Tenetevi forte, stiamo arrivando!

Audiweb ha reso noti i dati di audience online del mese di aprile 2012, basati sulla stima dell’utilizzo effettivo di internet da parte degli italiani dai 2 anni in su che si collegano attraverso un computer da casa, dall’ufficio o da altri luoghi. Il “popolo della rete”, come viene definito dalle vecchie colonne del sistema, cresce innegabilmente e senza scampo. Gli italiani stanno emigrando, ma questa volta senza valigie e senza passaporti, perché le nuove terre digitali sono in grado di ospiare tutti. Più gente online significa più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa rispetto a quella dei vari Michele Salvati. Per questo la banda larga nel nostro Paese è sempre rimasta al palo. Ma internet è come l’erba: prima o poi sfonda anche l’asfalto più resistente. Tenetevi forte: stiamo arrivando.

 

Nel mese di aprile 2012 sono stati 28,6 milioni i cittadini che si sono collegati a internet almeno una volta tramite computer, con un incremento del 7,6% rispetto all’anno scorso. L’audience nel giorno medio ha registrato una crescita del 5,8%, con 13,8 milioni di utenti che hanno consultato in media 147 pagine per persona collegati per 1 ora e 21 minuti.

Cresce del 10,6% in un anno la presenza di donne online, con 6,2 milioni collegate nel giorno medio, il 45% della popolazione connessa. Sono online principalmente le 35-54enni, (3 milioni, il 48,8% delle donne connesse) e le 25-34enni (1,3 milioni), mentre le over 55 registrano un incremento del 24,2% in un anno.

Gli uomini online nel giorno medio, viceversa, sono 7,6 milioni e, anche in questo caso, c’è una maggiore presenza di 35-54enni, con 3,5 milioni, il 45,8% degli uomini connessi.

Per quanto riguarda la provenienza geografica della popolazione, questo mese risultano online 4,2 milioni di utenti dall’area Sud e Isole (il 30,7% dei casi), 4,1 milioni di utenti dall’area Nord Ovest (il 29,7% dei casi), 2,4 milioni dal Centro (il 17,3%) e 2,2 milioni dal Nord Est (il 15,7%).

Più in dettaglio, le regioni che hanno raggiunto i valori più alti di audience online nel giorno medio sono, in ordine, la Lombardia con 2,6 milioni di utenti collegati, la Campania con 1,4 milioni di utenti e il Lazio con 1,3 milioni di utenti.

Analizzando nel dettaglio l’uso del mezzo nelle diverse fasce orarie del giorno, i valori più rilevanti di audience si registrano già partire dalle ore 9:00, per poi raggiungere i livelli più alti nelle fasce pomeridiane e serali. Infatti, tra le 9:00 e le 12:00 si registrano 5,9 milioni di utenti attivi che, a partire dalle 15:00 diventano 7 milioni fino a registrare il picco tra le 18:00 e le 21:00 con 7,2 milioni di utenti online. Tra le 21:00 e la mezzanotte si registrano ancora valori significativi di audience, con 5,7 milioni di utenti online collegati in media per 35 minuti.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Tenetevi forte, stiamo arrivando!

  • 5
    Meik

    In base a cosa sono stabiliti l’età e il sesso delle persone connesse?

  • 4
    Aldo75

    Claudio ma come fanno a sapere l’età delle persone che usa internet? Grazie.

  • 3
    StefanoV12

    Sarebbe interessante capire anche quali sono i siti piu’ visitati dagli internauti italiani…se si visitano di piu’ siti sportivi, gossip, etc, il Salvati di turno la fara’ sempre franca.

    • 3.1
      roob

      Al seguente link http://www.alexa.com/topsites/countries;0/IT una interessante panoramica! Volevo scrivere una cosa ironica poi la relatà mi ha sbattuto in faccia che purtroppo ci ho preso, il commento orginale che avevo in testa prima di fare un mio controllo sarebbe stato semplicemente “Gazzetta.it e Youporn per il campione maschile, Mediaset video e blog di ricette per il campione femminile; pensate sul serio che la differenza la faccio un mezzo di comunicazione e non chi lo usa?”

       

       

    • 3.2
      drax

      Credo che un aumento sensibile dell’utenza online non solo aumenterebbe la possibilità di fruizione di una informazione alternativa, ma modificherebbe anche l’informazione esistente.

      La maggioranza infatti attualmente fruisce dei giornali e dei telegiornali in modo passivo attraverso la carta o la TV.
      Con un accesso ad internet, ipotizzando che per abitudine non vogliano cambiare le proprie abitudini e restino fedeli ai media che seguivano prima, per comodità ecco che inizieranno a seguirli via internet… e, come tutti sappiamo, la possibilità di commentare un articolo o un video è spesso irresistibile.

      Attualmente i giornali “istituzionali” vanno avanti a censurare i commenti “indesiderati” ma, mi chiedo cosa accadrebbe se i commenti indesiderati, da poche migliaia, diventassero centinaia di migliaia o addirittura milioni…

    • 3.3

       

      io ho scritto che più utenti online = più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa.
      Il che è sempre valido, Gazzetta dello Sport o no.

      io ho scritto che più utenti online = più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa. Il che è sempre valido, Gazzetta dello Sport o no.

      Se il rapporto è 9 a 1 in favore di YouPorn, se gli utenti totali passano da 1 milione a 10 milioni significa che anziché essercene solo 100mila che si informano in rete, ce ne saranno 1 milione e 100mila. Le pare poco? Tenuto in considerazione che in ogni caso quelli che si occupano di politica e decidono “attivamenet” le sorti del paese sono proporzionati a quelli che si informano, dunque gli altri “non contano”, come diceva il famoso rapporto della Trilaterale (crisis of democracy)

       

  • 2
    masmarupor

    roob ha scritto :
    [···]sarebbe stato semplicemente “Gazzetta.it e Youporn [···] pensate sul serio che la differenza la faccio un mezzo di comunicazione e non chi lo usa?”    

    oltre alla risposta illuminante di claudio aggiungo che non è detto che chi si fa un giro su youporn per sollazzarsi, poi non finisca anche in qualche buon blog di informazione.

    e siccome non e mai tutto bianco o tutto nero, in questo caso non è tutto porno ;-)

    rob come affermi tu la differenza non la fa il mezzo, ma il mezzo in questo caso ha delle differenze interessanti che offrono all’utenza delle possibilità di crescita della libertà culturale che prima non c’erano.

    la TV e giornali funzionano da uno a molti, la rete sovverte questo paradigma e le implicazioni di questa rivoluzione copernicana sono molto rilevanti.

    in questo caso il mezzo ha un intrinseco meccanismo di crescita della socialità tra gli utenti, tant’è che in cima alla lista vi sono i social network al  cui interno si può a sua volta una quota ludica ed un altra informativa.

    e sempre tenendo presente che non è tutto bianco o nero, ci si può informare divertendosi.

     

    c14uuuuuuu

  • 1
    NeroLucente

    La rete offre molti spunti, ma non tutti hanno la pazienza di leggere e molti preferiscono i TITOLI agli articoli, esattamente come si fa con i giornali.

    Per questo invito molti a leggere questo http://micheledisalvo.com/2012/05/25/chi-e-cosa-ce-dietro-grillo-e-al-movimento-5-stelle/ mi sembra offra un bel pò di notizie su Casaleggio, ma bisogna avere la pazienza di leggersi 63 paginette, giusto per avere un quadro completo.

    Personalmente, dopo aver letto, rimango convinto che i partiti non dimostrando il minimo cenno di cambiamento, con i fatti, il M5S, nonostante tutto, rimanga una possibile scelta.

    Ma mi piacerebbe sapere cosa pensa Claudio in merito alla dettagliata analisi di questo Michele Di Salvo.

    • 1.1

      aria fritta condita con salsa al vuoto cosmico.

    • 1.2

      E su questo articolo in cui posti sei anche palesemente OT. Ma se ti cancello poi gridi alla censura, mentre basterebbe leggersi le policy

    • 1.3
      NeroLucente

      NeroLucente ha scritto :
      ”  Personalmente, dopo aver letto, rimango convinto che i partiti non dimostrando il minimo cenno di cambiamento, con i fatti..

      Opps, mi è sfuggita una parte della frase, …con i fatti, non meritano alcun voto.

  • 0
    Milko

    Ciao a tutti, è da pochi giorni che ti ho scoperto. Prima di tutto grazie per la chiarezza e per l’impegno.

    Il trend del livello di guardia deve crescere come questi numeri, veicolare l’opinione pubblica è fondamentale e l’impegno di questi “piloti” è proporzionale all’utilizzo del media da parte dei consumatori.

    L’importanza la si può notare guardando i nuovi vertici Rai.

    A proposito, piccolo OT, quando lo ha fatto il governo di turno, destra o sinistra, puntualmente tutti pronti all’indignazione ed a stracciarsi le vesti, oggi invece: un assordante silenzio.

    Torno ad internet.

    Si faccia caso alle leggi bavaglio che stanno cercando di mettere alla rete, fortunatamente ancora “tradizionali”, per questo ancora poco efficienti.

    Si faccia caso alla demonizzazione, non c’è un caso che scuote l’opinione pubblica in cui non venga tirato in ballo dai media tradizionali internet, ad esempio il caso Sara Sc**zi, inizialmente partì con l’analisi dei rischi della rete per i giovani, facebook e social network, eppure non c’era un solo elemento che potesse ricondurre il delitto a questa, questa logica avrebbe dovuto portare, una volta scoperto il vero assassino a dire che è colpa di quella fucina di incesti e faìde, leit-motiv dei serial che passa la tv, ma questo non giova a nessuno.

    Quello che deve allarmare non sono i visitatori di youporn, ognuno è libero di consumare quello che necessita, ma i dati dei netsurfer con voglie di informazione.

    Non mi farei illusioni. Le fonti del populino della rete sono soprattutto i siti dei giornali di sistema o istituzionali.

    Non sono così sprovveduti.

    E allora Teniamoci forte, stanno arrivando!

  • -1
    Lordhanuman

    Peccato che in Italia le infrastrutture facciano ridere, le connettività a dire poco pietà, si aprla della grande rete , ma chie dovrebbe gestire dalla parte apicale questo mezzo ha le competenze di un criceto zoppo e parla da addetto ai lavori…!

  • -2
    NeroLucente

    byoblu ha scritto :
    E su questo articolo in cui posti sei anche palesemente OT. Ma se ti cancello poi gridi alla censura, mentre basterebbe leggersi le policy

     

    Ti assicuro che non cercavo di farmi censurare, semplicemente non trovavo un post utile che potesse avere qualche attinenza con l’argomento. E contattarti in privato avrebbe voluto dire perdere eventuali commenti di altri utenti, che a quanto vedo si sono limitati a votarmi, contro, visto che mi ero autovotato 5 stelle per attirare un pò l’attenzione.

    Rileggendomi, mi scuso per l’orribile italiano, poco comprensibile, ma la scrittura è il mio tallone d’Achille. E mi scuso anche per il fuori tema, so che sei una persona ragionevole tanto da soprassedere a qualche Ot che di certo non scarseggiano anche sul tuo blog.

    Di OT è pieno qualsiasi blog, vedi Grillo, e per quanto dia fastidio anche a me, ormai mi sono rassegnato e qualche volta divento maleducato come gli altri.

    Riguardo a quanto scritto sopra, mi avrebbe fatto piacere un commento meno stringato, o ancora meglio un post che facesse chiarezza a quelli che al contrario di me, considerano oro colato quel pdf, dimenticando che Grillo in tantissime occasioni incita alla riduzione dei consumi, principio che va contro qualsiasi azienda o prodotto destinato alla vendita, solo questo basterebbe a smontare le ipotesi di quel signore, ma discutere di queste cose non fa mai male, io come te credo che la rete debba essere superiore ad altri mezzi di informazione.

    Spero di non averti annoiato, ti stimo e apprezzo il tuo lavoro, altrimenti non ti seguirei e non starei qui a impegnare il mio tempo.

    GRAZIE.

     

     

    • -2.1

      Ti assicuro che non cercavo di farmi censurare, semplicemente non trovavo un post utile che potesse avere qualche attinenza con l’argomento.

      Per esempio gli ultimi due su Grillo e Anonymous andavano bene :)

      E contattarti in privato avrebbe voluto dire perdere eventuali commenti di altri utenti, che a quanto vedo si sono limitati a votarmi, contro, visto che mi ero autovotato 5 stelle per attirare un pò l’attenzione.

      Non si dice! Si fa ma non si dice :)

      Di OT è pieno qualsiasi blog, vedi Grillo, e per quanto dia fastidio anche a me, ormai mi sono rassegnato e qualche volta divento maleducato come gli altri.

      Sì ma questo non è il blog di Grillo. Qui si discute con più calma e soprattutto, è un blog più “personale”. Ci sono proprio io con la mia faccia e lo gestisco io.

      Riguardo a quanto scritto sopra, mi avrebbe fatto piacere un commento meno stringato, o ancora meglio un post che facesse chiarezza a quelli che al contrario di me, considerano oro colato quel pdf,

      Ultimamente gli attacchi a Grillo/Casaleggio, guardacaso dopo Parma, si sono moltiplicati. C’è qualcosa di ragionevole, ma la maggior parte sono argomentazioni vuote e pilotate. Ora, devi capire (e insieme a te tanti che me lo chiedono anche in forma privata) che questo è un blog gestito solo da me. Il mio tempo è fortemente limitato, nonostante io lavori 48 ore al giono, ma le cose che accadono nel mondo sono spropositatamente tante. Questo implica che io debba scegliere di cosa occuparmi. Occuparmi di una cosa senza senso, che però magari ti fa perdere tanto tempo, significa non usare quel tempo per affrontare questioni serie, oltreché naturalmente abbassare il livello qualitativo del blog (fanno caso a sé i post cretini come quello sui tifosi irlandesi, ma sono di alleggerimento e mi richiedono solo 5 minuti per buttarli giù, quindi non mi impegnano e non mi fanno buttare tempo).

      Come faccio a capire se una cosa ha senso o no? Ovviamente il primo approccio non può che essere di tipo intuitivo. In ultima istanza, per quanto poi nell’approfondimento di un post uno ci metta del metodo scientifico, sfogliare le cose che accadono e lasciarsi colpire da alcune di esse attiene in prima istanza alla sfera dell’intuito. Questo sempre, ma a maggior ragione se fai tutto da solo.

      Ora, il mio intuito, sfogliando tutto quello che si dice su Casaleggio/Grillo, mi dice a naso che è quasi tutta fuffa (perlomeno le accuse di collegamenti pesanti con le banche d’affari, la massoneria etc). Può essere vero? Certo, tutto può essere vero, ma non a partire dalle argomentazioni deboli che vengono usate. Poi, sulla questione del logo etc, si può discutere, ma sono cose di minori importanza.

      Per dimostrare tuttavia che si tratta di fuffa, dovrei perdere moltissimo tempo. Vale la pena perdere moltissimo tempo per dimostrare che una cosa è aria fritta, quando sai già che è aria fritta, perdendo tempo prezioso che avresti potuto dedicare a qualcosa di più importante (e ce ne sono, ahimè, tutti i giorni)? Ovviamente no. E questo è il motivo per cui non impiego tempo prezioso per occuparmi del ruolo centrale di Casaleggio nelle piramidi massoniche che vogliono governare il mondo tramite un comico e liste civiche di cittadini che vogliono fare il bene di questo paese, magari inesperti ma meglio (secondo me) delle vecchie p****ne della politica che ci hanno portato fino a questo punto. Con tutte le guerre che ci sono da combattere, questa mi sembra la più stupida.

      Ovviamente, per qualcuno, questa è la prova che io sono un complice del sistema, pagato dai poteri oscuri (infatti giro da anni con una macchina scassata del 2003, con una portiera rotta che non ho i soldi per riparare… almeno mi vedessero in BMW potrei anche capire).

       

      Un abbraccio

      Claudio

  • -3
    Nat

    Una volta si diceva l’ha detto la TV, oggi si sente l’ho letto su internet

     

  • -4
    Evald

    è da anni che il trend è sempre quello, ovvero gente che si informa online…non capisco il senso di questo articolo

  • -5
    Fran V

    Avviso ai naviganti: DEFAULT.

  • -6

    …e così facendo sbarcò in rete anche il PDL (di cui abbiamo una diapositiva),SIGH!

    http://pinoz6700.blogspot.it/2012/06/la-contromossa.html

     

    Saluti.

  • -7
    gabriella

    Hai ragione, questi dati da soli non dicono niente, pare che i siti più visitati dai maschi siano you-porn e quelli di calcio…

    StefanoV12 ha scritto :
    Sarebbe interessante capire anche quali sono i siti piu’ visitati dagli internauti italiani…se si visitano di piu’ siti sportivi, gossip, etc, il Salvati di turno la fara’ sempre franca.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

In India schedature biometriche di massa ed eliminazione del cash oltre le 500 rupie.

india schedatura di massa e via i contanti La demonetarizzazione dell'India Lo scorso 8 novembre il nuovo primo ministro indiano Narendra Modi dichiarava fuori corso le banconote da 500 e 1000 Rupie, responsabili di circa l'85% del cash in circolazione in India. Sarebbe come se in Europa venissero eliminate in poche ore le banconote da...--> LEGGI TUTTO

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il terribile errore: “È il momento più pericoloso per l’umanità: le élite imparino ad essere umili”. Stephen Hawking

stephen hawkings attente elite di Stephen Hawking, fisico teorico e scrittore Essendo un fisico teorico che vive a Cambridge, ho vissuto la mia vita in una bolla di eccezionale privilegio. Cambridge è una città insolita, tutta incentrata su una delle grandi università del pianeta. All'interno di questa...--> LEGGI TUTTO

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle a volere il vitalizio!

Rosi Bindi Rosi Bindi: sono i Cinque Stelle che vogliono il vitalizio!...GUARDA

Roberto Fico (M5S): basta con gli uomini soli al comando!

Roberto FicoRoberto Fico, deputato M5S a capo della Commissione di Vigilanza Rai, risponde sulla questione della legge elettorale e sulle voci di una sua candidatura alla guida di un possibile Governo a 5 Stelle. ...GUARDA

Renzi si è dimesso: il video dell’annuncio in diretta dal Quirinale

renzi-dimissioni-quirinale Matteo Renzi ha dato le dimissioni. Aperta la crisi di Governo. L'annuncio in diretta dal Quirinale, dopo il colloquio con Sergio Mattarella. Da domani alle 18 partono le consultazioni. Il calendario sarà reso disponibile dall'ufficio stampa del Quirinale....GUARDA

Referendum: vinta una battaglia, ma la guerra continua – Diego Fusaro

fusaro-vinta-la-battaglia-ma-non-la-guerra "L'élite mondialista tornerà presto o tardi ad attaccare la Costituzione e lo Stato sovrano nazionale. Il suo obiettivo è quello della distruzione degli stati sovrani nazionali, che dopo il 1989 sono i soli ancora a resistono come luoghi del primato della politica sull'economia. La battaglia è...GUARDA

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum

come-ti-ribalto-il-referendumATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge...GUARDA

La vittoria dell’informazione e i pericoli del dopo Renzi

claudio messora Il No al referendum costituzionale è la vittoria dell'informazione contro chi pensava che per convincere gli italiani a votare basta una comunicazione semplificata, comprensibile a un bambino delle scuole medie. La sconfitta di Renzi passa anche per una ipersemplificazione della Comunicazione che non ha convinto e...GUARDA

Barbareschi ai giovani: “Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!”

Barbareschi ai giovani: "Siete superficiali! Avete votato no per ribellarvi al paterno!" Luca Barbareschi traccia un quadro deprimente dei giovani che hanno votato no al referendum: sarebbero disinformati, superficiali, privi di strumenti, e con un grosso problema con il paterno, che li induce a ribellarsi contro qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito....GUARDA

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

barbareschi-siamo-tutti-spiati-icona-play Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un'idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice: "Siamo in democrazia... Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>