Tenetevi forte, stiamo arrivando!

Audiweb ha reso noti i dati di audience online del mese di aprile 2012, basati sulla stima dell’utilizzo effettivo di internet da parte degli italiani dai 2 anni in su che si collegano attraverso un computer da casa, dall’ufficio o da altri luoghi. Il “popolo della rete”, come viene definito dalle vecchie colonne del sistema, cresce innegabilmente e senza scampo. Gli italiani stanno emigrando, ma questa volta senza valigie e senza passaporti, perché le nuove terre digitali sono in grado di ospiare tutti. Più gente online significa più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa rispetto a quella dei vari Michele Salvati. Per questo la banda larga nel nostro Paese è sempre rimasta al palo. Ma internet è come l’erba: prima o poi sfonda anche l’asfalto più resistente. Tenetevi forte: stiamo arrivando.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Nel mese di aprile 2012 sono stati 28,6 milioni i cittadini che si sono collegati a internet almeno una volta tramite computer, con un incremento del 7,6% rispetto all’anno scorso. L’audience nel giorno medio ha registrato una crescita del 5,8%, con 13,8 milioni di utenti che hanno consultato in media 147 pagine per persona collegati per 1 ora e 21 minuti.

Cresce del 10,6% in un anno la presenza di donne online, con 6,2 milioni collegate nel giorno medio, il 45% della popolazione connessa. Sono online principalmente le 35-54enni, (3 milioni, il 48,8% delle donne connesse) e le 25-34enni (1,3 milioni), mentre le over 55 registrano un incremento del 24,2% in un anno.

Gli uomini online nel giorno medio, viceversa, sono 7,6 milioni e, anche in questo caso, c’è una maggiore presenza di 35-54enni, con 3,5 milioni, il 45,8% degli uomini connessi.

Per quanto riguarda la provenienza geografica della popolazione, questo mese risultano online 4,2 milioni di utenti dall’area Sud e Isole (il 30,7% dei casi), 4,1 milioni di utenti dall’area Nord Ovest (il 29,7% dei casi), 2,4 milioni dal Centro (il 17,3%) e 2,2 milioni dal Nord Est (il 15,7%).

Più in dettaglio, le regioni che hanno raggiunto i valori più alti di audience online nel giorno medio sono, in ordine, la Lombardia con 2,6 milioni di utenti collegati, la Campania con 1,4 milioni di utenti e il Lazio con 1,3 milioni di utenti.

Analizzando nel dettaglio l’uso del mezzo nelle diverse fasce orarie del giorno, i valori più rilevanti di audience si registrano già partire dalle ore 9:00, per poi raggiungere i livelli più alti nelle fasce pomeridiane e serali. Infatti, tra le 9:00 e le 12:00 si registrano 5,9 milioni di utenti attivi che, a partire dalle 15:00 diventano 7 milioni fino a registrare il picco tra le 18:00 e le 21:00 con 7,2 milioni di utenti online. Tra le 21:00 e la mezzanotte si registrano ancora valori significativi di audience, con 5,7 milioni di utenti online collegati in media per 35 minuti.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Tenetevi forte, stiamo arrivando!

  • 5
    Meik

    In base a cosa sono stabiliti l’età e il sesso delle persone connesse?

  • 4
    Aldo75

    Claudio ma come fanno a sapere l’età delle persone che usa internet? Grazie.

  • 3
    StefanoV12

    Sarebbe interessante capire anche quali sono i siti piu’ visitati dagli internauti italiani…se si visitano di piu’ siti sportivi, gossip, etc, il Salvati di turno la fara’ sempre franca.

    • 3.1
      roob

      Al seguente link http://www.alexa.com/topsites/countries;0/IT una interessante panoramica! Volevo scrivere una cosa ironica poi la relatà mi ha sbattuto in faccia che purtroppo ci ho preso, il commento orginale che avevo in testa prima di fare un mio controllo sarebbe stato semplicemente “Gazzetta.it e Youporn per il campione maschile, Mediaset video e blog di ricette per il campione femminile; pensate sul serio che la differenza la faccio un mezzo di comunicazione e non chi lo usa?”

       

       

    • 3.2
      drax

      Credo che un aumento sensibile dell’utenza online non solo aumenterebbe la possibilità di fruizione di una informazione alternativa, ma modificherebbe anche l’informazione esistente.

      La maggioranza infatti attualmente fruisce dei giornali e dei telegiornali in modo passivo attraverso la carta o la TV.
      Con un accesso ad internet, ipotizzando che per abitudine non vogliano cambiare le proprie abitudini e restino fedeli ai media che seguivano prima, per comodità ecco che inizieranno a seguirli via internet… e, come tutti sappiamo, la possibilità di commentare un articolo o un video è spesso irresistibile.

      Attualmente i giornali “istituzionali” vanno avanti a censurare i commenti “indesiderati” ma, mi chiedo cosa accadrebbe se i commenti indesiderati, da poche migliaia, diventassero centinaia di migliaia o addirittura milioni…

    • 3.3

       

      io ho scritto che più utenti online = più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa.
      Il che è sempre valido, Gazzetta dello Sport o no.

      io ho scritto che più utenti online = più possibilità di fruizione di un’informazione alternativa. Il che è sempre valido, Gazzetta dello Sport o no.

      Se il rapporto è 9 a 1 in favore di YouPorn, se gli utenti totali passano da 1 milione a 10 milioni significa che anziché essercene solo 100mila che si informano in rete, ce ne saranno 1 milione e 100mila. Le pare poco? Tenuto in considerazione che in ogni caso quelli che si occupano di politica e decidono “attivamenet” le sorti del paese sono proporzionati a quelli che si informano, dunque gli altri “non contano”, come diceva il famoso rapporto della Trilaterale (crisis of democracy)

       

  • 2
    masmarupor

    roob ha scritto :
    [···]sarebbe stato semplicemente “Gazzetta.it e Youporn [···] pensate sul serio che la differenza la faccio un mezzo di comunicazione e non chi lo usa?”    

    oltre alla risposta illuminante di claudio aggiungo che non è detto che chi si fa un giro su youporn per sollazzarsi, poi non finisca anche in qualche buon blog di informazione.

    e siccome non e mai tutto bianco o tutto nero, in questo caso non è tutto porno ;-)

    rob come affermi tu la differenza non la fa il mezzo, ma il mezzo in questo caso ha delle differenze interessanti che offrono all’utenza delle possibilità di crescita della libertà culturale che prima non c’erano.

    la TV e giornali funzionano da uno a molti, la rete sovverte questo paradigma e le implicazioni di questa rivoluzione copernicana sono molto rilevanti.

    in questo caso il mezzo ha un intrinseco meccanismo di crescita della socialità tra gli utenti, tant’è che in cima alla lista vi sono i social network al  cui interno si può a sua volta una quota ludica ed un altra informativa.

    e sempre tenendo presente che non è tutto bianco o nero, ci si può informare divertendosi.

     

    c14uuuuuuu

  • 1
    NeroLucente

    La rete offre molti spunti, ma non tutti hanno la pazienza di leggere e molti preferiscono i TITOLI agli articoli, esattamente come si fa con i giornali.

    Per questo invito molti a leggere questo http://micheledisalvo.com/2012/05/25/chi-e-cosa-ce-dietro-grillo-e-al-movimento-5-stelle/ mi sembra offra un bel pò di notizie su Casaleggio, ma bisogna avere la pazienza di leggersi 63 paginette, giusto per avere un quadro completo.

    Personalmente, dopo aver letto, rimango convinto che i partiti non dimostrando il minimo cenno di cambiamento, con i fatti, il M5S, nonostante tutto, rimanga una possibile scelta.

    Ma mi piacerebbe sapere cosa pensa Claudio in merito alla dettagliata analisi di questo Michele Di Salvo.

    • 1.1

      aria fritta condita con salsa al vuoto cosmico.

    • 1.2

      E su questo articolo in cui posti sei anche palesemente OT. Ma se ti cancello poi gridi alla censura, mentre basterebbe leggersi le policy

    • 1.3
      NeroLucente

      NeroLucente ha scritto :
      ”  Personalmente, dopo aver letto, rimango convinto che i partiti non dimostrando il minimo cenno di cambiamento, con i fatti..

      Opps, mi è sfuggita una parte della frase, …con i fatti, non meritano alcun voto.

  • 0
    Milko

    Ciao a tutti, è da pochi giorni che ti ho scoperto. Prima di tutto grazie per la chiarezza e per l’impegno.

    Il trend del livello di guardia deve crescere come questi numeri, veicolare l’opinione pubblica è fondamentale e l’impegno di questi “piloti” è proporzionale all’utilizzo del media da parte dei consumatori.

    L’importanza la si può notare guardando i nuovi vertici Rai.

    A proposito, piccolo OT, quando lo ha fatto il governo di turno, destra o sinistra, puntualmente tutti pronti all’indignazione ed a stracciarsi le vesti, oggi invece: un assordante silenzio.

    Torno ad internet.

    Si faccia caso alle leggi bavaglio che stanno cercando di mettere alla rete, fortunatamente ancora “tradizionali”, per questo ancora poco efficienti.

    Si faccia caso alla demonizzazione, non c’è un caso che scuote l’opinione pubblica in cui non venga tirato in ballo dai media tradizionali internet, ad esempio il caso Sara Sc**zi, inizialmente partì con l’analisi dei rischi della rete per i giovani, facebook e social network, eppure non c’era un solo elemento che potesse ricondurre il delitto a questa, questa logica avrebbe dovuto portare, una volta scoperto il vero assassino a dire che è colpa di quella fucina di incesti e faìde, leit-motiv dei serial che passa la tv, ma questo non giova a nessuno.

    Quello che deve allarmare non sono i visitatori di youporn, ognuno è libero di consumare quello che necessita, ma i dati dei netsurfer con voglie di informazione.

    Non mi farei illusioni. Le fonti del populino della rete sono soprattutto i siti dei giornali di sistema o istituzionali.

    Non sono così sprovveduti.

    E allora Teniamoci forte, stanno arrivando!

  • -1
    Lordhanuman

    Peccato che in Italia le infrastrutture facciano ridere, le connettività a dire poco pietà, si aprla della grande rete , ma chie dovrebbe gestire dalla parte apicale questo mezzo ha le competenze di un criceto zoppo e parla da addetto ai lavori…!

  • -2
    NeroLucente

    byoblu ha scritto :
    E su questo articolo in cui posti sei anche palesemente OT. Ma se ti cancello poi gridi alla censura, mentre basterebbe leggersi le policy

     

    Ti assicuro che non cercavo di farmi censurare, semplicemente non trovavo un post utile che potesse avere qualche attinenza con l’argomento. E contattarti in privato avrebbe voluto dire perdere eventuali commenti di altri utenti, che a quanto vedo si sono limitati a votarmi, contro, visto che mi ero autovotato 5 stelle per attirare un pò l’attenzione.

    Rileggendomi, mi scuso per l’orribile italiano, poco comprensibile, ma la scrittura è il mio tallone d’Achille. E mi scuso anche per il fuori tema, so che sei una persona ragionevole tanto da soprassedere a qualche Ot che di certo non scarseggiano anche sul tuo blog.

    Di OT è pieno qualsiasi blog, vedi Grillo, e per quanto dia fastidio anche a me, ormai mi sono rassegnato e qualche volta divento maleducato come gli altri.

    Riguardo a quanto scritto sopra, mi avrebbe fatto piacere un commento meno stringato, o ancora meglio un post che facesse chiarezza a quelli che al contrario di me, considerano oro colato quel pdf, dimenticando che Grillo in tantissime occasioni incita alla riduzione dei consumi, principio che va contro qualsiasi azienda o prodotto destinato alla vendita, solo questo basterebbe a smontare le ipotesi di quel signore, ma discutere di queste cose non fa mai male, io come te credo che la rete debba essere superiore ad altri mezzi di informazione.

    Spero di non averti annoiato, ti stimo e apprezzo il tuo lavoro, altrimenti non ti seguirei e non starei qui a impegnare il mio tempo.

    GRAZIE.

     

     

    • -2.1

      Ti assicuro che non cercavo di farmi censurare, semplicemente non trovavo un post utile che potesse avere qualche attinenza con l’argomento.

      Per esempio gli ultimi due su Grillo e Anonymous andavano bene :)

      E contattarti in privato avrebbe voluto dire perdere eventuali commenti di altri utenti, che a quanto vedo si sono limitati a votarmi, contro, visto che mi ero autovotato 5 stelle per attirare un pò l’attenzione.

      Non si dice! Si fa ma non si dice :)

      Di OT è pieno qualsiasi blog, vedi Grillo, e per quanto dia fastidio anche a me, ormai mi sono rassegnato e qualche volta divento maleducato come gli altri.

      Sì ma questo non è il blog di Grillo. Qui si discute con più calma e soprattutto, è un blog più “personale”. Ci sono proprio io con la mia faccia e lo gestisco io.

      Riguardo a quanto scritto sopra, mi avrebbe fatto piacere un commento meno stringato, o ancora meglio un post che facesse chiarezza a quelli che al contrario di me, considerano oro colato quel pdf,

      Ultimamente gli attacchi a Grillo/Casaleggio, guardacaso dopo Parma, si sono moltiplicati. C’è qualcosa di ragionevole, ma la maggior parte sono argomentazioni vuote e pilotate. Ora, devi capire (e insieme a te tanti che me lo chiedono anche in forma privata) che questo è un blog gestito solo da me. Il mio tempo è fortemente limitato, nonostante io lavori 48 ore al giono, ma le cose che accadono nel mondo sono spropositatamente tante. Questo implica che io debba scegliere di cosa occuparmi. Occuparmi di una cosa senza senso, che però magari ti fa perdere tanto tempo, significa non usare quel tempo per affrontare questioni serie, oltreché naturalmente abbassare il livello qualitativo del blog (fanno caso a sé i post cretini come quello sui tifosi irlandesi, ma sono di alleggerimento e mi richiedono solo 5 minuti per buttarli giù, quindi non mi impegnano e non mi fanno buttare tempo).

      Come faccio a capire se una cosa ha senso o no? Ovviamente il primo approccio non può che essere di tipo intuitivo. In ultima istanza, per quanto poi nell’approfondimento di un post uno ci metta del metodo scientifico, sfogliare le cose che accadono e lasciarsi colpire da alcune di esse attiene in prima istanza alla sfera dell’intuito. Questo sempre, ma a maggior ragione se fai tutto da solo.

      Ora, il mio intuito, sfogliando tutto quello che si dice su Casaleggio/Grillo, mi dice a naso che è quasi tutta fuffa (perlomeno le accuse di collegamenti pesanti con le banche d’affari, la massoneria etc). Può essere vero? Certo, tutto può essere vero, ma non a partire dalle argomentazioni deboli che vengono usate. Poi, sulla questione del logo etc, si può discutere, ma sono cose di minori importanza.

      Per dimostrare tuttavia che si tratta di fuffa, dovrei perdere moltissimo tempo. Vale la pena perdere moltissimo tempo per dimostrare che una cosa è aria fritta, quando sai già che è aria fritta, perdendo tempo prezioso che avresti potuto dedicare a qualcosa di più importante (e ce ne sono, ahimè, tutti i giorni)? Ovviamente no. E questo è il motivo per cui non impiego tempo prezioso per occuparmi del ruolo centrale di Casaleggio nelle piramidi massoniche che vogliono governare il mondo tramite un comico e liste civiche di cittadini che vogliono fare il bene di questo paese, magari inesperti ma meglio (secondo me) delle vecchie p****ne della politica che ci hanno portato fino a questo punto. Con tutte le guerre che ci sono da combattere, questa mi sembra la più stupida.

      Ovviamente, per qualcuno, questa è la prova che io sono un complice del sistema, pagato dai poteri oscuri (infatti giro da anni con una macchina scassata del 2003, con una portiera rotta che non ho i soldi per riparare… almeno mi vedessero in BMW potrei anche capire).

       

      Un abbraccio

      Claudio

  • -3
    Nat

    Una volta si diceva l’ha detto la TV, oggi si sente l’ho letto su internet

     

  • -4
    Evald

    è da anni che il trend è sempre quello, ovvero gente che si informa online…non capisco il senso di questo articolo

  • -5
    Fran V

    Avviso ai naviganti: DEFAULT.

  • -6

    …e così facendo sbarcò in rete anche il PDL (di cui abbiamo una diapositiva),SIGH!

    http://pinoz6700.blogspot.it/2012/06/la-contromossa.html

     

    Saluti.

  • -7
    gabriella

    Hai ragione, questi dati da soli non dicono niente, pare che i siti più visitati dai maschi siano you-porn e quelli di calcio…

    StefanoV12 ha scritto :
    Sarebbe interessante capire anche quali sono i siti piu’ visitati dagli internauti italiani…se si visitano di piu’ siti sportivi, gossip, etc, il Salvati di turno la fara’ sempre franca.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>