Neanche la transiberiana ci metteva tanto

di Paolo Becchi

Arrivo a Milano, da Zurigo, alle ventuno e quindici, con l’usuale ritardo di oltre mezz’ora. Perdo così la coincidenza per Genova e mi reco all’ufficio informazioni.

“Ho perso l’ultimo treno per Genova. Avrei diritto ad una camera in uno di quei fottuti hotel con cui siete convenzionati.”
“Signore, non è più così. Troppe spese per le ferrovie. C’è il treno per Voghera che parte alle undici.”
“Ma sono appena le nove e mezza … Cosa faccio in stazione per un’ora e mezza? Hanno chiuso persino le sale d’aspetto, anzi a parte quella per il freccia rossa, non ci sono proprio.”

 

“Se esce e svolta a destra trova una panchina: è riservata per le lunghe attese. Di solito è occupata da qualche barbone, ma Lei ha il biglietto e quindi il diritto di occupare quel posto. La devo però informare che ieri hanno accoltellato un viaggiatore.”
“La ringrazio del consiglio e dell’informazione, ma io comunque dovrei andare a Genova, non a Voghera.”
“Appunto: Voghera è sulla strada. Non è colpa mia se la Regione Lombardia paga le ferrovie e quella ligure no, Le pare?”
“Ma io ho pagato il biglietto fino a Genova e vorrei arrivare lì.”
“Quante pretese! E poi cosa vuol dire “pagato“? Non Le ho mica fatto la multa, no? È come la storia dei biglietti online: pagate, pagate.. e se poi l’sms e l’email non vi arrivano, non lamentatevi sempre. Può succedere…”
“Sì, ma lì, nonostante la ricevuta bancaria ad attestare l’acquisto del biglietto, la multa sul treno la fate lo stesso, mi pare!”
“E sì, certo: se non ha il biglietto prende la multa. Sa com’è..”
“Non capisco: vi intascate i soldi, così, senza neppure dare il biglietto?”
“Ma e’ ovvio, no? Lei cosi è costretto a rifare il biglietto e noi intaschiamo due volte . E se non lo fa scatta una multa salatissima.”
“Ma e’.. truffa!”
“Ecco vede, subito si fa un ragionamento sul come superare la crisi delle ferrovie ed ecco saltare fuori l’antipolitica. Ho quasi l’impressione che a Lei di arrivare a Genova non gliene importi proprio niente.”
“Eh già … Voi comunque mi lasciate a Voghera.”
“E chi Le ha detto che noi non ce la portiamo fino a Genova, siamo in un paese civile, no?”
“E come mi ci portate, In carrozza?”
“Scusi, ma Lei in che secolo vive? In un comodissimo Bus. Mi creda, meglio dell’hotel: Lei domani intorno alle due di notte sarà arrivato a destinazione, fresco come un gelato al limone. Sempre che il Bus ci sia…”
“Come, perché rischio di arrivare a Voghera e poi il Bus non c’è neanche?”
“Beh… io questo non posso saperlo..”
“Ma come non può saperlo: è lei che mi manda a Voghera!”
“Senta, preferisce dormire sulla panchina qui dietro?”
“No, per la carità: vado a Voghera!”
“Bene. Anche perché se non c’è il Bus, forse è anche meglio.”
“Come è meglio?”
“Sì, perché fa tutte le fermate tra Voghera e Genova, località per località, frazione per frazione.”
“E per quel signore che invece doveva andare a Imperia?”
“Il primo treno per Imperia parte da Genova alle sei e mezza”
“E dalle due di notte alle sei e mezza cosa fa? Ce l’avrete una panchina dell’accoltellato anche a Piazza Principe?”
“Senta, ma quante storie: noi vi ci portiamo a destinazione. E’ la sola cosa che conta, mi pare, no? Poi, quanto tempo ci voglia e in che condizioni arriviate… son dettagli.”

P.s. a Genova, verso le tre di notte, ho accompagnato il mio sfortunatissimo compagno di viaggio in una bettola di quart’ordine, da 20/30EUR a pernotto. altrimenti avrebbe speso come minimo 200EUR. A carico suo. Del resto, se si fosse fatto rapinare sulla panchina, probabilmente avrebbe speso ancora di più.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

17 risposte a Neanche la transiberiana ci metteva tanto

  • 1
    Danilo

    ..fantastico..W Moretti ( nn quello della birra)

  • 0
    Andrea Bologna

    Le FS sono uno scandalo.

    Parlo da cittadino che preso la decisione di non avere un mezzo di trasporto come macchina o motorino,ho 25 anni e da 5 ho deciso di muovermi a piedi o in bicicletta, fortunatamente il mio lavoro me lo permette essendo a 30 minuti da casa.

    Quando invece devo fare viaggi lunghi uso i mezzi di trasporto pubblici, per gli autobus e aerei non ho mai trovato grossi problemi o ostacoli, ma quando si parla di treni allora apriticielo!!

    Mai in orario(nemmeno i freccia rossa), quando è estate dentro si gela con l’aria codizionata(quando c’è), in inverno?si gela uguale…sono sporchi la maggior parte delle volte e sempre la maggior parte delle volte i dipendenti delle FS sono scontrosi e maleducati, poche volte mi è capitato di parlare con persone gentili, quando ad esempio mi capita di chiedere in biglietteria a che ora parte il treno la risposta di solito è: Cerchi sul tabellone non è il mio lavoro sapere gli orari…senza alzare nemmeno la testa x dirmelo ovviamente..

    Ormai mi sono rassegnato e per fortuna riesco a gestire bene i miei viaggi conoscendo già i problemi e gli ostacoli che troverò lungo il cammino.

    Se posso esprimere una mia opinione sulla gestione delle FS. vorrei dire che mi è capitato di viaggiare con il nuovissimo, super veloce, ultramoderno bla bla bla, ITALO, del nostro amico Montezemolo, sono puntualissimi, pulitissimi e veramente comodi, il personale è veramente tanto disponibile(al punto che un dipendente di ITALO t fà anche il biglietto alle macchinette auotomatiche e ti coniglia il posto migliore dove passare il tempo durante l’attesa!!), i biglietti costano la metà, sia alla biglietteria che su internet(Freccia rossa 52 euro blietteria, 35euro su internet per Bologna Roma..ITALO 20euro)

    Non è che si sta già smantellando la nostra ferrovia e si sta aspettando solo il consenso del popolo x dare tutto in mano a Montezemolo??cosi, giusto per privatizzare una buona parte della spina d’orsale italiana…

  • -1
    Marys

    il benessere che oggi offre montezemolo agli italiani è solo temporaneo, è un po’ come quando aprono un centro commerciale. Vedi che i primi mesi c’è tanto personale all’interno, tutti i prodotti in ordine, manca solo che ci sia una persona che con l’inchino nel parcheggio ti accompagna alla macchina. Dopo un po’ di mesi ti accorgi che gli scaffali non sempre sono in ordine, spesso mancano i prodotti , il motivo ???? molto di quel personale era precario, avevano contratti a tempo determinato. Ora su quelli che sono rimasti fanno gravare l’intero lavoro con straordinario forfettizzato di un’ora al giorno ti fanno lavorare dalle 6 del mattino e alle 10 di sera ( 16 ore ). In effetti lavori per due e prendi la paga di uno !!!!.  Io sono dell’avviso che i trasporti, l’acqua, l’istruzione, la sanità sono servizi che devono rimanere pubblici, se non funzionano bene lo Stato li deve finanziare e qui la novità……deve controllare che fine fanno i soldi pubblici !!!! non possiamo finanziare le scuole private e far rimanere le scuole pubbliche senza i cancelletti, la carta , i gessetti e così via chiudere gli ospedali e far aprire cliniche private che ci dissanguano ….nel vero senso della parola.

    Il buon padre di famiglia quando in casa si rompe l’impianto idraulico o elettrico, non si SVENDE la casa per non spendere 5-6 mila euro, per poi fittarsela a 6-700 euro al mese!!!!

  • -2
    m.recupero

    Ti è andata bene!!! Io per scendere a Catania impiegavo 12 ore, di notte senza cuccette. Li chiamavamo “i viaggi della speranza”…

  • -3
    ondarete

    Uhhh ,sai le volte che ho dormito a genova!! prendo il grosseto e se ritarda piu’ di 20 minuti l’ultimo treno per alessandria e’ perso .Vicino alla stazione c’e uno zero stelle (albergo) ,pulito e tranqillo , con 25 euro ci dormi fino alle 6 per prendere il 6.30 per alessandria

  • -4
    Lucio Anneo Seneca

    Da quando hanno tolto i treni espresso e aumentato le tariffe a dismisura io ho deciso di protestare a modo mio utilizzando esclusivamente treni cat. regionale e regionale veloce. Ammetto di essere un fissato del viaggio in treno e mi piace trascorrere del tempo nelle carrozze e osservare tutte le stazioni e quindi ammetto di essere un caso sui generis, ma la motivazione per cui mi convinco a farlo, con i maggiori sacrifici che ciò comporta, è che mi sembra ingiusto che i pendolari a breve raggio usufruiscano di una tariffa agevolata che paga in gran parte la regione mentre quelli a lungo raggio no. Nel mio caso la tratta che eseguo circa una volta al mese è la Ancona-Foggia. Impiego circa due-tre ore in più (soprattutto a causa di una “coincidenza” a Termoli, che – guarda caso – mi costringe a rimanere in stazione per oltre un’ora) ma risparmio la metà del biglietto. Del resto ammetto che essendo studente e non avendo orari vincolati me lo posso permettere mentre molti professionisti non possono, ma credetemi: sprechiamo tanto tempo che la vita ci sembra breve (cit) e un’ora in più o in meno non cambia le cose.

     

    Saluti,

    Filippo

  • -5
    DB2009

    Certo che se il servizio pubblico deve essere di questo livello, allora tanto vale privatizzarlo… Pagare le tasse risulterebbe un po meno odioso, se vi fosse la consapevolezza di un utilizzo etico ed efficiente delle risorse pubbliche, ma evidentemente siamo una nazione arretrata culturalmente e con totale mancanza di senso civico (e del pudore aggiungerei)… Aggiungo che l’articolo è divertente, ma sembra un po romanzato… la pazienza del protagonista è commovente; giuro che se l’impiegata dell’ufficio informazioni si fosse rivolta a me con quel tono irrisorio, ce l’avrei portata davanti a me a suon di calci in c**o fino a Genova, altro che fare spallucce…

  • -6
    Marys

    Montezemolo ha messo una spina nel fianco alle nostre ferrovie . Ma chi ha finanziato montezemolo ???? Una serie di banche che quando si trovano in difficoltà vanno a bussare da Monti che sgancia i nostri soldi per coprire le loro perdite… Bello fare l’impresa così come la fa montezemolo.!!!!!Privatizza gli utili e rende pubbliche le perdite …..L’imprenditore a queste condizioni lo potrebbe fare chiunque. Purtroppo sono occasioni riservate ai soliti prediletti !!!!  Trenitalia deve rimanere statale e se dobbiamo sganciare soldi che si diano a Trenitalia come servizio pubblico e non come privato. Io non salirò mai su Italo e sarebbe meglio se lo facessero in tanti !!!!!!

     

    • -6.1
      Marys

      Ed è proprio per saltare questo passaggio che montezemolo si vuole candidare alle politiche. La strumentalizzazione del nome ” Italo” e del colore rosso Ferrari per sensibilizzare gli italiani…. non ha limiti !!!!!

    • -6.2
      felix

      Vogliamo parlare della Fiat che salta un passaggio e va direttamente al governo a chiedere i soldi……voglio proprio vedere con che balla se ne escono a questo giro !!

  • -7

    Trenitalia?!? Ma mi faccia il piacere!

    http://www.youreporter.it/video_Trenitalia_in_calabria

    Servizio sostitutivo dalla stazione di Lamezia Terme a Catanzaro, capoluogo di regione” – il comodissimo Bus!-

  • -8
    hughich

    Dimenticavo…ho letto anche i post di chi è contro Montezemolo.

    Anche io preferirei davvero che il servizio dei trasporti su ferrovia fosse gestito esclusivamente dallo stato ma se Montezemolo usa le nostre tasse guadagnandoci ma mi fa viaggiare puntuale, sereno, pulito, asistito…beh di sicuro le mie tasse le spende meglio di come fa ferrovie dello stato (Anche ferrovie dello stato usa i nostri soldi non ve lo dimenticate)

  • -9
    till

    ma prof. che si lamenta!?! venga in sardegna, ci sono ancora le ferrovie costruite dall’ing. Piercy! un vero tuffo nel passato!

  • -10
    mcbett

    vomito

  • -11

    Se penso alle ferrovie svizzere o a quelle tedesche a cui sono abituato, mi sento male ciascuna volta che prendo in considerazione di prendere un treno in Italia… Perché dev’essere così…

  • -12
    hughich

    Beh che dire…massima solidarietà e perfetta comprensione dello stato d’animo.

    Sono un pendolare che si imbarca quotidianamente sulla Orte-Fiumicino e sto tenendo una statistica personale.

    In pratica dovrei passare 46 ore al mese in treno (andata e ritorno per 23 giorni al mese di media) di fatto ce ne passo 55-65 tra: furti di rame, corse saltate, ritardi, suicidi, malori, “mancanza di materiale rotabile” (ancora devo capire il significato ma vabbè) e di “solo per oggi la corsa non sarà effettuata”.

    Nel frattempo l’abbonamento mensile è passato da 51 a 59 euro e le ferrovie dello stato campano.

    A…..l’ultima volta che abbiamo provato a ribellarci manifestando a Monterotondo, i carabinieri ci hanno preso gli estremi dai documenti e stanno arrvando le prime denunce per “interruzione di pubblico servizio.”

    Non è roba da matti?

     

    Se qualcuno volesse far causa comune dividendo le spese contate su di me

  • -13
    Sissolo

    Da avvocato consiglierei al Prof. Becchi di fare causa alle ferrovie, solo poi dovrei dirgli che quella causa, dall’esito molto incerto, durerà tanti anni e sarà molto dispendiosa perchè lo stato, visti i problemi della giustizia, non vuole far riforme ma vuole disincentivare l’accesso alla giustizia stessa così violando un nostro diritto costituzionale. Un pò come se per risolvere la fame nel mondo si uccidessero tutti gli affamati!!!!!!Forse è giunto il tempo per una vera RIVOLUZIONE CULTURALE.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

La violazione della legge sulla propaganda elettorale. Registrate e denunciate.

Registra e denuncia violazione della legge sulla propaganda elettorale Ancora adesso, mentre scrivo, a votazioni in corso, se aprite i social network vi potete imbattere facilmente nella propaganda a favore del Sì al Referendum Costituzionale. La campagna per il Sì in rete è stata invasiva e ai limiti dell'illegalità. Cosa dice la...--> LEGGI TUTTO

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Massimo D’Alema: è grazie a noi se M5S non ha vinto da solo!

Massimo D'Alema Massimo D'Alema fa la sua analisi del voto del referendum. Parla sarcasticamente delle rottamazioni di Matteo Renzi e afferma che se non ci fossero stati loro, il M5S avrebbe vinto da solo. ...GUARDA

I Cinque Stelle alla stampa: ora elezioni subito!

m5s-conferenza-stampa-iconaLa conferenza stampa del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati dopo la vittoria del No al Referendum Costituzionale. Davanti ai giornalisti, a tarda ora, dopo le dimissioni di Matteo Renzi, si sono presentati Vito Crimi, Danilo Toninelli, Alessandro Di Battista e Giulia Grillo, per dire al Presidente della Repubblica...GUARDA

Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!

Renato Brunetta Brunetta canta vittoria: Renzi ora si dimetta!...GUARDA

Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Galloni Rinaldi Quirinale Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio...GUARDA

Salvini – Vittoria del popolo contro i poteri forti di tutto il mondo

Salvini referendum La prima dichiarazione dopo gli Exit Poll che danno la vittoria del No a 55%-59% è di Matteo Salvini, che parla testualmente di "una vittoria del popolo contro i poteri forti di gran parte del mondo"....GUARDA

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>