Tutti gli interessi dell’Emiro del Qatar in Italia

Riprendo e meglio formulo quanto avevo già accennato nei giorni scorsi sul blog, e che è stato al centro del mio intervento di ieri sera a L’Ultima Parola.

All’inizio di settembre, Al Forum Ambrosetti di Cernobbio, l’emiro del Qatar Hamad bin Khalifa Al Thani, si incontra, rigorosamente a porte chiuse, con Monti, Passera, con la Presidente della Rai Anna Maria Tarantola, Montezemolo e con Jamie Dimon, presidente di JP Morgan. Al Thani, che è il Re di una monarchia assoluta che vive di petrolio, è anche il maggiore azionista di Al Jazeera, il cui direttore generale è suo cugino.

Al Jazeera, per intenderci, è l’emittente delle famose primavere arabe, e del film blasfemo su Maometto, in conseguenza dei quali la Libia ha visto crollare la sua produzione di petrolio e i suoi accordi con l’Italia, mentre il Qatar ha aumentato la sua di 5mila barili al giorno.

Il 12 settembre, Cassa Depositi e Prestiti cede 1,7 miliardi di quote della Snam-Eni.  La transazione ovviamente è gestita da JP Morgan.  Acquirente principale è la Qatar Investment Authority. Cioè proprio l’emiro Al Thani.

Subito dopo, il 18 settembre, viene battuto un comunicato di cui non parla nessuno: l’Ansa firma un accordo con la Qatar News Agency. E di chi volete che sia, questa agenzia stampa, se non del nostro emiro? Secondo il comunicato stampa, il Qatar e l’Italia formeranno insieme i propri giornalisti. Conoscendo l’idea che hanno dell’informazione da quelle parti, la cosa è decisamente rassicurante… Tanto per capirci, se andate sulle notizie nazionali del sito della Qatar News Agency, su 14 foto, 12 sono primi piani dell’Emiro.

Ma all’emiro l’informazione piace. Così, dopo avere dato la scalata a Unicredit, si lascia impietosire dal profondo rosso della Rai e si offre di ripianarlo con 289 milioni di prestiti agevolati.

A questo punto in Europa succede una cosa mai vista prima. All’inizio di novembre, da Londra e da Berlino parte la guerra fiscale alle grandi multinazionali del commercio elettronico, da eBay ad Amazon. In Italia, la Guardia di Finanza contesta 96 milioni di euro a Google e poi – è notizia di ieri – fa irruzione anche negli uffici di Facebook. Cioè, si colpiscono tutte le punte di diamante della new-economy americana.  Certo, tutti devono pagare le tasse, ma come mai questo improvviso accerchiamento? E soprattutto: non vorrei dovermi iscrivere a un nuovo social network d’arabia, dove l’unica foto autorizzata sui profili è il ritratto dell’emiro Al Thani…

Nella mattina del 23 ottobre, Al Thani va in Palestina, nella striscia di Gaza. L’evento viene definito “di portata storica”.

Alla fine, ecco il blitz diplomatico: Monti va in Qatar e il 24 novembre rilascia ad Al Jaazera, cioè ad Al Thani, una lunga intervista in cui propone investimenti in Italia. Come se non ce ne fossero già abbastanza. Subito dopo si reca all’Onu e, con una decisione presa in solitudine, senza consultare il Parlamento (e fin qui, niente di strano, direte voi), approva la risoluzione Abu Mazen che riconosce la Palestina come Stato. Una rivoluzione! Tanto più che due giorni fa, il 5 dicembre, il ministro degli esteri Giulio Terzi, con una dichiarazione che non ha precedenti, chiede addirittura allo Stato di Israele di “moderarsi”, e dice che questa posizione è condivisa da tutti i 27 stati dell’Unione Europea.

Insomma, adesso siete pronti per unire i puntini. Ma non scordate di considerare che gli Stati Uniti hanno appena dichiarato che raggiungeranno la piena indipendenza energetica nel 2020, attraverso l’estrazione di petrolio dal loro suolo, ottenuta mediante tecniche di fracking. Uno scenario che li vedrebbe svincolati dallla dipendenza nei confronti dei tradizionali Paesi produttori. I quali devono ovviamente correre ai ripari per tempo…


 p.s. mentre ero in onda con Paragone a raccontarvi queste cose, sembre che Piero Angela, su Rai1, facesse una bella marchetta pro-Qatar. (grazie Roby67)

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

16 risposte a Tutti gli interessi dell’Emiro del Qatar in Italia

  • 2
    opap

    vabbe passiamo da un padrone ad un altro…non vedo tanto il problema o il cambiamento

  • 1
    puccini

    più che una questione geografica, mi sembra una battaglia tra gruppi di potere, le 500-1000 famiglie al vertice non fanno distinzioni geografiche e non hanno un indirizzo univoco così come spesso viene percepito…

    petroldollari vs gnùeconomy-digitaldollary

  • 0
    Rocco

    La notizia della vendita di parte dell’ANSA all’Emiro io l’ho letta già a Settembre su http://www.informarexresistere.fr/2012/09/28/accordo-ansa-al-jazeera/#axzz2ESRG09gb 
    Bisognerebbe che Paragone parlasse con lei di queste cose, ad esempio il MES, quando sono appena accadute o ancor meglio prima che accadano.
    Lo sproni Messora, lo sproni a fare informazione in tempo reale e non in differita.

    Complimenti comunque per il Blog. E’ sempre molto interessante e di alto livello.

     

    • 0.1

      Personalmente sono stato il primo in Italia a parlare del MES, oltre un anno fa. La televisione purtroppo ha i suoi tempi, e la rete in questo è imbattibile.

  • -1
    roby67

    posto anche qui il commento:

    aggiungo che ieri sera in prima serata su rai 1 andava in onda un servizio ( o una marchetta) di quasi cinque minuti sulla meravigliosa situazione che c’e’ in Quatar, definito come un paese avanzatissimo e pieno di risorse non solo naturali. un caso,vero?

     piero angela che (dis)informa il popolino in prima serata e Claudio con Paragone che informano a notte fonda, perche’ pagare il canone?

  • -2
    Mjollnir

    A parte l’intervento di 5 minuti di Claudio durante il prologo, la trasmissione mi è sembrata veramente poco interessate (come del resto anche le altre ultime puntate).

    L’impressione è che la abbiamo rincanalata nel mainstream.

    Sono molto deluso e non riesco sinceramente a fare nessun altro tipo di commento nel merito.

    Ringraziando Paragone per la buona informazione che ci ha regalato per un po, credo che da Venerdì prossimo impieghero’ diversamente il mio tempo.

    • -2.1

      già… infatti la trasmissione si è aperta con una mini invettiva di Diego Destro che diceva BASTA in tutti i modi e in tutte le forme al Cavaliere. Chissà: masochismo?

    • -2.2
      Mjollnir

      La mia non voleva essere in nessun modo un critica politica, ma volevo solo dire che la trasmisione non soddisfa piu’ il mio desiderio di informazione.

      Dal mio punto di vista le argomentazioni proposte dal quartetto, Santini, Santanche, Sechi, Prof. Dosi non colgono o non vogliono cogliere i problemi fondamentali.

      Dall’analisi proposta da tutti si evince, ad esempio, che manca denaro per far girare l’economia, ma nessuno ha la capcita’ o il coraggio o l’interesse di spiegare come questo denaro si possa trovare.

      Per tali motivi credo che l’informazione proposta recentemente da Paragone sia piuttosto parziale e si stia sostanzialmente allinenado (tranne qualche sempre piu rara e eccezzione) con quella proposta dagli altri canali televisivi.

      E’ in questo senso che ritengo di poter occupare il mio tempo in modo più costruttivo.

      Gradire critiche a questo argomento sul merito e non di natura politica o ideologica.

    • -2.3
      Gluca

      sono d’accordo. probabilmente l’annunciato cambio di direzione politica del pdl ha ancora un suo peso in rai…

    • -2.4
      puccini

      cerrrto che il pdl ha ancora i suoi uomini in rai, quelli che ha piazzato in 18 anni, ma il programma di paragone risponde, lui e i suoi autori, alla lega…

  • -3

    Da non dimenticare, o forse lo avevi già scritto, la vendita/svendita della Costa Smeralda. Riporto una breve considerazione tratta da l’unione sarda: «L’emiro del Qatar è stato accolto dalla giunta a braccia aperte ma la Sardegna dall’operazione di acquisizione della Costa Smeralda avrà una perdita di 65 milioni di euro per le mancate entrate». Lo denuncia il gruppo sardista in Consiglio regionale, con un’ interpellanza al presidente della giunta. «La QH Smeralda investment srl», ha spiegato il capogruppo del Psd’Az, Giacomo Sanna, «è stata costituita in Lussemburgo e ha sede legale a Milano». Fatti due conti: se il valore complessivo dell’operazione Costa Smeralda ammonta a 650 milioni, la Sardegna avrebbe un “ammanco” di 65 milioni di entrate». La Costa smeralda, ha spiegato Sanna, è stata venduta all’emiro del Qatar senza che siano state versate alla Regione la quota parte delle entrate che spettano in base all’articolo 8 dello Statuto.

    Volendo c’è anche altro ma…

     

  • -4
    loosigoosi

    Perdonate la leggerezza, ma tutto ciò ha a che fare con l’italiano assurdo che leggo sul sito ANSA da un po’ di tempo a questa parte?

  • -5
    Lalla

    ma te lo sei guardato il doc. “the trap fotti il tuo compagno” che ti avevo consiglato?

    http://ildocumento.it/psicologia/the-trap-fotti-il-tuo-compagno-bbc-2007.html

  • -6
    astranw

    ciao Claudio ,

    questo post fa un pò a pugni con un altro in cui descrivevi le attuali punte di diamente incastonate dalla Golman Sucs in tutta europa .

    ma la Goldman sucs non è degli esportatori di democrazia ? 

  • -7
    trisixnine

    RiScrivo anche io qui il mio commento lasciato su utubo…

    Caro ByoBlu, in realta’ io credo tu ti stia sbagliando a vedere una connessione con la palestina e il finto islamico satanasso del emiro del Qatar, visto che in realta’ lui assieme alla famiglia Asud (emiri dell’Arabia Saudita in Mecca) sono coloro che stanno straziando l’Islam dall’interno e sono coloro che sono amici di Bush e dell’america e quindi anche degli Israeliti.

    Ergo loro non c’entrano nulla con la decisione della palestina se non per buttare fumo negli occhi (tanto sanno che gli Ebrei faranno comuqnue come vogliono).

    Anzi, sai bene che dietro Piazza Tamir c’e’ l’emiro del Qatar, ergo dovresti conoscere i buoni rapporti di Morsi e Israele, mentre lo stesso Morsi sta negando le forniture di gas alla Giordania (paeso Islamico).

    Insomma sarebbe bene che tu indagassi in un altro senso, a mio modesto parere, non trovi?

    PS: concordo con te che l’Italia lecci il deretano dei Ricconi ovunque essi arrivino, visto che qui manca (per fortuna, dico io) il nazionalismo alla francese o tedesco o made in Usa.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu.


Non sono consentiti:
* messaggi non inerenti al post
* messaggi privi di indirizzo email
* messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
  (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee
* messaggi eccessivamente lunghi
* messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio. Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

I Mini Blu

Grazie Giorgio Napolitano!? Chapeau!? Si sono bevuti il cervello!?

M5S Grazie Giorgio Stiamo parlando di Giorgio Napolitano? Quello che nel 2011 ha spianato la strada alla troika del governo Monti? Quello che ha firmato qualunque cosa? Quello che nel 2013, quando c'erano le consultazioni per formare un nuovo governo, ha chiamato al Quirinale Pdl e Pd ignorando il...--> LEGGI TUTTO

Ce lo chiede Beppe

Ce lo chiede Beppe Quindi, ricapitolando, il "collegio dei probiviri" di un movimento di democrazia diretta come il M5S è composto da tre nomi fatti per intero dal capo politico, senza che la "rete" possa nominarli non dico tutti, ma almeno un paio o anche uno solo. Peggio del direttorio dove...--> LEGGI TUTTO

Vota Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Mancano poche ore! Hai votato!?

macchianera internet awards 2016 vota byblu Vuoi contribuire in qualche modo a far conoscere questo blog? Ci sono tre giorni di tempo per votare Byoblu ai Macchianera Internet Awards 2016. Votate per almeno 10 categorie e usate un vostro indirizzo email reale, altrimenti il vostro voto sarà nullo. Byoblu si trova nella categoria "30....--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

La lettera di una mamma lavoratrice che fa venire il magone

Mamme lavoratrici: la triste realtà che si cela dietro alla famiglia del Mulino BiancoPubblico questa lettera (inviata a Beppe Severgnini sul Corriere della Sera), che fa venire il magone non solo a chi l'ha scritta ma anche a me che l'ho letta, e nella quale credo si riconoscano tante, troppe mamme lavoratrici, perché sia motivo di riflessione sul modo in cui si è...--> LEGGI TUTTO

La lobby dello zucchero uccide – i nuovi documenti tenuti nascosti

la lobby dello zucchero uccideNEW YORK: Decine di scienziati, negli Anni 60, furono pagati dall'industria americana dello zucchero per sminuire il collegamento tra consumo di zucchero e problemi cardiaci e spostare così l'attenzione sui grassi saturi. A rivelarlo sono una serie di nuovi documenti scoperti recentemente da un ricercatore della University of California di...--> LEGGI TUTTO

Caro M5S, volete allargare il direttorio? Bene, ma dovreste fare così…

votazione online democrazia direttaBarbara Lezzi, senatrice M5S, ha rilasciato un'intervista al Fatto Quotidiano sulle questioni romane. L'ipotesi, che alcuni organi di stampa dicono condivisa anche dalla Casaleggio Associati, è quella di allargare il direttorio a 30/40 persone. Una vera e propria struttura di intermediazione (di quelle che ancora oggi non sono previste dal "Non...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Dai siti web agli oggetti web: la rete delle idee che sta per arrivare.

Libro digitale su una panchina internet delle cose Che lo crediate o no, c'è stato un tempo in cui per costruire un sito web di successo bastava conoscere un po' di html. Era la fine degli anni '90 ed è stato così anche per una buona parte degli anni 2000. Affittavi un po' di spazio...--> LEGGI TUTTO

Come funziona l’Italia: noi siamo quelli con il fiore in mano

Come funziona l'ItaliaCome funziona l'Italia Ecco come funziona la nostra società. Questa è l'Italia. E, ...caso mai cercaste il pallino "voi siete qui", in questo disegno noi siamo quelli con il fiore in mano....--> LEGGI TUTTO

I nanorobot a controllo mentale che vi osserveranno.

I NANOROBOT A CONTROLLO MENTALE CHE VI OSSERVERANNOPer la prima volta, una creatura vivente è stata controllata dall'uomo utilizzando esclusivamente il pensiero, grazie a nanorobot che hanno rilasciato all'interno di alcuni scarafaggi dosi programmate di farmaci, in risposta all'attività cerebrale di chi ha condotto l'esperimento. Una tecnica che - sostengono già alcuni - potrebbe essere molto utile per il trattamento...--> LEGGI TUTTO

Categorie
Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter
Video dal web

Renzi vs Gruber: volata finale sul Referendum

Renzi Gruber Referendum Otto e 1/2 Sintesi dell'intervento di Matteo Renzi, questa sera, a Otto e Mezzo, per la volata finale sul Referendum Costituzionale....GUARDA

La Santanché furiosa sui pallisti Pd diventa una bestia

la santanche furiosa sui pallisti pd diventa una bestia Daniela Santanché si infuria a Coffee Break sul voto di Forza Italia alla Camera sulla Riforma Costituzionale, e chiede il fact checking. Guarda anche: ...GUARDA

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì

Referendum: le COJONATE di Franceschini e Poletti sulle ragioni del Sì Le cojonate di Franceschini e Poletti, ministri della cultura e del lavoro, a Tribuna Politica di Semprini, nel tentativo imbarazzante di difendere le ragioni del sì al Referendum Costituzionale, fanno sembrare le forziste Laura Ravetto e Anna Maria Bernini due emerite costituzionaliste. Tante fesserie tutte insieme...GUARDA

Scontro Berlusconi Berlinguer sul Referendum: “Qualcos’altro da aggiungere?”. “Sì: sarebbe un regime!”

Berlusconi Berlinguer Referendum Scontro tra Silvio Berlusconi e Bianca Berlinguer, che non gli permette di elencare le ragioni del No al Referendum Costituzionale. - "Ha qualcos'altro da aggiungere?". - "Sì... Sarebbe un regime!"....GUARDA

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi

Fusaro: se vince il No, arriverà un governo tecnico guidato da Mario Draghi Diego Fusaro: "Se al Referendum Costituzionale vince il sì, come vogliono le élite, distruggono la Costituzione, desovranizzano lo Stato e impongono l'Unione Europea come Banca Centrale che decide per tutti. Se vince il no l'élite ha pensato anche al piano B, perché il popolo si sta...GUARDA

MELONI A RENZI: SCIOCCATA DA QUANTO SEI BUGIARDO!

giorgia meloni vs matteo renzi sei un bugiardo Giorgia Meloni si scontra violentemente con Matteo Renzi, durante la campagna per il referendum costituzionale, sul Porcellum e sulle liste bloccate, che Renzi sostiene di avere tolto dall'Italicum....GUARDA

Silvio Berlusconi su Beppe Grillo: “Non posso parlarne bene”.

Berlusconi su GrilloSilvio Berlusconi su Beppe Grillo a Matrix: "Mi piace parlare delle persone quando posso parlarne bene. Quando devo parlarne malissimo, ...evito". ...GUARDA

Nino Galloni mena schiaffoni anche alla Presidenza del Consiglio

galloni marattin Nino Galloni si scontra con Luigi Marattin, consigliere economico della Presidenza del Consiglio di Matteo Renzi, su banche, Referendum, privatizzazioni, debito pubblico, mercati e scenari catastrofici....GUARDA

Film, libri e Dvd

Il ritorno alla bellezza passa anche dall’acquisto di un oggetto di design

Design e bellezza Ci sono oggetti che devono semplicemente funzionare, non importa quanto siano brutti. E, soprattutto, devono rompersi in fretta, in maniera da poter essere acquistati nuovamente, e poi ancora, e ancora, infinite volte. Tante quante bastano a soddisfare le esigenze del sistema produttivo. Altri devono semplicemente essere...==> GUARDA TUTTO ==>

Le cuffie migliori per la musica

Cuffie Pryma C'era un tempo in cui il mangiadischi la faceva da padrone. La cosiddetta alta fedeltà era un lusso per pochi, spesso riservata agli studi di registrazione dove le celebrità registravano le loro nuove hits. Poi vennero gli Hi-Fi, prodotti consumer ma con la capacità di riprodurre un'ampia...==> GUARDA TUTTO ==>

Lights Out: Terrore nel Buio – Trailer Hd ITA ufficiale #NonSpegnereLaLuce – film horror

LIGHTS OUT TERRORE NEL BUIO TRAILER ITA HD UFFICIALEIl trailer HD ITA (in italiano) di Lights Out: terrore nel buio. #NonSpegnereLaLuce I migliori film horror a casa tua: Film Horror al Cinema. Dal produttore James Wan (“L’evocazione-The Conjuring”), è in arrivo il racconto di un terrore sconosciuto in...==> GUARDA TUTTO ==>