Tira più un cazzotto di Delio Rossi che lo spread

 

La raccolta pubblicitaria dei quotidiani negli USA ha recentemente conosciuto un repentino tracollo verticale, tornando al livello degli anni ’50. La pubblicità si è spostata in rete. Lo stesso, più gradualmente e con il consueto ritardo, sta avvenendo in Italia. I giornali perdono copie a un ritmo vertiginoso. La tabella soprastante, basata sui dati Audipress pubblicati ieri, fotografa la variazione tra l’ultimo quadrimestre del 2011 e il primo trimestre 2012. Il Corriere perde 77mila lettori, Repubblica 12mila, La Stampa 96mila. Ad ogni rilevazione i quotidiani perdono ciascuno un bacino di utenza pari ad uno stadio di media o di elevata capacità.

La rete da un lato ne mina l’autorevolezza. Se prima le pubblicazioni cartacee, con le loro prestigiose firme, erano la sola fonte di informazione e potevano permettersi di stabilire quali notizie esaltare e quali relegare all’ultima pagina o addirittura dimenticare, oggi la libertà di condivisione consentita dai blog e dai social network mette a nudo la tendenza della stampa a stabilire cosa è bene e cosa è male sapere per i suoi lettori. La rete grida “Il Re è nudo” e non c’è più niente da fare. Il successo del Movimento Cinque Stelle, per esempio, è un fenomeno avvenuto nonostante la stampa, che ha cercato di ignorarlo o, quando non ha potuto fare diversamente, di demonizzarlo. Dall’altro lato, la facilità di diffusione della conoscenza e dei contenuti che è alla base della filosofia 2.0 rende le informazioni un bene che non è più proprietario. E’ sempre più difficile, quindi, “fare soldi” con le notizie, che finiscono per essere gratuitamente a disposizione di tutti. E’ un bene per la società e un male per quegli editori che non saranno sufficientemente veloci a inventarsi nuove strategie di successo che si armonizzino meglio con il funzionamento della rete. Del resto, non sono loro “quelli che il mercato”? Ecco, allora anche le nuove abitudini digitali devono essere considerate come dinamiche normali nel rapporto tra domanda e offerta. Chi non ce la farà senza i fondi pubblici, chiuderà come una qualsiasi altra azienda. Chi avrà invece compreso che deve finalmente mettersi al servizio esclusivo dei lettori, anticipando i tempi e innovando, avrà qualche chance.

Ma c’è un settore che in Italia non entra mai in crisi: il calcio. L’unico quotidiano, oltre al Sole24Ore (per evidenti motivi legati ai tempi), ad avere ampliato i suoi lettori è la Gazzetta dello Sport, in testa con oltre 4 milioni di lettori medi giornalieri. E’ la testimonianza del fatto che tira più un cazzotto di Delio Rossi che la mianccia dello spread.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

12 risposte a Tira più un cazzotto di Delio Rossi che lo spread

  • 9
    MasterPulci

    questo articolo sembra quasi la risposta a un mio post precedente. In effetti sbaglio a dire che mi manca un riferimento giornalistico del M5s. In giro, al bar, si trovano i soliti quotidiani di parte. In tivvù i soliti servizi, che quasi quasi neanche sky riesce a stare al passo coi tempi. Ma se una cosa mi interessa me la vado a cercare in giro per la rete per farmi una buona idea.

    Ormai è giunto il momento in cui l’autorevolezza della fonte non conta più. Anzi al contrario rende le notizie di parte, e perciò ne diminuisce il valore.

  • 8
    stecontin

    Caro Claudio, io purtroppo lo vado dicendo da molti anni.

    QUESTO è il problema.

    I vari B, D’Alema, Monti, Scilipoti non sono extraterrestri.

    Panem et circenses, gli imperatori romani avevano le idee chiare.

    E non è ancora cambiato nulla.

    Vedremo quando non si potrà più comprare il panem.

  • 7
    rox

    Hanno spento la luce qui !?

  • 6
    rox

    Incredibile,meno si leggono st****te dai giornali,meno spazzatura televisiva più la gente si sveglia,secondo me sarebbe un’ottima terapia per tutti,ieri sera per esempio alla tv delle mezze verità,una testa di cavolo che non ricordo il nome che in risposta a chi contestava i prezzi della politica disse che quelli della politica erano una bazzecola perchè si parlava di milioni,mentre per la crisi si parla di miliardi,poveraccio avrei voluto fare una colletta per il suo partito,poi ho pensato,assassino!Con un milione col cavolo che la gente s’ammazza e avrebbe portato sviluppo invece di scaldare poltrone,e i finanziamenti poi,pardon rimborsi,ai quali si guardano bene dal rinunciare,ma che diavolo ne faranno mai di tanti soldi?Lo fanno per non offendere quelli che offrono con tanta generosità?Il cerchio continua a stringersi

  • 5

    Pensate a cosa hanno fatto fare i tifosi Genoani ai calciatori. Non avrebbero mai pensato di far togliere le giacche ai politici. Cervelli piccoli.

  • 4
    BorisPasternak

    Mah c’è poco da meravigliarsi che la gazzetta sia piu’ letta degli altri quotidiani…il livello culturale  degli italiani negli ultimi anni è sicuramente diminuito invece di crescere….è + facile leggere (e pretendere di saperne) qualcosa sul calcio  che magari della situazione socio-politica-economica del proprio paese.

    E poi forse iun quotidiano sportivo è piu’ obbiettivo e coerente rispetto ad un quotidiano di parte (o non) che per vivere ha bisogno dei finanziamenti pubblici e quindi sicuramente meno pungente o piu’ accondiscendente con chi gli passa la pagnotta.

  • 3
    rg3

    È vero e assurdo che Corriere, Repubblica, La Stampa etc., dalla mattina alla sera, tessano le lodi del liberismo più sfrenato pur rimanendo attaccati alla mammella dello Stato; anche a loro piace giocare facile.

    Sono una gran massa di ipocriti.

  • 2
    Tanatx

    L’assenzxa di commenti è preoccupante: o troppo perfetto il post o poca conoscenza dell’argomento da parte degli utenti.. cerchiamo di fare un po’ di chiarezza…

    Intanto si dovrebbe fare distinzione tra giornali pubblici e quelli di partito, ok ok non facciamola perchè tanto non c’è alcuna differenza..

    Secondo poi, si dovrebbe analizzare quali siano questi giornali, ed eccovi l’ultima lista reperibile online risalente al 2010, poi il buio e molte notizie frammentarie o insabbiate:

    • Gruppo RCS (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport): 23 milioni e mezzo di euro
    • Sole 24 ore: 19.222.787 euro
    • Espresso-La Repubblica: 16.186.244 euro
    • Libero Quotidiano 7.794.367,53
    • L’Unità 6.377.209,80
    • Avvenire 6.174.758,70
    • Italia Oggi 5.263.728,72
    • Manifesto 4.352.698,75
    • Radio Radicale 4.153.452,00
    • La Padania  4.028.363,82
    • Liberazione – Giornale Comunista 3.947.796,54
    • Il Foglio 3.745.345,44
    • Cronaca Qui.it (Già Cronaca Più) 3.732.669,02
    • Europa 3.599.203,77
    • Nessuno Tv 3.594.846,30
    • Ecoradio 3.354.296,64
    • Conquiste Del Lavoro 3.346.922,70
    • Il Secolo D’Italia 2.959.948,01
    • Corriere Canadese 1 2.834.315,47
    • Cavalli e Corse 2.530.638,81
    • La Discussione 2.530.638,81
    • Il Riformista2.530.638,81
    • Roma 2.530.638,81
    • La Provincia Quotidiano 2.530.638,81
    • Corriere di Forli 2.530.638,81
    • Il Corriere Mercantile 2.530.638,81
    • L’Avanti! 12.530.638,81
    • La Voce Di Romagna 2.530.638,81
    • Il Cittadino 2.530.638,81
    • Linea 2.530.638,81
    • Oggi Gruppo Ed.le America Oggi 2.530.638,81
    • Rinascita 2.530.638,81
    • Il Globo 2.530.638,81
    • Giornale Nuovo Della Toscana 2.530.638,81
    • Notizie Verdi 2.510.957,71
    • Italia Democratica 1.476.783,76
    • Liberal 1.200.342,31
    • Il campanile Nuovo  1.150.919,75
    • La Rinascita Della sinistra 934.621,50
    • Stiftung Sudtiroler Volkspartei Zukunft In Sudtirol 650.081,04
    • Socialista Lab 472.036,97
    • Le Peuple Valdotain 301.325,06
    • Democrazia Cristiana 298.136,46
    • Il Denaro 2.459.799,42
    • Metropoli day2.024.511,05
    • L’Opinione Delle libertà 1.976.359,70
    • La Voce Repubblicana 624.111,76
    • Milano Metropoli 288.532,89
    • Aprile 206.317,47
    • Il Duemila (IL) 178.007,45
    • Cristiano Sociali News 57.717,93

    Quantri di voi hanno mai acquistato Europa o Il Globo? o anche solo li hanno mai sentiti nominare?

    Oltre la metà di questi giornali sono sconosciuti.. i motivi sono ovvii, il loro scopo è quello di fare cassa per i partiti.

    Serve anche sapere che, oltre a questi esistono anche i rimborsi per le spese documentabili e i contributi agli editori degli organi di partito.

    Così ci viene da chiederci: ma allora i partiti hanno due rimborsi!!! Porcaccia miseria, ci hanno fregato due volte!

    Poi ci si chiede come mai, qualche anno fa, al sollevarsi della medesima discussione sui fondi ai giornali, furono sollevate barricate in merito alla difesa dei poveri vecchietti abituati al cartaceo che non avrebbero potuto così più avere l’unico strumento di informazioni accessibile, ma mentre sostenevano che era essenziale per la loro esistenza sociale, gli sfilavano da sotto gli occhi il piatto di pasta, aumentando tasse, riducendo pensioni e introducendo nuovamente il ticket,… morti ma informati.
    Cari miei, siamo alle solite, faranno di tutto per non permettere l’abolizione dei finanziamenti all’editoria, loro seconda fonte di ricchezza.
    Poi mi viene in mente un’altra cosa, ma se sono così ricchi perchè la maggior parte dei giornalisti ha partita iva e non sono dei dipendenti? Ma quanto costa un giornale? ma soprattutto quanto può costare una notizia?
    Il nostro caro claudio, lo fa gratis ed è per questo che va sostenuto.
    Chi è spinto da principi più alti del mero ritorno economico, chi è portatore di un pensiero collettivo e ha capacità di esprimerlo semplicemente facendo di esso un’unica voce, chi anche di fronte al rischio prosegue la sua opera di informazione può definirsi “giornalista”. Una volta i giornalisti erano i detective del popolo, anche se in Italia, chi come Ilaria Alpi ha tentato, ora si trova a Prima Porta (cimitero).
    L’assenza di commenti, stupisce e fa riflettere, ma sembra ovvio che ormai a nessuno più importi della carta stampata e forse è una fortuna.
    Editori, benvenuti nel III millennio!
  • 1

    Come mai non sono calcolati quelli del FattoQuotidiano nel rapporto? dice “non calcolati” o “non pubblicati” … non c’è modo di saperli? ero curioso…

    Ad ogni modo ho visto un bellissimo spettacolo teatrale ultimamente che si chiudeva con una riflessione un po’ politica… spesso la vittoria dei Mondiali di calcio o il Calcio in se sono serviti per distogliere l’attenzione da eventi di portata molto pesante. In Italia funziona…  :)

  • 0
    Diamante

    mi  viene da pensare che i giornali faranno la fine dei giornaletti porno, 

    spariranno dalle edicole 

  • -1
    zapata

    Scusate se cambio di tema ma ho saputo che equitalia pignora le pensioni anche hai vecchi se hanno un piccolo debito scoperto,ma voglio dire questi politici che mangiano come porci e vivino sopra di un popolo ormai affamato come hanno il coraggio di fare soffrire anche dei poveri vecchietti?Non ho parole io credo che e’ gia ora di fermare l’italia tutto fermo pacificamente pero’ tutto fermo perche questi schifosi maiali mangiano quello che noi produciamo si vestono con i vestiti prodotti da noi con le macchine fatte dai nostri operai mentre loro non producono nulla in assoluto se non solamente sofferenza e miseria mi fanno schifo lo unico stimolo quando vedo un politico italiano e’ quello di sputargli in faccia, e poi dico quelli di equitalia che una lettera rovinano la vita di intere famiglie non ho parole,vergogna un milione di volte vergogna pero nulla dura per sempre anche i parassiti prima o pio finiscono il loro ciclo naturale di succhiare la vita della gente.

     

     

    • -1.1
      SimoGiuse

      Ikkia chai troppo ragione!!! Meno male che c’e byo che si fa delle domande da delle risposte auguri a tutte le mamme grazie grazie grazie a tutti tranne che a bigalfry2 che non lo sopporto perche e supponente e inaccettabile grazie tutti gli altri utenti di byo sono invece delle ersone squisite belle e brave kalos kai agathos!!! Gioia! auguri a tutte le mamme

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>