MA I MERCATI CHI???

Apri il telegiornale e senti il giornalista dire: “I mercati soffrono… “, “I mercati chiedono…”. Poi parte un contributo con Mario Monti che dice “I mercati patiscono un vizio di orgine della pur bella costruzione dell’euro”.  E allora non ce la fai più e sbotti: “Ma i mercati chi???“.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

No, perché deve essere chiaro che i mercati non esistono come soggetto antropomorfo né come entità giuridica. Sono solo l’insieme dell’interazione di tante piccole (e alcune gigantesche) operazioni di compravendita. Nessuno sa perché la borsa scende o sale. Forse giusto quelli di Piazza Affari, a fronte di un’analisi di massima, e in ogni caso non te lo vengono certo a dire né possono aver parlato con ognuno dei milioni di risparmiatori che hanno venduto e comprato. Caso mai con quelli grossi grossi che hanno speculato. Ma lì vai nel penale.

Quindi delle due l’una: quello che vi spiega cosa vogliono i mercati o sta mentendo per poterne concludere che “I mercati chiedono più Europa”, cioè quello che interessa a lui sostenere, e allora è un bugiardo, oppure lo sa perché conosce personalmente le grandi banche d’affari e le grandi organizzazioni che, con le loro operazioni di compravendita gigantesche, influenzano le borse e portano alle stelle i rendimenti dei titoli di Stato. Ma in questo caso è un criminale, perché sa bene chi affama milioni di persone, ci parla al telefono e ciononostante li copre, non li porta allo scoperto e quindi ne è complice.

La prossima volta che qualcuno vi dice “I mercati pensano che…”, chiedetegli se è uno stupido oppure se per caso sa esattamente chi è che ogni giorno, da mesi, decide la politica che devono subire i popoli delle grandi democrazie occidentali. E se lo sa, fatevi dire quali sono i nomi e le facce perché possano essere opportunamente processati. O perlomeno si possa avviare una trattativa, che suona tanto come quella più famosa tra Stato e mafia.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

56 risposte a MA I MERCATI CHI???

  • 26

    La finanza è una attività criminale ed è la madre di tutte le attività criminali.. I cosiddetti “mercati” non riflettono più da anni l’andamento del’economia reale ma sono un gioco al massacro che specula sulle catastrofi e le provoca per poterci speculare sopra.. Quando dicono che la borsa scende, in quella giornata ci sono anche titoli di vere aziende che salgono perché le aziende sono sane e producono e quando dicono che la borsa ha bruciato tot miliardi vuol dire che sono passati dalle tasche di molti a quelle di pochi perché logica dice che se c’è chi vende ci deve essere anche chi compra.. La finanza fa ormai più danni del terrorismo e dovrebbe essere trattata nella stessa maniera..

  • 25
    Ghilgamesh

    Viviamo coscientemente in una Matrix. Loro lo sanno, noi (aimè pochi) lo sappiamo ma la stragrande maggiornaza delle persone non solo lo ingnora ma è convinta che sia normale cosí. Il popolo si accorge delle cose solo a fatti compiuti per poi reagire in maniera veemente ma indirizzata verso un falso nemico. Che dire, mi piacerebbe che ci ritrovassimo tutti ad un summit in nome del Popolo Sovrano

  • 24
    Antome

    L’idea stessa che lo stato possa fallire come un qualunque soggetto o azienda è un’assurda ideologia neocolonialista che ci ha annebbiato la mente con la propaganda e ora chi di dovere raccoglie a sbafo i frutti che questo consenso a rubare gli da (siamo indebitati, forse è vero dobbiamo svendergli tutto). A parte che anche il debito in generale, dalla maniera in cui viene trattato come problema sociale (solidarietà sociale reciproca o pignoramento e svendita) si evince la civiltà di una società.

  • 23
    Shank

    Grande Claudio!!!

  • 22
    sognatorenostop

    Alisernio ha scritto :
    hai dato voce ad un pensiero che mi assilla da tempo, quanto di quello che si dice ci è stato inoculato da inoffensivi modi di dire? e quanto ci vorrà ancora secondo te, prima che decidiamo di prendere la pillola rossa? Magari gia da domani potrei far pagare i miei clienti in oboli con nomi carini e sani come il Fiorino, che girava dalle mie parti qualche secolo fa.. sganciato dal sistema italia ed europa, libero da interessi e chiaro frutto di una prestazione professionale, in contropartita a srvizi resi. Sganciato da uno stato che ha assunto gente e speso soldi come fossero noccioline… Il debito, gli Euri che secondo questi “dei mercati” devono essere resi “ai risparmiatori/speculatori”, sarà restituito, certo da chi è interessato a continuare il “giochino” non da me, io sudo i miei Fiorini, e pago ciò che ho.  

     

    Son venuto a conoscenza di un progetto già avviato, che propone una moneta locale complementare. Ci sono già delle imprese aderenti che puoi pagare in SCEC. Ecco il link del progetto  http://scecservice.org

  • 21
    Lucianoc

     

    Già, i mercati; perchè nessun giornalista osa fare una domanda simile

    direttamnte al Vampiro di turno?

    Stanno distruggendo le nostre vite, per salvaguardare questi fumosi

    mercati del cacchio..

     

    • 21.1
      Ronnie

      Un’altra cosa da cambiare assolutamente è il finanziamento ai giornali di circa 1 miliardo all’anno di soldi nostri per scrivere quello che detano gli usurpatori. Punto!

      Il quotidiano greco ……….. che vendeva milioni di copie ha dichiarato fallimento alla fine del 2011. Ma non andiamo troppo lontano. Qui da noi il quotidiano “CITY” 8venduto in alcune delle principali città italiane) ha chiuso i battenti dopo essere arrivato a quasi 1.800.000 copie. Diove volete che vadano i vari Corrieri, stampe, messaggeri con le loro 2/300.000 copie al giorno senza i milioni di euro dello Stato. La cartestampata è destinata a fallire. Tutti. Corriere sera/Sole 24 ore= 40 milioni di euro all’anno dallo Stato. Il Foglio (2 fogli di giornale) del container di m**da =3 milioni di euro all’anno. chissà poi a chi verranno girate quei soldi.

      Ti piacerebbe Claudio se ti appioppassero un bel 3 milioni di euro all’anno a” ufo”.

      E a chi non piacerebbe? Quindi non aspettatevi più niente da giornali o giornalisti che prendono soldi a sbaffo dallo Stato.

  • 20
    alb82

    Sono solo l’insieme dell’interazione di tante piccole (e alcune gigantesche) operazioni di compravendita. Nessuno sa perché la borsa scende o sale.

    A volte invece sono molto semplici; il tal giorno la Grecia deve restituire una tranche di titoli di stato in scadenza e non si sa da dove tirerà fuori i soldi. Qualcuno comincia a vendere e poi basta seguire la catena, se la Grecia non restituisce all’Italia allora l’Italia non trova…

    • 20.1

      Non ë più così da tanto tempo. Ora la Grecia vota a sinistra e i mercati la puniscono . Vita per restare nel’euro e i mercati la puniscono. I mercati sono teleconandati: lo capirebbe anche un bambino: devono costruire gli Stati Uniti d’Europa.. Ma la volete capire o no?

    • 20.2
      alb82

      Ma l’Europa unita è nata con l’euro. Solo che in realtà han fatto un lavoro fatto a metà di cui ora paghiamo le conseguenze. A me sembra proprio il contrario, le monete concorrenti infieriscono su chi è in difficolta e se scoppia l’euro scompare la possibilità di fare l’europa unita. il dollaro ne ha solo da guadagnare

  • 19
    Brus

    I mercati chiedono , equivale ai Padani vogliono l indipendenza, equivale ai Tedeschi vogliono diventare razza pure, equivale agli arabi hanno armi di distruzione di massa, equivale allo sviluppo che richiede piu energia quindi servono centrali nucleari, equivale agli italiani vogliono l impero quindi bombardano la somalia, equivale ai serbi che. Difendono le loro radici etniche, equivale a l euro e la causa della crisi.Tutte idiozie per manipolare gli ignoranti che sono tanti e che cercano dei Leader da seguire.

  • 18
    ciao

    Ragazzi…DOBBIAMO CAPIRE UNA COSA IMPORTANTISSIMA…

     

    A questi signori dei soldi NON GLI IMPORTA NULLA

     

    Hanno già miliardi di miliardi di miliardi di denaro…e peggio ancora ne hanno il monopolio visto che se vogliono se lo autoproducono/stampano a piacimento…

     

    La domanda che tutti noi dobbiamo porci è UN ALTRA!!!

     

    Meditiamo su questo…

     

  • 17
    gufo

    Dove ci sono mercati ci sono sicuramente mercanti. I mercanti hanno un sola regola da seguire, quella del profitto e dell’usura. . La storia ci insegna che sono esietiti schiavisti e schiavizzati, padroni e operai. Prima gli oppressori e sfruttatori si potevano individuare e in qualche modo fermare. Oggi i si sono mimetizzati, sono barbari moderni  senza scrpoli, fanno scorribande telematiche per tutto il pianeta  seminano  panico e miseria. I governi si sono fidati degli amici banchieri e hanno messo nelle  mani dei mercanti il denaro creato dal nulla per migliorare la vita dei cittadini e per avere consenso. Ora i governi sono ricattati dai mercanti. E’ giunta l’ora di cacciare i mercanti  usurai e governi complici  e necessario ricostruire sovranita’nazionale monetaria chiudere le borse.

  • 16
    Clausius

    Che dirti se non che i mantra televisivi di cui parli (sono anni che mi pongo la stessa domanda e penso che le liste postate sopra siano corrette ma anche lacunose).

    E’ la classica propaganda che non fa volutamente capire nulla a chi si nutre solo di TV e di stampa di regime.

    Anzi,fa di tutto per disinformare e terrorizzare i cittadini.

    Probabilmente soluzioni ce ne sono.Alternative a questa crisi ne ho lette un po’ dappertutto ma solo in rete.

    Purtroppo devo far ricorso agli antiacidi in quanto,la sera,mia moglie piazza la TV su SKY TG24.

    Tu li definisci bugiardi o criminali e va bene.Ci aggiungerei un’altra definizione che potrebbe essere “onanisti ossessivi”.

    In fondo sono una congrega di personaggi con un freudiano “piacere della ritenzione”.Se non fosse per il fatto che condizionano la vita di miliardi di persone la maggior parte di loro sarebbero insignificanti.E sono incurabili !!

    Propendo per definirli “criminali”,sostanzialmente la loro natura è quella…e naturalmente sono anche bugiardi professionisti.

    Per loro è facile controllare le masse tramite i media visto che anche quelli sono in mano loro con l’approvazione-complicità della politica.

    Il problema è come neutralizzarli?

    Non sono molto ottimista sulla soluzione dato che la questione si è fatta globale.Oggi piove quì,domani là e ormai hanno imbrattato tutto di guano.

     

     

  • 15
    roby

     i famosi mercati non sono altro che un organo del sistema finanziario mondiale dove un gruppo di persone decidono per tutti cosa deve accadere. le tv ed i giornali non fanno altro che proclamare quello che non sanno e tacere su quello che sanno .

  • 14
    Quilo

    Sei un grande come al solito.

    Quando ho sentito Monti a Radio 1 ho provato la tua stessa identica impressione.

    Sei stao liberatorio. :-) Grazie!

  • 13
    Antome

    Infatti io mi inc**zo e spesso sbotto. Giornalisti svegliatevi e sm**dateli, non avete qualche parente povero a cui tenete vittima di questo baraccone. E mi metto a dire ma che cavolo i mercati, cioè i mercati alias mafia finanziaria chiedono operazione controproducenti al vero mercato formato da gente che lavora e senza la quale la mafia finanziaria non avrebbe nulla. Io dico che l’unica è rifiutare i soldi degli speculatori considerandoli invalidi e non dargli da mangiare e smetterla di chiedere soldi al prossimo tanto non ha senso, questi soldi se li prendono loro, non lasciamo quindi che questo ci impedisca di spartirci la ricchezza vera, altrimenti gli diamo il diritto di rubare.

    • 13.1
      framen

      Bravo meglio vivere con poco che chiedere denaro in prestito agli strozzini dei marcati. Siamo noi illusi di guadagnare con invertimenti in bot cct per cercare raccogliere un pò di interessi. Loro vivono finchè possono vendere o comprare denaro a milioni di illusi di poter arricchirsi con la speculazione individuale.  Cominciamo a singolarmente ad arrestare questo processo. Meglio ricavare pochi interessi, ma essere sicuri di poter ritirare i nostri quattrini subito in contanti. In tal modo non avranno tempo per speculare.

    • 13.2
      Antome

      Sono d’accordo ma questo dipende da quello che gli stati smetteranno di o continueranno a fare, al momento chiedono soldi agli strozzini, molti di noi credono che la cosa sia indispensabile e che ne abbiamo assolutamente bisogno e pensano quindi che sia giusto accettare le folli condizioni che impongono, mettendo da parte che come al solito fanno pagare questo a chi ha già pagato ripetutamente, perchè a dirla tutta ammesso che questo debito sia giusto pagarlo (e lo sarebbe come ho detto solo sl 17%) lo dovrebbero pagare i cattivi amministratori, non chi ha costruito l’italia e la cultura (nessun nazionalismo in questo apprezzamento) , la ricerca la musica, l’agricoltura etc ha risparmiato e messo da parte per loro. Anche se io invece intendevo dire quello che può fare appunto quella parte di Italia di cui ho parlato e non solo (non ci chiudiamo a nessuno) tutto il tessuto sociale vivo in generale, quello che subisce sulla sua pelle, anche l’opinione pubblica tedesca, strumentalizzata dalla Merkel è persuasa ad una guerra tra poveri, come quando noi ce la prendiamo con gli immigrati invece di vederli come un sintomo e un monito. Insieme ci si può attivare per ridurre la dipendenza dai monopoli energetici con le energie alternative. con l’economia locale, facendo rete e risparmiando soldi, in quanto se non si usa denaro lo stato non sa più cosa tassare, riproducendo le maestranza quali sanità, istruzione, lavori pubblici in questo modo. Ma per tornare al punto, ciò di cui parlavo io è il non accettare quei soldi rubati da chi ce li ha in abbondanza, conferendogli così il potere di acquisto che ha tolto a noi, ad esempio Guarguaglini ha avuto un buono uscita di un milione di euro dopo aver pare male amministrato fin meccanica, gli si deve anche vendere le cose accettando i suoi soldi?

  • 12
    jabbathemarvel

    alla fine è la solita manfrina ….. e il giochino delle tre carte se avesse vinto gli antieuropeisti allora era colpa loro ….ora e colpa delle mancate manovre poi e colpa della Spagna , poi arriva il fondo salva stati ma non basta ma tu credi a questi pagliacci …. si mettono d’accordo per aumentare i soldi che possono far girare sui loro fondi specultivi….

     

    • 12.1
      Ronnie

      All’estero tutta la stampa straniera cosa pensate che lo chiamino a fa’ “Mario trecarte Monti”?

      Ci sarà un motivo, no? 

  • 11
    nicola2012

    I mercati? G8? Bildenberg Group? Troika… Piu o meno son gli stessi volti che girano lo stesso minestrone.. Si noi siamo il minestrone sopra al fuoco..

    • 11.1
      Ronnie

      E aggiungerei una cosa molto importante che la gente comune forse non sa.

      Quando i TG venduti (tutti) parlano della chiusura giornaliera delle borse dicono sempre:”Oggi in Borsa sono stati bruciati tot miliardi di euro….”.

      ATTENZIONE!!! I soldi non sono andati al rogo. Semplicemente qualcuno li ha persi a vantaggi di pochi altri (sempre quelli).

      La notizia dovrebbe essere:”Anche oggi i polli hanno perso tot miliardi di euro e i poteri forti li hanno guadagnati (fottuti)”.

      Le cose sembrano tanto complesse, ma in via di principio non più di tanto. Io sono ormai un ex operatore di Borsa Italia e devo dire che ne ho viste di cotte e di crude. E la Consob, sempre a dormire. Si è parlato tanto del flop- truffa di Facebook… perchè Saras cos’ha fatto? Solo Grillo a suo tempo aveva denunciato la cosa. I Moratti dovrebbero stare in “jail” per quella storia della quotazione Saras, ma siccome sono stati invischiati tutti chi ci ha rimesso (miliardi di euro) sono stati sempre i polli. (l’azione Saras valeva 3 euro, fu quotata a 6  e oggi è 0,7. Mai salita, soltanto scesa. (una delle fottute speculazioni in cui ho lasciato qualche migliaia di euro).

      Ergo… i mercati possono andare a farsi fottere!! tanto qui da noi finanziano le aziende a circa il 15/20%. Il resto lo fa la banca. Il contrario di ciò che accade in USA dove le banche finanziano le aziende al max per un 20% il resto devono spazzolarlo in Borsa. E fanno paura anche lì. Certo che quando la SEC ti becca sono c**zi amari e ti fai qualche anno di galera. Qui da noi lo fanno ministro.

      Un saluto a tutto il mondo dall’ Italia:” morituri te salutant!”. E’ questione di qualche mese ancora, poi verso febbraio arriverà la dittatura quella vera e arrivederci Roma. Chi avrà lasciato il paese in tempo si salverà, gli altri    fottuti per sempre. Sempre che non scoppi un’attacco nucleare ai giochi olimpici di Londra, come prevedono in molti comunicati su youtube. mah!!!! Sarà poi vero?

  • 10
    luis

    Sfogo più che legittimo, Claudio, anch’io non ne posso più di sentire certe filastrocche da parte di chi dovrebbe informare in maniera veritiera e oggettiva. La cosa che più mi allarma però è che ci sono persone che prendono per buono quello che sentono ai telegiornali senza metterlo in discussione. Lo accettano e lo ritengono plausibile perché lo affermano fonti “autorevoli”. Quest’ ipnosi collettiva sta funzionando benissimo purtroppo.

    Ci vogliono video come questo per rompere l’incantesimo.

  • 9
    Morris Vincent

    GRANDE! :)

  • 8
    gixdio

    SOLDI VERI E SOLDI FALSI

    creare una doppia circolazione per impedire l’inquinamento

    dell’economia reale da parte dei soldi della finanza

     

    Sono ormai mesi che LA STAMPA assomiglia al “Sole 24 Ore”: le prime pagine sono piene di articoli dove si parla solo di soldi, di crisi economica e di come i politici, a libro paga e succubi dei banchieri, cercano di inventarsi dei metodi per depredare i risparmi della gente comune, guadagnati con il sudore della fronte e accumulati con anni di sacrifici e rinunce, con l’unico obiettivo di coprire le perdite derivanti dai trastulli borsistici dei suddetti banchieri e dei dirigenti delle multinazionali.

    I mercati finanziari sono diventati i padroni del mondo e decidono loro cosa debbano fare i nuovi sudditi e gli schiavi di questo nuovo regno monetario globale (una cosa assurda perché è come se il casinò di saint vincent fosse diventato il padrone dell’italia e il direttore Monti di turno decidesse in merito alla sua politica economica e sociale), perciò, nonostante i giornali continuino a parlare di crisi economica internazionale, di fatto stiamo attraversando la peggiore CRISI FINANZIARIA mai passata e, nonostante si accaniscano a scrivere articoli su come salvare gli Stati, di fatto i politici (che in Italia non sono più nemmeno dei politici perché inadatti allo scopo) STANNO SOLO CERCANDO DI SALVARE LE BANCHE che si sono giocate in borsa i soldi dei risparmiatori; e vogliono salvarle usando i residui soldi degli stessi risparmiatori (che in questo caso prendono il nome di cittadini contrinuenti) o, in mancanza d’altro, divorando anche il patrimonio immobiliare e imprenditoriale sano degli stessi stati.

    Allora dopo mesi di riflessione e dopo aver constatato che la tassazione delle banche così come la tassazione delle rendite finanziarie è solo un palliativo, non solo, la storia ci ha dimostrato che è assolutamente inutile tassare le banche in quanto queste tasse non fanno altro che aumentare il carico delle spese dei servizi sui titolari dei conti correnti i quali non hanno nessun potere contrattuale e non possono nemmeno rifiutarsi di accettare il loro servizio (l’alternativa è tenersi i soldi sotto il materasso) allora ho ipotizzato che si dovrebbe riuscire a DISTINGUERE IL DENARO PRODOTTO DAL LAVORO DA QUELLO PRODOTTO DALLA FINANZA per esempio CREANDO UNA DOPPIA CIRCOLAZIONE e un numero ristretto di titoli su cui poter speculare.

    Per dirlo in maniera chiara IL DENARO PRODOTTO DALLE SPECULAZIONI FINANZIARIE NON HA LO STESSO PESO SPECIFICO DI QUELLO PRODOTTO DAL LAVORO perché la speculazione non è un investimento borsistico produttivo ma è assimilabile al gioco d’azzardo; per di più LA SPECULAZIONE INTERFERISCE CON L’ATTIVITA’ PRODUTTIVA REALE SFALSANDO IL REALE PREZZO DI MERCATO DEI PRODOTTI DI CONSUMO.

    Ma ciò non basta perché, come abbiamo visto in Italia con il petrolio, il prezzo per i consumatori finali raggiunto con la speculazione tende a non tornare più indietro ai valori reali (difatti, nel caso della benzina aumenta con l’aumentare del prezzo del petrolio contrattato in borsa ma alla pompa non si riduce quando lo stesso prezzo di mercato si riduce).

    Per lo stesso motivo di protezione della popolazione mondiale, diventa indispensabile che la speculazione su prodotti di prima necessità (oltre al petrolio, le materie prime in generale, il grano, il riso, ecc.) dovrebbe essere vietata in quanto non è giusto che un individuo qualsiasi o un gruppo finanziario possa per guadagnare soldi influire sul prezzo di mercato con le proprie speculazioni.

    Se poi aggiungiamo che se questo individuo non specula usando soldi propri ma usa, come fanno le banche i soldi dei risparmiatori, il grado di ingiustizia e pericolosità sociale per il mondo intero diventa insopportabile (proprio come accade oggi, del resto).

    In definitiva la differenza di peso specifico tra i soldi guadagnati con il lavoro e la speculazione è enorme, purtroppo però i soldi guadagnati con la finanza sono spendibili allo stesso modo di quelli guadagnati con il sudore della fronte, per questo motivo BISOGNEREBBE INVENTARE UNA MONETA UNICA A LIVELLO MONDIALE CON LA QUALE SI POSSA GIOCARE SOLO IN BORSA le cui variazioni in termini di quantità e qualità non possano influire sulla vita quotidiana dell’intera popolazione.

    Solo in questo modo potremo dare valore al lavoro e al denaro ottenuto con esso, anche perché OGGI NON MANCA IL LAVORO, OGGI SI E’ PERDUTO IL VALORE DEL DENARO nel senso che TUTTI CERCANO IL GUADAGNO FACILE e per realizzarlo sono tutti disposti a compiere delle malefatte A PARTIRE DAI DIRIGENTI DELLE BANCHE E DELLE MULTINAZIONALI. A conferma di ciò la Banca San Paolo di Torino è stata condannata perché aveva trovato il sistema per usare i soldi dei propri correntisti in fondi comuni d’investimento, soltanto che se questi guadadagnavano ci guadagnava la banca e, se perdevano, perdevano solo i clienti.

    La stessa cosa è successa alla FIAT negli anni 80 quando ha deciso di giocare in borsa: l’attenzione era tutta riversata a fare soldi facili e la produzione di automobili ne risentiva a tal punto che i dirigenti presi nella frenesia del guadagno facevano passare progetti automobilistici miserevoli come la Duna, l’Argenta, la Marea e cessi analoghi, il tutto favorito anche dal fatto che comunque le perdite della fabbrica di automobili venivano (e vengono tuttora) caricate sui contribuenti italiani per il tramite delle sovvenzioni statali (favorite dai soliti politici corrotti).

    Questo circolo vizioso va interrotto e lo si può fare per esempio attraverso una nuova valuta destinata solo al gioco in borsa proprio per differenziare il suo peso specifico da quello del lavoro onesto (come dire che per ottenere quel denaro bisognerebbe fare uno sforzo paragonabile a quello reale e con lo stesso rischio di perdita anche di salute).

    Volendo una conferma della differenza di valore tra queste due forme di denaro è sufficiente pensare al cosiddetto MICROCREDITO con il quale le banche che potrebbero erogare prestiti milionari invece offrono a singoli imprenditori del terzo mondo crediti di poche centinaia o decine di dollari perché sanno che IL VALORE DEL DENARO LAVORATO È DIVERSO DAL DENARO OTTENUTO SPECULANDO. Addirittura per sapere il tasso di conversione del denaro virtuale usato per giocare in borsa e quello reale del lavoro si potrebbero usare i criteri analoghi a quelli che usano le banche proprio per effettuare il microcredito.

    Dunque CACCIAMO I MERCANTI (finanziari) DAL TEMPIO (dell’economia) altrimenti ci porteranno alla rovina.

    Le banche, i promotori finanziari, le multinazionali e i politici che vogliono giocare in borsa non lo devono più fare con i soldi derivanti dal lavoro onesto ma con soldi virtuali (come quelli del MONOPOLI) magari convertibile anche in DENARO VERO però a un tasso equo e soprattutto rintracciabile in termini di origine (per capirci: chi lo sa oggi in quale parte del mondo hanno deciso di speculare sul prezzo del petrolio e domani a causa di quattro bastardi che vogliono solo sentirsi onnipotenti per divertirsi tutti noi siamo costretti a pagare la benzina 3 euro al litro).

    Ovviamente è solo una bozza di progetto che va raffinato e necessita l’aiuto di voi tutti per essere realizzato, perché le furbizie dei “mangiasoldi” sono innumerevoli ma almeno proviamo a limitare le loro fameliche attività nei confronti dei nostri risparmi.

     

     

     

     

  • 7
    nikema

    ottima domanda, finalmente qualcuno che se la pone!!

    e quello che continuo a chiedermi anche io, se la maggioranza sono i piccoli/medi investitori sono gli stessi che poi alla fin fine hanno il debito tramite gli stati, chi più chi meno.. quindi gli indebitati ed i creditori sostanzialmente coincidono, almeno nella media.. perchè non cominciare ad elidere come si fa in matematica???

    mentre se la maggioranza sono i fondi od i grandi interessi finanziari (quello che credo, perlomeno sono quelli che influenzano di più potendo spostare in “sincrono” grandi masse di denaro), allora ha più che mai ragione occupy wall street ed il movimento 99%.. una piccola fetta di umanità detiene per le palle “finanziarie” il resto del mondo.. non c’è nessuna carestia, se non purtroppo nei paesi dove veramente si fa la fame per concentrazione di risorse, non perchè manchino realmente.. e perchè mai non possiamo abolire la finanza e questo sistema che affama l’uomo invece di liberarlo? il potere che hanno è solo quello che li concediamo

    • 7.1
      Antome

      Bella domanda, infatti ho sentito e letto (dovrebbero essere dati di fatto) che i risparmiatori sono il 17% circa di questo debito il resto sono speculatori, gli stessi che hanno creato la crisi, che scommettono e ci vogliono guadagnare, in fortissimo conflitto di interesse, come si sarà intuito. Praticamente dovremmo (ma mi opporrò quanto più possibile a contribuire a questo calo di brache) pagare all’83% coloro che creano il debito.

    • 7.2
      Antome

      “una piccola fetta di umanità detiene per le palle “finanziarie” il resto del mondo.. non c’è nessuna carestia, se non purtroppo nei paesi dove veramente si fa la fame per concentrazione di risorse, non perchè manchino realmente.. e perchè mai non possiamo abolire la finanza e questo sistema che affama l’uomo invece di liberarlo? il potere che hanno è solo quello che li concediamo”

      Parole sante, che andrebbero incise su pietra, sai come glielo concediamo? Continuando a concepire i soldi come unico mezzo di interazione, di scambio e di rapporto sociale, facile quindi loro li prendono, tra le altre cose con le tasse, noi ne abbiamo sempre di meno e ognuno rimane con le risorse in mano a chiedere soldi a chi non ce li ha sperando di averli per avere una parte di potere. Intanto però di quelle risorse si servirà a piene mani coloro nei quali la maggior parte dei soldi si sono concentrati che semplificando potrebbero essere gli unici ad averli e vivranon quindi da re alle spalle nostre perchè si è mai visto che accettiamo i soldi sporchi di chi ci ha appena rapinato. Ma ce lo meritiamo se non cominciamo ad aiutarci, perchè quando si ha tutto e si continua a guardare l’intermediario, si ha la luna, ovvero lavoro, abbondanza e utilità sociale da scambiarsi a piene mani a continuiamo a guardare il dito, il denaro. Tu cosa ne pensi?

  • 6
    Antome

    Infatti io mi inc**zo e spesso sbotto. Giornalisti svegliatevi e sm**dateli, non avete qualche parente povero a cui tenete vittima di questo baraccone. E mi metto a dire ma che cavolo i mercati, cioè i mercati alias mafia finanziaria chiedono operazione controproducenti al vero mercato formato da gente che lavora e senza la quale la mafia finanziaria non avrebbe nulla. Io dico che l’unica è rifiutare i soldi degli speculatori considerandoli invalidi e non dargli da mangiare e smetterla di chiedere soldi al prossimo tanto non ha senso, questi soldi se li prendono loro, non lasciamo quindi che questo ci impedisca di spartirci la ricchezza vera, altrimenti gli diamo il diritto di rubare.

  • 5
    ciao

    luis ha scritto :
    Sfogo più che legittimo, Claudio, anch’io non ne posso più di sentire certe filastrocche da parte di chi dovrebbe informare in maniera veritiera e oggettiva. La cosa che più mi allarma però è che ci sono persone che prendono per buono quello che sentono ai telegiornali senza metterlo in discussione. Lo accettano e lo ritengono plausibile perché lo affermano fonti “autorevoli”. Quest’ ipnosi collettiva sta funzionando benissimo purtroppo. Ci vogliono video come questo per rompere l’incantesimo.

     

    Il 99% delle persono sono come tu le hai descritte…fino a pochi mesi fà ache io ero cosi…

     

    Non si ci puo fare niente…

     

    Fino a qualche mese fà lavoravo circa 8/12 ore al giorno…

     

    Secondo te stanco com’ero, la sera non avevo tanta voglia di cercare risposte alle tante domande che mi frullavano in testa…

     

    Causa crisi sono praticamente diventato un lavoratore par-time…ora guadagno davvero una miseria…

     

    Ma il tempo che ho avuto a disposizione mi ha permesso di iniziare a documentarmi…

    E ci ho guadagnato alla faccia della crisi…ora vedo le cose come sono realmente e ho trovato tante risposte!!!

     

    E direi proprio che sono rinato…anche se mi crea non poca depressione…aver scoperto di essere uno schiavo del sistema, nelle mani di…ecc ecc…

     

    Ecco la maggior parte delle persono sono impegnate/distratte dal troppo lavoro, da problemi della vita di tutti i giorni…e perchè no, mettiamoci pure spettacoli televisivi, calcio, cinema, ecc ecc…

     

    Non siamo imbecilli…semplicemente ci siamo adagiati ad un sistema che ci è stato propinato dai nostri stessi genitori (involontariamente).

     

     

     

     

  • 4
    Marmatte

    Se può contribuire a togliere dall’anonimato questi fantomatici “Mercati”, almeno per quanto riguarda l’Italia, rimando a questo articolo di qualche mese fa di Nicoletta Forcheri “Signore e Signori: i Mercati!” http://www.stampalibera.com/?p=36998 . A quest’altro link http://www.stampalibera.com/?p=41676 , sempre di Nicoletta Forcheri, trovate invece l’elenco aggiornato al 2011, che pubblico anche qui sotto.

     

  • 3
    Lopa58

    Claudio, cosa ne pensi di quanto dice  Paola Musu ?

    http://www.youtube.com/watch?v=R_3hvDqwPRo

  • 2
    Alisernio

    hai dato voce ad un pensiero che mi assilla da tempo, quanto di quello che si dice ci è stato inoculato da inoffensivi modi di dire? e quanto ci vorrà ancora secondo te, prima che decidiamo di prendere la pillola rossa? Magari gia da domani potrei far pagare i miei clienti in oboli con nomi carini e sani come il Fiorino, che girava dalle mie parti qualche secolo fa.. sganciato dal sistema italia ed europa, libero da interessi e chiaro frutto di una prestazione professionale, in contropartita a srvizi resi. Sganciato da uno stato che ha assunto gente e speso soldi come fossero noccioline… Il debito, gli Euri che secondo questi “dei mercati” devono essere resi “ai risparmiatori/speculatori”, sarà restituito, certo da chi è interessato a continuare il “giochino” non da me, io sudo i miei Fiorini, e pago ciò che ho.  

  • 1
    Fran V

    I mercati sono tutto e niente. Sono i risparmiatori, gli investitori e gli speculatori. Rappresenta la società. E come tale va regolamentato contianuamente. La crisi Americana e qualche nobel sembra che non abbiano insegnato nulla a diversi professori. Comunque bel video nel post precedente byoblu, grazie. E’ quello che potrebbero fare qui in Italia. (Il caso Telecom mi ricorda qualche cosa….) Anche se un qualsiasi economista onesto sa che quelli sono CRIMINALI e LADRI di Stato. E che il risanamento del debito va fatto anche attraverso chi l’ha creato come loro. In Italia invece siamo andati avanti attraverso il debito pubblico. E gli effetti di stampare moneta e creare debito lo sapevano anche i sassi fin dai primi del 900, quindi qualche parac**o di politco è meglio che non provi a fare il disinformato. La fase delle privatizzazioni si aprono ora….

  • 0

    Fantastico TED!

  • -1
    Inenascio

    TRADOTTO IN SOLDONI IL MIO PRECEDENTE COMMENTO:

    Caro Amico Claudio Messora, tu, come mio connazionale, mi devi favorire Euro 50 milioni, che mi spettano per risarcimento DANNI – per essere rinchiuso, da oltre 16 anni in “Manicomio familiare” e “condannato di fatto” alla MORTE CIVILE – risarcimento dovuto ai termini di legge (quella del nostro “Diritto positivo” del Codice civile derivante dalla Costituzione), così risarcito da ogni connazionale con il quale non mi sono direttamente relazionato dal 1993 al 2005 (12 anni). I connazionali con i quali mi sono direttamente relazionato, invece, mi dovranno favorire interamente il loro patrimonio. Ma non ti devi crucciare minimamente perché io sono un signore e TUTTI beneficiano della FRANCHIGIA (o abbuono) di Euro 3.000.000 (3 milioni), con la possibilità di elevare detto importo ai connazionali molto più ricchi come, ad esempio, Silvio Berlusconi. L’intera Società Italiana (Famiglia e Stato) mi ha tolto la vita 18 anni fa, io, a Voi tutti, non tolgo NIENTE, eccetto la ricchezza SUPERFLUA ai pochi ricchi connazionali: Fazio, Ciampi, Napolitano, Prodi, D’Alema, Andreotti, Amato, Veltroni, Fassino, Rutelli, Bertinotti, Mastella, Castagnetti, Casini… insomma l’intera platea partitica della prima repubblica, non manca nessuno! Ma non mancano i signori capitalisti come Marcegaglia, Tronchetti Provera, Cordero di Montezemolo, etc., con tante altre personalità dello spettacolo (Ferilli, Lollobrigida, Bertolucci…), della filosofia (Severino, Galli Della Loggia, Vattimo…) della cultura e comunicazione (Zavoli, Vespa, Sermonti, Annunziata…), per finire a molte eminenze grigie dello Stato Vaticano, compreso il pontefice romano Ratzinger e segretari di stato Sodano e Bertone. Trattasi di 333 massime personalità con le quali mi sono direttamente relazionato per 12 anni (1993-2005), con Raccomandate A.R. – Cartoline di avvenuta consegna pubblicate su Eascioblog.

    Questo che significa? Significa che l’UNICO VERO PADRONE del MONDO è il CREATORE UNIVERSALE, senza il quale noi tutti col pianeta terra non potremmo sussistere. Ebbene, si è rivelato tangibilmente nella mia persona, ed è VERIFICABILISSIMO! Tutto quanto ho fatto a partire dal 25/10/1993 è opera del Suo Spirito!

    E allora, Caro Byoblu, piuttosto che inc**zarti, perché non vai a riconoscere mio tramite (nella Fede) l’autentico PADRONE del MONDO, il quale, paradossalmente, si è a TUTTI sottomesso affinché possa TUTTI sottomettere, con un AMORE senza limiti e senza condizioni??? Se non lo farai, significa che con la bocca denunci le ingiustizie e con la coscienza GODI dell’ingiustizia!


    Siete pregati TUTTI di questo blog, di studiare Inenascio Padidio, l’innamorato “pazzo-stolto-debole” di DIO: l’uomo + saggio, + sapiente e più forte del mondo! Questo è il quid che si chiama Dio! Che risolve agli uomini da Sé (mio tramite) l’immenso “Problema di Dio” (citaz. dal Nobel Rita Levi-Montalcini), io, di che c**zo mi potrei mai gloriare? Di niente!


    Svegliatevi, ragionate, e datevi da fare senza temere nulla!
    Vi sarà un Risorgimento Universale (senz’alcuna “teocrazia” ma “democrazia perfezionata”, come quella sognata dal compianto indimenticabile Giacinto Auriti), partendo dalla nostra amata PATRIA ITALIA, si libereranno dalle catene tutti i Popoli.

    Così è! :-x :-) :-D 

  • -2
    Stefano.orso

    http://www.youtube.com/watch?v=jfnnR94dSik non dico altro…..basta l’alcolto del Gaber

    • -2.1
      Antome

       “non temo il Berlusconi in sé, ma temo il Berlusconi in me” Non era un timore infondato, faceva bene Gaber a temere il Berlusconi in lui, infatti è bastata un allora bella ragazza perchè prendesse su di lui il sopravvento.

    • -2.2
      Antome

       “non temo il Berlusconi in sé, ma temo il Berlusconi in me” Non era un timore infondato, faceva bene Gaber a temere il Berlusconi in lui, infatti è bastata un allora bella ragazza perchè prendesse su di lui il sopravvento.

    • -2.3
      Marmatte

      Pensiamo piuttosto a che davvero non prenda il sopravvento il Berlusconi in noi, e lasciamo in pace la buonanima di Gaber e le sue scelte sentimentali. Ce ne fossero di più di persone come lui, l’Italia sarebbe un paese migliore.

    • -2.4
      Antome

      In verità non so quanto la scelta sentimentale abbia influito, non è che mi interessi la visione politica della Colli e criticassi lui per le idee di lei, sia ben chiaro, ma di fatto sembra che le avesse cambiate, si fosse in seguito dato alla bella vita, vedi il castello, e sia diventato berlusconiano e amico di Ferrara, a quel punto non so quanto i suoi ideali fossero sopravvissuti in lui e non fossero degenerati prima in qualunquismo (di cui una componente tollerabile era presente nelle sue vecchie canzoni, da non confondersi col semplice non riconoscersi in destra o sinistra o il non essere faziosi) e poi in semplice banderuolismo.

      Spero di sbagliarmi, non voglio dare addosso e sarei contento di ricredermi.

  • -3

    I mercati chi ?

    Eccoli qui !

    http://www.youtube.com/watch?v=oRdjeo9M3rw

  • -4
    Youkai

    E’ un po’ come le banche svizzere, che regolarmente ospitano i conti delle peggiori personalità dittatoriali mondiali, mettendo l’assoluta segretezza. E certo, a chi potrebbe mai essere utile un escamotage del genere se non ad un criminale? Ad un onesto?

     

    Così come i mercati. Quelli che fanno danni sono sempre i soliti super speculatori come soros, dipendente guardacaso di quell’inifluente orgnizzazione di livello planetario, qual è la Trilaterale.

    • -4.1
      pedro65

      Caro Youkay 

      mi dispiace ma non è cosi` lo stereotipo che proponi delle banche Svizzere segrete è ormai finito da tempo. E per quanto possa sembrare anche in Svizzera abbiamo una crisi senza precedenti. Unica cosa che ci può salvare è che abbiamo una moneta sovrana.

      Faccio i complimenti a Claudio per lo splendido blog e le sue valutazioni sempre molto approfondite.

  • -5
    Rebel

    Opperbacco Claudioski, davvero non sai chi è il mercato? Sono LORO con noi dietro ;)

  • -6
    Rebel

    Opperbacco Claudioski, davvero non sai chi è il mercato? Sono LORO con noi dietro ;)

  • -7
    Rebel

    Opperbacco Claudioski, davvero non sai chi è il mercato? Sono LORO con noi dietro ;)

  • -8
    roybatty99

    Ma quando cominceremo a fare lo sciopero del consumo?

    Spegniamo i telefonini, fermiamo le nostre auto, chiudiamo i nostri conto correnti, affidiamoci ai piccoli commercianti per la nostra spesa e non alla grande distribuzione.

    Solo così potremo invertire la tendenza che ci vuole “munti” da Matrix.

    Dobbiamo tranciare il cordone che ci lega a loro e che li alimenta.

  • -9

    Mi permetto di segnalarvi questo:

    Il teorico (serio) del partito anti-euro: “Uscita dell’Italia dolorosa ma inevitabile”

    L’economista Alberto Bagnai cita Krugman e De Growe per spiegare perché al nostro Paese conviene decidere di lasciare la moneta unica prima che siano i mercati a imporcelo.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/18/teorico-serio-del-partito-anti-euro-litalia-deve-uscire-doloroso-ma-inevitabile/267023/

  • -10
    urka

    io credo che sia molto vantaggioso per questa banda di incompetenti dar la colpa ai mercati.La speculazione in fondo è solo il termometro che misura la malattia…….malattia creata da loro.

  • -11
    Ronnie

    byoblu ha scritto :
    Non ë più così da tanto tempo. Ora la Grecia vota a sinistra e i mercati la puniscono . Vita per restare nel’euro e i mercati la puniscono. I mercati sono teleconandati: lo capirebbe anche un bambino: devono costruire gli Stati Uniti d’Europa.. Ma la volete capire o no?

     

    Macchè, non la vogliono capire! Qui da nopi non vogliono capire (o lo fanno apposta) i principi fondamentali di una società. Non capiscono neppure i principi fondamentali dela Costituzione, figurati se capiscono i mercati.

    Ecco perchè non andremo da nessuna parte. Informarsi corretamente, approfondire, ricercare verità storiche costa fatica, tempo e denaro (anche se oggi c’è internet a prezzo fisso). E comunque certe cose bisogna viverle per parlare. Ma no! Qui vogliono parlare sul sentito dire. Ciome ha detto Marra? “Qui da noi non cambierà mai niente. Non si può fare niente”. E alla domanda: “Come mai?”.

    Risposta:” Parliamoci chiaro. Siamo un popolo di m**da.” E io gli do ragione. grandi santi martiri, inventori ed eroi a livello individuale, ma come massa siamo pecoroni. Molli come fichi. E’ quello che accadde all’impero romano quando i romani diventarono molli, religiosi monoteisti, coscienziosi, etc: la fine!

    “This is the end, my friend”. Pensate alla salute!

  • -12

    Caro Amico Blogger Claudio Messora, tu t’inc**zi giustamente
    perché un nugolo di criminali dell’umanità, che opera subdolamente al di
    sopra dei PUPI del G20 (oggi stanno a eseguire gli ordini dei PUPARI in Messico), riescono a far percepire ai Popoli la Menzogna per Verità! I signori Mario Monti (ottimo robot), Barack Obama (negretto ignaro), la signora Angela Merkel (culatona inch.), Francois Hollande (fanatico della grandeur), e tutti gli altri, credono, in tutta buona fede, di essere le 20 persone più potenti al mondo, senza rendersi conto, o avere la coscienza, che sono ridotti a miserabili camerieri al servizio di criminali dell’umanità. Ci cascano tutti, compreso il Pontefice Romano. Pensano sia giusto così! Ecco perché siete tutti fottuti, eccetto io! Perché eccetto io? Perché il vero detentore della Verità UNICA di DIO (che comprende anche la Bugia o Menzogna del Diavolo – se così non fosse ci sarebbe solo DIO e noi non potremmo sussistere), si è “rotto i c*****ni” e da 12 anni si è rivelato, tangibilmente, nella mia persona. E allora tu, Byoblu, perché ti
    rifiuti di VERIFICARLO per porre rimedio definitivo a tutte le sciagure umane?
    Abbi almeno la dignità di uomo (del tutto uguale alla mia) di rispondermi
    razionalmente, così che io possa controbattere e, eventualmente, correggere le
    convinzioni errate che hai sulla “Realtà di Dio” (che non ha niente a
    che vedere e prescinde da qualsiasi religione o credenza). Infatti, io mi sono dichiarato dal 2005: a-religioso e a-partitico, pur ritrovandomi in tutte le religioni e partiti politici là dove vi sono gli elementi conformi all’UNICA Verità di DIO.

    Cordialmente,

    Inenascio Padidio, un pazzo, da oltre 16 anni, rinchiuso in “Manicomio
    familiare” e “condannato di fatto” alla MORTE CIVILE, simile a Cristo alla
    MORTE di CROCE. Come è risorto Gesù Cristo, così sono risorto anch’io nell’Anno Santo 2000. Non sono salito al Cielo perché lo spettacolo del CAMBIAMENTO (dal “homo hominis lupus” al “Homo Hominis Deus“) lo dovrò osservare dalla Terra!
    E non sono un santo; anzi, stai certo, che sono tra i primi peccatori!  :-x :-) :-D

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>