individuali, ma nazionali, e quindi il discorso si sposta sulla necessità di un’autarchia economica e politica, per liberarci dal giogo che ci vuole sottomessi ai poteri sovranazionali.    

  • 22
    daliatreviso

    Già bella domanda!!!!    Dalia

  • 21
    rg3

    L’ho già detto ma non mi costa niente ripeterlo.

    Fintanto che le Banche centrali di tutti i paesi non torneranno in mani pubbliche le cose non cambieranno.

    La prima privatizzazione di una banca centrale è stata perpetrata in USA con la firma del Federal Reseve Act da parte dell’allora Presidente Woodrow il 23 dicembre 1913(notare la data, quando devi promulgare una legge-porcata di solito lo fai l’antivigilia di Natale o a Ferragosto).

    Lo stesso Woodrow, prima di morire, si sfogò dicendo:

    “speriamo che Dio mi perdoni perchè ho sottomesso il popolo americano a banchieri della peggior specie”.

    …ma non leggete quello che scrivo, io credo ai rettiliani…

     

     

    • 21.1
      Paolo 2.0

      Puà darsi che la gente non ti legga. I congiuntivi, Cristo!

    • 21.2
      Publio Valerio

      puo’ darsi che la gente non ti legge perchè scrivi *******?

    • 21.3
      Paolo 2.0

      Beh, recentemente i miei commenti OT – intendo On Topic, ah gli acronimi… – sono scomparsi. L’unico commento che è rimasto è la risposta al commento insolente qui sopra. Ho notato che la stessa cosa è capitata ad altri utenti. Se non sbaglio recentemente hai cambiato piattaforma di blogging, forse quella nuova ha qualche problema perché la cosa sta iniziando ad accadere un po’ troppo spesso.

    • 21.4

      lo vedete che la violenza (verbale) genera violenza? Poi si finisce per non stare più in tema e tantomeno apportare riflessioni originali e utili, ma per farsi la scaramucce. Ecco perché non apprezzo i commenti aggressivi (anche per provocazione) che non portano dati ed elementi.

    • 21.5
      rg3

      Questi provocatori (che non conoscono i congiuntivi) magari lo fanno perchè sono pagati (poco) per farlo. Lasciali fare Byo, forse grazie a questo lavoretto riescono a pagarsi la retta della Bocconi.

      Povera Italia 

  • 20
    TONY ☭

    Buon giorno a tutti.

     

    Io non darei la colpa alle banche, ma alla gente, ai cittadini (o presunti tali)!

    Nazionalizzare le banche è soltanto il primo passo verso la nazionalizzazione delle grandi imprese, e alla fine delle medie imprese; mentre le piccole e le micro imprese resterebbero comunque private.

    Una sola parola, SOCIALISMO!

    In Italia, come altrove, abbiamo vari partiti comunisti, che se non sono allo “zero virgola”, difficilmente riescono a far sentire la propria voce (scarsissime percentuali). LA GENTE NON LI VOTA!!! La gente preferisce il capitalismo, vota per quello e vuole soluzioni da quella sorgente.

    Pur sapendo che l’attuale crisi è una crisi del capitalismo, sistemica e ovvia, già spiegata 100 anni fa per la prima volta da Marx, poi da Keynes, poi da Schumpeter, poi da Sraffa, poi da Stiglitz…

    Dunque, il capitalismo non funziona, e la gente si ostina a volerlo. E quando crolla tutto, e crollerà per forza di sistema, come crollò più volte in passato, la gente non farà altro che rinchiudersi nel peggiore dei modi, FASCISMO, una forma di socialismo forzato per certi versi, autarchico per altri e capitalista per altri ancora, insomma, cosi come piace ad alcuni, i soliti noti.

    Io ho sempre sostenuto l’idea che deriva da una semplice constatazione. Se il comunismo necessità di un elevatissimo grado di consapevolezza di tutti gli individui che saranno capaci di autoregolarsi in base alla RAGIONE e non più in base a qualche spirito santo (sentimento, religione, papa, dio, allah…) allora, considerando lo “zero virgola” dei parititi comunisti, si evince il grado di consapevolezza della gente (neanche cittadini!).

    saluti comunisti

     

     

  • 19
    fdrk

    Certo ci sentiremmo meglio, con la coscienza a posto ma il problema è che siamo nelle mani di speculatori ricchissimi con i quali ci troviamo indebitati. Ci sarebbero altre 2 soluzioni: stampare moneta senza limiti e farla circolare anche buttandola per le strade oppure cancellare i debiti e mandare a cag.re i creditori.

     

    Per meglio render l’idea confronterei la situazione nostra con i paesi africani, dove gli speculatori sfruttano e scatenano guerre e noi mandiamo aiuti e missinari che sono pannicelli caldi perché non risolvono il problema, per risolvere il quale bisognerebbe eliminare gli speculatori!!!

  • 18
    Zephirolab

    Ragazzi io ad una soluzione sono forse arrivato ed è questa, ognuno di noi, ovvero noi 50 milioni di popolazione, abbiano tutti 1 euro in tasca, giusto?, potremmo mettere insieme questi soldi che diventerrebbero 50.000.000 di euro, ed investirli ogni volta per acquistare poco a poco, prima che sia troppo tardi le aziende italiane.
    A cominciare dalle televisioni, e poi via via a tutte le altre.
    Ogni città può fondare la sua società e tramite questa possono acquistare le aziende della propria città.
    Prima le facciamo fallire, facendo sciperò di acquisti, dopo li compriamo a prezzi bassissimi.
    Per esempio per far fallire la mediaset, la rai etc basta che tutti noi smettiamo di guardare la televisione e come ha detto luttazzi, mandiamo un’email ha tutte le aziende che si fanno pubblicità su queste reti, minacciandoli di boicottare i loro prodoti. Prima le facciamo fallire poi le compriamo.
    Sbattiamo fuori tutti gli speculatori e gli sfruttatori, e al suo posto mettiamo in ogni azienda dei server che servirà a tutti gli italiani per accedere e gestire l’azienda a 360 gradi, dal bilancio, fino agli stipendi dei lavoratori, dove oltre agli stipendi, i lavoratori riceveranno anche il plus valore ovvero il profitto dell’azienda, che prima veniva diviso tra gli azionisti, questa creerà maggiori posti di lavoro, e anche una maggior quantità di erogazione di tasse che saranno utilizzate per pagare il debito che abbiamo a causa dei nostri titoli di stato.
    Poi piano piano sotituiremo i salari dei dipendenti con la nostra moneta, moneta popolare, che sarà digitale, ovvero non sarà piu necessario mettere i soldi in banca, e poi la natura deflazionistica della moneta ci permetterà di diminuire salari dei dipendenti perché essa acquisterà giorno dopo giorno valore.
    Questa moneta aumenterà il potere d’acquisto delle persone e non solo, porterà con se anche una maggiore responsabilità delle persone per l’ambiente della nostra Italia.
    Riusciremo ad aumentare il nostro PIL e la ricchezza del nostro stato.
    La gente non avrà piu bisogno di banche, in questo modo arriverà il giorno in cui che tutti i banchieri rimaranno con un pugno di carta in mano perché non potranno piu acquistare la nostra forza’lavoro, e da li in poi comincerà la dittatura del proletariato.
    La moneta da utilizzare c’è già ed è il bitcoin, è una moneta digitale opensource, ovvero esso ci permetterebbe di creare una nostra moneta decentralizzata.
    Ovvero non saranno piu necessarie tipografie o cose di questo genere, basterà un computer e una connessione alla rete e si potranno generare monete, in base a determinati algoritmi che via via renderà sempre piu difficile la generazione di moneta fino ad arrivare a quota 21.000.000,00000000 di questa moneta, dopo di chè la gente potrà guadagnare dalle transazioni di moneta.
    Oggi le banche guadagnano tramite le transazioni, ma se questa fosse fatta da ogni cittadino che mette a disposizione il proprio computer, i guadagni sarebberò distribuiti equamente ai cittadini.
    Il fallimento delle banche comporterebbe anche il fallimento delle industrie di armi, con il conseguente abbassamento della criminalità e delle guerre.
    Inoltre con una moneta del genere il riciclaggio di soldi non sarebbe piu necessario e quindi cesserebbe anche la cementificazione e tutte quelle aziende che ottengono appalti grazie a costi molto competitivi.
    Infatti in questo modo chi soldi c’è li ha se li tiene, è diventa ricco grazie al fatto che è deflazionario.
    Tuttavia piu posti di lavoro con salario accompagnato dal plus valore, e il potere che diventa dei cittadini, porterà come conseguenza quella di trovare soluzioni per cancellare la fame dal mondo e quindi con essa anche le guerre e le criminalità organizzate.
    Non sono i soldi che hanno valore, ma la nostra forza-lavoro, che oggi stanno giorno dopo giorno svalutando, fino a renderci schiavi.
    io non acceterò mai di diventare uno schiavo e voi?

    Ragazzi io ad una soluzione sono forse arrivato ed è questa, ognuno di noi, ovvero noi 50 milioni di popolazione, abbiano tutti 1 euro in tasca, giusto?, potremmo mettere insieme questi soldi che diventerrebbero 50.000.000 di euro, ed investirli ogni volta per acquistare poco a poco, prima che sia troppo tardi le aziende italiane.
    A cominciare dalle televisioni, e poi via via a tutte le altre.
    Ogni città può fondare la sua società e tramite questa possono acquistare le aziende della propria città.
    Prima le facciamo fallire, facendo sciperò di acquisti, dopo li compriamo a prezzi bassissimi.
    Per esempio per far fallire la mediaset, la rai etc basta che tutti noi smettiamo di guardare la televisione e come ha detto luttazzi, mandiamo un’email ha tutte le aziende che si fanno pubblicità su queste reti, minacciandoli di boicottare i loro prodoti. Prima le facciamo fallire poi le compriamo.
    Sbattiamo fuori tutti gli speculatori e gli sfruttatori, e al suo posto mettiamo in ogni azienda dei server che servirà a tutti gli italiani per accedere e gestire l’azienda a 360 gradi, dal bilancio, fino agli stipendi dei lavoratori, dove oltre agli stipendi, i lavoratori riceveranno anche il plus valore ovvero il profitto dell’azienda, che prima veniva diviso tra gli azionisti, questa creerà maggiori posti di lavoro, e anche una maggior quantità di erogazione di tasse che saranno utilizzate per pagare il debito che abbiamo a causa dei nostri titoli di stato.
    Poi piano piano sotituiremo i salari dei dipendenti con la nostra moneta, moneta popolare, che sarà digitale, ovvero non sarà piu necessario mettere i soldi in banca, e poi la natura deflazionistica della moneta ci permetterà di diminuire salari dei dipendenti perché essa acquisterà giorno dopo giorno valore.
    Questa moneta aumenterà il potere d’acquisto delle persone e non solo, porterà con se anche una maggiore responsabilità delle persone per l’ambiente della nostra Italia.
    Riusciremo ad aumentare il nostro PIL e la ricchezza del nostro stato.
    La gente non avrà piu bisogno di banche, in questo modo arriverà il giorno in cui che tutti i banchieri rimaranno con un pugno di carta in mano perché non potranno piu acquistare la nostra forza’lavoro, e da li in poi comincerà la dittatura del proletariato.
    La moneta da utilizzare c’è già ed è il bitcoin, è una moneta digitale opensource, ovvero esso ci permetterebbe di creare una nostra moneta decentralizzata.
    Ovvero non saranno piu necessarie tipografie o cose di questo genere, basterà un computer e una connessione alla rete e si potranno generare monete, in base a determinati algoritmi che via via renderà sempre piu difficile la generazione di moneta fino ad arrivare a quota 21.000.000,00000000 di questa moneta, dopo di chè la gente potrà guadagnare dalle transazioni di moneta.
    Oggi le banche guadagnano tramite le transazioni, ma se questa fosse fatta da ogni cittadino che mette a disposizione il proprio computer, i guadagni sarebberò distribuiti equamente ai cittadini.
    Il fallimento delle banche comporterebbe anche il fallimento delle industrie di armi, con il conseguente abbassamento della criminalità e delle guerre.
    Inoltre con una moneta del genere il riciclaggio di soldi non sarebbe piu necessario e quindi cesserebbe anche la cementificazione e tutte quelle aziende che ottengono appalti grazie a costi molto competitivi.
    Infatti in questo modo chi soldi c’è li ha se li tiene, è diventa ricco grazie al fatto che è deflazionario.
    Tuttavia piu posti di lavoro con salario accompagnato dal plus valore, e il potere che diventa dei cittadini, porterà come conseguenza quella di trovare soluzioni per cancellare la fame dal mondo e quindi con essa anche le guerre e le criminalità organizzate.
    Non sono i soldi che hanno valore, ma la nostra forza-lavoro, che oggi stanno giorno dopo giorno svalutando, fino a renderci schiavi.
    io non acceterò mai di diventare uno schiavo e voi?

  • 17
    Zephirolab

    Fratelli credo proprio che stia arrivando il giudizio universale, Dio vuole metterci alla prova, vuole vedere se siamo riusciti a trovare una soluzione al problema di amleto, essere un incapace di intendere e volere e quindi sottomettere la nostra volontà a queste persone che si beffano della nostra vita, oppure non essere degli idioti e cominciare a far calare la domanda sull’euro, facendo cosi fallire tutte le banche, prima che ci mettano loro in scacco.

    Basterebbe che noi cittadini creassimo una nostra moneta, non una moneta dello stato, ma la nostra moneta, controllata da noi. Pensateci oggi i governi prendono ordini dalle banche perché sono loro ad avere potere, cioè la nostra forza-lavoro, ma se noi ci riappropriassimo della nostra forza-lavoro fondando una nostra moneta, le banche fallirebbero e con esso anche i governi odierni portando alla formazione di un governo basato sui cittadini.

    La crisi in realtà è soltanto un’allucinazione per toglierci la democrazia, ci vogliono schiavi, buffo no queste famiglie di banchieri mi ricordano tanto i faraoni, solo che hanno sostituito le fruste con l’inflazione, fantastico.

    La soluzione non è protestare, scendendo in piazza, ma smettere di fare commercio con l’Euro, si potrebbero fare dei piccoli esperimenti in alcuni piccoli comuni e poi via via farlo espandere in tutta l’Italia.

    Non è difficile basta solo la forza di volontà, volere è potere.

    I buoni sono coloro che seguono la volontà del proprio cuore, e lo fanno mettendosi al servizio di Dio, e quindi di tutte le sue creature, questo sistema economica sta distruggendo questo pianeta, non si parla piu del buco dell’ozono in tv, stanno tutti zitti.

    I cattivi sono coloro che sono imprigionati dai piaceri, e sono privi di volontà è per questo che si nutrono della volontà altrui. Si nutrono di anime.

     

     

    • 17.1
      Alerighini

      a me piace l’idea di una moneta popolare,basta che non finisca come qualcuno che ne ha approfittato per aricchirsi,

      il baratto si può gia fare invece, sbaglia di un 10% massimo mentre quasiasi moneta sbaglia del 50% minimo, e fondamentalmente… è esentasse

      potrebbe essere la spinta per creare una moneta popolare.

       

      ma poi mi chiedo, ce lo lasciano fare o ci puntano i missili nucleari sopra casa?

  • 16
    The Q.

    bloccato di nuovo?!

     

    prova

  • 15
    Claudio Maffei

    Tornare al rurale, idea suggestiva, perchè no? purchè si sia consapevoli di cosa si tratta: cì è da sgobbare.

    Direi di più, una soluzione più volte proposta su indymedia, tra gli scherni dei rivoluzionari che voiono tutto subito, con l’assalto allo stato, dicevo, una soluzione è non aspettare il lavoro da qualcuno, se si è disoccupati o precari, ma prendere in mano la propria vita ed inventarsi un lavoro, una professione, un’attività, magari associandosi con altri, condividendo le spese e le entrate. Un modo intelligente per non sfruttare gli altri e non essere sfruttati.

    E se ci si pensa questa apparentemente banale, semplicissima soluzione espressa in poche righe, risolve  il conflitto sociale prolissamente interpretato e sviscierato da Marx.

    Il capitalismo lo freghi semplicemente evitando di esserne parte con la tua forza lavoro.

    Tornare al rurale, prendere una cascina con altri amici ed avviare agricoltura biologica, aprire un locale, un ristorante  insieme, un’azienda artigiana ecc…

    Ecco un modo intelligente per superare la crisi, che nessun politico, nessun presidente si sogna mai di proporre ai giovani.

    Ricorrere alle proprie facoltà, alla propria fantasia, alle proprie inclinazioni e passioni e mettersi in proprio, per essere artefici del proprio futuro e del proprio destino.

    NOI SIAMO, perciò null’altro ci serve e nessun altro ci può ostacolare.

    Detto ciò il problema della dipendenza, ha caratteri non solo individuali, ma nazionali, e quindi il discorso si sposta sulla necessità di un’autarchia economica e politica, per liberarci dal giogo che ci vuole sottomessi ai poteri sovranazionali.

     

     

    • 15.1
      Alerighini

      sono contento che qualcuno interessi questo argomento del rurale, ma a mio avviso, non è necessario tornare tutti a fare i contadini del 1800, basta che lo stato:

      1- eviti le cementificazioni in aree produttive

      2- eviti multe sulle produzioni eccessive

      il resto viene da se… pensiamo per un momento:

      la danimarca è quasi grande come la sicilia, la danimarca produce l’80% dei pomodori per l’europa, pensarci è assurdo… questo vuol dire che il territorio conta moltissimo ma la tecnologia ancora di più , con la tecnologia paesi come la sicilia produrrebbero pomodori per tutto il mondo o quasi…

      parliamo dell’olio? in puglia comprano il 50% dell’olio spagnolo per allungarlo con quello prodotto dalle olive italiane cadute dall’albero ( chi sa come si produce l’olio sa che sono uno schifo…)cosi chi ha un ulivo lo pota per venderlo a qualche riccone del nord!

      latte? con il latte arriviamo all’80% del fabbisogno italiano…ma come !!!! e non sapete quante volte ho visto versare il latte per terra per paura delle multe statali..

      e quanto altro!!!

      noi siamo un paese rurale, questo non vuol dire che dobbiamo sporcarci le mani di terra, questo vuol dire che noi dobbiamo produrre dalla terra, e non dalle accaierie, a quello ci pensa la ruhr…

      israele ci insegna… quello che producono lo producono per tutto il mondo … le arachidi o i cedri vengono da li quasi interamente, e poi chissa cosaltro…

    • 15.2
      alb82

      La moneta va considerata alla stregua di un bene. Se tu lo crei e lo redistribuisci alla popolazione, ottiene solo un inflazionamento della moneta, un aumento dell’offerta rispetto alla domanda, le persone non sono più ricche semplicemente perchè i prezzi aumentano automaticamente per adeguarsi al quantitativo di moneta in circolazione. Inoltre se la redistribuzione è equa si ottiene l’effetto di impoverire i capitali maggiori e di conseguenza metti in crisi il loro debito, insomma un disastro.

      Stampando moneta tramite l’indebitamento statale, i soldi creati passando dalle banche hanno lo stesso effetto finale, l’aumento dell’inflazione ma in modo più controllato e più lento. Il procedimento impoverisce quindi i soliti (difatti la creazione di moneta è chiamata anche inflation tax), ma tiene in piedi il sistema.

      Ed è quello che servirebbe in Europa per salvarci, di fronte alla possibilità di stampare moneta da parte della BCE (e quindi eruobond) impediremmo agli speculatori di svendere i titoli europei.

      La storia insegna che quando le banche centrali erano statalizzate si abusava della creazione di moneta, per la BCE è praticamente vietato e i tedeschi ne gioiscono.

  • 14
    roby67

    Nel 2008 l’economia di carta e’ esplosa creando buchi pazzeschi, che devono essere, in qualche modo, rimpiazzati, perche’ l’ecomonia reale e’ legata alla banca.

    Qualsiasi azienda al mondo per svilupparsi,assumendo personale, dovra’ trovare qualcuno che le prestera’ i soldi per poter comprare i macchinari e andare ,POI, sul mercato a vendere i propri beni, chi lo puo’ fare se non la banca?

    NO, lo stato!

    Ma anche lo stato necessita di vendere i propri titoli di debito, chi li compra, solo il povero risparmiatore?

    Purtroppo siamo in un circolo infernale che si sta sgretolando, sara’ per questo che Obama non vede l’ora di attaccare l’Iran?

    Ai posteri l’ardua sentenza.

  • 13
    Rabbitinabottle

    Ho letto il post e subito un’ “idea” mi è venuta in mente…

    Se tutti noi cittadini (e dico TUTTI… o quasi!) facessimo una sorta di domanda ufficiale/referendum occhennesò, in cui chiediamo che le banche ci DONINO la stessa somma che é stata creata “dal nulla” a favore delle banche americane.

    O ancora meglio: a tutti coloro che hanno un mutuo con una banca, viene donata la somma restante da pagare. In questo modo le banche creano moneta dal nulla, la donano ai titolari del mutuo… e i titolari pagano la somma restante con quei soldi che di fatto diventano “reali” e le banche ci guadagnano pure gli interessi del mutuo. Gran bella storia.

    Tanto a quanto pare mi sembra di aver capito che si può fare un po’ tutto. :-) Che ne dite?

    Saluti!

    Michael Grillo

    • 13.1

      in pratica quello che io scrivevo qui due mesi fa:

      https://plus.google.com/107681292849274379778/posts/YeyKJDWHozV

      Sai qual’è il punto che i referendum su leggi di questo tipo non puoi farli dato che la BCE è un istituzione privata ed europea (anche le banche sono private).

      Potevi farli quando c’era la zecca…

      certo nella nostra costituzione non c’è mica scritto che i referendum non abbiamo il diritto di indirli per quanto concerne la legislazione economica, ma questi sono cavilli.

  • 12
    Anas E.

    Byoblu : “allora capite che la crisi sarebbe stata risolta in quattro e quattr’otto.”

    Non vogliono e non hanno nessuna intenzione di risolvere la crisi ( dei cittadini ). Vogliono che ogni cosa tu faccia nella tua vita passi tramite le banche.

    P.S. Claudio puoi dire a questi gentili commentatori di moderare il loro linguaggio di parlare un Italiano civile, le parolacce le sentiamo per strada al lavoro, a scuola, al mercato, nei film…Almeno qui possiamo evitarle.

  • 11
    roby67

    Allarme liquidità per le banche. Il Paese rischia il fallimento. Così il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, in un’intervista alla Repubblica ha spiegato come sugli istituti bancari esiste un “problema che non può non preoccuparci tutti”.

    “Il nostro sistema creditizio ha tra i suoi asset titoli di stato italiani per 160 miliardi e titoli di stato degli altri ‘Pigs’ per 3 miliardi. A fronte di questo – ha detto – le nostre banche hanno titoli ‘tossici’, essenzialmente mutui subprime, per una quota pari al 6,8% del patrimonio di vigilanza contro una media europea del 65,3%. Ora secondo le nuove norme di valutazione degli asset stabilite dall’Eba, siamo al paradosso: i titoli di stato in portafoglio vengono considerati ‘tossici’ per le banche italiane peggio di quanto non lo siano i ‘subprime’ per le banche straniere”.

    Per Vegas, “il pericolo è che vada definitivamente in tilt il circuito finanza economia reale. In base ai criteri Eba, le banche devono rafforzare il patrimonio e ricapitalizzare. Per farlo hanno due strade: o vanno sul mercato a cercare soldi o vendono asset. In entrambi i casi – ha sottolineato – il sentiero è strettissimo. Vendere asset vuol dire ridimensionare comunque l’operatività, ma trovare capitali, adesso, è ancora più difficile: vuol dire limitare il circolante, rinuciare alla leva, ridurre i prestiti e dunque strozzare il credito. E qui c’è il possibile corto circuito: che effetto ha tutto questo su un Paese che ha bisogno come il pane della crescita?”.

    Infine, quanto alla crisi del debito a livello europeo, secondo Vegas “serve un approccio nuovo: la Fed e la Banca centrale inglese stampano moneta. La Bce non può farlo. Questa disparità va risolta. Allora o cambiamo il ruolo della Bce oppure dobbiamo accettare il rischio che l’euro salti e ogni Paese torni alla sua valuta”.

    Se anche il signor consob lancia l’allarme, vuol dire che dobbiamo tenere pronto il paracadute…

  • 10
    gordon freeman

    Che pena che solamente si gira intorno al problema  perche nunca si dice che gli angeli a strisce e stelle non avrebbero mai permesso la nascita di una europa economicamente e politicamente forte,che nunca avrebbero permesso la nascita di un africa ugualemente forte,si allargano le braccia dell’imperialismo e la fame del petrolio, i serbatoi delle navi di “pace” non debbono rimanere vuote anche se il petrolio che le alimenta e’ sempre piu rosso.Adesso il nostro caro amico premio nobel per la pace vuole invadere la siria per fare cosi il gran salto verso l’iran e rodear la cina e i russi, ultimi problemi verso una selvaggia globalizzazione.Pero’ come vedi ce chi ha molti tabu’ ha dire le cose come stanno forse perche alla fine si sente in debito verso i liberatori a stelle strisce forse perche pensa che non saremmo qui’ a poter dialogare in un blog ,quest’ultimo non esisterebbe,pero e’ un errore perche chi ha inventato arpanet (darpa) ,si magari non saremmo come lo siamo ancora oggi al bordo della guerra fredda,meglio avere i calli alle mani e zappare la terra………..

    LA VERA FOLLIA E FARE SEMPRE LA STESSA COSA E ASPETTARSI OGNI VOLTA UN RISULTATO DIVERSO!!

    ALBERT EINSTEIN



  • 9

    lo proponevo in “Avanti Tutta” (Chiarelettere), a gennaio. Sono completamente d’accordo.

  • 8
    Claudio Maffei

    cerchiamo di avere l’intelligenza di capire che un linguaggio aggressivo con toni pesanti, può essere determinato dalla sensibilità per l’argomento trattato.

    andare a sindacare il modo, quando si condivide la critica o quanto meno si è dalla stessa parte, è quanto di più inutile si possa immaginare. ciò crea solo divisione

    cosa diversa sono gli insulti tra utenti che creano altrettanta divisione.

  • 7
    Claudio Maffei

    ———–Svegliamoci e andiamo a scalzarli dai ruoli di potere che detengono, infondo il detto: “meglio 1 giorno da leoni che 100 da pecora” credo abbia aspettato abbastanza prima di essere messo in pratica.———–

    1 giorno da leoni può voler dire 100 in galera. L’eroe più intelligente è colui che sopravvive alle circostanze in oggetto e ne trae le conseguenze volute e perseguite.

    Il problema che tutti ignorate è che l’andazzo si protrae attraverso la politica che è antipolitica, essendo partitismo. La politica non può essere di parte o di una parte. la polis è tutti, il bene di tutti e se alle prossime elezioni riparte la solfa, saremo da capo, con una dirigenza sottomessa ai poteri forti sovranazionali.

    Per sganciarsi dall’Europa, dalla Nato, dagli organismi economici internazionali, occorre sganciare la politica nazionale dalla corruzione e dalla miopia internazionale.

    Occorre essere leoni ogni giorno, senza necessariamente il bisogno di strafare.

    Un colpetto al giorno, toglie i malgoverni di torno.

    Allora per concretizzare il discorso, bisogna andare al potere.

    Ho proposto uno slogan, AMARE IL POPOLO, che potrebbe esssere un movimento trasversale oltre i partiti, con cui presentarsi alle elezioni.

  • 6
    GianniGirotto

    Ormai tutti sanno che la grande finanza è un soggetto mostruoso, deleterio, rapace, speculativo, che genera enormi guadagni per pochi a scapito di grandi perdite per moltissimi… non tutti sanno invece che anche in Italia esiste una finanza etica che opera con metodi e per obiettivi totalmente opposti, per supportare l’economia concreta, e a cui hanno aderito già 35 mila italiani, ed è lo strumento con cui ripartire, informatevi anche voi… http://giannigirotto.wordpress.com/finanza-etica/

  • 5
    utopialuca

    Diretto, ermetico, semplice, intuitivo, intelligente..

    avessi solo un quarto della tua capacità communicativa e verbale..

  • 4
    Publio Valerio

    Anas E. ha scritto :
    Perchè qui non siamo gente comune, chi frequenta questo blog si presume abbia un livello intellettuale più alto. Le parolacce non danno forza agli argomenti non li fanno diventare più convincenti. è solo volgarità.chiuso l’argomento perchè è già un O.T.Grazie.

    io faccio parte della gente comune. E che tu sia intellettualmente superiore a me o ad altri qui, è tutto da dimostrare. Il fatto che lo sottolineai semmai dimostra che sei intellettualmente inferiore. Le parolacce fanno parte della ars retorica come qualsiasi altra parola. strano tu sia cosi sopra la media intellettualmente e non capisca una cosa cosi elementare?

     

  • 3
    Claudio Maffei

    Da che esiste il mondo, il debito si paga con il tempo necessario, attraverso il lavoro.

    punto.

    qualsiasi altra scorciatoia, sia che riguardi gli stati, sia che rigurdi gli individui ha una sola definizione: strozzinaggio.

    un popolo, come un individuo, pagano il debito con il tempo necessario, attraverso il lavoro. se il tempo concordato risulta inadeguato o se l’ammontare delle rate in scadenza è superiore alle possibilità reali del debitore, la soluzione consiste nell’allungare i tempi, così da rendere meno onerose le rate.

    il debito può essere quindi ridiscusso, senza che nessuna delle parti ci rimetta.

    Questo è il giusto criterio che dovrebbe essere alla base del rapporto debitore – creditore.

    La frettta esercitata dal creditore è mirata ad ottenere ciò che non gli spetta.

     

    Lo spostamento di ingentissime risorse dai debitori ai creditori in breve tempo, comporterà un impoverimento repentino dei debitori, costretti a fare ulteriori debiti.

    Il debito pubblico italiano può essere ristrutturato, ci sono normative opportune (vedi decreto Ciampi) e letteratura economica che lo contemplano, purtroppo ignorate. 

     

     

     

     

  • 2
    Giamporsi

    Che poi in teoria non è neanche detto che sarebbero fallite le banche pechè tanti, quei soldi, sarebbero andati a finire, probabilmente, in banca per investimenti o per deposito e quindi dei soldi sarebero arrivati. Il probelma è che bisognava prima azzarare tutti i subprime…. anche se così facendo sarebbero fallete Goldman Sachs e compagnia bella…

    spero di non aver detto una c**zata! :D

  • 1
    steno80

    claudio attento a non far casino…..

    i trilioni stampati dalla fed dal 2008 ad oggi sono 29. (29.000 miliardi di dollari). ma attenzione, quei soldi non sono entrati in circolo dalla fed, alle banche, alla società (e neppure ci si sono arricchite le banche avendo la liquidità per fare speculazione in europa (come sostiene erroneamente G. Chiesa). Quei soldi sono nelle riserve delle banche e sonoi stati creati per garantire la solvibilità delle banche di mezzo mondo. Se fossero stati stampati gli stessi soldi e dati alle persone adesso saremmo a comperare le sigarette con la carriola. L’inflazione sarebbe a doppia, tripla cifra e non avremmo risolto alcun problema. Quei soldi potevano essere dati per investimenti colossali nelle nuove energie e nelle nuove tecnologie, allora sì che creando denaro creeresti anche un sacco di beni in più sul mercato e l’inflazione non ne risentirebbe se non in minima parte. in sintesi, il dollaro è moneta sovrana e può essere stampato all’infinito, ma solo investendo e creando nuovi mercati la popolazione ne ha un beneficio reale ed autentico.

    la teoria che ho malamente espresso è quella del Modern Money Theory…..

    • 1.1
      newtax

      Il discorso e’ sempre lo stesso la FED stampa denaro per salvare le banche inevitabilmente crea inflazione ma tiene nascoste le cifre che ora pian piano stanno uscendo inoltre crea un debito americano dalle dimensioni spropositate,debito da pagare alle banche private azioniste della FED,denaro che in teoria dovrebbero pagare sottoforma di tasse i cittadini americani ma che in realta’girano ai paesi piu’ fragili dell’unione europea per garantire che il tenore di vita degli americani e quindi lo stato stesso non crolli sotto il peso del debito.Ironia della sorte Obama poi afferma che se l’europa non si riprendera’ trascinera’ nella crisi anche gli USA,proprio loro che la crisi l’hanno creata e di rimbalzo rischiano di vedersela arrivare addosso.

    • 1.2
      rg3

      Caro Steno, diciamocelo (quando scrivo diciamocelo mi viene in mente Fiorello-La Russa, grande imitazione).

      Se la Fed non avesse passato 29’000 miliardi di dollari alle banche USA le stesse sarebbero fallite.

      Solo grazie a questo aiutino le banche USA hanno potuto tramutare i loro bilanci da rossi a neri e quindi continuare a fare speculazione, come afferma Chiesa.…e dici poco? 

      Una domanda: la Modern Money Theory è la stessa che si legge nel Modern Money Mechanics? 

  • 0

    Byoblu, 2 mesi fa ho scritto esattamente la stessa cosa, ragionando su cifre UE:

    https://plus.google.com/107681292849274379778/posts/YeyKJDWHozV

    x steno80: dare soldi alle riserve delle banche per garantire solvibilità equivale ad immettere moneta sul mercato, equivale a garantire la sovlibilità di un comune cittadino, con la differenza invece che le banche questi soldi li riprestano ad un fattore di ritorno 10 per immettere altro debito nella società e lucrare.

    Dare soldi ad un cittadino insolvente anzichè direttamente alla banca equivale dare soldi alla banca. Con il vantaggio che in quel caso almeno avrebbe ripagato parte del suo debito e preservato la sua capacità di domanda di consumo che tanto servirà a breve alle nostre aziende in crisi.

     

  • -1
    rastrano

    newtax ha scritto :
    Obama poi afferma che se l’europa non si riprendera’ trascinera’ nella crisi anche gli USA,proprio loro che la crisi l’hanno creata e di rimbalzo rischiano di vedersela arrivare addosso.

    Ridicolo vero? E’ partito tutto da li ed ora sembra che siamo noi i cattivi.
    Ma è ancor piu ridicolo che tutti noi abbocchiamo e non ci sentiamo in grado di analizzare una situazione elementare. Pecore, insicuri. Ce lo meritiamo!

     

  • -2

    Visto che la Fed è privata, costituita cioè da banche private, chi dovrebbe aiutare se non se stessa?

    Quì la lista dei proprietari della Fed: (Sono sempre loro)                         

     Banca Rothschild di Londra                                                                       Banca Warburg di Amburgo                                                                     Banca Rothschild di Berlino                                                                    Lehman Brothers di New York                                                                   Lazard Brothers di Parigi                                                                          Banca Kuhln Loeb di New York                                                                     Banche Israel Moses Seif in Italia                                                          Goldman, Sachs di New York                                                                      Banca Warburg di Amsterdam                                                                  Chase Manhattam Bank di New York

    Quando ci sveglieremo, mandando a pedate nel c**o in galera questi mascalzoni, sarà sempre troppo tardi.

  • -3

    Il problema è che al gente lavora nelle aziende, e le aziende lavorano perchè le banche investono e la maggior parte delle aziende perchè chiedono prestiti alle banche, specie quando lo Stato con un debito pubblico abnorme non paga loro le commesse (specie nel campo dell’edilizia) o paga con buoni del tesoro o con anni di ritardo senza interessi….

     

    Lasciare fuori un termine come si propone (che siano le banche come proponi tu, o che siano le persone come propongono europa e Monti) fa cadere il castello di carte.

    Ciò che è evidente invece è che la politica economica del Laissez Faire di Milton Freedman e Greenspan, di cui berlusca è il maggior importatore in Italia, HA FALLITO e DEVE ESSERE CAMBIATA!

    Fortunatamente in TV non lo dicono mai, così tutto continuerà come sta andando.

     

  • -4
    ctom47

    consiglio per chi è interessato: http://www.bloomberg.com/news/2011-11-28/secret-fed-loans-undisclosed-to-congress-gave-banks-13-billion-in-income.html

    oppure il film “too big to fail” (su emule in eng con sottotitoli ita… con william hurt e altri)

    La ‘pompatina di liquidità’ su descritta è stata minimizzata con vari argomenti:  che non era una ricapitalizzazione ma uno scambio tra dollari (stampati dalla fed allo scopo) e asset tossici, e inoltre che le banche non ci avrebbero speculato e che quindi in qualche modo questi miliardi di dollari sarebbero rimasti nei bilanci delle banche (per irrobustirle) senza però unirsi in toto alla quantità di moneta circolante (per evitare futura inflazione). In più erano prestiti a tempo rollati ogni 3-6 mesi, quindi la somma sarebbe gonfiata da conteggi doppi e tripli. Argometazioni che ho provato a sintetizzare e la cui incoerenza  NON dipende dalla traduzione; inoltre se erano normali operazioni, perchè hanno lottato per 2 anni prima che il tribunale gli ingiungesse di rendere i dati pubblici!? . E’ interessante l’articolo di bloomberg che da una parte è un servizio di informazioni di finanza per la finanza e dall’altre è quello che ha lottato per far venire la notizia alla luce.

  • -5
    bazooka

     

    La redistribuzione, vista così, sembrerebbe vantaggiosa per chi avesse untenzione di aprire un’attività o per salvarne una già esistente. Conoscendo gli usi, non solo del popolo amerciano, ma di qualsiasi popolo consumista, una “pompata” di liquidi nell’ordine di 67.000 a famiglia, alimenterebbe sicuramente anche i consumi che tanto rendono felici le multinazionali. Un ragionamento simile, lo proposi tempo fa, quando non si parlava di crisi, ma diminuizione dei consumi. Pensavo a 5.000 euro, al posto degli incentivi allora proposti, dati dallo Stato ad ogni singola famiglia, per spronare nei consumi e riattivare un minimo l’economia.

    Allora sembrava follia, oggi un pò meno.

    Però quello che ne qui, ne sul blog di Grillo sento mai, ( figuriamoci in parlamento.. ), è l’incitamento all’autonomia energetica dello Stato Italiano e del Suo popolo. Per questo motivo, reputo questo governo tecnico un flop pazzesco, perchè porta avanti, ciò che i vecchi burattini da loro manovrati non riuscivano più a sostenere, sul palco della politica bipartisan.

    In pratica, i burattinai, si sono sostituiti ai burattini. Semplice no?

  • -6
    Lelekiss

    Continua a imperversare la voce che la gente
    Riempie i ristoranti e se ne frega della crisi o omettono
    di essere ricchi per Vittimismo; IO non credo del tutto
    che sia sbagliato il concetto, ma non penso neppure
    che ci sia tanta gente agiata, ma solo Gente che a lucrato
    molto in passato ed ora sta raschiando il Barile…

    :)

    Non penso che ci sia tanta gente agiata, ma solo
    Gente che a lucrato molto in passato ed ora 
    sta raschiando il Barile…IoNon penso che ci sia tanta gente agiata, ma soloGente che a lucrato molto in passato ed ora sta raschiando il Barile…

  • -7
    andrea123

    518 ? La popolazione USA è circa 300 milioni.

    http://en.wikipedia.org/wiki/United_States

     

    • -7.1

      se si considerano solo gli USA, ovviamente le cose vanno ancora meglio. i 528 comprendono canada e messico, di cui la FED è responsabile. Ma è un conto sicuramente per eccesso.

  • -8
    Tdk200

    Una bella Idea cercare di salvare la gente. Ma non credo sia nelle priorità di chi ci governa Claudio.
    Loro sono molto più interessati a renderci un popolo schiavo dei poteri forti.
    Secondo me il fine ultimo e farci diventare come i Cinesi un popolo mansueto e schiavizzato fino al midollo, così da poterci pagare per il nostro lavoro al giorno con pochi euro.

    Svegliamoci e andiamo a scalzarli dai ruoli di potere che detengono, infondo il detto: “meglio 1 giorno da leoni che 100 da pecora” credo abbia aspettato abbastanza prima di essere messo in pratica.

  • -9
    utopialuca

    Assolutamente pregevole, un capolavoro questo è il genere  di ragionamenti che preferisco, c’è bisogno di stimolare il  prossimo a pensare…, non posso  far altro che condividere l’analisi, un solo appunto: parlare un tantino più lento, in certi punti ho avuto qualche difficoltà ad apprendere il racconto, grazie è stato un piacere ascoltarti…

  • -10
    Claudio Maffei

    -salvare la gente, geniale e perfino banale intuizione – talmente ovvia che neppure ci sarebbe bisogno di ipotizzare il doveroso approccio della politica, dello stato, delle istituzioni a salvare la gente, il popolo.

    Se vuoi sponsorizziamoo te Claudio come dittatore illuminato

    Anas E. ha scritto :
    Byoblu : “allora capite che la crisi sarebbe stata risolta in quattro e quattr’otto.” Non vogliono e non hanno nessuna intenzione di risolvere la crisi ( dei cittadini ). Vogliono che ogni cosa tu faccia nella tua vita passi tramite le banche. P.S. Claudio puoi dire a questi gentili commentatori di moderare il loro linguaggio di parlare un Italiano civile, le parolacce le sentiamo per strada al lavoro, a scuola, al mercato, nei film…Almeno qui possiamo evitarle.

     Perchè moderare il loro linguaggio le parolacce le sentiamo per strada al lavoro, a scuola, al mercato, nei film…se è così nella vita, perchè deve essere diverso qui.

     

    Pippo ha scritto :

    ” Si vede che sei giovane “servire il popolo” era il nome di partitello comunista maoista degli  anni 70 del secolo scorso il suo capo un certo Aldo Brandirali poi si è convertito ed è diventato di comunione e liberzione (e poi politico nel PDL in Lombardia). Magari è meglio trovare un altro nome 

    Sì sono molto giovane, anche se all’anagrafe ho 56 anni. Sono giovane perchè mi rinnovo continuamente.

    Un pò di autostima non guasta. 

    Sì ricordo che era il nome di un partitello comunista, ricordo anche da militare, uno gasato che mi voleva a tutti i costi in servire il popolo. Non ci riuscì, come nessun altro pappagallo è riuscito ad intrappolarmi in partiti, movimenti, ideologie o appartenenze.

    Ok ottimo consiglio, sebbene la frase sia precisa per gli intenti, è troppo sp****nata.

    AMARE IL POPOLO, che ti pare? Forse è anche meglio.

    • -10.1
      Anas E.

      Perchè qui non siamo gente comune, chi frequenta questo blog si presume abbia un livello intellettuale più alto. Le parolacce non danno forza agli argomenti non li fanno diventare più convincenti. è solo volgarità.

      chiuso l’argomento perchè è già un O.T.

      Grazie.

  • -11
    Publio Valerio

    Paolo 2.0 ha scritto :
    Puà darsi che la gente non ti legga. I congiuntivi, Cristo!

     

    il congiuntivo che ha un uso spesso problematico (come ho scritto qui http://www.vagus.it/text/congiuntivo.htm), ma soprattutto io scrivo come mi pare. Se non ti garba leggi altro.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Sei pronto a partire?

la veglia migliore del sogno Scusate se sono stato un po' assente. Ho gestito gli attacchi di cui vi ho parlato qui e qui. E ho riflettuto molto. La tempesta perfetta di transazioni fraudolente non è terminata, ma per fortuna adesso viene gestita. Quasi cinquecento editori liberi hanno partecipato con entusiasmo alla campagna...--> LEGGI TUTTO

Uno di questi posti che non esistono

Non cercateci - Non siamo qui Una settimana fa ho reso noti i termini di un nuovo tipo di attacco all'informazione libera e indipendente. E poiché in questo Paese, di realtà che si possono fregiare di questo nome e di questo aggettivo (con un minimo di efficacia) ce ne sono  molto poche,...--> LEGGI TUTTO

I vaccini in discussione al Senato, per Youtube, non sono adatti alle famiglie! Siamo all’apoteosi del ridicolo!

Youtube - Vaccini Senato - Restricted - Modalità con restrizioni - thumbCaso mai non sapeste cos'è la modalità "con restrizioni" di Youtube, ve lo spiego in due parole. Per venire incontro alle preferenze degli inserzionisti, che adorano i bimbiminkia che bestemmiano mentre fanno saltare le cervella dei nemici nell'ultimo gioco horror, oppure scherzi telefonici volgari e di cattivo gusto, oppure poveri dementi...--> LEGGI TUTTO

UE: test gender ai nostri ragazzi nei licei. E NON sono anonimi!

liceo Nievo Gender L'Unione Europea avrebbe un progetto in corso per testare i nostri ragazzi su tematiche matematico-sessuali (quale attinenza abbiano le due branche del sapere, forse, si può spiegare argomentando che il Kamasutra in fondo è un testo di geometria). Questo progetto consta della somministrazione di test contenenti affermazioni come:...--> LEGGI TUTTO

Lucia Annunziata e il fallimento al contrario del M5S

Lucia Annunziata Lucia Annunziata, conduttrice di In Mezz'ora su Rai Tre e direttrice dell'Huffington Post, risponde alla mia analisi dei dati sulle elezioni comunali 2017. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>