Monti a Londra? Non se lo fila nessuno

Qui sopra: L’intervista di Byoblu.com del 25 novembre scorso a Nigel Farage, subito dopo il discorso al Parlamento Europeo nel quale accusava il furto della democrazia in Grecia e in Italia

 

Noi vediamo una stretta associazione tra le due azioni politico-diplomatiche che stiamo conducendo in Europa, al di fuori dell’Eurozona, ossia l’avvicinamento con il Regno Unito – nel senso che cerchiamo di avvicinare loro all’Unione europea, anche perché li troviamo un pochino privi di orientamento in questo momento -, e l’avvicinamento ai Paesi futuri membri della zona euro come, ad esempio, la Polonia. “
Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Ecco quello che mi ha appena scritto Nigel Farage, europarlamentare britannico che avevo recentemente intervistato: “The arrogance of Mr. Monti knows no bounds. His appointment was a disgrace in democratic terms and the idea that anyone in the UK will listen to him is laughable.

Tradotto:

L’arroganza del signor Monti non conosce limiti. La sua nomina è stata una disgrazia in termini democratici e la sola idea che esista qualcuno nel Regno Unito che stia ad ascoltarlo è risibile.

It was love at first sight!

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

19 risposte a Monti a Londra? Non se lo fila nessuno

  • 4
    rainbow

    I popoli non conteranno più un c**zo in una sorta di supervisione e controllo sovranazionale che annichilisce del tutto il sistema democratico.

    Monti è l’ imbonitore sguinzagliato in giro per l’ Europa per cercare di prendere per il c**o i Governi. 

    Evidentemente in Inghilterra la democrazia è ancora troppo forte e ben radicata nello spirito dei loro governanti oppure i negrieri che stanno cercando di schiavizzare tutti i popoli europei (o almeno la maggior parte ddi essi) hanno il loro quartier generale e la loro cabina di regia proprio nella city.

  • 3
    Serpinky

    Non capisco tutto questo disfattismo verso Monti (tuo, di Rainews24, ed poco fa La7). Preferite tornare con Berlusconi? Ci sarebbero state valide alternative “classiche” allo stesso?

    • 3.1
      sofiaastori

      Disfattismo? Disfattismo lo fai quando, nonostante le premesse siano inattaccabili,  rifiuti a priori, cioè prima di ogni azione, di attenderti un buon esito.

      Qui, lasciando pure da parte le premesse non “meravigliose” di cui Claudio ci ha puntualmente resi edotti, di scelte ne sono già state poste sul tavolo parecchie e in queste non puoi certo vedere una speranza di miglioramento; ahimè, anzi.

    • 3.2

      Al tg La7 hanno solo fatto notare che fino a tre mesi fa le interviste tra il premier e UN solo giornalista non andavano bene, mica altro… A meno che mi sia perso qualcosa….

  • 2

    Letto. inutile dire che sono concorde.

  • 1

    Tanatx offline ha scritto :
    Premettiamo che la class action per il momento è ancora una “idea” più che una realtà, poichè per molto, non sarà possibile dare impulso a questo tipo di processi.. tuttavia, visti i requisiti di economicità e di interesse pubblico è rivolto ai consumatori contro le aziende con ampia distribuzione commerciale e non nascondo di aversi pensato su qualche volta… Il vero potere non deriva dalla posizione che si ha, ma solo dalla quantità di denaro che si riesce a gestire, viceversa se non lo si ha, non si può avere potere.. in base a questa semplice funzione, far fallire una multinazionale quando ce ne sono centinaia simili, significherebbe fare solo gli interessi delle concorrenti non dei consumatori, tuttavia si potrebbero individuare come obiettivi quelle società che agiscono commercialmente in regime di duopolio o oligopolio, il problema poi sarebbe identificare il danno ai consumatori, queste sono le società con i poteri forti sottostanti, quelle a partecipazione statale o parastatale, dove i soliti noti hanno piazzato i loro “consiglieri” amici. Il suggerimento di Highlander di applicare lo sciopero ad oltranza, oltrechè di difficilissima organizzazione, produce i suoi effetti sulla popolazione e non sulla classe dirigente, che in attesa dei disordini civili non tarderà a inviare la forza pubblica per lenire il ribollire degli animi… causando doppio danno, ma queste cose le abbiamo già viste molte volte. Il boicottaggio dei consumi andrebbe bene, ma bisogna decidere cosa mangiare, come vestirsi ecc ecc.. anche qui, occorrerebbe decidere che tipo di consumo evitare, ma per non fare un torto a nessuno, alla fine si deciderebbe di non comprare più animali esotici del Madagascar invece delle autovetture, queste ultime in effetti, contribuiscono al calcolo del PIL, parametro di comparazione per stabilire la crescitra di un paese e sarebbe straordinario ottenere un anno senza acquistare motoveicoli ed autoveicoli, incentivando l’uso delle biciclette e dei mezzi pubblici, con costi enormemente più bassi per la nazione sotto tutti i punti (energetico, ecologico, politico e sociale). Per quanto riguarda la benzina, se non ricordo male, le società petrolifere, hanno in magazzino come riserve, un anno di consumi di petrolio, poichè in effetti, comprare il petrolio un anno prima e vendere lo stesso al doppio del prezzo l’anno dopo, ha concesso loro, di velocizzare la capitalizzazione aziendale e formare gruppi internazionali quotati in borsa, il maggior profitto apparente a loro porta enormi vantaggi, boicottarli, li farebbe sorridere, ma creerebbe disordini in seno alla filiera di distribuzione, che poi sono i morti di fame del petrolio, i benzinai, gli autotrsportatori, i marinai, i minatori ecc.. anche questa possibilità mi sembra poco realizzabile. In un mondo dove non c’è la guerra armata (per il momento il nostro), la necessità di conquista dell’uomo si traduce con la guerra silenziosa della legalità, quella a colpi di legge, o di cause, ecco perchè ci indignamo di più se berlusca si fa le leggi ad personam e non ci frega niente se in Congo scannano donne e bambini, siamo stati educati fin da piccoli con l’abusato concetto del diritto e del dovere, quanti di voi non hanno mai detto “e’ un mio diritto!”, ebben quel tuo diritto nasce dal sacrificio di qualcuno che altrove sta trovando la morte, vedasi per le pietre preziose, per l’oro, per il rame, il titanio, le terre rare, e tutte quelle cose che nemmeno immaginiamo, quando lo diciamo potremo cercare di dargli un significato più esteso, e pensare se quel diritto “è un diritto dell’uomo”. La guerra vera ora si dovrebbe fare a colpi di cause e di referendum, finchè ci sarà una status pacifico, potremo ottenere qualcosa. In questo blog, ho letto più volte Claudio scagliarsi contro un’immagine sociale non contro qualcuno in particolare, l’ho visto spesso ripetere dell’esautorazione di democrazia che ogni giorno ci viene somministrata da un parlamento mai legittimato dall’espressione popolare, dei diritti di quelle famiglie della Val di Susa che vengono infamate da posizioni strategico politiche che poco hanno a che fare con gli interessi del Paese. Siamo alle solite in Europa, la Germania cerca con apparente rigore di tirare il carro della democrazia, dimentica di quanto accaduto le ultime TRE volte che, in qualche modo, gli è stato concesso, grazie al commissariamento della Grecia, potrebbe decidere di utilizzare quel popolo come pozzo di san patrizio, come portafogli personale, in tantissimi altri modi non previsti dalla democrazia inventata proprio dalla Grecia. Chi crede di avere la soluzione per tutti, spesso ha solo la soluzione per se stesso, è la natura umana, per questo dico sempre più spesso di creare un pensiero collettivo in rete e poi una volta affermato come collettivo, portarlo nelle nostre vite quotidiane, senza dare un nome a questo movimento, semplicemente dite il nome dei vostri blogger preferiti e diffondete queste notizie, siamo noi il vero VIRUS, per annientarci dovranno sopprimere la rete, e per farlo devono eliminare la corrente elettrica, perchè riusciremo sempre a connetterci anche con delle semplici pile da 6 volt.

  • 0
    Bigalfry

    E allora? Già gli inglesi sono antieuropei(e infatti stanno fuori ormai), figuriamoci lui!

    E poi non deve permettersi di parlare così del nostro presidente del consiglio. Ma come si permette?(vale anche per Berlusconi).

    Loro hanno deciso di stare fuori. Benissimo. Non mi sembra che li stiano obbligando.

    L’unica cosa su cui gli do ragione l’ha detta nella precedente intervista in cui parlava dello strapotere della Germania in europa. La Merkel sta cercando di commissariare ufficialmente la Grecia. Ma è impazzita? Si potrebbe fare se il Parlamento Europeo avesse più poteri e se a capo dell’europa vi fosse un governo DEMOCRATICAMENTE eletto. Ma, oggi, si sta chiedendo alla Grecia di sottomettersi alla Germania. Follia!!

    • 0.1
      sofiaastori

      Giusto; stanno dicendo alla Grecia: o con le buone o con le cattive…con noi ancora -per poco- le buone maniere. Finché c’è Monti. Claudio, se non sbaglio, dicevi che in passato si era candidato in Germania?

  • -1
    claudiacolt

     Questo signore si e’ dimenticato che anche il nostro Parlamento  non e’ stato “eletto ” da noi ma e’ stato nominato in modo non democratico da questi pseudo politici . Sugli elementi scelti non faccio commenti, si commentano da soli. Quando ci ridaranno la possibilita’ d poter scegliere i nostri rappresentanti? Sto notando che non contiamo piu’ niente e nemmeno i nostri referendum hanno piu’ seguito.E questa la chiamiamo democrazia? Non prendiamocela  con Monti che ancora dobbiamo vedere all’opera , ma con chi ci ha “governato” , si fa per dire, per piu’ di 10 anni.

  • -2
    simona

    La Class Action può essere una strada. Se domani mattina nessuno di noi mettesse benzina (lo so non si farà MAI, ma in teoria…) i petrolieri finirebbero a gambe all’aria nel giro di 2 giorni. Se domani tutti noi ci accordassimo per ritirare i NOSTRI soldi dalle banche, le banche (che non hanno più i NOSTRI soldi disponibili) chiuderebbero.

    Se tutti noi domani facessimo una causa collettiva ad una multinazionale, la stessa fallirebbe.

    Il potere al nemico lo diamo noi.

     

    • -2.1
      Tanatx offline

      Premettiamo che la class action per il momento è ancora una “idea” più che una realtà, poichè per molto, non sarà possibile dare impulso a questo tipo di processi.. tuttavia, visti i requisiti di economicità e di interesse pubblico è rivolto ai consumatori contro le aziende con ampia distribuzione commerciale e non nascondo di aversi pensato su qualche volta…

      Il vero potere non deriva dalla posizione che si ha, ma solo dalla quantità di denaro che si riesce a gestire, viceversa se non lo si ha, non si può avere potere.. in base a questa semplice funzione, far fallire una multinazionale quando ce ne sono centinaia simili, significherebbe fare solo gli interessi delle concorrenti non dei consumatori, tuttavia si potrebbero individuare come obiettivi quelle società che agiscono commercialmente in regime di duopolio o oligopolio, il problema poi sarebbe identificare il danno ai consumatori, queste sono le società con i poteri forti sottostanti, quelle a partecipazione statale o parastatale, dove i soliti noti hanno piazzato i loro “consiglieri” amici.

      Il suggerimento di Highlander di applicare lo sciopero ad oltranza, oltrechè di difficilissima organizzazione, produce i suoi effetti sulla popolazione e non sulla classe dirigente, che in attesa dei disordini civili non tarderà a inviare la forza pubblica per lenire il ribollire degli animi… causando doppio danno, ma queste cose le abbiamo già viste molte volte.

      Il boicottaggio dei consumi andrebbe bene, ma bisogna decidere cosa mangiare, come vestirsi ecc ecc.. anche qui, occorrerebbe decidere che tipo di consumo evitare, ma per non fare un torto a nessuno, alla fine si deciderebbe di non comprare più animali esotici del Madagascar invece delle autovetture, queste ultime in effetti, contribuiscono al calcolo del PIL, parametro di comparazione per stabilire la crescitra di un paese e sarebbe straordinario ottenere un anno senza acquistare motoveicoli ed autoveicoli, incentivando l’uso delle biciclette e dei mezzi pubblici, con costi enormemente più bassi per la nazione sotto tutti i punti (energetico, ecologico, politico e sociale).

      Per quanto riguarda la benzina, se non ricordo male, le società petrolifere, hanno in magazzino come riserve, un anno di consumi di petrolio, poichè in effetti, comprare il petrolio un anno prima e vendere lo stesso al doppio del prezzo l’anno dopo, ha concesso loro, di velocizzare la capitalizzazione aziendale e formare gruppi internazionali quotati in borsa, il maggior profitto apparente a loro porta enormi vantaggi, boicottarli, li farebbe sorridere, ma creerebbe disordini in seno alla filiera di distribuzione, che poi sono i morti di fame del petrolio, i benzinai, gli autotrsportatori, i marinai, i minatori ecc.. anche questa possibilità mi sembra poco realizzabile.

      In un mondo dove non c’è la guerra armata (per il momento il nostro), la necessità di conquista dell’uomo si traduce con la guerra silenziosa della legalità, quella a colpi di legge, o di cause, ecco perchè ci indignamo di più se berlusca si fa le leggi ad personam e non ci frega niente se in Congo scannano donne e bambini, siamo stati educati fin da piccoli con l’abusato concetto del diritto e del dovere, quanti di voi non hanno mai detto “e’ un mio diritto!”, ebben quel tuo diritto nasce dal sacrificio di qualcuno che altrove sta trovando la morte, vedasi per le pietre preziose, per l’oro, per il rame, il titanio, le terre rare, e tutte quelle cose che nemmeno immaginiamo, quando lo diciamo potremo cercare di dargli un significato più esteso, e pensare se quel diritto “è un diritto dell’uomo”.

      La guerra vera ora si dovrebbe fare a colpi di cause e di referendum, finchè ci sarà una status pacifico, potremo ottenere qualcosa.

      In questo blog, ho letto più volte Claudio scagliarsi contro un’immagine sociale non contro qualcuno in particolare, l’ho visto spesso ripetere dell’esautorazione di democrazia che ogni giorno ci viene somministrata da un parlamento mai legittimato dall’espressione popolare, dei diritti di quelle famiglie della Val di Susa che vengono infamate da posizioni strategico politiche che poco hanno a che fare con gli interessi del Paese.

      Siamo alle solite in Europa, la Germania cerca con apparente rigore di tirare il carro della democrazia, dimentica di quanto accaduto le ultime TRE volte che, in qualche modo, gli è stato concesso, grazie al commissariamento della Grecia, potrebbe decidere di utilizzare quel popolo come pozzo di san patrizio, come portafogli personale, in tantissimi altri modi non previsti dalla democrazia inventata proprio dalla Grecia.

      Chi crede di avere la soluzione per tutti, spesso ha solo la soluzione per se stesso, è la natura umana, per questo dico sempre più spesso di creare un pensiero collettivo in rete e poi una volta affermato come collettivo, portarlo nelle nostre vite quotidiane, senza dare un nome a questo movimento, semplicemente dite il nome dei vostri blogger preferiti e diffondete queste notizie, siamo noi il vero VIRUS, per annientarci dovranno sopprimere la rete, e per farlo devono eliminare la corrente elettrica, perchè riusciremo sempre a connetterci anche con delle semplici pile da 6 volt.

  • -3
    AlexRedHeat

    sn d’ accordissimo cn te claudio, ma perchè nn gli hai fatto qualche domandina anche sulla tobin tax? =D

  • -4

    Credo che il partito di Nigel Farage, lo UKIP, se lo filino ancora di meno…

  • -5
    servezza

    vabbè ma Farage è uno stile lega nord inglese

    • -5.1
      sofiaastori

      Beh, non lo devi mica sposare Farage, ma solo giudicare con obbiettività la sua affermazione…anche i “cattivi” posso dire una cosa giusta ;-) insomma, persino Lucifero, alla sua cacciata, criticò il delirio di onnipotenza nel suo Signore…e non aveva mica torto.

  • -6
    Anas E.

    Al post di Nigel Farage mi preoccuperei di un altro membro della trilaterale che ha a casaLord Green, Ministro per il Commercio e per gli Investimenti britannico “.

  • -7
    Highlangher

    Salve a tutti, vi seguo da tempo dall’estero e vorrei dire la mia. Mi sembra che qui si guardi molto al pollaio politico e poco ai proprietari delle galline, se mi passate la metafora. Monti lavora per Goldman Sachs e per la Nato. I suoi fili sono tirati dai Rochefeller e Rotschild tramite Il gruppo Bilderberg e la Trilaterale. Stanno finendo l’opera iniziata nel 92 sul Britannia, quando con Prodi e Draghi hanno svenduto l’Iri e mezza Italia produttiva. Ora se i blog come questo e altri di vera informazione non decidono di fare squadra per organizzare azioni concrete, molto presto saremo davvero schiavi delle multinazionali in tutti i sensi. Sostengo da sempre gli scioperi a oltranza e il boicottaggio dei consumi. Altre strade pacifiche ne vedo poche. Comunque bravo Messora, ma cercate di unirvi, divisi facciamo solo il loro gioco. Saluti.

  • -8

    Stamattina ero in coda in auto (tanto per cambiare) e osservavo l’autobus davanti a me che aveva sul retro la pubblicità elettorale di un candidato sindaco di genova.

    Come possiamo accettare che il denaro sia una discriminante tra i candidati alla guida di una città? Mi viene da piangere, possibile che solo io mi accorgo di vivere nel medioevo? Vi faccio un esempio, questo pomeriggio sono salito su un taxi e il cellulare del tassista ha suonato con una suoneria particolare, la registrazione di un URLO INDEMONIATO CHE GIOIVA AL GOL DEL GENOA. Sono stato preso dallo sconforto.

  • -9
    DanieleT

    Veramente interessante questa interviste che purtroppo sono a condividere nel pieno del suo significato.

    Purtroppo siamo gia entrati nella dittatura ma siamo cosi ignoranti e cechi che non ce ne siamo ancora accorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

L’EURO È UNA SCIAGURA – Valerio Malvezzi

L'Euro è una sciagura - Valerio Malvezzi Valerio Malvezzi, economista e professore di Comunicazione Finanziaria all'Università di Pavia, reduce dal successo straordinario ottenuto al convegno "ECONOMIA, BANCHE E LAVORO" di Siena, accanto ad Alberto Bagnai e Claudio Borghi (qui il suo intervento), è venuto nello studio di Byoblu per raccontare, intervistato da Claudio...--> LEGGI TUTTO

Traditi Sottomessi Invasi – Antonio Socci

Antonio Socci - traditi sottomessi invasi Antonio Socci, saggista e giornalista, autore su "La Verità" di un articolo dal titolo: "La religione civile della moneta unica cappio al collo della nostra sovranità", convertito sulla via di Damasco, dall'idea che lo stato fosse il problema e il mercato fosse la soluzione, alla piena...--> LEGGI TUTTO

CASSANDRA CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO – Rocco Bruno

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO - Rocco Bruno C'era una volta una società pacifica e in connessione profonda con il senso delle cose e della sua esistenza, che era ancora capace di attribuire grande importanza alla sperimentazione dell'Otium, in contrapposizione al Negotium. Poi, l'Uomo di Neanderthal fu conquistato e distrutto dall'Homo Sapiens, che poi...--> LEGGI TUTTO

Con le bombe o con i cambi fissi – Sergio Cesaratto

Sergio Cesaratto - Con le bombe o con i cambi fissi Come costringere l’Italia a ridurre il suo debito pubblico, costi quel costi? L’ossessione di Merkel e Macron emerge chiara, ancora una volta, dal documento firmato da quattordici economisti franco-tedeschi finanziati dal centro studi CEPR. Sergio Cesaratto, docente di "Politica Economica ed Economia dello Sviluppo" all'Università di...--> LEGGI TUTTO

Il totalitarismo che verrà – Maurizio Blondet

Maurizio Blondet - Il Totalitarismo che verrà Esclusiva intervista al grande vecchio eretico del giornalismo italiano, Maurizio Blondet, seguitissimo in rete, autoesclusosi dal circo mediatico italiano a causa della sua natura ostinatamente in direzione contraria e delle sue idee politicamente scorrette per antonomasia. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

False Fake News: iniziano a fioccare le querele

difesa contro le false fake newsL'avvocato Giuseppe Palma ha appena inviato una diffida legale all'Huffington Post, che lo aveva citato contestualmente a un articolo dove si parlava di presunte "bufale" dei movimento contrari all'Euro. Il mercato delle cosiddette "fake news", inaugurato da Hillary Clinton e gonfiato ad arte dall'area progressista (in Italia con il...--> LEGGI TUTTO

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

La storia degli appendiabiti

quadro appendiabiti cappotto cappello Si possono appendere le scarpe al chiodo quando si smette di giocare a pallone. Si possono appendere i panni al sole, le speranze a un filo, i quadri al muro, i condannati a un legno e i festoni sulle porte. Poi si possono appendere i vestiti...--> LEGGI TUTTO

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Vi spiego Casapound – Marco Mori

Vi spiego Casapound - Marco Mori Marco Mori, avvocato ligure noto per le sue battaglie in difesa della Costituzione, spiega a Byoblu il programma di Casapound Italia e perché ha accettato di candidarsi.  (altro…)...GUARDA

Sei contro l’Europa? Non lo sai, ma in realtà ne vuoi di più! Rocco Buttiglione

Sei contro l'Europa? In realtà non sai che vuoi di più! - Rocco Buttiglione Alla presentazione del libro "Ordoliberismo e Globalizzazione", Rocco Buttiglione sostiene che la gente è contro l'Europa perché non c'è abbastanza Europa, ma che se ci fosse più Europa la gente invece sarebbe contenta. (altro…)...GUARDA

Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale – Diego Fusaro

Diego Fusaro - Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale C'è un nesso tra la disarticolazione dei rapporti tra i cittadini e lo Stato e la disgregazione delle strutture sociali in cui la sessualità si esprime? Esiste una forma di relazione possibile tra i contratti occasionali prediletti dal neoliberismo economico e il sesso occasionale, di una...GUARDA

Debunker di Stato: la conferenza stampa di Minniti e Gabrielli sui nuovi poteri della polizia postale

DEBUNKER DI STATO Sintesi della conferenza stampa di ieri, a Roma, del Ministro dell'Interno Marco Minniti e del capo della polizia Franco Gabrielli, che presentano il nuovo nucleo operativo di debunking della Polizia Postale, la quale avrà il potere di verificare e certificare le notizie, e anche di chiedere...GUARDA

Diego Fusaro su Papa Francesco: ispirato da George Soros

Diego Fusaro su Papa Francesco - Ispirato da Goerge SorosDiego Fusaro, filosofo noto ai dibattiti televisivi, critico sulla globalizzazione e sulle élite che la sostengono, analizza e critica il discorso di Papa Francesco sull'accoglienza dei migranti. ...GUARDA

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>