Per salvare la Spagna, indebitano l’Italia!

Nigel Farage è intervenuto oggi a Strasburgo, al Parlamento Europeo, per commentare il prestito di 100 miliardi al sistema bancario spagnolo. Il pacchetto prevede che l’Italia contribuisca al 20% e che il prestito venga erogato col 3% di interessi. Ma l’Italia, per trovare i soldi da conferire, deve indebitarsi sul mercato al 7%: un vero e proprio colpo di genio, non c’è che dire. Questa la trascrizione dell’intervento di Farage.

 

Per salvare la Spagna, indebitate del doppio l’Italia

Strasburgo – 13 giugno 2012 – L’intervento di Nigel Farage al Parlamento Europeo.

Questo accordo non migliora le cose: le peggiora. Cento miliardi di euro sono stati accordati al sistema bancario spagnolo, e il 20% di quei soldi deve venire dall’Italia. L’accordo prevede che gli italiani debbano prestare soldi alle banche spagnole al 3 per cento, ma per trovare quei soldi, devono indebitarsi sui mercati al 7 per cento. E’ veramente geniale, non trovate? Veramente brillante!Insomma, quello che stiamo facendo con questo accordo è che stiamo accompagnando paesi come l’Italia all’esigenza di salvarsi da soli. In aggiunta, ricarichiamo con un ulteriore 10 per cento il debito pubblico spagnolo e vi dico una cosa, che ogni analista bancario vi direbbe: cento miliardi non risolvono il problema bancario della Spagna: dovrebbero essere oltre quattrocento! E con la Grecia che barcolla in bilico sull’orlo dell’uscita dall’Euro, il vero elefante nella stanza è che quando la Grecia se ne va, la BCE, la Banca Centrale Europea, falisce. Andata!Ha 444 miliardi di euro di esposizione verso i paese salvati e per sistemare la situazione dovreste chiedere immediata liquidità all’Irlanda, alla Spagna, al Portogallo, alla Grecia e all’Italia. Non ce la potete fare, no! E’ un fallimento totale ed assoluto. Questa nave, l’Euro Titanic, ha impattato contro l’iceberg ed è triste ma, semplicemente, non ci sono abbastanza scialuppe di salvataggio.

 

Guarda l’intervista di Byoblu.com a Nigel Farage

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

44 risposte a Per salvare la Spagna, indebitano l’Italia!

  • 17
    Daniel

    Io non so se qualcuno di voi ha visto ieri sera a quinta colonna il servizio di Giordano sugli stipendi ,i previlegi e i soldi che si spendono a Bruxelles e Strasburgo.io sono rimasto con le mani nei capelli per un quarto d ora e viene posso assicurare che qui la politica fa schifo ma in Europa la cosa è ancora più grave e incontrollata!!andate i a vedere il servizio e pensate ci sopra…quelli sono tutti soldi dei cittadini ANCHE NOSTRI e nessuno fa niente per fermarli ..chi mandiamo in Europa x farci intendere Borghezio..incapace di fare un discorso serio…povero sciocco analfabeta…letta capace di farsi raggirare come si vuole…ma per favore…Bisogna pensare prima a noi e poi alla Europa e non il contrario.!!!o Fuori subito dall’Euro!!perché in fondo a quei fannulloni sudici panzoni non interessa un c…o di noi e del nostro sopravvivere!!!interessa solo farci credere di pagare per salvare chi?che cosa?da chi o che cosa?..la gallina l hanno già spennata e ora è venuto il momento di farla bollire e mangiarla!!!!…..

  • 16
    PostaTomico

    Allora non avete capito il piano non è geniale è brillante è machiavellico è… è una storiella. Sapete quella storiella, di quei tre tizi che avevano ciascuno un credito con uno degli altri due, cioè A doveva dei soldi a B, B doveva soldi a C e C doveva soldi ad A. Allora la storiella dice che A tira fuori 100 euro e dice a B ecco i tuoi soldi, B li prende e con quei 100 euro ripaga il debito a C che finalmente può ripagare il proprio debito con A, morale della storia A non ha speso un soldo e tutti i debiti sono estinti.

    L’europa sta facendo la stessa cosa anche se apparentemente più elaborata. Salvano(?) la Grecia prestandole soldi e si indebitano, poi salvano la spagna e si indebitano ancora di più, poi l’Italia e il debito diventa astronomico, a questo punto il trucco è semplice basta che la germania la francia e l’inghilterra comprino un miliardo di miliardi di tonnellate di Parmigiano e di pasta dall’italia, un miliardo di miliardi di tonnellate di arancie dalla spagna e un miliardo di tonnellate di feta dalla grecia, indebitandosi con i tre paesi. Sarà quindi sufficiente fare pari e patta tra i debiti nessunno avrà speso un soldo e tocco di genio finale ripartirà con un +800% la produzione casearia e agricola dell’unione.

    Veramente geniale solo l’europa dei tecnici banchieri poteva architettare un simile meccanismo…

    • 16.1
      PostaTomico

      E’ ovvio che scherzavo era un post ironico -.-‘

    • 16.2
      yoyo_su_byoblu

      Scherzi vero? Questa minc..ata di storiella è già conosciuta e incompleta. Gli interessi sul debito non contano? Vediamo, il debito totale è di 100 a testa + interessi. Tutti si passano i soliti 100 euro, nessuno paga gli interessi e a questo punto arriva il banco (o la banca…) e si prende tutto. Chiaro vero? In ogni gioco d’azzardo che possa essere definito tale, il banco vince sempre..e in questo caso tutto.. :)

      Dai, sveglia gente…

    • 16.3
      yoyo_su_byoblu

      E’ ovvio che l’avevo capito..ma ho preso l’assist per scrivere il mio messaggio. :P

  • 15
    gabriella

    Questo video dell’avv. Paola Musu dovrebbe essere visto da tutti! Occorre reagire prima che sia troppo tardi!

    perchè qui sotto non riesco…http://www.cambiamoilpianeta.blogspot.it/2012/06/la-sovranita-monetaria-degli-stati.html

     

  • 14
    Rand

    Farage ha pienamente ragione. Fa sorridere vedere come su questo blog si faccia così spesso riferimento a lui, che è sì un euroscettico, ma non è, e non è mai stato, un sostenitore delle tesi complottiste di cui questo sito si fa portatore. Anzi, è un liberista convinto, ha lavorato nella City e tra i punti programmatici del suo partito vi sono la protezione del settore finanziario britannico e degli hedge funds inglesi dalla regolamentazione europea.

    • 14.1
      Rand

      Mamma mia, che livore. E pensare che, ripeto, ho dato pienamente ragione a Farage. La cosa che intendevo mettere in luce è che le posizioni di Farage su molti argomenti sono ben diverse da quelle espresse in questa sede (“questo blog” non ti aggrada? Non mi pare un’espressione offensiva!); in altre parole, è una persona che imputa la crisi del debito alle politiche di spesa pubblica sfrenata messa in atto in molti paesi europei, a partire dalla Gran Bretagna, non certo agli “spekulatori”, a meno che non si tratti di uno dei tanti bailouts, che lui, giustamente, avversa. Considera Monti e Papademos dei muppets? Of course, ma dei muppets giustapposti dagli euroburocrati che non vogliono vedere la loro utopia frantumarsi contro la realtà, non certo da quattro brutti ceffi del Bilderberg o della Trilateral per chissà quali esperimenti di ingegneria sociale. Mi sembrano francamente due visioni abbastanza diverse.

      Detto questo, non capisco la rabbia della replica: non ho insultato nessuno, mi sono semplicemente limitato a far notare quella che, a mio modesto parere, è una grossa antinomia culturale.

    • 14.2

      Fa sorridere l’uso che tu fai delle tue facoltà mentali, piuttosto, visto che su questo blog di complottismo se ne fa poco, mentre si usa fare ragionamenti e sottolineare contraddizioni. Contraddizioni che tra l’altro sono le stesse espresse da Farage, che tu citi ma che sembri non conoscere, come quando parlò al Parlamento Europeo di marionette (puppets) posti a capo di Italia e Grecia, che è esattamente la tesi sostenuta da “questo blog” (come lo chiami tu). Del resto, nella stessa intervista rilasciata a me, parla di “dittature che iniziano esattamente in questo modo”. E che sia un sostenitore della finanza estrema non cambia assolutamente niente. Primo perché su “questo blog” parlano tutti, belli e brutti, compreso te (che sorridi, ma ti suggerirei di ridere meno e di ragionare di più). E questa è una dimostrazione di pluralismo, concessione intellettuale che tu a “questo blog” non fai. Secondo perché su “questo blog” si attribuisce valore alle idee, e le idee sono indipendenti dalle persone: ci sono buone idee e cattive idee. Ma tu che attribuisci etichette non puoi rendertene conto. Terzo perché le considerazioni che fa Farage in questo caso specifico (che sono dello stesso tenore che fa anche “questo blog”, guarda un po’) sono perfettamente in linea con il mercato (ma dai: preso dalla frenesia del sorriso non te ne eri neppure reso conto?): ovvero prestare al 3% e trovare il denaro che si deve prestare indebitandosi al 7% non è una gran furbata neppure per uno come Rockefeller.

      Ora, se hai smesso di sorridere, puoi andartene su un altro blog, magari sul Corriere della Sera, perché su questo spazio non dimostri di avere la sufficiente apertura mentale. Probabilmente sei il lettore giusto per Pigi Battista.

    • 14.3

      Questo non è un blog di complotti e complottisti. Quello che scrivo è sempre argomentato e sufficientemente ragionevole. Se usi certe parole, capisci che dai un giudizio di un certo tipo su un blog che costa una fatica spropositata e un sacrificio continuo e forse esagerato.

      Argomenta, ma non sorridere e non parlare di complottismo qui dentro. E ti ripeto: questo blog è uno spazio aperto dove tutti, purché interessanti e intelligentemente argomentati, possono trovare spazio ed essere oggetto di articoli e approfondimento. Dunque non mi piace che qualcuno insinui l’idea che qui trovano spazio solo certe tesi e certi personaggi (e tu, stranendoti che ci sia uno come Farage, che molti definiscono “fascista” – e questo sì mi fa sorridere, che ci sia ancora gente ferma a fascisti e comunisti mentre siamo nella 4° guerra mondiale – implicitamente bolli questo blog come uno spazio fazioso, mentre ho dimostrato negli anni di avere sempre fatto parlare tutti. A cominciare da Farage).

      Livore? Sì. Perché rispondendo a te che forse hai commentato senza pensare a tutte queste implicazioni, rispondo a centinaia di altri rompic*****ni buoni solo a molestare chi si adopera per dare un contributo importante al dibattito pubblico.

      Ciao.

    • 14.4
      yoyo_su_byoblu

      Boia che parte di m…. s’è beccato..   O_O;

  • 13
    Stefano Lazzari

    Io non me ne intendo di finanza, nè di economia, ma conosco le persone. Se tutti i Paesi che rischiano si mettessero d’accordo e tutti insieme andassero dalla Merkel e le direbbero: “Ora o fai quello che vogliamo noi o noi tutti insieme si esce dall’Eurozona e non ti compriamo più a prezzi di favore i tuoi prodotti”.

    Secondo me la Germania si caga addosso e la smette di fare la capetta…

  • 12
    BorisPasternak

    Io ancora non ho capito che aspettano a stampare moneta.

    Mi sorprendono i tedeschi..capisco che non vogliono fare gli eurobond…se fossi in loro non li farei nemmeno io. Capisco che stampare moneta aumenterebbe l’inflazione….ma cosi’ se i paesi piu’ poveri cadono nell’abbisso..tutti gli altri ce li portiamo dietro….bò.

    • 12.1
      belva

      è brutto da dire, ma io ho 29 anni,

      sono completamente d’accordo con te, e dato che non vedo soluzioni

      stò per lasciare tutto (posto fisso compreso) e sto per trasferirmi fuori dall’Europa.

       

      Non è scappare, io è da anni che ci stò provando nel mio piccolo a far cambiare le idee, a far aprire gli occhi alle persone…ma oramai è troppo tardi

      e credo che il peggio debba ancora arrivare (autunno!!!!),

      e per questo motivo sto cercando di mettermi in salvo prima della catastrofe!

      Saluti

    • 12.2
      andrea_carne_e_sangue

      Aspettano a stampare moneta perchè non vogliono stamparla! La causa della crisi è volontaria e studiata a tavoli molto prima di quando ce ne siamo accorti. Senza dietrologie o complotti, piuttosto per un agenda chiara e uno scopo altrettanto nitido: togliere sovranità alle popolazioni, indebolendole e facendogli credere che lo stanno facendo per il loro bene. La “Paura” (della fame, del futuro, del terrorismo) è il proiettile, la propoganda l’arma. Ma cosa deve ancora accadere prima che la smettiamo di prenderci poco sul serio l’un l’altro? Cosa ancora deve succedere affinchè la smettiamo con questo odioso atteggiamento di prevalicazione tra “poveretti” che si credono più intelligenti l’uno dell’altro? FIN CHE NON SI RICONOSCE IL VERO PROBLEMA, UNA SOLUZIONE NON E’ POSSIBILE! Stampare nuova moneta sarebbe come spazzare in terra e buttare tutto sotto al tappeto, ma ormai è sollevato da quanta spazzatura ci è stata buttata sotto. Io non sono più giovanissimo, ho 34 anni, ma se continuiamo così ho una sola paura, che è quella dello scontro generazionale.

    • 12.3
      roby67

      evidentemente Draghi non puo’ piu’ permettersi di immettere liquidita’al sistema dopo aver gia’ pompato millemiliardidieuro (!) nei primi mesi dell’anno e senza ottenere alcun beneficio, se non quello di calmare lo spread e di alzare le borse momentaneamente, e , passato il breve periodo, tutto come prima.

      quello che penso io e’ che ci sia una volonta’ politica per far uscire la grecia dall’euro e portarli a carita’, d’altronde ci continuano a dire che “hanno falsato i conti e che sono grandi evasori”,  quindi vanno puniti, in modo che sia da esempio per gli altri paesi con “strane voglie” di indipendenza. così Monti & co. ci diranno : vedete che uscire dall’euro e’ un incubo, guardate i vostri amici greci come sono messi male, e allora avanti con la cessione di sovranita’. Mentre Claudio mesi fa ci diceva che “piccoli pezzi di sovranita’ se ne vanno”, allora saranno grandi pezzi di sovranita’ che se andranno, ed il loro (sporco) gioco sara’ compiuto.

  • 11
    yoyo_su_byoblu

    Visto che sembrano esserci un pò di dubbi sui meccanismi delleconomia neoliberista chiedo ufficialmente a Claudio se è possibile che in futuro realizzi un post dove viene spiegato il pensiero economico attualmente in uso in europa. Penso che basti scrivere le regole base e gli obiettivi con spiegato come pensano di raggiungerli per far svenire il 90& degli utenti del blog.

    Leggere nero su bianco come funziona l’economia e riconoscerci le cose che stà facendo mortis farebbe riflettere e capire che può andare a finire solo male.

    • 11.1
      Fran V

      Monti non può risolvere quello che la classe politica non ha fatto per 20-30 anni in 6 mesi, un anno. E gli italiani non possono svegliarsi ora dal lavaggio del cervello della tv. Già da prima del 2000 erano evidenti i problemi sempre più grandi. In più Monti sta toppando perchè le riforme che fa sono sempre un compromesso e lavora solo sul lato dell’austerity. O lavora su tutto insieme o di questo passo il default è sicuro. Ma se parliamo di spesa pubblica è Monti che è lento o sono altri che ancora non hanno capito che aria tira?

       

      P.S. Io non ho detto che rendere precario il lavoro è meglio anzi il contrario. E la proposta degli orari anche la domenica in un quadro economico come questo è ovvio che è una c**zata. Per quanto rigurda la delocalizzazione o ci ricompriamo la quasi totalità di debito pubblico e tassiamo i prodotti extra-ue non conformi a standard minimi di qualità in termini di condizioni di lavoro, ambiente ecc o non possiamo fare nulla. Ma questi provvedimenti servono tempo. Ora che siamo con l’acqua alla gola tutti a gridare. Questo lavoro doveva farlo uno che l’estate scorsa andava a p****ne. 

    • 11.2
      yoyo_su_byoblu

      Azz..che ti ho letto nella mente?! :) Grazie! ;)

    • 11.3

      Visto che sembrano esserci un pò di dubbi sui meccanismi delleconomia neoliberista chiedo ufficialmente a Claudio se è possibile che in futuro realizzi un post dove viene spiegato il pensiero economico attualmente in uso in europa. 

      Forse ti potrà tornare utile il post di oggi: SIAMO COLONIE.

    • 11.4
      Fran V

      Da qui in avanti il mondo cambierà poichè tutti i paesi sono entrati nel modello capitalistico. L’Africa arriverà per ultima ma inizierà anche lei. Si sono già e sarà sempre di più una guerra di risorse, vedasi petrolio e minerali preziosi tanto per fare un esempio. Per difendersi non si ricorrerà più alle guerre si spera ma alle monete. Per questa ragione anche se molte nazioni europee vorrebbero tornare alla loro sovranità tutti alla fine vogliono l’euro. Monti lo ha ripetuto spesso. Per fortuna con lui tutti i docenti d’economia onesti. Vi invito a rivedere su youtube quando rivendica il suo spirito europeista. Il concetto è quello. Quindi l’euro verrà tutelato ad ogni costo fino al limite. Ora il problema è che l’economie dei paesi erano e sono non omogennee. Quindi il processo in corso è quello di regolamentazione dei mercati, prima sula lato interno e quasi allo stesso tempo su lato europeo. Infine se il processo dovesse compiersi si giocherà di continuo a livelo internazionale. I paesi mediterranei erano da sempre malati cronici, poco mercato mal regolamentato, corruzione ed evasione fiscale elevata, criminalità organizzata forte specialmente in Italia. Alla quale fino ad oggi hanno sopperito stampando moneta nazionale e aumentando il debito pubblico. Più i mercati vengono regolamentati e resi efficienti più avrete possibilità di ottenere la crescita. Regolare il mercato però non significa 2 leggi e basta, è un concetto ampio. Ad esempio le banche vanno riformate dal punto di vista societario perchè devono diventare private a tutti gli effetti e saper valutare da sole dove investire senza essere salvate se sbagliano. Altrimenti tanto vale stampare moneta e dalla ai cittadini invece che a qualche politico o banchiere serrato dentro qualche fondazione. Altro esempio, i derivati vanno aboliti. Perché tolgono liquidità al sistema bancario che dovrebbe invece prestarli per fare industria a tassi d’interresse bassi. Più cresce la finanza meno industria e crescita economica avrete, aumenteranno solo le crisi economiche come è già accaduto nel 2008 e sta per accadere di nuovo. Ci sono poi altri mille aggiustamenti per rendere il mercato sempre più efficiente. Ad esempio la precarietà del lavoro è uno degli incentivi più antieconomici realizzabili tanto è che oggi si parla di problema sul lato della domanda, serveribbe in realtà solo una piccola dose di mobilità ma siamo lontani da questo modello specialmente in Italia con oltre 40 tipi di contratto, le agenzie del lavoro, le cooperative (da rivedere subito), fiscalità (il tfr non ha un grande senso di utilità)… Ci sono mille elementi da sistemare prima di ricomporre il qudro e Monti vuole dirigersi verso questo punto. 

    • 11.5
      roby67

      x fran

      come prima cosa ti ricordo che non sempre cambiando le regole del mercato del lavoro ottieni l’effetto desiderato. faccio un esempio: con le liberalizzazioni degli orari dei negozi e dei supermercati volevano incentivare le assunzioni per le aperture domenicali,  con il risultato che non e’ aumentato neppure un posto di lavoro perche’ fanno fare i turni agli schiav..ops, al personale, e se vai al super la domenica fai la fila per il ridotto numero di casse aperte. Anche perche’ se hai quella disponibilita’ di spesa, non e’ che aumentando le ore di apertura spendi di piu’, e allora si giustifica l’aumento di forza lavoro, quello hai e quello puoi spendere. cambia solo a chi dai i tuoi soldi.

      secondo: ma la delocalizzazione e la concorrenza sleale cinese, dove la mettiamo? Lo vogliamo capire o no che il tessuto economico italiano e’ composto da medie, piccole e piccolissime aziende che lavorano prodotti a bassa tecnologia,  e che quando si sono “svegliati” gli altri paesi del mondo hanno perso la loro competivita’, con conseguente chiusura delle fabbriche o con delocalizzazione dove costa tutto meno? ai tempi della liretta,nei momenti di crisi ciclici, si poteva svalutare con il risultato che il made in italy era veramente fatto in italy e tutto sommato non eravamo così disastrati come ora.

      a prescindere dai politici, che nel nostro caso sono solo un aggravante.

      non ci vuole una laurea alla bocconi per capirlo, vero monti?

    • 11.6
      yoyo_su_byoblu

      Leggo oggi sul giornale che la catena stefan se la passa male. Da due mesi non pagano gli stipendi e lunedì partiranno le manifestazioni di protesta. Si scopre che la mitica manovra sugli orari di apertura non ha aumentato le assunzioni, al contrario i dipendenti lavorano 7 giorni su sette e fino a poco tempo fa senza giorno di riposo. Ottimo vero? Mortis si è mosso e il risultato è meno assunzioni, più lavoro senza riposo e senza stipendio. Tutto come previsto no? Svegliatevi..

    • 11.7
      yoyo_su_byoblu

      Ok, per non sbagliare basta fare il contrario di quello che c’è scritto qua sopra. :)

       

  • 10
    tonipos

    Mi viene in mente una gag dei fumetti che mi divertiva un sacco da piccolo: Pippo aveva fatto dei lavori nel suo giardino ed aveva creato un cumulo di terra. Topolino gli chiese dove avrebbe smaltito tutto quel mucchio di terra.. Pippo, con la sua proverbiale mente : faccio un gran buco e la sotterro!

  • 9
    maxmike76

    Ma c’è un modo pwr uscirne tutti insieme? Quanto siamo esposti con la grecia?

  • 8
    Alerighini

    poi come si rimedia? con la guerra?

  • 7
    luis

    Si può dedurre dai giochetti che fanno che sono le grandi istituzioni politiche e finanziarie ad indurre volutamente le crisi, ma questo per noi è inaccettabile, preferiamo credere che la crisi sia un imprevisto sottovalutato dai potenti e che questi adesso si stiano applicando al meglio delle loro risorse per risolvere questo problema, purtroppo spesso sono ottusi ed incapaci e quindi le cose, invece di migliorarsi, si complicano.

    I maldesti tentativi che si notano, da parte delle forze politiche e finanziarie, sono quelli rivolti NON a salvare la situazione, ma quei tentativi volti a complicare e peggiorare la situazione, facendo però credere che la si voleva salvare nelle migliori intenzioni.

    E’ chiaro che l’opinione pubblica non è equpaggiata per comprendere la situazione in cui si trova, non gli vengono forniti, volutamente, gli elementi per capire i fatti che la riguardano a livello nazionale ed internazionale.

    Questa nuova brillante operazione di salvare le banche spagnole, indebitando gli italiani, sembra essere stata ideata da un barzellettiere reduce da “La sai l’ultima?”.

    • 7.1
      luis

      Ovviamente, grazie a te Claudio, quella parte di opinione pubblica che ti segue è sicuramente più equipaggiata.

  • 6
    Guest

    Tanto alla maggior parte degli italiani basta la partita per risanare il loro cervello bacato!!! Vi danno le partite per farvi tacere e buttare adrenalina là, non in cose serie. ITALIANI, meritate di andare a prendervelo dove sapete, e di questo passo ci arriverete molto presto. Poi andrete anche per strada a lamentarvi, ma saranno i partiti a tirarvi in strada, quelli che che vi derubano e faranno anche “bella figura” per essersi opposti ai loro stessi voleri… Il governo è stato denunciato più volte ma ancora si stanno raccogliendo le firme per mandarli via. Cosa aspettate? http://www.firmiamo.it/sostenaiamo-l–avvocato-paola-musu-

  • 5
    next

    Monti si sta apprestando a SVENDERE il PATRIMONIO dello STATO per sostenere questa FOLLIA, denominata Eurosistema!

    Va fermato prima che sia troppo tardi!

    Con l’Eurosistema hanno quotato in borsa l’Italia e la vita di milioni di cittadini italiani. E’ pazzesco!

    Uno STATO non deve andare sul mercato per procurarsi il denaro, perché è lo Stato stesso che da ragione di esistere al denaro.

    Il precedente Telecom Italia.

    Nel ’99 D’Alema, assieme al sistema partitocratico che lo aveva cooptato alla presidenza del consiglio (senza alcun consenso popolare), svendette Telecom Italia, al tempo una delle migliori compagnie telefoniche a livello europeo, ai "capitani coraggiosi" Colaninno & C., i quali innescarono il circolo vizioso del debito che ha portato al dissesto contabile in cui versa ora.

    • 5.1
      gabriella

      Anche questo passaggio è stato perfettamente descritto nei protocolli dei savi di Sion. E poi parlano di complottismo…

  • 4
    carloinrossi@libero.it

    Via i derivati dalle borse europee, per salvare l’Europa, l’Euro e il piatto di pasta di milioni di persone.

    Organizziamoci per una petizione europea e costringere i governi ad adottare questo provvedimento

    • 4.1
      blastlikecrazy

      E chi vuole salvare l’europa e l’euro?????? Basta con questa farsa. La crisi e tutta la faccenda euro sono stati creati per farci accettare la nascita degli stati uniti d’europa. I media gia’ ne parlano come soluzione. Vediamo se ancora una volta il popolo bue caschera’ nel tranello. Azione-Reazione-Soluzione, funziona sempre cosi’!!!

    • 4.2
      carloinrossi@libero.it

      L’idea degli Stati Uniti d’Europa non recente e non è stata ideata da coloro che oggi vorrebbero avidamente dividersi le vesti dei poveracci.

      L’Europa Unita è un retaggio dei romani, nostri antenati. Gli europei siamo così diversi, ma tanto diversi da essere uguali sulle cose fonfdamentali della nostra vita.

      Che venga questa unione, nessuna barriera e nessun antagonismo nazionale, come quello della Merkel, non dei tedeschi. Speriamo che i tedeschi nelle prossime elezioni facciano la loro parte.

  • 3

    Non mi è chiaro perchè per esempio oggi a fronte di 6 milioni di eruo di bot   scadenza annaule e con domanda doppia rispetto all’offerta l’interesse pagato sia raddoppiato rispetto alla precedente  asta… ma se è un asta e c’è più domanda che offerta il prezzo a cui pagano gli acquirenti dovrebbe salire e  quindi diminuire gli interessi pagati … prorpio non me ne capacito…  in pratica tu che li vendi alzi i lprezzo e piano piano la gente che acquista diminuirà… quindi perchè alal fine hanno paizzato il tutto a così alti interessi?

    • 3.1

      Le regole del mercato le applicano solo quando sono favorevoli a loro?

    • 3.2
      carloinrossi@libero.it

      E’ il gioco dei derivati che fa questi scherzi. I derivati sono spazzatura capace di far diventare più ricchi i ricchi speculatori e più poveri gli onesti lavoratori.

    • 3.3

      Un interessante video…  con concetti che vanno oltre l’economia che prende a riferimento le attuali teorie ma si sbilancia su una economia di sostenibilità. L’unica cosa che dovremmo fare … Da vedere con calma anche in fasi…

  • 2
    gc2012

    Preparatevi, la guerra civile sta per scoppiare…

    Cari Monti e compagnia gesuita della birra incominciate a preoccuparvi seriamente,perchè presto verranno a prendervi…. e così sia +++

  • 1
    Fran V

    Lo capite che solo recuperando quanto RUBATO almeno neglu ultimi 30 anni si può risolvere il problema del debito parzialemnte e provare a ripartire. Ma deve anche cambiare la regolamentazione bancaria rendedole private a tuti gli effetti e abolire tutti i derivati ed ogni altra diavoleria finanziaria. Le azioni , l’obbligazioni e l’assicurazioni base sono le uniche cose al limite ammisibili. Tutto il resto genera solo crisi economiche che fanno stampare moneta alla bce o alla federal reserve per in pratica dare moneta in mano a qualche psicopatico della finanza che non ha prodotto un tubo e creato solo danni. E’ come se le banche centrali stampino moneta in base a quello che la finanza vuole. Vi rendete conto che i soldi stampati dalla federal reserve hanno coperto un buco creato dai derivati e che la parte mancante se la sono intascata i geni della finanza che non hanno coperto un rischio ma hanno solo passato grosse inculate. Perchè un rischio non assiucurabile in quanto fortemente assimetrico, come tutti i derivati. c**zo degli economisti e dei matematici hanno preso  un c**zo di nobel. Quelli che ancora blaterano di finanza o non hanno ancora capito o non vogliono smettere di mettervelo in c**o.

    • 1.1

      Lo capite che solo recuperando quanto RUBATO almeno neglu ultimi 30 anni si può risolvere il problema del debito parzialemnte e provare a ripartire

      Leggiti il post di oggi, SIAMO COLONIE e guardati il video per bene, oltre a quello relativo a Nino Galloni (IL FUNZIONARIO OSCURO) e magari anche COME SI ESCE DALL’EURO, con Claudio Borghi. Magari ti si schiariscono un po’ le idee rispetto a questa palla del debito.

    • 1.2
      carloinrossi@libero.it

      La cosa ancora più paradossale è che attraverso i derivati i vari papponi globali nella realtà stampano moneta.

      Per il denaro esiste la stessa legge li Lavoisier: il denaro non si crea né si distrugge, si trasforma e passa di mano (ovviamente le solite).

      Con i derivati questi finanzieri stampano soldi falsi, quando si dice che la borsa ha bruciato 1.000 miliardi in una seduta. Quei soldi erano falsi!

      Se va bene questi soldi falsi diventano veri perchè fanno guadagnare dei rendimenti.

      Poi a qualcuno sfugge qualcosa e fallisce, portandosi dietro anche i risparmiatori che ignari di tutto si fidavano di loro! Questa volta però salta l’università vera di qualche ragazzo.

      In borsa si deve andare con i soldi subito disponibili in banca, i titoli nel portfolio e le merci in magazzino!

      Solo così finirà sto teatrino

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Tutti gli statuti del Movimento 5 Stelle

ma-quanti-statuti-ha-il-movimento-5-stelledi Paolo Becchi Mentre la stampa è occupata dal gossip a 5 stelle su telefonate in punto di morte tra l’Ayatollah e il guru e dalla kermesse che si è aperta a Palermo per la quale oggi è annunciata l’esibizione di Raggi-o di luce che canterà "Io...--> LEGGI TUTTO

Come mai Jp Morgan, proprio adesso, vuole più deficit?

JP MORGAN AUSTERITY VS SPESA PUBBLICAGli economisti di JP Morgan, la grande banca d’affari Usa, segnalano che per la prima volta dal 2009 tutti i bilanci pubblici dei governi nelle zone industrializzate, Europa, Usa, Giappone e Regno Unito, daranno un contributo positivo alla crescita globale. Merito, secondo loro, di un aumento della spesa pubblica in tutte...--> LEGGI TUTTO

Sgarbi condannato a 5 mesi di reclusione per i fatti dell’Expo

Vittorio Sgarbi - 5 mesi di prigione per i fatti di Expo Ve lo ricordate Sgarbi che, il 22 maggio 2015 all'Expo, litiga violentemente con i carabinieri che vogliono verificare il suo permesso di accedere con l'auto?  Doveva presenziare a una mostra da lui curata, ma si presentò senza accredito su una Citroen C5, per di più contromano....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Come fare soldi con un blog

Innanzitutto, come "non" fare soldi con un blog Se vuoi fare soldi con un blog, non aprire un blog di informazione. Tantomeno libera. Se poi vuoi fare un blog di informazione indipendente, inizia a cercarti su AirB&B un paio di metri quadri ancora disponibili, a prezzi stracciati, sotto a qualunque ponte...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Di Battista e Di Maio vs Lucia Annunziata al Foro Italico di Palermo

Di Battista e Di Maio vs Lucia Annunziata al Foro Italico di Palermo L'intervista di Lucia Annunziata, a In Mezzo'ora, dal Foro Italico di Palermo, ad Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio....GUARDA

Sgarbi caga sulla Swiss Air

Vittorio Sgarbi caga sulla Swiss Air Sgarbi "caga" sulla Swiss Air, le hostess gli chiedono di uscire a metà: quello è un bagno di prima classe. Immaginate il seguito (la questione nasconde una discussione sui diritti sottostante: di fronte alle emergenze, è possibile che valga la distinzione "prima classe/seconda classe"?):...GUARDA

USA: la polizia fredda un altro afroamericano, Terence Crutcher

terence-crutcher omicidio polizia USA In Oklahoma la polizia ha ucciso un altro afromericano. Una lunga sequela di uccisioni che dal 2015 porta a 400 l'elenco delle vittime. Gente freddata spesso senza alcuna ragione apparente. (altro…)...GUARDA

Becchi: la stampa contro al M5S? Ma se il blog di Grillo ormai è il Corriere della Sera!

BECCHI: STAMPA CONTRO AL M5S!? MA SE IL BLOG DI GRILLO ORMAI È IL CORRIERE DELLA SERA!Paolo Becchi a Checkpoint parla del grande colpo di stato dell'Euro, dei rapporti tra la stampa e il M5S e del grande spettacolo politico della Casaleggio Associati. ...GUARDA

Roma: Nino Galloni assessore al Bilancio nella giunta Raggi?

Nino Galloni - Io assessore al Bilancio del Comune di Roma, nella giunta di Virginia Raggi? Nino Galloni, ospite a Tagadà su LA7, risponde alle domande sulla sua candidatura ad Assessore al Bilancio e al Patrimonio del Comune di Roma, nella giunta di Virginia Raggi. (altro…)...GUARDA

Matteo Renzi sfotte Paola Taverna: “complotto su Roma”.

matteo renzi sfotte paola taverna su roma complotto Matteo Renzi sfotte Paola Taverna: "ci fanno il complotto su Roma"....GUARDA

Euro: la prima banconota senza anima!

Diego Fusaro Il filosofo Diego Fusaro spiega perché l'Euro è una moneta priva di ogni relazione con la storia e la cultura d'Europa. Vi siete mai chiesti perché sulle banconote in Euro non ci sono quei volti noti, quegli artisti, quei pensatori che hanno dato lustro alle grandi...GUARDA

Terremoto Amatrice – Matteo Renzi: non lasceremo nessuno da solo. La conferenza stampa.

Renzi Terremoto Conferenza StampaTerremoto: la conferenza stampa di Matteo Renzi da Palazzo Chigi "Nei momenti di difficoltà l'Itala sa come fare. Tutta insieme, tutta intera mostra il suo volto più bello. Non lasceremo sola nessuna famiglia, nessun comune, nessuna frazione." (altro…)...GUARDA

Film, libri e Dvd

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>