Perché, zitto zitto, Monti uccide la lira?

Il Decreto Salva Stati è anche il Decreto Ammazza Lira. Così recita un articolo, il numero 26: “le banconote, i biglietti e le monete in lire ancora in circolazione si prescrivono a favore dell’Erario con decorrenza immediata“.

 

Forse Monti pensa di far cassa racimolando il controvalore dei rimasugli espressi nella vecchia valuta, ma ancora una volta è interessante notare come, in un momento storico dove molti opinionisti – a torto o a ragione – dibattono sull’oppotunità o meno di fare ritorno alla cara vecchia Lira, una questione così significativa come la sua prescrizione venga liquidata in sordina, senza che nessuno si prenda la briga neppure di farvi un rapido cenno.

Ma soprattutto, l’uomo della strada si chiede come mai invece la Bundesbank garantisca di ritirare indefinitamente i marchi tedeschi, sia le banconote che gli spiccioli, in quantitativi illimitati e senza nessuna scadenza.

« You can exchange unlimited amounts of the banknotes and coins listed below indefinitely and free of charge at all Deutsche Bundesbank branches during counter opening hours. »
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

27 risposte a Perché, zitto zitto, Monti uccide la lira?

  • 22
    Mario_b

    E’ stata aperta una discussione sul forum ADUSBEF: “Ingiusta Prescrizione Lira” per raccogliere e diffondere le informazioni sull’argomento oltre a quanto si sta già discutendo su Facebook.

    Link corretto:

    http://forum.adusbef.it/leggi.asp?id=337429

  • 21
    junior-q

    si, c’ha molto del “raschia-fondo”

     

    le banche tedesche invece continuano a ritirare semplicemente xchè il marco tedesco non è ancora morto ma anzi è tutt’oggi d’attualità

    http://www.vicenzatoday.it/politica/mara-bizzotto-germania-marchi.html

  • 20
    Claudio Maffei

    La mossa è senz’altro filoeuropeista, ma forse indica che c’è una paura che parta una massiccia crociata, per uscire dall’Europa.

    E ciò è bene.

    E comunque se si torna alla lira la si ristampa e ridisegna ex novo.

    Internet è fondamentale, visto il silenzio dei tutti sottomessi media nazionali.

    In ogni caso rispetto ad un mese fa, si sono fatti passi in avanti.

    C’è molta più gente consapevole.

     

     

  • 19
    Mario_b

    Sono 2500 i miliardi di lire sottratti agli italiani con l’art. 26 del DL 201/2011, che equivalgono a 1 milione per 2,5 milioni di persone.
    Possibile che tutto taccia. Sono soldi sottratti a casaccio senza la più banale equità.

    Segnalo la pagina Facebook INGIUSTA PRESCRIZIONE LIRA nella quale si parla dell’anticipata prescrizione e del ricorso della Federcontribuenti.

    http://www.facebook.com/groups/258912407506686/

  • 18
    Firstmajor

    Non può essere che lo stato abbia una cifra accantonata per cambiare tutte le lire che risultano ancora in circolazione, e che quindi così si possono sbloccare quei soldi?

    Se cosi fosse comunque non si giustifica una decisione del genere!

     

  • 17
    Mario_b

    Importanti novità nella pagina facebook INGIUSTA PRESCRIZIONE LIRA.

    Raccolta adesioni per azione legale collettiva entro il 15/febbraio.

    Informazioni sulla anticipata prescrizione e ricorso Federcontribuenti:
    http://www.facebook.com/groups/258912407506686/

  • 16
    Indignata

    Sarà ma a me tutto questo schifo fa venire in mente la canzone cantata da Benigni da Fiorello … “e con la m…. poi far la rivoluzione !” sempre che non ci tassino anche quella !!!

     

  • 15
    Robertone

    Io penso che la risposta sia molto piu’ semplice, nel decreto c’è scritto che il “controvalore viene incamerato dall’erario”

    Se pensiamo alle banconote che sono andate distrutte, per esempio in un incendio, a quelle smarrite e a quelle in mano ai collezionisti , si arriva ada un controvalore in euro importante.

    Diciamo che con quetsa mossa il Tesoro si impossessa del valore di queste lirette, dicimo qualche miliardo di euro?

    A fronte di un controvalore in lire non ritirate dalla Banca D’italia e fuori corso potrebbero ,teorivcamante stampare denaro o metterlo nelle partite attive, senza emettere BTP in cambio.

    Secondo me si tratta della stessa mossa che hanno fatto incamerando conti “dormienti” oppure annullando le vecchie obbligazioni postali dopo 10 anni

    Non è stato ancora determinato l’importo , ufficialmente , ma il Tesoro sa quante lire erano ancora in circolazione , piu’ o meno

    Secondo me non è giuto , e nazioni piu’ evolute non lo fanno di solito.

    Avete presente gli Stati Uniti , sapete che la stragrande maggioranza dei dollari , come banconote è fuori dagli Stati Uniti , utilizzata da mafiosi per pagare la droga e nei caveau delle banche svizzere.

    finchè stanno li sono l’equivalente di un prestito senza interessi fatto agli stati uniti , è la ragione principale che ha impedito da anni agli USA la sostituzione dei dollari attuali con banconote più difficili da falsificare.

    in ogni caso la fine del marco è avvenuta in passato , per esempio il marco della germania orientale è andato fuori corso dopo pochi anni.

     

    sono manovre delle banche centrali per liberare il mercato delle valute deboli….

    altro esempio , i dollari di oro e di argento di due secoli fa hanno ancora valore legale , anche se nessuno le cambierebbe uno a uno, mentre le banconote di allora sono fuori corso.

     

    la mia impressione finale su questa operazione del governo Monti? più che una manovra contro il ritorno della lira mi sembra una mossa disperata, un raschiamanto del barile.

     

     

    • 15.1
      Benso

      Meno male che c’è gente che ha ancora il coraggio di ribellarsi! VIVA LA REVOLUTION!!!!!! HASTA LA VITTORIA SIEMPER

  • 14
    rg3

    Il passo successivo sarà quello di vendere la riserva aurea della Banca d’Italia, sempre che non l’abbiano già fatto.

    A proposito dell’instant book, ti propongo, Claudio Decimo Meridio, di andare alla Banca d’Italia per verificare che il nostro oro sia ancora lì.

    Non so ma ho un brutto sospetto…

  • 13
    utopialuca

    Io sono convinto che se potessimo ritornare con la lira o con una  nuova moneta che si distacchi totalmente dall’europa e dalla  sua folle finanza, potremmo vivere  tutti  in maniera dignitosa..invece ci vogliono torturare lentamente senza nessun tipo di scrupoli c’è soltanto il  loro punto di vista  del c**zo, ossessionati a  consiiderare indici, previsioni  spred  spruzz e quanto gli strafotte il c**o, figli di una p****na bastardi io non guadagno più di 20 euro alla settiimana…

  • 12
    Mario_b

    Entro domani 28/2/2012 è necessario che chi ha delle lire da cambiare in euro si presenti in Banca d’Italia con le lire da cambiare per farsi rifiutare il cambio, quindi chiedere ai carabinieri presenti in banca di verbalizzare il rifiuto operato dalla banca.

    In tal modo ci si tiene la strada aperta per i vari ricorsi (Federcontribuenti o altri) dimostrando che si è fatto tutto il possibile per farsi cambiare le lire entro la data originaria di prescrizione.

  • 11
    Indignata

    A parte gli scherzi … leggendo sui blog e in generale su internet è sicuro che ci sono molte persone che hanno capito l’imbroglio. La mia domanda semplice è: come possiamo fare a far cessare questo imbroglio ?

  • 10
    Sircalfazio

    Comincio a pensare che siamo veramente un popolo senza attributi. Monti decide di entrare in casa nostra e rubare le vecchie lire. Noi pecore gli permettiamo di farlo. Quale preavviso ci hanno dato? Ieri esce il decreto con effetto immediato? La pubblicazione sulla gazzetta ufficiale ha significato di pubblicità al popolo in maniera che sia informato, ma se non ha il tempo per difendere il diritto che aveva di mantenere le lire che possedev fino alfa data che tutti conoscevano mi dite il nostro che stato é che può metterci le mani in tasca quando vuole e nella maniera più furtiva che c’é?

  • 9

    ragazzi, scusate la domanda ma ho appena finito di vedere debitocrazia il famoso documentario… la domanda che mi pongo è la seguente:

    ma il nostro debito è legittimo? o è un debito odioso?

     

    claudio puoi rispondermi per favore? magari hai gia affrontato l’argomento su questo magnifico blog.. in tal caso ti chiedo scusa per l’ignoranza.. fammi sapere mi raccomando… 

  • 8

    Se il provvedimento è stato attuato un motivo ci sarà. Di sicuro rappresenta un vantaggio per lo stato, altrimenti nemmeno sarebbe stato preso in considerazione. Si vede che le lire in giro non siano poi così poche.

    Stefano

  • 7
    Mario_b

    E’ stata aperta una discussione sul forum ADUSBEF: “Ingiusta Prescrizione Lira” per raccogliere e diffondere le informazioni sull’argomento oltre a quanto si sta già discutendo su Facebook.

    http://forum.adusbef…i.asp?id=337429

  • 6
    blusimon

    Man mano che procede il disegno illuminato mi convinco che questo canale, i blog, internet in genrale e soprattutto i personaggi come te Claudio, siano fondamentali. La gente non ha colpa di essersi fidata di partiti e partitini per decenni, essendo l’unico sistema dotato ancora di una qualche dignità(alludo a due decenni fa); la gente è oggi passibile di pena per la sua stessa natura: suggestinabile e sottomettibile. Non meritiamo questi supplizi e soprattutto non meritiamo di assere i prosseneti dei politici ancor prima che degli stessi massoni.

    Stanno fragando i popoli per renderli schiavi. Il mio timore è siano nel giro anche i sindacati, di destra e sinistra, spettando a loro il dovere di istruire il popolo e di metterlo al corrente di quanto i massoni deviati stiano facendo. Eppure ci si ritrova sempre e solo in pochi sui blog a parlare di signoraggio bancario e di denaro stampato e debito, http://www.youtube.com/watch?v=DcOm9OuAvd4

    di scie chimiche e di progetto haarp. Perchè la Camusso non prende la parola in merito? perchè cadono tutti nel tranello di lamentarsi delle tasse e dei prelievo quando invece non ci sarebbe motivo nemmeno di chiedere questi soldi?

    Possibile che in passato solo  il Prof. Auriti

     http://www.youtube.com/watch?v=dkTx1lmKPh8

    ed oggi  solo l’Avvocato Marra e, udite udite, Scilipoti (dico sul serio)http://www.youtube.com/watch?v=T-kymM2Q9TE&NR=1

    pensino a  querelare le banche, lo stato ed i presidenti?

    Claudio dimmi se sto delirando io o se questo materiale sia attendibile.

     

    • 6.1
      andrè

      Ciao,

      in questi mesi, in preda ad attacchi di bile per la questione del signoraggio, ho fatto molte ricerche su questo fenomeno, determinato a dimostrarne l’esistenza; non ne ho trovato alcuna prova. 

      L’analisi più lucida, dettagliata e “scientifica” della questione l’ho trovata nel saggio di paolo barnard “il più grande crimine 2010”; partito con l’intento di indagare il signoraggio, anche lui ha risolto per la sua inesistenza, coadiuvato nell’analisi dalle consulenze di molti noti economisti.

      Il problema è diverso, ma non meno grave: il denaro non viene venduto al valore nominale producendo così debito.

      Il problema è che gli Stati europei, persa la sovranità monetaria, sono costretti ad operare sui mercati finanziari alla caccia di capitali ; gli Stati sono in balìa totale dei grandi investitori, per “rassicurare” (…) i quali non possono fare che:

      1) tassare la popolazione

      2) chiedere prestiti indebitandosi con gli interessi

      Per essere forti e compatti è essenziale che tutti focalizziamo il vero problema, non disperdendo preziose energie. Ciao

  • 5
    Zephirolab

     Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.

     

    http://www.vocidallastrada.com/2011/09/lunu-parla-di-una-moneta-unica-mondiale.html#more

    • 5.1
      blusimon

      Ciao,

      il marchio della bestia si pensa possa essere, in futuro, il microchip, non un tatuaggio o un numero in concreto, ma un sistema concreto di controllo, che sotto le false spoglie sanitarie e o emergenziali, registri tutto, dal conto in banca a dove siamo, da quello che diciamo a cosa addirittura proviamo, essendo in grado di ricaricarsi col calore del corpo e di trasmettere usando gli stessi ripetitori dei cellulari.

    • 5.2
      pryor67

      Già, anche io sto arrivando alle medesime conclusioni.  La liretta è scomparsa, annullata in un batter d’occhio (già ci sono troppe valute diverse in giro, cominciamo a fare pulizia..) la soglia per le operazioni in contanti si abbassa.. le classi sociali a partire dalla “media” vengono fatte impoverire ulteriormente per aumentare il divario coi veri ricchi, con i soli valenti timonieri e .. la medicina sarà la moneta unica mondiale (oramai già esiste di fatto con le carte di credito.. manca un nome ufficiale, per ora). Diciamo che non dovrebbe mancare moltissimo all’arrivo del “salvatore” con la s minuscola, che anticipa di poco quello con la S maiuscola.

      Spero solo che venga in fretta: APOCALYPSE, NOW!!

  • 4
    lago

    SEMPLICEMENTE CI SONO 3 POSSIBILITA’ PER I MARCHI

    1.  TRAMITE INDISCREZIONI LA GERMANIA STA FACENDO STAMPARE I MARCHI IN SVIZZERA , QUINDI PENSO CHE CON QUELLI AVRA’ LA SCUSA DI RICAMBIARLI IN EURO AL FABBISOGNO PER EVITARE IL DEFOULT .
    2. CHE UNA VOLTA RITIRATE TUTTE LE LIRE , IN CASO DI UN RITORNO ABBIANO UN VALORE SUPERIORE ALL’AUTUALE CAMBIO.
    3. CHE UNA VOLTA TOLTE LE LIRE IN CASO DI DEFAULT AL POSTO DEGLI EURO USIAMO ANCHE NOI I MARCHI INSIEME ALLA GERMANIA VISTO CHE SEMPRE DA INDISCREZIONI LI STANNO STAMPANDO IN SVIZZERA.
  • 3
    tyruchi

    con quel decreto legge si sbloccano diversi miliardi di proprietà dello stato italiano presso la banca d’italia, che garantiva precedentemente a tempo illimitato la conversione. Considerate che

     – le persone normali la lira non la hanno più se non per ricordo

    – si tornasse alla lira certo non sarebbero valide le banconote precedenti, ma si tratterebbe di una lira2 (economicamente, logisticamente e tecnicamente pensare diversamente

    – chi ha grandi riserve di lira solitamente è un qualche criminale che non è riuscito a eseguire ancora la conversione

    – il grosso di quelle banconote sono soldi andati persi in lavatrici, tombini, ecc

    – quei soldi sono usabili per evitare altri incrementi di tasse (ricordo di aver letto un articolo a proposito diverso tempo fa, purtroppo non lo ho recuperato)

     

  • 2
    aleppi

    considerato ke ancora ci sta ki tiene le lire nei libri e nei buchi e nei nascondigli per decidere ke farci considerato ke sono frutto di tangenti, ruberie, furti, rapine, e bip in bip vari ricaricabili e non, chi se ne frega?Se non son serviti quei soldi per dieci anni proprio a dicembre diventano indispensabili.Ben fatto. Le persone oneste di lire non ne hanno più, anzi, son fortunate se rimane ancora qualche euro per un piatto di cotiche con i fagioli per l’ultimo dell’anno. Lo zampone con le lenticchie costa troppo.

  • 1
    PokeChubby

    L’unica lira che circola è quella di monti che la suona come Nerone mentre Roma bruciava.

  • 0
    roby67

    Secondo me ” l’uomo della strada” si fa’ troppe domande:

    Claudio, non bisogna farsi troppe domande perche’ siamo in mani sicure, loro sono i bravi, gli esperti che ci tirarenno fuori dai guai.

    Sei sempre il solito complottista, cattivone!!!

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>