82 mila TIR di rifiuti tossici

articolo di Valerio Valentini per Byoblu.com

A Milano, fervono i preparativi per l’Expo del 2015. La ‘ndrangheta è più felice che mai, visto che detiene il monopolio pressoché assoluto del movimento terra in Lombardia, sia nelle grandi bonifiche che nel trattamento di rifiuti. Gaetano Pecorella, presidente della commissione bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, ha spiegato che da pochi giorni s’è conclusa un’indagine molto indicativa di quella che è la realtà edile lombarda: in un appalto che è stato analizzato, su 19 imprese coinvolte, 17 avevano legami con le ‘ndrine. Non c’è quindi da meravigliarsi se due ex assessori regionali all’Ambiente, Franco Nicoli Cristiani e Massimo Ponzoni, sono finiti in manette: il primo con l’accusa di corruzione e traffico organizzato di rifiuti illeciti, il secondo per appropriazione indebita, bancarotta fraudolenta e finanziamento illecito.

Ma per combattere abusivismo edilizio e traffico illecito di rifiuti, nessuno sembra davvero intenzionato a fare sul serio. Ed è così che il 2010, secondo i dati diffusi da Legambiente, è stato l’anno che ha fatto registrare il record di inchieste connesse a reati ambientali: ben 29! I dati ufficiali diffusi dal dossier riguardano solo una parte di queste indagini (12 su 29), ma bastano da sole a dare l’idea della dimensione del fenomeno. Immaginatevi di partire con l’automobile da Milano, in direzione sud, e di arrivare fino a Reggio Calabria. E immaginate di vedere, per tutto il tempo del viaggio, la carreggiata opposta, quella che dalla Calabria porta in Lombardia, completamente intasata di tir. Una coda di autotreni infinita, che non s’interrompe mai, lunga più di 1100 km. Ecco, tutti quei bestioni – contateli, sono oltre 82 mila – sono pieni zeppi di rifiuti illegali, in gran parte tossici.

Sono i numeri ufficiali delle ecomafie in Italia: nel solo anno 2010 gli inquirenti hanno messo le mani su oltre 2 milioni di tonnellate di monnezza e, considerando che ogni tir trasporta in media 25 tonnellate a carico, i conti sono presto fatti. Quello dell’ecomafia è un business che vale 20 miliardi di euro all’anno, cioè 6 miliardi in più rispetto a quanto si potrebbe risparmiare con la riforma delle pensioni firmata Fornero. Soldi che potrebbero andare alle famiglie per bene invece che ai criminali che avvelenano le nostre terre.

Ma se in Italia questi traffici illegali sono possibili è perché le mafie stanno divenendo sempre più potenti e aggressive. Le imprese legate alle cosche, sostenute dai miliardi del narcotraffico e del racket, grazie alla loro concorrenza insostenibile che strangola l’imprenditoria sana risultano vincenti. E in un Paese del genere, che si sta lanciando a capofitto in opere faraoniche come l’Expo e il Tav, nessuno ritiene di dover prendere delle precauzioni per impedire alle mafie di aumentare il loro fatturato assumendo appalti e subappalti. Oggi tutti – Camusso compresa – strepitano in nome dello sblocco degli investimenti, necessari per far ripartire l’economia. “Un Paese che rinuncia ad investire perché ha paura delle mafie – dicono – è un Paese che rinuncia al futuro”. Ma un Paese che ha a cuore il proprio futuro si preoccupa di evitare infiltrazioni mafiose attuando misure preventive serie in grado di allontanare il rischio di veder affidate opere pubbliche a imprese corrotte, come ad esempio l’applicazione della Stazione Unica Appaltante come misura obbligatoria per qualunque ente statale che intenda costruire un’infrastruttura, proposta dalle stesse pagine di questo blog. Risposte, ovviamente, non ne abbiamo avute. Mentre, in un decreto che aveva l’ambizione di “salvare l’Italia”, Monti non è stato capace di inserire neppure mezza riga su eventuali provvedimenti per aggredire l’economia mafiosa.

Semplicemente, domani ci sveglieremo in un Paese in cui ‘ndrangheta, camorra e cosa nostra sono ancora più forti e ancora più ricche. Scopriremo sulle prima pagine dei giornali che la tratta tra Torino e Lione è stata divisa in segmenti, ciascuno dei quali assegnati a una cosca piuttosto che a un’altra (esattamente come l’ormai leggendaria Salerno-Reggio Calabria) e che i quartieri sorti dal nulla alla periferia di Milano per l’EXPO sono stati tirati su dalle imprese foraggiate dai boss. E allora capiremo che l’illusione di far ripartire l’economia approvando a occhi chiusi investimenti folli si sarà rivelata fallimentare, perché un’economia monopolizzata dalle mafie è un’economia malata, che garantisce ricchezze stratosferiche a pochi criminali e decreta la povertà per il resto della popolazione. Non è un caso che le regioni in cui mafia, camorra e ‘ndrangheta sono maggiormente radicate, risultino le più povere d’Europa, mentre i boss detengono capitali neppure lontanamente immaginabili. Confesercenti ha mostrato come, per quanto riguarda la chiusura delle aziende dovuta alla concorrenza sleale delle mafie, “Milano e il Nord-Est sono le aree più penalizzate, con le banche che tendono a restringere il rubinetto dei finanziamenti e a chiedere rientri immediati dei fidi, mentre i mafiosi sono gli unici a girare con le borse pieni di soldi”.

Ma noi, anziché cercare di recuperare i 65 miliardi di utile in contanti che la Mafia S.p.a. gestisce ogni anno, continuiamo a tartassare i lavoratori, privandoli di pensioni, lavoro e diritti.

Valerio Valentini
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

Una risposta a 82 mila TIR di rifiuti tossici

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

25 aprile: scontri a Milano. L’altra versione.

25 aprile - scontri a milano - l'altra versioneTitolano così i maggiori quotidiani italiani, mettendo in evidenza il marcato antisemitismo che cresce in Italia. In realtà l’episodio che si riferisce alle brigate ebraiche è stato molto più marginale e vi sono stati tafferugli in tutt'altra parte del corteo, per motivi molto diversi e non riportati. ...--> LEGGI TUTTO

Monica Maggioni alla Trilaterale. Ma va tutto bene.

Monica Maggioni raccontaci - Monica Maggioni alla Commissione Trilaterale   FIRMA LA PETIZIONE: https://www.change.org/p/monica-maggioni-monica-raccontaci-cosa-avete-detto-alla-trilaterale-di-roma #MonicaRaccontaci Venerdì scorso a Roma si è incontrata la Commissione Trilaterale. A porte chiuse. Anzi, a giornali chiusi, a televisioni chiuse, a occhi, orecchie e bocca chiusi. Se non sapete cos'è la Commissione Trilaterale sono affari...--> LEGGI TUTTO

Banche? Tassiamole di più e aiutiamole di meno. Ecco come.

NINO GALLONI - Lancio Crowdfunding Facebook Ricomincia la stagione delle grandi interviste realizzate da Claudio Messora insieme alla Rete. Sappiamo tutto ormai, ma molti si chiedono: cosa fare? Il ciclo "Soluzioni e Proposte" servirà a questo. Oggi realizziamo tutti insieme l'intervista "La contabilità bancaria va cambiata"! Nino Galloni, di...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Banche e mutui: come difendersi dall’esproprio selvaggio della casa, voluto da Renzi.

Esproprio casa - Come difendersiBanche e mutui - Sono 83 le Direttive Europee a cui il nostro Paese è inadempiente. Molte delle quali importanti, come il rilevamento delle impronte digitali degli immigrati, la gestione regionale dei rifiuti, la riduzione dell'aliquota sull'imposta di registro per l'acquisto della prima casa non di lusso, la qualità dell'aria...--> LEGGI TUTTO

Salute, glifosato: “probabilmente” è cancerogeno, “probabilmente” morirete. #StopGlifosato

Cancerogeno - Vuoi mangiarlo ancora - Stop Glifosato 480Salute: il glifosato è "probabilmente cancerogeno". Lo dicono gli studi. Lo ha inventato la Monsanto ed è un pesticida (un diserbante) che si trova in oltre 750 alimenti destinati al consumo umano. Specialmente nella soia. Quindi, siccome "probabilmente" è cancerogeno, se continui a mangiarlo senza saperlo, probabilmente morirai. Ma hai...--> LEGGI TUTTO

Il piano Juncker ha fallito: adesso la Commissione Europea a casa!

Il piano Juncker ha fallito - Ora la commissione UE a casaIl presidente della Commissione Europea è stato eletto con un programma che prevedeva un piano di investimenti, il cosiddetto piano Juncker, che avrebbe dovuto creare come per magia 315 miliardi di euro, in massima parte provenienti dal settore privato. E mentre aspettavamo il privato, il pubblico veniva massacrato dalle curiosi...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cagnolino si finge mortoIl cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso. Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando...--> LEGGI TUTTO

La rivincita dei complottisti: più razionali, sani, equilibrati e meno fanatici dei convenzionalisti. Ora c’è la prova scientifica.

La Rivincita dei Complottisti - Sono più sani razionali equilibrati Recenti studi scientifici realizzati da psicologi e sociologi statunitensi e britannici hanno chiarito che, al contrario di quanto tradizionalmente affermato dagli stereotipi diffusi dalla cultura di massa, le persone etichettate come 'teorici della cospirazione' siano più sane ed equilibrate rispetto a chi accetti supinamente le versioni...--> LEGGI TUTTO

Astronauta scatta foto a un UFO e la posta su Twitter

FOTO UFO ASTRONAUTA SCOTT KELLY Il 15 novembre, cinque giorni fa, l'astronauta Scott Kelly, in orbita nella Stazione Spaziale Internazionale da ben 237 giorni, ha twittato una foto dell'India dallo spazio. Tuttavia, nell'angolo superiore destro della fotografia si nota un oggetto non identificato. Un UFO, appunto. Secondo UfosightingDaily si tratta di...--> LEGGI TUTTO

Categorie
tasto_newsletter
Video dal web

Smettiamo di bombardarli – Messora a La Gabbia

La Gabbia MESSORA A LA GABBIA Messora a La Gabbia - Smettiamo di bombardarli...GUARDA

Mario Monti vs Gianluigi Paragone – La Gabbia

Mario Monti vs Gianluigi Paragone a La Gabbia - byobluIl lungo faccia a faccia tra Mario Monti e Gianluigi Paragone, a La Gabbia, in versione integrale. Mario Monti affronta Gianluigi Paragone in un lungo faccia a faccia a La Gabbia. L'intervista è integrale ma, per motivi di sintesi, è priva del lungo...GUARDA

Robot Atlas, la verità secondo il Guardian: tutta scena?

Robot Atlas, la nuova incredibile versioneDue minuti incredibili con il nuovo robot Atlas. Ma in questo video, che ha fatto il giro della rete, secondo il Guardian ci sarebbe molta "propaganda", pensata da un'azienda che fa marketing aggressivo e arrogante. Il nuovo robot Atlas La nuova versione del robot...GUARDA

Ricetta maiale: tanto amore e poco forno

Animali divertenti - Il maiale è dolcissimo (ma non al forno)Una nuova ricetta per il maiale: invece di farlo al forno, fatelo rosolare in una teglia piena di amore e conditelo con un po' di coccole. Gli animali non sono solo divertenti, ma sono spesso una sorpresa che va ben oltre il gusto di un maialino al forno. ...GUARDA

La Rochelle, Francia: cargo alla deriva verso la costa con 300 tonnellate di gasolio

La Rochelle - Modern Express - Francia Cargo DerivaLa Rochelle: il cargo Modern Express, alla deriva da quasi una settimana al largo della costa francese che si affaccia sul mare Atlantico, sta per arenarsi a terra, con i serbatoi pieni di 300 tonnellate di gasolio.  I disperati, ultimi tentativi per scongiurarlo. La Rochelle: il cargo...GUARDA

D’Attorre (PD): vi hanno disoccupati apposta!

D'Attorre - PD - Vi hanno disoccupati apposta - Play "È naturale che per questa strategia la disoccupazione debba rimanere alta. Uno dei parametri a cui siamo inchiodati è quello della disoccupazione strutturale. Questi genii di Bruxelles hanno stabilito che ogni Paese ha un certo tasso di disoccupazione sotto il quale non può scendere perché altrimenti sale l'inflazione....GUARDA

Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita

Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita Claudio Borghi si batte come un leone a Piazza Pulita, di fronte a un parterre che cerca di fare la consueta disinformazione sui rischi per il risparmiatore derivanti dal bail in.  (altro…)...GUARDA

Mario Monti: la prima supercazzola del 2016

Mario Monti - La prima supercazzola del 2016 La prima supercazzola del 2016 di Mario Monti, ospite di Giovanni Floris. La spending review? "Un concetto dinamico evolutivo in qualche misura evanescente"....GUARDA