Vale la pena di condividere questo post?

Il MES (Esm in inglese) è il Meccanismo di Stabilità Europea. Il cosiddetto fondo salva-stati. Sembra una cosa buona, ma con il MES ci stiamo per indebitare di 125 miliardi di euro. 15 dovremo darli subito, e siccome non li abbiamo, dovremo fare nuovi debiti. Nuovi debiti significa nuovi interessi. Per cosa? Per essere “salvati”, nella malaugurata ipotesi dovessimo fallire. Ma come verremo salvati? Ci daranno semplicemente i soldi, un po’ come farebbe un’assicurazione a fronte del pagamento di un premio, al verificarsi di un sinistro? No, ce li presteranno. Nuovi debiti. Paghiamo 125 miliardi per avere la possibilità di farci prestare dei soldi a interessi elevati. Ve l’hanno mai raccontata così? Anzi: ve l’hanno mai raccontata in un qualsiasi modo?

 

Ma non finisce mica qui: chi deciderà quanti soldi dovremo versare e quando? Diciassette uomini: i diciassette ministri dell’economia di diciassette stati membri (quelli che ratificheranno il trattato). Il diciassette porta sfiga. Infatti, secondo il trattato, nessuno di questi 17 uomini potrà essere chiamato in giudizio per una qualsiasi delle decisioni che prenderà nell’ambito del MES. E neppure avremo la possibilità di visionare i documenti che al MES verranno prodotti. Una super organizzazione opaca pagata con i soldi dei cittadini, che deciderà se e quale stato avrà il diritto di indebitarsi ulteriormente, a suo insindacabile piacimento, e per quale ammontare, senza essere sottoposta a nessun procedimento di verifica e di controllo democratico. A che scopo tanta segretezza? A che scopo tutta questa impunità? E che senso ha farsi un’assicurazione solo per avere il permesso di farsi riempire di debiti?

Quando accendi un finanziamento sai quante rate dovrai pagare e quando scadrà l’ultima. Con il MES diamo un libretto degli assegni infinito e completamente in bianco. Il board dei governatori potrà infatti decidere in qualsiasi momento un aumento di capitale, che partirà con 800 miliardi, e gli stati membri dovranno corrispondere la loro quota parte secondo i tempi e le modalità stabilite di volta in volta, senza potersi opporre in alcun modo. Come non c’è modo di uscirne: se ratifichi il trattato, è per sempre.

Non solo, ma siccome non c’è limite al peggio, il MES potrà rastrellare i soldi necessari, all’occorrenza, presso la grande finanza internazionale. Per esempio la Cina o le grandi banche d’affari. In questo caso, il finanziatore esterno avrà il diritto di commissariare lo stato sovrano che beneficerà del prestito (cui, è bene ripeterlo, saranno applicati interessi elevati), che si ritroverà la Goldman Sachs o Hu Jintao in Parlamento ad approvare o respingere ogni decisione. E una clausola specifica prevede che nessun Governo successivo a quello che ha ratificato il trattato potrà disimpegnarsi, adottando una eventuale decisione di uscita. Stiamo per consegnare le chiavi di casa alla grande speculazione internazionale e per abdicare a qualsiasi principio democratico conquistato nel tempo. Per ogni generazione a venire, nei secoli dei secoli, amen.

Cosa dite, vale la pena di condividere questo post?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

38 risposte a Vale la pena di condividere questo post?

  • Pingback: GUERRA AL MES. Il volantino di Lidia Undiemi | UNA SELEZIONE DA FACEBOOK, TWITTER E NON SOLO

  • 33

    E’ inutile in perdersi in esami e calcoli, anche se sono necessari per capire gli orchi che abbiamo sopra la testa in tutta o quasi Europa.
    Non se ne farà nulla, Se i nostri ministri sono convinti di restare nell’Euro, forse perché iscritti sul libro paga di quelli nominati qui sopra, noi cittadini dobbiamo trovare altri espedienti i più vari se possiamo realizzare.un futuro sereno. Andarsene dall’Italia, in Islanda, in Inghilterra, in tutte le nazioni che non hanno moneta Euro. Questa per me è l’unica soluzione. Se restiamo qui, avremo il deserto intorno alle città e anche ai paeselli montanari Niente negozi, uffici, case diroccate, strade rotte, nessun servizio sanitario.
    Un deserto! Non avete capito che stanno per svendere l’Italia, un pezzetto della torta che si chiama Europa. Questo è il sogno,di Rompuy, della Trilaterale, dell’Aspen della BCE. e con tutti i valletti tipo Monti a scavare denaro più che si può. Dobbiamo essere inermi, inoffensivi, poveri, così da trattarci come parassiti a cui dare qualche bricciola. Scusate il linguaggio crudo, ma purtroppo questa è la verità cruda anch’essa. Sapete vero che il tutto è privato, senza uno straccio di legittimità, senza essere stati eletti. Avete udito i discorsi del deputato inglese Nigel Farage? andate a cercarvelo in qualche sito. Vi darà tutte le istruzioni di come siamo governati e da chi.Parlamento Europeo? Quale? Chi l’ha votato in Europa? Banca Centrale Europea? Quale stato Unito Europeo conoscete? non esiste e allora?. Buona fortuna a tutti noi!,

    GD Star Rating
    loading...
  • Pingback: La grande bolla di sapone | Byoblu.com

  • Pingback: Se fossi servo della gleba oggi potrei fare quello che voglio. La schiavitù moderna di precariato, consumo e del DEBITO! | Escogitur.it

  • Pingback: EURO: “Analisi di Dettaglio” del perchè all’Italia conviene uscire. Le interviste di Claudio Messora, il portavoce del M5S | Escogitur.it

  • 32
    bruno b

    il MES, spiegato magnificamente dalla Undiemi, a mio avviso è la prosecuzione logica, ovviamente amplificata, del SIGNORAGGIO, perché cari signori dobbiamo capire  che l’appettito vien truffando. dalle mie parti esiste un detto” Signore aiuta i ricchi perché i poveri sono abituati” a soffrire. vi è poi da dire che non ci si può stupire se i cosiddetti politici, anziché intervenire nel dibattito, guardino nel vuoto, poiché dalle banche vengono lautamente foroggiati e come si sa, non si sputa nel piatto in cui si mangia.

    oggi le banche stanno distruggendo tutte le economie con il FOREX, il quale dovrebbe essere vietato per Legge, in quanto essendo un moltiplicatore di denaro virtuale e per logica conseguenza un moltiplicatore di povertà diffusa che  dovrebbe essere vietato per Legge, ma il polico si sa TIENE FAMIGLIA.

    bruno b

     

    GD Star Rating
    loading...
  • 31
    Valcento

    Ne ho fatto una cause su facebook che, a oggi, ha 1010 aderenti. Grazie Claudio

    Cercatela anche voi “Impediamo la ratifica del MES”

    GD Star Rating
    loading...
  • 30
    Valcento

    Ho condiviso e ho lanciato anche una cause “Impediamo la ratifica del MES” che, mentre scrivo, ha circa 900 adesioni.

    GD Star Rating
    loading...
  • 29
    Mici

    Dopo aver letto tutto ció, cose possiamo fare noi? Cercare di cambiare le cose votando alle prossime politiche? Credo non sia sufficiente. Possibile che nessuno intorno a queste 17 persone sia indifferente o peggio invischiato fino al collo per interessi personali? Secondo te Claudio qual’è la soluzione?

    GD Star Rating
    loading...
  • 28

    Sono sempre più scoraggiato

    GD Star Rating
    loading...
  • 27
    Giancarlo58

    Come gia espresso in precedenza da parte di un forumista, credo che la rete sara il volano di una rivoluzione culturale epocale e globale, che sta gia peraltro prendendo piede da qualche tempo. La TV esisterà ancora ma sarà marginale ai fini dell’informazione . Fermare questa rivoluzione sarà impossibile,i goffi tentativi delle vecchie oligarchie dovranno soccombere alla grande voglia di cambiamento di sempre più persone che sono già diventate potenzialmente una forza incontrastabile.E’ la rivincita dal basso. E’ come una insondabile ma reale legge della compensazione, che sta ribaltando il mondo a favore degli oppressi. In fondo , se osservate bene il mondo in tutte le sue manifestazioni, scoprirete che tutto è soggetto a ciclicità e … sembra che questo valga proprio per tutto, anche per le scelte e le vicende umane a breve e a lungo termine. Grazie alla crisi quindi. Speriamo che sia talmente forte da dare lo spunto di rivincita altrettanto impetuoso … per non finire anestetizzati in una interminabile agonia senza speranza di rivincita. Cordiali saluti Giancarlo

    GD Star Rating
    loading...
  • 26
    MaTeck

    Un saluto a tutti . . .
    cresco politicamente in un contesto degradato tra politica e cittadini che mi ha reso consapevolmente ininfluente sulle scelte effettuate dalla nostra classe politica degli ultimi quindici anni ( forse di più ).
    Partecipo con entusismo e voglia di fare al primo VDay di Grillo meravigliandomi di quanta gente assopita davanti al vecchio tubo catodico cerchi di darsi una lavata alla faccia per ridestarsi da un sonno che ha prodotto l’abisso trà realtà , politica e informazione pilotata.
    Appoggio esternamente ( lavorando ) il secondo VDay ma mi rendo conto che l’opinione pubblica non si vuole alzare dal letto caldo.
    Dal 2008 cerco realmente di capire cosa stà succedendo nel nostro paese ma non solo . . . in Europa (…) nel mondo.
    Le grandi lobby della finanza hanno preso il sopravvento e i debiti degli Stati sovrani stanno pagando gli errori dei popoli dormienti e delle loro politiche ( POLITICI ) di delegazione disinteressata.
    Ritengo sinceramente che NON tutta la nostra classe Politica sia vincolata da questi ” Poteri Forti ” , ma che parte , sia costretta ad un ruolo marginale…sotto pressione…ininfluente rispetto alle decisioni di ” EMERGENZA NAZIONALE “.
    Mi pare di ricordare un’interrogazione parlamentare del Senatore Elio LANNUTTI del giugno 2011 che chiedeva trasparenza riguardo alcune corporazioni extragovernative di cui ne il Parlamento , ne i media , si siano mai fatti carico di una risposta.
    Ora il MES da tempo nelle agende dei tcnocratici che “DEVONO” mandare avanti il progetto di unificazione monetaria ora in Europa poi … chissà dove ( Magari lo sappiamo di già ).
    Sono convinto che al riguardo  “MAI SAREMO IN GRADO” di avere risposte trasparenti e certe dalla NOSTRA calasse Politica obbligata ORMAI a quell’angolo marginale di cui sopra parlavo.
    Ritengo che le delucidazioni che ci arrivano da Lidia Undiemi siano tanto precise che tanto inquietanti…
    Adesso… NOI , poveri mortali con gli occhi incatramati dal sonno ventennale … cosa facciamo ?
    1) Usciamo dall’Euro … e paghiamo i debiti con un controvaluta disastrosa ( CI FARANNO FARE UN REFERENDUM ?)
    2) Ritiriamo i soldi dalle banche e le facciamo fallire … ??? (sono matto ho debiti anch’io)
    3) Cerchiamo una classe politica NUOVA e TOLLERANTE rispetto ai problemi sociali del nostro paese … (TROPPO TARDI)
    4) Avviamo una protesta democratica (NON ESISTE PIU’ LA DEMOCRAZIA SE NON QUELLA PILOTATA) sperando che ci ascoltino ? (CHI?)
    5) Aspettiamo DORMIENTI l’evolversi delle situazioni fino al termine della LEGISLATURA (MA POI…DOBBIAMO SVEGLIARCI!)
    Replicate…Motivatevi…Non insultate…Sul TITANIC ITALIA ci stiamo tutti ( O QUASI ).

    GD Star Rating
    loading...
  • 25

    Tanatx ha scritto :
    SuperM ha scritto : ” Condivido tutti i commenti, non perdo tempo in sviolinate a favore del post che, per la centesima volta (forse anche di più) condivido e “vomito” addosso a tutti ogni volta che ne ho la possibilità.Però, ho da esprimere un parere, e lo ripeto continuamente. IL PROBLEMA FONDAMENTALE (scusate il majuscolo, ma è necessario) è che di questi problemi in televisione NON se ne discute. Fin tanto che ne parleremo “solo” in rete, è paradossale, non servirà a un bel niente (in Italia sicuramente). Siamo un popolo sotto anestesia televisiva. Buona vita ” Avresti ragione se il M5S non avesse ottenuto i noti risultati alle amministrative, e poichè, come me, tantissima gente la tv non la guarda, vuol dire che il messaggio ha superato le barriere mediatiche anche senza il piccolo schermo. Cerca di avere più fiducia negli strumenti che utlizziamo, tieni presente che, seppur senza un’ufficiale presenza, il M5S è sulla bocca di tutti da oltre una settimana. Non aver presenziato a programmi TV, ha stimoltao il pubblico a fare ricerche in rete per saperne di più, con la conseguenza di dare riscontro alla volontà di conoscenza. Abbi fiducia nelle scelte fin qui operate e sii diffusore degli stessi valori che ci rappresentano, la rete deve ancora consolidarsi.

     

    C’è ancora troppa gente che si imbottisce di superc**zate televisive…c’è troppa gente ancora che può cambiarsi il telefonino ogni due mesi. Tempo al tempo…

    GD Star Rating
    loading...
  • 24

    Paolo 2.0 ha scritto :
    Keynes ha detto tante cose. Una di queste è proprio il ruolo dello stato come moderatore dei mercati finanziari (anche tramite emissione di titoli pubblici). Quindi in realtà un approccio keynesiano servirebbe proprio per mettere la mordacchia allo strapotere finanziario. Negli USA sono stati stampati trilioni di dollari ma non so se si possa definire propriamente un approccio keynesiano, perché tutta quella liquidità in realtà non ha trovato impieghi produttivi (programmi di occupazione, infrastrutture, ricerca ecc) ma è stato tutto puro quantitative easing. Io sono per uscire dall’Euro se non altro per poter uscire da questi meccanismi infernali e recuperare sovranità e controllo democratico  (finché resteremo nell’euro saremo ricattabili). Poi si può discutere di quali strumenti dotarsi, politiche keynesiane, MMT, qualcos’altro che non so… discutiamone pure, l’importante prima è uscire da questa gabbia irriformabile e senza speranza. Trovo deprimente la totale assenza di dibattito sui media (e fin qui…) ma anche nella pubblica opinione, in Italia se provi a discuterne ti guardano come se fossi un marziano. Mi sto lavorando un’amica che sembra più ricettiva della media, ma che fatica. E’ preoccupante perché sono abbastanza convinto che prima o poi dall’euro saremo costretti a uscire, e ci troveremo a vivere questa transizione – o transazione? :-) – totalmente impreparati e presi dal panico, mentre in realtà potrebbe essere una grande opportunità. Serve una forza politica che abbia il coraggio e la libertà di porre questa questione sul piatto. Quelli di IDV non so se ci sono o ci fanno, ma non li calcolo nemmeno più, ormai sono una protesi del PD. Il M5S è l’unico che abbia affrontato la questione, anche se molto di striscio. Speriamo bene. Molto interessante l’osservazione sulle possibili infiltrazioni criminali nei meccanismi di finanziamento degli stati. Anche l’Euro avrà la sua Banca Vaticana? PS: perché non far diventare la presentazione della bozza in regione Toscana del 23 maggio un evento di livello nazionale, magari trasmesso in streaming e pubblicizzato in rete?

     

    Perfettamente d’accordo con te…Mi spiace solo non lo comprendano in molti. Quella che stiamo vivendo è solo un’illusione che ci costerà tantissimo.

    GD Star Rating
    loading...
  • 23

    Aiuto!!

    GD Star Rating
    loading...
  • 22
    rg3

    Invece di cambiare lo statuto della BCE tanto da farla diventare prestatore di ultima istanza si inventano l’EMS…e poi i complottisti dovremmo essere noi…eh?

    GD Star Rating
    loading...
    • 22.1
      Paolo 2.0

      La BCE come prestatore di ultima istanza (proposta che attualmente è supportata dal PDL, pensa te…) allevierebbe i sintomi per un po’ ma non eradicherebbe la malattia, l’essenza del problema. Anche se avessimo una BCE che stampa moneta a nastro per tutti gli stati europei, l’Euro non sarebbe comunque un’area valutaria ottimale (Optimal Currency Area). Secondo molti economisti, è proprio questa asimmetria che ha portato agli enormi squilibri commerciali e all’esplosione del debito estero dei PIGS nei confronti del Nord dell’Eurozona (Germania in primis). Centra poco che la BCE emetta eurobonds, project bonds o euronoccioline. Anzi, alleviare i sintomi potrebbe essere peggio perchè ci darebbe l’illusione di aver scavallato la crisi e ritarderebbe le scelte giuste.

      Per quanto ne ho capito, l’unico modo di recuperare dei sani rapporti commerciali tra i paesi dell’attuale eurozona è tornare alle valute nazionali, recuperando sovranità monetaria (quindi un minimo di dignità e controllo democratico) e cambi fluttuanti delle monete.

      GD Star Rating
      loading...
  • 21

    SuperM ha scritto :
    Condivido tutti i commenti, non perdo tempo in sviolinate a favore del post che, per la centesima volta (forse anche di più) condivido e “vomito” addosso a tutti ogni volta che ne ho la possibilità.Però, ho da esprimere un parere, e lo ripeto continuamente. IL PROBLEMA FONDAMENTALE (scusate il majuscolo, ma è necessario) è che di questi problemi in televisione NON se ne discute. Fin tanto che ne parleremo “solo” in rete, è paradossale, non servirà a un bel niente (in Italia sicuramente). Siamo un popolo sotto anestesia televisiva. Buona vita

    Avresti ragione se il M5S non avesse ottenuto i noti risultati alle amministrative, e poichè, come me, tantissima gente la tv non la guarda, vuol dire che il messaggio ha superato le barriere mediatiche anche senza il piccolo schermo.

    Cerca di avere più fiducia negli strumenti che utlizziamo, tieni presente che, seppur senza un’ufficiale presenza, il M5S è sulla bocca di tutti da oltre una settimana. Non aver presenziato a programmi TV, ha stimoltao il pubblico a fare ricerche in rete per saperne di più, con la conseguenza di dare riscontro alla volontà di conoscenza.

    Abbi fiducia nelle scelte fin qui operate e sii diffusore degli stessi valori che ci rappresentano, la rete deve ancora consolidarsi.

    GD Star Rating
    loading...
  • 20
    Tanatx

    illupodeicieli ha scritto :
    Questi superpoteri di questi signori ricordano quelli dell’eurogendfor: o mi sbaglio? Tuttavia non si sa come spuntare davvero le unghie a questa gentaglia. Se denunci, insabbiano e magari ti trovano una dose di coca in macchina al primo posto di blocco; se parli troppo, ti inviano qualche ispezione fiscale. Rendiamoci conto che alcuni sono con il sedere per terra o si arrangiano, e temono di esporsi per rischi simili a quelli che ho scritto. Penso che anche in questi casi occorre esseri sinceri. Vengo quasi fuori da un fallimento: ho passato 8 anni di inferno (descritti in buona parte su un mio blog su leonardo.it) e detto francamente ,a ottobre, pensavo a come ricominciare. Ora mi pare di essere passato dalla padella alla brace.

    Al di là del potere dirigente, qualsiasi replica alle iniziative del “direttorio”, non esiterebbero risultati per nessuno se non fosse corale e perentoria.

    Vorrei comuque essere profetico e dirti:

    Anche se ancora la trasformazione del nostro habitat non è avvenuta, qualsiasi cosa ci venga tolto non avrà alcun valore se avremo ancora le nostre vite. Serve addentrarci con la mente in uno scenario diverso dall’apparente e immaginare un fondale bellico, dove finchè ti sarà risparmiata la vita, puoi ancora ingaggiare lo scontro con il nemico.

    Ti possono uccidere? No, non possono, allora vai avanti, segui ed unisciti al muro che si sta creando, in anonimato, nel ronzante populismo che non è espressione artistica elitaria, ma viene già dal basso, dal più piccolo insignificante essere oppresso che ora sta morendo di fame nelle strade di qualche città, mentre con i suoi beni, acquisteranno un nuovo cellulare al figlio o un mattone della loro nuova villa al mare.

    Nel silenzio, un sussurro non eclatante, si sta spargendo tra le coscienze, gli artisti veri colgono ispirazione dal momento e denunciano ed invitano all’ingresso del cambiamento.

    “Stiamo arrivando” dicono, un nuovo assordante grido di dolore, nascente dalla pietà che i nostri animi hanno soffocato nel petto, è esploso. 

    Ora stiamo uscendo dalla rete, nuove filosofie, brillanti previsioni, lucide analisi del nemico aspettano di essere svelate.

    Intuiremo il momento giusto solo quando si farà riconsocere e da esso nascerà finalmente il nuovo pensiero globale della specie umana.

    Sarete la cultura del III millennio

    GD Star Rating
    loading...
    • 20.1

      Ti ringrazio per le parole di incoraggiamento: ho appena scritto un post nel mio blog “nessuno che si espone” ove critico l’assenza di personaggi di spicco della cultura o dei media, in questa lotta contro lo stato, contro equitalia,contro il modo di vedere la vita che hanno Monti ,il suo governo, e chi lo sostiene.

      GD Star Rating
      loading...
  • 19
    greensoldier

    Ce ne vorrebbero di più di donne come questa in parlamento… GRAN PEZZO…. lei ma soprattutto il post . Blogger coi c*****ni niente da dire …. giù il cappello!

    GD Star Rating
    loading...
  • 18
    Publio Valerio

    Se Grillo pubblicizza ‘st’intervista , scoppia la bomba, un casino!!!!

    GD Star Rating
    loading...
  • 17
    masso
    J-Stock la tua è un’osservazione che sento ripetere sempre più spesso.Perchè Beppe Grillo non parla di questo…di quello….perchè non parla dei massimi sistemi?
    Io seguo il suo blog praticamente da quando è nato.Dei meccanismi perversi del sistema capitalistico ne parlava nei suoi spettacoli riferendo circostanze e persone più o meno dal 92. Allora era ancora solo un comico e lo faceva coi meccanismi della satira, dell’iperbole, del paradosso. Poche persone potevano permettersi di dire pubblicamente..che la Cirio, la Parmalat, la Fininvest, la Telecom…avevano debiti..per decine,centinaia,migliaia di volte superiore al valore effettivo dell’azienda pur venendo considerate modelli aziendali. Lui lo faceva. Era un comico. Le persone potevano uscire chiedendosi è vero?Non è vero? Era comunque un percorso di crescita perchè veniva sollevato il dubbio che la parzialità del sistema dell’informazione può superare confini intollerabili. Il disorientamento che provoca venire a conoscenza di questo può essere uno stimolo fondamentale a imbastire le proprie ricerche per arrivare alla verità.
    Ma questo è un percorso difficile. Molte persone non sono in grado di farlo perchè a volte è troppo destabilizzante. 
    Queste sono le cose che Beppe scriveva in tempi non sospetti sul paradosso del debito nel 2007.
    L’ultimo su Fannie e Freddi ha un valore molto particolare…perchè devi sapere che mentre lui scriveva quelle cose…le televisioni Mediaset…dal mattino alla sera erano letteralmente inondate dagli spot promozionali delle finanziarie..che prestavano soldi alle persone a tassi bassissimi….e il clima che si respirava nella comunicazione indistinta di tutti i media mainstream era quella espressa in quest’altro post…
    ovvero la promessa dell’opulenza…della ricchezza per tutti. Spendi quindi sei.
    Ora tu dici…Grillo dovrebbe parlare dei meccanismi che regolano il MES. Beh io ti rispondo..Grillo ora..ha la responsabilità di essere il manifesto di un movimento politico. Ha promosso i due circuiti di controinformazione TseTse e VoglioScendere nel quale c’è anche il blog di Claudio che stai leggendo.Grillo può far scatenare una scintilla nelle persone affinchè si informino su cosa non sta funzionando in questo pianeta.Ma il resto come dice Barnard nell’ultimo scoraggiato post che ha pubblicato
    e ti suggerisco di leggere…lo deve fare l’impegno civico di ognuno di noi
    Ripubblico il link al documento normativo che regola il meccanismi del trattato
    GD Star Rating
    loading...
    • 17.1
      gabriella

      Ti ringrazio di aver risposto a ‘sto stock con tanta pazienza e chiarezza, anche se temo, per quanto lo riguarda, che sia tempo perso…

      GD Star Rating
      loading...
  • 16
    J-Stock

    chiedetevi perchè Grillo non ne parla mai……

    GD Star Rating
    loading...
  • 15

    OT: Si può sapere chi è quel buontempone che si è divertito a dare a tutti i commenti 1/5 di voto?

    GD Star Rating
    loading...
  • 14
    BorisPasternak

    Tralasciando il discorso che “rubare” (perchè di questo si tratta) la sovranità ad un popolo….ma veramente si puo’ credere (e lo dicon anche ai detentori del fondo ESM) che un debito si puo’ ripagare solo con altro debito…allora tutto quello che è successo e sta succendendo non ha insegnato un c.azzo?

    Ma scusate ma se uno ha una malattia e la medicina che ti ha somministrato il medico non fà effetto quest’ultimo cosa fà te ne somministra dose doppia,tripla ,quadrupla fino a quando fà effetto?

    Stiamo messi male…molto mal.

    GD Star Rating
    loading...
  • 13
    masso

    La cosa più spaventosa infatti..è che è tutto fatto alla luce del sole.

    I governi fanno le leggi. I governi deliberano. I governi ratificano i trattati. I mezzi di comunicazione non informano ma educano, formano le masse su come interpretare il valore e le conseguenze delle loro azioni:

    "Il meccanismo di stabilità europea è il meccanismo che salverà gli stati europei dal fallimento"

    Bene. Ora scaricate il PDF. Andate a pagina 24. Articolo 9. Paragrafo 3:

    "ESM Members hereby irrevocably and unconditionally undertake to pay on demand any capital call made on them . . . within seven days of receipt of such demand.”

    In che maniera…chiedere in qualsiasi momento…a loro discrezione..il rientro del prestito…di qualsiasi…qualsiasi entità esso sia….entro 7 GIORNI….IRREVOCABILMENTE E INCONDIZIONATAMENTE…può servire a salvare un governo dal fallimento?

    Usate facebook per farle circolare queste informazioni. Passate parola come dice Grillo. L’unica maniera per fermare quello che sta avvenendo…in tutto il mondo…è stringerci tutti insieme. Cooperare. Aiutare gli altri con un dono di consapevolezza. Quello che sta avvenendo…ci condannerà tutti..e condannerà le future generazioni.

    GD Star Rating
    loading...
  • 12

     

    Anche gli investimenti per rilanciare la crescita, di cui cianciano i tecnocrati, richiedono enormi somme di denaro, che dovremo procurarci facendo nuovi debiti con la BCE.
     
    L’unico gioco che conoscono i bankstein è quello di costringere gli Stati membri della UE a indebitarsi e pagare gli interessi sul debito.
     
    E’ chiaro come il sole che vogliono distruggere l’Europa e fare man bassa del suo patrimonio.
     
    Che molta gente non lo capisca è normale. Ci vuole una base culturale e la passione per l’argomento. Ma che non lo capiscano i politici è una cosa che mi fa venire i brividi.

     

     
    GD Star Rating
    loading...
    • 12.1
      gian65

      purtroppo quelli che vengono chiamati politici lo sanno bene.e’ che sono al secondo livello cioe’:

      primo livello : pochissimi decidono quello che deve avvenire

      secondo livello :un po di piu’ devono eseguire quello deciso nel primo livello ( e questi sono quelli che si chiamano politici ed affini : giornalisti, tv ecc)e cosi godono delle briciole del primo livello.

      terzo livello : noi cittadini che per la maggior parte non sa nemmeno cosa sta succedendo.( siamo come i limoni ormai senza succo…)

      GD Star Rating
      loading...
  • 11
    Guest

    Penso sarebbe meglio dire che “stanno per consegnare…”  e non che “stiamo”, dato che non mi risulta che uno/a sano/a di cervello arriverebbe a tanto, a meno che non ci siano a posteriori e privati certi interessi (occulti).

     

    Ragionate un attimo: ci indebitano, perché altrimenti non potrebbero più portarsi via dai 30 ai 90.000 euro/mese, e noi, “popolo sovrano” (e qui vorrei capire bene, il quando) dovremmo stare calmi e zitti? Ma un bel TSO gliel’hanno mai fatto a quelli?

    GD Star Rating
    loading...
  • 10
    roby67

    Questa sì che e’ “la meglio gioventu’”, complimenti!

    Solo dalla sicilia onesta poteva arrivare un messaggio di questo tipo. Certo che al binomio mafia/speculazione finanziaria non ci avevo proprio pensato…

    Anche se ho sempre sostenuto l’ipotesi che qualsiasi persona, persino la piu’ onesta, una volta arrivata al governo debba poi rispondere a qualcuno di molto influente che gli “consiglia” quali provvedimenti adottare. Non e’ un caso che di mafia in questo periodo non se ne parli piu’ (tranne in poche e rare eccezioni, tipo questo blog) e che i nostri bravi tecnici non hanno preso una benche’ minima iniziativa per combattere il fenomeno mafioso. 

    GD Star Rating
    loading...
  • 9

    Claudio, nella tua lunga attività di blogger hai fatto molti pezzi belli e molte inchieste importanti, ma questo è il pezzo più bello e importante di tutti.

    Vale la pena non di condividere, ma di studiare a memoria e ripetere a ogni angolo di strada.

     

    GD Star Rating
    loading...
  • 8
    SuperM

    Condivido tutti i commenti, non perdo tempo in sviolinate a favore del post che, per la centesima volta (forse anche di più) condivido e “vomito” addosso a tutti ogni volta che ne ho la possibilità.
    Però, ho da esprimere un parere, e lo ripeto continuamente. IL PROBLEMA FONDAMENTALE (scusate il majuscolo, ma è necessario) è che di questi problemi in televisione NON se ne discute.

    Fin tanto che ne parleremo “solo” in rete, è paradossale, non servirà a un bel niente (in Italia sicuramente). Siamo un popolo sotto anestesia televisiva.

    Buona vita

    GD Star Rating
    loading...
  • 7

    Entro luglio 2012 il Parlamento italiano dovrà ratificarlo. L’adesione al trattato prevede anche la sottomissione delle politiche economiche nazionali a quelli che sono le regole della finanza. In pratica l’autorità finanziaria potrà bloccare quelle riforme e quelle decisioni di politica finanziarie di uno Stato sovrano che a parer suo possano avere ripercussioni negative. Basterebbe non firmare questa schifezza ma ho paura che il nostro parlamento sottomesso lo farà.

    http://gcampisi.blogspot.it/2012/05/esm.html

    GD Star Rating
    loading...
  • 6
    Paolo 2.0

    Keynes ha detto tante cose. Una di queste è proprio il ruolo dello stato come moderatore dei mercati finanziari (anche tramite emissione di titoli pubblici). Quindi in realtà un approccio keynesiano servirebbe proprio per mettere la mordacchia allo strapotere finanziario.

    Negli USA sono stati stampati trilioni di dollari ma non so se si possa definire propriamente un approccio keynesiano, perché tutta quella liquidità in realtà non ha trovato impieghi produttivi (programmi di occupazione, infrastrutture, ricerca ecc) ma è stato tutto puro quantitative easing.

    Io sono per uscire dall’Euro se non altro per poter uscire da questi meccanismi infernali e recuperare sovranità e controllo democratico  (finché resteremo nell’euro saremo ricattabili). Poi si può discutere di quali strumenti dotarsi, politiche keynesiane, MMT, qualcos’altro che non so… discutiamone pure, l’importante prima è uscire da questa gabbia irriformabile e senza speranza. Trovo deprimente la totale assenza di dibattito sui media (e fin qui…) ma anche nella pubblica opinione, in Italia se provi a discuterne ti guardano come se fossi un marziano. Mi sto lavorando un’amica che sembra più ricettiva della media, ma che fatica. E’ preoccupante perché sono abbastanza convinto che prima o poi dall’euro saremo costretti a uscire, e ci troveremo a vivere questa transizione – o transazione? :-) – totalmente impreparati e presi dal panico, mentre in realtà potrebbe essere una grande opportunità.

    Serve una forza politica che abbia il coraggio e la libertà di porre questa questione sul piatto. Quelli di IDV non so se ci sono o ci fanno, ma non li calcolo nemmeno più, ormai sono una protesi del PD. Il M5S è l’unico che abbia affrontato la questione, anche se molto di striscio. Speriamo bene.

    Molto interessante l’osservazione sulle possibili infiltrazioni criminali nei meccanismi di finanziamento degli stati. Anche l’Euro avrà la sua Banca Vaticana?

    PS: perché non far diventare la presentazione della bozza in regione Toscana del 23 maggio un evento di livello nazionale, magari trasmesso in streaming e pubblicizzato in rete?

    GD Star Rating
    loading...
  • 5
    notforall65

    Questi pensano davvero di potersi comprare la sovranità di una nazione? Sono solo dei pazzi, drogati dallo stesso potere che ha fatto da faro alla loro esistenza, che possono solo riuscire ad affamare e disperare intere popolazioni, mortificare sogni e speranze, cancellare il futuro di generazioni.

    Ma mai potranno comprare la Sovranità: è del Popolo, e il Popolo, prima o poi, con le buone o con le cattive, se la riprenderà

    GD Star Rating
    loading...
  • 4

    Questi superpoteri di questi signori ricordano quelli dell’eurogendfor: o mi sbaglio? Tuttavia non si sa come spuntare davvero le unghie a questa gentaglia. Se denunci, insabbiano e magari ti trovano una dose di coca in macchina al primo posto di blocco; se parli troppo, ti inviano qualche ispezione fiscale. Rendiamoci conto che alcuni sono con il sedere per terra o si arrangiano, e temono di esporsi per rischi simili a quelli che ho scritto. Penso che anche in questi casi occorre esseri sinceri. Vengo quasi fuori da un fallimento: ho passato 8 anni di inferno (descritti in buona parte su un mio blog su leonardo.it) e detto francamente ,a ottobre, pensavo a come ricominciare. Ora mi pare di essere passato dalla padella alla brace.

    GD Star Rating
    loading...

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Seguimi
facebook twitter google+ streamit youtube tzetze oknotizie rss
tasto_newsletter
TU, SU BYOBLU

Rai organo di partito?

Buongiorno, ti scrivo per denunciare come il canale RAINEWS (canale pubblico) sia completamente dedicato e asservito al PD e suoi satelliti di governo. RAINEWS concede continuamente spazi a Berlusconi replicando le sue interviste in giro spacciate per le altre televisioni, ospita giornalisti Italiani ed esteri dichiaratamente schierati suposizioni pro BCE,...leggi

Dal Videoblog
Categorie
Commenti più votati