La grande bolla di sapone

di Paolo Becchi

Se i mercati avessero reagito come ha reagito tutta la stampa nelle ore immediatamente seguenti al vertice notturno di Bruxelles, non avremmo brindato solo venerdì, ma anche oggi si sarebbe dovuto continuare a stappare bottiglie di champagne. Cosi non è stato.

 

L’euforia del venerdì può essere spiegata, per lo meno a livello di analisi di mercato, come forma di ricopertura da operazioni ribassiste imposte dai grandi fondi sulle obbligazioni dei cosiddetti PIIGS (soprattutto Italia e Spagna). Ma concentriamoci sull’oggi e riportiamo due dati in fase di chiusura del mercato: FtseMib a 14300, Spread a 420 ed Euro-Dollaro a 1,2570. I dati dopo l’accordo strappato da Monti, invece, sono: FtseMib a 14300, Spread a 420 ed Euro-Dollaro a 1,2670. Questo significa che la grande euforia è già finita, per lo meno sui mercati. Ovviamente per la politica, da noi, è tutto un’altra cosa. Bisognerà, certo, vedere nei prossimi giorni, ma attenti analisti sono convinti che ci manterremo su questi dati. E dunque?

Quello che è stato definito dalla FAZ un “ricatto impertinente” si sta rivelando poco di più che una bolla di sapone. Del resto le misure sono state solo annunciate e al momento non sono state sottoscritte. Anzi, la Finlandia e l’Olanda hanno già dichiarato che intendono bloccare il leggendario “scudo anti-spread“, cioè proprio il cosiddetto “epic win” di Mario Monti.

Nel frattempo le cose si complicano anche in Germania, dal momento che la Corte Costituzionale di Karlsruhe ha già ricevuto una serie di denunce contro il trattato MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) ratificato dal parlamento venerdì scorso e la Corte si pronuncerà il 10 luglio. Quindi esiste la concreta possibilità che la ratifica venga annullata.

Con il MES, con l’ERF e con i vari scudi attualmente allo studio, si continua insomma a cercare la soluzione della crisi a livello finanziario attraverso il debito: rendendolo ancora più facile, con il rischio alla fine che la crisi si avviti su se stessa. Le banche potranno, in linea di principio, essere maggiormente facilitate nell’approvvigionamento del credito, ma il grosso problema è l’utilizzo di questo credito. Se si continua ad utilizzarlo come è avvenuto sino ad ora, le decisioni del vertice di Bruxelles non faranno altro che favorire ulteriormente le attività speculative delle banche.

Il grosso problema per il nostro paese, oggi, è come rilanciare la produttività e riacquistare la competitività sul mercato. Questo continua ad essere impossibile sotto il cappello di una stessa moneta: la Germania ha un Euro che pesa indubbiamente di più di quello italiano e questo dislivello può essere colmato solo con valute diverse. Hic Rhodus, hic salta (ndr: «Qui è Rodi, qui devi saltare» [cit])

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

9 risposte a La grande bolla di sapone

  • 1
    sandrolibertini

    Perchè nessuno in Italia dice che lo stesso governo della Merckel ha fermato quella buonanima figlia di prete protestante ed abituata a distribuire oboli della cancelliera di questo grandissimo errore che fatto cedendo alla fregone Monti e che sono pendenti ben 6 ricorsi di altrettanti professori tedeschi alla corte piu’ alta tedesca di Strasburgo?

  • 0

    paolo becchi ci ha dato una notizia che definirei certamente gradevole: la corte costituzionale tedesca espremerà un parere sulla costituzionalità del MES. mi sembra superfluo aggiungere che tutti coloro che sanno la diavoleria che nasconde sperano che venga bocciato su tutta la linea.

    tuttavia temo che, indipendentemente dal pronunciamento della corte costituzionale tedesca, non sia possibile che finlandia e olanda possano da sole porre un veto allo scudo anti-spread. infatti, sommando la loro partecipazione al MES, arrivano ad un misero 8% sul totale mentre mi sembra di aver appreso da più fonti che siano necessarie almeno il 15% delle quote. quindi o trovano qualche altro alleato oppure le sole finlandia e olanda  sono impotenti

    vorrei invece spendere due parole su quei pennivendoli che comunemente vengono chiamati giornalisti, che hanno avuto nei risultati della nazionale di calcio uno straordinario diversivo per usare gli europei come arma di distrazione di massa. è pazzesco vedere che le prime notizie di tutti i tg siano ubriacate da notizie di calcio (!!!!) come è altrettanto pazzesco che parlino di fondo salva stati some se parlassero delle noccioline o di bicchieri di crodino.

  • -1

    La grande impresa di Monti non è grande. E non è un’impresa.

    http://www.pleonastico.it/modules/news/article.php?storyid=257

    E’ il solito fumo che, come di consueto, serve a regolare gli equilibri interni.

  • -2
    partitocraZio

    Mi sembra di stare in una nave in mezzo all’oceano, una barchetta a vapore che ha finito il carbone e ora usa pezzi di legno staccati dalla nave stessa. Forse il comandante spera di arrivare in porto prima di avere bruciato tutta la nave.

  • -3
    Bigalfry2

    Secondo me la mancata euforia è dovuta ad una questione molto semplice:  quello era un vertice sui principi, no  sulle norme effettive(appuntamento al 9 luglio).

    La Germania rischia di non ratificare il MES? Beh, il Mes non è un granché nemmeno come compromesso e comunque questo è un altro problema. Ora non c’entra.

    La Finlandia e l’Olanda si oppongono? E’ una rogna, ma , in linea di principio, non è invalidante: il loro potere di veto è insufficiente(per poter bloccare le decisioni servono quote pari al 15% del Fondo salva-stati). Certamente, però, è un mal di pancia da far rientrare! Direi che in linea di principio ha ragione la Merkel: perché dare soldi senza un’autorità centrale di controllo? Perché finanziare gli spendaccioni? Perché avre un debito unico senza una politica unica(e democratica). Il problema, però sta nel fatto che la Germania si sta arricchendo grazie a tassi irrisori sul debito, a spese nostre!! Questo non va molto bene.

    Comunque parliamoci chiaro: servirebbe un piano Marshall o Dawes europeo per uscire dalla crisi. Un finanziamento che salvi le nazioni indipendentemente dalle loro colpe per salvare anche i paesi restanti. Utopia?

    P.S.: i tedeschi sono favorevoli ad un’Europa più unita e DEMOCRATICA e, a differenza di noi, ogni cessione di sovranità deve passare per un referendum!

    • -3.1
      alb82

      Piano Marshall-> gli stati uniti fanno un infinita di debiti per ricostruire l’Europa.. e poi se li fanno restituire con gli interessi

      Forse volevi dire,servirebbe una guerra.

  • -4
    CB1970

    Un OT, stamattina su Rai 1, c’è stato un interessante siparietto sulla fine che hanno fatto i soldi raccolti con gli SMS per l’Emilia Romagna; è stato detto che tali soldi confluiti in un fondo per il microcredito sono stati gestiti dalle banche tramite prestiti al 2,5%…. Non volevo crederci! E chiedo a Lei, Messora, se ciò che ho capito corrisponde a verità! In poche parole, io regalo i miei 2,50 ai terremotati le banche se li pigliano e poi li “PRESTANO”  e ci guadagnano pure il2,5 % di interessi? Cioè chi ha ricevuto il MIO REGALO deve RESTITUIRLO alle banche con gli ineteressi?

    In attesa di un suo riscontro, assumo qualche tranquillante.

    Cordiali saluti

    CB

    • -4.1
      yoyo_su_byoblu

      E’ successo per l’aquila ma giustamente c’è la paura che possa accadere di nuovo. Non vi fidate delle belle parole di mentana e soci? :P Donate..donate..

  • -5
    Carlo1968

    Gli “Europei” sono un popolo solo nella mente di qualche intellettuale… di conseguenza per bene che vada, i politici dei vari paesi fanno gli interessi di quei paesi. La Merkel cerca di fare gli interessi dei tedesci. In Italia non abbiamo neanche quello. Abbiamo un commissario che ci disprezza e che fa gli interessi di tutti tranne che i nostri. E così stiamo velocemente Meridionalizzando tutta l’italia.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>