Una legge elettorale ad-grillum

di Paolo De Gregorio

Osceno colpo di reni della casta agonizzante, terrorizzata da una possibile vittoria di Grillo alle prossime elezioni politiche: in Commissione affari costituzionali al Senato, PDL, Lega, e UDC, miracolosamente riappacificati, approvano una norma “contra Grillum” , che porta a 42,5 la percentuali di voti, al partito o alla coalizione, per avere il premio di maggioranza. La norma precedente prevedeva che fosse semplicemente il partito o la coalizione che aveva avuto più voti a godere di questo premio, e se il risultato della Sicilia si fosse realizzato in tutta Italia, con il M5S primo partito, Napolitano sarebbe stato costretto a chiamare Grillo al Quirinale. Meglio rendere ingovernabile l’Italia che rischiare il cambiamento. Questa norma, se diventasse legge, porterebbe o ad una grande coalizione destra-sinistra-centro, o a un Monti-bis sostenuto dalle stesse forze.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

 

Anche se si sostiene, a reti TV ed edicole unificate, che l’antipolitica non ha un programma, in realtà la casta sa benissimo che sarebbe spazzata via al 90% proprio dalle nuove regole che il movimento 5 stelle vuole introdurre nel nostro ordinamento. Per prima quella che prevede la ineleggibilità per chi ha già fatto due legislature (retroattiva), norma di salute pubblica che permetterebbe un costante rinnovamento della classe politica che oggi è vecchia, inamovibile, corrotta, pienamente responsabile della grave crisi economica che non ha saputo governare.

Tutti coloro che considerano gli attuali partiti un ricettacolo di gente con forte propensione a delinquere, ignoranti, incapaci, pieni di gente che non ha mai lavorato e cerca solo un buono stipendio e un principesco vitalizio, oggi hanno in mano, per la prima volta, la carta vincente per mandarli tutti a casa, dando a Grillo e al suo partito la maggioranza assoluta, trasformando le prossime elezioni in un Referendum contro i vecchi partiti, il vecchio modo di far politica, per introdurre nuove regole che rendano finalmente democratica la nostra Repubblica.

Se vogliamo sorridere sull’antipolitica e il populismo affibbiati per comodità a Grillo, osserviamo che il governo sta preparando un disegno di legge denominato dai media “liste pulite” per l’incandidabilità in Parlamento dei condannati, e il PD nel suo statuto ha messo che dopo 3 legislature (salvo deroghe) non si è rieleggibili, scopiazzando temi che da anni sono sostenuti dall’antipolitico per definizione, contenuti nel disegno di legge di iniziativa popolare depositato da Grillo in Senato nel 2007, con 350.000 firme di cittadini.

Cosa vi è di più politico e democratico di questa iniziativa, ce lo dovrebbero dire quei giornalisti e quei politicanti, professionisti della menzogna e della denigrazione, che dimostrano con le loro calunnie quanto sia marcio il nostro paese e quanto sia necessario e vitale cambiare tutto.
Queste semplici ed elementari verità non verranno mai a galla per bocca di coltissimi giornalisti e politicanti, per dire le cose giuste non serve la cultura, ma l’ETICA, questa sconosciuta.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

55 risposte a Una legge elettorale ad-grillum

  • 36
    Steve

    Articolo di rara lucidità e sintesi

    pienamente d’accordo, bravo Paolo

  • 35
    Mr. Age

    Vorrei portare un punto di vista diverso alla discussione.

    Premetto che sono uno moltissimi indecisi ,talmente indeciso che non so se andrò a votare e penso di poter dire senza essere smentito che  il mio “partito” sicuramente è l’unico che è veramente maggioritario nel paese.

    Sono stufo della vecchia politica e apprezzo Grillo e il M5S per l’opera di democratizzazione che sta cercando di portare avanti, ma credo anche che la democrazia non sia un programma di governo, piuttosto sia la premessa.

    Mi piacerebbe capire con chiarezza quali provvedimenti vorrebbe prendere un eventuale governo del M5S?

    Chi dovrebbe prendere parte alla squadra di governo, chi sarà il Presidente del consiglio , i ministri etc..?

    Uscire dall’Euro o no? eventualmente come?

    etc. etc….

    Queste sono alcune delle domande che mi pongo come tanti altri italiani che non riescono ad interpretare con chiarezza le intezioni del M5S!

    Oltretutto ho anche una strana senzazione di dejavu:

    Attacco alla lira e conseguente crisi economica

    La magistratura si sveglia improvvisamente e si accorge della corruzione politica

    Arriva l’uomo nuovo che spazzerà via la vecchia politica corrotta e risolverà tutti i problemi degli italiani.

    Nella nostra storia recente abbiamo già vissuto una situazione molto simile e non vorrei trovarmi tra altri 20 anni a riparlare di queste cose.

  • 34
    Mr. Age

    Ciao Maddalena,

    E’ vero che ci sono diverse teorie economiche, ma questo è un fenomeno che avviene in ogni paese democratico e rientra nella sana dialettica politica.

    Però negli altri paesi c’è un naturale senso di attaccamento alla “bandiera” (nazione) che travalica gli interessi di parte, cosa che non avviene in Italia.

    Sappiamo che questo senso di appartenenza in Italia si ritrova solo quando la nazionale gioca una partita ai mondiali!

    Ecco!

    In questo momento, secondo me, stiamo giocando la partita del secolo, purtroppo il nostro staff “tecnico” sta facendo una combine con i nostri avversari e mettendo in campo il peggio dei giocatori italiani.

    Credo che la storia abbia già dimostrato che gli italiani possano fare un meglio di così.

  • 33
    cianotico

    Non dimetichiamoci 
    artigiano del vetro ha scritto :
    Io credo che si debba iniziare a lavorare per le Politiche 2013, dobbiamo prenderci quel 42,50% Credo che sia necessario intraprendere dei contatti con gruppi di imprenditori, associazioni dei consumatori, gruppi di pensionati, associazioni culturali ecc… per trasformare questo movimento, partito dal web in una vera VALANGA ANTIVIRALE!!!!! La rete è nostra e questo lo abbiamo capito Ora è necessario uscire dalla rete e entrare nelle case. Quando parlate del movimento M5S, con persone poco avvezze alla rete, e magari dedite al voto, vi risponderanno con frasi fatte, imboccate dal TG di turno. Questo è il 20% che ci manca per diventare una Valanga e Antivirale!!! Fateci caso del movimento se ne parla sul web e in tv, ma è nella vita quotidiana, con il passaparola che si vincono le elezioni, e noi è li che dobbiamo portare il dibattito. Come? Studiamo il programma, Studiamolo bene!!! e quando la campagna elettorale entrerà nel vivo la nostra voce diventerà un urlo, nei bar, nelle case, nelle fabbriche, nelle fiere e diventerà una Forza di cambiamento. AVANTI TUTTA!!!!    

     

    E non dimentichiamoci quando ne parliamo in giro la piccola Norimerghina, speriamo la mettano nel programma. Con la Norimberghina si prendono un sacco di voti

  • 32
    jimmy_ver2.0

    Ormai questo sito è diventato la succursale di beppegrillo.it

     

    Capisco il lamentarsi dell’attuale classe politica che è corrotta ed incapace, ma vedere un’alternativa in Grillo suppone altrettanta cecità.

    Nel ’94 un altro “uomo nuovo”, non politico, vinse le elezioni ed iniziò un ventennio di quasi dominio puntanto sul fatto di essere l’alternativa ad una classe politica ormai diventata corrotta ed impresentabile. Tutti sappiamo come è finita.

    Invece di cercare il “nuovo” in qualche messia improbabile, gli italiani dovrebbero mettersi a studiare un po’ di storia del ‘900. Tutto quello che succede ora è già successo. Invece di cercare disperatamente il nuovo, bisognerebbe ridare alla politica il suo vero significato, quando il confronto era tra destra conservatrice e sinistra progressista, tra capitalismo e socialismo, tra liberismo economico e diritti dei lavoratori dipendenti.

    Ormai siamo arrivati ad un triste momento in cui tutto è confuso. La sinistra non esiste più da 25-30 anni e le classi più deboli cercano conforto prima in un mega-imprenditore corrotto e colluso con la mafia, ora in un comico..

     

    Per favore schiariamoci tutti le idee e ricominciamo a parlare di politica.

    • 32.1
      Maddalena

      Ciao Mr.Age,

      in realtà destra conservatrice non coincide con fascismo e sinistra progressista non coincide con dittatura del proletariato. Tu giustamente dici che ci sono state tante posizioni diverse, ma poi dici che non bisogna più dividersi tra destra e sinistra. Io dico, invece, che esistono quantomeno teorie economiche (tanto per rimanere su temi attualissimi) che si contraddicono a vicenda perché partono da presupposti completamente diversi: chi crede che il liberismo risolva tutti i problemi, chi invece che l’intervento dello Stato sia necessario. E’ poi la democrazia il processo che dovrebbe comporre le diverse vedute. Dire che stiamo tutti dalla stessa parte è molto bello, ma non vero. Poi, Berlusconi e D’Alema sono invisi non a causa delle visioni programmatiche portate avanti dai loro partiti, ma perché hanno deluso i rispettivi elettorati proprio perché non le hanno portate avanti.

    • 32.2
      jimmy_ver2.0

      Rispondo a Mr. Age,

      1) non volevo semplificare il discorso sul ‘900, ho solo riportato le due maggiori ideologie di pensiero dell’ultimo secolo.

      2) Il fascismo è una dittatura e non può essere presa in esempio neanche come ideologia di destra. Lo stesso dicasi per il comunismo di Stalin.

      3) in Italia ripeto: la sinistra manca da più di 25 anni, quello che è stato fatto dai vari D’Alema, Prodi, ecc.. NON è DI SINISTRA!

      4) non sto dicendo che i protagonisti della politica non debbano cambiare. Anzi DEVONO cambiare, ma in meglio!! E con delle idee concrete sulla politica economica, monetaria, energietica. Metterci la faccia e rispondere alle domande dei giornalisti, magari con un contraddittorio. Il sistema Grillo ti impone di votare una pagina web e ciò non sta ne in cielo ne in terra: non si sa chi sarà ilcandidato pfremier, manca la democrazia interna al movimento, se la pensi diversamente da Grillo sei buttato fuori, ecc.. questa non è evoluzione.

    • 32.3
      Mr. Age

      Sinceramente non è proprio quello che volevo dire!

      Anzi penso proprio che il nostro limite come Italiani sia quello di dividerci su posizioni ideologiche che non hanno niente a che vedere con la realtà della storia.

      Semplificare la discussione sull ‘900 dividendo tra destra conservatrice e sinistra progressista credo che sia riduttivo e storicamente errato.

      Il Governo fascista considerato di destra ha espropriato la terra hai latifondisti per darla ai contadini e non mi sembra un atto così da conservatori.

      La sinistra italiana del nostro presidente della repubblica Napolitano ha votato alcuni dei trattati più importanti che ci hanno portato in Europa di fatto minando alcune delle più importanti sovranità che la costituzione ci garantisce.

      Non mi sembra molto progressista!

      Non fraintendere non sono un reazionario o un fascista ma non mi piace il modo tutto italiano di buttare il bambino con l’acqua sporca!

      Per intenderci:

      Eravamo tutti fascisti e di colpo siamo diventati tutti antifascisti solo perchè abbiamo fatto fuori mussolini, salvo che il parlamento era pieno degli stessi che avevano governato nel ventennio.

      Dove sono finiti tutti i comunisti dopo il crollo del muro di berlino! (sono sempre al loro posto ma hanno cambiato nome)

      E la DC, dopo mani pulite ha fatto lo stesso!

      Ora tutta l’italia sta rinnegando i Berlusconi e i Dalema e company!

      Forse il problema è che chi siede in parlamento non governa ma risponde ad altri padroni che hanno il potere di fare guerre ,crisi economiche etc.

      Dividerci tra sinistra e destra, progressisti e conservatori, nord e sud è un buon modo per tenerci sotto controllo.Magari potrebbe essere l’ora di abbandonare le ideologie e usare semplicemente un pò di buon senso.

  • 31
    patty67

    D’accordo al 100%

«12

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Hanno radiato quest’uomo. Io invece lo voglio Ministro della Salute! Dario Miedico

Dario Miedico - Ministro della Salute - Play Questo è Dario Miedico, il medico radiato ieri dall'Ordine dei Medici. A questo mondo dove un Ordine farisaico, una casta medioevale si permette di radiare un uomo che parla in questo modo, io rispondo dicendo senza mezzi termini che voglio quest'uomo Ministro della Salute subito! E la Lorenzin...--> LEGGI TUTTO

Ecco perché non vogliono il dibattito sui vaccini: poi fanno questa fine!

Ivan Cavicci vs Virologo Pregliasco Ordine dei Medici Ecco perché non vogliono il dibattito sui vaccini: poi fanno questa fine. Il filosofo dell'Università Tor Vergata Ivan Cavicchi affronta il virologo Fabrizio Pregliasco. Il secondo è l'emblema dell'atteggiamento dei cosiddetti gran sacerdoti della scienza (anche in senso posturale, durante il confronto, fateci caso), verso il buon senso...--> LEGGI TUTTO

Cari M5S, uscite dall’angolo sui vaccini e menateje duro!

GRILLO LORENZIN VACCINIFinalmente Beppe Grillo comincia a contrattaccare sulla vergognosa strumentalizzazione delle questione vaccini ad opera del Pd farmaceutico nei confronti del MoVimento 5 Stelle. "L’oggetto della delinquenziale banda di medici, professori, lobbisti e amministratori delegati, sono le persone malate e la terapia del dolore, fare test di validazione...--> LEGGI TUTTO

Adesso vogliono privatizzare anche la Rai? Magari la diamo a Soros?

Fazio GentiloniLo ha appena detto il conduttore Fabio Fazio, riferendosi alla Rai: «ci sono Paesi che hanno dismesso o venduto le reti. Non è detto che l’assetto attuale sia quello giusto. Si può discutere, ma per farlo bisogna essere in buona fede». Cos'è.. adesso...--> LEGGI TUTTO

Stefano Montanari: “Non vogliono il confronto perché li terrorizza”.

Stefano Montanaririceviamo e pubblichiamo la lettera di Stefano Montanari al blog. di Stefano Montanari direttore scientifico di Nanodiagnostics Caro Claudio, Ho ascoltato con molto interesse il tuo intervento in cui chiami in causa il prof. Burioni. È evidente che tu Burioni non lo...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

L’ideologo di Putin: in Europa sarà presto caos, guerra civile, distruzione.

Dugin ideologo Putindi Giulio Meotti Roma. Europa e Stati Uniti hanno spesso ricambiato il favore ad Aleksandr Dugin. Un anno fa, il famoso politologo russo è stato messo alla porta in Grecia. Accompagnato dal patriarca di Mosca Kirill per una conferenza sul Monte Athos, Dugin...--> LEGGI TUTTO

Il TG1 censura la Raggi. Scatenate uno #ShareStorm

Molti dei lettori di questo blog trasaliranno ascoltando alcune frasi fatte del discorso che oggi Virginia Raggi ha tenuto di fronte ai leader europei. L'Europa come "progetto visionario", come "eredità gioiosa e impegnativa", che "dobbiamo realizzare noi" perché "non poteva realizzarsi in un giorno". ...--> LEGGI TUTTO

Oggi attaccano Byoblu.com. Ma sarà presto un attacco contro tutti i dissidenti.

di Pino Cabras su MegaChip Fa molto bene Claudio Messora a sottolineare che il vero obiettivo della campagna contro le 'fake news' non erano certo quei cialtroni che infestano il web di notizie false, razziste e irresponsabili per acchiappare clic, che pure ci sono e da chissà...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

A Capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio: la Terra rallenta!

A capodanno aggiungete un secondo extra al vostro orologio - la Terra rallentaUn "salto" di un secondo verrà aggiunto al conto alla rovescia di questo Capodanno per compensare il rallentamento nella velocità di rotazione della Terra.  Il secondo "extra" accadrà non appena l'orologio toccherà la mezzanotte e verranno "create" le ore 23:59:60, posticipando momentaneamente l'arrivo del Capodanno. Il secondo...--> LEGGI TUTTO

BIOMETRIA, IL FUTURO DELLA SICUREZZA

biometriaRiconoscimento dell'iride, facciale e del movimento della mano durante la firma: le nuove strategie per prevenire i furti e le loro possibili applicazioni Un uomo si avvicina a una stanza blindata. Per entrare niente password o codici di sicurezza, ma l'accostamento degli occhi a un...--> LEGGI TUTTO

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Diego Fusaro: il Sacro Romano Impero della finanza e delle banche

Innanzitutto siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici: "sacrum facere". Appunto qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica: le sofferenze sono sempre quelle del sistema bancario...GUARDA

Primarie Pd: il confronto Sky tra Renzi, Emiliano e Orlando – Integrale

Confronto Sky Renzi Emiliano Renzi Primarie Pd Integrale - PlayIl confronto Sky tra Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando per le primarie Pd - Versione Integrale. ...GUARDA

Fusaro Vs Friedman – L’immigrazione è deportazione di massa: nuovi schiavi contro vecchi schiavi.

Fusaro Vs Friedman Diego Fusaro: "La storia delle ONG che vanno a prendere i poveri migranti che rischiano di annegare è la grande narrazione edulcorante con cui si mettono in pace le coscenze. Il compito della filosofia però è pensare altrimenti e criticare l'esistente, rovesciando le mappe dominanti. Continuiamo...GUARDA

Sgarbi vs Telese: Io non me ne vado, te ne vai tu!

Sgarbi Vs TeleseVittorio Sgarbi manda a quel paese la Costamagna e Luca Telese, e all'invito a lasciare lo studio risponde al conduttore di andarsene lui. Il tema è quello della legittima difesa dagli intrusori in ambito domestico. ...GUARDA

Becchi: la prova che la Germania ha creato l’euro per metterla in quel posto a noi

BECCHI PROVE EURO GERMANIA Paolo Becchi esibisce le prove in diretta tv del fatto che la Germania sapeva che grazie all'Euro "lo avrebbe messo in culo agli italiani". Potremmo svalutare la nostra moneta, e dunque tornare ad essere competitivi, ma ecco pronta la replica: svalutando crescerà l' inflazione. Vale...GUARDA

Diego Fusaro: ma quale new economy? Si chiama lavorare per niente!

Fusaro Diego Fusaro sulla cosiddetta "new economy". Dal caso Amazon in poi, è chiaro che si tratta di un nuovo sistema di sfruttamento dei lavoratori. Il lavoro prevede che ci siano dei diritti e che il lavoratore venga considerato alla stregua di un essere umano portatore di dignità e...GUARDA

Beppe Grillo a Sanremo 1989 – Le penali se dico che i socialisti rubano

Beppe Grillo Sanremo 1989 play Beppe Grillo a San Remo 1989, comunica il suo compenso in diretta e legge le penali previste dal contratto se dice che i socialisti che rubano....GUARDA

Fake news e post-verità: a chi conviene?

fake news post-verità icon play Fake news e post-verità: ormai non parlano d'altro. In Germania, dove presto ci saranno le elezioni, Facebook incarica una organizzazione (finanziata tra gli altri da George Soros) di marchiare a fuoco le notizie ritenute inattendibili. Ma "Fake news", "post-verità" e "debunker" sono solo neologismi, è la neolingua per...GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>