Perchè la Grecia non può fallire

Da una parte le nazioni del centro-europa, Germania su tutti, con la loro efficienza, il loro rigore, la loro saccente, cattedratica presupponenza nel voler essere da esempio. Dall’altra quel che rimane delle democrazie in svendita del sud Europa, con la loro inefficienza, il loro permissivismo, la loro inciviltà, la loro corruzione. Ma sotto la patina dei luoghi comuni, a ben vedere, i buoni non sono poi così buoni, e si scopre che i cattivi non erano soli, nella parte. Forse, più semplicemente, tutto il mondo è paese.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Così, accade che l’ex ministro della Difesa greco, Akis Tsochatzopoulos, sia finito dentro con l’accusa di corruzione, insieme alla sua bella moglie di 35 anni più giovane. E se c’è un corrotto, come insegna il caso Mills, da qualche parte c’è un corruttore. Peccato che il corruttore questa volta non sia un greco, ma guardacaso un tedesco. Dodici anni fa, la tedesca Ferrostaal avrebbe pagato sotto banco 8 milioni di euro a Tsochatzopoulos per acquistare quattro sottomarini di Classe U-214, tra l’altro di cui tre ancora da consegnare. Il tutto mentre la Goldman Sachs di cui Draghi era vicepresidente aiutava Atene a falsificare i bilanci, in cambio di 300 milioni di euro. Non male per Berlino, che oggi punta il dito contro la corruzione del popolo greco.

Ma c’è di più. Secondo il Wall Street Journal la Merkel avrebbe preteso dalla Grecia, in cambio degli stanziamenti da 130 miliardi della troika, l’acquisto dei suoi armamenti. La Grecia in passato aveva già acquistato dalla Germania 170 panzer Leopard costati 1,7 miliardi di euro, 223 cannoni dismessi dalla la Difesa tedesca e 4 sottomarini prodotti dalla ThyssenKrupp, che Papandreou non voleva (un buon motivo per farlo fuori). Tutta roba usata, di cui il vice di Papandreu aveva denunciato pubblicamente l’inutilità. Come puoi chiedere a un Paese di tagliare i salari e le pensioni, e contemporaneamente obbligarlo a comprare le tue armi? Tra il 2001 e il 2006 la Grecia era il quarto acquirente mondiale in fatto di produzioni belliche, concentrando sulle sue esili spalle il 15% dell’export dell’industria militare tedesca e il 10% di quella francese. Già, perché anche Sarkozy, in una visita di Papndreou a Parigi, ha obbligato Atene ad acquistare 6 fregate e 15 elicotteri francesi, per un totale di 4 miliardi di euro. E venerdì scorso, a due giorni dal voto, i greci hanno comprato dagli olandesi 13 milioni e mezzo di euro in munizioni per i carri armati, quelli tedeschi. Una spesa militare che per il 2012 assommerà a 7 miliardi di euro.

Certo, tutti questi miliardi di euro in commesse militari sarebbero di difficile esigibilità per la Germania e per la Francia, se la Grecia fallisse. Se a questo si aggiunge che l’esposizione delle banche tedesche nei confronti di Atene è di 18,6 miliardi, mentre il sistema bancario di Parigi teme addirittura per i suoi 47,9 mliardi, il quadro è completo. L’uscita dall’euro della Grecia non sarebbe un dramma di per sè, dato che una popolazione di 11 milioni di persone con un debito pubblico di 300 e rotti miliardi non è esattamente un Armageddon inaffrontabile. Ma chi pagherebbe i conti delle aziende tedesche e di quelle francesi?

Prestiti subito, dunque! Ma per saldare i crediti dell’asse franco-tedesco si usano i soldi degli aiuti internazionali, che sono i nostri!

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Perchè la Grecia non può fallire

  • 1
    ciao

    Mio Dio…

     

    Di servizio in servizio…la mia ammirazione nei tuoi confronti non fa che crescere….

     

    Direi EROICO…

     

    La guerra la stiamo combattendo a via di soldi…Usano il debito come leva…

     

    Davvero l’apocalisse si sta avvicinando!!! 

     

    Eppure sarebbe così facile uscirne…anche se con sofferenza…un ritorno alla nostra moneta sarebbe auspicabile!

     

    Grazie mille!!!

  • 0

    Visto questo articolo la domanda mi sorge spontanea: e l’uscita dell’Italia dall’Euro quanto peserebbe sulle economie di queste sanguisughe??

    Siamo sicuri che certi figuri ci pensino più volte a scatenare una guerra per non perdere i quattrini estorti (Francia / Libia insegna); in fin dei conti la sig.ra Merkel se l’era fatta già sfuggire questa ipotesi un po’ di tempo fa, o sbaglio?

     

    Comunque, caro Claudio, sono sempre più preoccupato per la tua incolumità; stai smuovendo troppa “cacca” che altri non osano neanche guardare di straforo. Sempre più bravo!!

  • -1
    DedeTorba
    Come sempre fai riflette…ultimamente ti sento molto piu inca…to e come sempre hai ragione…questi ci prendono per il c**o e noi forse tra 10 anni scopriremo la realtà di tutto questo…perché una fine ci deve essere c**zo è caduto anche il fascismo!!! speriamo in bene va!! By By ps:sei grande
  • -2
    next

    E’ per questo che quando leggo, nei commenti ad articoli sulla Grecia, che è colpa dei Greci se si trovano in questa situazione, mi vengono i fumi!

    E la stessa cosa vale per noi Italiani.

    Negli ultimi vent’anni gli Italiani (e prima forse anche peggio) si sono trovati *ostaggio* di una oligarchia politica. Due schieramenti solidali nel fare il *disinteresse* della nazione (e degli italiani), cercando solo di perpetuarsi all’infinito.

    L’assioma sotto elezioni è sempre stato lo stesso: il voto è un diritto ma è *soprattutto* un dovere! Ma se è un dovere e, per essere un buon cittadino devo per forza esercitarlo, come posso essere responsabile del disastro poi se non avevo modo di evitarlo, visto che *entrambi* i maggiori schieramenti avevano in mano le Istituzioni, le TV, i maggiori e più *blasonati* quotidiani ecc?

    Per non parlare di alcuni VIP, attori, cantanti.., schierati politicamente – così magari, anche se sono un cane, un qualcosa da fare salta fuori – utili a far passare messaggi sfruttando l’empatia per generare interesse e seguito.

    Una volta erano i preti che, ai fedeli nei confessionali, promettevano l’indulgenza in cambio del voto alla DC. I tempi cambiano.

    O c’è ancora qualcuno che crede che se siamo alla canna del gas è a causa dell’evasione fiscale?

    http://www.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=CX8uJuQoNqY&gl=IT

     

     

  • -3
    Paolo-To

    E mentre i crucchi ne fanno di ogni, c’è qualche “statista” nostrano che scende dal pero .

    Egregio ex-ministro (più ex che ministro) visto che la situazione e tale e quale a 2 anni fa, di grazia, lei, dov’era ??

    testo completo in 

    http://www.ilgiornale.it/interni/cosi_germania_e_diventata_ricca_crisi_altri/18-06-2012/articolo-id=592975-page=0-comments=1

     

    Professor Monti, porti all’attenzione dell’Europa il dossier dei guadagni dell’economia tedesca degli ultimi dieci anni sull’export e quelli dell’ultimo anno grazie ai titoli di Stato tedeschi. Chieda conto dello stato comatoso delle sue Casse di Risparmio e il ruolo della finanza pubblica nei loro confronti; chieda conto dei trucchi della Cassa Depositi e Prestiti per aggirare le statistiche sul debito pubblico tedesco; chieda perché all’inizio della crisi Deutsche Bank ha venduto titoli del debito sovrano greco e italiano, buttando benzina sul fuoco; chieda conto dei comportamenti delle banche tedesche nei confronti della Grecia e dei titoli tossici che hanno in portafoglio; chieda perché nel fiscal compact l’indicatore degli squilibri connessi alle esportazioni sia stato fissato al 6% quando la  arriva giusto al 5,9%. Senza alcun timore reverenziale, senza subalternità. La posta in gioco non lo consente. E smettiamola una volta per tutte col dire che la  paga per tutti.

  • -4
    ciao

    Ferro e Seta ha scritto :
    "  caro Claudio, sono sempre più preoccupato per la tua incolumità; stai smuovendo troppa "cacca" che altri non osano neanche guardare di straforo. Sempre più bravo!! "

    Concordo ache io…Davvero eroico!

  • -5
    gabriella

    Un video da vedere assolutamente e da far girare!!!
    Cerchio o ellisse? – E’ così che ci fottono!:
    http://hopelessnight.wordpress.com/

  • -6
    bubba

    hanno truccato le elezioni in grecia. vogliono mantenere in vita uno stato morto.solo quando gli stati canaglia rientreranno con i loro soldi allora verrà staccata la spina e addio euro e europa unita.

  • -7
    RS2700

    Ronnie ha scritto :
    Provate a pensare una cosa, così, in via di principio. Ma vi sembra possibile che un paese come la Grecia, grande come 1/3 dell’Italia, con 11 milioni di abitanti, un economia da ridere, senza risorse, quasi niente esportazione, niente “made in Greece” (come da noi il Made in Italy), praticamente una CUBA nel mediterraneo, possa decidere le sorti del mondo? Tutto sto casino per questo staterello, patria della democrazia, culla della civiltà, ma pur sempre una Cuba del Mediterraneo. Magari un po’ più bellina, affascinate e con un passato da schianto. Ma oggi….. Quando il Portogallo (23 milioni di abitanti) non se lo fila nessuno. L’unico problema è che la Grecia si sposti verso la Turchia. Allora sì che poi sono c**zi amari da un punto di vista economico per i franco- tedeschi. Mica per niente i cinesi si sono comprati il porto del Pireo, tanto per dirne una.

     

    Il portogallo ha 10 milioni di abitanti.

    E la grecia non potrebbe fare altro se non vivere di turismo – non si capisce infatti perchè dovrebbe avere un made in greece …mica in tutte le nazioni possono permettersi di diversificare le proprie entrate economiche,non è sempre possibile realizzare questo mantra dell’economia. dipende da tante cose.

    La Grecia E’ un membro della nato,ma personalmente a mi pare sia trattato come figlio di un dio minore,visto che agli statunitensi preme più tenersi buona la turchia (che ha aggredito la grecia invadendogli cipro nord,violando qualsiasi legge in diritto internzionale) che sostenere la grecia.E non credo si sposteranno mai verso i turchi…

  • -8
    marcoC

    Scusa Claudio, sei per caso a conoscenza del MOSTRUOSO debito (pubblico+privato) del Lussemburgo nei confronti delle altre banche €uropee ?

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=bank%20exposure%20financial%20times&source=web&cd=1&ved=0CDMQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F9686c004-fca4-11df-bfdd-00144feab49a.html&ei=giGNT431N8bP4QSz5eW8Dw&usg=AFQjCNHSwTRKYeZU9y1SaqL992FLjqa0Tw&cad=rja

     

    429,9 miliardi di € a fronte di un PIL pari a circa 55 miliardi di €

    La Grecia a confronto di questi numeri appare un paese virtuoso!

     

    • -8.1
      Ronnie

      Provate a pensare una cosa, così, in via di principio. Ma vi sembra possibile che un paese come la Grecia, grande come 1/3 dell’Italia, con 11 milioni di abitanti, un economia da ridere, senza risorse, quasi niente esportazione, niente “made in Greece” (come da noi il Made in Italy), praticamente una CUBA nel mediterraneo, possa decidere le sorti del mondo? Tutto sto casino per questo staterello, patria della democrazia, culla della civiltà, ma pur sempre una Cuba del Mediterraneo. Magari un po’ più bellina, affascinate e con un passato da schianto. Ma oggi…..

      Quando il Portogallo (23 milioni di abitanti) non se lo fila nessuno.

      L’unico problema è che la Grecia si sposti verso la Turchia. Allora sì che poi sono c**zi amari da un punto di vista economico per i franco- tedeschi. Mica per niente i cinesi si sono comprati il porto del Pireo, tanto per dirne una.

  • -9
    ciao

    gabriella ha scritto :
    La domanda è sempre la stessa: come se ne esce? Ogni giorno è peggio… Non ci resta che sperare negli extraterrestri!

     

    Bella domanda…

     

    Votare non ci fanno votare…l’unico mezzo civile che abbiamo!

  • -10

    Mi ricorda tanto la storia delle centrali nucleari che i francesi volevano costruire in Italia.

    Che te credevi cachera? Alla fine i greci hanno fatto la fine dell’ortolano: gira, gira il centriolo se lo sono trovato tra le chiappe.

  • -11
    pippo

    Vorrei che questa notizia sia la prima di ogni telegiornale, radiogiornale e web di tutta la terra in modo tale da sensibilizzare un pò gli animi di tutti gli uomini, di come questi potenti fanno affari a spese nostre!!!!

    • -11.1
      framen

      Benissimo, ma dato che le nostre TV non lo faranno mai, grazie al nostr sistema feudale partitocratico, facciamolo girare in turri i siti internet magari con il titolo della famosa società tedesca “FERROSTAAL” che ha venduto e continua a vendere armi alla Grecia per ricatto.

    • -11.2
      Bigalfry2

      La notizia delle spese militari è circolata al tg (perlomeno su Tgla7). Quella sul caso di corruzione no. La scopro ora!

  • -12
    marcoB

    Scusa Claudio,

    volevo sapere se sei al corrente del MOSTRUOSO debito (pubblico+privato) del Lussemburgo

    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=bank%20exposure%20financial%20times&source=web&cd=1&ved=0CDMQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F9686c004-fca4-11df-bfdd-00144feab49a.html&ei=giGNT431N8bP4QSz5eW8Dw&usg=AFQjCNHSwTRKYeZU9y1SaqL992FLjqa0Tw&cad=rja

     

    429,9 miliardi di € contro 55 miliardi di PIL …

    La Grecia a confronto appare come un paese virtuoso!

    Perché nessuno ne parla?

    Come mai sono tutti impegnati a fare le pulci ai PIIGS, se anche gli altri paesi nordici hanno debiti impressionanti?

    • -12.1
      lucamarty

      La pagina che ai segnalato e molto interessante noi abbiamo 238 miliardi di debito tedesco mentre i tedeschi hanno 153 miliardi del nostro debito…. Vendere tutto e comperare debito italiano non sarebbe una soluzione? 

      E una provocazione lo so ma….

  • -13
    gabriella

    La domanda è sempre la stessa: come se ne esce? Ogni giorno è peggio…

    Non ci resta che sperare negli extraterrestri!

  • -14

    Che il cielo li disperda tra le nuvole e la…… (trova la rima). Quando frau Medel perderà le elezioni stapperò una bottiglia di champagne d’annata. Nel frattempo, ho messo in frigo una boccia come si deve per brindare alla vittoria dei greci nella partita grecia-cermania (con la C)

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

L’EURO È UNA SCIAGURA – Valerio Malvezzi

L'Euro è una sciagura - Valerio Malvezzi Valerio Malvezzi, economista e professore di Comunicazione Finanziaria all'Università di Pavia, reduce dal successo straordinario ottenuto al convegno "ECONOMIA, BANCHE E LAVORO" di Siena, accanto ad Alberto Bagnai e Claudio Borghi (qui il suo intervento), è venuto nello studio di Byoblu per raccontare, intervistato da Claudio...--> LEGGI TUTTO

Traditi Sottomessi Invasi – Antonio Socci

Antonio Socci - traditi sottomessi invasi Antonio Socci, saggista e giornalista, autore su "La Verità" di un articolo dal titolo: "La religione civile della moneta unica cappio al collo della nostra sovranità", convertito sulla via di Damasco, dall'idea che lo stato fosse il problema e il mercato fosse la soluzione, alla piena...--> LEGGI TUTTO

CASSANDRA CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO – Rocco Bruno

CASSANDRO CROSSING: SALTATE GIÙ DAL TRENO - Rocco Bruno C'era una volta una società pacifica e in connessione profonda con il senso delle cose e della sua esistenza, che era ancora capace di attribuire grande importanza alla sperimentazione dell'Otium, in contrapposizione al Negotium. Poi, l'Uomo di Neanderthal fu conquistato e distrutto dall'Homo Sapiens, che poi...--> LEGGI TUTTO

Con le bombe o con i cambi fissi – Sergio Cesaratto

Sergio Cesaratto - Con le bombe o con i cambi fissi Come costringere l’Italia a ridurre il suo debito pubblico, costi quel costi? L’ossessione di Merkel e Macron emerge chiara, ancora una volta, dal documento firmato da quattordici economisti franco-tedeschi finanziati dal centro studi CEPR. Sergio Cesaratto, docente di "Politica Economica ed Economia dello Sviluppo" all'Università di...--> LEGGI TUTTO

Il totalitarismo che verrà – Maurizio Blondet

Maurizio Blondet - Il Totalitarismo che verrà Esclusiva intervista al grande vecchio eretico del giornalismo italiano, Maurizio Blondet, seguitissimo in rete, autoesclusosi dal circo mediatico italiano a causa della sua natura ostinatamente in direzione contraria e delle sue idee politicamente scorrette per antonomasia. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Faccia faccia con Glauco Benigni – Live alle 21

Glauco Benigni Glauco Benigni, giornalista e scrittore, 20 anni da inviato e media editor presso il quotidiano La Repubblica, poi 15 anni in Rai. Autore-conduttore di programmi tv e consulente di grandi aziende (Eutelsat, Rai Trade, Sipra). Insegna Global Communication. Ha fatto più volte il giro del mondo....--> LEGGI TUTTO

False Fake News: iniziano a fioccare le querele

difesa contro le false fake newsL'avvocato Giuseppe Palma ha appena inviato una diffida legale all'Huffington Post, che lo aveva citato contestualmente a un articolo dove si parlava di presunte "bufale" dei movimento contrari all'Euro. Il mercato delle cosiddette "fake news", inaugurato da Hillary Clinton e gonfiato ad arte dall'area progressista (in Italia con il...--> LEGGI TUTTO

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Il gioco responsabile al tempo del mobile

casino mobile La crescente diffusione delle nuove tecnologie ha radicalmente modificato gli stili di vita e le abitudini degli individui, contribuendo alla formazione di una cultura sempre più digitale. Dal 13° rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione (2016) emerge che il 74% della popolazione italiana ha libero accesso ad una...--> LEGGI TUTTO

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

La storia degli appendiabiti

quadro appendiabiti cappotto cappello Si possono appendere le scarpe al chiodo quando si smette di giocare a pallone. Si possono appendere i panni al sole, le speranze a un filo, i quadri al muro, i condannati a un legno e i festoni sulle porte. Poi si possono appendere i vestiti...--> LEGGI TUTTO

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Vi spiego Casapound – Marco Mori

Vi spiego Casapound - Marco Mori Marco Mori, avvocato ligure noto per le sue battaglie in difesa della Costituzione, spiega a Byoblu il programma di Casapound Italia e perché ha accettato di candidarsi.  (altro…)...GUARDA

Sei contro l’Europa? Non lo sai, ma in realtà ne vuoi di più! Rocco Buttiglione

Sei contro l'Europa? In realtà non sai che vuoi di più! - Rocco Buttiglione Alla presentazione del libro "Ordoliberismo e Globalizzazione", Rocco Buttiglione sostiene che la gente è contro l'Europa perché non c'è abbastanza Europa, ma che se ci fosse più Europa la gente invece sarebbe contenta. (altro…)...GUARDA

Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale – Diego Fusaro

Diego Fusaro - Il plusgodimento erotico del neolibertino sessuale C'è un nesso tra la disarticolazione dei rapporti tra i cittadini e lo Stato e la disgregazione delle strutture sociali in cui la sessualità si esprime? Esiste una forma di relazione possibile tra i contratti occasionali prediletti dal neoliberismo economico e il sesso occasionale, di una...GUARDA

Debunker di Stato: la conferenza stampa di Minniti e Gabrielli sui nuovi poteri della polizia postale

DEBUNKER DI STATO Sintesi della conferenza stampa di ieri, a Roma, del Ministro dell'Interno Marco Minniti e del capo della polizia Franco Gabrielli, che presentano il nuovo nucleo operativo di debunking della Polizia Postale, la quale avrà il potere di verificare e certificare le notizie, e anche di chiedere...GUARDA

Diego Fusaro su Papa Francesco: ispirato da George Soros

Diego Fusaro su Papa Francesco - Ispirato da Goerge SorosDiego Fusaro, filosofo noto ai dibattiti televisivi, critico sulla globalizzazione e sulle élite che la sostengono, analizza e critica il discorso di Papa Francesco sull'accoglienza dei migranti. ...GUARDA

Diego Fusaro contro il Black Friday: l’apice della mondializzazione, come Halloween.

Diego Fusaro - Black Friday no grazie Analisi lucidissima e impietosa di Diego Fusaro sul Black Friday...GUARDA

L’ex capo di Stato Maggiore in Iraq: “Bush Jr e Berlusconi erano nella stessa loggia massonica, ma salvarono Nassiriya”.

NICOLO GEBBIA - L'invasione degli Ultra Massoni - Video Il Generale in pensione dell'Arma dei Carabinieri, Nicolò Gebbia, parla della pervasività delle infiltrazioni massoniche, a tutti i livelli, e rivela che persino durante la guerra del Golfo, la città di Nassiriya venne risparmiata grazie al fatto che Silvio Berlusconi e Bush jr. appartenevano alla stessa...GUARDA

Antonio Ingroia: “Fuori dai trattati, costi quel che costi”.

INGROIA - FUORI DAI TRATTATI - 1280 Per Byoblu, da Roma, Eugenio Miccoli Oggi alla Camera dei Deputati, Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa hanno presentato “Lista Del Popolo”, un’alleanza della società civile per il ripristino della sovranità nazionale, l’attuazione della Costituzione, la rinegoziazione o lo stralcio dei trattati europei, l’abolizione del Fiscal...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>