Risposta alla lettera di Mario Monti sul Corriere

Ricevo e pubblico.


Egregio capo del Governo abbiamo letto la sua “lettera al corriere della Sera” e siamo risentiti e offesi dalla sua ipocrisia propagandistica, dalla sua autoreferenzialità, dal suo cinismo, dalla sua sottile arroganza. Lei esordisce dicendo che “alcune considerazioni da lei fatte in conferenza stampa a Tokyo hanno suscitato vive reazioni in Italia“, considerazioni che “avevano l’obiettivo opposto” Per una volta non si incolpano i giornalisti (sempre più fedeli portaordini del potere) bensì la stessa opinione pubblica rea evidentemente di non avere capito; non avere capito, sotinteso, ciò che lei desiderava che si capisse. Lei, presidente Monti, è presuntuoso e arrogante: la “decodifica aberrante”, non è mai “colpa” del ricevente il messaggio bensì dell’emittente, lo sanno anche gli studenti del primo anno di scienze delle comunicazioni. Lei ci ricorda quella battuta di Brecht dove si diceva più o meno che siccome il popolo aveva “sbagliato” a votare il governo avrebbe sciolto quel popolo per eleggerne un altro. Lei presidente, nel suo fare, ci ricorda molto i totalitarismi del “secolo breve”. Lei ci ricorda in modo adamantino i parallelismi di Noam Chomsky tra il capitalismo e il comunismo riguardo ai mezzi utilizzati.

Ma torniamo alla sua lettera. Lei dice che “le forze politiche (italiane) si dimostrano vitali“: lo dice perchè la sostengono ceppalonicamente insieme, in spregio a qualsiasi regola democratica? Oppure lo dice pensando alle facce dei gerarchi di regime che decidono, negli antri delle loro segreterie, con la stessa trasparenza e democrazia del politburo di sovietica memoria? Lei pensa che Bersani ispiri vitalità? O forse pensa a quel vecchio corrotto malvissuto del cavaliere e alla vitalità dei suoi ¾ di secolo? O pensa alla vitalità dell’ottuagenario presidente della Repubblica? Forse lei, presidente Monti, molto più semplicemente, pensa solo di prenderci per il culo. Forse ci sbagliamo? Lei parla di “interesse del Paese“. Ma lei sin’ora ha sempre e solo fatto, nei fatti, l’interesse delle banche e della finanza, di cui lei, del resto, è uno dei massimi esponenti, uno dei vertici di Goldman Sachs. Lei per “interesse del paese” intende un indebitamento sine die di tutto e tutti, usato come pretesto per demolire un secolo di conquiste nel campo dello stato sociale? Eppure, nei fatti, al di là della propaganda, lei sta distruggendo il welfare, privatizzando tutto il possibile e precarizzando (liquefacendo direbbe Zigmunt Bauman) l’intera società. A parte i ricchi, che quelli non li deve toccare nessuno.

Lei dice che, nella sua visita in estremo Oriente, ha spiegato agli investitori “ciò che l’italia sta facendo per diventare più competitiva“. Lei è un terrorista a dire ciò in paesi che usano la manodopera semi schiava e dove lo sfruttamento è la regola. Lei, agli occhi di chi qui perde lavoro e tutele sociali, fa paura. Perchè è chiaro che per renderci competitivi con loro deve renderci come loro, sfruttati e schiavi. Crede che non lo capisca chi non sa come arrivare a fine mese, chi non ha credito, chi è pignorato, vessato, ipertassato, licenziato, disperato? Lei parla di “apprezzamento che comincia a diffondersi“. Ma di cosa parla? Forse dei padroni del vapore? Forse degli “investitori”, eufemismo usato per indicare gli usurai legalizzati ovvero le banche? Forse del grande capitale, che non dovrà più delocalizzare per avere manodopera schiava a buon mercato? Oppure crede veramente che gli italiani apprezzino di pagare le tasse più alte del pianeta in cambio di servizi da terzo mondo, di pagare la benzina più cara del pianeta, di avere una classe dirigente tra le più corrotte dell’Occidente?

Lei parla di una “percezione errata“, una “riserva sul mercato del lavoro“, dovuta ai “tempi con cui il Parlamento approverà la (cosiddetta) riforma del governo (fantoccio)” (Il suo governo fantoccio: il Quisling delle banche). Intanto chi glielo ha detto che il Parlamento “approverà”? Il compito del Parlamento non è quello di approvare gli ukase dell’esecutivo: questa è, tecnicamente, la vera essenza del fascismo. Il Parlamento dovrebbe discutere e valutare la proposta governativa, senza pressioni psicologiche o mediatiche. Certo, essendo Lei più avvezo ai consigli di amministrazione che alle assemblee democratiche, in cui non il conformismo e l’uniformità bensì il dissenso e la varietà dei punti di vista sono i meriti maggiori, vedrà la parentesi parlamentare come una perdita di tempo “usum populi“, giusto per salvare le apparenze democratiche per i babbei che ancora credono di essere, oggi, in democrazia. Eppure il maggior sindacato nazionale è contro la sua (contro)riforma del lavoro, per non dire la stragrande maggiornaza della popolazione. Perchè lei arrogantemente ignora, o finge di ignorare, questa semplice evidenza? Lei dice che “finchè la percezione errata e il dubbio non verranno dissipati” l’Italia non sarà ritenuta dagli “investitori” (vedi sopra), “un luogo conveniente“. Lei, per luogo conveniente dove investire, ha certo in mente l’estremo oriente, dove appunto si trovava mentre ci elargiva queste pillole di saggezza? Allora guardi, il luogo più conveniente dove investire oggi è la Cina: ce lo dica chiaramente che è quello il nuovo modello lavorativo dell’Italia perchè, anche se non lo dice, nonostante le piroette massmediatiche, nei fatti è evidentemente così.

Non continui ad insultare la nostra intelligenza, signor presidente. Comunque abbiamo capito. La colpa è nostra che non la capiamo e abbiamo dei dubbi. Beato lei che sa tutto, noi sappiamo solo di non sapere nulla, (da Socrate a Popper) e il dubbio ce lo ha inculcato quel sovversivo di Cartesio e quei disfattisti degli illuministi. Non sarà certo lei, il fantoccio di un finanz-capitalismo all’ultimo stadio, a farci cambiare idea. Lei continua dicendo che le cosiddette riforme si devono “al senso di responsabilità delle forze politiche“. Le ricordo, presidente, che nei sondaggi la fiducia del popolo in tali “forze politiche” (i partiti, abbia il coraggio di pronunciarla questa parola) è la più bassa in assoluto, tra tutte le istituzioni nazionali. Il discredito verso i partiti è oggi totale e se lei li loda è solo perchè quegli usurpatori di democrazia la sostengono come storicamente hanno sostenuto, in periodi estremi, giunte militari e dittature. Sempre.

Tralascio di commentare le sue parole su “impegni delle forze politiche, rande maturità degli italiani, nonché le sue fiduciose speranze“, perchè non voglio umiliare la mia intelligenza oltremodo, abbassandomi al fango della propaganda pura e degli slogan infantili che solo i telespettatori incalliti e i mainstream padronali come il corriere di via Solferino possono apprezzare. Mi soffermo solo sul sinistro epifonema del suo pistolotto propagandistico, laddove Lei dice: “(trasformazione che proseguirà) anche dopo a un assetto più normale della vita politica“. Lei stesso, presidente Monti, non può esimersi dal riconoscere che la nostra situazione politica NON è normale. E’ questo l’unico passo in cui, purtroppo, dobbiamo convenire con Lei: infatti un parlamento trattatto dall’esecutivo come un mero esecutore, una propaganda mediatica martellante e monocorde a favore del regime, un presidente del consiglio stesso nominato negli oscuri recessi della nomenklatura politico-finanziaria, tutto ciò non ha nulla di normale né di democratico. Lei stesso, presidente, ammette, in fondo, che la democrazia è sospesa. Ma questo è il Paese dove vige la tradizione dell’uomo forte, da Mussolini a Craxi a Berlusconi. Lei ne fa parte a pieno titolo. E questo paese, che non ha mai fatto una rivoluzione, è sempre uguale a sé stesso. Purtroppo. Si ricordi, Presidente, che la Storia vi guarda. E NON vi assolverà.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

49 risposte a Risposta alla lettera di Mario Monti sul Corriere

  • 10
    Rebel

    Questa lettera la firmo. 

    Claudio, Monicelli ti sorride….

  • 9
    rox

    tutto rientra nell’ordine,NWO,cioè controllo totale tipo grande fratello che dovremo accettare oltre anche lavorare come schiavi,se non vogliamo essere esclusi dalla trasformazione,dal sistema,il tutto fatto secondo delle regole anche se perverse,l’unico modo per uscirne sarebbe andare contro il sistema con tutti i sacrifici che comporta,insomma questo è un vero e proprio attacco della finanza internazionale,una guerra consumata legalmente dove i cittadini non hanno ne  armi ne salvatori,il nostro sistema fatto di capitalismo non potrà mai generare un salvatore,manca il sentimento umano,quindi lasciate perdere le chiacchiere dei vari dibattiti politici,solo sacrificandoci possiamo salvarci,con vera convinzione e credo che ci potranno pestare,togliere tutto ma per quanto potranno farlo?Bisogna affrontare le loro minacce e pian piano il loro sistema salterà come un computer sottoposto a un virus che danneggia la sua logica,le sue regole,è l’unica soluzione non aspettatevi aiuti da nessun partito,i quali fanno intendere chiaramente aldilà delle loro vane opposizioni che il sistema sebbene corrotto va non eliminato ma curato,se non fosse così rischierebbero di perdere anni di privilegi di chi ha generato il sistema,poi un’altra cosa su cui pare nessuno rifletta è che questi tirafili oscuri non hanno bisogno dei nostri risparmi,vogliamo dire che la cospirazione è ancora teoria?

  • 8
    Gianpy

    Spettacolo !!!
    Mitico !!!!
    Da stampare e fare volantinaggio !!!!
    10 e lode !!!
    Da condividere !!!!

    Unica “pecca” – forse – l’indicazione di alternative a ciò che ha fatto Monti senza limitarsi alla semplice critica ma – a stare a vedere – è come dover indicare una rotta differente a Schettino rispetto a quella che ha fatto …. di PEGGIO sarebbe stato difficile fare !!!!!!

  • 7
    Elp

    ITALIANI.

    Aveter solo due strade. O emigrate in massa (ma dove?) o fate una RIVOLUZIONE VERA, con tanto sangue e file di potenti al patibolo.

    Un emigrato.

  • 6
    aleburac

    e’ altalenante. Una volta sale e una volta scende. non si puo’ scrivere l’andamento attuale se dopo mezz’ora e’ nuovamente mutato.

  • 5

    Fantastico post (che ho ripubblicato).

    Ceppalonicamente è fantastico,come il Messora.

    Giuseppe.

  • 4
    Ronnie

    Tutto vero!! Oggi qualcuno di noi sarà a Milano per i sit-in di protesta contro il governo Monti (ma che governo di cosa. Non sarà mica un governo questo), contro le banche e contro Forminchione che usurpa il potere regionale combinandone di cotte e di crude quando nessuno lo vuole più. ma lui è CL, e allora… (Quell’altro è delle banche, quegli altri della mafia, quegli altri del vaticano etc). battiti te contro questi poteri.

    A a parte che il Vaticano mi sembra piuttosto imbarazzato anch’esso da tal governo di usurpatori incapaci.

    Vorrò vedere in quanti saremo!

    A parte che molti italioti continuano a sostenere che questo è un governo legittimo, non preoccupative che non arriverà alla fine del 2013. Troppa inettitudine, poi con questo presidente della Repubblica che è una vera vergogna per i popoli liberi (ma del resto lui era un comunista vero. per me è solo stato sarà ed è un opportunista).

    Vedrete che Goldman e gli altri banchieri li spazzeranno via, delusi dalla loro stessa scelta. Si staranno a dire:”ma c**zo, questo è peggio di Prodi. Tanto valeva lasciare in giro quello”. Per tipi come Rockfeller poi che c’ha due palle di piombo….

  • 3
    Bigalfry2

    Due parole: sei paranoico!! Scusa la franchezza. Fra l’altro questa lettera non mi sembra scritta a mente fredda. In realtà avresti molti argomenti su cui pizzicare Monti(danni ambientali, rinnovabili, ricerca, nepotismo dei ministri, giustizia, commissioni bancarie ecc…), ma, non so perché, ti sei fatto prendere la mano e hai scritto una lettera non degna di te, arrogante(questa sì) e malevola in modo gratuito. Non mi piace affatto. A) non è il nostro primo governo tecnico, l’anomalia è l’averne sempre bisogno. B) la CGIL segue sempre e solo quell’esaltato di Landini che non ha ancora abbandonato il comunismo. C) Monti sta facendo al momento il suo sacrosanto dovere.

    Suggerimento per tutti: cercate di straniarvi per guardare obiettivamente i fatti. Bisogna ragionare a mente fredda. Giolitti lo fece e sotto di lui il Paese si sviluppò. Molti, invece, vogliono la rivoluzione. Premesso che ritengo giusto manifestare il proprio dissenso(non per 20 anni!) e protestare per migliori condizioni salariali(ergo meno tasse), bisogna però guardare la realtà in faccia: c’è la crisi. Punto. Le rivoluzioni sono (quasi)sempre state un disastro:la rivoluzione francese fece cadere le teste di migliaia di persone, quella russa ha portato a Stalin, quella cubana a Fidel, quella cinese a Mao. Pensateci. E mi raccomando: mente fredda! 

    • 3.1
      yoyo_su_byoblu

      O big-troll ma non eri sparito? Si stava tanto bene.. :)

       

    • 3.2
      Youkai

      Purtroppo non ti posso dire quello che ho pensato nei primi 2 secondi del tuo messaggio, ma ti posso riportare la prima riga a caratteri cubitali del messaggio:

       “Ricevo e pubblico.”

      Siccome ti da così fastidio, ti incoraggio a svegliarti, e a rischiare il c**o per il posto di lavoro. Non saprei, noto che il mio stupore verso la cecità altrui non è il solo. Ma… ragazzi che vi serve di più? Dobbiamo scrivervelo nel cielo così che forse qualcuno lo capisca?

      E’ proprio vero che da certi ambienti non capisci neanche se te lo scrivono e te lo dicono.

      Non credo che ci sarà mai qualcosa che ti convinca, neanche quando avrai il c**o per terra, ma fatti un paio d’ore di video di Solange Manfredi, o anche quella non va bene? No perchè le cose le sai bene, e o sei in malafede o fai orecchie da mercante con quella che è la storia passata e presente.

    • 3.3
      Gian

      Perché dici che c’è la crisi?

      La crisi, non è un mostro venuto dallo spazio, ha responsabilità ben precise.

      Le responsabilità sono del meccanismo con cui funziona il sistema euro, le briglie sciolte ai mercati finanziari, il mercato libero e globalizzato senza regole comuni.

      Parli dei regimi totalitari di Mao e di Stalin, perché i mercati finanziari che fanno cadere governi e fanno alzare lo spread a piacimento cosa sono?

      Non vedo alcuna differenza fra le dittature mascherate e quelle ufficiali, anzi forse, quelle mascherate sono piu’ fastidiose.

       

       

  • 2
    aleburac

    se prima pagavamo il 5,40% sui titoli di stato rispetto alla Germania, adesso ne paghiamo il 3,30. era questo che intendevo.

  • 1
    piedilucx

    stefano bc ha scritto :
    Sig. Monti l’abbiamo riconosciuta, non ci provi. Nessuna persona che sia in grado di usare un computer potrebbe affermare simili sciocchezze, a meno di non essere il diretto interessato che cerca di difendersi senza convincere nessuno. Non sia infantile.

    giusto stefano non capisco come fa a cercare di difendersi perfino in rete ma non deve venderci alla cina? vada a casa signor monti la preghiamo mezzo prete e mezzo bastardo

     

  • 0
    Vae

    Quello che dici potrebbe essere anche vero, ma da sempre nel mondo dell’essere e non dell’apparire, la capacità di una persona si vede da quello che riesce a fare, e non da quello che dice, premesso questo l’italia partiva da una situazione abbastanza grave 3 mesi fa e ora non lo è più (almeno non è cosi grave), ma soprattutto è uscita da questa situazione in maniera piuttosto elegante a dirla tutta (quelli di voi che non sono d’accordo che si vadino a vedere come la spagna ha provato ha uscire dalla stessa situazione italiana, ossia licenziando il 25% dei dipendenti pubblici e annallundo la sanità gratuita). Sicuramente potrebbe essere che alla fine monti risulti un male per l’italia, ma per favore aspetta che faccia il danno, non accusiamolo solo perchè è il maggiore esponente italiano della classe bancaria, non commettere l’errore di pensare di essere il solo a cui interessa il bene dell’italia, perchè anche questa è arroganza…

  • -1
    Rosa Bi

    Se ci fosse un presidente insegnante…..avremmo avuto la riforma scolare,

    Se ci fosse un operaio….avremmo avuto la riforma del lavoro,

    Se ci fosse un medico….avremmo avuto una riforma sanitaria.

    Ci hanno dato un banchiere….e questo è il suo lavoro, prendere, prendere soldi ovunque.

    Così l’albero di mele può dare solo mele.

    Si cambia albero x avere un frutto diverso.

    Rosa Bi

    • -1.1
      Ronnie

      Carissima,hai ragione, ma il fatto è che il mondo non è in mano ai fruttivendoli.

    • -1.2
      BaStEt

      Io direi invece che il punto cruciale è capire chi diavolo ce l’ha dato, sto banchiere!! Ma da dove è spuntato e chi ha deciso di metterlo al Governo!!?!?

  • -2
    pierluigi

    Penso che ci sia poco da aggiungere!

    Ci troviamo nel fondo di una “nassa”. C’è bisogno, forse a breve lo sarà, di una scossa, non dal mondo politico, ma dalla gente comune. La rabbia sale, e quando si comincia a ragionare con lo stomaco, si sa come s’incomincia ma non si sa come finisce.

    Se prima avevamo saltimbanchi, ballerine, tutti mascherati che si divertivano alle nostre spalle, ora abbiamo la confraternita di Torquemada, con cilicio e gatto a nove code, pronti all’uso. Vanno predicando, che  la nostra salvezza passerà solo attraverso il sacrificio, in nome della globalizzazione.

    La Grecia è già finita, anche il Portogallo è molto vicino alla fine, la Spagna segue a ruota e poi toccherà a noi. Avremo così un europa tagliata orizzontalmente in due, e sempre più vicina all’Africa.

    Forse è meglio!

    • -2.1
      piedilucx

      vero verità pura…aspetto solo che le pecore italiane si riuniscano la smettano di belare e si riprendano quello che ci è stato rubato dai vari monti, berlusconi, craxi, bersani, dal pdl, al pd, alla lega, casini, udc, ladri ladri ladri dobbiamo metterli su un barcone unico e mandarli all’isola dei famosi a marcire sotto l’attenta sorveglianza del pannolone-napoletano

  • -3
    Gian

    Adam Smith ha detto che il miglior risultato si ottiene quando ogni componente del gruppo fa ciò che è meglio per sé, giusto? Incompleto. Incompleto! Perché il miglior risultato si ottiene… quando ogni componente del gruppo farà ciò che è meglio per sé, e per il gruppo! Dinamiche dominanti, signori. Dinamiche dominanti! Adam Smith… si sbagliava!

    R. Crow (J. Nash) – A beautifull mind

    Quando ci trapanano la testa con il mantra della competitività, sono in malafede, perchè l’uomo raggiunge il miglior risultato, cooperando e non essendo perennemente in conflitto.

  • -4
    Gian

    Ma non abbiamo bombardato l’iraq, l’afghanistan, la lybia per difendere le popolazioni civili da regimi dittatoriali?

    La cina invece è un modello da emulare….

    Ci vendono balle e ce le spacciano per verità.

    La verità è davanti agli occhi di tutti, solo gli stupidi o quelli in malafede non la vedono.

  • -5
    aleburac

    Monti si e’ solo limitato a fare cassa, abbassando l’indebitamento ma demolendo il potere d’acquisto degli italiani. Stanno chiudendo piccole e medie imprese. Sono aumentati in modo vertiginoso i suicidi di imprenditori strozzati dalle banche. Se gli italiani non hanno soldi per acquistare e’ chiaro che ci troviamo solo all’inizio di un indiscusso tracollo.

    • -5.1
      yoyo_su_byoblu

      Monti ha fatto diminuire il debito? Ma anche no, il debito è salito di 37 miliardi di euro..

    • -5.2
      Ronnie

      e lo spred? A parte la question Berlusconi, ma l’anno scorsi di questi tempi era la metà. 160 circa. E i disoccupati, e i cassa integrati, e gli esodati (mai capitato nella storia).

      Italianiiiii, questi qua hanno fatto danni in 4 mesi che gli altri tutti insieme neppure in 40 anni. Ma questi danno la colpa a loro. Come si dice in Italia “E’ sempre colpa degli altri”. Questa è la relatà. Poi i se… e i ma… lasciano il tempo che trovano.

      La verità è che in Europa almeno hanno preso il potere dittatoriale, palesemente le banche, che non hanno più soldi (e come potrebbero averli se non fanno un c**zo dalla mattina alla sera. ero uno di loro) e da dove li tiri fuori se non dal popolo con la complicità dei politici. tutti assolvono al compitino.

      Semmai è il popolo che non fa un emerito c**zo di niente, qui da noi. sembra che anche gli spagnoli abbiano detto basta, ma gli italiani hai voglia.

  • -6
    aleburac

    facevi prima a scrivere che sei anticomunista. Io non lo sono ma rispetto le idee altrui.

  • -7
    TANAIONAT

    Ottimo,tutto espresso in maniera chiara e lucida senza tanti giri di parole.

  • -8
    Dart760

    Aggiungo anche una cosa… L’italiano medio è stanco e inc**zato e prima o poi qualcuno anzi che mettersi una corda al collo si farà magari esplodere sotto casa di sti vecchi ladri.

    • -8.1
      Raffone

      Perché farsi esplodere per eliminare ladri e delinquenti?Io l’esplosione me la godo ben riparato e alla debita distanza.Non ce ne mica solo uno da faere saltare, c**zo !!!

  • -9
    luisa

    GRANDE!!!  

  • -10
    Clausius

    Grazie Claudio…mi identifico perfettamente con la tua risposta.

    Aggiungo solo che,a spanne,il sentire dei cittadini telelobotomizzati scricchiola non poco.

    Che abbiano usato sali di ammoniaca come si faceva una volta ?

    • -10.1
      IL PIETRA

      Gente, i politici hanno capito che ormai la gente, in media, è disposta anche a cedere qualcosa alla volta pur di continuare a lavorare (schiavitù). E quindi di qualcosa in qualcosa ci ritroveremo schiavi veri e propri, solo che una volta almeno gli schiavi erano vestiti, sfamati e gli veniva dato un alloggio. Oggi invece hanno capito che si puo fare lo stesso piu convenientemente se gli schiavi se la devono cavare da soli. L’unica novità è che piu il tempo passa e piu lo dicono apertamente, tanto la gente non si ribella piu di tanto. Basta fare le cose a piccoli passi e le persone si abituano, come un omeopatia che ci stà inchiappettando.

    • -10.2
      piedilucx

      ci vuole una rivolta ragazzi se non ci muoviamo fra qualche mese ci saranno solo disoccupati e chi lavorerà saranno i 3500 dipendenti statali e i luridi politici, la popolazione si sarà dimezzata chi si suicida, chi riesce ad andarsene , chi va sotto i ponti, mentre loro mangiano e bevono alle nostre spalle abbiamo la rete usiamola ma non solo per lamentarci ma per organizzarsi per distruggerli

       

  • -11
    luis

    Ragazzi, avete presente quel film con Jim Carrey, come si chiamava… Bugiardo Bugiardo? Come mi piacerebbe che ad un tratto Monti, i politici e tutti i rappresentanti del potere fossero costretti da un incantesimo a dire solo la verità e fossero incapaci di mentire! Ve lo immaginate che bordello?! 

    Pensate che allora, dopo aver sentito la verità, il popolo possa fare qualcosa? 

    Nel film era il figlio del protagonista a scatenare l’incantesimo, esprimendo il desiderio mentre soffiava le candeline sulla torta di compleanno.

    Noi potremmo provare a fare qualcosa del genere, mettendoci davanti alla tv o al pc, concentrarci profondamente ed esprimere quel desiderio.

  • -12

    Peccato che in italia siamo tutti bravi a chicchierare e non fare un c**zo. Si, certo, belle parole, peccato che si tratti sempre e solo di parole. Se qualcuno ha intenzione di fare qualcosa me lo faccia sapere.

  • -13
    b.

    caro Autore,

    posso stampare questo articolo e metterlo nei condomini??

    devo includere il tuo nome nell’articolo??

    cè un migliore articolo che spiega che sta succedendo??

     

    ciao,

    b.

     

    • -13.1
      B-ARADEL

      sono l’autore della lettera e, oltre a ringraziare pubblicamente Claudio per aver voluto darle visibilità sul suo sito, vorrei dire che, come quando scrivevo per altri siti, ogni mio scritto è ripubblicabile. Credo che Claudio non abbia nulla in contrario. Eventualmente col mio nick: Baradel.

      un saluto a tutti e grazie per l’interesse.

  • -14
    Antorusso

    In realtà l’Italia, ha iniziato a perdere la sua Sovranità (faticosamente acquistata nel corso del Risorgimento) iniziando con la disfatta della seconda guerra mondiale, quando gli alleati con la campagna d’Italia liberarono la penisola dall’occupazione tedesca. E’ ovvio che un territorio su cui gli alleati avevano investito ingenti vite umane difficilmente poteva essere lasciato gratuitamente in gestione al popolo che vi insisteva per diritto di nascita. Da allora la sovranità politica è stata sempre “limitata”, per non parlare dell’altra grande entità “politica” che da sempre, convivendovi in seno, ne ha inevitabilmente condizionato l’autonomia, il papato. Sostanzailemnte, dalla seconda guerra mondiale in poi la classe dirigente di questo paese ha dovuto sempre rendere conto a chi ce l’aveva piazzata alla guida del medesimo. Questa classe dirigente non ha mai veramente rappresentato il popolo italiano attraverso la rappresentatività che un sano processo democratico avrebbe potuto assicurare. Piuttosto, questa classe dirigente senza rappresentanza effettiva, ha dovuto lottare per tenersi aggrappata al potere, usando le clientele elettorali (e la mafia…) e, così facendo, provocando l’espansione incontrollata di un apparato burocratico amministrativo elefantiaco che non poco ha pesato sulla formazione dell’enorme debito pubblico di cui oggi tanto si dispera. Faceva comodo a tutti in tempi di vacche grasse, di piani Marshall e di fondi neri CIA e KGB (non scordiamoci che la penisola è stata anche campo di battaglia ideologica fra due blocchi intercontinentali durante la guerra fredda), periodo in cui enormi flussi di risorse finanziarie si sono riversate sulla penisola, ché se fossimo stati veramente uniti come popolo e forti come Stato avremmo riversato in infrastrutture e sviluppo. Quindi, quel processo di depauperamento della nostra sovranità iniziò allora e oggi conseguentemente si compie in un disegno architettato da forze sovranazionali che stanno operando alacremente nella direzione che si sono prefissata.

    La congiuntura economica internazionale fa emergere con più chiarezza questa deriva. Lo Stato non ha la forza di fare nulla: è legato, e non da oggi, come dicevo prima, mani e piedi, a forze esterne che lo soggiogano e non servono più neanche i contorsionismi della politica estera di andreottiana memoria che quanto meno riuscivano a “tirare a campare”. E’ definitivamente scomparso il senso dello stato e l’interesse nazionale principalmente in coloro che più l’avrebbero dovuto sentire, cioé le classi dirigenti. E’ incredibile, ma proprio loro non hanno il senso dello Stato. Oggi più che mai. Siamo governati da gente che, in linea con la cultura dell’italiano medio che vede lo Stato come qualcuno che lo vuole fottere ovvero come una vacca da mungere, attuando comportamenti egoistici e scevri dal minimo patriottismo, stanno portandoci nell’abisso. Quanti oggi se ne rendono conto? Troppo pochi e i main stream non aiutano, anzi, promuovono questo stato di cose.

    Un era è purtroppo definitivamente conclusa. La storia ci riserva una nuova realtà. Speriamo che non sia disumana del tutto.

  • -15
    Tony ?

    Monti che offende la nostra intelligenza???

    No! Non ci credo. Credo che i cittadini non sono affatto offesi (a parte una piccola minoranza), visto anche il notevole consenso che ancora oggi, ancora dopo l’ennesima presa per il c**o, Monti si gode il 60% di fiducia.

    Triste, moooolto triste, ma non per quello che fa Monti, ma per come gli italiani sono creduloni!!!

    hasta siempre

     

  • -16
    Rand

    Questa “lettera” è piena di imprecisioni, falsità e dichiarazioni in malafede: in primis, Monti è stato messo lì per ridurre l’indebitamento italiano. Indebitamento che, in Italia come in altri paesi, è servito (e serve) anche per pagare servizi sociali, scuole, ospedali, pensioni e via dicendo. In Italia se n’è abusato e adesso o si riduce il debito o si collassa. Secondo punto, Monti, purtroppo, non ha fatto niente delle cose che vengono elencate: come tutti i governi passati, sta cercando di rimediare ai deficit statali con nuove tasse, senza neanche sognarsi di tagliare la spesa pubblica. Liberalizzazioni? Un timido accenno. Privatizzazioni? Quelle sì che sarebbero veramente utili per ridurre il debito italiano e disfarci di inutili carrozzoni statali o parastatali, peccato che non se ne sia vista manco l’ombra (se così non è smentitemi, eh, ne sarei molto felice!). Sulla riforma del lavoro, beh, non cambia di fatto niente. Il mercato del lavoro italiano rigido era e rigido rimane: solo i compagni di merende della CGIL non riescono a rendersene conto. Ma del resto la CGIL è il sindacato dei pensionati…

    • -16.1
      giu25

      Scusa Giorgia ma credo proprio che l’ ignorante sia tu!!!

      Buona giornata

      P.S. Non risponderò ad altri commenti cretini e senza senso come questo

    • -16.2
      giu25

      Caro stefano bc ma tu credi veramente che il Professor Monti pubblichi dei commenti in questo sito? Non siamo ridicoli. Io penso che colui che abbia scritto questa lettera non si sia reso conto delle stupidaggini che ha scritto. Io però posso comprendere la frustrazione di tutti, perchè più passa il tempo e più siamo costretti a tirare la cinghia, ma credo che sia stupido prendersela con Monti quando invece la colpa è della classe politica che negli ultimi anni non ha fatto niente.

      Questo signore poi non sa un paio di cose:

      1)per quanto riguarda il continuo aumento dei prezzi di benzina e diesel la colpa non è del governo. Gli aumenti che si sono registrati il 02-01-2012 con la benzina che è schizzata a quota 1,70 € al litro è stata l’ultima volta che ci è stato un rincaro in seguito ad un aumento della tassazione. I continui aumenti che si sono registrati fino ad oggi sono SOLO MANOVRE SPECULATIVE delle varie compagnie petrolifere, ed è vergognoso che nel Paese nessuna trasmissione televisiva ne parli. certo però bisogna dire che questo governo fino adesso non è intervenuto, magari allegerendo il carico fiscale

      2) Magari è vero che Monti fa soprattutto gli interessi delle banche, però questo signore non sa che se le banche falliscono (cosa abbastanza probabile fino a qualche mese fa) si perdono anche tutti i soldini che abbiamo sul conto corrente e per riaverli bisogna aspettare molto tempo.

      Vorrei anche ricordare che ha fatto molto di più Monti in tre mesi che Berlusconi e Prodi negli ultimi 10 anni. Poi tutto il resto della lettera solo un mare di stupidaggini. 

       

    • -16.3
      stefano bc

      Sig. Monti l’abbiamo riconosciuta, non ci provi. Nessuna persona che sia in grado di usare un computer potrebbe affermare simili sciocchezze, a meno di non essere il diretto interessato che cerca di difendersi senza convincere nessuno. Non sia infantile.

    • -16.4
      Giorgia

      caro Giu25, sei molto IGNORANTE, nel pieno senso etimologico del termine

      Sei ignorante perche non sai che il prezzo della benzina alla pompa è determinato per + della metà da tasse, accise e, udite udite, IVA sulle accise.

      Sei ignorante perchè dire che se le banche falliscono noi perdiamo qualcosa è la + grande castroneria. Come dire che se muore il tuo usuraio tiu sei dispiaciuto. Forse tu, da ignorante che sei, ma non chiunque sappia fare 2 + 2.

      Sei ignorante perchè non conosci i casi di Paesi che non solo NON hanno pagato il DEBITO, ma hanno anche denunciato all’Interpol i banchieri scappati per sfuggire ai processi che il Paese, dopo la Rivoluzione pacifica, gli voleva intentare.

      Siccome sei un ignorante ti dico che parlo dell’Islanda, ma non è certo il solo caso.

      Se  non sei ignorante, sei in malafede. Il che è molto peggio.

      Studia, leggi, prima di scrivere sciocchezze. La propaganda la fanno gia regime e mainstream media.

      La propaganda virale, mosca cocchiera del regime, è veramente penosa.

      Fai la figura della mosca…. che svolazza sulla materia da lei preferita…

    • -16.5
      sofiaastori

      Ah, Rand, Rand (bel nome, complimenti ai genitori)…quanta pasiensa!! Comumque, benvenuto sulla Terra! ;-)

    • -16.6
      supermoz

      caro rand… adesso se ti credi migliore della lettera.. PUNTO SU PUNTO devi elencare dove sono le imprecisioni e le falsità….

      dai su sto aspettanto…..

    • -16.7
      Giorgia

      e no, gli insulti da un ignorante come te non sono accettabili.

      Porta argomenti, invece di insultare chi dialoga.

      L’epiteto “CRETINO” dittelo allo specchio, che è l’unico che può ascoltare le tue sinecure senza riderti in faccia.

  • -17
    spartako1

    AAZZZ!!!  Grande Claudio bravo! Ma il padre di Monti che lavoro faceva?

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

CARLO SIBILIA (M5S): BASTA GOVERNI IMPOSTI, ORA POTERE AL POPOLO!

Carlo Sibilia Potere al Popolo Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle: nazionalizzazione di Monte dei Paschi di Siena, basta governi non decisi dai cittadini e restituzione del potere al popolo. ...GUARDA

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!

Giulio Sapelli CondizionalitàL'economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore...GUARDA

Massimo Fini invoca i Cinque Stelle e un “dictator” per governare su tutti.

scontro-ronzullo-de-sanctis-si-vergogni Massimo Fini invoca un "dictator" per governare su tutti. Poi dà del delinquente a Berlusconi (e chiama "Saluzzi" la De Sanctis), con il plauso di Vittorio Sgarbi. Licia Ronzulli se la prende e offende Federica De Sanctis, Sky Tg24: "Si vergogni, come conduttrice e come donna!...GUARDA

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento

Giulietto Chiesa: ultima chiamata contro il commissariamento Giulietto Chiesa parla del dopo Renzi, richiama l'attenzione sulle insidie del ricorso al fondo salva stati (volgarmente detto Esm o Esm) e lancia la sua proposta per impedire ai ladri di sovranità di portare a termine i loro piani sulla pelle dei cittadini. (altro…)...GUARDA

Claudio Messora su RadioRadio: “Okkio alla Troika”

claudio-messora-radioradio-radio-radio-okkio-alla-troika Questa mattina alle 10 ho informato gli ascoltatori di "Un giorno speciale", in onda su RadioRadio, della necessità di restare in guardia sulla possibilità che un Governo (doppiamente illegittimo, oggi come oggi) chieda di fare ricorso all'Esm, commissariando di fatto l'Italia e imbrigliando qualunque Governo a...GUARDA

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>