L’Italia come la Grecia, truccò i conti per entrare nell’euro


A distanza di dieci anni si scopre che l’euro era basato su una colossale truffa ai danni dei cittadini, perché entrammo a farne parte grazie ai trucchi di “creativi giocolieri finanziari”, come lo Spiegel definisce Carlo Azeglio Ciampi, allora ministro del tesoro del Governo Prodi, e grazie alla Germania che non voleva fossimo troppo competitivi. Helmut Kohl scelse volutamente di ignorare tutti i rapporti e le pressioni degli altri stati i quali, come l’Olanda, evidenziavano come non fossimo pronti, così come i drammatici appelli finali come quello di Stephan Freiherr von Stenglin, attaché finanziario dell’ambasciata tedesca a Roma, i quali sottolineavano come il nostro ingresso nella moneta unica si sarebbe tradotto in un disastro per noi e per gli altri. Secondo lo storico Hans Woller, al momento di entrare nell’euro l’Italia era “sull’orlo della bancarotta finanziaria” e propose per due volte di rinviare la partenza dell’euro, ma la Germania rifiuto’.

L’Italia – si legge sul Times – rappresentava un “rischio speciale” per l’euro, fin dal suo inizio nel 1999, poiché “continuava a rifiutarsi di ridurre il suo enorme debito”, avvertì un memorandum profetico inviato a Kohl nove mesi prima del lancio della moneta unica. Kohl fu avvisato che l’Italia usava trucchi contabili per mostrare sulla carta che faceva progressi, mentre in realtà il suo debito cresceva. Kohl trascurò le allerte e insistette che l’Italia doveva entrare nella prima ondata. Ingannò, per questioni di mera opportunità politica, non solo l’opinione pubblica, ma anche la Corte Costituzionale di Karlsruhe. Alla fine con una combinazione di circostanze fortunate e di trucchi come la tassa sull’Europa, la vendita delle riserve auree alla banca centrale e le tasse sugli utili, gli italiani riuscirono sul piano formale a rispettare i criteri di Maastricht, ma molte misure di risparmio erano solo cosmetiche, si basavano su trucchi contabili o vennero subito ritirale non appena venne meno la pressione politica.

Questa, in sintesi, la verità storica del settimanale tedesco Spiegel, che nell’inchiesta di cinque pagine denominata “Operazione autoinganno” ha pubblicato le risultanze di centinaia di pagine di documenti del governo Kohl sull’introduzione dell’euro tra il 1994 ed il 1998. Si tratta di rapporti dell’ambasciata tedesca a Roma, di note interne dell’esecutivo e di verbali manoscritti di colloqui avuti dal cancelliere della riunificazione.

L’Italia, secondo queste carte e le testimonianze di gente come Juergen Stark, Horst Koehler e Klaus Regling, attuale responsabile del fondo salva stati (Efsf), non sarebbe mai dovuta entrare nell’euro: Kohl, Prodi e Ciampi lo sapevano ma trascurarono volutamente, intervendo con trucchi di finanza funambolica, i dati e gli interessi degli italiani e degli europei.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a L’Italia come la Grecia, truccò i conti per entrare nell’euro

  • 10
    pasquino44

    Pare che l’euro sia nato insieme alla crisi, il governo lo sapeva e ha comunque propagandato con finto entusiasmo la nuova moneta. Vuol dire che fin dal governo Prodi è iniziato il perverso piano economico che sta portando avanti ancor più celermente il governo Monti? C’è da impazzire al solo pensiero. 

  • 9
    roby67

    Come e’ triste avere un’autorevole conferma delle proprie ragioni su questi argomenti…

    I nomi dei responsabili devono essere scritti in tutte le piazze italiane in maniera indelebile:

    Prodi, Ciampi, Monti, Draghi, Amato.

    Ma quello che e’ piu’ triste e’ che sono in posizioni ancora piu’ strategiche di prima…d’altronde devono difendere la loro meravigliosa creatura, che sta’ drammaticamente affondando.

    Ai piu’ giovani che  legittimamente si chiedono come mai al tempo gli italiani hanno aderito in massa e senza indugi al progetto, ricordo che le informazioni erano assolutamente a senso unico e non esistevano fonti alternative su cui documentarsi.

    Insomma, claudio era troppo giovane…

  • 8
    ironwoman63

    E COME MERAVIGLIARSI???

  • 7

    Quanto dobbiamo sopportare ancora prima di dire

    BASTA – STOP – FINE – FUORI TUTTI IPARASSITI, partiti, politicanti e tecnocrati (mai eletti da nessuno)

    Appropriamoci del nostro DIRITTO DI SOVRANITÀ detto anche DEMOCRAZIA , ero tentato a dire “riappropriamoci” ma non l’abbiamo “mai avuto, mai esercitato”.

  • 6
    vascolabile

    ho sempre saputo che il mortadella era un deficente impostore…e ci ha buttati nella fossa dei leoni!!

  • 5

    Caro Claudio, come ogni operazione economica degli ultimi cinquant’anni, anche l’Euro è figlio di quell’attitudine ottusa dei politici, quando ragionano con il "tutto il prossibile vantaggio, e tutto subito". Purtroppo, le conseguenze reali di ciò che scatena questo tipo di atteggiamento ricadono su chi vive in quella realtà 15/20 anni dopo, e infatti i Kohl e i Ciampi sono scomparsi da tempo. 

    Non c’è nulla da fare, si deve riformare la mente delle persone, rifacendoci a quella massima enunciata nel 59 dal grande Gunther Anders: "Agire come se i miei discendenti fossero miei vicini di casa". 

    Un caro abbraccio, Riccardo DF 

  • 4
    Rezik

    E’ un articolo superficiale, e fondamentalmente falso.

    Dove sono le fonti di questi giornalisti oltremanica da strapazzo? Solo le preoccupazioni di Kohl? gli stereotipi sull’Italia?

    Sotto il governo Prodi-Ciampi grazie all’Euro-tassa il debito pubblico dell’italia, o meglio il rapporto debito/PIL fu ridotto di ben 13 punti: dal 122 al 109%, con un avanzo primario tra il 6 e il 7% (fonti: ISTAT).

    Non mi risulta ci fu alcun trucco. L’impegno era quello di raggiungere il 60% ma su questi risultati positivi e la stima di Ciampi (che a mio avviso: rimane il miglior ministro dell’economia ed il miglior prersidente che abbiamo avuto) i paesi membri concordarono l’ingresso dell’italia. Ovviamente alcuni furono contrari.

    Il guaio è che i governi successivi, sopratutto di Berlusconi-Tremonti, non approfittarono della riduzione dello spread per rientrare come si sarebbe dovuto e come avevano promesso.

    Ma se guardate i dati ISTAT, l’alternanza dell’andamento dell’avanzo primario, assai più basso nei i governi di centro-destra che in quelli di centro-sinistra, dovrebbe far capire a tutti chi ha fatto la formica e chi la cicala.

    Solo negli ultimi tre anni il debito è cresciuto da 1500 a ben 1900 Mld, grazie alla amministrazione allegra dell’ultimo governo per nascondere la crisi indebitandoci oltre ogni decenza.

    Purtroppo in Italia abbiamo la memoria corta e poca propenzione per la matematica. Alla prossima occasione metterò in rete questi grafici. Mi sono davvero rotto di sentir mettere sullo stesso piano i governi precedenti sul debito publico. Ora ci mancava quello di Ciampi con la Grecia…

    Saluti

     

  • 3
    francesco miglino

    Egregio sig. presidente Barack Obama,
    le recenti perdite della JPMorgan sono la preziosa occasione per la Sua campagna elettorale per realizzare la riforma di Wall Street ed incalzare le autorità di controllo e la Federal Reserve dando corso alle norme attuative della “Volker rule”, poiché migliaia di Americani attendono di affidare i loro risparmi a banche ordinarie che non rischiano i depositi in operazioni speculative altamente pericolose.

     

    La JPMorgan con le ultime e gravi perdite rende fondamentale ed urgente un intervento che regoli la finanza e renda meno devastanti anche i derivati. Un Suo intervento diretto e risolutivo in merito Le farebbe guadagnare la riconoscenza e le preferenze dei Suoi concittadini rovinati dalle speculazioni finanziarie.

     

    Troppi Americani sono stati messi sul lastrico dalla grande finanza che, al di sopra degli Stati e delle Costituzioni, si è impossessata di una gigantesca massa monetaria con cui viola le leggi che regolano le relazioni delle società civili. Il Popolo di Internet Le chiede di riportare negli ambiti costituzionali l’ agire della finanza, di non finanziarla con danaro pubblico per limitare i gravissimi danni che procura alla comunità umana.

     

    Buon lavoro e buona campagna elettorale.

    Saluti cordiali

    segretario partito internettiano

    francesco miglino

     

    • 3.1

       

      LEGGETE ATTENTAMENTE L’APPELLO AL POPOLO AMERICANO DEL PRESIDENTE JOHN FITZGERALD KENNEDY PER CAPIRE CHI SONO I MANDANTI DELLE SCIAGURE CHE STANNO CAPITANDO AL NOSTRO PAESE E ALL’ EUROPA.
      “LA PAROLA SEGRETEZZA IN UNA SOCIETA’ LIBERA ED APERTA E’ RIPUGNANTE.
      E NOI COME POPOLO CI SIAMO OPPOSTI INTRINSECAMENTE E STORICAMENTE ALLE SOCIETA’ SEGRETE , AI GIURAMENTI SEGRETI, ED ALLE RIUNIONI SEGRETE.
      SIAMO DI FRONTE IN TUTTO IL MONDO AD UNA COSPIRAZIONE AGGUERRITA E SPIETATA CHE PER ESPANDERE LA SUA SFERA D’ INFLUENZA UTILIZZA MEZZI COME L’ INFILTRAZIONE, L’ INVASIONE, LA SOVVERSIONE E L ‘ INTIMAZIONE INVECE DI DARE LIBERE ELEZIONI E LIBERE SCETLE.
      E’ UN SISTEMA CHE HA RECLUTATO GRANDI RISORSE UMANE PER COSTRUIRE UNA MACCHINA OPERATIVA COORDINATA ALTAMENTE EFFICIENTE CHE ORGANIZZA OPERAZIONI MILITARI, DIPLOMATICHE , DI INTELLIGENZE NONCHE’ OPERAZIONI ECONOMICHE, SCIENTIFICHE E POLITICHE.
      LE SUE AZIONI NON VENGONO FATTE CONOSCERE MA TENUTE SEGRETE. I SUOI ERRORI NON VENGONO RESI PUBBLICI MA TENUTI NASCOSTI, I SUOI DISSIDENTI NON VENGONO PRESI IN CONSIDERAZIONE MA RIDOTTI AL SILENZIO.
      NESSUNA SPESA VIENE LIMITATA E NESSUN SEGRETO VIENE RIVELATO.
      ECCO PERCHE’ IL LEGISLATORE ATENIESE SOLONE INCORAGGIO’ LA PUBBLICA DISCUSSIONE DELLE CONTROVERSIE DECRETANDO CHE IL NASCONDERLE FOSSE UN CRIMINE CONTRO IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA DI OGNI CITTADINO.
      STO CHIEDENDO IL VOSTRO AIUTO PER ASSOLVERE IL DIFFICILISSIMO COMPITO DI INFORMARE ED ALLERTARE IL POPOLO AMERICANO. CONVINTO CHE CON IL VOSTRO AIUTO L’ UOMO POSSA DIFENDERSI DA QUESTA MINACCIA E DIVENIRE QUELLO CHE L’ UOMO E’ NATURALE CHE SIA: LIBERO ED INDIPENDENTE.”
      francesco miglino
      segretario partito internettiano

      LEGGETE ATTENTAMENTE L’APPELLO AL POPOLO AMERICANO DEL PRESIDENTE JOHN FITZGERALD KENNEDY PER CAPIRE CHI SONO I MANDANTI DELLE SCIAGURE CHE STANNO CAPITANDO AL NOSTRO PAESE E ALL’ EUROPA.
      “LA PAROLA SEGRETEZZA IN UNA SOCIETA’ LIBERA ED APERTA E’ RIPUGNANTE.
      E NOI COME POPOLO CI SIAMO OPPOSTI INTRINSECAMENTE E STORICAMENTE ALLE SOCIETA’ SEGRETE , AI GIURAMENTI SEGRETI, ED ALLE RIUNIONI SEGRETE.
      SIAMO DI FRONTE IN TUTTO IL MONDO AD UNA COSPIRAZIONE AGGUERRITA E SPIETATA CHE PER ESPANDERE LA SUA SFERA D’ INFLUENZA UTILIZZA MEZZI COME L’ INFILTRAZIONE, L’ INVASIONE, LA SOVVERSIONE E L ‘ INTIMAZIONE INVECE DI DARE LIBERE ELEZIONI E LIBERE SCETLE.
      E’ UN SISTEMA CHE HA RECLUTATO GRANDI RISORSE UMANE PER COSTRUIRE UNA MACCHINA OPERATIVA COORDINATA ALTAMENTE EFFICIENTE CHE ORGANIZZA OPERAZIONI MILITARI, DIPLOMATICHE , DI INTELLIGENZE NONCHE’ OPERAZIONI ECONOMICHE, SCIENTIFICHE E POLITICHE.
      LE SUE AZIONI NON VENGONO FATTE CONOSCERE MA TENUTE SEGRETE. I SUOI ERRORI NON VENGONO RESI PUBBLICI MA TENUTI NASCOSTI, I SUOI DISSIDENTI NON VENGONO PRESI IN CONSIDERAZIONE MA RIDOTTI AL SILENZIO.
      NESSUNA SPESA VIENE LIMITATA E NESSUN SEGRETO VIENE RIVELATO.
      ECCO PERCHE’ IL LEGISLATORE ATENIESE SOLONE INCORAGGIO’ LA PUBBLICA DISCUSSIONE DELLE CONTROVERSIE DECRETANDO CHE IL NASCONDERLE FOSSE UN CRIMINE CONTRO IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA DI OGNI CITTADINO.
      STO CHIEDENDO IL VOSTRO AIUTO PER ASSOLVERE IL DIFFICILISSIMO COMPITO DI INFORMARE ED ALLERTARE IL POPOLO AMERICANO. CONVINTO CHE CON IL VOSTRO AIUTO L’ UOMO POSSA DIFENDERSI DA QUESTA MINACCIA E DIVENIRE QUELLO CHE L’ UOMO E’ NATURALE CHE SIA: LIBERO ED INDIPENDENTE.”
      francesco miglino
      segretario partito internettiano

       

  • 2
    rox

    Alla faccia dei complottisti!

    E dove sono finiti gli esperti economisti?

    Non leggo nessun macchinoso stupido commento

  • 1
    Pasquale Zuppala

    Qualcuno sarebbe ora ricordasse alla Germania di onorare i suoi debiti di guerra, mai pagati per gentile concessione degli alleati per evitare di far sparire i tedeschi dal panorama politico ai tempi della guerra fredda; da soli basterebbero a risanare noi, la Grecia e il resto dell’Europa.

  • 0
    paolo

    Per forza, non eravamo in grado e non lo siamo. Una corruzione politica spaventosa (non da terzo mondo ma da quarto) con partiti che non vogliono ammetterla (la legge anticorruzione e’ li che sonnecchia) Una classe impreditoriale che non esiste e una sostanziale inaffidabilita’ complessiva del paese Come possiamo competere con gli altri paesi europei. Il dramma e’ che la vedo lunga lunghissima, se si dovesse iniziare un cambiamento ora.La partitica la mafia la ndrangheta la camorra pure calciopoli. Che vergogna. Gli unici che riescono un minimo a dipanare la matassa sono i magisrati, che vengono anche disprezzati (santi dovrebbero farli). Che paese pazzesco.

  • -1

    .

  • -2
    angelo ardovino

    Credete veramente possibile che, accortisi che i conti erano fuori posto, averebbero potuto fare due misure, una per l’Italia e una per la Grecia’? No, sapevano benissimo che anche i conti greci erano truccati. Ora la Germania e  l’Olanda, soprattutto, ma anche gli altri paesi, non devono sfuggire alle loro responsabilità.

  • -3

    Immaginavo ma non sapevo.

    Grazie per l’informazione,ottima direi!

    Dario

  • -4
    maugas

    ,,,magari non ci avessero fatto entrare nell’euro, a quest’ora si starebbe tutti meglio,

    € è stato il primo indebolimento dell’economia, riscossione dei salari in  lire e spese in euro, senza oltretutto verificare il “raddoppio” di tutti i beni…..

  • -5
    Tizio
    Vorrei ricordare un’intervista in cui Romano Prodi si è lamentato dei pochi controlli fatti dalla UE sui trucchi contabili della Grecia: Il titolo è il seguente: Prodi sulla Grecia: fatali gli errori della Francia e della Germania Il link alla notizia è il seguente:

    http://www.firstonline.info/a/2012/02/12/prodi-sulla-grecia-fatali-gli-errori-della-francia/9ca61147-cb46-4cca-8233-592941c89e92

    Questa intervista risale appena al 12/02/2012. Ogni commento è superfluo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>