Il menopeggismo

di Valerio Valentini per Byoblu.com

Renata Polverini ha ragione. Quando il governatore del Lazio dice di non accettare lezioni di moralità politica da Pierluigi Bersani – e di pretendere spiegazioni sul perché lei dovrebbe dimettersi quando invece il segretario del Pd non ha ritenuto opportuno farlo a seguito dei casi Penati e Lusi – ha ragione da vendere. E il fatto che si sia costretti ad ammettere che una come la Polverini ha ragione, la dice lunga sullo stato catastrofico in cui versa la politica italiana.

Intendiamoci: quello che voglio dire è che la Polverini dovrebbe dimettersi, lei e tutta la sua giunta, domani mattina. Ma è altrettanto evidente che i dirigenti del Pd non hanno alcun diritto di parlare col dito alzato, essendo rimasti imperterriti sulle loro poltrone dopo tutto gli obbrobri che hanno commesso. Il fatto vero è che ormai questa classe politica, praticamente tutta, ha un pedigree incredibilmente sudicio: dunque nessuno può permettersi di rinfacciare nulla a nessuno, perché deve a sua volta guardarsi le spalle da eventuali sputtanamenti. La cosiddetta seconda repubblica (ma è davvero mai finita la prima?) che doveva ripartire dalle macerie di una partitocrazia corrotta fin nelle fondamenta, si sta dimostrando, ora che è di fatto finita, per quello che è stata: un ventennio di gozzoviglie e di inciuci (politico-imprenditoriali-mafiosi) a spese dei soliti fessi. L’equilibrio su cui si reggeva questa messinscena durata vent’anni in cui la sinistra faceva finta di opporsi alla destra (Violante docet), era retto in realtà sul ricatto incrociato: così tutti erano in qualche modo implicati in sconcezze varie, e dunque era certo che nessuno faceva i nomi.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Il centro-sinistra, lungi dall’essere immacolato, ha avuto infatti, in questi vent’anni,  un unico alibi, un’unica presunta superiorità da rivendicare: quella di potersi proclamare migliore dell’avversario, visto che l’avversario era Berlusconi. Ma ora che sull’indecente teatrino di Arcore, con tanto di ballerine e stallieri mafiosi, è calato il sipario, Bersani, D’Alema e compagni si ritrovano sul groppone tutto il peso dei loro scandali.

Questo deve farci capire una cosa, molto semplice ma fondamentale, in vista dell’inizio di un’ipotetica terza era repubblicana: la politica del menopeggismo, del “votare turandosi il naso”, è un’esperienza fallimentare e distruttiva, che alla lunga produce soltanto disastri. E questo sia di monito a quelle forze politiche che s’affacciano sul palcoscenico dei prossimi anni: sia quelle interne ai vecchi partiti – dove i giovani (non tutti da buttar via come Renzi) giustamente scalpitano per attuare un cambiamento – sia soprattutto il Movimento 5 Stelle.

Più di mille discorsi, credo che qui valga la pena citare l’incipit del capitolo VI del Principe di Machiavelli: “debbe uno uomo prudente entrare sempre per vie battute da uomini grandi, e quegli che sono stati eccellentissii imitare: acciò che, se la sua virtù non vi arriva, almeno ne renda qualche odore”. Tradotto in soldoni: bisogna aspirare al massimo, così il risultato, anche se non sarà pienamente raggiunto, risulterà comunque soddisfacente. E infatti subito dopo Machiavelli chiarisce il senso della sua affermazione con una metafora molto illuminante: quando un arciere prende la mira e si accorge che deve raggiungere con la sua freccia un luogo molto lontano, punta l’arco più in alto del bersaglio che deve colpire.

Chi si candida ad essere protagonista di una nuova politica, segua i consigli di Machiavelli. Non si accontenti, quindi, di essere un po’ meno peggio degli attuali partiti. È per questo motivo che reputo piuttosto miope, stavolta, il ragionamento seguito da Marco Travaglio per difendere il M5S dalle critiche di Favia: che sono condivisibili o meno, ma che comunque portano alla luce una questione seria ed un’istanza, quella di una maggiore chiarezza nei meccanismi di democrazia interna, che a me sembra più che legittima. Dice Travaglio: “Il M5S non ha mai candidato né mignotte, né pregiudicati né ladri”. Quando – in sostanza – anche in seno agli altri partiti si avvierà una discussione come quella innescata dalle rivelazioni di Favia all’interno del M5S, allora i vari Bersani, Alfano e Casini potranno puntare il dito contro Beppe Grillo.

Eh no, se accettiamo che il M5S, come qualunque altro nuovo movimento o forza politica, abbia come unico merito quello di distinguersi dalla mota in cui sguazzano Pd, Udc, Pdl e compari, allora vuol dire che stiamo buttando nel cesso un’occasione, sicuramente importante, forse unica oggi, di cambiare dal profondo la politica italiana.

Bisogna aspirare al massimo, non al meno peggio. Poi vedremo dove è arrivata la freccia.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

21 risposte a Il menopeggismo

  • 9
    felix

    Siamo talmente assuefatti al marcio che c’è nella nostra politica che possiamo permetterci di considerare il meno peggio come partito migliore da votare ma se un partito come il M5S commette un’errore o se al suo interno le situazioni e le idee non sono ancora ben definite eccoci pronti a dire che questo partito; che in realtà partito non lo si deve considerare, è come gli altri anzi peggio quindi “voto come l’ultima volta tanto non cambia una mazza”. Bisogna assolutamente che ogniuno faccia la sua parte cercando di spiegare il più possibile a chi si conosce ma soprattutto bisogna che si affrontino gli argomenti spinosi direttamente sui blo specialmente quello di Grillo evitando di lasciare spazio a libere interpretazioni…….

  • 8
    spartako36

    Bella la frase di Macchiavelli.

    Dice mio zio: “Ma  Monti il grande salvatore dell’Italia,non  guarda mai cosa combinano questi meschini politici”?

    Grazie Claudio ciao

     

  • 7
    NeroLucente

    Sono cosi disgustato che ho una necessità impellente di mandare tutta questa massa di trogloditi fuori dai cogl….!

    Er batman, alias Er Federale, ha quell’arroganza insopportabile di chi dopo aver sperperato denaro pubblico dichiara di sentirsi onesto, puro e casto.

    E allora di che stiamo parlando? Questi sono convinti che sia quella la vita che spetta a chi fa politica. La cosa insopportabile sono gli elettori che nonostante tutto continueranno a votare queste sanguisughe, questi vampiri, questi parassiti che qualcuno ancora si ostina a chiamare partiti.

  • 6

    veramente bersy per essere credibile oggi doveva dimettersi quando nel governo prodi, lui faceva le lenzuolate e tutte le caste gli scac**zavano addosso, neanche i tassinari riuscì a fregare, solo il redditometro per gli artigiani tirò avanti.

    per non parlare poi di togliere la possibilità a tutti gli amministratori pubblici di farsi leggi ad personam in netto conflitto di interessi, catzo oggi gli togli un’indennità e domani quelli a voto compatto se ne ri-assegnano un’altra, altro che bananolandia

  • 5
    DylanDog

    <<…la politica del menopeggismo, del “votare turandosi il naso”, è un’esperienza fallimentare e distruttiva, che alla lunga produce soltanto disastri.>>

    Finalmente qualcuno che dice ciò che penso da anni. Bravo Claudio! Meglio non votare o votare per il vero nuovo, che oggigiorno vuol dire M5S.

     

     

    • 5.1
      roby67

      Ah dimenticavo… Se per caso ti viene voglia di dire che grillo mangia i bambini, non farlo, perché ha una figlia numerosa…

    • 5.2
      felix

      Esatto infatti ricordo discorsi fatti dalla Lega e da un Umberto ancora in bolla, come si dice a Bologna, che parlavano di marce su Roma e cacciata degli stranieri dall’Italia… Ma poi ? Come al solito sparate per tirare consensi però non mi sembra ci si sia dovuti allarmare…quindi penso che anche Grillo, che bisognerebbe considerare un tramite e non un leader, abbia un modo colorito ed eccessivo per esprimersi ma che alla fine sia innoquo.. reputo che tali argomenti, anche se espressi in maniera colorita, siano comunque validi, il più è vedere se verranno effett realizzati. Diamogli il beneficio del dubbio!!

    • 5.3

      Lungi da me sostenere che Grillo sia un dittatore (Favia però dice di si…). Ho solo rimarcato alcune strane somiglianze. Tutto qua. E mi piacerebbe anche sapere come i grillini concilino certe dichiarazioni di Grillo dal palco, degne se non di Hitler di un Borghezio, con il programma del loro movimento che tutto sommato è di sinistra più di quanto non si pensi. Dal blog e dalla pagina FB di Grillo mi hanno già cacciato, grazie. Ma non per questo post ma perché avevo fatto due semplici domande, alle quali ovviamente nessuno ha risposto. Eccole:

      Grillo fa politica in Italia ma risiede per molti mesi in Svizzera. Perché?

      Se dovessimo uscire dall’ euro Grillo che farà, convertirà anche lui i suoi euro e franchi svizzeri in lire oppure li terrà ben stretti?

      Domande legittime come vedi che forse gli avrebbero dovuto rivolgere i suoi sostenitori.

      Se mi caccerano anche da qua sei benvenuto a far caciara sul mio blog. Io non ho mai bannato né censurato alcuno.

    • 5.4

      Ennesima sparata di Grillo:

      I nostri avversari ci accusano e accusano me in particolare di essere intolleranti e litigiosi. Dicono che rifiutiamo il dialogo con gli altri partiti. Dicono che non siamo affatto democratici perché vogliamo sfasciare tutto. Quindi sarebbe tipicamente democratico avere una trentina di partiti? Devo ammettere una cosa – questi signori hanno perfettamente ragione. Siamo intolleranti. Ci siamo dati un obiettivo, spazzare questi partiti politici fuori dal parlamento.”

      No, non sono parole di Grillo ma di Hitler, pronunciate alla vigilia delle elezioni che lo elessero Cancelliere. Mi piacerebbe sapere quanti ci sono cascati. Ecco qua una vera dichiarazione di Grillo, bravo chi trova le differenze

      Deputati e senatori servono solo a prendere lo stipendio e a obbedire agli ordini di partito votando sì a qualunque porcata. Bisogna prenderne atto e licenziarli, approfittarne mentre trascorrono un agosto dorato. Chiudete il Parlamento, sgombrate i loro uffici. Camera e Senato sono ormai ridotti peggio dell”aula sorda e grigià evocata da Mussolini. I parlamentari a larve di democrazia ben pagate.

      Parole che fanno venire a mente certi manifesti hitleriani, ad esempio questo che mostra il pugno del partito nazista abbattersi sugli scranni del parlamento tedesco e i loro occupanti. Quindi andiamoci piano prima di definire “nuovo” Grillo


    • 5.5
      roby67

      scusa gianni, niente di personale, ma sei fuori come un balcone!

      venire sul blog di claudio a paragonare grillo ad hitler e’ fuori da ogni logica mentale.

      prova ad inserire questo tuo commento sul blog di grillo e…rimanici.

  • 4
    faust

    E la verità è che c’è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. Crudeltà e ingiustizia, intolleranza e oppressione. E lì dove una volta c’era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere a ciò. Com’è accaduto? Di chi è la colpa? Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri che dovranno rispondere di tutto ciò; ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole.. non c’è che da guardarsi allo specchio. Io so perché l’avete fatto. So che avevate paura. E chi non ne avrebbe avuta? Guerre, terrore, malattie.
    MA se non avete visto niente, se i crimini di questo governo vi rimangono ignoti, vi consiglio di lasciar passare inosservato il (GIORNO DELLE ELEZIONI 2013)E MAGARI NON ANDARE A VOTARE. Ma se vedete ciò che vedo io, se la pensate come la penso io, e se siete alla ricerca come lo sono io, vi chiedo di mettervi al mio fianco E VOTARE IL MOVIMENTO 5 STELLE (CHE CHE SE NE DICA LUNICO CHE NN PRENDE RIMBORSI E NON  FA SUDICIATE A LIVELLO REGIONALE)
    e insieme offriremo loro il (GIORNO DELLE ELEZIONI 2013) che non verrà mai più dimenticato

  • 3
    Lucianoc

    Mi domando, a parte  chi può avere degli interessi o in qualche modo un 

    tornaconto, ( criticabile fin che si vuole, ma almeno un motivo c’è); ma 

    tra i disoccupati, pensionati, salariati al minimo, precari ecc.

    chi sono i CEREBROLESI che votano questi maiali?

    Bisogna essere incapaci di intendere e di volere.

    La disinformazione di regime forgia dei veri deficenti.

    • 3.1
      Giancarlo58

      La becera strategia già praticata da prima che nacquero i partiti che consisteva nel mantenere il popolo abbastanza ignorante , in Italia è stata adottata dai governi che si sono susseguiti da perlomeno 50 anni a questa parte. La TV che con il boom economico degli anni 70, è entrata nel cuore di tutti, è stata sapientemente usata dal potere, proprio per questo scopo. La cosa è degenerata negli ultimi decenni, sopratutto negli ultimi vent’anni. La crisi poi, ha in qualche modo evidenziato molte magagne e oramai è in atto uno sp****namento a 360 ° ma … Questo paese è cresciuto di età anagrafica ma, non è onesto far pesare l’ignoranza quando essa è stata in qualche modo incanalata attraverso abili e ciniche manovre da gente senza un Dio e senza un etica alcuna se non quella di pensare solo ad accumulare i soldi rubati ad arte a coloro che davano loro il consenso di farlo. Tutta la classe dirigente sarà sicuramente spazzata via ma sarà molto dura che questo avverrà in tempi utili a salvare anche la cosidetta “democrazia”. Voglio dire che coloro che detengono il potere , pur di non perderlo sarebbero disposti a tutto, forse usando oltre che i manganelli, anche le armi .Lo stanno gia facendo. La loro arma vincente , rimane la TV e i giornali di partito. Non è un caso che qui si spendano più soldi per improbabili “trasmissioni TV spazzatura” piuttosto di modernizzare le connessioni internet avvicinandole a standard un po più consoni alle esigenze del paese , e farebbe piacere anche al resto dell’Europa e non solo.

      Saluti Giancarlo

  • 2
    hughich

    Citare Machiavelli ad esempio per una politica sana? Oggi? Ma l’autore ne è proprio certo?

    Non ha anche detto, forse più diffusamente, che il fine giustifica il mezzo?

    C’è anche chi ha detto “chi non ha nulla da nascondere non ha nulla da temere”, ma io non lo prenderei ad esempio.

    Andateci piano con le citazioni.

    IMHO

    • 2.1
      HellFo

      Il significato della frase di Macchiavelli che citi è stata storpiata nei secoli, e non ha niente a che fare col significato odierno che gli si attribuisce.

  • 1
    ciao

    Spero che l’autore dell’articolo legga la mia replica!

     

    Il meno peggismo esisterà sempre. 

     

    Io personalmente mi accontento di penopeggisti che:

     

    1) SI DIMEZZANO LO STIPENDIO

    2) NON RUBANO

    3) NON GLI E’ CONSENTITA CARRIERA POLITICA

    4) VA BE’…INCENSURATI…è il minimo!!!

    5) RINUNCINO AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

    6) RINUNCINO AD OPERE PUBBLICHE CHE INQUINANO E UCCIDONO LE PERSONE!!!

    7) LAVORINO CON VERA PASSIONE PER IL BENE COMUNE…

    8) ECC ECC ECC.

     

     

  • 0
    ste.so

    e chi seleziona i menopeggio ? che strumenti ha il cittadino ? l’ IDV doveva trovare qualche decina di deputati e ha fatto eleggere dei fiori come il sen. De Gregorio e un altra manciata di transfughi. Non esistono scuole per la classe dirigente come in Francia. Tra pochi mesi andremo a votare senza sapere chi e come. Alcuni vorrebbero ancora Monti perchè sembra appunto il menopeggio. Non abbiamo il tempo di valutare ,di confrontare. Ora non è tempo di aricciare il naso. Bisogna provare a spazzarli via. Spero nel M5s. Spero sia una rivoluzione. Magari poi perderà la testa anche Robespierre.

  • -1
    ciao

    DylanDog ha scritto :
    <<…la politica del menopeggismo, del “votare turandosi il naso”, è un’esperienza fallimentare e distruttiva, che alla lunga produce soltanto disastri.>> Finalmente qualcuno che dice ciò che penso da anni. Bravo Claudio! Meglio non votare o votare per il vero nuovo, che oggigiorno vuol dire M5S.    

     

    Meglio una ottima dittatura, che una pessima democraz….ops, dimenticavo non si chiama più così…oggi abbiamo una oligarghia, che si nasconde dietro una falsa democrazia.

     

    Riepilogando…meglio un buon dittatore che una pessima politica…

  • -2

    Grazie di questo post Valerio. Mi è piaciuto molto.

  • -3

    Qualcuno ricordi alla Polverini che Lusi era il tesoriere della Margherita, non del PD. Quindi, semmai è Rutelli a doversi dimettere. Quanto a Penati, si è dimesso dalla segreteria nazionale del PD e dalla vicepresidenza del consiglio regionale lombardo. Inoltre le sue colpe sono ancora tutte da dimostrare

  • -4
    Paolo 2.0

    Bravo. Infatti. Meno piagnistei, meno vittimismo e un po’ di autocritica non farebbero male.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Gianluigi Paragone si toglie qualche sassolino dopo la chiusura de La Gabbia

Gianluigi Paragone Andrea Salerno Intendiamoci: La Gabbia era pur sempre una trasmissione televisiva. E come tutte le trasmissioni televisive, ne rispettava il linguaggio, i tempi, le liturgie e i limiti. Quelli che internet era nata per travalicare. Tuttavia, tra tutte le trasmissioni televisive era certamente la più libera. E Paragone,...--> LEGGI TUTTO

Giulietto Chiesa: siamo stati formattati

Giulietto Chiesa - Siamo Stati Formattati - Play Intervento di Giulietto Chiesa al primo congresso fondativo di "Attuare la Costituzione", tenutosi a Napoli. Giulietto parla di come l'informazione sia la prima battaglia da combattere per rientrare in una democrazia compiuta.  (altro…)...--> LEGGI TUTTO

La Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti...--> LEGGI TUTTO

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori - Cedere sovranità è reato - Play Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o...--> LEGGI TUTTO

La crisi della sinistra, spiegata dal grande vecchio socialdemocratico, Klaus von Dohnanyi.

La crisi della sinistra europea klaus Von Dohnanyi è un giurista nonché uno storico membro dell'SPD. Dal 1971 al 1974 è stato ministro della cultura, nonché parlamentare tra il 1969 e il 1981, poi sindaco di Amburgo dal 1981 al 1988. È stato uno dei protagonisti della vita politica tedesca nel periodo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Gli esperti di diritto sulla Catalogna? Sono dei pirla.

Catalogna Governo centrale di Paolo Becchi Eccoli alla carica sui giornaloni gli esperti del diritto, e più sono esperti e più sono dei pirla. Fantozzi docet. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna è «illegale». Sì, lo è: è contro la Costituzione spagnola, contro l’«unità indissolubile» dello...--> LEGGI TUTTO

Due piantine di Cannabis per lenire dolori atroci: in prigione a 63 anni!

prigione malato cannabisTRENTO. Il ricorso in Cassazione è stato rigettato. L'uomo di 63 anni che a Trento era stato trovato in possesso di due piante di marijuana che coltivava per uso personale, per lenire i dolori atroci della sua malattia, è stato giudicato colpevole in via definitiva. Andrà in prigione. ...--> LEGGI TUTTO

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Guest post

Realizzata la prima video chiamata quantistica intercontinentale al mondo

Chiamata quantisticaIl satellite cinese Micius torna a far parlare di sé e stabilisce un nuovo record, quello della prima videochiamata quantistica della storia tra Vienna e Pechino. Circa tre settimane è avvenuto un evento eccezionale che modificherà totalmente il sistema di comunicazioni come lo...--> LEGGI TUTTO

Il Messico a meno di 40 euro al giorno!

Messico Amo il Messico. E' pieno di vibrazioni, è un paese meraviglioso, pieno di gente amichevole, con una energia speciale che vi fa riscoprire l'amore per la vita, con un'architettura spettacolare, con una storia che affonda le radici nelle profondità dei millenni e... con un cibo davvero...--> LEGGI TUTTO

Negli Uffizi dei Medici: itinerario mediceo all’interno della Galleria più famosa di Firenze.

Scoprire Firenze La Galleria degli Uffizi è il sito museale più famoso di Firenze, nonché uno dei più frequentati d’Italia: quelli che riescono a superarlo per visitatori, infatti, si contano sulle dita di una mano. Gran parte dei turisti scelgono un hotel su portali come expedia proprio per...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Rimozione forzata. La libera rete chiude!

Rimozione forzata - la libera rete chiude - Play ORE 19. Live su Salvo 5.0, con Claudio Messora, Antonio Rinaldi, Tommaso Minniti e Salvo Mandarà....GUARDA

Becchi: è l’era delle piccole patrie. Me ne batto il ca@@o di quanti hanno votato al referendum catalano.

Becchi Referendum Catalogna Matrix Becchi a Matrix perde le staffe sul referendum in Catalogna. "Al di sopra di ogni Costituzione ci sono due diritti fondamentali. Il diritto di resistenza e il diritto di secedere. Non sappiamo come andrà a finire, ma la responsabilità di una guerra civile...GUARDA

Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera

Il vero volto della democrazia nell'Unione Europea Il giorno in cui la democrazia in UE gettò la maschera, e apparve finalmente a tutti, solare, radioso, il suo vero volto....GUARDA

E dopo le “primarie” M5S, il PD torna in testa: 1,2 punti in meno.

Sondaggio M5S 25 settembre - play Sorpresa: dopo le "primarie" del Movimento 5 Stelle, Di Maio perde subito 1,2 punti percentuali e torna in testa il PD. A darne notizia, Mentana al TG7. Il calo, e il sorpasso del Partito Democratico, vengono attribuiti al modo in cui le cosiddette primarie sono state...GUARDA

Becchi: e adesso in Parlamento arriva CasaPound

Becchi - Movimento 5 Stelle - CasaPound A Omnibus (LA7) questa mattina, Di Pietro spiega che, secondo lui, il Movimento 5 Stelle in realtà non vuole affatto governare, perché non gli conviene, e Becchi prevede che, grazie all'abbandono della critica forte su Euro, Europa e finanza, e al rigetto dell'etichetta di "populismo", avremo...GUARDA

Pigi Battista a Paragone: i bambini non sono proprietà dei genitori.

Paragone Pigi Battista Nell'annoso dibattito sui vaccini, ci sono i Free Vax, i No Vax, e poi i Pigi Battista. Quelli che "i bambini non sono di proprietà dei genitori". Certamente non sono una proprietà, così come si intende un oggetto acquistato e privo di diritti. Ma il sottinteso...GUARDA

Rula Jebreal a Porro: tu, uomo bianco sessista!

PORRO VS RULA Scontro tra Rula Jebreal e Nicola Porro: "tu uomo bianco sessista che punti il dito contro una come me"....GUARDA

Barbara Lezzi maltratta Luigi Marattin a Omnibus

Barbara Lezzi Luigi Marattin Barbara Lezzi (M5S) si confronta duramente con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio, sui dati della disoccupazione che vede l'Italia, nonostante la "cura Renzi", aumentare il distacco rispetto alla media europea. Ricordati di VOTARE Byoblu ai Macchianera Internet Awards...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>