Siamo greci e non ce lo dicono

di Valerio Valentini

C’è una legge molto elementare che vige in medicina: accertato l’avvenuto decesso, è inutile somministrare al paziente altre cure.

Parto dalla medicina perché quella del malato e della cura è una metafora fin troppo abusata dai tecnici del governo: loro i curatori (fallimentari) e l’Italia il malato terminale. Però provo a proporne una lettura diversa: il malato in questione, quello che loro pretendono di rianimare, non è affatto lo Stato Italiano, quanto piuttosto il modello di sviluppo fondato sul capitalismo bancario. È quello il paziente che hanno intenzione di far resuscitare. Resuscitare, non “guarire”, perché trattandosi di cadavere non è possibile usare altro termine.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Le bozze della famigerata “spending-review“, ideata da super-tecnici nominati da normo-tecnici, prevedono il blocco degli stipendi fino al 2014 sulla base di quelli ricevuti nel 2011; la riduzione delle assunzioni del 20% tra il 2012 e il 2014, che salirà al 50% nel 2015 e al 100% dal 2016 (tanto per favorire l’auspicato ricambio generazionale, vero ministro Fornero?); il taglio del 10% dei dipendenti e del 20% dei dirigenti; le ferie obbligate nelle settimane stabilite dal governo (senza tra l’altro la possibilità di vedersi pagati i giorni di ferie non goduti); e, tra le tante genialate, il taglio dei fondi per sanità e università. Senza contare le altre misure già prese dal governo nei mesi precedenti, tipo l’abbattimento dei diritti dei lavoratori o lo scherzetto agli esodati (a proposito, caro ministro Fornero, aspettiamo tutti, con viva e vibrante curiosità, i dati non “parziali” e non “fuorvianti”). La “spending review” doveva insomma tagliare le spese inutili, invece taglierà posti di lavoro, ferie, scuole e ospedali. Siamo come la Grecia, ma non lo sappiamo neppure.

Si dice: questo è un governo tecnico, che deve realizzare delle riforme impopolari che nessun governo politico avrebbe né il coraggio né l’interesse di fare. Ma la questione non va posta in questi termini. I procedimenti del governo Monti non sono sbagliati perché impopolari, sono sbagliati perché inutili. Anzi peggio: sono proprio dannosi. Perché rispondono ad una logica suicida, che permette a questo sistema di continuare ad operare anche da morto. Ed è un sistema che “produce deficit“: cioè ha bisogno che gli vengano fornite più energie di quelle che poi riesce a restituire. Un esempio? I governi europei si indebitano con la BCE per convincerla ad emettere nuovo denaro e a concedere prestiti agevolati all’1% alle banche dei vari Paesi. Poi chiedono a quelle stesse banche di comprare i propri titoli di Stato per non essere sommersi dal debito. E se le banche non li comprano? La soluzione è presto trovata: costituire una sorta di cassa comune europea – il tanto famigerato Scudo Anti-Spread – affinché la BCE compri i buoni del tesoro di quegli Stati che sono sotto il mirino della speculazione finanziaria. Solo che, per costituire quella cassa comune, gli Stati sono costretti a versare altri soldi: dunque, ancora una volta, ci indebitiamo per tenere sotto controllo il nostro debito. Roba da esaurimento nervoso.

Nel frattempo, oggi ci tolgono i diritti sindacali, domani ci abbassano gli stipendi, dopodomani aumentano le accise sulla benzina. E noi accettiamo tutto con l’illusione che fare questi sacrifici, in fondo, ci convenga. E invece ci sveniamo per versare il nostro sangue in un colabrodo, senza chiederci quand’è che basta: quando decideremo che avremo rinunciato ad un pezzo abbastanza grande della nostra felicità e della nostra libertà da non volerne cedere oltre? Qualcuno ci ha spiegato le regole del gioco? Continuiamo ad accettare questa austerità a tempo indeterminato, senza tuttavia comprendere né domandare circa l’obiettivo che intendiamo perseguire coi nostri sacrifici.

Se proprio i sacrifici vanno fatti, che almeno servano a costruire un nuovo modello di vita, radicalmente diverso, con fondamenta nuova e una grammatica completamente modificata. Soluzioni facili non ce ne sono, né bacchette magiche. Ma, Perdio!, è arrivato il momento di discutere delle soluzioni che vogliamo adottare. Si può costruire un’economia più sana, su scala più ridotta? Si può ridurre lo sfruttamento delle risorse, evitando di smangiucchiarsi la Terra un morso dopo l’altro? Si può riscrivere una carta costituzionale attraverso la partecipazione di milioni di persone? Si può evitare di affidare la gestione dei nostri diritti a istituzioni assenti e lontane migliaia di chilometri, misurate in anni-luce e in anni-welfare?

Non che tutto questo sia fattibile nell’immediato, certo. Ma forse converrebbe farsi domande del genere, ogni volta che qualcuno si prende un’altra libbra dalla nostra carne, anziché starnazzare impanicati come un branco di anatre che si fingono minacciose, per poi tornare all’ordinario indulgere al nostro confortevole nulla quotidiano.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

48 risposte a Siamo greci e non ce lo dicono

  • 39
    Oscarrafffone

    Siamo giunti ai saldi di fine stagione, ormai precotti, conditi dalla propaganda, ci stanno portanto al mercato degli schiavi, incatenati con catene virtuali ma vere e peggiori, perchè invisibili ma potentissime, non possiamo liberarci.

    Andiamo tutti al mercato per essere acquistati dai nuovi padroni,  ai quali non possiamo opporci perchè la legge non lo consente, possono disporre a loro piacimento del nostro corpo, delle nostre famiglie, nulla lo vieterà.

    Queste sono le nostre future leggi e riforme, il popolo Italiano è mercificato, tutti schiavi moderni.

  • 38
    Neopunzia

    Devo trovare il coraggio per andarmene.Ho 35 anni .  .e mia moglie 28 non ho figli ma,ahime, ci mancano 10 anni 3 35’000 € circa per estinguere il mutuo.   

    Potrei vendere (o molto più probabilmente Svendere) per saldare il tutto, difficile SI,ma non impossibile!! Sono sincero quindi non nascondo l’idea che quello che mi spaventa è il fatto che dovrei fare quasi tutto da solo perchè non conosco nessuno che vive all’estero. Come un salto nel buio! Però più passa il tempo e più mi accorgo che ogni giorno che cerco di fare un piccolo passo in più per noi due,per il nostro futuro è verosimilmente ed ugualmente un salto nel vuoto!   Paolo (Mantova)

  • 37
    giorgio anderson

    Leggo di gente che vuole andarsene dall Italia, di altri disperati che perdono il lavoro, di altri che il lavoro lo hanno ma è talmente precario e mal pagato da somigliare piu a una schiavitu che ad un diritto. Io vivo all estero da 4 anni, ho compiuto(dovuto compiere) il famoso salto nel buio nell incertezza piu totale, mi è andata bene per fortuna, ma tornerei anche domani per combattere per imiei diritti e per il mio paese. 4 anni fa i tempi non erano ancora maturi, e quelli che come me se ne andavano potevano ancora essere confusi con i perdenti, gli sfigati fuori dal sistema clientelare di un centro sud colluso. Oggi non è piu tempo di andarsene, ma di restare e di combattere, seriamente e rischiando quel poco che ancora ci è rimasto, organizziamoci e facciamoli tremare per davvero, incontriamoci manifestiamo e cacciamoli anche a fucilate se necessario, blocchiamo tutto, strade comuni parlamento e tribuanli sedi delle televisioni e quella fottuta equitalia e se la polizia si interpone che paghi anche lei con il sangue per il suo tradimento. Altro che anatre, appunto perche le chiacchiere stanno azero… guiro che verrei anche domani. 

  • 36

    Non è proprio corretto dire che finiremo come la Grecia.

    In realtà il modello che stanno realizzando qui è quello cinese: http://www.pleonastico.it/modules/news/article.php?storyid=253

    Noi siamo i nuovi cinesi, disposti a lavorare per un tozzo di pane e senza diritti. Appena avranno svenduto tutto e prosciugato tutto quello che c’è di buono, verremo letteralmente colonizzati dalle grandi aziende straniere (italiane non ce ne saranno più) che potranno fare il bello e il cattivo tempo, in regime di dumping, tenendoci sempre sotto il ricatto della disoccupazione.

    Noi siamo i nuovi cinesi.

    • 36.1
      Met

      Il piano di deindustrializzazione del sud europa difatti, se visto nel contesto globale, ha un senso prettamente economico. La creazione del super stato europeo deve incorporare dentro di se manifattura a basso costo proprio per poter competere nelle esportazioni con i paesi cosidetti emergenti. Questa è una volonta politica in ordine ai nuovi assetti geopolitici che prevederanno sempre più accorpamenti e unificazioni tra i vari stati, accentrando il potere e la facoltà decisionale nelle mani di pochi.

      mi spiego meglio più tardi ora scappo..

  • 35
    Istevene A

    Tra l’altro i dati dell’Istat di oggi parlano di una situazione che si sta avitando come da previsioni. Aumento del 8% del rapporto deficit pil dovuto agli interessi passivi che paghiamo sul debito…

    Insomma…pari pari la Grecia

  • 34
    mushily

    Ma davvero siamo all’assurdo, le vite di un popolo valgono meno di monetine di vile metallo, ma in che mondo sono nata, porca miseria?! fino a che punto vogliono abusare dei noi e fino a quando glielo lasciamo permettere?

  • 33
    erikukuzza

    Io ci provo a staccarmi da questo sistema,a pensare positivo,a cercare di cambiare il mio stile di vita per renderlo socialmente ed ecologicamente sostenibile,a parlare con le persone per far capire che senza la partecipazione non riusciremo a cambiare le cose…ma a volte mi sembra che più cerco di liberarmi da questa società che non mi rappresenta,più questa mi invischia e mi trattiene con debiti,tasse,bollette,imu e chi più ne ha più ne metta!!!Almeno leggere che ci sono tante persone che la pensano come me e che lottano nel loro piccolo nella loro vita quotidiana mi fa sentire meglio,mi dà la forza di continuare a combattere,di non mollare per chè QUALCOSA STA CAMBIANDO e non possiamo fermarci adesso!!!GRAZIE A TUTTI VOI 

  • 32
    Met

    Caro Claudio Messora, ma perchè assieme a Lidia Undiemi, Barnard, Becchi, Bagnai..e tutti coloro che hanno a cuore il destino della propria nazione, non si organizza una mega manifestazione a Roma? Se fatta bene, cappeggiata da persone rilevanti sulla base di temi fondamentale, quelli di cui tu tratti qui quotidianamente, potrebbe essere una bella leva per squotere gli animi della protesta!

    E’ ora di farsi SENTIRE!

    • 32.1
      james62

      Non credo che le persone che hai citato siano tutte conciliabili tra loro. Ad esempio Barnard ha una fede cieca nella MMT, mentre Bagnai se ne fa beffa con definizioni di questo tipo:

       

      MMT = Molto Malcongegnate Teorie = Maldestra Meditazione Teorica = Mirabile Mistificazione Teorica.

       

  • 31
    Neopunzia

    Neopunzia ha scritto :
    Devo trovare il coraggio per andarmene.Ho 35 anni .  .e mia moglie 28 non ho figli ma,ahime, ci mancano 10 anni e 35’000 € circa per estinguere il mutuo.    Potrei vendere (o molto più probabilmente Svendere) per saldare il tutto, difficile SI,ma non impossibile!! Sono sincero quindi non nascondo l’idea che quello che mi spaventa è il fatto che dovrei fare quasi tutto da solo perchè non conosco nessuno che vive all’estero. Come un salto nel buio! Però più passa il tempo e più mi accorgo che ogni giorno che cerco di fare un piccolo passo in più per noi due,per il nostro futuro è verosimilmente ed ugualmente un salto nel vuoto!   Paolo (Mantova)

  • 30
    Giovanni D

    Bisogna uscire dall’Euro !!

    Bisogna uscire dall’Euro !!

    Bisogna uscire dall’Euro !!

  • 29
    klaus

    parole parole parole, ci vuole altro, siamo delle m**de niente di più e niente dimeno, aspettiamo che qualcuno inizi,

    questo è veramente un paese fottuto, si può solo stare a guardare quello che accade, ormai non possiamo fare più niente, son tutti pensionati o statali che si godono gli ultimi giorni.

     

  • 28
    next
  • 27
    maury88

    Siamo greci. con l’unica differenza che la Grecia chiede i soldi alla banca europea e l’Italia si sta impoverendo.

  • 26
    Fabry_M

    Siamo solo un branco di pecore, le quali non hanno il coraggio di agire.

    Sono convinto che quando sarà ora, il popolo italiano non si tirerà indietro come non si sono tirati indietro i nostri nonni con la resistenza.

    Siamo tutti bravi dietro ad un monitor, ma al momento di agire per davvero, chi ha il fegato di farsi avanti? (non me la menate, non sono anarchico-insurrezionalista)

    Il fatto è che qua vi illudete che potrete cambiare qualcosa, finchè non molleremo il nostro uccello e agguanteremo il nostro fucile verremo tutti trombati, con la scusa che siamo una grande famiglia… mentre in realtà il marito tradito imbraccia il fucile e spara. (non sono estremo, basta vedere quante donne vengono uccise oggi giorno da mariti cornuti).

  • 25
    Istevene A

    Mentre in Inghilterra la Banca Centrale lascia il tasso invariato ma emette moneta per comprarsi altri 50mld di stock di bond in Europa la BCE diminuisce il tasso di rendimento allo 0,75% mentre gli spread però continuano ad aumentare…

    Mentre L’economia Italiana si avvita verso un baratro con una rincorsa a delle entrate che non “entrano” perchè si spende meno e allora giù di tagli, si pensa di rilanciare ancora una volta l’economia partendo dalle banche….le quali invece continueranno a pararsi il c**o…

     

  • 24
    luis

    “Si può costruire un’economia più sana, su scala più ridotta? Si può ridurre lo sfruttamento delle risorse, evitando di smangiucchiarsi la Terra un morso dopo l’altro?”

    Forse se fosse possibile non sarebbe però compatibile con lo stile di vita che abbiamo sempre avuto e non sarebbe nemmeno compatibile con quello proposto dai teorici della decrescita: vogliono farci credere che basti un orticello davati casa per garantire la sussistenza nutrizionale di una famiglia magari per un intero anno.

    Io penso che un economia sana con i migliori propositi sia irrealizzabile allo stato attuale, la colpa è nostra, di ognuno di noi o foforse no, è di chi ci ha fatti così. Il punto è che se le persone che compongono una collettivita sono virtuose, ognuno nel suo piccolo, hanno a cuore non il loro esclusivo interesse, sono consapevoli del loro relativo peso o impatto sulla società e capiscono che conviene ampliare la comunicabilità tra di loro ed attenuare i contrasti, allora quella collettività avrà qualche speranza di costruire un nuovo sistema stabile ed il più possibile giusto ed equo. Questo tipo di società funzionerebbe perché i suoi elementi costitutivi funzionerebbero bene. Ma la realtà non è questa, viviamo in una società che funziona male perché i suoi elementi costitutivi (noi) funzionano male.

    Quindi o ci sforziamo di cambiare in qualche modo o dobbiamo rassegnarci a ciò che verrà.

  • 23
    Vulka

    ERRORE! Non si può dire NON CE L’HANNO DETTO, perché il qui presente ve l’ha scritto circa 1 mese fa, ma tutti erano già infoiati in vista delle partite…

    Ora vadano a mangiarsi il pallone che gli conviene, perché certa gente ha sostituito la materia grigia con aria compressa…

     

    Questi ignoranti pallonari del caxxo perché non siannegano spontanemante? Quando c’è da prendere una seria decisione non partecipano, ma quando c’è una partita sono tutti là anche se è stata comprata!!!

     

    IGNORANTI!!! SI BUTTINO DALLA RUPE TARPEA CHE FANNO OPERA DI BENE!

  • 22
    Bigalfry2

    Il discorso su un nuovo sistema economico si deve fare, ma potrà essere trasformato in pratica DOPO la crisi. Meglio non aggiungere ai dolori attuali quelli della transizione. Il discorso sull’ambiente, invece, va fatto subito(o andava già fatto?) per limitare i danni e al più presto!!!

  • 21
    girandola99

    sul discorso di una seconda moneta complementare, secondo sarebbe un fallimento in italia.una moneta per funzionare ha bisogno di un garante finale che può essere solo lo stato.

    avrebbe più senso un sistema misto baratto-banca del tempo.

    per iniziare si dovrebbe stabile una tabella di conversione fra beni primari e servizi.

    un lavoro che vedo bene in carico al politecnico(decisamente meglio dei bocconiani)una volta stabilita la tabella andrebbe collaudata come circuito supplementare in piccolo comune(ci vuole sempre un garante ma non finanziario il sindaco direi)

    per assicurasi che non ci siano furbi- si dovrebbe imitare ebay fornendo ogni volta che si riceve un bene o un servizio un voto di affidabilità sul fornitore- se il giudizio è negativo, il fornitore di beni e servizi è fuori dal circuito .

    secondo me potrebbe funzionare , e ala lunga dare ossigeno . in fondo il denaro serve per acquistare beni e servizi , è un vettore . il vettore come tale però deve essere riconusciuto come di valore.

  • 20
    wonka

    visione del film

    zeitgeist – addendum

     

    consigliata a tutti!

    • 20.1
      luis

      Attenti però a visionare il documentario con il dovuto spirito critico, non non guardatelo come se fosse la verità assoluta e poi non è fatto a fin di bene.

  • 19
    Nippur

    Anche io nel nio piccolo diffondo tutto quello che posso su facebook

    i tempi sono quasi maturi un po di fiducia

    grande Messora

     

  • 18
    Met

    A mio avviso, purtroppo, soltanto quando in Italia si arriverà a dei livelli di grosso disagio sociale generalizzato, allora, in quel momento li potrebbe verificarsi un risveglio dall’ipnosi mediatica tradizionale. La verità oggetiva di quello che sta accadendo e delle conseguenze che ne scaturiranno sono continuamente farsate da tutti i media. Io personalmente faccio veramente fatica a guardare un Tg specialmente quando disquisiscono di europa. Mi viene il vomito.

    Forse ce lo meritiamo? personalmente credo che a tutti coloro che invece di informarsi seriamente ed approfondire temi così importanti per il proprio futuro, stanno a guardare maria de filippi, il grande fratello o l’isola dei famosi, in fondo gli sta anche bene.

    Però che poi io debba pagare anche per questi decelebrati, mi da parecchio fastidio!

    Io la mia parte cerco di farla, ne parlo con gli amici e per esempio su facebook condivido video di byoblu ma anche altra documentazione cercando nel mio piccolo di smuovere un pò gli animi ed l’ipnosi generale.

    Poi se si può fare di più qualcuno me lo dica…

    • 18.1
      NeroLucente

      Non credo proprio sia una questione di ipnosi e di conseguenza non credo nemmeno al risveglio.

      E colpevolizzare quelli che vivono la loro vita superficialmente o comunque lontani dall’approfondire temi fondamentali per la società, come la politica, non serve a molto. E’ uno stato di cose di cui bisogna tener conto, ma per me è come un padre che ha a che fare con un figlio scapestrato, le cui tendenze autodistruttive, lussiriose e ludiche, sono difficilmente reprimibili ed è più facile renderlo ancor più ribelle che cambiare le sue abitudini.

       

    • 18.2
      g.p.

      Parole sacrosante le tue.

  • 17
    tramonto

    Mi sembra che la famosa lettera della BCE si stia tramuntando in (triste) realtà, dimentichi che dovranno abolire gran parte delle feste patronali per aumentare il pil di qualche decimo e che le stesse cure occulte sono in fase di implementazione in tutti gli altri paesi dell’unione, cambia il metodo. Il mondo si stà muovendo molto velocemente verso il nuovo ordine mondiale annunciato 11 Settembre del 1991 da George Bush Senior, il suo discorso era molto chiaro e lui mostrava una sicurezza assoluata, il new american century si sta avverando come la letterina della BCE, chi al tempo parlava di complotti forse ora si sta ricredendo. Questo parlamento fara di tutto nei prossimi mesi per screditare qualsiasi forma di opposizione all’euro e si impegnerà ancor di più per non fare entrare partiti e movimenti nei palazzi del potere quindi prepariamoci al peggio perchè il futuro se consideriamo il presente e il recente passato porterà delle sgradite sorprese.

  • 16
    maxks

    bell’articolo davvero!

    dovrebbe apparire su tutte le prima pagine delle testate giornalistiche….anche su quella di topolino!

  • 15
    giorgio anderson

    Senza abbandonarmi alle invettive meritatissime nei confronti di Mario Monti e di Giorgio Napolitano, voglio solo dire  che questa storia DEVE finire… è inutile smazzarsi, lavorare come una bestia, costruire faticare, promuovere una attivita commerciale se poi il mio come il vostro destino insieme con quello di miliardi di persone su questo globo, viene deciso da 5 famiglie di banchieri internazionali che hanno in mano i rubinetti della liquidita del pineta intero e condizionano ineluttabilmante il destino di noi tutti! Non siamo piu artefici delle nostre sventure o delle nostre fortune, qualcuno si è arrogato il diritto di decidere per noi tutti, a livello economico e anche politico imponendoci un governo criminale e anti democratico come quello Monti, che ci sta condannando a una lenta agonia. SE CI RENDIAMO CONTO DI QUESTO,  e sono sicuro che lo facciamo, prepariamoci a una lotta totale! Il crimine oggi è quello di non fare niente e assistere inerti alla distruzione delle nostre vite e di quelle delle nostre famiglie.

  • 14
    Andrea_X

    preso atto che siamo tutti a bordo della stessa barca e che chi la governa è fuori di senno,

    perchè non mettere per una volta da parte i diversi punti di vista, i piccoli egoismi, tutto quello che ci “divide” ed unirci in un MESSAGGIO FORTE  TIPO : ADESSO BASTA !!

    perchè non aprire un blog specifico per organizzare la cosa e stabilire il giorno in cui, tutti insieme,  “CONSEGNARE LE CHIAVI” ?

    prendendo l’esempio dal Sig. Zucchi

    http://www.youtube.com/watch?v=CWX2K-BKkWo

    piccoli imprenditori che vivono del loro lavoro assieme ai propri dipendenti, esercenti di negozi , studenti che non avranno mai un lavoro ed una pensione e che dovrebbero aprire una partita iva con un Euro per finire poi nel mirino di equitalia , gente che è stata convinta ad accendere un mutuo il giorno prima di essere avvisata che non aveva più un lavoro, e tutti coloro che si sentono a quaksiasi titolo parte della ciurma,  dobbiamo dire FORTE E CHIARO : ADESSO BASTA !!!

    nel giorno stabilito, ci si ritrova presso le sedi comunali, o le prefetture, tutti insieme, TUTTI INSIEME, in modo pacifico, vorrei dire IN ALLEGRIA, e si consegnano le chiavi dei capannoni, delle case, si consegnano i libri di testo, si consegnano le chiavi dei suv e delle utilitarie, tutte parcheggiate in fila nelle piazze principali, e si dice : BASTA , A QUESTO GIOCHETTO CI RIFIUTIAMO DI GIOCARE !! CI VIEN DA RIDERE, GIOCATE VOI !!

    è necessario organnizzarsi per poter resistere qualche settimana, forse siamo ancora in tempo per salvare la barca facendo rinsavire chi ha il timone in mano, prima che la situazione finisca fuori controllo con conseguenze non piu’ gestibili ..

  • 13
    Met

    NeroLucente ha scritto :
    Non credo proprio sia una questione di ipnosi e di conseguenza non credo nemmeno al risveglio. E colpevolizzare quelli che vivono la loro vita superficialmente o comunque lontani dall’approfondire temi fondamentali per la società, come la politica, non serve a molto. E’ uno stato di cose di cui bisogna tener conto, ma per me è come un padre che ha a che fare con un figlio scapestrato, le cui tendenze autodistruttive, lussiriose e ludiche, sono difficilmente reprimibili ed è più facile renderlo ancor più ribelle che cambiare le sue abitudini.  

     

    Le tendenze lussuriose, ludiche e quant’altro sono lo strumento di una voluta assuefazione da parte dei media principali. La maggior parte dei programmi di intrattenimento è pura spazzatura. Appiattisce le menti e null’altro. Guarda poi le testate giornalistiche, mistificano continuamente l’informazione generando delle finte convinzioni condizionando le scelte anche politiche. in Grecia per esempio..nonostante li stiano completamente massacrando è stata messa in piedi una propaganda perfettamente pianificata, hanno piazzato una bella faccia giovane e pulita come rappresentante di facciata pro euro  e hanno terrorizzato una buona parte della popolazione su un’ eventuale uscita, ottenendo in prima battuta il risultato sperato. In italia..giusto Ferruccio De Bortoli e la Gruber sono del bildeberg..casualità? Io credo davvero che l’influenza mediatica crei proprio una sorta di ipnosi che si riconduce ad un fine prestabilito, poi come in tutte le situazioni cè qualche scheggia “impazzita” che va fuori dagli schemi, ma che non da risultati degni di nota, proprio perchè sono schegge. ci vorrebbe Claudio Messora come direttore dei vari tg e già sarebbe un passo avanti ! :)

  • 12
    Bacillo

    Signori teniamo però presente che in Italia c’è ancora parecchia gente che campa molto bene, è vero o non è vero che ci sono + di 100000 persone che prendono + di 5000  € al mese di PENSIONE? e con questi soldi  fanno campare tutta la famiglia con nipoti compresi, mettiamoci dentro tutti i vari dirigenti statali messi lì dai politici a stipendi da min 100000 € l’anno, mettici dentro tutti i vari  professionisti, avvocati, medici, commercialisti, notai,  aggiungi grossi commercianti, farmacisti, imprenditori tutta gente che porta in svizzera i soldi che guadagnano e mai pagano le tasse dovute, questi sono qeulli che FANNO OPINIONE e sicuramente non sono meno di un milione di persone a cui devi aggiungere i famigliari,  quindi parecchia gente che conta!!

    A tutta questa gente va bene così!!! 

  • 11
    Ronnie

    Forse, data la non più tenera età, qulacuno dovrebbe spiegarmi un concetto molto semplice: perchè i sacrifici dovremmo continuare a farli noi poveracci, il popolo, la gente comune? Ma, soprattutto, perchè chi ci dice e ci impone di fare sacrifici vive invece da nababbo e nessuno ci chiede un parere?

    Perchè non possiamo fare come l’Islanda dove il popolo ha votato al 93% NO al risanamento dei danni fatti da altri (banchieri, speculatori, politici, bisc**zieri). Anzi hanno nazionalizzato le banche e arrestato 9 banchieri (rappresentanti di interessi inglesi e olandesi. Molti degli interessati hanno logicamente preferito lasciare il Paese).

    Certo 300mila abitanti sull’isola, 250mila erano in piazza, davanti al palazzo del governo, ad oltranza, che hanno costretto lo stesso premier a sciogliere il suo stesso governo con tutto quello che poi è accaduto.

    Altro popolo, altra mentalità dove i filibustieri hanno dovuto scappare.

    Qui da noi sono e saranno i normali cittadini a doversene andare. Non c’è scampo! Mica per niente hanno messo al ministero della difesa un ammiraglio.

    • 11.1
      joejoe

      Perchè?? perchè gli italiai scendono in piazza solo per le partite di calcio!sanno lamentarsi ma non combattere. che domande?!:)

       

  • 10
    LuissCiffer

    Che dire, se ne è accorto persino l’ISTAT che gli stipendi dei dipendenti negli ultimi 20 anni 1992 – 2012 hanno perso il 30% del potere d’acquisto, vuol dire che per recuperarlo gli stipendi andrebbero subito aumentati di un 47% circa.

     

    Continuando così di sicuro la recessione peggiorerà e l’Italia diverrà paese di lavoratori ridotti a livelli di sottproletariato (quelli che il lavoro ancora ce lo avranno).

  • 9
    paperinobis

    Ma c’è ancora qualcuno che crede alle fregnacce di questi maggiordomi di quell’elitè della finanza mondiale che ci sta prendendo per il c**o? Questi non stanno risanando l’Italia… non ne hanno la minima intenzione! Questi criminali stanno affossando di proposito l’Italia e gli italiani! L’obbiettivo non dichiarato ma è sempre più palese è di decimare la popolazione… di farli crepare! Come afferma Giulio Tremonti è in arrivo il “Nazismo bianco”! Ebbene il “Nazismo bianco” è arrivato! Costoro stanno volutamente, con il cinismo più bieco e criminale calpestando l’Italia, gli italiani, il lavoro, la vita della gente! Signori siamo in pericolo di vita! La nostra e le prossime generazioni saranno decimante fisicamente da questi criminali! Bisogna svegliarsi! Signori il prossimo pericolo imminente che ci sarà in Italia e in Europa sarà la guerra! Sissignori! La guerra che il sionismo e l’amministrazione d’oltreoceano ci stanno preparando! ATTENZIONE!!!! SIAMO IN GRAVE PERICOLO DI VITA!!! IL NAZISMO E’ ARRIVATO E QUASI NESSUNO SE N’E’ ACCORTO!

  • 8

    PERFETTO VALERIO! ha iesemplificato bene il tutto. Comunque c’è gente che  come me è già fuori dal sistema o quanto men ocerca di tenersi ai margini avendone la possbilità per creare qualcosa di diverso e nuovo in un’economia parallela e solidale che se ci s icrede è già fattibile ora . Proviamo tutti a rivoglerci ai GAS e a creare un’economia parallela creata sulal solidarietà . Si può e se ne ha la conveneinza. sepoi avessimo la nostra moneta parallela  il tutto è ancora meglio.  la moneta parallela può essere anche una coasa immateriale è tutta questione di  unirci e non staranazzare come dici bene tu!

  • 7
    uomoArmonica

    luis ha scritto :
    Attenti però a visionare il documentario con il dovuto spirito critico, non non guardatelo come se fosse la verità assoluta e poi non è fatto a fin di bene.

    infatti, è proprio il film da non vedere visto che è sponsortizzato dalle multinazionali, non è autoprodotto, ti infilano una cosa giusta e 10 cose assolutamente sbagliate, tipo la parte su gesù cristo, assolutamente da prendere con le pinze!

     

    • 7.1
      yoyo_su_byoblu

      Scusami ma la parte sul cristianesimo a mio parere è una della più interessanti. Certo se credi ancora che a roma ci siano i rappresentanti di dio in terra e che vogliano il bene comune potrebbe dare un pò fastidio..

  • 6
    paperinobis

    Ma c’è ancora qualcuno che crede alle fregnacce di questi maggiordomi di quell’elitè della finanza mondiale che ci sta prendendo per il c**o? Questi non stanno risanando l’Italia… non ne hanno la minima intenzione! Questi criminali stanno affossando di proposito l’Italia e gli italiani! L’obbiettivo non dichiarato ma è sempre più palese è di decimare la popolazione… di farli crepare! Come afferma Giulio Tremonti è in arrivo il “Nazismo bianco”! Ebbene il “Nazismo bianco” è arrivato! Costoro stanno volutamente, con il cinismo più bieco e criminale calpestando l’Italia, gli italiani, il lavoro, la vita della gente! Signori siamo in pericolo di vita! La nostra e le prossime generazioni saranno decimante fisicamente da questi criminali! Bisogna svegliarsi! Signori il prossimo pericolo imminente che ci sarà in Italia e in Europa sarà la guerra! Sissignori! La guerra che il sionismo e l’amministrazione d’oltreoceano ci stanno preparando! ATTENZIONE!!!! SIAMO IN GRAVE PERICOLO DI VITA!!! IL NAZISMO E’ ARRIVATO E QUASI NESSUNO SE N’E’ ACCORTO!

    • 6.1
      Ronnie

      E perchè non chiamarlo Comunismo Bianco? Quello che sta accadendo è una forma di comunismo, dove lo Stato s’impossessa di tutto di tutti. Fino a prova contraria Monti e i suoi sgherri sono lo Stato. Vengono “fiduciati” da un parlamento e il tutto avvallato, causato, concordato con un presidente della Repubblica comunista (quando gli faceva comodo). Provate a pensarci!! Non per sembrare Berlusconiano, anzi sono sempre stato contrario fino alla morte, ma adesso pensandoci bene circolava una forma di comunismo.

      Poi si può inveire, dire che sono tutti usurpatori che se la prendono con tutti (Hitler fu eletto prima di fare il colpo di stato e se la prese con zingari ebrei e malati sfortunati). Non guardano in faccia nessuno, lavoratori, anziani, malati, categorie deboli. guardate che questi sono molto simili ai comunisti stalinisti nel modo di precedere e nel modo come hanno preso il potere. Hitler (e non ho mai concepito i nazisti, che erano una manica di pazzi) hai tedeschi non portavano via la casa, gliela dava; non li lasciava senza lavoro, ma debellò la disoccupazione, non gli toglieva il diritto di appartenere ad una grande nazione, anzi era un fanatico del III Reich e la faceva diventare sembre più grande. Questi ci lasciano senza lavoro, ci vogliono sequestrare conti in banca, portare via i risparmi, ridurre l’Italia ad una colonia dei ricchi banchieri e non solo; toglierci i diritti alla sanità, alla pensione… ad una vita decente. Alla vita! E ci sono italiani che battono le mani a tutti quelli che vivono alla spalle deel popolo che lavora, suda, s’impegbna, guadagna e da posti di lavoro. Questi vogliono eliminare tutto e tutti.Mah!!! Chissà dove arriveremo senza ribellarci. E’ tutto pianificato e tutto procede ormai da un bel ventennio oramai. Solo che il famoso ventennio di Mussolini volgeva al termine, qua siamo ancora a metà, neanche dei loro piani criminali. Ma è così come dici tu. Bisogna morire. Non è una selezione anche questa, che di naturale ha poco niente.

  • 5
    Sir Mancius

    Mi potresti spiegare meglio?

  • 4
    CB1970

    Ma non potremmo inviare tutti insieme mail di protesta a Bersani (per dirne uno) dicendo basta a questo governo? Sono loro che lo mantengono in piedi… subissiamoli di mail di protesta! Caro Messora, ci trovi i riferimenti di posta, concordiamo un testo e li subissiamo di proteste, elettroniche ma pur sempre proteste… è ora di dire basta!

    CB

  • 3
    Giuseppe M.

    Un grazie e un grande applauso per l’articolo! Hai sintetizzato benissimo e in modo chiaro quello che penso io e che cerco di raccontare ad amici e conoscenti da tanto tempo. Anche per me l’unica soluzione è quella di costruire un’economia locale, sostenibile e consapevole per fare ripartire  sviluppo e coesione sociale.

    Bisogna diffondere il più possibile questi concetti e far capire a più persone possibili quale potrebbe essere la soluzione. Grazie ancora!

  • 2
    Micche165

    Met ha scritto :
    Caro Claudio Messora, ma perchè assieme a Lidia Undiemi, Barnard, Becchi, Bagnai..e tutti coloro che hanno a cuore il destino della propria nazione, non si organizza una mega manifestazione a Roma? Se fatta bene, cappeggiata da persone rilevanti sulla base di temi fondamentale, quelli di cui tu tratti qui quotidianamente, potrebbe essere una bella leva per squotere gli animi della protesta!E’ ora di farsi SENTIRE!

     

    E’ proprio ora di farsi sentire. Non esiste movimento in questo momento in grado di fermare questi panzer. Forse ( ma non mi sono documentato a fondo) il 5s ma rischia di essere fuori tempo massimo.

  • 1
    lollofabbri

    Wow! Complimenti: semplice, diretto, conciso…

    Bello. So che non è giusto, che dovrei “incacchiarmi” e rivoltarmi contro questo sistema, ma la possibilità di andare a studiare in Olanda a settembre mi alletta sempre più… 

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Crociata contro la rete. Il ministro: via i “profili sgraditi”.

Orlando - rimozione di profili sgraditi e ong governative a fare controinformazione in rete Registrazione del Facebook Live del 16 agosto 2017 Un'intervista di Andrea Orlando, sul Corriere della Sera, rivela che esiste un accordo con i social network per la segnalazione dei post e la rimozione dei profili sgraditi, e anche che il ministero ha messo delle organizzazioni a monitorare...--> LEGGI TUTTO

La vera storia di KJ2, l’orsa mamma di Francesco e Soki, del progetto Life Ursus

Un'orsa e il suo cucciolo  Registrazione del live Facebook andato in onda ieri sera KJ2 sembra il nome di una stella cadente, perfetto per la notte di San Lorenzo. Invece è caduta un'orsa, appartenente al progetto Life Ursus. Nel video qualche considerazione da fare insieme sulla vicenda, andata in onda ieri sera...--> LEGGI TUTTO

OneBarter: l’era del baratto high tech

OneBarter - Nico Allegretti Nico Allegretti, presidente di OneBarter, racconta come il baratto, nella sua nuova forma tecnologicamente assistita, possa contribuire ad abbattere la necessità delle imprese di finanziarsi con linee di credito bancarie, e possa rilanciare gli scambi e l'economia. Un settore, quello del barter (cioè "comprare pagando vendendo",...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2017Anche quest'anno avete inserito Byoblu in nomination nella categoria "27. Miglior sito Politico-d'Opinione" dei Macchianera Internet Awards. Si tratta degli Oscar della Rete, dove ognuno segnala i migliori siti in ogni categoria, e i primi dieci in tutta Italia entrano nella fase finale.Come tutti i premi, il suo valore è simbolico....--> LEGGI TUTTO

Sei pronto a partire?

la veglia migliore del sogno Scusate se sono stato un po' assente. Ho gestito gli attacchi di cui vi ho parlato qui e qui. E ho riflettuto molto. La tempesta perfetta di transazioni fraudolente non è terminata, ma per fortuna adesso viene gestita. Quasi cinquecento editori liberi hanno partecipato con entusiasmo alla campagna...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Lettere al blog: bimbi dimenticati in auto? L’idea semplice di una nonna.

bimbi auto Lettera al blog di Stefania Gentile Sig. Claudio, seguo il suo blog su "youtube" e la ringrazio per le tante cose che si imparano. Questa mattina ho ascoltato il pezzo sulla tragedia, fortunatamente solo sfiorata, per l'ennesimo bambino lasciato in macchina dalla mamma....--> LEGGI TUTTO

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Ilaria Bifarini – L’Ocse dice che tra 60 anni siamo fritti

Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho visto personalmente, sarà sempre peggiore: salari sempre più passi e sempre più disuguaglianza". Ilaria Bifarini, nota al pubblico di Byoblu per la sua intervista di esordio "Neoliberismo e Manipolazione di massa - storia di una bocconiana redenta", approda a Coffee Break, su LA7. "Il modello a tendere degli economisti dell'OCSE da qui a 60 anni, in un report che ho...GUARDA

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>