A 90 gradi!

 

Questo non è il governo delle banche. Questo è il golpe delle banche. I tassisti al confronto erano dilettanti. Le camere del Parlamento italiano hanno approvato, qualche tempo fa, un emendamento che azzera le commissioni bancarie e che rende gratuiti i conti correnti per i pensionati il cui assegno mensile non superi i 1500EUR. Il comitato di presidenza dell’ABI ha fatto finta di dimettersi. Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit, ha dichiarato che l’approvazione dell’emendamento è “un incidente che non si deve più ripetere. Ora aspettiamo che la Camera lo modifichi”. Neppure la trattativa Stato-Mafia, sfociata nell’omicidio di Paolo Borsellino, avrebbe osato chiedere tanto e con tanta sfacciataggine. 

Sarebbe come se dopo il taglio delle pensioni, i sessantenni avessero chiamato Monti per dirgli che il decreto Salva Italia era “un incidente che non doveva più ripetersi”. Il sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo sottolinea che le misure sui conti correnti gratis per i soggetti titolari di trattamenti pensionistici fino a 1.500 euro “comportano un notevole danno per le banche” e l’azzeramento delle commissioni “si risolve in una riduzione dei ricavi per le banche con effetti indiretti anche sul gettito fiscale”, per cui “il Governo si riserva di intervenire”. La Finocchiaro ha detto che il PD è favorevole all’eliminazione della norma. Alfano ha detto che il PDL è favorevole all’eliminazione della norma (e cerca di salvare la faccia chiedendo in cambio che le banche finanzino le imprese). Il Governo (sì, quello delle banche) ha detto che per quanto lo riguarda vede con favore l’eliminazione della norma. Tutti sono a novanta gradi. Ma nessuno vuole assumersi la responsabilità, di fronte a sessanta milioni di cittadini vessati dall’aumento delle tasse, dall’aumento delle accise e dall’abbattimento del welfare,  di intestarsene il merito. Giocano a rimpiattino. E’ uno sporco lavoro, insomma, ma qualcuno dovrà pur farlo, perché “è un incidente che non dovrà più ripetersi”. Lo hanno detto i padroni di casa.

Intanto, nonostante Super Mario Bros, il debito pubblico ha ripreso a salire, schizzando a 1935,8 miliardi di euro, una quota pari a 31 mila euro a testa per ognuno di noi, e questo anche per l’aumentato fabbisogno per quest’anno di 1,5 miliardi. Un miliardo e mezzo in più, buona parte del quale deve essere desintato alla nostra quota parte per il  fondo salva stati. Non vi avevo per caso detto che ci siamo accollati un debito di 125 miliardi, di cui 15 dovremo corrisponderli entro i prossimi cinque anni? Mentre continuate a discutere di auto blu, intanto il Governo dei banchieri ci presenta conti ben più salati, circa i quali non mi risulta che nessun quotidiano abbia strillato titoli da prima pagina. Si sa: meglio dividere el pueblo sulle questioni marginali. Non sia mai che si accorgano che c’è benaltro di cui preoccuparsi.

Del resto, ieri si è dimesso uno dei più alti dirigenti della più grande banca d’affari di Wall Street. Quella che ha avviato la crisi dei debiti sovrani, aiutando la Grecia a falsificare i bilanci dello Stato in cambio di una parcella da 300 milioni di euro. Quella dove Mario Monti ha fatto il consulente (e ancora continua a farlo?). Quella dove il figlio di Mario Monti, mentre faceva il master in America, ha fatto il consulente. Quella dove anche Prodi ha fatto il consulente (e ancora continua a farlo?): Goldman Sachs.

Greg Smith – questo il nome del dirigente – ha scritto sul New York Times che non poteva più sopportare il totale “declino dell’etica”, che promuove solo chi fa abbastanza soldi per la banca, senza nessun vincolo di tipo morale. Smith scrive che alla Goldman Sachs premiano i collaboratori che persuadono i clienti (definiti “pupazzi“) a investire in azioni o in altri prodotti di cui stanno cercando di disfarsi, e che il loro compito è quello di scambiare prodotti illiquidi, opachi con un acronimo di tre lettere.

Immaginate cosa possono fare ai titoli sovrani, se decidono che è il momento di rialzare i tassi di interesse.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

14 risposte a A 90 gradi!

  • 4
    shaggy

    allora dovrebbero togliere la norma che praticamente obbliga quasi tutti i pensionati ad aprire un conto corrente, qui ci vuole lo sciopero fiscale e reale

  • 3
    rg3

    “La Banca della Magliana” riassume bene il concetto…

  • 2
    Ronnie

    rg3 ha scritto :
    “La Banca della Magliana” riassume bene il concetto…

     

    Eh sì, questa è bella!!! Anche se penso che 50 milioni di italiani non sappiano neppure cosa significhi “…… della Magliana”. Scommetti?

    Però, in compenso ci saranno almeno 40 milioni di italiani che pensano che il governo Monti stia, o voglia, fare del bene all’Italia. Non immaginano nemmeno dove porteranno l’Italia questi qua (e forse non lo immaginano neppure loro). Bisogna sperare solo nella Provvidenza. Nel senso, non che arrivi qualcuno della suddetta, ma che la suddetta ci tolga di mezzo qualcuno. A frotte sarebbe anche meglio. Comunque…

    Mah?!

  • 1
    yoyo_su_byoblu

    Bel filmato claudio, mi spiace solo che l’unica reazione che il popolo avrà sarà sbadigliare.. Forse ti chiedo troppo ma vorrei sapere se prima o poi cercherai di portare nel mondo reale ciò che denunci in rete. Tradotto, “eravamo quattro amici nel blog, che volevano cambiare il mondo..” o alla fine qualcosa di concreto nascerà?

    Mentre prendiamo atto dell’ennesimo cetriolo, direi che è il momento del solito.. “auguri, ma tanti tanti auguri a tutti noi..”

    • 1.1
      Bagunza
      Scusa yoyo_su_byoblu ma non puoi fare questa domanda a Claudio… Lui già sta portando qualcosa nel mondo reale: informazione libera di qualità. Lui ha già cominciato a cambiare il mondo. Sei tu e tanti italiani che non avete capito che bisogna che ognuno di noi si attivi in qualche maniera e i modi sono molteplici:
      • spammando (in maniera costruttiva) su tutta internet i filmati di claudio
      •  informando tutti i giorni sul lavoro i propri colleghi che su internet non vanno oltre facebook;
      • andando alle manifestazioni cedendo i propri sabati e domenica alla lotta politica dal basso e soprattutto sostenere le istanze e le lotte che non sono le nostre.
      Solo cosi potremo creare una rete in cui esista un reale mutuo soccorso da tutte le sfaccettature dei movimenti e sentirci uniti. Se scendiamo in piazza solo quando le cose interessano direttamente noi non ha senso. Le cose vanno fatte per il prossimo (non sono cattolico). Perchè il prossimo siamo noi. In altre parole il personale è politico e il politico è personale. Ovviamente niente di personale. Rispondo a te perchè hai sollevato la questione e capisco la voglia, magari inespressa, di cambiare le cose e di passare dal posso al devo.
       
      P.S x Claudio: Ti prego cerca di evitare camicia giacca e cravatta nei filmati perchè ti fanno sembrare uno di loro (ovviamente ci sarà un motivo perchè eri vestito cosi). Giacca e cravatta sono odiose, sono spersonalizzanti e servono solo a nascondere il proprio modo di essere e di dare quella fredda, a volte falsa, impressione di professionalità e formalità. I peggiori crimini contro l’umanità degli ultimi cento anni sono stati perpretati da persone in giacca e cravatta. Ovviamente continua cosi. Sei troppo forte. Attendo ogni giorno con ansia i tuoi post. Buon Lavoro.
       
    • 1.2

      Caro bagunza,

       pensa che invece c’è gente che mi chiede proprio un abbigliamento più consono. Io credo che l’abito non faccia il monaco. E poi potresti vederla anche al contrario: io non devo convincere te, che sei già convinto, ma chi magari apprezza una giacca e una cravatta. 

      Da ultimo, l’argomento che ritengo più valido di tutti: la cravatta regge alla perfezione la clip del radiomicrofono, che non a caso si chiama “microfono a cravatta”. Così non devo più dannarmi per farlo stare in posizione :)) 

    • 1.3
      yoyo_su_byoblu
      Scusa yoyo_su_byoblu ma non puoi fare questa domanda a Claudio… Lui già sta portando qualcosa nel mondo reale: informazione libera di qualità. Lui ha già cominciato a cambiare il mondo. Sei tu e tanti italiani che non avete capito che bisogna che ognuno di noi si attivi in qualche maniera e i modi sono molteplici.
      La domanda invece è più che legittima e non mi mettere nel calderone degli “italiani medi”. Apprezzo l’informazione che fà claudio ma, se ogni volta che qualcuno “cede” alla tentazione di chiedere dove potrà sfociare tutto questo lavoro viene assalito da persone che pensano di essere lo 0,5% d’italia “sveglia” bè..
      Ti assicuro che quando ne ho l’occasione non mi tiro indietro nel cercare di spiegare un pò di cosette interessanti ma penso che passare per pazzo facendo volantinaggio sul signoraggio o la congiura delle banche lasci il tempo che trova. Dopo anni credo di aver capito che serve la potenza della massa per far passare il messaggio ad un livello più ampio. Guarda cos’è successo a roma con la manifestazione degli indignati, decine di migliaia di persone (pilotate) a protestare contro le banche senza nemmeno sapere il perchè. Gruppi che cantavano e ballavano al ritmo dei soliti tamburelli, come se ci fosse qualcosa da festeggiare. Anche draghi ha dichiarato che approvava la manifestazione, pensa te quanto avevano colpito i poteri forti.. Un’occasione sprecata.
      Immaginati il solito numero di persone, in silenzio, tutti con cartelli o magliette con scritto “Il male è: signoraggio, riserva frazionaria, la BCE è privata, etc.”, niente musica o bandiere di partito. Messaggi chiari che facessero venir voglia di andarsi a cercare cosa sono quelle paroline così strane e che non si sentono mai in TV.
      Pura utopia forse? Viste le alternative che ormai rimangono, a questo punto è anche lecito sperare nei miracoli..
      Buona fortuna a tutti noi..
    • 1.4
      Bagunza

      Se ti è più comodo per lavorare tanto di cappello. Nessun problema. Sarò contento di vederti giacca e cravatta tutti i giorni. Ma se serve a qualcuno per convicersi della genuinità del tuo lavoro, domani quella stessa persona si convincerà delle “st****te di regime” dette da qualcuno col gessato di marca più bello del tuo. Da psicolabile. Anche tutto questa formalità spersonalizzate (tipica delle multinazionali) va cambiato nel mondo. Anche Monti è formale e sta convicendo mezzo paese che sta facendo bene. Gente così forse è meglio perderla che trovarla. E visto che come dichiari tu non pensi che l’abito faccia il monaco allora perchè vestirsi da monaco? Per convicere gente che mentre guarda i tuoi video pensa: “Però è? Hai visto come è vestito bene!”. Mentre il loro cervello non drena 1 informazione che è 1 di tutto quello che dici… 

       

  • 0
    zapata

    Buen Claudio aprecio mucho tu sensibilidad pero perche tanta pena?Il governo mondiale sta creando crisis in tutti i paesi cosi prima si inpadroniranno dei sacrifici delle persone poi dei suoi beni materiali e poi della loro vita e della loro liberta’.Nel paese della "liberta’ a stelle e strisce hanno gia pronta una nuova arma anti sommossa spara micro onde fino a 1km di distanza creando nella gente ustioni anche di terzo grado,siamo carnada per la gente che e’ al potere,alla fine ci sara un solo governo mondiale gestito dalle banche,avremo un chip sotto la pelle e saremo come zombi e il sogno di orwells sara un paradiso al confronto,solamente no ci resta che sperare in dio perche se e’ vero che ci sono persone vere come te e’ anche vero che siamo rimasti in pochi moolto pochi.

    Hasta la vista siempre……………

  • -1
    Maria E

    Cravatta 4ever, Claudio… altrimenti sembri un pescivendolo.

  • -2

    Sarebbe un bene affrontare in tv questi argomenti, compreso il lavoro e l’impossibilità di arrivare a fine ,o a non poter migliorare la qualità della propria vita e quella dei propri familiari, ma mi pare impossibile: nei vari programmi mi risulta difficile riuscire a seguire un ragionamento, un’esposizione di fatti idee o pensieri. Non credo di essere completamente rinco… o ignorante, ma le continue interruzioni, le urla, gli insulti, il rivangare, non portano a unire le persone per portare la nazione a migliorarsi e non certo risolvono i problemi. Capisco che i problemi sono nostri e non loro (almeno per ora se la stanno cavando alla grande), però vedere, sentire e seguire un programma tv o leggere sulla stampa qualcosa che sa propositivo e non distruttivo, mi farebbe piacere. Dal canto mio mi informo sul web, effettuo confronti e verifiche, ma la mia preoccupazione è per chi invece si continua a rifornire di notizie, per lo più attraverso i media tradizionali: ecco perchè il mio invito a costoro è di verificare ciò che sentono e leggono, di filtrarlo e insomma di non prendere tutto per oro colato. Ci sono tanti che pensano che i vari Monti e Napolitano o i politici siano delle brave persone…

  • -3
    tonipos

    Claudio, via cravatta, via camicia e via i pantaloni. In mutande devi parlare, così ti allinei meglio con le schiere di persone che stai difendendo. :-)

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>