A scuola di sesso

In primavera, in Austria, si apriranno le iscrizioni ai corsi della scuola del sesso, l’AISOS – Austrian International School of Sex. Lo spot promozionale che potete vedere qui sopra è stato censurato dalle televisioni austriache. Qualcuno sostiene si tratti di una trovata pubblicitaria. Qualcun altro no. Di sicuro il video ufficiale su Youtube è stato bannato, pur non mostrando nessuna scena hard esplicita.

Sotto, il comunicato stampa dell’AISOS al riguardo. Ma al di là di tutto… fa così paura, ancora nel 2012, questo sesso?

LO SPOT CENSURATO

La morte violenta sì, l’amore no.


 Queste sono le immagini che al pubblico austriaco sono state proibite. Ogni giorno vediamo una media di 12 omicidi in televisione, per puro intrattenimento. I nostri salotti sono costantemente inondati da immagini di violenza. Eppure, mostrare belle immagini di una coppia innamorata sembra essere qualcosa cui gli austriaci non possono far fronte.

E’ difficile immaginare quale danno si infliggerebbe se, in prima serata, venisse mostrato loro amore invece di morte. Pensateci: quante uccisioni ha visto un bambino di 10 anni in televisione? Cento? Mille? Al contrario, quanti amanti ha visto quello stesso bambino? Cosa è più naturale, un assassionio o il sesso? A seconda del tipo di famiglia nel quale il bambino è cresciuto, la risposta può essere differente, ma io credo che la maggioranza delle persone comunque risponda che il sesso sia preferibile. Se solo potessimo ricominciare e incorporare nuovi valori nella nostra società… Attribuite all’amore più importanza della violenza!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

44 risposte a A scuola di sesso

  • 15

    Guit ha scritto :
    Ma perché adesso per scopare c’è bisogno di una scuola?

     

    A occhio direi di no, ma dai tuoi commenti trolleschi mi viene da pensare che come esiste chi scrive a caso c’è anche chi “per scopare” ha bisogno di una qualche educazione.

    Male non farà, anche se noi ovviamente ce l’abbiamo più grosso, lo facciamo meglio, siamo i mejo etc etc…

    • 15.1
      Anas E.

      Visto come è evoluta la specie umana in questo paese, direi che ci vogliono altre scuole non solo quella del sesso. ci vuole una scuola del post patente a insegnare di nuovo alla gente come guidare dopo aver preso la patente e come rispettare i pedonali, come parcheggiare….Ci vuole una scuola per insegnare alla gente come fare la fila . Ci vuole e questa è una urgenza nazionale, una scuola per insegnare alla gente solo l’educazione civica.

  • 14
    Gian

    Le persone sessualmente libere, sono meno manipolabili delle persone sessualmente frustrate. Una reale cultura sessuale, fa male al sistema gerarchico.

    • 14.1
      Guit

      Aggiungo una bella legge per incarcerare i clienti di prostitute, cioè i maschi che pagano per avere un rapporto, non le femmine che si fanno pagare. Come fanno in Svezia dove ronde notturne di poliziotte danno la caccia agli streghi.

      E come stanno proponendo in Francia. E come hanno più volte proposto a braccietto la Livia Turco con Don Benzi.

       

    • 14.2
      Guit

      Con sullo sfondo le immagini del se non ora quando anti-maschio e fallofobico.

       

    • 14.3
      gabriella

      Chissà se Amato sapeva che stava parlando di buona parte dei suoi colleghi…

    • 14.4
      Guit

      Propongo una bella commissione di perbenisti laici che giudica chi è libero e chi è frustrato …

       

    • 14.5
      Guit

      <<Non sono interessato alla privacy di squallidi maschi che pagano donne per avere quello che non riescono ad avere altrimenti>>. Gliuliano Amato all’epoca in cui era ministro dell’Interno (mi sembra nell’ultima o penultima legislatura csx).

      Stato Laico razzista.

       

  • 13
    Anas E.

    La morte violenta sì, l’amore no.”

    Innazitutto facciamo una differenza tra amore e sesso. Il sesso complementa l’amore ma non tutto l’amore è sesso.

    quante uccisioni ha visto un bambino di 10 anni in televisione? Cento? Mille? Al contrario, quanti amanti ha visto quello stesso bambino? Cosa è più naturale, un assassionio o il sesso?”

    Fare vedere scene di nudismo e di sesso a un bambino, per me è una certa violenza nel confronto del bambino.

    Beh più naturale mostrare a un BAMBINO una scena di affetto, rispetto, aiuto…tra nonno e nipote, tra mamma e bambino, tra Europeo e un africano, tra esseri umani a animali, tra ricchi e poveri……..Queste sono scene NATURALI, EDUCATIVE E COSTRUTTIVE da fare mostrare a un bambino.

    si parla tanto di violenza, bisogna definirla questa violenza. Esempio : se vi dico ci sono delle scene dove uno ha affettato l’altro con una ascia? uno ha sparato in faccia a un altro ? Uno tortura un altro con la corrente elettrica?…tutti mi dite è violenza e una cosa inaccettabile va censurata e se vi dico sono scene che mostriamo tutti ai nostri bambini e ci ridiamo sopra?…..Indovinate? TOM & Jerry.

    I film sono pieni di violenza i play station sono pieni di violenza e non ditemi che non è realtà è finzione sono solo dei film o sono solo dei giocchi, perchè sono cose che fermentano nel subconscio dei nostri bambini, sono cose serie da non sottovalutare !

    Mi ricordo quando è uscito il film di Mel Gibson “Apocalypto”, sentivo per radio nei giornali gente che si lamenta, giornalisti che hanno scolato tanto di quel inchiostro criticando le scene violente del film. E io dico ma in tutti quei film di mafia, di gangs, di avventura di action…dove la violenza non manca mai, perchè nessuno si lamenta? sapete perchè? perchè prima di quel film ha fatto “La passione di Cristo” un film che non ha piaciuto alla comunità ebraica. ed ecco che la violenza è relativa. se la violenza ci fa ridere, se la violenza la pratica l’eroi del film che sia un Americano che ammazza dei Vietnamiti o degli afghani o Irakeni…quella non è violenza. Se la violenza la pratica chi difende la sua casa il suo territorio, il suo paese…dall’intruso………..E’ violenza inaccetabile?

  • 12
    andrea_vik

    E’ possibile che tutto questo abbia a che fare col fatto che stiamo diventando troppi e quindi vogliono “manovrarci” anche in questo senso per non farci riprodurre più di tanto?

    • 12.1
      andrea_vik

      In effetti :)

      Ci potrebbero essere molteplici motivi per “boicottare” una iniziativa (assolutamente positiva) come questa. A cominciare anche dalla banale concorrenza di un’altra scuola.

    • 12.2

      direi che, nella sua versione più letterale, la tua ipotesi in questo contesto sia un tantinello paranoica.. :)

    • 12.3
      gabriella

      La Chiesa ha SEMPRE condannato il sesso, e i preti in confessionale chiedono ai ragazzini se “si sono toccati” e non se hanno torturato o ucciso qualche animale o danneggiato qualche pianta, sbeffeggiato qualche compagno più sfortunato etc etc.

  • 11
    il rospo

    Per incorporare nuovi valori bisogna “scorporare” il Vaticano…..

    • 11.1
      Guit

      E su questo nessuno di Voi ha avuto mai il coraggio di mettere bocca, perché andreste a scontrarvi col pensiero unico nazifemminista occidentale moderno.

      Libertà sessuale del mio stivale.

      E delle americhe tutte … Chiedere a Carlo Parlanti.

       

    • 11.2
      freddy_973

      Posso mettere bocca? Julian Paul Assange, non e quello di Wikileaks? Quello che e stato palesemente incastrato da due femministe (che lavoravano probabilmente per i servizzi), con una legge in Svezia che può considerare stupro, fare sesso senza preservativo in talune circostanze? Una legge questa  creata per la prostituzione, ma applicata anche troppo alla lettera  e senza varianti per il caso. Poi il suo rifiuto alle analisi…e stato considerato ancora peggio…in Svezia, e un atto criminale, creato per combattere il sempre più dilagante virus del HIV. Sembra chiaro che tutta la cosa e stata montata per  incastrarlo e farlo tacere! Anche per Al Capone trovarono l’escamotage dell’evasione fiscale per poterlo arrestare! Negli usa evadere il fisco è un reato penale!

    • 11.3
      Guit

      Intanto voi fatevi insegnare come si scopa, e se posso aggiugnere un consiglio, registrate sempre tutto per evitare di beccarvi dieci anni se lei dopo qualche giorno ci ripensa e decide che l’avevate violentata. Parola tua contro la sua, per la legge, scritto nero su bianco, vale solo la sua.

      Tanti cari saluti.

       

    • 11.4
      freddy_973

      ..volevo dire che in parte trovo che puoi aver ragione! Fai bene a scagliarti contro anche alle violenze femminili nei confronti dell’uomo, che non dimentichiamo esistono e non sono per niente conclamate. Volevo solo ricordarti, che ci sono anche vere violenze da parte di uomini..anche di famiglia che rimangno impuniti. La femminista in questione aveva sicuramente letto un libro scritto dalla sua amica…come vendicarsi dei propri uomini….che a mio parere, non e un bell’esempio di parità dei sessi, ma di semplice vendetta a sopprusi su uomini, che magari non hanno nemmeno colpe. Ma questi casi, sono comunque pochi in confronto a quelli maschili. Anche se devo dire, che a cominciare dai giovani..stà iniziando una controtendenza, nei rapporti tra sessi, con una donna sempre piu forte e dominante ed un uomo sempre piu debole ed insicuro. Che sia questo il vero problema? Un uomo impotente e debole…che deve dimostrare la sua autorità maschile con violenze, e Donne che forti con evidenti ormoni maschili, capaci solo di annichilire ed umiliare gli uomini? Dove sono finite le vere Donne? Quelle abili nel dirigere gli uomini da dietro le quinte. Dove sono finite le Donne ottime consigliere dell’uomo nelle difficoltà? Senza di esse, l’Uomo diventa piccolo, debole e potenzialmente pericoloso….mentre una Donna senza un uomo, diventa un Mostro di perfidia. Naturalmente parlo di casi limite, non offendetevi!

    • 11.5
      Guit

      Casi limite?

      Un diritto di famiglia devastante. Un uomo su tre in separazione giudiziale falsamente accusato di violenza sessuale sui figli dalla ex, spesso sotto la guida di avvocati e centri antiviolenza (negli USA le femministe chiamano questa tecnica “pallottola d’argento”); uccisione di Stato della figura paterna; stravolgimento nei tribunali della legge sul condiviso per perpetuare lo status quo dell’esclusivo; suicidi in carcere praticamente tutti maschili; suicidi per perdita del lavoro in stragrande maggioranza maschili; suicidi generali a maggioranza maschile; infortuni MORTALI domestici a maggioranza maschile; morti e infortuni gravi sul lavoro al 99% maschili; inesistenza di diritti riproduttivi (impossibilità per l’uomo di auto-determinazione post-coito); indagini di Stato solo su campione femminile per alterare la realtà sociale e presentare la violenza come fenomeno unilaterale; inversione dell’onere della prova nei reati sessuali (inquisizione); progressiva scomparsa del corpo docente maschile; progressiva emarginazione maschile nell’istruzione; abbandono della scuola dell’obbligo a stragrande maggioranza maschile; condanne penali totalmente diverse a parità di reato (la donna che uccide il partner spesso non va nemmeno in carcere); popolazione carceraria quasi tutta maschile, con una forbice molto superiore a quella della distribuzione di reati; possibilità per una madre di non andare in carcere e non per un padre; sovraffollamento carcerario solo maschile; giustificazionismo dell’infanticidio femminile con la depressione post-partum e parallela criminalizzazione di ogni delitto maschile che l’informazione ufficiale propone sempre come *colpa di genere* invece che come *colpa individuale*; pubblicazione di libri che teorizzano la superiorità genetica femminile (accolti con entusiasmo dalla stampa ufficiale). Un uomo adulto su sei, circa, ridotto in condizioni economiche ed esistenziali tragiche dopo il divorzio; doppio standard nelle mutilazioni genitali; abusi sessuali violenti contro gli uomini divenuti folclore (calcio nelle palle, evirazione e castrazione sono argomenti per ridere sui giornali nazionali).

      E potrei continuare per ore.

      La Questione Maschile è aperta. Il Movimento Maschile nascente. Fine dell’ipocrisia.

      Di fronte a un’intelligentia che non apre bocca e parla solo di svilimento e inferiorità degli uomini, e di quote rosa e posti di potere per le donne.

      Ci troviamo di fronte alla confutazione storica di ogni principio democratico, egualitarista e di diritto umano. Insabbiamento totale di Stato. Plagio di coscienze. Psicostupro di massa.

      Saluti.

      P.S.: la tua risposta comunque era solo in parte attinente alla mia domanda, perché io parlavo di leggi dello stato …

       

    • 11.6
      Guit

      Esattamente Freddy. Così come nel caso Capone la questione è binaria (da una parte la scusa per incastrarlo, dall’altra l’attribuzione penale del reato di evasione), anche nel caso Assange la questione è binaria: scusa per incastrarlo vs. legislazione che rende reato penale un preservativo sfilato. Inoltre mi colpisce un po’ l’accostamente tra Capone e Assange.

      Cosa significa questo? Significa che Assange è un caso politico e che c’è un piano per incastrarlo, ma significa anche che ci sono non si sa quanti “assange” in giro, emeriti sconosciuti, che finiscono in carcere per un “preservativo sfilato”, senza che se ne sappia nulla.

      Uno di loro è Carlo Parlanti, che non è stato estradato in Svezia bensì negli Stati Uniti, che ha subito un processo farsa per stupro, e che sta scontando nove anni di carcere.

      Ora: il topic parla di educazione sessuale, e in questo senso del caso Assange, mi sembra più rilevante parlare del clima morale in cui una civiltà definisce reato penale un preservativo che si sfila, rispetto al caso politico specifico.

      O sbaglio?

       

    • 11.7
      Guit

      Il cristianesimo contempla il perdono, il positivismo laico no. Assange è costretto dalle leggi sessuofobiche del laicismo europeo, figle dell’amore libero truffaldino del ’68, a girare come un criminale col braccialetto, con una mandato di cattura internazionale con tanto di estradizione nella democraticissima Svezia per un preservativo che s’è sfilato durante un rapporto consensuale …

       

    • 11.8
      freddy_973

      credo di si

       

  • 10
    Lelekiss

    La Censura non vuole prendersi responsabilità
    di violenze, istigazioni o Plagi di nessun tipo.
    E fino a qui…

    Ma allora perché lascia la porta aperta quando
    c’è il Lupo affamato sul Luscio.
    La Guerra, le Decapitazioni e Violenze
    le autorizza forse qualcuno più in alto?!

  • 9
    Guit

    gabriella ha scritto :
    …, ma cosa c’entra la cultura con le tendenze e le perversioni dei maschi? … In fondo, se ci pensate, la schiavitù dei neri fu resa possibile dal concetto che erano equiparabili a bestie. Tutto sarà riscritto, si tratta solo di capire quanto tempo ci vorrà.    

    E tu mentre dici queste cose che fai? Dici ai “maschi” che sono bestie. Hai ragione, tutto sarà riscritto, anche il fatto che esiste, è cospicua ed è insabbiata anche la pedofilia femminile, e che esiste la pornografia femdomista che tratta il maschio come oggetto, con una violenza simbolica praticamente inesistente nella pornografia tradizionale.

     

     

     

  • 8
    federicopieroni

    in Prims, complimnti al regista, è uno spot veramente bello ma nn volgare.

    Poi che dire del fatto sia stato censurato … se queste stesse perspne dovessero controllare la TV italiana la metà dei canali sarebbe oscurato almeno 20ore al gg.

    Forse noi Italiani siamo piu “scafati” da questo punto di vista, è dagliu anni ’80 ke vediamo tette e culi in TV notte e giorno……

    Federico

  • 7
    masmarupor

    beh che dire, io sono dell’opinione che un bambino che vive in questa società verrebbe traumatizzato dal sesso/amore tipo quello del video, ma anche da quello di ladygaga!

    ma ad essere sbagliato non è il sesso o la sua rappresentazione (anche se ci sarebbero modi migliori di rappresentarlo rispetto agli stereotipi)

    ma ad essere sbagliato è la cultura o clima culturale in cui quel bambino è cresciuto e che gli fa percepire quelle scene come traumatiche.

    la violenza invece nella nostra m**dOSA cultura (e scusate il francesismo), viene vista come normale, e c’è un livello di ASSUEFAZIONE tale che i bambini non si rendono neppure più conto di subire una violenza aberrante!

    se poi qualche genitore si trovasse nell’imbarazzante situazione di dover spiegare queste scene, CHE LO FACCIA! anche se il bambino ha 3 anni NON È UN IDIOTA È UN BAMBINO!

    questo schifo di cultura deve finire, i bambini vanno cresciuti e protetti con l’amore e TUTTE le spiegazioni su come funziona il mondo, sesso compreso.

    a tutti quelli che chiamano in causa i bambini come SCUSA per giustificare la sessuofobia imperante dico….

    smettete di tirarli in ballo che questo è un miserabile tentativo di nascondere la vostra (e della cultura che sostenete) incapacità e fallimento educativo.

    • 7.1
      gabriella

      Scusa caro, ma come spieghi a un bambino di 3 anni che il sesso è una bella cosa ma un pedofilo no?

      Parli di “m**dosa cultura”, ma cosa c’entra la cultura con le tendenze e le perversioni dei maschi? ogni ragazzina sa quanti “approcci” ha avuto quando era ancora troppo piccola…

      Il video non l’ho visto perchè non ho un account google, e non posso commentarlo, ma non c’è dubbio che nella pornografia che gira c’è molta violenza e nessun amore.

      E’ la violenza che dovrebbe diventare un tabù, invece, ma si tratta di riscrivere la storia, la religione e anche le giustificazioni culturali adottate, per esempio, nei confronti della violenza su animali (a scanso delle solite banali osservazioni, io sono vegetariana, anzi, in transizione verso il veganesimo). In fondo, se ci pensate, la schiavitù dei neri fu resa possibile dal concetto che erano equiparabili a bestie.

      Tutto sarà riscritto, si tratta solo di capire quanto tempo ci vorrà.

       

       

  • 6

    Detesto la violenza in tv (ipocrita) e sono d’accordo con le parole di Claudio.

    Piccolo esempio: Sembra una stupidaggine, ma se non sai indossare un profilattico, semplicemente perchè sei un giovanotto alle prime armi un po’ sprovveduto e nessuno ti ha mai spiegato che devi fare uscire l’aria… puoi avere grossi problemi.

    Non tutti leggono le istruzioni perchè credono che non ci sia modo di sbagliare, ed invece bisogna anche saper indossare un condom.

  • 5
    luis

    Se la scuola del sesso funzionasse a dovere, se il sesso fosse insegnato senza limitazioni e non in maniera puritana, questo potrebbe risultare un potente collante sociale. Penso che gli istinti sessuali, se lasciati pienamente sfogare, abbiano la capacità di stravolgere la società, poi toccherebbe all’amore rimetterla insieme.

  • 4
    Guit

    Ma perché adesso per scopare c’è bisogno di una scuola?

    L’occidente tecnocratico tratta sempre di più i suoi cittadini come dei c*****ni. Bambini da educare su come si respira, come si mastica, come si pensa e come si scopa.

     

     

    • 4.1
      freddy_973

      Il potere caro Guit, e già sotto le lenzuole, con immagini di mercificazione del nudo in tv, e film comici, ove il sesso la bella donna con il seno rifatto, diventa una bramosia per l’uomo..creando un modello sbagliato e fuorviante della realtà! E gia entrato da anni nelle lenzuole, dando esempi sbagliati nelle pubblicità. Non certo questo video che viene censurato! Non ti domandi perché? Forse il potere..non vuole che la gente metta in relazione sesso ed amore? Domandatelo!

    • 4.2
      freddy_973

      Si Guit Bisogna avere una scuola per evitare di far del male sessualmente le prime volte al proprio partners. Evitandogli così un trama, che compromette sicuramente i rapporti futuri. Una volta esistevano le madri che insegnavano….la comunità, la tribù. Ora solo istinto. “Scopare” come dici te, non e facile come pensi, perché a meno che non sia come infilare un sedano in una bambola gonfiabile, bisogna interagire con il proprio compagno/a, nelle maniere giuste, facendo Pettig, carezze baci effusioni, e poi anche nell’atto bisogna sapersi muovere bene, ma sopratutto avere fantasia ed amore enon ultimo “lasciarsi andare alle emozioni”. Cose che molto spesso i nostri giovani non sanno, perché pochissimi lo insegnano, ed i genitori molto spesso non ne parlano. Film e giornaletti porno, molto spesso fanno vedere solo l’atto conclusivo del rapporto, che inizia mooolto prima di quanto pensiamo.  E comunque, , sappi che si tratta di un atto d’amore il sesso, perché per farlo ci vuole per entrambi una attrazione almeno fisica in cui l’uno trova qualcosa di attrente nell’altro e perché no anche di erotico. Una parola questa oramai sconosciuta e confusa spesso con il nudo. Un vestito, dei bei capelli, gli occhi, le movenze ed atteggiamenti, oppure l’intelligenza, la profondità d’essere, il modo di parlare…sono infinite le cause d’attrazione che abbiamo per l’altro, che posssono anche essere chiamato Amore. La “scopata” come dici te e per chi non coglie tutte le sfumature di un rapporto, che va ben oltre, come ho detto prima nel semplice svuotare i testicoli.

    • 4.3
      masmarupor

      si Guit!

      ci sarebbe bisogno di scuole per un sacco di tematiche in cui il popolino de “l’occidente tecnocratico” (come lo chiami tu) dovrebbe cimentarsi.

      lo studio e l’apprendimento su diversi campi sesso compreso genera informazione.

      la persona informata è libera di scegliere, quella disinformata è schiava.

      e visto che il sesso è tabù, risulta difficile specialmente per persone sessualmente represse reperire informazioni sul sesso dall’esperienza diretta.

    • 4.4
      freddy_973

      …aggiungo. Le masse  nella storia, sono sempre state più o meno controllate. Se pe controllo significa anche trovare un ideale giusto comune….oppure totalmente inventato, qualcuno a sempre trascinato molti altri in qualcosa. Tu da solo..sei in grado di decidere a chi muovere guerrà sapendo che le informazioni che ti vengono date, molto probabilmente sono false o non del tutto veritiere? Tu sei  in grado di capire se veramente una causa e giusta o no……se sapessi che non ti viene detto tutta la verità su essa? Per questo bisogna usare i razziocinio…ed imparare ad immedesimarsi con il prossimo…tu nemico o di idee diverse. Capire perché la pensa diversamente da me…quali sono le condizzioni per cui succede una guerra.  Ed il perché le politiche si comportano così. Ragionare immedesimandosi sull’altro, e una cosa che manca quasi a tutti…e dovrebbe essere insegnata. Eviterebbe condizionamenti governativi, e ti porterebbe a fare delle domande……..domande che uno della massa non dovrebbe farsi. Tu sei libero, o sei una pedina?

    • 4.5
      Guit

      Un sistema di potere che per non farci riflettere sul fatto che non possiamo nemmeno più decidere quali guerre fare e quali non fare, si butta sotto le lenzuola, invade il Bios, per incularci bene bene.

       

  • 3
    zarathustra210

    Sicuramente la violenza è peggio del sesso (più o meno nudo) ed andrebbe, eventulmente trasmessa in fascia protetta e/o con le dovute cautele.

    Premesso ciò, uno spot simile, come ce ne sono anche dalle nostre parti, potrebbe mettere in imbarazzo un geniore con le domande del figlioletto, le quali sarebbero più che giustificate da una scena che non presenta la nudità ma, inequivocabilmente, un rapporto sessuale.  …secondo me, dovrebbe, premessi i dovuti accompagnamento ed educazione genitoriale e delle scuole, arrivare tutto a suo tempo. Con questo non voglio, certo, dire che metterei un “V.M. 18” su questo video!   …ma per sparlare siamo maestri e le troviamo tutte.

    Riccardo

  • 2
    Guit

    blackjack ha scritto :
    Guit ha scritto : ” Ma perché adesso per scopare c’è bisogno di una scuola?”   A occhio direi di no, ma dai tuoi commenti trolleschi mi viene da pensare che come esiste chi scrive a caso c’è anche chi “per scopare” ha bisogno di una qualche educazione. Male non farà, anche se noi ovviamente ce l’abbiamo più grosso, lo facciamo meglio, siamo i mejo etc etc…

     

    L’accusa di troll la rimando al mittente, che si permette di darmi anche tra le righe del machista, senza alcuna cognizione di causa.

    Allora vediamo un po’, il troll ti pone una domanda alla quale spero mi vorrai rispondere.

    Chi saranno i docenti dei corsi di sesso? p****ne e porno divi, preti, comitati femministi per il rispetto della donna?

    Sono proprio curioso. Il troll è curioso di sapere.

     

    • 2.1
      Guit

      Forse ho capito chi saranno: dei tecnici … Ma guarda un po’ che meraviglia, un gruppo di persone che si scaglia contro il governo tecnico, senza avere nemmeno capito i presupposti culturali tecnocratici del “colpo di Stato”. E ma io sono un troll e scrivo a caso.

       

       

  • 1
    Aliante

    Una trovata pubblicitaria?

    http://www.thelocal.se/37902/20111213/

  • 0
    tequilattila

    I 2 ragazzi del video sono innamorati? Li conosci x dirlo? Mmmm.. vabbè, vada x la prima parte del post che ci sta tutta, tutta tutta ehhhh!! Solo non capisco una cosa, ma l’amore con la scuola di sesso, che cosa c’entra?

    • 0.1

      Senti… sai distinguere un comunicato stampa, con tanto di dicitura e grafica separata, rispetto al testo autoctono di un posto? Sì?

  • -1
    Souls

    I video di Lady Gaga sono molto piu’ spinti e assolutamente volgari, ma quelli, si sà, fanno parte del sistema…

  • -2
    freddy_973

    Anas E. ha scritto :
    Visto come è evoluta la specie umana in questo paese, direi che ci vogliono altre scuole non solo quella del sesso. ci vuole una scuola del post patente a insegnare di nuovo alla gente come guidare dopo aver preso la patente e come rispettare i pedonali, come parcheggiare….Ci vuole una scuola per insegnare alla gente come fare la fila . Ci vuole e questa è una urgenza nazionale, una scuola per insegnare alla gente solo l’educazione civica. ” Su questo ti quoto in pieno!!!!! Abbiamo urgentemente bisogno, di educazione civica alle scuole, negli adulti dappertutto..insomma. Si conoscono a menadito i propri Diritti (non sempre), o almeno a pretenderli, visto i tanti avvocati che cisono in Italia…ma si ignorano quasi totalmete i Doveri, che ognuno di noi dovrebbe avere in una società!!!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>