L’Italia come la Grecia, truccò i conti per entrare nell’euro


A distanza di dieci anni si scopre che l’euro era basato su una colossale truffa ai danni dei cittadini, perché entrammo a farne parte grazie ai trucchi di “creativi giocolieri finanziari”, come lo Spiegel definisce Carlo Azeglio Ciampi, allora ministro del tesoro del Governo Prodi, e grazie alla Germania che non voleva fossimo troppo competitivi. Helmut Kohl scelse volutamente di ignorare tutti i rapporti e le pressioni degli altri stati i quali, come l’Olanda, evidenziavano come non fossimo pronti, così come i drammatici appelli finali come quello di Stephan Freiherr von Stenglin, attaché finanziario dell’ambasciata tedesca a Roma, i quali sottolineavano come il nostro ingresso nella moneta unica si sarebbe tradotto in un disastro per noi e per gli altri. Secondo lo storico Hans Woller, al momento di entrare nell’euro l’Italia era “sull’orlo della bancarotta finanziaria” e propose per due volte di rinviare la partenza dell’euro, ma la Germania rifiuto’.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

L’Italia – si legge sul Times – rappresentava un “rischio speciale” per l’euro, fin dal suo inizio nel 1999, poiché “continuava a rifiutarsi di ridurre il suo enorme debito”, avvertì un memorandum profetico inviato a Kohl nove mesi prima del lancio della moneta unica. Kohl fu avvisato che l’Italia usava trucchi contabili per mostrare sulla carta che faceva progressi, mentre in realtà il suo debito cresceva. Kohl trascurò le allerte e insistette che l’Italia doveva entrare nella prima ondata. Ingannò, per questioni di mera opportunità politica, non solo l’opinione pubblica, ma anche la Corte Costituzionale di Karlsruhe. Alla fine con una combinazione di circostanze fortunate e di trucchi come la tassa sull’Europa, la vendita delle riserve auree alla banca centrale e le tasse sugli utili, gli italiani riuscirono sul piano formale a rispettare i criteri di Maastricht, ma molte misure di risparmio erano solo cosmetiche, si basavano su trucchi contabili o vennero subito ritirale non appena venne meno la pressione politica.

Questa, in sintesi, la verità storica del settimanale tedesco Spiegel, che nell’inchiesta di cinque pagine denominata “Operazione autoinganno” ha pubblicato le risultanze di centinaia di pagine di documenti del governo Kohl sull’introduzione dell’euro tra il 1994 ed il 1998. Si tratta di rapporti dell’ambasciata tedesca a Roma, di note interne dell’esecutivo e di verbali manoscritti di colloqui avuti dal cancelliere della riunificazione.

L’Italia, secondo queste carte e le testimonianze di gente come Juergen Stark, Horst Koehler e Klaus Regling, attuale responsabile del fondo salva stati (Efsf), non sarebbe mai dovuta entrare nell’euro: Kohl, Prodi e Ciampi lo sapevano ma trascurarono volutamente, intervendo con trucchi di finanza funambolica, i dati e gli interessi degli italiani e degli europei.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a L’Italia come la Grecia, truccò i conti per entrare nell’euro

  • 10
    pasquino44

    Pare che l’euro sia nato insieme alla crisi, il governo lo sapeva e ha comunque propagandato con finto entusiasmo la nuova moneta. Vuol dire che fin dal governo Prodi è iniziato il perverso piano economico che sta portando avanti ancor più celermente il governo Monti? C’è da impazzire al solo pensiero. 

  • 9
    roby67

    Come e’ triste avere un’autorevole conferma delle proprie ragioni su questi argomenti…

    I nomi dei responsabili devono essere scritti in tutte le piazze italiane in maniera indelebile:

    Prodi, Ciampi, Monti, Draghi, Amato.

    Ma quello che e’ piu’ triste e’ che sono in posizioni ancora piu’ strategiche di prima…d’altronde devono difendere la loro meravigliosa creatura, che sta’ drammaticamente affondando.

    Ai piu’ giovani che  legittimamente si chiedono come mai al tempo gli italiani hanno aderito in massa e senza indugi al progetto, ricordo che le informazioni erano assolutamente a senso unico e non esistevano fonti alternative su cui documentarsi.

    Insomma, claudio era troppo giovane…

  • 8
    ironwoman63

    E COME MERAVIGLIARSI???

  • 7

    Quanto dobbiamo sopportare ancora prima di dire

    BASTA – STOP – FINE – FUORI TUTTI IPARASSITI, partiti, politicanti e tecnocrati (mai eletti da nessuno)

    Appropriamoci del nostro DIRITTO DI SOVRANITÀ detto anche DEMOCRAZIA , ero tentato a dire “riappropriamoci” ma non l’abbiamo “mai avuto, mai esercitato”.

  • 6
    vascolabile

    ho sempre saputo che il mortadella era un deficente impostore…e ci ha buttati nella fossa dei leoni!!

  • 5

    Caro Claudio, come ogni operazione economica degli ultimi cinquant’anni, anche l’Euro è figlio di quell’attitudine ottusa dei politici, quando ragionano con il "tutto il prossibile vantaggio, e tutto subito". Purtroppo, le conseguenze reali di ciò che scatena questo tipo di atteggiamento ricadono su chi vive in quella realtà 15/20 anni dopo, e infatti i Kohl e i Ciampi sono scomparsi da tempo. 

    Non c’è nulla da fare, si deve riformare la mente delle persone, rifacendoci a quella massima enunciata nel 59 dal grande Gunther Anders: "Agire come se i miei discendenti fossero miei vicini di casa". 

    Un caro abbraccio, Riccardo DF 

  • 4
    Rezik

    E’ un articolo superficiale, e fondamentalmente falso.

    Dove sono le fonti di questi giornalisti oltremanica da strapazzo? Solo le preoccupazioni di Kohl? gli stereotipi sull’Italia?

    Sotto il governo Prodi-Ciampi grazie all’Euro-tassa il debito pubblico dell’italia, o meglio il rapporto debito/PIL fu ridotto di ben 13 punti: dal 122 al 109%, con un avanzo primario tra il 6 e il 7% (fonti: ISTAT).

    Non mi risulta ci fu alcun trucco. L’impegno era quello di raggiungere il 60% ma su questi risultati positivi e la stima di Ciampi (che a mio avviso: rimane il miglior ministro dell’economia ed il miglior prersidente che abbiamo avuto) i paesi membri concordarono l’ingresso dell’italia. Ovviamente alcuni furono contrari.

    Il guaio è che i governi successivi, sopratutto di Berlusconi-Tremonti, non approfittarono della riduzione dello spread per rientrare come si sarebbe dovuto e come avevano promesso.

    Ma se guardate i dati ISTAT, l’alternanza dell’andamento dell’avanzo primario, assai più basso nei i governi di centro-destra che in quelli di centro-sinistra, dovrebbe far capire a tutti chi ha fatto la formica e chi la cicala.

    Solo negli ultimi tre anni il debito è cresciuto da 1500 a ben 1900 Mld, grazie alla amministrazione allegra dell’ultimo governo per nascondere la crisi indebitandoci oltre ogni decenza.

    Purtroppo in Italia abbiamo la memoria corta e poca propenzione per la matematica. Alla prossima occasione metterò in rete questi grafici. Mi sono davvero rotto di sentir mettere sullo stesso piano i governi precedenti sul debito publico. Ora ci mancava quello di Ciampi con la Grecia…

    Saluti

     

  • 3
    francesco miglino

    Egregio sig. presidente Barack Obama,
    le recenti perdite della JPMorgan sono la preziosa occasione per la Sua campagna elettorale per realizzare la riforma di Wall Street ed incalzare le autorità di controllo e la Federal Reserve dando corso alle norme attuative della “Volker rule”, poiché migliaia di Americani attendono di affidare i loro risparmi a banche ordinarie che non rischiano i depositi in operazioni speculative altamente pericolose.

     

    La JPMorgan con le ultime e gravi perdite rende fondamentale ed urgente un intervento che regoli la finanza e renda meno devastanti anche i derivati. Un Suo intervento diretto e risolutivo in merito Le farebbe guadagnare la riconoscenza e le preferenze dei Suoi concittadini rovinati dalle speculazioni finanziarie.

     

    Troppi Americani sono stati messi sul lastrico dalla grande finanza che, al di sopra degli Stati e delle Costituzioni, si è impossessata di una gigantesca massa monetaria con cui viola le leggi che regolano le relazioni delle società civili. Il Popolo di Internet Le chiede di riportare negli ambiti costituzionali l’ agire della finanza, di non finanziarla con danaro pubblico per limitare i gravissimi danni che procura alla comunità umana.

     

    Buon lavoro e buona campagna elettorale.

    Saluti cordiali

    segretario partito internettiano

    francesco miglino

     

    • 3.1

       

      LEGGETE ATTENTAMENTE L’APPELLO AL POPOLO AMERICANO DEL PRESIDENTE JOHN FITZGERALD KENNEDY PER CAPIRE CHI SONO I MANDANTI DELLE SCIAGURE CHE STANNO CAPITANDO AL NOSTRO PAESE E ALL’ EUROPA.
      “LA PAROLA SEGRETEZZA IN UNA SOCIETA’ LIBERA ED APERTA E’ RIPUGNANTE.
      E NOI COME POPOLO CI SIAMO OPPOSTI INTRINSECAMENTE E STORICAMENTE ALLE SOCIETA’ SEGRETE , AI GIURAMENTI SEGRETI, ED ALLE RIUNIONI SEGRETE.
      SIAMO DI FRONTE IN TUTTO IL MONDO AD UNA COSPIRAZIONE AGGUERRITA E SPIETATA CHE PER ESPANDERE LA SUA SFERA D’ INFLUENZA UTILIZZA MEZZI COME L’ INFILTRAZIONE, L’ INVASIONE, LA SOVVERSIONE E L ‘ INTIMAZIONE INVECE DI DARE LIBERE ELEZIONI E LIBERE SCETLE.
      E’ UN SISTEMA CHE HA RECLUTATO GRANDI RISORSE UMANE PER COSTRUIRE UNA MACCHINA OPERATIVA COORDINATA ALTAMENTE EFFICIENTE CHE ORGANIZZA OPERAZIONI MILITARI, DIPLOMATICHE , DI INTELLIGENZE NONCHE’ OPERAZIONI ECONOMICHE, SCIENTIFICHE E POLITICHE.
      LE SUE AZIONI NON VENGONO FATTE CONOSCERE MA TENUTE SEGRETE. I SUOI ERRORI NON VENGONO RESI PUBBLICI MA TENUTI NASCOSTI, I SUOI DISSIDENTI NON VENGONO PRESI IN CONSIDERAZIONE MA RIDOTTI AL SILENZIO.
      NESSUNA SPESA VIENE LIMITATA E NESSUN SEGRETO VIENE RIVELATO.
      ECCO PERCHE’ IL LEGISLATORE ATENIESE SOLONE INCORAGGIO’ LA PUBBLICA DISCUSSIONE DELLE CONTROVERSIE DECRETANDO CHE IL NASCONDERLE FOSSE UN CRIMINE CONTRO IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA DI OGNI CITTADINO.
      STO CHIEDENDO IL VOSTRO AIUTO PER ASSOLVERE IL DIFFICILISSIMO COMPITO DI INFORMARE ED ALLERTARE IL POPOLO AMERICANO. CONVINTO CHE CON IL VOSTRO AIUTO L’ UOMO POSSA DIFENDERSI DA QUESTA MINACCIA E DIVENIRE QUELLO CHE L’ UOMO E’ NATURALE CHE SIA: LIBERO ED INDIPENDENTE.”
      francesco miglino
      segretario partito internettiano

      LEGGETE ATTENTAMENTE L’APPELLO AL POPOLO AMERICANO DEL PRESIDENTE JOHN FITZGERALD KENNEDY PER CAPIRE CHI SONO I MANDANTI DELLE SCIAGURE CHE STANNO CAPITANDO AL NOSTRO PAESE E ALL’ EUROPA.
      “LA PAROLA SEGRETEZZA IN UNA SOCIETA’ LIBERA ED APERTA E’ RIPUGNANTE.
      E NOI COME POPOLO CI SIAMO OPPOSTI INTRINSECAMENTE E STORICAMENTE ALLE SOCIETA’ SEGRETE , AI GIURAMENTI SEGRETI, ED ALLE RIUNIONI SEGRETE.
      SIAMO DI FRONTE IN TUTTO IL MONDO AD UNA COSPIRAZIONE AGGUERRITA E SPIETATA CHE PER ESPANDERE LA SUA SFERA D’ INFLUENZA UTILIZZA MEZZI COME L’ INFILTRAZIONE, L’ INVASIONE, LA SOVVERSIONE E L ‘ INTIMAZIONE INVECE DI DARE LIBERE ELEZIONI E LIBERE SCETLE.
      E’ UN SISTEMA CHE HA RECLUTATO GRANDI RISORSE UMANE PER COSTRUIRE UNA MACCHINA OPERATIVA COORDINATA ALTAMENTE EFFICIENTE CHE ORGANIZZA OPERAZIONI MILITARI, DIPLOMATICHE , DI INTELLIGENZE NONCHE’ OPERAZIONI ECONOMICHE, SCIENTIFICHE E POLITICHE.
      LE SUE AZIONI NON VENGONO FATTE CONOSCERE MA TENUTE SEGRETE. I SUOI ERRORI NON VENGONO RESI PUBBLICI MA TENUTI NASCOSTI, I SUOI DISSIDENTI NON VENGONO PRESI IN CONSIDERAZIONE MA RIDOTTI AL SILENZIO.
      NESSUNA SPESA VIENE LIMITATA E NESSUN SEGRETO VIENE RIVELATO.
      ECCO PERCHE’ IL LEGISLATORE ATENIESE SOLONE INCORAGGIO’ LA PUBBLICA DISCUSSIONE DELLE CONTROVERSIE DECRETANDO CHE IL NASCONDERLE FOSSE UN CRIMINE CONTRO IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA DI OGNI CITTADINO.
      STO CHIEDENDO IL VOSTRO AIUTO PER ASSOLVERE IL DIFFICILISSIMO COMPITO DI INFORMARE ED ALLERTARE IL POPOLO AMERICANO. CONVINTO CHE CON IL VOSTRO AIUTO L’ UOMO POSSA DIFENDERSI DA QUESTA MINACCIA E DIVENIRE QUELLO CHE L’ UOMO E’ NATURALE CHE SIA: LIBERO ED INDIPENDENTE.”
      francesco miglino
      segretario partito internettiano

       

  • 2
    rox

    Alla faccia dei complottisti!

    E dove sono finiti gli esperti economisti?

    Non leggo nessun macchinoso stupido commento

  • 1
    Pasquale Zuppala

    Qualcuno sarebbe ora ricordasse alla Germania di onorare i suoi debiti di guerra, mai pagati per gentile concessione degli alleati per evitare di far sparire i tedeschi dal panorama politico ai tempi della guerra fredda; da soli basterebbero a risanare noi, la Grecia e il resto dell’Europa.

  • 0
    paolo

    Per forza, non eravamo in grado e non lo siamo. Una corruzione politica spaventosa (non da terzo mondo ma da quarto) con partiti che non vogliono ammetterla (la legge anticorruzione e’ li che sonnecchia) Una classe impreditoriale che non esiste e una sostanziale inaffidabilita’ complessiva del paese Come possiamo competere con gli altri paesi europei. Il dramma e’ che la vedo lunga lunghissima, se si dovesse iniziare un cambiamento ora.La partitica la mafia la ndrangheta la camorra pure calciopoli. Che vergogna. Gli unici che riescono un minimo a dipanare la matassa sono i magisrati, che vengono anche disprezzati (santi dovrebbero farli). Che paese pazzesco.

  • -1

    .

  • -2
    angelo ardovino

    Credete veramente possibile che, accortisi che i conti erano fuori posto, averebbero potuto fare due misure, una per l’Italia e una per la Grecia’? No, sapevano benissimo che anche i conti greci erano truccati. Ora la Germania e  l’Olanda, soprattutto, ma anche gli altri paesi, non devono sfuggire alle loro responsabilità.

  • -3

    Immaginavo ma non sapevo.

    Grazie per l’informazione,ottima direi!

    Dario

  • -4
    maugas

    ,,,magari non ci avessero fatto entrare nell’euro, a quest’ora si starebbe tutti meglio,

    € è stato il primo indebolimento dell’economia, riscossione dei salari in  lire e spese in euro, senza oltretutto verificare il “raddoppio” di tutti i beni…..

  • -5
    Tizio
    Vorrei ricordare un’intervista in cui Romano Prodi si è lamentato dei pochi controlli fatti dalla UE sui trucchi contabili della Grecia: Il titolo è il seguente: Prodi sulla Grecia: fatali gli errori della Francia e della Germania Il link alla notizia è il seguente:

    http://www.firstonline.info/a/2012/02/12/prodi-sulla-grecia-fatali-gli-errori-della-francia/9ca61147-cb46-4cca-8233-592941c89e92

    Questa intervista risale appena al 12/02/2012. Ogni commento è superfluo.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>