E Pisapia querela Libero

« Conosco Giuliano Pisapia da molti anni […]. Sin dall’inizio, Giuliano si dimostrò un tipo mite e tollerante. Non era il classico reduce del Sessantotto, rimasto estremista anche una volta indossati gli abiti del professionista borghese. Oviamente era un signore con idee radicali molto marcate, ma era disposto al confronto e al dialogo. E su certe questioni era lontano anni luce dai suoi compagni, in particolare sulla giustizia. A differenza di certi esponenti della sinistra forcaiola, Pisapia era un garantista vero, che non amava assolutamente gli eccessi delle Procure. Per questo, anni dopo, mi scappò di scrivere che con lui Silvio Berlusconi avrebbe trovato il miglior ministro della Giustizia su piazza, competente e per nulla succube dei pm ».

Chi lo scrive? Un estremista? Un terrorista? Un fondamentalista islamico? Un comunista? No: Maurizio Belpietro su Libero di oggi. Lo stesso Belpietro che durante le elezioni amministrative di Milano pubblicava queste copertine.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

 

Ora chiedo a Belpietro: se pensava che Pisapia era uno mite e tollerante, disposto al confronto e al dialogo, un garantista vero, competente al punto da essere il miglior ministro della Giustizia su piazza, perché mai sotto le amministrative scriveva che era “amico dei terroristi” e, insieme a Feltri, tappezzava le edicole con copertine tipo “L’Italia che piace ai Pisapia”, con foto degne dei migliori anni di piombo?

Detto questo, pare che Pisapia abbia querelato Libero. Non sono d’accordo. Per contrastare un’informazione non servono i tribunali: basta e avanza una nuova informazione di segno contrario. E Pisapia non può certo lamentarsi di non avere ampio risalto sui media. Le querele sono violenze personali contro le idee e contro la libertà di opinione, che va garantita a chiunque oppure non esiste. Sono uno strumento di coercizione medioevale e oscurantista, un sistema di minacce e di intimidazioni legalizzate di cui dovremmo liberarci, perché privilegiano il più forte, specialmente quando a farne le spese sono le piccole realtà editoriali o, ancora peggio, i blogger.

Propongo di adottare anche in Italia la Icelandic Modern Media Initiative, il nuovo sistema che l’Islanda sta discutendo per garantire un’isola felice all’informazione. Non si può querelare l’autore di un articolo. Se lo quereli, la querela decade automaticamente e lo Stato ti controquerela per legge. Perché se hai qualcosa da dire su quello che ho scritto, basta che lo dici.

Aderisci al gruppo facebook: Per una Italian Modern Media Initiative

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

7 risposte a E Pisapia querela Libero

  • 1
    Rebel

    Basta con Belpietro.E’ un venditore di spazzole senza dignità che fa del banditismo mediatico il cavallo di battaglia del cesso di giornale che dirige. Speravo che nella trasmissione di Santoro, fuori dalla RAI, mi fossi liberato, invece è sempre tra le palle.Lo tenete in vita sprecando energie preziose….

  • 0
    necroclerico

    Prima di sposare il sistema Islandese mi piacerebbe tanto sapere come si regolano in Islanda se un blogger scrive di un tizio X che è un pedofilo e che adesca i bambini… 

    Carissimo Claudio… so che l’esempio è forte e eccessivo ma è proprio questo il punto. Se ti dessero, a te come a me, pubblicamente del pedofilo, che armi avremmo in Islanda per punire la calunnia?

    Ecco prima di sposare la splendida (ne sono quasi certo) logica islandese vorrei sapere che tutele ci sono per il calunniato – e finché non è provato quel che si afferma, si deve avere presunzione d’innocenza – in casi del genere. No? Potresti fare uno speciale su questo argomento? Grazie. Credo che interesserebbe a parecchi.

  • -1

    commovente come ci si agiti pur sapendo di vivere in un paese dove gli avvocati hanno una gran voce in capitolo, altro sarebbbe se chi querelasse e poi perdesse il contesto fosse costretto a versare la cifra che lui richiedeva al querelato, ma questo l’avvocato dimenticò di aggiungerlo alla norma.

    Ma come si fa a prendersela con quei poveri lavoratori che sotto pagamento scrivono i desiderata del loro padrone su pezzi di carta che grazie alle sovvenzioni statali rubando soldi dalle paghe degli stessi lavoratori, raggiungono a mala pena qualche povero troglotido, mentre sarebbe da ingrati toglierli dalla circolazione assieme al tg4 considerato un appuntamento giornaliero imperdibile con punte di comicità inarrivabili quando intervengono in contemporanea i capessolis i feltrini o i già citati .

     

  • -2

    Non sono cosi d’accordo.

    Se io muovo una campagna, diciamo pure assurda, continuando a insinuare che una persona sia un pedofilo, non è sufficiente che questi dica “non è vero”. Soprattutto se ha la sfortuna (leggete bene le prossime righe per favore e non fraintendete), dicevo la sfortuna di essere omosessuale dichiarato in un paese bigotto come il nostro, dove in questo caso 2+2 riesce a fare 5.

    sicuramente lo strumento della querela andrebbe rivisto (forse lo diceva già grillo?) , del tipo che chi perde la querela sia costretto a pagare tutte le spese più risarcimenti.

    Ad oggi è solo uno strumento in mano a chi ha più soldi per mettere a tacere chi non ha le risorse per pagarsi chi gliele gestisce (tipicamente un blogger a caso).

     

  • -3

    C’è chi infatti non può dire esattamente quello che pensa, almeno non senza fare diversi giri di parole, e ovviamente stando all’interno del politicamente corretto: dove bisogna intendere “ciò che va bene al più forte”. Alcuni argomenti sono tabù: oggi giornata della donna, di certo viene male osservare che altrove è l’uomo che prende botte o che anche gli uomini sono vittime, talvolta. Ma già voler discutere o muovere osservazione scatena un putiferio tale che ,come si può osservare anche nel caso del governo Monti, tutti a dire che fa bene e nessuno che osserva che ,però, ricopre tre dicasteri; come per Schettino o Parolisi, che vengono condannati dalla tv ancor prima di essere processati in tribunale. Rimane la questione, come nel caso della tv, della rilevanza che possono avere le parole o gli scritti di un blogger rispetto ai media per antonomasia: certo nel caso di Messora o di Grillo, loro ,con tutto il rispetto, hanno un certo peso che non ho io e nemmeno mi posso sognare di avere; come pure Grillo che invitava a scrivere ciò che si pensava in quanto poi gli avvocati disposti a difendere i blogger si sarebbero trovati (salvo errore con il gratuito patrocinio).

  • -4

    Curiosamente questa mattina ho ricevuto una email in cui minacciavano il nostro giornale, da poco online in Italia, di azione legale perché ci siamo permessi di scrivere riguardo il prodotto di un’azienda e l’articolo non era entusiasta.

    Non c’è diffamazione, ma ci minacciano di azione legale per diffamazione. Anziché rivolgersi alle autorità, mandano una email intimidatoria.

    Siamo online in Italia ma immagino questa sia la prima di una lunga serie. Abbiamo 17 edizioni internazionali ma le uniche con problemi simili sono Italia e Cina, notevole..

    Era curioso notare che la email con minaccia di azione legale compariva di fianco a quella che mi notificava la pubblicazione di questo nuovo articolo su Byoblu.

  • -5
    cesario

    … Non c’è che dire! Sono d’accordissimo: No alle querele! e l’Islanda diventa sempre il baluardo della vera DEMOCRAZIA!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Ecco il primo governo del Movimento Cinque Stelle.

Ecco il primo governo del Movimento Cinque Stelle Nell'aprile del 2012 (5 anni fa) io partecipavo come ospite fisso a L'Ultima Parola di Gianluigi Paragone, su Rai Due. Una sera si fece uno strano esperimento... (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Hey, Lorenzin, fai un decreto su questo! 1250 morti all’anno per il DieselGate

DieselGate - Concentrazione e MortalitàIl surplus di emissioni dei veicoli diesel, rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche, ha causato in Italia 1.250 morti all'anno. A quantificare le conseguenze del Dieselgate sono l'Istituto meteorologico norvegese e l'istituto internazionale Iiasa, in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters da cui emerge che il nostro...--> LEGGI TUTTO

La verità orribile che non viene detta – Gianluca Ferrara

GIANLUCA FERRARA - La verità orribile che non viene mai detta Gianluca Ferrara, direttore editoriale di "Dissensi edizioni" e blogger del Fatto Quotidiano, ha già ottenuto quasi 150 mila condivisioni con questa analisi, fatta nell'ultimo post sul suo blog. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>