I partigiani vi prenderebbero a calci in culo

Bersani chiede a Grillo di spiegare come mai lui non sarebbe candidabile, mentre Napolitano lo sarebbe anche domani mattina. Glielo spiego io.

Napolitano si può candidare perché, per esempio, a nessuno di loro, capi di partito, è mai fregato un accidenti di video come questi, dove un giornalista tedesco lo insegue per chiedergli conto della cresta sui voli da Roma a Bruxelles, che venivano rimborsati a 800 euro mentre lui viaggiava in low cost a 90 euro. La questione dei rimborsi è, evidentemente, qualcosa che lega il presidente della Repubblica a partiti come quello di Bersani.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Grillo non è candidabile, al contrario, perché ha messo tra i requisiti, senza che nessuno glielo avesse chiesto, la fedina penale pulita, e lui ha una condanna in terzo grado per un incidente occorsogli quando era alla guida del suo veicolo, scivolato su una lastra di ghiaccio, da cui si salvò solo lui e che fu considerato omicidio colposo.

Da una parte quindi abbiamo uno che non si autosclude né viene tantomento escluso da quei partiti, come il PD, che spendono centinaia di milioni di euro di fondi pubblici prima ancora di averli ricevuti (illecitamente, perché contro a un referendum che escludeva i rimborsi elettorali), prendendoli a prestito dalle banche e diventando quindi ricattabili in qualche modo dalle stesse (ed affrettandosi forse, in conseguenza di questa ricattabilità, a rimettere le commissioni bancarie in meno di 36 ore dopo la richiesta dell’ABI). Dall’altra parte abbiamo uno che si autoesclude da solo, senza che nessuno glielo abbia neppure chiesto (la regola l’ha messa lui).

Bersani dice che “i partigiani saprebbero cosa dire dell’Uomo Qualunque“, ma l’uomo più qualunque di tutti è proprio lui. Guardate in questo video quali ardite riflessioni apportava nel discorso sulla finanziaria, nel novembre 2009, rispondendo ai giornalisti: “Chi dice che non si può fare niente, chi dice che si può fare tutto… E’ un dibattito a somma zero. Alla fine non si fa niente! Bisogna fare qualcosa…“.


I partigiani, caro Bersani, vi prenderebbero a calci nel culo tutti quanti. E se proprio ci tieni a stare nel solco delle grandi democrazie, informati: mezza Europa sta cambiando marcia.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

118 risposte a I partigiani vi prenderebbero a calci in culo

  • 50
    Maddalena

    Quasi OT ma non totalmente.
    Un esempio dell’ideologia della Rete è quella della ‘reputazione’, come proposta da Casaleggio e ripresa da Beppe Grillo: la reputazione è tutto.
    OK, sarebbe bello, ma basta un niente per distruggere una reputazione.
    Facciamo un piccolo esempio concreto. Stamattina invio un commento a questo blog, ma non solo non appare ma non mi arriva neanche la email per la conferma. Può essere un problema tecnico. Allora scrivo il commento successivo, in cui chiedo lumi sulla lunghezza dei post. Questo secondo commento appare. Poi – ore dopo –  riappare il primo (senza email di conferma) e in coda il secondo. Allora: un visitatore che legga successivamente vede che una tale Maddalena scrive un lungo commento e poi lo fa seguire da un commentino idiota sulla lunghezza del proprio commento precedente. Sarà mica un po’ scema? E’ normale che poi si legga il suo commento precedente (se a quel punto lo si legge) con un pochino di distanza pregiudiziale.
    Perciò altro che la Rete salvifica, basta un problema tecnico qualsiasi, oppure l’umore del proprietario del blog, per creare un problema alla cosiddetta ‘reputazione’. E’ chiaro che qui sto esagerando (anche perché non c’è reputazione da mantenere, visto che non ho fornito il mio cognome), ma è per dire che la rete non porta la Verità affatto e tutto dipende solo dal fiuto dei singoli utenti. E ci vogliono anni di navigazione per farsi un fiuto vagamente affidabile.

    • 50.1
      Harlock

      Dai Maddalena, basta mettere un commento successivo, come quello che hai fatto, e la tua reputazione è ristabilita perfettamente da te stessa.

  • 49
    Harlock

    Se Claudio avesse ancora un po’ delle sue sterminate risorse, potrebbe fare una intervista a quel tale Stefano Montana e approfondire quella storia.

    Oppure riferire con una inchiesta, con esperienze sue o di altri per capire se i vari nuclei del M5S sono davvero aperti alle collaborazioni di tutti gli utenti (ognuno vale uno) e se la leadership di Grillo si sente e quanto.

    Forse chiedo troppo al povero Claudio  

  • 48
    Stefano Montana

    Nick F. ha scritto :
    Giudicare i risultati del Movimento 5 Stelle in ambito “inceneritori” senza nemmeno uno straccio di governo di qualsivoglia comune/regione non fa onore a lei, Sig.Montanari.O meglio, fa capire il livello di astio che trasuda ogni lettera che scrive su Grillo e su quello che fa o che ha fatto. Un odio così sviscerato non vorrei provarlo mai per nessuno.Risultati “0”? Perché con 2 consiglieri si può bloccare qualcosa o attuare il programma “rifiuti 0”?Ha idea di quel che dice?Ci aspetti al governo del Paese o di una regione, poi ne riparleremo, dei “risultati”.Fino a quel momento le sue saranno soltanto illazioni, processi alle intenzioni e dietrologie inutili.Nel programma Rifiuti Zero gli inceneritori non sono previsti, anzi, sono da smantellare.E fa parte del Programma del MoVimento 5 Stelle.Se questo, una volta al Governo del Paese, non rispetterà il suo programma, nessuno più lo voterà e Grillo cadrà nell’oblio che si sarà eventualmente meritato.Ma fino ad allora, Sig.Montanari, le sue resteranno illazioni senza senso né valore.

    Io non so chi sialei, signor Nick, ma mi pare davvero caduto da un altro pianeta. I fatti si giudicano dai fatti. Il Movimento 5 Stelle ha fatto ZERO sugl’inceneritori e questo è un fatto. Se vogliamo fare un paragone, io da solo, senza stipendi pubblici, d’inceneritori ne ho farmati parecchi: qualcuno è sotto sequestro, diversi sono stati bloccati sul nascere. Se avrà l’onestà d’informarsi lasciando da un canto la religione grillina, potrà costatare. Procure della Repubblica, Comuni (uno mi ha pure dato la cittadinanza onoraria) e comitati cittadini potranno metterla al corrente, in modo, se non altro, da evitarle figuracce. Quanto all'”odio” verso Grillo, lei non ha capito. Io provo pena verso di lui: non odio. Se lei, invece di scrivere fesserie facesse un salto in laboratorio da me (Via Fermi, 1/L – San Vito – Modena) e volesse rispondere a tutte le persone (spesso più di una ogni giorno) che mi chiedono aiuto e a cui quell’aiuto io non posso dare a causa del Comico, forse proverebbe un po’ d’imbarazzo. Mi creda, caro signor Nick, ritrovarsi impotenti davanti a ragazzi che crepano di cancro o a signore che abortiscono mostri per l’ennesima volta è tristissimo. Questo in specie se alla radice ci stanno ignobili vigliaccate, ci sta un venditore da fiera e ci stanno dei ragazzotti bavisi e scarsamente dotati d’intelletto. Comunque sia, se ha qualcosa da obiettare mi venga a trovare, visto che il suo santone se la fa sotto.

  • 47
    ingravallo

    Bersani è al 7° posto nella classifica generale di Politicount.

    Guardate qui: http://www.politicount.it

  • 46
    rox

    J-Stock ha scritto :
    non ho ben capito a chi ti riferisci (ai massoni?)

    non faccio nomi per non attirare i cacciatori di complottisti,ma non devo certo spiegarti chi ha il dominio su militari,informazione,tv,banche ecc.?

  • 45
    Stefano Montana

    Io sono abbastanza vecchio per non disperarmi più. Anzi, davanti a questa ingenuità imperante, mi viene da sorridere. La Storia, come noto, non ci ha insegnato niente e nemmeno abbiamo imparato dagli avvertimenti della Psicologia. Da sempre i ciarlatani hanno venduto terni al lotto, amuleti, filtri d’amore e di magia nera, oroscopi e patacche assortite, sempre truffando i clienti, sempre impuniti, sempre perpetuando la propria arte e trovando nuovi allocchi o, magari, nemmeno nuovi ma quelli già truffati a ripetizione. Grillo l’arte di affascinare i clienti la conosce alla perfezione, non per cultura, perché, quanto a cultura, stiamo rasoterra, ma per talento naturale. Ecco, allora, che Gianroberto Casaleggio, l’opinion maker, se l’è messo sulle ginocchia e, da bravo ventriloquo, lo fa parlare. Se qualcuno ha voglia di andarsi a leggere il post del 12 luglio 2011 del blog firmato Grillo (in realtà scritto dal fratello di Gianroberto) e dimentica per un attimo la sua fede, forse capirà qualcosa di più.
    Comunque sia, chiedo ai grillini dello zoccolo duro quanti inceneritori abbiano bloccato (poi li confronteremo con quelli che ho bloccato io da solo) e quanta ricerca abbia partrorito il microscopio elettronico che ormai quasi due anni e mezzo fa Grillo mi fece sottrarre. Io la risposta ce l’ho: zero in ambedue i casi. Resta, poi, aperta la questione della “timidezza” del loro ispiratore che non ha mai avuto il coraggio di confrontarsi né con me né con tutte le persone che, portandomi via lo strumento di ricerca, ha condannato per difendere interessi sulla cui nobiltà mi permetto di obiettare. A margine, mi fa sorridere la signorina che mi scrisse che Grillo non aveva tempo per me. Già, si muovono dal Dipartimento di Stato USA per venirmi a trovare e un comico non proprio impegnatissimo non ha tempo. A casa mia questa si chiama codardia e basta.
    Concludendo, io non spero che i poveri clienti di Casaleggio aprano gli occhi. La terapia somministrata a mezzo Grillo è molto efficace.

    Stefano Montanari

  • 44

    Uno delle colpe che addosso personalmente a Berlusconi e quella di avermi fatto perdere fiducia nella politica. in particolare sulla questione io sono diffido sia di Grillo che di Bersani per motivi diversi.

    Ritengo Grillo peggiore del partito che ha creato e ritengo il partito di Bersani peggiore del suo segretario.

  • 43
    bambaren01

     ahah figo politicount!

  • 42
    MarioDriver

    Stefano Montana ha scritto :
    Egregio signore, s’informi: Grillo è nato molto ricco. La sua famiglia possiede un’azienda importante di ricambi navali che viene gestita da suo fratello Andrea. Naturalmente questo non suiona a critica ma è solo un’informazione che lei non ha. Quanto alle idiozie di Sonia Toni, sono state smentite da anni dai fatti http://www.youtube.com/watch?v=C4c1vgH1OZw e http://www.youtube.com/watch?v=kT7ePm0As0U Forse un po’ più di attenzione… Resta il fatto che, quando vuole, io sono disponibile ad un confronto con chiunque, lei compreso, documenti alla mano e non bava.

    Ho letto con attenzione ed un poco di sgomento la lettera pdf del sig. Montana, sono ora molto confuso credo in ciò che ho letto e non vedo motivi validi per cui dovrebbe mentire o inventare cose riguardo una così triste e squallida vicenda. Spero che Grillo voglia chiarire al più presto, non per me ma per rispetto alle persone che stanno portando avanti il progetto /Movimneto in cui credo e ho piena fiducia; seguo gl’interventi di Mattia Calise nei consigli comunali e spero di non dovermi ricredere…i nostri giovani hanno bisogno di speranze, di un fututro ed un ennesima presa in giro prorpio non se la meritano.

    un padre di faiglia deluso e preoccupato

    • 42.1
      Stefano Montana

      Non s’illuda: una risposta da Grillo l’aspettiamo ormai da quasi tre anni ma la risposta non c’è e non verrà mai. Men che mai, poi, un confronto con me, perché il personaggio sa che ne uscirebbe massacrato. I motivi della sottrazione del microscopio, peraltro inutilizzato per due anni e ora ampiamente sottoutilizzato, sono a dir poco ignobili e, in aggiunta, Grillo ha solo prestato la sua povera faccia e i suoi squallidi strepiti ad un’azione che, se vivessimo in una società onesta, non sarebbe potuta esistere. Qui, invece, in questa penisola ironicamente a forma di stivale malandato, c’è addirittura chi vede un essere del genere come una sorta di ancora di salvezza. Ad ogni modo, chiunque abbia una prova reale che io ho mal rappresentato anche un solo punto di ciò che ho scritto, si faccia avanti e, se è il caso, mi porti in tribunale. Le chiacchiere stanno a zero e la bava dei grillini molto sotto lo zero.

  • 41
    Maddalena

    ciao, ho inviato un messaggio, ma forse era troppo lungo? vedo che tra le regole per i commenti non sono consentiti messaggi troppo lunghi, ma quanto?

  • 40
    necroclerico

    Bigalfry2 ha scritto :
    Senza offesa, ma prima di scrivere dovresti controllare  l’ortografia. Una critica del genere li fa solo ridere.

     

    è arrivato il Grammar Nazi! Sieg Heil! Prima guardare alla sostanza, no? Faceva puzza? Ma piantala!

  • 39
    Maddalena

    Io sono una semplice cittadina italiana, mai iscirtta ad alcun partito o movimento politico, sono solo una componente del ‘popolo sovrano’ che vorrebbe poter votare per una formazione politica in cui riconoscersi. Le mie simpatie, per essere chiara, vanno ai movimenti dal basso, dagli Indignados ai 99% OWS. Vorrei nutrire qualche speranza nel M5S perché questo paese ha bisogno di rinnovarsi politcamente, soprattutto con persone nuove oneste e giovani, altrimenti andiamo a fondo. E’ con tristezza però che devo esprimere le mie notevoli preplessità rispetto a quale sia lo scopo ultimo di Grillo. Temo che in questa ricerca della democrazia diretta si rischi di perdere la democrazia in favore di una nuova forma di totalitarismo. Il movimento creato da Grillo mi pare putroppo un nuovo tipo di cult, in cui non può essere concesso spazio alla critica democratica. Oggi avevo postato un mio commento al post di grillo (quello sul paguro…) facendo una semplice domanda sul marchio del M5S. Era la stessa domanda fatta da Santoro a Favia, solo che Santoro non aveva dato al ragazzo il tempo di rispondere. La mia domanda/commento era estremamente educata ed era stata postata alle 10:15. Alle 11:30 circa è sparita. Dopo il mio commento, ve ne era almeno anche un altro di un altro commentatore che è stato fatto sparire.

    La censura è una brutta cosa e il M5s farebbe bene a interrogarsi su questi aspetti, perché ne minano la credibilità e soprattutto, a mio avviso, indicano una sostanziale debolezza. Chi ha paura delle domande è debole.

  • 38
    Maddalena

    Beppe Grillo non è né il  Bene né il Male. E’ un personaggio pubblico che ha detto molte cose giuste e soprattutto Beppe Grillo è una necessità storica, nel senso di reazione inevitabile al degrado della vita pubblica. Il movimento che ha creato di per sé è una cosa positiva.
    Guai però a dimenticare che ogni persona, quindi anche Grillo, è solo un essere umano fallibile e imperfetto. Ognuno di noi deve mettersi allo specchio e vedere le proprie imperfezioni.
    Grillo lo fa? Riesce a vedere di essere imperfetto, di non poter essere il Verbo? E chi lo acclama riesce a vedere l’imperfezione?
    Si può dire che un personaggio pubblico molto amato, molto popolare, che incarna visivamente la rabbia del popolo, può essere vittima del proprio narcisismo? Si può dire che Grillo è oltremodo superficiale quando pensa di fare il tuttologo, quando pensa che tutto è semplice, e quando pensa che ciò che ha pensato lui stesso sia sempre la verità?
     Si può intravvedere un pericolo quando le masse perdono  senso critico perché finalmente ‘uno di loro’ gli dà voce? Si può dire che vi è una mancanza di responsabilità nei confronti delle masse quando alle stesse si dà il messaggio (contraddittorio) che ognuno deve essere attivo e responsabile (uno vale uno) e allo stesso tempo che solo lui ed il movimento sono nel giusto, chiedendo implicitamente di abdicare alla propria responsabilità di senso critico perché è lui che ce l’ha per tutti, che l’incarna per tutti?
    Grillo dice che il movimento non ha ideologie, si occupa di cose concrete. Eppure una ideologia ce l’ha ed è quella della RETE, la rete salvifica. Con un clic saprai la verità, con un clic deciderai. Più ideologia di così!  Lui offre una ideologia senza prendersene la responsabilità, ‘regalando’ tale responsabilità a chi lo segue speranzoso. Saranno i cittadini dal basso con le loro idee… non sono io che gliela sto dando, non dico sul mio sito chiaro e tondo qual’è il mio manifesto. Lascio credere ai cittadini che il manifesto lo stiano creando loro.
    In realtà io non so se Grillo abbia una vera e propria ideologia ben chiara o se, oltre a parlare a braccio, pensi anche a braccio. Ma questo non ha molta importanza. Ciò che è importante è cercare di prevedere il risultato se il grillo-pensiero attecchisse veramente.
    Si crederà che il Parlamento non serve, perché basterà un clic? Si crederà che se una frase riceve tanti ‘mi piace’ allora è davvero la migliore, la più giusta, quella da mettere in pratica? Ci faremo giustizia da soli, perché ci sarà il tribunale del popolo, magari con tanti clic e tanti mi piace?
    Guai a dire che il movimento è una cosa e Grillo un’altra, perché è assurdo dire che è solo un portavoce. Nient’affatto, egli è l’ideatore, non un semplice portavoce. E’ un influenzatore di masse (influencer), non un portavoce delle stesse.
    Sebbene sia vero che c’è sempre il pericolo che un partito sia autoreferenziale e luogo di privilegi e poteri, quello che mi preoccupa è che il movimento non si rende conto di essere esso stesso autoreferenziale: nasce per rappresentare ‘tutti’ e così facendo finisce per non rappresentare nessuno.
    Io mi auguro che il movimento diventi un partito, uno onesto, uno democratico, che trovi modi di sviluppare anticorpi verso l’eccesso di potere e privilegi al proprio interno.  Soprattutto che si renda conto di esserlo già, con già i difetti (di qualunque ‘parte’ esattamente come i difetti di qualunque persona), ma ancora non con la forza di esserlo in maniera realmente democratica.

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>