Questa è la politica!

di Valerio Valentini

Si fa presto a dire: “Per le nomine alla RAI ci vogliono i curricula! Viva la trasparenza”. E si fa presto anche a dire, dopo che una tragedia ha sconvolto un territorio: “Vigileremo, terremo gli occhi aperti!”.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

La realtà dei fatti è ben diversa. La realtà è che il decalogo del politico italiano prevede, puntualmente, la nomina dell’amico e del compare di merenda, quello che magari ha portato nelle casse del partito qualche decina di voti. E la realtà dei fatti ci parla anche di una memoria cortissima da parte degli organi di informazione, che tendono a dimenticare ben presto le realtà di città e regioni martoriate da alluvioni e terremoti, derubricando gli scandali che vi succedono a semplice cronaca locale.

Una dimostrazione lampante di questa triste verità è L’Aquila. In pochi lo sanno, ma nel capoluogo abruzzese stanno succedendo cose parecchio interessanti.

L’11 luglio scorso, infatti, il Comune ha pubblicato un “Avviso pubblico” nel quale si stabiliscono le norme e i termini per la presentazione della candidatura ad alcune cariche in una delle più importanti S.p.a. controllate dal Comune stesso. La società in questione è il “Centro Turistico Gran Sasso S.p.a” , ed il bando “intende procedere alla designazione degli organi societari […] di seguito indicati: 1 componente del Cda, 1 Presidente e 2 membri effettivi del Collegio Sindacale, 2 componenti supplenti del Collegio Sindacale”, ed “1 Revisore unico”. Ora, visto che si tratta di nomine piuttosto delicate, con retribuzioni annue complessive vicine ai 100mila euro, ci si aspetterebbe massima trasparenza, e soprattutto ci si aspetterebbe un grande scrupolo da parte dell’organo giudicante – che fa capo al Comune stesso – per stabilire chi è il più adatto a ricoprire tali incarichi. Invece, nel bando si specifica che “le proposte di candidatura, corredate dai relativi curricula, indirizzate al Sindaco dell’Aquila, On. Dr Massimo Cialente dovranno essere presentate […] entro e non oltre il settimo giorno dalla pubblicazione del presente Avviso”. Proprio così: sette giorni per presentare la propria candidatura. Al di là del fatto che una settimana sembra effettivamente un intervallo di tempo troppo esiguo per qualunque cittadino che volesse presentare una domanda senza che nessuno gliene abbia anticipato la notizia, c’è da rilevare che la scelta del sindaco Cialente è anche illegale. Il bando, infatti, avverte che “copia del presente avviso […] viene pubblicata nell’Albo Pretorio del Comune dell’Aquila per sette giorni”. Tuttavia, esiste un “Atto di indirizzo per nomina e designazione dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende, istituzioni, fondazioni e società” che regolamenta tali procedure e che parla chiaro. Al comma 2 dell’articolo 2, quello che stabilisce i “Criteri generali di pubblicità e trasparenza” si legge: “la pubblicità (degli incarichi da affidare, nda) è garantita attraverso apposito avviso del Sindaco, affisso all’Albo Pretorio per un periodo non inferiore a 15 ( quindici) giorni […]”.

La “svista” del sindaco Cialente lascia quantomeno basiti, sempre che di “svista” si tratti. Perché a pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca. È stata infatti rintracciata e pubblicata una e-mail che Massimo Cialente ha inviato a esponenti del FLI aquilano per cercare di garantirsi il loro appoggio sottobanco in vista del ballottaggio delle ultime elezioni comunali, che lo hanno visto riconfermato a capo del Comune di L’Aquila.

“Anzitutto vi devo delle scuse – scriveva Cialente – ma l’ipotesi di apparentamento non la posso perseguire perché ho l’opposizione assoluta di ben tre liste che mi hanno appoggiato al primo turno”. Ma il nostro beniamino non demorde, e continua: “io comunque ho deciso di dare tre postazioni al FLI: una presidenza di azienda ad Enrico – probabilmente Verini, candidato sindaco per FLI al primo turno, nda – immediatamente la vice presidenza del centro turistico a Faccia – probabilmente Luigi Faccia, altro importante esponente del FLI aquilano, nda – e successivamente, sempre a Faccia, la vice presidenza della Gran Sasso Acqua (postazione molto ambita perché con retribuzione superiore a quella di un assessore comunale)”.

Ora, al di là del fatto che con ogni evidenza il “centro turistico” di cui parla Cialente nell’e-mail sembra essere proprio quel “Centro Turistico Gran Sasso S.p.a.” per il quale si stanno effettuando le nuove nomine, questo documento denuncia una certa abitudine piuttosto connaturata a stringere accordi elettorali in extremis mettendo sul tavolo delle nomine pubbliche, con tanti saluti alla trasparenza e alla legalità. Stiamo parlando di un candidato sindaco del PD che, per ingraziarsi i voti di coalizioni avverse (FLI) garantisce poltrone e incarichi come ricompensa. Alcuni la considereranno normale realpolitik, ma per me è solo il marciume della politica a cui siamo costretti, da decenni, ad assistere.

E del resto Cialente non è nuovo a stranezze del genere. Il 15 giugno scorso, ad esempio, sul sito della Perdonanza Celestiniana – la più grande manifestazione che si svolge in città e che richiama decine di migliaia di persone ogni anno – è stato pubblicato un avviso nel quale si comunicava che le associazioni culturali avrebbero potuto presentare le proprie proposte per la partecipazione all’evento al Gabinetto del Sindaco “entro e non oltre lunedì 18 giugno”. Qualcuno strabuzzerà gli occhi, ma era proprio così. Tre giorni per presentare una candidatura partendo da zero, visto che nessuno sapeva niente fino al giorno prima (almeno formalmente). Di quel bando, però, non c’è più traccia in internet. Dopo alcune proteste, infatti, il Comitato della Perdonanza – presieduto sempre da Massimo Cialente – ha pubblicato un nuovo avviso, che rimanda la scadenza fino al 25 giugno. Cioè dieci giorni dopo la pubblicazione del bando. Credendo, così, di placare i malumori e di pulirsi la coscienza.

E la chiamano trasparenza. Proprio quella che Cialente aveva usato come cavallo di battaglia in campagna elettorale.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

20 risposte a Questa è la politica!

  • 9
    gian65

    non c’e nienta da fare : pdl.pd.fli ecc pensano solo a se stessi.

    qualsiasi  politico, o amministratore ( a parte il M5S) o nominato dai partiti appena giunge al posto assegnatogli esercita immediatamente il potere chegli deriva da quella posizione. Al contrario dovrebbe esercitare con umilta’, con senso del dovere il servizio che deriva da quella posizione .Invece ecco :Lei non sa chi sono io…””amici miei adesso se magna…”

    ho l’impressione che e’ ora di andare in francia a studiare come si installa e si usa la ghigliottina…….non sembra esserci altra via visto le fandonie che i partiti ci raccontano

  • 8
    Campisi

    In una situazione normale, se devo affidare i miei soldi a qualcuno perche questi mi dia in cambio servizi ma non lo fa perchè incapace o peggio ancora disonesto, la mia prima reazione dovrebbe essere quella di togliergli immediatamente i miei soldi; la seconda  quella di prenderlo a pedate nel c**o e, per ultimo, denunciarlo all’autorità giudiziaria. Questi popò di mascalzoni, a cui non ho mai affidato i miei quattrini ma ne dispongono come vogliono in virtù di norme da loro stessi inventate, che danno loro la possibilità di sperperali come meglio credono: per loro, per i loro parenti e amici, per i loro famigli e, per chiunque passando gli torna un tantino simpatico, spendono e spandono senza mai darne conto. Ma, mi chiedo: quando la misura sarà colma? E’ possibile, vi chiedo, che questa sorta di zozzoni di partito possa ridurci a non dormire la notte per i problemi a cui loro stessi ci hanno portato e starcene quì a lamentarci senza che il midollo che ci manca non ci induca a dire che vanno tutti eliminati?

  • 7
    Smoking in the fog

    Quindi ?

    Speri che qualcuno ancora si meravigli ?

    O che qualcuno gli sfasci le ginocchia a mazzate ?

    LE INFORMAZIONI NON CI SERVONO PIU’ !

    Potete capirlo voi scribi ?

    Dal momento che è EVIDENTE che nessuno muove un dito, a cosa serve continuare a fracassarci le palle con queste notizie-non notizie che hanno tutte lo stesso sapore ?

    Che i politici rubano, sistemano parenti ed amici, intrallazzano per tangenti e bustarelle sono cose ARCINOTE, alle quali siamo purtroppo abituati.

    Ormai non se ne può piu’ di questa controinformazione sterile !

    Se tutti quelli che pretendono di INFORMARE sulla verità delle cose, mollassero la tastiera e si ritrovassero in piazza per FARE SUL SERIO, avremmo la rivoluzione servita su un vassoio di platino.

    Basta, BASTA con le parole. Sappiamo TUTTO quel che serve… scendiamo in strada e cominciamo a far parlare le mani e i piedi, che quelli le parole non le sentono mica… o avete dubbi in merito ?

    • 7.1
      Smoking in the fog

      @ NEXT

      sono circa 7 anni che vivo in piena CONTRINFORMAZIONE, so mille e mille cose, ogni dettaglio più losco, conosco i ladri uno ad uno, ho perfetta conoscenza delle loro ruberie, partendo dalle multinazionali del farmaco per arrivare a quelle del petrolio, passando per tutte le lobbyes.

      Adesso ? c**zo faccio… ne devo sentire per altri 5 o 6 anni fino a quando non morirò d’inedia ?

      Ma bastaaaa pure a te… smettetela di fare i puri… di blog belli come questo (senza nulla togliere all’ottimo lavoro che svolge Byoblu) ce ne sono a CATERVE… se ti guardi in giro non ti basterà una vita per assimilare tutta la controinformazione che c’è.

      Mi ripeto: E’ L’ORA DELLE MANI E DEI PIEDI, quella della parola è FINITA !

      CAPITELO !

    • 7.2

      Perchè non ci provi invece di sputare sentenze a vanvera così vedi com’è?

      Tsk!

    • 7.3
      next

      L’informazione trasparente, non asservita, come questo articolo, è indispensabile per creare consapevolezza.

      Una volta acquisita, la consapevolezza, dovremmo TUTTI ASSIEME cercare il modo di portarla a frutto. E non certo attaccarci l’un l’altro dicendo che tanto non cambia mai nulla. Perché è proprio su questo che gioca chi fotte e specula sul sistema.

      Infatti è sempre in questa fase che l’azione fallisce, perché appunto c’è gente che ragiona proprio come hai fatto tu ora, che attende che siano sempre “gli altri” a levargli le castagne dal fuoco.

      Questo blog è bellissimo. E’ fatto con amore e professionalità. Vedi di averne rispetto. E ringrazia che c’è ancora qualcuno che si adopera esponendosi in prima persona.

    • 7.4
      yoyo_su_byoblu

      Se ci fossero ti darei 6 stelline.. :)

      In effetti dopo anni passati a leggere e cercare di capire è frustrante ripartire con le solite discussioni ogni volta che qualcuno si sveglia. Quel che c’era da sapere si trova scritto ovunque, verrebbe da pensare seriamente di prendere i forconi.. Poi ti guardi intorno e vedi che di gente dormiente ce n’è parecchia, diciamo il 99% di chi ti stà intorno. Rifletti e capisci che in caso di “azione” ti troveresti davanti quasi tutti quelli che conosci. Questo per dirti che agire è fondamentale ma ancor più è farlo nel modo e al momento giusto o faremo la fine dei manifestanti pestati in qualche piazza e presi per complotto-nazzi-rettilo-fascisti.. :)

      L’arma più potente è dare una bella svegliata alla gente, è l’unico modo “gentile” di cambiare le cose.

    • 7.5
      Smoking in the fog

      Mi fa piacere che mi risponda un PROFESSIONISTA della parola sterile…

      Ottimo… e dire che anche tu ci hai provato, ma più che mandare aff***ulo qualcuno (sempre a parole) dal blog di grillo, altro non ti riesce…

      Continua così… scrivi, scrivi, scrivi che domani è un altro giorno !

      …così potrai leggere, leggere, leggere, e verrà un altro giorno ancora !

      Che bello, eh ?

       

    • 7.6
      NeroLucente

      Fermiamo le notizie sui fattacci che riguardano ALTRI POLITICI che rubano come tanti altri?

      Smettiamo di leggere chi ha fatto cosa e bruciamo il parlamento senza badare alle, forse rarissime, persone per bene?

      Oppure protestiamo in massa, sapendo già che metà dei cittadini se ne starà buona a fare la solita vita, sperando di ricavarne onestà?

       

      L’onestà non è una virtù largamente diffusa tra gli esseri umani, tant’è che per essere onesti esistono obbilghi di legge che sono deterrenti atti ad arginare la facilità con cui l’uomo tende a trasgredire. E se guardiamo in tutto il mondo, non c’è paese in cui non accadano fatti di corruzione ed abusi di vario tipo. L’ago della bilancia, tra paese e paese, sta tutto nella capacità di incutere il giusto timore e in una base solida di educazione civica.

      Qualcunoi si illude che una rivoluzione possa cambiare una generazione di persone che non hanno ben chiaro il valore dell’onestà?

      Quando la disonestà è radicata per combatterla devi prima dare segnali forti di una giustizia funzionante, e poi diffondere una cultura dei valori, dove una condanna è un onta insanabile a cui nessuno aspira.

      Detto questo, il mondo avrà sempre i suoi cattivi, si può solo cercare di limitarne il numero.

    • 7.7
      next

      C’è ancora una chance prima delle mani e dei piedi. Alle prossime elezioni… M5S!

      Ma, come dicevo sopra, per avere un risultato utile che possa disintegrare lo stato attuale delle cose, occorre una diffusa consapevolezza. Molto diffusa.

       

       

       

  • 6

    Questa è la politica….

    Una domanda: Moody’s ha detto che siamo a 2 passi dalla spazzatura.

    Mario Monti (fonte wikipedia) ï»¿ï»¿ï»¿è stato membro del “Senior European Advisory Council”di Moody’s.

    Non è che il declassamento sia un assist per Marione nostro? Per imporre maggior austerità? Può essere?

  • 5

    Ormai, presi da uno sconforto totale, ci si potrebbe buttare in uno stupido cinismo, e verrebbe da dire: “c**zi degli Aquilani, se li sono scelti loro!” Poi leggi (anche) questo… 

    Terremoto, le banche fanno dietrofront: “Niente tassi agevolati alle imprese”

    All’indomani del sisma tutti gli istituti di credito avevano promesso cifre da stanziare per rimettere in moto l’economia. Ma è rimasta una promessa: le imprese che vogliono accedere ai prestiti non hanno nessun tipo di agevolazione. Tutto come se non fosse accaduto niente

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/12/terremoto-le-banche-fanno-dietrofront-niente-tassi-agevolati-alle-imprese/291768/

     

    p.s. menare mani e piedi con chi dispone di un’apparato (arrapato) di repressione mooolto imponente non ha nessun senso. Ricordatevi che siamo nell’UE e nella N.A.T.O.  

    • 5.1

      Ricordo la storia e Gandhi! la resistenza passiva è la cosa migliore una volta che c’è una coscienza colelttiva a sostenerti. 

      Non è una scelta facile, ma una scelta che ti da la serenità. Concordo con il fatto che finchè ci sarà gente stupida  da eleggere certa accozzaglia è quello che si meritano comprese le banche strozzine e inaffidabili.  Non è vero che la politica non riflette la nazione perchè invece rifeltte l’inettitutidene degli lettori e la loro ignoranza. L’unica cosa che puoi fare è non eleggere certe persone  tu stesso e se poi si arriva  a livelli insopportabili di prevaricazione alal fine avvengono fatti incresciosi. Ma di questo i ladri e gli aguzzini perchè ignoranti anche loro non mantengono memoria e poi alla fine si meravigliano di finir appesi in piazza. Alla fine la LIVELLA come dice Eduardo De Filippo  azzera ogni differenza e ti porta il conto. 

  • 4
    ciao

    In realtà la CONTROINFORMAZIONE è ancora insufficente…

     

    E’ vero sono centinai i blog che danno informazione…ma non è sufficente…

     

    Nel 2011 eravamo al 22 posto per accessi internet in europa…siamo all’incirca a 25 milioni di utonti…

     

    Considerate che che l’80% usa internet per la pirateria, facebook…ecc ecc…

     

    Una piccola percentuale usa la rete anche per informarsi, ma troppo esigua. I media tradizionali la fanno ancora da padrona…

     

  • 3
    ciao

    In realtà la CONTROINFORMAZIONE è ancora insufficente…

     

    E’ vero sono centinai i blog che danno informazione…ma non è sufficente…

     

    Nel 2011 eravamo al 22 posto per accessi internet in europa…siamo all’incirca a 25 milioni di utonti…

     

    Considerate che che l’80% usa internet per la pirateria, facebook…ecc ecc…

     

    Una piccola percentuale usa la rete anche per informarsi, ma troppo esigua. I media tradizionali la fanno ancora da padrona…

     

  • 2
    ciao

    In realtà la CONTROINFORMAZIONE è ancora insufficente…

     

    E’ vero sono centinai i blog che danno informazione…ma non è sufficente…

     

    Nel 2011 eravamo al 22 posto per accessi internet in europa…siamo all’incirca a 25 milioni di utonti…

     

    Considerate che che l’80% usa internet per la pirateria, facebook…ecc ecc…

     

    Una piccola percentuale usa la rete anche per informarsi, ma troppo esigua. I media tradizionali la fanno ancora da padrona…

     

  • 1
    calogero virzi

    carissimo grillo , hai avuto un grosso risultato alle elezioni , oggi saresti il secondo partito . non vi e ‘ dubbio che il risultato e stato anche raggiunto da un voto di protesta dove molti italiani sono stanchi di essere presi in giro da questi ipocriti . mi chiedo dimostra di essere un vero politico e un leadear adesso con i fatti . Non ti pare che dovresti organizzare una manifestazione a roma conto l’iniquita’ reddituale dei cittadini per la sopravvivenza di molte famiglie che di giorno in giorno sono sull’orlo del baratro? Calogero

  • 0
    moraya

    Beh se nn l’abbiamo ancora capito’abbiamo fatto la fine della Grecia e facciamo finta di niente!Ha ragione smoking in the fog, solo che la rivolta doveva già essere stata fatta.L’italiano in generale, scende in piazza solo per il pallone,quindi ci possiamo aspettare solo inerzia e passività da un popolo così!E per rispondere a Ronnie,ma ti pare che l’esercito o la polizia scendano in piazza con noi o addirittura ci salvino da questo scempio?La polizia è la prima che prende a manganellate i manifestanti specie se pacifici.La polizia,carabinieri ed esercito sono addestrati a prendere ordini, punto!

  • -1
    Ronnie

    PINOZ6700 ha scritto :
    Perchè non ci provi invece di sputare sentenze a vanvera così vedi com’è? Tsk!

     

    Ha parte che ha ragione @smoking in the fog, ma il tuo è il classico atteggiamento del “vai avanti tu che vediamo cosa succede”.

    Dico che ha ragione lui perchè con le chiacchere non si risolve niente. Io ormai ho quasi 60anni e le nostre battaglie ai nostri tempi le abbiamo fatte (tanto per capirci a 18 anni ero fra quelli che andavano in Piazza S.Babila a Milano a battermi per i miei ideali) non vorrete che torniamo ancora a prendere manganellate alla nostra età? I diritti noi li abbiamo conquistati adesso se permetti devono essere le nuove generazioni a mantenerli.

    Però dico che nell’attegiamento sconsiderato sbaglia anche @smoking in the fog.

    Oggi, dopo le esperienze passate, non si deve scendere in piazza alla “Viva il parroco”. La cosa è un pochino più complessa, altrimenti si fa la fine dei pellerossa e si combatte con archi e frecce contro fucili e cannoni. Potrai avere tutte le ragioni del mondo, però abbiamo visto la fine che gli hanno fatto fare, nonostante tante belle parole, tanti bei trattati e promesse. E’ solo il rapporto di forza che conta. E’ inutile andare in piazza inermi e fare la rivolta popolare e bla,bla,bla. In piazza, semmai, ci dovrebbero andare le forze dell’ordine, esercito, qualche corpo speciale, un po’ di battaglione S.Marco e paracadutisti del Col Moschin etc., quando si stancheranno di andare in Afghanistan e in Iraq a morire per la paga e per difendere i potentati. Allora vedi che le cose cambieranno. Altrimenti, la vedo dura. Molto dura.

    • -1.1

      la miglior tattica per protestare e fare in mdoo di usare le loro stese armi… ovvero creare una economia parallela e non utilizzare più la loro moneta – non comprare i loro oggetti inutili e lascaire tutti i negozi di cianfrusaglie pieni e adoperarsi per fare sviluppare i GAS e imprese GLOCAL senza finanziamenti  stranieri, creare banche socaili di monete  uniche – creare orti  e piccole fattorie biologiche  sociali. Questi erano i miei ideali e sono i miei ideali. E se nesuno più compra i loro soldi e se vivi una vita al di fuori del loro circuito i primi fregati sono loro che non possono più controllarti e con i loro soldi ( che sono per di più virtuali sai cosa ci possono fare, manco più usarli come carta igienica. Questo è il modo di protestare che avrebbe successo.  

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Euroinomani: Diego Fusaro e la verità che Porro finge di non capire.

Euroinomani Diego Fusaro: "Appurato il fatto evidente, conclamato, che l'Europa è il nostro problema oggi, per il fatto che sta imponendo politiche depressive, di austerità, di lotta contro i diritti del lavoro e contro i diritti sociali, vi è una sorta di dogmatismo generalizzato che ripete come soluzione, come...--> LEGGI TUTTO

Miracolo della Boldrini: riesce a farmi dare ragione a Pierluigi Battista

Pierluigi Battista - Fake News - Fake What di Pierluigi Battista Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news , sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo...--> LEGGI TUTTO

Gianluca Ferrara: Trump? Non cambierà niente. Ecco perché.

Trump Gianluca Ferrara - Play di Gianluca Ferrara 26.172, sono il numero di bombe che gli USA hanno sganciato soltanto nel 2016 su sette paesi. Una media spaventosa di 3 ordigni ogni ora. E Dinnanzi a questa ipocrisia che ruotava intorno al Premio Nobel per la pace Barack...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

Anche il ministro del Tesoro UK, contro la Brexit, adesso passa tra i grandi speculatori

Ministro del Tesoro UK - Non voleva la Brexit - Ora passa in BlackRock Un altro leader politico europeo (cfr: "E Barroso passa a Goldman Sachs! Taaaaac!") imbocca la cosiddetta “porta girevole” dell’alta finanza. George Osborne, per sei anni ministro del Tesoro britannico fino al referendum sull’Unione Europea del giugno scorso, ha accettato un’offerta della BlackRock per diventare consulente del...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Sovranità vs Inflazione – Scontro plastico tra Marco Mori e Salvo Cozzolino

Mori Vs Cuzzolino - Sovranità vs InflazioneMarco Mori vs Salvo Cozzolino è uno scontro che mette in scena il classico campionario degli argomenti contro la sovranità monetaria: inflazione, debito, helicopter money e tutto il resto. Solo una precisazione aggiuntiva per Cozzolino: qualcuno gli dica che dal 1946 al 1970 l'economia andava bene, anche in condizioni di...GUARDA

Lupi ai Cinque Stelle: il referendum sull’euro non lo farete mai. Solo demagogia!

Maurizio Lupi, durante le dichiarazioni di voto per la fiducia alla Camera sul Governo Gentiloni, si rivolge ai Cinque Stelle accusandoli di demagogia, e spiega perché il referendum sull'Euro non si può fare....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>