E Monti usa il cardinal Martini per fare propaganda

Ieri è morto il Cardinal Martini. E’ morto rifiutando l’accanimento terapeutico. Un segnale, una lampadina accesa all’interno della Chiesa, un monito nei confronti di quell’arroganza, anche e soprattutto parlamentare, che si professa liberale ma che poi pretende di poter disporre della vita di tutti in un senso così totalitario da avere giurisdizione perfino sul dolore e sul destino biologico. I familiari di Piergiorgio Welby, prima ancora della famiglia di Eluana Englaro, avranno sicuramente apprezzato.

 

Cosa si fa quando una persona stimata abbandona questa valle di lacrime (e spread)? Si reclina il capo, si pronunciano formule di rito, si resta attoniti, annichiliti di fronte al mistero della morte, che non fa altro che ricordare a tutti che non è il caso di darsi tante arie. Buon gusto e decenza vorrebbero che non si mettessero in bocca ai defunti parole, di nessun tipo, dette o non dette, innanzitutto perché il rischio di  una loro strumentalizzazione è elevato (non potendo i soggetti interessati negare o anche solo meglio specificare, puntualizzare, fare opportuni distinguo), ma anche e soprattutto perché di fronte a un evento così ineluttabile, così angoscioso, così assoluto e irreversibile come la fine della vita, è necessario nutrire un profondo rispetto, e tale rispetto è incompatibile con le bassezze delle miserie umane, specialmente quelle dell’agone politico. Una questione di classe. E proprio l’atteggiamento che teniamo in casi come questi, il fatto di violare o meno la sacralità della morte per mere ragioni di opportunità, è certamente rivelatorio delle inclinazioni, della sensibilità e dei valori e dunque delle priorità che albergano in ciascuno di noi.

Oggi Mario Monti scrive un editoriale sul Corriere della Sera in omaggio a Carlo Maria Martini. Dopo qualche formula di rito, magari sincera ma non di certo originale (“Carlo Maria Martini lascia un vuoto incolmabile tra coloro che hanno trovato in lui una guida intellettuale e spirituale”), l’elogio funebre inizia a prendere tuttavia una piega sospetta: “va a prendere il posto che gli compete tra i grandi italiani ed europei che hanno contribuito a forgiare il pensiero religioso e la vita civile della nostra epoca.”

Cosa c’entrano, adesso, gli europei? E che cos’è quel “grandi italiani”, se non un escamotage retorico per arrivare ad introdurre gli “europei”? Non bastava dire “grandi uomini”? Evidentemente no, perché la lettera di Monti  ottiene così di trasformarsi in un vero e proprio endorsment a sostegno dei suoi obiettivi politici.

“Serberò per sempre la memoria, l’impronta e l’emozione degli incontri con il cardinale Martini, delle conversazioni con lui […] sul valore dell’Europa unita, sull’impegno incessante necessario per avanzare verso quell’obiettivo, sulla forza d’animo che occorre per riprendersi dopo le inevitabili battute d’arresto. Poche persone, desidero riconoscerlo in questo momento, hanno influenzato i miei orientamenti e le mie scelte come Carlo Maria Martini. Sull’Europa, soprattutto. Un tema che Martini ha sempre coltivato con passione, spesso in modo profetico. Sul Corriere della Sera del 1° maggio 1998, salutando la nascita dell’euro, egli esortava l’Europa a dare prova di un «supplemento di responsabilità». A cominciare da quella sfida che «consiste nel mostrare, con programmi concreti, che la moneta unica e lo stare insieme in un certo modo aumentano le prospettive di lavoro per tutti, in un quadro di autentica solidarietà». […] «Ritengo si possa dire che l’Europa si trova di fronte a un bivio importante, forse decisivo, della sua storia. Da un lato, le si apre la strada di una più stretta integrazione: le linee per realizzarla sono molte e in gran parte sono incluse nella sua stessa storia. Dall’altro lato, la strada che può aprirsi è anche quella di un arresto del processo di unificazione o di una sua riduzione solo ad alcuni aspetti non pienamente rispettosi dei valori su cui deve fondarsi una vera Unione». «La scelta, dunque, sembra essere tra un’unità più stretta capace di coinvolgere un maggior numero di popoli e nazioni e una battuta d’arresto che potrebbe portare alla disgregazione dell’edificio europeo o alla identificazione di tale edificio con una sola parte del Continente».Dilemmi drammatici, intravisti da Carlo Maria Martini con grande lucidità. Sta oggi a noi — sotto la sua perdurante guida, speriamo — batterci affinché gli aspetti negativi delle sue profezie non si avverino.”

La necessità, nel giorno stesso della sua morte, di usare le parole del cardinale Maria Martini – pronunciate, tra l’altro, tra il 1997 e il 1998, in un contesto del tutto diverso e ancora lontano dall’escalation della crisi odierna – per perorare la propria causa politica, arrivando a sostenere che il cammino di integrazione totale (con la cessione di sovranità che comporta e con tutto il disastroso e perverso meccanismo dei salvataggi a cascata per ottenerla) avverrebbe addirittura sotto la sua perdurante guida, sarebbe perlomeno giudicato scorretto, inopportuno, una caduta di stile per chiunque usasse il pulpito di un funerale per sostenere le proprie (indimostrate e faziose) tesi. Nel caso in cui a farlo sia un presidente del Consiglio, diventa una dimostrazione di cinismo, di opportunismo, di dubbia statura politica e di scarsa sensibilità umana, tale da far riflettere sulle reali motivazioni che guidano il percorso complessivo sul quale ha incamminato, come in un biblico esodo che conduce i popoli al sacrificio, in adorazione del vitello d’oro, i cittadini italiani.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

19 risposte a E Monti usa il cardinal Martini per fare propaganda

  • 10
    Alisernio

    In questi mesi, anche grazie al tuo contributo Claudio, abbiamo conosciuto questa figura italiana conosciuta in tutto il mondo: Mario Monti. Lo sentivo come uno di quegli italiani di cui poter andare fieri, un luminare internazionale. In effetti non è possibile rimpiangere Berlusca e il suo entourage di inetti, l’uomo Mario Monti è “inappuntabile”. E’ difficile attribuirgli interessi personali e paradossalmente è proprio di questo che si dovrebbe aver paura…

    Egli vive per passare alla storia, perpetrare il suo alto obiettivo. A spese “della gente di piccol affare” come direbbe il Manzoni. In effetti, la storia non si ricorderà delle nostre sofferenze… 

  • 9
    Erix

    Perdonatemi, ma veramente avete creduto che una laurea alla “Bocconi” bastasse per fare di Monti uno Statista?

    Monti è solo lo scarto del potere economico per il quale lavora da buon ragionier Fantozzi…

    PS spero che Villaggio non me ne voglia per avergli rovinato il personaggio.

  • 8
    warner

    Dicono che l’inconscio dica la verità, e lo faccia anche attraverso i sogni.

    Ebbene io ho sognato che monti è un robot. Per questo è tanto insensibile e ripete sempre le stesse cose; perchè non ha un’anima.

  • 7
    Demolitore

    Credo che un simile penoso coccodrillo dimostri una volta di più l’errore di mettere questo pover’uomo a capo di un governo.

  • 6
    MaxP

    E’ incredibile, ma veramente, come questo professore con non so quante lauree, utilizzi questi metodi così beceri e sinistri, egoisticamente, solo per promuovere la sua causa, quella dell’interesse delle lobby finanziarie.

    Non lascia neppure il tempo di eseguire la sepoltura per mettergli in bocca le parole che gli interessano, nonostante che tutti i mass media nazionali e internazionali siano a sua disposizione e perciò non gli manchino le occasioni per promuoversi.

    Anche da ciò si può giuducare una persona…..

  • 5
    vega1968

    Come al olito.. l’idiota di turno che pensa solo aglia affari suoi!! Penasse invece che è lì per colpa di Berlusconi e Napolitano!!! Quindi non è seduto ulla poltrona per volere dei cittadini Italiani!! Meglio stia zitto e se ne vada!!! e spero presto!!!

  • 4

    Assolutamente inqualificabile e senza ritegno.

     

  • 3
    Campisi

    Difficilmente sento il bisogno di complimentarmi con chicchessia per ciò che scrive  probabilmente, per una mia ritrosia allergica all’esaltazione di chi tende ad inculcare idee proprie al popolo bue. In questo caso devo farti i miei complimenti. Argomento azzeccato e attuale. 

    Se il signor Monti sente il bisogno di ricordare le sante esortazioni del Cardinal Martini per quella unità europea foriera di benefici per i popoli del continenete, salta evidente agli occhi che il Presidente del Consiglio tecnico avverte nell’aria il rifiuto della gente per questa Europa fatta dai e per i banchieri. Vorrei ricordare a tutti e principalmente al prof. Monti che se si trova ad occupare il posto che occupa è soltanto per sistemare alcuni problemi economici che i nostri super pagati politici non sono stati in grado e non hanno avuto voglia di sistemare quindi si limitasse a svolgere tecnicamente il suo ruolo evitando di massacrarci i cosiddetti maroni con le sue prediche laiche sui benefici dell’euro e dell’europa unita a cui non crede più nessuno se non i banchieri che sono coloro che hanno ridotto l’italia in questo modo aiutati da questa classe politica affarista, corrotta, marcia e mazzettara.

  • 2
    roby67

     consiste nel mostrare, con programmi concreti, che la moneta unica e lo stare insieme in un certo modo aumentano le prospettive di lavoro per tutti, in un quadro di autentica solidarietà».

     se queste erano le premesse e dopo dieci anni siamo a questo punto forse c’e’ qualcosa che non quadra e il signor monti invece di dire che ci vuole “piu’europa” dovrebbe  constatare che la sua idea si e’ dimostrata catastrofica per le popolazioni (altroche’ solidarieta’ cristiana), prenderne atto ed agire di conseguenza: a casa e senza passare dal via!

    • 2.1
      pragmatico64

      Monti sapeva benissimo cosa stava facendo eseguiva gli ordini datigli dalla oligarchia finanziara non ha necessità di prendere consapevolezza dei suoi atti.

      In quanto ai principi Cristiani cerchiamo di non essere cosi ingenui da credere che facciano parte della coscienza (sempre se ne hanno una ) di questi personaggi o che anche lontanamente li sfiorino.

  • 1
    giopaol

    Non avete capito dunque, che questa classe dirigente è stata costruita per portarci a diventare “europei” con l’azzeramento delle politiche locali?

    L’europa diventa stato in mano ad un manipolo di oligarchi neanche eletti dai cittadini, è il mondo orwelliano che sta prendendo forma.

  • 0

    Sinceramente tra i tanti difetti che già attribuivo a Monti non pensavo di dover mettere anche la meschinità.

    Un omuncolo veramente squallido

     

  • -1
    motorroad59

    tutto bene tutto giusto!

    intanto lui (mister Monti) è là e nn ha nessuna intenzione di andarsene e noi omuncoli nn possiamo fare nulla per cacciarlo, e rimarra li o dietro le quinte per lungo,lungo,lunghissimo tempo in barba a tutte le nostre lamentele lacrimevoli.

  • -2
    Vinn

    Usare un morto eccellente per fare euro-propaganda è da brividi. Siamo davvero di fornte all’Euro-religione. Mi ricorda un mio amico che per convincermi ad entrare in una struttura di maketing multilivello (ma non sono illegali?), usa ogni scusa per dirmi che è bellissima e che dovrei entrare.

    Siamo di fornte o a uno che ci prende per i fondelli o ad un estremista dell’Euro…in etrambi i casi siamo messi mooolto male.

    • -2.1
      pedro65

      Ed aggiungo con il corpo ancora caldo, vergognoso, è proprio vero ” un bel silenzio non fu mai scritto”.

    • -2.2
      pedro65

      Ed aggiungo con il corpo ancora caldo, vergognoso, è proprio vero ” un bel silenzio non fu mai scritto”.

    • -2.3
      pedro65

      Ed aggiungo con il corpo ancora caldo, vergognoso, è proprio vero ” un bel silenzio non fu mai scritto”.

  • -3
    furio detti

    Scusate. stiamo parlando di quel governo che millantava bambine plaudenti a “nonno monti”? di quel governo che tramite i magistrati commina sentenze politiche e dà 10 anni di galera per vetrine rotte mentre inquinatori da paura e criminali corrotti dettano legge? e vi meravigliate dell’uso di un cadavere illustre. comunque Martini pur simpatico e intelligente era connivente col sistema di potere e funzionale a esso. ovvio che serva pure da morto. non vi pensavo così ingenui. che candore.

  • -4
    Lopa58

    Monti è una “montagna di letame”!

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>