Napolitano: la corruzione è una questione di costume

 

Alla conferenza stampa congiunta di Giorgio Napolitano e di Christian Wulff, capo di Stato della Germania, un giornalista tedesco apre con una domanda semplice semplice: “Uno dei maggiori intralci alla crescita è proprio la corruzione. Cosa intendete fare per combattere la corruzione nei vostri paesi?”.

La domanda è semplice solo all’apparenza. Il capo di Stato tedesco non ha esitazioni e risponde fieramente:

Io penso che in Germania le leggi trovino un’applicazione molto coerente contro la corruzione e la Germania si annovera tra i paesi che hanno un’ottima reputazione a livello internazionale quanto al livello di corruzione. Da noi le autorizzazioni e le licenze vengono date molto celermente, senza dover corrompere nessuno. Ci sono le procedure tipiche di uno Stato di Diritto e questo trova un alto riconoscimento da parte degli investitori internazionali. Per questo la Germania è un sistema-Paese molto richiesto.

Tocca a Giorgio Napolitano. Apre con un “Beh…” che è tutto un programma. Prosegue ammettendo che “l’Italia è messa meno bene della Germania nelle classifiche internazionali sulla trasparenza, ovvero sulla riduzione del fenomeno della corruzione. Questo fenomeno è ancora notevolmente diffuso. Ci sono questioni di norme di legge e ci sono questioni di costume“.

Questioni di costume. Insomma, abbiamo la pizza, gli spaghetti, le gondole e la corruzione. I turisti che vogliano sperimentare l’ebbrezza di un permesso di soggiorno o di un visto di ingresso in cambio di una piccola mazzetta possono scegliere questa elettrizzante esperienza direttamente dal catalogo del loro tour operator di fiducia. Una volta che saranno a cena nel loro ristorante preferito, li avvicinerà un figurante mascherato da funzionario cui si potrà allungare una busta con una mazzetta di soldi finti, meglio se lire per rendere l’effetto ancora più pittoresco. Ovviamente le banconote saranno false, distribuite dall’agenzia viaggi un po’ come gli occhialini 3D all’ingresso del cinema. Ma si potrà restare stupefatti dinnanzi all’italica abilità di intascare la bustarella senza che i commensali si accorgano di nulla. Una vera arte circense, una tradizione secolare che in un momento di recessione può rappresentare un ottima attrazione turistica. Qualcuno dice che valga perfino due o tre punti di Pil.

Dopo avere circumnavigato la questione prendendola alla lontana, Napolitano termina poi abbassando lo sguardo e dicendosi sicuro che il nuovo governo affronterà con decisione la questione. Una risposta talmente secca e perentoria che metterebbe a tacere qualsiasi giornalista pur agguerrito. E infatti nessuno gli pone la seconda domanda: mi scusi, perché non avete ratificato la Convenzione Penale sulla Corruzione del Consiglio d’Europa?

Forse per non affossare il turismo?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

14 risposte a Napolitano: la corruzione è una questione di costume

  • 2
    Lucianoc

    Napolitano è lì da più di mezzo secolo, non ha mai fatto nulla, e non

    si può sperare che ora faccia qualcosa.

    Lui com il resto di questa classe politica ha creato ed è parte

    integrante di questo sistema.

    Non possiamo sperare che questi cambino alcunchè.

  • 1

    forse basterebbe iniziare ad applicare per bene le pene, e soprattutto farle rispettare senza sconti, sulle cose che si scoprono!!! Ma tanto siamo italiani…

  • 0

    penso che solo scalfaro abbia interpretato la costituzione in modo ancor piu’ personalistico.

    per il resto soliti discorsi di facciata, bla’ bla’ bla’ istituzionale.

    nella mia e sua napoli, viene adesso da presidente per riposarsi. da uomo di governo, preferiva rimanere a roma.

     

  • -1
    Lina

    perkè non collabori più col Fatto Quotidiano?

  • -2
    Paolo 2.0

    beh il montaggio è un po’ tendenzioso, non che voglia difendere Napolitano, che non stimo affatto, ma è chiaro che in questo contesto non è che si potesse chiedergli molti di più di qualche generica affermazione di principio. Che doveva fare, passare un’ora a elencare tutte possibili proposte di legge contro la corruzione?

    Più che la risposta alla conferenza stampa, che vale quel che vale (costume compreso), a parlare è tutta la sua vita passata a sguazzare nella peggiore politica corrotta e trafficona senza mai dar segno del minimo scandalo. Forse lui di suo non ha mai rubato, ma certamente ci ha marciato eccome. Ma su una cosa ha ragione: che la corruzione sia un costume nazionale come gli spaghetti e la pizza non ci piove. A lamentarsi dei politici son tutti bravi, ma certo che anche noi come popolo non è che ci meritiamo molto di meglio.

  • -3
    un tedesco

    hey! i followed this from a german point of view. and in this case the issue of ‘corruzione’ was not at all directed to the italian president Napolitano. The german president has quite a lot corruption related problems at home. but when he was confronted in the airplane by german journalists why he is speaking about italian reforms instead of his own problems at home he was saying: “Abroad he is saying nothing to inner affairs.” that’s why a german journalist was asking at the conference about the corruption in the countries and how the presidents are planning to solve it. immediately after the question he was adressing himself to the german president.

    On the other hand the ingenious answer of Napolitano was very polite to his guest. i’m pretty sure he knew the real reason for this question!

  • -4
    roby5555

    purtroppo in Italia abbiamo le mafie, la Chiesa i berlusca  .. ma azz… tutti qui da noi ???? ci sarebbe da fare una bella ripulita ma come se anche chi sta al potere vive di corruzione  in tutti i campi..

    • -4.1
      Ronnie

      … i Napolitano! 67 anni che mangiapane a tradimento seduto sugli scanni della repubblica. E non è finita. Poi c’è il senatorato a vita per diritto divino. Ma uno così si deve vergognare di aver vissuto tutta la vita sulle spalle e alle spalle degli italiani. A un certo punto uno si farebbe anche un po’ schifo.Ma dove vogliamo andare con questa gente qua. Altrochè rispetto dellr istituzioni. E’ questa gente qua che deve rispettare il popolo… Ma cosa ve lo dico a fa?

  • -5
    Bigalfry2

    Perché da noi la corruzione è endemica! E perché i cittadini non puniscono i partiti colpevoli!

    Detto questo io mi concentrerei sul BISOGNO di corrompere. Esso è dovuto a procedure bizantine create per occupare un sacco di dipendenti pubblici(divisi in supertutelati e precari) a spese nostre! 

  • -6
    Solo

    Grazie.Grazie veramente tanto per l’ennesima figura di cioccolato che ci fa sempre fare presidente.. Peccato che non sia il mio!

  • -7

    Probabilmente perché i termini della Convenzione non sono molto compatibili con la struttura dei nostri codice penale e codice di procedura penale. Poi, perché l’Italiano sa bene (grazie alla corte suprema di Cassazione) che la madre di tutti i mali si chiama concussione, e non corruzione: il problema dell’economia è chi – senza nemmeno doverli chiedere – li prende e si guarda bene dal denunciare… Poi, sai, puoi chiamarla in molti modi. Da noi la chiamiamo con il suo nome, tangente. In Germania la chiamano provvigione, o interessenza… è così, con una regolare parcella per prestazione intellettuale, il prenditore tedesco cancella il più infamante dei reati (che si chiama concussione e non corruzione), e il suo capo dello Stato si permette di umiliare chi, senza blasone, porta nel sangue il doppio della nobiltà che ha lui. E’ una lurida mazzetta legata ad abuso di ufficio, ma se ci pago sopra le tasse diventa una nobile prebenda? Ma va a cagare, Christian Wulff… Lupo Cristiano… Tedeschi… ma te lo ricordi, cosa facevano l’altro ieri a casa loro, e in giro per l’Europa, ridendo a crepapelle? E credi che una generazione basti a cambiare il DNA di un popolo? Volevano i soldi, alla fine li hanno avuti. Il che, se fa cambiare qualcuno, lo cambia in peggio. Prova a toglierglieli ora, e vediamo cosa fanno questa volta: prova a fare gli Eurobond, Merkel, e vediamo cosa ne dicono i candidi ed incorruttibili tedeschi.

  • -8

    Napolitano? eh eh eh, chiedere alui cos’e’ la corruzione e la trasparenza e’ come chiedere all’oste se il suo vino e’ buono!

     

    Guardate questo video che circola da qualche tempo in rete: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ

     

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

L’apertura di M5S alle lobby? È iniziata in Europa.

L Apertura del M5S alle lobby è iniziata in Europa Cos'è la lobby F&B Associati FB & Associati è una società di consulenza, fondata nel 1996 da Fabio Bistoncino (uno "sporco lobbista", come si definisce lui), specializzata in lobbying e advocacy. Come si legge sul loro sito: "supporta i clienti nella costruzione di sistemi di relazioni per...--> LEGGI TUTTO

Monaco: il video dell’attentatore al centro commerciale

Attentatore di Monaco Fast Food Mac DonaldsLe immagini dell'attentatore di Monaco, davanti al fast food McDonalds. Una nuova sparatoria ha avuto luogo nel quartiere di Moosach, a Monaco di Baviera, in Germania. È iniziata alle 17:52, in un McDonalds davanti al centro commerciale Olimpia (OEZ). La polizia conferma che ci sono...--> LEGGI TUTTO

Delrio Pinocchio: il tuo Ministero è responsabile del disastro!

Delrio Pinocchio - Il tuo Ministero è responsabileIl ministro dei trasporti e delle infrastrutture Graziano Delrio dichiara, in un comunicato stampa a seguito dell’incidente ferroviario di Andria, che il MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) ha preso adeguate misure di sicurezza, ma è vero? O concorre invece nella responsabilità penale per le vittime dell’incidente, per gravi inadempienze? ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La ‘ndrangheta nella massoneria e nel Parlamento

Ndrangheta Massoneria Parlamento Fonte: NextQuotidiano “La misura cautelare di oggi rappresenta un ulteriore sviluppo del descritto quadro ‘ndranghetistico-massonico che figura in provincia di Reggio Calabria. Si tratta di un livello superiore“. Questo il primo commento del procuratore di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho, in merito all’inchiesta, denominata “Mammasantissima”, che...--> LEGGI TUTTO

L’avvento del Governo Globale delle Banche Centrali.

Bloomberg - Draghi vuole un nuovo ordine mondiale che i populisti ameranno odiare Fonte: libreidee.org “Draghi vuole un Nuovo Ordine Mondiale che i populisti ameranno odiare”: così Bloomberg all’indomani del Brexit (per togliere, due ore dopo, la parola "nuovo" dal titolo). «Mai sprecare una bella crisi, e il Brexit lo è». Scrive Maurizio Blondet:...--> LEGGI TUTTO

Virus Zika: Sanofi e l’esercito USA faranno il vaccino

sanofi usa armyIl colosso farmaceutico Sanofi, con sede in Francia, ed i ricercatori dell'Esercito statunitense del Walter Reed Army Institute of Research (WRAIR) uniscono le forze per velocizzare la messa a punto di un potenziale vaccino contro il virus Zika al fine di fronteggiare l'emergenza nelle Americhe. Lo rende noto la stessa...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Trapianto del pene: negli USA il primo successo.

Trapianto di pene -Il primo successo negli Usa -Thomas ManningIl trapianto del pene è da oggi una realtà: per la prima volta negli USA un paziente a cui il pene era stato amputato dopo un cancro, riceve un nuovo pene da un donatore. La storia di Thomas Manning Il signor Thomas Manning, di...--> LEGGI TUTTO

Cervello: la bufala dell’emisfero destro contro quello sinistro

Cervello - La bufala dell'emisfero destro contro quello sinistroÈ il fondamento di miriadi di test di valutazione della personalità, di tantissimi libri di auto-motivazione ed esercizi di team-building. Ed è tutta una bufala. La cultura popolare porta a ritenere che le persone logiche, metodiche e analitiche siano dominate dall'emisfero sinistro del cervello, mentre i creativi, gli artisti, siano dominati dalla...--> LEGGI TUTTO

Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cagnolino si finge mortoIl cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso. Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Attentato a Monaco: il dialogo integrale tra l’attentatore e l’uomo sul balcone

Attentato Monaco Il Dialogo vero tra l'attentatore e l'uomo sul balcone Il dialogo integrale tra l'attentatore di Monaco e l'uomo sul balcone. Uomo sul balcone: "Sei uno stronzo del cazzo, ecco cosa sei...". Attentatore: "A causa vostra sono stato vittima di bullismo per sette anni...". Uomo sul balcone: "Coglione. Sei un coglione". Attentatore: "... e...GUARDA

Attentato Monaco, la polizia: con la strage ISIS non c’entra!

Polizia Monaco - con la strage isis non c'entra La conferenza stampa del capo della polizia di Monaco: "Isis non c'entra". Questa la relazione di pochi minuti fa del capo della Polizia di Monaco. Mentre in Italia molti media e molti giornalisti si ostinano a legare il gesto di un pazzo con l'estremismo islamico, l'attentatore non...GUARDA

Ignazio Corrao e la Commissione Trilaterale

Ignazio Corrao Commissione Trilaterale Corrao (M5S): Mai visto nè sentito alcun direttore della Trilateral Oggi l'europarlamentare M5S Ignazio Corrao ha fatto una diretta streaming su Facebook, nel corso della quale ha risposto ad alcune domande. A un certo punto un suo follower gli chiede cosa...GUARDA

Tremonti: la BCE stampa 80 miliardi di bitcoin al mese!

Tremonti - La Bce stampa 80 miliardi al mese di bitcoinLa Bce stampa 80 miliardi di bitcoin al mese e li usa per comprarci titoli di Stato. Parola di Giulio Tremonti! ...GUARDA

Mentana a Monti: “Presidente, sa quanto la stimo per quello che ha fatto!” #perchéEnrico?

Enrico Mentana zerbineggia con monti - Play Guardando la puntata di ieri su LA7 viene da chiedersi perché. Perché un conduttore come Enrico Mentana debba abbassarsi a lisciare un euroburocrate scostante, misantropo e allergico a qualunque opinione diversa dalla sua come il senatore a vita Mario Monti. Esattamente come non tollera le libertà democratiche, sopportate...GUARDA

Crisi e terrorismo: la società del rischio. Diego Fusaro

CRISI E TERRORISMO: LA SOCIETÀ DEL RISCHIO - Diego Fusaro Diego Fusaro analizza i punti in comune tra la narrazione della cosiddetta crisi, da cui siamo bombardati fin dal 2008, e la narrazione del terrorismo. Spiegato con le parole giuste....GUARDA

Ucciso in diretta streaming su Facebook

Ucciso In Diretta Streaming Su Facebook - Play Antonio Perkins, 28 anni, Chicago, è stato ucciso mentre girava un live su Facebook, dopo 14 minuti di diretta. È stato raggiunto da dieci colpi di arma da fuoco alla testa e al collo, sparati da una banda di criminali, mentre scherzava con i suoi bambini....GUARDA

Giachetti: “La Raggi avrebbe mentito e commesso un reato. Siete uguali a tutti gli altri!”

Giachetti a M5S e Raggi - Adesso Basta, siete uguali a tutti gli altri - Play Roberto Giacchetti, il candidato Pd a sindaco di Roma, alza i toni dal palco, a due giorni dal ballottaggio: "Adesso però basta! Siamo arrivati all'ultimo giorno e apprendiamo in queste ore che la candidata Virginia Raggi avrebbe mentito, o quantomeno mentito, perché se poi questo si...GUARDA