L’informazione capovolta

In meno di due settimane abbiamo deciso insieme di fare un’intervista, l’abbiamo finanziata e realizzata. Ora è patrimonio collettivo, un totem in rappresentanza della conoscenza condivisa, un passo avanti verso il capovolgimento dell’informazione per come l’abbiamo sempre subita. Non più qualche ora di sintesi arbitraria, non più pochi minuti a testa per parlarsi addosso e giocare a chi fa la voce più grossa, ma il pubblico che decide chi vuole ascoltare, quando, per quanto tempo e che cosa vuole sapere.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Chi finanzia un’intervista realizzata in crowd-funding ne diventa l’editore: un piccolo, microscopico polo televisivo dalle potenzialità infinite, che realizza contenuti neppure lontanamente immaginabili per una televisione qualsiasi, ostaggio dello share e degli inserzionisti pubblicitari. Più interviste possono essere successivamente ricombinate insieme, a formare mini-documentari e inestimabili raccolte di pensiero puro. Oppure si può finanziare un confronto, un salotto innovativo, un libero pensatoio dove le menti migliori si scambiano argomentazioni davanti a un bicchiere di whisky, senza la necessità di prevalere o di rubarsi la scena, sospinti dall’ansia di essere interrotti e non riuscire a terminare una unità di pensiero, come accade correntemente nelle arene televisive.

Il cambiamento parte così, dal basso, e piano piano si allarga a macchia d’olio. Con il diffondersi delle tecnologie di rete, presto il mondo dell’informazione ne potrebbe venire definitivamente sconvolto. Voi siete i pionieri. Così, vi chiedo oggi quale sia il prossimo nome da intervistare. Rispondete al sondaggio che segue, inizialmente in forma di testo libero. Nei prossimi giorni, dopo che le vostre segnalazioni saranno pervenute, pubblicherò un nuovo sondaggio con le vostre proposte, che saranno sottoposte a votazione collettiva.. Quando il sondaggio si sarà concluso, verificherò la fattibilità della realizzazione. Poi stabilirò un budget e, se vi sembrerà appropriato, raccoglieremo la somma necessaria.

Si può finanziare qualunque idea. Non poniamo limiti alla nostra immaginazione, perché solo il coraggio di osare è in grado di mettere in campo l’energia sufficiente a trasformare la realtà. Tutto il resto è per i pavidi. O per i mediocri.

 P.S. = Ho visto che qualcuno ha risposto: “Un euro-convinto da contrapporre agli euro-scettici.“. E’ necessario fornire un nome, altrimenti è come non avere proposto nessuno.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

79 risposte a L’informazione capovolta

  • 46
    Vertulazzo

    Più che un intervista, vorrei vedere realizzato un documentario sulla Finlandia. Dove si analizzi cosa li ha spinti ad uscire dall’euro e come stanno risolvendo i loro problemi.

  • 45
    Lucky

    Iniziamo ad essere in tanti ,penso,ad essere convinti che l’euro così com’è non funziona per nulla.Lo deduco dal fatto che adesso in tv qualche spiraglio al dibattito si apre grazie al fermento in rete sulla questione.Ho trovato, girando sul tuo sito, dei link che riportano al volantino sul Mes di Lidia Undiemi  e agli indirizzi di tutti i parlamentari.Le chiacchere da parte di noi utenti non bastano,ci vuole davvero poco ,io lo sto facendo, mandare  mail  a moltissimi  “onorevoli” di tutti gli schieramenti  ; condividere su FB ,TWITTER ,nei blog o siti che si frequentano ecc.ecc. i suddetti indirizzi web.Non abbiamo molto tempo per svegliare la classe politica  ad esporsi sulla questione ,pare che entro primavera prossima ci concederanno di scegliere i “rappresentanti”del popolo. Il prof. Bagnai sottolineava la mancanza di una forza politica a cui fare riferimento e questo è un grosso problema.Impegnamoci  in maniera concreta ,chiedendo direttamente a loro una risposta e non limitandoci a discuterne tra noi .

    A questo punto sarebbe magnifico capire come è uscita l’Argentina dall’aggancio al dollaro e sapere come potrebbe uscire l’Italia dall’aggancio all’euro,tutelando i cittadini.A questo punto la mia proposta per la prossima intervista è colui che ha aiutato l’argentina a gestire lo sganciamento dal dollaro (scusa non ricordo il nome,ho cercato il pezzo nell’intervista ma è come cercare un ago nel pagliaio) .Per poter capire noi per primi in che modo poterci arrivare in maniera ponderata e consapevole.

                         Grazie per il preziosissimo lavoro che fai per tutti noi.

                                                Lucia Manco

  • 44
    enzaraso

    Bacillo ha scritto :
    Ma allora non hai visto il video, mi sembra che sia stati spiegato egregiamente

    e tu forse non hai letto la risposta che è spiegata ancora più egregiamente http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/grillo_microscopio.pdf

  • 43
    Harlock

    Anche a me piacerebbe conoscere meglio il movimento 5 stelle. Per questo non chiedo l’intervista a Grillo, di cui posso già leggere e vedere in rete le opinioni.

    Chiederei invece un’ntervista ad esponenti di spicco del M5S, che ormai cominciano ad esserci. Il sindaco di Parma, o altre persone elette nei consigli comunali.

    So che Grillo ha espressamente vietato di rilasciare interviste televisive, ma questa non è la televisione, anzi è proprio la rete in cui Grillo si è formato come soggetto politico.

    L’intervista ad esponenti del M5S servirebbe a chiarire molti punti che a me paiono interessanti:
    – il sistema di partecipazione via internet sta funzionando nelle varie realtà?
    – quanto ed in che modo Grillo influisce su tutti i nuclei del M5S?

    Confido che, proprio perché queste persone vengono dalla gente “comune”, diano risposte semplici e franche.
    Grillo darebbe risposte molto ad effetto ma non è questo che mi interessa.

     

  • 42
    Gaby

    Salve a tutti,

    Mi piacerebbe che fosse intervistato Paul Jorion, antopologo, economista e esperto della crisi finanziaria del 2008.

    Jorion ha scritto molti libri sulla crisi che stiamo vivendo e le sue analisi sono contro corrente rispetto al pensiero di tanti economisti e del pensiero dominante. E’ uno dei rari intellettuali ad averla prevista anni prima che succedesse.

    L’originalità del suo pensiero deriva dalla sua formazione come antropologo e sociologo e dal fatto che per 18 anni ha lavorato nelle banche americane più importanti come trader e esperto nel campo dei subprimes.

    Molto probabilmente non sarà possibile intervistarlo, ma colgo qusta occasione per invitarvi a leggere i suoi articoli, sempre molto approfonditi e ricchi di informazioni che non si trovano altrove. Per chi non conoscesse il francese, alcuni articoli sono stati stradotti in inglese ed altri anche in italiano.

    PS: l’austerity non è l’unica via !

  • 41
    ciao

    Che ne dite di strauss kahn?

  • 40
    Lucio Anneo Seneca

    Anch’io sono per un’intervista a BEPPE GRILLO. Cosi vediamo cosa ci dice sull’euro e soprattutto come impostare una determinata linea politica e come salvaguardarla dalle svariate proposte, spesso tra loro in contraddizione, che vengono dal basso e di cui, in nome della democrazia (loro cavallo di battaglia) dovrebbero tener conto. E poi la linea politica esterna del movimento sarà quella di Beppe Grillo, in qualche modo contro l’imperialismo americano o altro? Come gestiranno, insomma, questo “eccesso” di democrazia di cui vanno tanto fieri gli attivisti del movimento 5 stelle. La questione del microscopio pur avendo la sua valenza è secondario a mio avviso rispetto a questi punti, quindi sarebbe preferibile (a mio avviso) un’intervista in solitario GrazieFilippo

  • 39
    Istevene A

    A me piacerebbe venisse intervistato Emanuell Todd, sociologo e demografo conosciutissimo in Francia, autore di libri quali “Il crollo Finale“del ’76 dove preannunciava la caduta dell’Unione Sovietica, descrivendola per filo e per segno cosi come poi avvenne. Io personalmente ho letto “L’llusione Economica” scritto nel ’97 e mentre lo leggevo avevo l’impressione fosse stato scritto oggi, dove si fa un analisi ad esempio del rapporto tra livello culturale ed educativo e evoluzione economica.

    Todd distingue diversi tipi di capitalismo quello di marca anglosassone (attualmente vincente e portatore di istanze più “egoistiche”) e ad esempio quello giapponese o tedesco.

    Come diceva Bagnai attulmente le risposte più interessanti alla crisi attuale, che poi è un a crisi del sistema, non vengono dal stretto campo economico.

    Sponsorizzo Todd perchè ha una visione a 360° delle problematiche economiche e tra l’altro è un grande conoscitore dell’italia e delle sue dinamiche economiche.

    Attulmente un aspetto molto interessante delle sue tesi riguarda l’idea di un nuovo protezionismo europeo contro un mondilizzazione che negli ultimi 30 anni ha rigurdato solo i capitali e non i diritti. Insomma importare prodotti dall’estero significa in parte importare anche sistemi economici e di regole e diritti che tuttavia non sono allineati ai nostri stili di vita e sitemi di valori. Cui prodest?

    Infine rubo al blog di Manuel Capello un brano tratto da “Après la démocratie“, LA FATTORIA 2.0:

    C’era una volta una grande Fattoria in cui i Cani compravano solo le merci prodotte dai Cani e i Gatti compravano soltanto quelle prodotte dai Gatti. I capi dei Cani non avevano interesse ad abbassare gli stipendi dei loro dipendenti Cani, perché altrimenti questi avrebbero comprato di meno dalle bancarelle del mercato dei Cani.

    Poi venne un giorno in cui i capi di tutte le specie animali della Fattoria fecero una Riunione Generale in cui si decise una svolta verso il Libero Scambio. Il mercato dei Cani non sarebbe più stato diviso da quello dei Gatti, dei Conigli, dei Maiali e di tutti gli altri animali della Fattoria. Ognuno avrebbe potuto acquistare anche i prodotti degli altri animali, scegliendo liberamente quello di qualità migliore e al prezzo più conveniente.

    Nei giorni successivi alla Riunione Generale, i capi dei Cani fecero una riunione segreta fra di loro, in cui qualcuno disse: “Perché tenere alto lo stipendio dei nostri dipendenti Cani se poi quelli lo usano per comprare anche le merci dei Gatti e dei Cavalli? Se noi gli abbassiamo lo stipendio i nostri prodotti costeranno di meno e potremo venderli anche sui mercati degli altri animali, vincendo la concorrenza!”(…)

    il resto:

    http://it.manuelcappello.com/2012/06/emmanuel-todd-contro-la-crisi-il-protezionismo-europeo/#emmanuel-todd-contro-la-crisi-il-protezionismo-europeo-n-3

  • 38
    Gaby

    Prova

  • 37
    ciao

    Sinceramente condivido la sottigliezza del tuo ragionamento. E che sono davvero interessato ad ascoltare barnard…Nulla di trascendentale…

  • 36
    allergique

    Ciao Claudio, ciao a tutti,
    complimenti per l’intervista fatta.
    Per le future avrei un suggerimento, non tanto sul/i candidati ma sul “format”.
    Mi piace l’idea di dare tempo e spazio alle persone, metterle a proprio agio col whisky etc :P , però mi piacerebbe vedere anche un riassunto, magari a punti con una videata del discorso. Penso che il lavoro del giornalista sia quello di scegliere e rendere fruibile l’informazione con onestà e a me personalmente aiuta vedere riassunto il discorso (il che non vuol dire “solo video-spot da 10 secondi”, ben vengano dei lunghi approfondimenti culturali).
    Mi era molto piaciuta tempo fa il tuo video in cui passavi in rassegna le leggi fatte sulla rete. Video lungo ma molto seguibile perchè strutturato.
    Se alla struttura potessi aggiungere un breve riassunto per punti penso sarebbe perfetto.
    Inotre sarebbe molto divertente durante i confronti perchè farebbe emergere subito quando uno non ha una risposta.
    Che ne pensate?

     

    Ciao Claudio, ciao a tutti,complimenti per l’intervista fatta.
    Per le future avrei un suggerimento, non tanto sul/i candidati ma sul “format”.Mi piace l’idea di dare tempo e spazio alle persone, metterle a proprio agio col whisky etc :P , però mi piacerebbe vedere anche un riassunto, magari a punti con una videata del discorso.

     

    Penso che il lavoro del giornalista sia quello di scegliere e rendere fruibile l’informazione con onestà e a me personalmente aiuta vedere riassunto il discorso (il che non vuol dire “solo video-spot da 10 secondi”, ben vengano dei lunghi approfondimenti culturali).

     

    Mi era molto piaciuta tempo fa il tuo video in cui passavi in rassegna le leggi fatte sulla rete. Video lungo ma molto seguibile perchè strutturato.Se alla struttura potessi aggiungere un breve riassunto per punti penso sarebbe perfetto.
    Inotre sarebbe molto divertente durante i confronti perchè farebbe emergere subito quando uno non ha una risposta.

    Che ne pensate?

  • 35
    Riccardo Reyes

    Vorrei un’intervista a Ron Paul! Era uno dei candidati alla Casa Bianca, l’unico a parlar di un’uscita degli Stati Uniti dalla guerra e le sue forti spese militari che sono fra le prime cause del debito pubblico U.S.  che ammonta a 16000 miliardi di dollari circa .. Vorrei sapere quanto distano e quanto influenzeranno nel futuro immediato i problemi del loro enorme deficit.. vorrei sapere com’è accettabile che le 400 persone più ricche d’America posseggano quanto la metà della popolazione meno abbiente del paese cioè 150000000 di persone! Vorrei sapere com’è accettabile che nel paese per eccellenza  ‘esportatore nel mondo di democrazia’ non ci siano limiti ai finanziamenti elettorali (a pensar male verrebbe quindi da pensare che  la politica sia in mano a poco più che  400 persone), vorrei sapere com’è accettabile dall’opinione pubblica che 6 istituti finanziari, ovvero privati, abbiano risorse per 2/3 del PIL dell’intero paese. Vorrei sapere com’è accettabile dall’opinione pubblica che la Federal Reserve abbia ‘stampato’ 16000 miliardi di dollari e prestati( smentitemi se non è vero) a tassi d’interesse quasi nulli agli istituti finanziari mentre il vero paese, quello che rappresenta ill 99% della popolazione, quello delle piccole e medie imprese e delle famiglie col mutuo da pagare, sta crollando sotto i loro debiti …e vorrei sapere quanto questo modo feudale di fare politica possa influenzare il resto del pianata….ciao grazie Caudio!

  • 34
    Bacillo

    Arzan ha scritto :
    Claudio, se vuoi intervistare un’ultra €uro convinto, che solo a dirgli “meno sovranità e più €uropa” si accende come un albero di natale, ti consiglio Tito Boeri.

     

    Concordo Boueri è un euro-convinto, ascoltiamo le sue opinioni.

  • 33
    robotcoppola

    Non capisco l’interesse a pupparsi un’intervista ad uno soggetto qualsiasi che approva il sistema socioeconomico attuale e/o che sia PRO €uropa.

    Di questa gente avete materiale a volontà, basta leggere i soliti giornali come il sole 24 ore, la repubblica, il corriere della sera ecc … oppure guardare la tv, dove vengono continuamente intervistati …

    Perché sprecare del tempo e soldi per questi personaggi quando invece ci si potrebbe dare diffusione alle voci contrarie come paolo barnard, gerald celente, webster tarpley, ecc. ?

    Riguardo Grillo sarebbe interessantissima una sua intervista incentrata sul come potrà essere sviluppata la democrazia diretta in italia e se verranno sfruttate le idee del partito dei pirati in germania relative all’implementazione di una valida piattaforma web (discussione delle nuove proposte e del loro voto attraverso il sistema di delega …).

     

     

     

    • 33.1
      Lucky

      Che tu non lo capisca ci sta ,come io posso non capire la tua curiosità nel volere i pareri di personaggi da te proposti.

      Non credi che più pareri si hanno ,anche molto diversi tra loro,aiuti tutti a chiarire la situazione ?Poi trovo molto saccente la bocciatura che fai al prof. Bagnai,vuoi forse dire che tutti coloro che hanno contribuito all’intervista sono …diciamo meno intelligenti di te?

      Che poi su qualunque testata giornalistica si trovino le stesse informazioni ho dei dubbi.Me ne citeresti qualcuno, magari con dei link? Grazie

  • 32
    Winston Smith

    Paolo Barnard o Gianni Lannes da accoppiare con Tremonti…

    Continua così Claudio ci fai sognareee…

  • 31
    Lucky
  • 30
    share

    Cosa ne dite di Bruno Amorso (economista) ?

    http://www.youtube.com/watch?v=AEIbbTRsjaw

     

  • 29
    ciao

    L’idea di un documentario nn e’ affatto malvagia. Per il momento direi di restare in casa, cmq, insisto su Barnard. Mi pare sia preparato su determinati argomenti, ricordo un video dove parlava di grillo e di signoraggio.

  • 28

    Riguardo al commento di miccr (gran cagata) io sarei stato piu’ diplomatico, ma concordo nel fatto che i lettori del blog possano segnalare ma che la decisione finale spetti a byoblu. La bonta’ della scelta poi sara’ confermata questa volta si’ dai lettori (che la finanzieranno o meno). se poi byoblu ritenesse che una intervista vada fatta al di la’ del finanziamento la dovrebbe fare ugualmente.

    ho la stessa sensazione anche quando si parla di democrazia diretta….

    io credo nelle singole persone (quindi il leaderismo mi va bene) e saranno le singole persone che , se oneste (e che hanno considerazione di tutte le altre persone), metteranno in campo meccanismi che non le facciano cadere in tentazione.

    Un punto è da sottolineare di questa iniziativa (che dovrebbe essere la regola, specialmente per tutte le attivita’ Sociali, Statali, ) e cioe’ la CONDIVISIONE dell’informazione, gratuita. E’ quello che dovrebbe essere per tutte le cose finanziate dallo stato : mi viene in mente l’archivio RAI, ma potrei continuare con i film finanziati da fondi pubblici ma non visionabili se non a pagamento, i dati di ricerche, addirittura le ricerche prodotte in ambito universitario.

    un’altra cosa, altrettanto importante, è l’archiviazione dell’informazione. Il fatto che vada perduta (oppure non facilmente rintracciabile) è un danno, specialmente per poter giudicare a posteriori.

    http://www.mindmeister.com/maps/public_map_shell/184325461/byoblu

    Un’altra osservazione è come vanno incasellate tutte queste informazioni, cioe’ all’interno di quale schema logico, di funzionamento, filosofico , si inserisce. Mi spiego: quando parliamo di mes, dovremmo sapere a grandi linee come funziona, come si finanzia uno stato, e quale è la filosofia di base per aver adottato quel meccanismo. mi viene spontaneo pensare ad una sorta di powerpoint didattico che spiega i concetti base e poi li confronta con i meccanismi reali.

    Potrebbe essere un’idea quella di creare questi powerpoint per i vari argomenti (finanziamento pubblico, fondi pensione, project financing, procedimenti giudiziari) e poi utilizzarli comne terreno comune di possibili interviste doppie tra esperti di 2 pensieri diversi (o presunti tali) in modo da capire le differenze ma trovare anche i punti in comune, in ogni caso avere una conferma che il powerpoint è corretto (o correggerlo)e d e’ possibile usarlo come strumento didattico o propedeutico a seguire le interviste piu’ approfondite. Informarsi per Giudicare,Conoscere prima di Decidere.

    In mattinata invio un powerpoint a byoblu per capire cosa intendo. mi offro poi volontario per produrne altri.

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Curarsi con la cannabis? In farmacia costa troppo, e in Sicilia parte l’autoproduzione.

Cannabis SativaHa quasi 35 anni e quando ha scoperto di essere malato di sclerosi multipla ne aveva 23. Per continuare coi numeri: sono 12 anni che Alessandro Raudino, operatore sociosanitario di Siracusa, combatte con la malattia. E quattro anni da quando ha fondato l'associazione Cannabis cura Sicilia: 170 soci, adesso azzerati...--> LEGGI TUTTO

Il complotto di tutti i complotti.

ventotene il complotto di tutti i complotti Questo è il Manifesto di Ventotene, incensato su larga scala da tutti i politici come il pilastro fondante dell'Unione Europea, come simbolo di democrazia e di libertà. La prova provata che tutto quello che denunciamo da anni è vero. Il complotto di tutti i complotti. La teorizzazione...--> LEGGI TUTTO

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>